Soldati (Poesia per Sarajevo)

9 Nov

Bambini-Soldato-693x1024

SOLDATI
(Poesia per Sarajevo)

a volte penso
che
noi stiamo come le foglie
almeno un po’
come foglie in autunno
sugli alberi
attaccate ai rami
appiccicate proprio
cangianti d’un cremisi nitor
noi
caduchi, appesi come foglie
provvisori,
fugaci, instabili
temporanei, transitori, momentanei
passeggeri, brevi
perituri
noi siamo come l’edera
dove si attacca muore
noi, precarie foglie
su rami soccombenti
a simboleggiare
la caducità stessa
di noi (purtroppo) soldati
appesi alla vita
come foglie a iniqui rami
una sorta
di metafora
vi spiace se intanto mangio

Annunci

3 Risposte to “Soldati (Poesia per Sarajevo)”

  1. lindae novembre 9, 2014 a 1:22 pm #

    ti spiace passarmi lo stuzzicadenti m’è rimasto un pezzo d’iniqua foglia nel molare. grazie.

  2. Jeffrey Dahmer novembre 9, 2014 a 1:36 pm #

    Maestro, ogni volta una grande emozione… ma come fa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: