La cacata

9 Gen

2740112080_e0d5470102_b

Si faceva le medie, eravamo tutti in classe. Durante l’ora di matematica, siccome il professor Quercioli essendo uno molto severo e drammatico, non manda mai i bambini al bagno a fare la cremeria. Nella classe c’erano grandi schiamazzi, a un certo punto il mio vicino di banco Follani era da un bel po’ che saltellicchiava con il sederino nel seggiolino. E io gli dicevo: “Follani, come mai ti agiti? Che c’hai il male del lupo mannaro?”. Lui risponde: “No, è che stamani sono arrivato a scuola molto pieno”. Esso disse al professore: “Quercioli, ho dei problemi cacabili. Mi può mandare al bagno?”. Il professore gli dice di no, allora egli si alza di scatto e va al bagno. Il professore scrollando il capo dice: “Che modi di cazzeggiamento avario sono questi?”. E con il dito rivolto verso i suoi sudditi esclama: “Ragazzi, io sono il principe delle tenebre. Sono superiore anche a Fabrizio Frizzi!”. Follani nell’anteprima del bagno sentiva un grande frastuono. A tal punto entrò dentro il bagno, era tutto impaurito, perché sovrastava una folla immensa, fra egli c’ereno bulli, tamarri, gente in grado di fare pazzi delitti. Quindi Follani mogio mogio entrò con il suo culino già pronto per buttare fuori dei frammenti caccolini molto piccolini. Ma pultroppo lì successe uno dei più grandi delitti che l’uomo ha subito. Brocchi e Fognone, vice-assassini, lo aspettavano da tantissimo tempo per una grande sottomissione. Brocchi dice: “Follani, ti ordino che devi cacare davanti ai nostri occhi o ti ucciderò!”. Che dialoghi questi! Follani gli rispose: “No ragazzi, non mi fate questo, sono qui per cacare e basta. Ragazzi guardatemi, non vi faccio pena?” E Fognone intanto gli diceva: “Caca! Falla tutta a costo di cavarla fuori a manciate”. Dopo il grande sermone di Brocchi, ormai umiliato a sfare, Follani si spoglia completamente tutto nudo, mentre i suoi avversari sono alle sue spalle. Poi si mette a covoloni nel cesso turco e intanto piange e mugola: “Signorinino fammi morire!”. Follani iniziò con dei piccolissi cureggini, bellini, pulciosi. Vedevo che dal suo culino scappavano dei bocconcini di merda, tipo quando caca i conigni. Mentre dal suo grillino si faceva strada gocciolina a gocciolina un po’ di piscia, e andava a finire insieme agli smerdini, tipo macedonia Crai. Brocchi e Fognone ridevano stile tamarrissimi. Chiaramente io durante tutta la lotta non ho messo bocca, sono stato zitto anche perché avevo paura di Brocchi e Fognone che mi picchiavano, e quindi modestamente mi godevo tutta la sceneggiatura e qualche volta risicchiavo anche sotto il baffo. Ma tutto a un tratto arrivò l’esploà! Follani fece un cureggione supersonico e asportò la cacata totale! Pultroppo non centrò il buco della turca e la merda cascò sulla ceramica vicino al buco. A quel punto i malviventi gli dissero: “Ora la raccatti e la butti nel buco!”. Magari fosse stata la palla numero sette del biliardo da mandare in buca! Avrebbe fatto una genialità di punti! E invece pultroppo era merda, giallina, che fra l’altro si scorgeva anche un pezzettino di carotina piccoligna. Ma Follani col dorso della mano l’accompagnò fino dentro senza fiatare. Finito il lavoro, il piccolo Follani si voltò e con i suoi occhioni guardava i padroncioni alle sue spalle, dicendo: “Non m’ammazzate, babbi. Guardate che bel culino bellino che ho. Ve lo opero in favore vostro, così ci potete fare quello che vi pare, penetrazione inclusa”. Ma i ragazzi a un certo punto fecero una mattaria: lo uccisero!

Sgargabonzi & Tranfolanti

Annunci

5 Risposte to “La cacata”

  1. kreisky gennaio 9, 2016 a 8:47 pm #

    Notevolissimo ! I pronomi poi sono una goduria .

  2. claudiaalessiacolucci gennaio 10, 2016 a 2:05 am #

    Tranfolanti, ma se per caso ti affezionavi a un coniglio, il tuo nonno che ti diceva?

  3. circobazooko gennaio 10, 2016 a 3:31 am #

    Splendida, anche perché me la sono immaginata tutta in soggettiva dal buco della turca. Di Tranfolanti ne nasce uno ogni duemila anni, che il mondo si affretti a scoprirlo!

  4. ilmarinajo gennaio 11, 2016 a 4:45 pm #

    Un ritorno col botto!!!

  5. visionariomistico gennaio 12, 2016 a 2:01 am #

    Concordo con ilmarinajo, bello rileggere un post scritto in puro stile Tranfolanti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: