Alfredino: 4 colpevoli?

18 Set


Durante quelle drammatiche ore, la madre di Alfredino fu immortalata nell’atto di suzionare un ghiacciolo. Inutile dire che venne criticata da gran parte dell’opinione pubblica, tranne la Sanson che non si espresse. Walter Veltroni, sul suo libro dedicato alla vicenda, fa una strenua difesa di quel ghiacciolo. Dice che alla madre lo prescrisse la psicologa amica di famiglia, perché non si disidratasse. La signora Franca obbedì sì, ma dopo svariate insistenze. Innanzitutto fa abbastanza strano che, mentre tuo figlio rantola al centro della terra, una abbia anche il lusso di avere una psicologa nella vita, una che invece di prescrivere litio prescrive la Cremeria Motta, con la quale magari in passato ha parlato delle peggiori stronzate e giocato alla mia amica psicologa e io che mi stendo sul divanetto nuovo e intanto beviamo l’infuso alla mentuccia e gli racconto del sogno che ho fatto. In ogni caso, la prescrizione di quel ghiacciolo non conta, perché comunque ci sarà stato qualcuno che ha raggiunto materialmente il freezer, l’ha aperto e, vedendo che ce n’erano rimasti solo uno all’amarena e uno al limone, ha chiesto alla signora Rampi quale volesse dei due. E lei, anche solo per tirarla corta, magari pure con la voce rotta dal pianto (ci sta), avrà comunque scelto d’istinto quello che le piaceva di più. Insomma, mentre tuo figlio fraternizza con tutte le talpe del vicinato, l’unica cosa che il tuo ippotalamo sa fare è attivare quelle sinapsi neuronali che grazie al meccanismo dell’alfareduttasi eccetera (sarebbe troppo lunga da spiegare) ti portano a dare la più volgare, ombelicale e misera delle risposte: “quello al limone”.
Walter Veltroni dice che tutti gli italiani dovrebbero chiedere scusa alla signora Rampi per questo fatto del ghiacciolo. Piccola polemica: e allora per Paolo Panelli cosa dobbiamo fare? Fine della piccola polemica.

E poi, ovviamente, Sandro Pertini, la lady Gaga del Quirinale, ad oggi il peggior Presidente della Repubblica che l’Occidente abbia avuto. L’ex partigiano, presenzialista cronico, invece di starsene a casina sua e lasciar lavorare la gente capace, ebbe la bella pensata di raggiungere il prato per fare il fenomeno, quello vicino alla famiglia e farsi fotografare dai giornalisti accorsi e dirsi sconvolto più di tutti. Perché Pertini era così: sapeva provare un intenso e sincero dolore anche per i quattro milioni di ebrei uccisi, però, dopo qualche minuto di tale cordoglio, avrebbe desiderato che i fantasmi di quegli ebrei, nessuno escluso, s’inchinassero alla sua capacità di addolorarsi per loro e magari tributassero alla sua sensibilità la sopravvivenza spirituale degli ectoplasmi più deboli, così il Presidente tornava a casina sua a porre veti tutto contento. Probabilmente Alfredino è sceso dai 36 ai 61 metri proprio per le vibrazioni provocate dall’elicottero di Pertini, anzi di sicuro.

Un altro che te lo raccomando: Angelo Licheri. In quelle ore si presentarono a bordo pozzo nani, giocolieri, halfling e speleologi. Tra questi c’era questo tipo sardo, minuto e secco come solo i tipografi sanno essere. Lui e Donato Caruso furono gli ultimi due volontari che riuscirono a toccare il piccolo Alfredino. Licheri, senza farla nemmeno lunga, si calò a testa in giù nel budello da 25 centimetri di diametro dove era imprigionato il piccolo, microscopico Alfredo. Erano le 23.50 di venerdì 12 giugno quando riesce a raggiungerlo. Alfredino respira ma è pieno di fango. Con un dito Licheri gli pulisce la bocca, prova a mettergli un’imbracatura, ci riesce pure ma il bambino è un tutt’uno con il pozzo, a causa della posizione a ginocchia rannicchiate (benedetto Alfredino!). Il fango complica tutto, dopo vari tentativi di tirare su il giovane discografico, Licheri rinuncia e torna in superficie. La gente lo circonda speranzosa, s’aspetta che ce l’abbia in tasca e invece cosa risponde Licheri? “Se tiravo lo portavo su a pezzi, è intrappolato nel fango”. Ma va’ a cagare!
In compenso, nell’effettuare il suo coraggioso tentativo, Licheri “involontariamente” gli spezzò il polso sinistro. Insomma, quell’impavido sardo che poteva essere ricordato come l’angelo che salvò un altro angelo, ha invece deciso di passare alla Storia come l’uomo che toccava Alfredino. Complimenti.

Lascio per ultimo questo video. E ve lo propongo senza commenti, perché davvero parla da solo.  Anzi, facciamo una bella cosa: dimenticatevi gli altri tre.

Advertisements

75 Risposte to “Alfredino: 4 colpevoli?”

  1. Verità Scomode settembre 18, 2012 a 8:05 am #

    La mamma scelse il gelato al limone perchè fondamentalmente era una prostituta, e nel pozzo ce lo infilò lei insieme al dirigente vicario del questore di Imperia, sotto richiesta di un pool di caposquadra del soccorso speleologico del Club Alpino Italiano.

  2. icittadiniprimaditutto settembre 18, 2012 a 9:43 am #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. CCC settembre 18, 2012 a 9:46 am #

    Pertini, la Lady Gaga del Quirinale. Dopo questa, posso sposarti!

  4. A.S. Pirina settembre 18, 2012 a 12:58 pm #

    Io avrei preso il ghiacciolo all’amarena

    • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 8:57 am #

      I migliori erano quelli edizione limitata al gusto cedrata/chinotto/anice/granatina che fece l’anno scorso la Sammontana. Ce l’avevano in pochissimi bar ed erano uno spettacolo d’arte varia di un uomo innamorato di te.

  5. rezio settembre 18, 2012 a 1:27 pm #

    post sapido e cruento all’inverosimile…che dio vi perdoni

  6. Hoisthatrag settembre 18, 2012 a 2:08 pm #

    Licheni o Licheri? Licheri parente di Santino? Dev’essere così, perchè mia nonna mi raccontò che Santino da bambino era fissato con le sue lunghe trecce nere, le tirava e lei si innamorava. Tirava tirava ma alla fine non ha concluso un cazzo.

    • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 9:01 am #

      Ti invito a sciacquarti la bocca prima di nominare Sante. Prenditela se mai con gentaccia in toga come Taormina, Previti o peggio ancora Tina Lagostena Bassi. E dell’avvocata Cudillo che mi dici? Segui Verdetto Finale? E’ la donna perfetta per essere torturata e uccisa da Caramelle.

      • Hoisthatrag settembre 19, 2012 a 9:23 am #

        Mi basta e mi avanza avere la mia amica d’infanzia come avvocato, credimi tutta. Santino era vicino di casa di mia nonna e quello che ho detto succedeva davvero. Sono mica surrealista, io! In ogni caso il colpevole è il pozzo, la sua profondità, praticamente l’immagine dell’ignoranza, sempre lei. Quando dicevo “praticamente” mia nonna s’incazzava come una biscia!

  7. PikkioMania settembre 18, 2012 a 2:55 pm #

    Il vero colpevole è palesemente Pertini. E secondo me pure Veltroni non la racconta giusta. Ma il mix tra Licheni e Licheri? mi ha scioccato.

    • circobazooko settembre 18, 2012 a 3:56 pm #

      se è per questo, anche l’ “ippotalamo” non me la conta giusta. E’ chiaramente un messaggio in codice, ma rivolto a chi? that’s the questio.

      • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 9:02 am #

        Io penso che il vero colpevole sia, molto più prosaicamente, la vostra indifferenza. E adesso vergognatevi.

  8. Matita Rotta settembre 18, 2012 a 4:08 pm #

    Raga,secondo me se era un ghiacciolo ELDORADO cambiava la situazione.

    • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 9:05 am #

      A riguardo, ti segnalo questa mia tesina che mi valse un punto in più ad un esame di psicologia delle creme: https://sgargabonzi.wordpress.com/2010/03/05/igelatisonobuoni/

      • circobazooko settembre 19, 2012 a 1:05 pm #

        io ricordo anche una passione feroce per il gelato tuttapanna dell’Antica Gelateria del Corso, quello tutto bianco con lo stecco. Dio, se ci penso mi vien da piangere. Da bambina ero convinta che a un certo punto il tempo sarebbe tornato indietro, quindi aspettavo con ansia il momento in cui la gente avrebbe (ri)cominciato a vestirsi con gli abiti ottocenteschi come nell’etichetta liberty dell’Antica Gelateria.

        • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 6:34 pm #

          Io da bambino pensavo che l’Antica Gelateria del Corso fosse aretina perché per noi il Corso era solo ed esclusivamente Corso Italia. E pensavo che la Sorbetteria di Ranieri fosse del Principe Ranieri di Monaco.
          Me lo ricordo bene quello stecco. Lo faceva pure la BoFrost e, recentemente, Le Tre Marie (sotto etichetta Motta). Secondo me Le Tre Marie lo fa ancora.

  9. circobazooko settembre 18, 2012 a 4:51 pm #

    a proposito dell’angelo che salva l’angelo, saprai di certo che l’anno scorso (o quest’anno?) è uscito un documentario dal titolo “L’angelo di Alfredo” che narra appunto la storia di Licheri. Mi piacerebbe vederlo perchè la sua storia e la sua fisicità mi hanno sempre colpito, anche se trovo un po’ stucchevole il fatto che a distanza di 30 anni sia ancora lì a reclamare soldi, aiuti e carità per aver tentato un’impresa che non è neanche andata a buon fine (anzi, si è risolta pure con la rottura di un polso, come giustamente hai ricordato tu). Ossia, da una parte mi fa veramente compassione, dall’altra eccheccazzo però. Ah ah ah su Pertini, noi tutti comunisti in famiglia l’abbiamo sempre idolatrato, ma era veramente dappertutto come il prezzemolo, e poi aveva un’anima segretamente cattiva, si vedeva e l’hai colto. Sul ghiacciolo non so… ne avevo già parlato in un precedente commento, il tutto fu amplificato dalla tv e dalla diretta, ma se Franca Rampi avesse bevuto un sorso d’acqua magari zuccherata al posto del gelato sarebbe cambiato qualcosa? sarebbe stato comunque oltraggioso? che ipocrisia la gente. ‘sta storia di Alfredino ci perseguiterà a vita e allora basta, anche le prossime generazioni devono soffrire: mi faccio un appunto di stracciare la minchia con il resoconto degli eventi a tutti gli under 14 che mi capiteranno a tiro da qui a quando sarò vecchina.

    • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 9:12 am #

      Guarda, ti dico, io Licheri non lo sopporto più. Mi dispiace che ha perso una gamba, che vive male e tutto, ma ogni volta che lo intervistano deve fare quella scena che la voce gli si rompe, poi scoppia in lacrime, quindi dice che lui è rimasto là sotto, a quei 61 metri (e ci rimase 45 minuti invece che i 25 che gli erano stati consentiti), che non accetta di non averlo potuto salvare e poi fa la lista di quanto s’è scorticato. Che poi gli stronzi tipo Minoli li chiamano apposta, perché faccia esattamente quella scena, e secondo me lo pagano a sigarette.
      Un po’ come Ugo Tognazzi in questo film (che, detto tra noi, è come il 99% della gente mi vede).

      Ah, qui Licheri oggi:

  10. TADS settembre 18, 2012 a 5:39 pm #

    esimio Sgargabonzi,
    solo un appunto, il peggior presidente della repubblica è stato oscar luigi scalfaro, pertini è al secondo posto

    ricordo quella vicenda, una diretta televisiva tipo “sbarco sulla luna”, capitasse oggi una simile storia acida… si allestirebbe un set tv da fiction, con tanto di lavavetri, venditori abusivi di tarocchi e mignotte dell’est (hai presente Avetrana?), altro che ghiacciolo al limone.

    lo dico da sempre, Veltroni è la smentita vivente delle teorie Darwiniane, l’uomo discende dal lombrico non dalla scimmia.

    TADS

    • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 9:25 am #

      Comunque anche ai tempi riuscirono in quel capolavoro di cinismo e crudeltà che fu recuperare una prolunga da 61 metri, attaccarla al microfono per far ascoltare in diretta a tutti gli italiani gli ultimi rantoli del Rampino, come premio per averne seguito fedelmente le gesta nelle lunghe ore precedenti.

      I primi secondi di questo video sono insostenibili, pure per me che notoriamente ho il cuore di un Beholder: http://www.youtube.com/watch?v=xEONJh4i9ZI

      E ah, te lo dico: a me Scalfaro piaceva molto. Un mastino cazzutissimo, nemico giurato di Berlusconi e, per una buona volta, figlio di puttana come lui. Però ok, la cosa di schiaffeggiare la scollacciata al ristorante non ci stava, te lo concedo.

  11. sgargabonzi settembre 19, 2012 a 3:28 am #

    Che secondo me non è neanche male…

  12. sgargabonzi settembre 19, 2012 a 4:00 am #

    Guardate chi spunta fuori in questo porno. Altro che Sara Tommasi…

    http://xhamster.com/movies/1103307/davide_di_porto_italian_fucker.html

  13. Hoisthatrag settembre 19, 2012 a 2:09 pm #

    Piuttosto che sentire Rampino e vedere il porno, divento piercer.

  14. è quello della Losi settembre 19, 2012 a 6:38 pm #

    Secondo me è stato It.

    • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 7:35 pm #

      A parte il fatto che si chiama Pennywise.

      • è quello della Losi settembre 19, 2012 a 9:43 pm #

        Hai sempre ragione tu, che palle. Mi sono sbagliata, però ricordo bene il finale: si ricordano di averlo sconfitto con una gang bang e alla fine lui muore.

        • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 9:49 pm #

          Quello è il finale del disco, che è diverso da quello del libro e da quello del film.

          • è quello della Losi settembre 19, 2012 a 9:52 pm #

            E It è più corretto. Pennywise è solo una forma, uno sfigato praticamente.

            • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 11:43 pm #

              Te sei una che chiama Frankenstein non il dottor Victor ma la Creatura, dilla tutta.

  15. kreisky settembre 19, 2012 a 10:20 pm #

    Bello, bello 🙂 Anch’io sono stato folgorato da Pertini Lady Gaga del quirinale.

    • sgargabonzi settembre 19, 2012 a 11:06 pm #

      Se uno ti chiedesse un tagliere da prosciutto ma fatto solo di prosciutto come ti regoleresti?

      • kreisky settembre 19, 2012 a 11:52 pm #

        Si può fare. Si prende un bel prosciutto magro e stagionato e poi si lascia a seccare per tre o quattro anni all’aria aperta. Quando è bello duro si squadra e si taglia a fette di 4 cm con la troncatrice di caramelle, e poi si incolla col neoprene.
        Visto ?

        • sgargabonzi settembre 20, 2012 a 12:15 am #

          Quindi intendi dire che è possibile fare qualsiasi cosa con la carne? Anche un mobiletto per il bagno o un tempio?

  16. sgargabonzi settembre 19, 2012 a 11:43 pm #

    E niente, abbiamo Caramelleamare:

  17. sgargabonzi settembre 21, 2012 a 5:23 pm #

    Trailer di Gambit, il nuovo film dei Coen, questa volta solo come produttori e sceneggiatori. La regia è di Michael Hoffman.

    http://themoviebox.net/1782

  18. kreisky settembre 21, 2012 a 6:19 pm #

    Comunque acid te dovresti entrare in contatto col mondo della TV, perché c’hai il dono della folgorazione, tempi brevi. Dovresti scrivere per qualche comico, presentatore… Autore TV. Fazio, Bisio… ecc. ecc.

    • sgargabonzi settembre 21, 2012 a 8:07 pm #

      Grazie Kreisky, ma già scrivo per Beppe Braida e Gabriele Cirilli.

  19. caramelleamare settembre 22, 2012 a 1:23 am #

    Alcune considerazioni sulla vicenda Alfredo Rampi:

    1- Pervertiti!
    2- Pertini figlio di troia che arriva quando sembrava che lo salvassero, bene che non ci son riusciti e gli hanno fatto perdere una notte di sesso già programmata.
    3- Alfredo, sei un po un bischero se non fai nemmeno capire che sei scivolato più in giù col passare del tempo.
    4- Licheri insopportabile.
    5- Un ingenere dice “è fatta” al giornalista quando pensavano che mancasse un metro, con la mamma li che lo ascolta. Cretino.
    6- Acid, avevi tre anni, basta di fare di questa vicenda una cosa che ti riguarda come se tu l’avessi vissuta.
    7- Alla fine l’hanno lasciato li dentro? Vi prego ditemi di si ahahahah nemmeno du euro per la tomba hanno dovuto cacciare
    8- Io pur di non sapere che era li dentro intero, ma non raggiungibile, l’avrei fatto trapanare dalla trivella. Per acquietare almeno l’istinto di volerlo tirare su ad ogni costo che chiunque avrebbe.

    • sgargabonzi settembre 24, 2012 a 10:43 pm #

      Io non c’ho sentito niente e non mi ricordo niente, se non che a casa mia fu tutto un parlarne per gli anni dopo. Il mi babbo, tutt’ora, è un po’ rimasto là sotto con Alfredino. La prima cosa che ci sentii da matti fu il boom dell’AIDS nel 1985, con l’outing di Rock Hudson e dopo di lui mille altri a seguire.
      Comunque la mamma di Alfredino quando dice che “ormai fanno presto” mi fa una pena della madonna.

      • caramelleamare settembre 24, 2012 a 11:12 pm #

        Il su babbo invece non farebbe pena nemmeno da qui all’eternità.
        Comunque se lasciavano l’organizzazione al Faralli della Banca Etruria te lo risucchiavano su in scioltezza anche prima che alla mamma gli venisse voglia di ghiacciolo.

  20. caramelleamare settembre 22, 2012 a 1:34 am #

    E nessuno si ricorda di quello che ci provò dopo Licheri, che andò pure più vicino a prenderlo. Uno speleologo sardo che sapeva il fatto suo, ma Alfredo nel frattempo si era trasformato in gelatina per un difetto di una ghiandola salivare e non c’era modo di imbrigliarlo a dovere.

    • sgargabonzi settembre 24, 2012 a 10:41 pm #

      Quello che gli mise l’imbragatura da matto, dici? Cazzo, dico io, vai a 61 metri di profondità e lo tratti come il personaggio d’una barzelletta?

      Comunque la cosa che m’ha sempre inquietato della situazione Rampi fu che, in teoria, parevano sempre lì lì per tirarlo su. Però poi dopo aver fatto una “presunzione di morte”, il corpo l’avrebbero tirato fuori di lì solo 31 giorni dopo. E allora come stanno le cose?

      • caramelleamare settembre 24, 2012 a 11:07 pm #

        Esatto, vedi mio punto 5. Era un continuo dire ci siamo e poi arrivava il casino totale, ma dopo un’ora rierano gasati dando quasi per certo che lo pigliavano. Una cialtroneria dilettantesca imbarazzante. Oggi non solo lo salvavano alla grande, ma pure non avrebbero mai sbagliato certi pronostici in modo cosi dilettantesco manco fossero un branco di cittini ingenui. Però erano in buona fede, gli idioti.

  21. caramelleamare settembre 23, 2012 a 12:11 pm #

    Voglia di coccole.

  22. caramelleamare settembre 24, 2012 a 9:29 pm #

    Poi mi devi spiegare Acid, com’è che a te che non t’è mai fregato niente del calcio oltre al nome di Mannini, t’eri fissato con tanto di poster e figurine con questo qui:

    http://qn.quotidiano.net/sport/calcio/2012/09/24/777051-ronaldo_fenomeno_chili.shtml

    • sgargabonzi settembre 24, 2012 a 10:38 pm #

      Ti confondi, io avevo il poster di Romario e fra i calciatori ingrassati il mio preferito è Spillo Altobelli.

      • caramelleamare settembre 24, 2012 a 11:07 pm #

        Si va beh ma vuoi mettere l’imbottimento del gordo con quello dello spillo?!

  23. sgargabonzi settembre 24, 2012 a 10:37 pm #

    E qui abbiamo, finalmente, Caramelleamare:

  24. sgargabonzi settembre 26, 2012 a 10:40 am #

    Caramelle, sto familiarizzando con il secondo album dei Glasvegas. Questa, per dire, è bella:

    Ah, hanno finito le registrazioni del terzo disco. Esce nei primi mesi del 2013.

    • caramelleamare settembre 26, 2012 a 7:24 pm #

      In effetti questa è bella. Ci sto riprovando anche io col secondo e va un po meglio, ma ancora è presto.

    • sgargabonzi settembre 27, 2012 a 8:13 am #

      Fai prima a farti venire una neoplasia encefalica estroflessa. L’effetto è lo stesso.

  25. luca ottobre 15, 2012 a 12:11 pm #

    devi essere davvero un disperato..

    • sgargabonzi novembre 3, 2012 a 10:59 am #

      “O questo conte è un gran bugiardo, o s’è ridotto proprio come un disperato”

  26. LukiSkyWalker novembre 3, 2012 a 12:16 am #

    Finalmente ho trovato il post dove esplichi la tesi illustratami durante la cena al Wook:
    “Probabilmente Alfredino Rampi è sceso dai 36 ai 61 metri proprio per le vibrazioni provocate dall’elicottero di Pertini, anzi di sicuro.”

    • sgargabonzi novembre 3, 2012 a 10:59 am #

      Teoria che nel frattempo è stata confermata dai recenti rilevamenti FORCOM.

  27. milai novembre 18, 2012 a 7:26 pm #

    Ciao, è solo una prova

  28. Selena marzo 27, 2013 a 10:04 am #

    Ho sentito dire che è caduto a testa in giù..Cazzo

    • sgargabonzi marzo 28, 2013 a 8:15 am #

      Non solo. Pare che nel buco ruotasse vorticosamente.

  29. claudio agosto 20, 2014 a 2:50 pm #

    Bah, secondo me, sei solo un buffone che ha bisogno di notorietà. Le tue opinioni non fanno nemmeno ridere. Un peto in un ascensore risulterebbe più accettabile. Inutile dire che sei quella sostanza maleodorante solitamente prodotta dopo il caffè della mattina

  30. Loira maggio 21, 2015 a 5:14 pm #

    VOi che criticate questa povera mamma , vi auguro di perdere un figlio nelle stesse condizioni .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: