Gunther Brodolini in libreria!

24 Lug

guntherCOPDEF_1

Esce oggi in libreria.
Affrettatevi perché tempo poche ore la censura lo ritirerà (hanno già mandato un tizio in salopette a farmi un discorsino).

E’ la storia di un moccioso marcio a spasso per un mondo più marcio di lui, fra vecchi pagliacci pederasti, nonni a forma di pompelmo, yeti dal cuore d’oro, alti prelati in polmoni d’acciaio, gechi, scambisti, ritardati arrivisti e vampiri da pianobar. Lo vedremo confondere un campo di concentramento per un agriturismo, incontrare Gesù in treno, tentare di risolvere la fame nel mondo con esiti discutibili e inoltrarsi nel puffoso regno dell’Oltretomba. Ogni pagina del suo diario vi traghetterà in un’avventura psichedelica intrisa d’un iridescente umorismo nero pece.

E comunque l’ho scritto io e credo basti.

Nel caso in cui abbiate bisogno di ulteriori rinforzi positivi, ecco a voi un gavettone di motivi per comprarlo e regalarlo.

  • E’ già stato definito il libro shock dell’anno nientemeno che da mio cognato, di prima mattina, usando un rotolo di Scottex finito a mo’ di altoparlante.
  • Contiene documenti inediti e rivelazioni scottanti su moltissimi vip (esatto, anche Alberto Brandi di Controcampo).
  • Metà del ricavato dalla vendita verrà devoluto in beneficenza a un’industria bellica equosolidale.
  • L’altra metà renderà possibile un delicato intervento chirurgico a mia madre. Che poi non è niente di particolarmente grave, è più che altro un regalo. Anzi, a ben pensarci è più un regalo per me: deve rifarsi il seno. 😉
  • In un capitolo c’è una scena molto divertente con un pellicano.
  • E’ pubblicato dalla casa editrice FuoriOnda, quella del libro di Giuseppe Civati e dell’autobiografia di Roberto Baggio, dei quali si sono incaponiti a considerarmi l’anello di congiunzione.
  • Una copia su cinque è stata leccata da un ragazzo sieropositivo penetrato in redazione.
  • La copertina è stata realizzata da Selena Garau, artista concettuale aretina con un vizietto, come dire, “particolare”: quello di fare l’amore.
  • Il libro è stato stampato da un tipografo disperato per la madre morente, proprio nei minuti in cui spirava da sola in ospedale causa ritardo del figlio causa brossura.
  • Per la carta di questo libro è stata abbattuta una quantità di alberi pari a diciotto volte quella che serviva, perché le prime stampe non mi convincevano (a riguardarle andavano benissimo).
  • La prefazione porta la firma nientemeno che di Federico Baccomo Duchesne, alcalinico autore di Studio Illegale, I Love Shopping X il Baby, La Gente Che Sta Bene e Se Vuoi Fare il Figo Usa lo Scalogno.
  • Il libro ha lo stesso identico formato verticale dell’agenda rossa di Borsellino che ho qua. Anzi che avevo, visto che mi sa che l’ha presa mio nipote.
  • Un capitolo che non dirò mai quale mi è stato dettato nientemeno che da Mino Martinazzoli in punto di morte.
  • A tutti quelli che mi faranno avere la propria foto con il libro invierò un autografo di Tony Binarelli con dedica personalizzata di Giovanni Spadolini e saranno nei ringraziamenti del prossimo (probabilmente “Elogio del Sic a 10 anni dalla scomparsa”, in uscita il prossimo Natale per le edizioni Motoscafo).
  • Nelle copie in vendita nelle librerie online (Amazon, IBS, Unilibro…) per un errore sono state inserite delle banconote di vario taglio, in media due o tre per copia. Tranquilli che non escono e non se le rubano i commessi perché il libro è sigillato. Poi quando vi arriva sarebbe bellissimo se ce le spediste indietro.

LO TROVATE NELLE LIBRERIE FISICHE MA ANCHE A 6.80 EURACCI SCHIFOSI QUI:

FELTRINELLI
IBS
AMAZON
HOEPLI
UNILIBRO
LIBRERIA UNIVERSITARIA

CONDIVIDETE QUESTO POST VE NE SUPPLICO CAZZO

Advertisements

54 Risposte to “Gunther Brodolini in libreria!”

  1. alcor2 luglio 24, 2013 a 10:07 am #

    Era questo, allora?! Ottimo 🙂

  2. caramelleamare luglio 24, 2013 a 3:14 pm #

    La stessa collana di Baggio!? Il grandissimo Dino Baggio!?! Lo prendo.

    • sgargabonzi agosto 2, 2013 a 11:34 am #

      Non solo! Alla Limina c’ha scritto tutti i libri pure un tuo mito personale: il folkloristico Rino Tommasi.

  3. caramelleamare luglio 24, 2013 a 3:16 pm #

    E complimenti alla Limina Edizioni per aver visto lungo ed azzeccato la pubblicazione del decennio. Faranno soldi a palate.

  4. l'angelo della morte luglio 24, 2013 a 6:33 pm #

    Del fatto che non sia stato ancora tradotto in polinesiano non dici nulla, vero? MI fai schifo!

    • sgargabonzi agosto 2, 2013 a 11:33 am #

      Informazione sbagliata: in polinesiano è tradotto eccome. Per ora è l’unica edizione estera però, dobbiamo fare di più.

  5. Falsa in bilancio luglio 24, 2013 a 7:01 pm #

    Ghghghghgh!

  6. duccio luglio 24, 2013 a 10:54 pm #

    Allora, che io soffra di colite e alterni fasi di stitichezza e costipazione a periodi di cacate torrenziali è risaputo. E’ una cosa familiare tra l’altro. Ora sono nella fase stitichezza. Generalmente queste giornate le passo pregando Dio per un vago accenno di peristalsi, per poi slacciarmi i pantaloni (ancora in ufficio), correre nel bagno più vicino e spingere fino a farmi scoppiare i capillari negli occhi, illudendomi che il mio inquilino mulatto voglia veramente abbandonare la casa. Ecco, da quando ho ordinato il libro non riesco a scollarmi dal balcone di casa. Ho paura che arrivi il corriere e io sia sulla tazza a ponzare. E si pensi che io non sono in casa. E magari si lasci la maledetta cartolina che poi devi aspettare un giorno per andare alle poste a ritirare il pacco. Ormai stando disteso la curva superiore sinistra del colon va premere sul cuore e ho delle brutte sincopi.

  7. marchingegno88 (ex LukiSkyWalker88) luglio 25, 2013 a 9:45 pm #

    Sappi che alla presentazione sarò in prima fila a fare domande “scottanti” a quelli della FuoriOnda, così come a suo tempo le feci a Lucca ai tipi della StarComix.

    P.S.: Mi inquieta un po’ la descrizione della vita intestinale di Duccio…

  8. visiogeist luglio 26, 2013 a 11:59 am #

    comunque nessuno riuscirà mai a convincermi che rinunciare all’umlaut sia stata una grande, grandissima occasione persa, forse ancora di più del fallimento del quizzy

  9. alcor2 luglio 27, 2013 a 11:08 pm #

    L’ha ribloggato su alcorreloaded.

  10. Giovanni Chirico luglio 28, 2013 a 5:56 pm #

    Sono eccitato come una scolaretta, ho chiamato la Feltrinelli di Genova e non ce li avevano, mi ha anche confessato che non sapeva se c’era in ordine… ma io non lo ordino online… non mi fido mica di quelli li… aspetterò pazientemente arrivi.

  11. LambOfDoc luglio 29, 2013 a 10:25 pm #

    Non vedo l’ ora di possederlo! e fare all’ ammore assieme alle sue parole! e poi dicono che non ci sono più bravi scrittori ( senza dimenticarsi di moccia e e del grandissimo ayrton senna).Però un pò hai preso spumto di fratelli claudio e marcello lippi. e il grande pennello cinghiale) Ammettilo!

  12. caramelleamare luglio 31, 2013 a 1:11 pm #

    Non riesce a togliersi quella macchia di carbone proprio in quel punto:

  13. father vivian o'blivion luglio 31, 2013 a 10:29 pm #

    ma c’è anche un nano di nome “innesti” come personaggio?

    • sgargabonzi agosto 4, 2013 a 5:49 pm #

      No, il nome del nano del libro è Nano Ghiacciato.

  14. sgargabonzi agosto 2, 2013 a 11:31 am #

    Uno dei video più goduriosi della storia:

  15. Andrea agosto 2, 2013 a 2:35 pm #

    Sapevo che mi ricordavano qualcosa…

    https://docs.google.com/file/d/0B8GRPLH4tBdudkxsdXhfM2dyUHc/edit?usp=sharing

  16. caramelleamare agosto 4, 2013 a 4:03 am #

    Ultimamente mi sto comportando bene nelle partite con i giochi da tavolo. A dire il vero le cose vanno molto bene o molto male, frutto di un diverso approccio al board, che possiamo definire, mi si passi il termine, più sperimentale. Mi sono trovato costretto a modificare l’atteggiamento nei confronti dei giochi d’asta, dove il mio attendenzialismo non sempre dava i frutti sperati e rischiava di rendere meno vivace la partecipazione al tavolo. Ad ogni modo sono soddisfatto delle mie recenti prestazioni, dei risultati che scaturiscono da questa nuova strada che sto percorrendo, e dei giochi giocati. Ho appena ucciso tua madre, coglione!

    • sgargabonzi agosto 4, 2013 a 5:48 pm #

      E ancora non hai provato Chocolatl che è una perla assoluta. E sappi che in arrivo ci sono Dream Factory e Money, sempre del buon Knizia. Comunque mi piace il meccanismo d’asta proprio per la strategia attendista che include. Ad High Society è importante beccare l’asta giusta per la propria situazione, fosse anche una sola. Ieri sono arrivato secondo, a due punti dal primo, nonostante fossi quello con più soldi ancora in tasca (33 contro i 10 del primo).

  17. anfiosso agosto 4, 2013 a 3:15 pm #

    Dio quanto non me ne frega niente.

    • sgargabonzi agosto 4, 2013 a 5:44 pm #

      Fai male, coglione.

    • caramelleamare agosto 5, 2013 a 2:01 pm #

      Non si direbbe.

      • sgargabonzi agosto 6, 2013 a 1:30 am #

        Caramelle, dimmi se questo non sei te.

      • anfiosso agosto 9, 2013 a 3:43 pm #

        La risposta giusta è questa.

        • anfiosso agosto 9, 2013 a 3:55 pm #

          E coglione a quella troja mantenuta di tuo padre, comunque.

          • sgargabonzi agosto 10, 2013 a 2:46 am #

            Cazzo, questa l’ho avvertita. Mi ritiro con la coda fra le gambe! Ciao coglione. 😉

            • anfiosso agosto 19, 2013 a 1:31 pm #

              Ma MAGARI potessi far male a qualcuno!
              Comunque grazie, merdaccia obesa.

              • sgargabonzi agosto 19, 2013 a 3:06 pm #

                Ah ma col cancro al sistema linfatico sono dimagrita sai! Però il cazzo non te lo do, sai troppo di piscio di stazione. 😦

                • caramelleamare agosto 19, 2013 a 10:14 pm #

                  Hai contratto il cancro!? IL CANCRO !!?!!? NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!

                • anfiosso agosto 22, 2013 a 12:05 pm #

                  E soprattutto sei troppo cessa per farmiti!

                • anfiosso agosto 22, 2013 a 12:08 pm #

                  Comunque hai il cancro, finalmente, ne sono proprio felice.

                  • anfiosso agosto 22, 2013 a 12:13 pm #

                    [Peraltro ho sempre pensato che solo ad un malato terminale si potesse perdonare di essere un ultratrentenne trippone, pelato e mantenuto cronico che confeziona temini di scuola scaccolandosi allegramente davanti a un monitor].

                    • sgargabonzi agosto 22, 2013 a 12:54 pm #

                      Sì però quando ti saltano i nervi non aprirmi cento messaggi diversi! Concentra tutto su uno, da bravo!

                      E ora via che c’è una mezza Peroni senza cicca che ti aspetta e i tuoi bravi antidepressivi alla fragola! 😉

                    • anfiosso agosto 24, 2013 a 10:46 am #

                      MI FA SCHIFO, LA PERONI!!!

                    • anfiosso agosto 26, 2013 a 10:15 am #

                      Ho detto: MI FA SCHIFO LA PERONI! E perché senza cicca? Inoltre vaffanculo.

                    • anfiosso agosto 26, 2013 a 10:18 am #

                      E di antidepressivi, ora che ci penso, non ne prendo – che cazzo dici? Sei proprio un sacco di merda. [A me basta venire a lèggere le tue mediocrità per sentirmi meglio].

                • anfiosso agosto 26, 2013 a 10:22 am #

                  E a te non ci vuole una recensione – una vasca di acido è più che sufficiente.
                  Mediocre merdaccia.
                  Ciancione da osteria!
                  Passo & chiudo (uff! finalmente).
                  ADDIO.

  18. Marco Migliore agosto 4, 2013 a 11:06 pm #

    Ma un’edizione digitale? No perchè mi andrebbe di leggerlo ora, non aspettare 3 giorni che me lo spediscano a casa. Poi quale casa? In Agosto sono molto flessibile come agenda. Altra cosa, mi piacerebbe leggerlo ma dopo non vorrei ritrovarmelo in giro.

    • caramelleamare agosto 5, 2013 a 2:01 pm #

      Un Gunther in casa è in effetti è pericoloso. Soluzione: comprane due copie, una la leggi immediatamente l’altra la butti via per non averlo tra i piedi. Se ad agosto non sei a casa puoi comunque leggerlo in altri luoghi, no problem garantisco.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Le avventure di Gunther Brodolini! | Selena Garau - luglio 30, 2013

    […]   […]

  2. Recensione #1 | Lo Sgargabonzi ! - agosto 7, 2013

    […] vivamente a tutti QUESTO libro di un mio ex paziente con cui sono incredibilmente riuscito a rimanere in buoni rapporti, […]

  3. Prossimamente | Lo Sgargabonzi ! - agosto 16, 2013

    […] niente, oggi m’intervistano su Brodolini e la giornalista mi fa: “Qual è il suo libro più bello?”. E io, col brandy: […]

  4. E forse c’è anche modo di scopare | Lo Sgargabonzi ! - settembre 18, 2013

    […] ovviamente sarà possibile acquistare questo nella variant-cover con Bernardo Caprotti che sputa un […]

  5. Sgargabonzi LIVE! | Lo Sgargabonzi ! - ottobre 14, 2013

    […] E potrete farmi firmare documenti capestro sulla morte di Raul Gardini ma anche QUESTO. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: