Non tutti sanno che…

11 Set

  • Quando fa molto caldo bisogna inghiottire sei stuzzicadenti.
  • Nella civile Polinesia, Tommy Vee è considerato il padre della psicanalisi.
  • All’Expo 2010 la Whiskas® ha ammesso di aver invertito per trent’anni croccantini e lettiera.
  • Se una persona dorme per più di 20 ore consecutive, la spina dorsale può allungarsi anche di due metri.
  • La quarta persona più ricca in Italia è Fabio Concato.
  • Utilizzando Shazam sugli ultimi rantoli di Fabrizio Quattrocchi agonizzante, esce fuori Girasole di Giorgia.
  • In una matrioska, dopo la prima bambola c’è un rischio dell’1,5% di trovare una piccola vipera. Percentuale che raddoppia ad ogni bambola.
  • La perla del dipinto Ragazza con orecchino di perla in realtà era l’infezione.
  • L’attrice americana Michelle Pfeiffer non ha le dite delle mani, eccezion fatta per i due anulari. Ecco perché non gliele inquadrano.
  • Secondo la testimonianza dell’ultimo soccorritore, le ultime parole di Alfredino Rampi furono a favore dell’editoria a pagamento.
  • Per fabbricare un singolo kleenex vengono abbattute 337 sequoie secolari.
  • Nella civile Polinesia, solo gli imbianchini e alcuni medici possono prescrivere ricette mediche.
  • Se metti una Mentos dentro la Pepsi sparisce una sedia.
  • Federico Aldrovandi nella vita era uno stimato scienziato climatologo.
  • Gli abiti da prete di Papa Benedetto XVI sono di Rocco Barocco, mentre la coppolina è semplicemente una coppolina Upim e il rosòlio Intimissimi.
  • Nella civile Polinesia, tenere il proprio cane a una qualsiasi distanza che sia superiore a 1 centimetro da sé è considerato abbandono.
  • Volete trasformare un semplice bicchiere d’acqua in una bevanda gustosa, giovane e dissetante? Provate ad aggiungerci una fettina di limone.
  • Alcuni alimentaristi sostengono che sia possibile vivere addirittura senza mangiare a patto di mangiare di nascosto.
  • Per una rara dislocazione del cervello, la gamba sinistra del pilota Alex Zanardi è sopravvissuta, si chiama Giorgio ed è uno stimato dermatologo di Imperia.
  • Un alimento ricco di magnesio ad esempio sono i coriandoli.
Advertisements

57 Risposte to “Non tutti sanno che…”

  1. M* settembre 11, 2012 a 12:30 am #

    ci sono riuscita!!!

  2. OCTOPUS settembre 11, 2012 a 1:45 am #

    Passi Concato che ci sono legata per motivi d’infanzia (traviata)ma Giorgia…Girasole di Giorgia!!

    • sgargabonzi settembre 12, 2012 a 2:53 am #

      Una canzone di Concato che nessuno conosce, che manco lui si ricorda, ma che a me emoziona ogni volta:

      • kreisky settembre 16, 2012 a 12:55 am #

        sul tema segnalo questa che magari conosci, gli manca la leggerezza di Concato anzi a dirla tutta è proprio struggente !

        • kreisky settembre 16, 2012 a 12:58 am #

          oops! questa versione non si sente bene mi sa che l’hanno caricata su youtube in versione mono prendendo solo il canale di Toquino… e la Vanoni non si sente. Qui va meglio:

          • caramelleamare settembre 16, 2012 a 10:42 am #

            Bella, poi la Vanoni per queste interpretazioni è perfetta.

          • sgargabonzi settembre 17, 2012 a 4:32 pm #

            Album clamoroso. Uno di quei rari casi in cui il risultato è l’esatta somma del talento degli ingombranti artisti coinvolti.

            • kreisky settembre 17, 2012 a 7:50 pm #

              sì è un grande album.
              Cambiamo genere: variazioni musicali su un albero:

              • caramelleamare settembre 17, 2012 a 9:27 pm #

                Finalmente!

        • sgargabonzi settembre 17, 2012 a 4:31 pm #

          Faccio notare che a Caramelle “Tinti” non piace perché Concato racconta sempre di una malinconia particolarmente realistica e, in quanto realistica, squallida che non è da lui (fece un discorso simile, il cretino).

          • caramelleamare settembre 17, 2012 a 6:15 pm #

            Simpatica elaborazione del tuo cervello, probabilmente stavi pensando a quale fosse il peggior snack degli anni ’90.
            A me Concato sta quasi sui coglioni per come canta, ma in realtà no. E la sua malinconia mi da noia perché ..non lo so, forse perche è troppo realist… doh!

            • sgargabonzi settembre 17, 2012 a 7:04 pm #

              E me la chiami malinconia squallida…

              • kreisky settembre 17, 2012 a 7:56 pm #

                è scritta in punta di penna. Che non so se vuol dire qualcosa.

  3. CCC settembre 11, 2012 a 9:16 am #

    Ecco, proprio ora volevo iniziare una dieta salutare ma gustosa! Finalmente ho capito che mi servono i coriandoli. Secondo te li vendono anche fuori stagione, tipo le Melinda?

  4. icittadiniprimaditutto settembre 11, 2012 a 9:47 am #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  5. larosaviola settembre 11, 2012 a 10:46 am #

    i con i coriandoli sono dimagrita!

  6. caramelleamare settembre 11, 2012 a 12:32 pm #

    Questa serie di “non tutti sanno che” mi ricorda piu delle altre i “non tutti sanno che” dei compianti Elii, che furono una mia vera passione quando le scopretti. Forse per il ricorso periodico alla civile Polinesia, ma non solo.

    • sgargabonzi settembre 12, 2012 a 2:56 am #

      Bei tempi! Mammamia. Ed erano altri tempi anche per gli Elii.
      Ma quei fogli stampati che fine hanno fatto?

  7. A. S. Pirina settembre 11, 2012 a 1:11 pm #

    Mio zio di recente ha visto un concerto di Fabio Concato, ha detto che i tecnici del sono facevano cagare, quindi deduco che probabilmente non è più il quarto uomo più ricco d’Italia, magari è il quinto, ma è evidente che il budget si è ridotto

    • sgargabonzi settembre 12, 2012 a 2:58 am #

      Io l’ho visto in concerto anni e, cazzo, avesse fatto un pezzo fuori dal più scontato dei greatest hits! Manco a pagarlo. Portava gli occhiali da sole sul palco, era tutto un monologare ruffiano col pubblico e raccontare aneddoti che s’avvertiva proprio che erano imparati a memoria. Però, a parte quello, bravo. E pure il tecnico del suono.

  8. robadanoncredere settembre 11, 2012 a 1:57 pm #

    Alcuni alimentaristi sostengono che sia possibile vivere addirittura senza mangiare a patto di mangiare di nascosto.
    🙂

  9. sgargabonzi settembre 11, 2012 a 2:54 pm #

    Ed ecco il trailer in italiano di The Master, il nuovo film di Paul Th. Anderson. Direi sontuoso.

  10. sgargabonzi settembre 11, 2012 a 3:19 pm #

    Gli americani se lo fanno venire barzotto giusto con programmi televisivi lubrico-reazionari come “Party Heat”.
    Quanta dignità, ragazzi.

  11. caramelleamare settembre 12, 2012 a 12:00 am #

    La Sanson chiude i battenti definitivamente.
    La Sammontana, che la acquistò a suo tempo, ha deciso di chiuderla e togliere il marchio dal mercato per problemi economici. Negli stabilimenti Sanson verrà ampliata la produzione di brioche surgelate della Sammontana.

    A Pisa dal 2013 ci sarà un nuovo IKEA.

    • sgargabonzi settembre 12, 2012 a 3:01 am #

      Una perdita da poco. La Sanson è di gran lunga la peggiore delle quattro major. Che poi sono stati pure autolesionisti in alcune scelte. Cioè, voglio dire, la coppa Tiziana era immediatamente riconoscibile perché era affusolata e con la meringa sotto. E quelli che fanno? L’abbassano e l’allargano tutte le altre coppette del mondo e tolgono il marzapane.

      • circobazooko settembre 12, 2012 a 8:48 pm #

        tra le tante cose che mi piacciono di te c’è l’amore con cui perpetui il ricordo di tutti gli oggetti, i personaggi, i cibi, i programmi, che hanno fatto grandi gli anni ’70/’80. E’ come assistere alla lunga commossa infinita veglia funebre della mia infanzia e adolescenza.

        • sgargabonzi settembre 13, 2012 a 11:04 pm #

          E ci credo che ho nostalgia di quegli anni: sono Ettore Andenna. 😦

  12. caramelleamare settembre 12, 2012 a 1:15 am #

    Pare che Arezzo, forse, venga lasciata come provincia, l’unica delle attuali oltre a Firenze che però sono migliori quindi diventano mega direttori lup.mann.metropolitani di ordine superiore.

    Il francese pare una lingua cremosa solo per via della erre moscia. Tolta quella sarebbe chiaramente una lingua nordica più simile al tedesco che alle lingue mediterranee. Di conseguenza cade il mito(insopportabile) della francesina tutto sesso e Diderot e nasce quello della francese persona che dice poco. Le cose stanno così, fatevene una ragione.

    • sgargabonzi settembre 12, 2012 a 3:04 am #

      Quando scrivi a volte mi sorprendi. Sembri una persona molto più di mondo, pure un filo radical chic, uno che comunque le cose le sa e che magari c’ha pure qualcosa da insegnare al prossimo oltre alle patate arrosto. Mo’ tiri fuori Diderot. Che sarebbe?

      • caramelleamare settembre 12, 2012 a 6:43 pm #

        Tutto per un Diderot buttato la?!
        Non so chi sia sto Diderot, però l’ho letto in un bel post del Bureau in questi giorni e m’è rimasto in mente. Di nome lo conoscevo già però.
        Sarà uno scrittore, o un poeta, o un pittore o un cineasta.

        • Facili Entusiasmi settembre 16, 2012 a 12:18 am #

          Caramelle ha fatto una cura.

          • caramelleamare settembre 16, 2012 a 10:38 am #

            Se vieni qua te la faccio io una cura come si deve.

            • Facili Entusiasmi settembre 18, 2012 a 9:22 pm #

              Paura!

  13. PikkioMania settembre 12, 2012 a 3:16 am #

    Nell’ultima frase (la bellissima “Un alimento ricco di magnesio ad esempio sono i coriandoli”) nomini i coriandoli, ora io sono convinto che anni fa (tra 2000 e 2003 boh) tu abbia usato questa parola a caso da qualche parte, non so se sul tuo blog o nell’antichissima posta di zeta/pczeta causandomi molta ilarità. Ma dato che io sono uno che ama ridere a caso mi sono detto che magari su di me aveva questo effetto e sugli altri e volevo testarla sugli altri. Ebbene un bel giorno sempre in quegli anni usai la parola coriandoli totalmente a caso causando l’ilarità di molti. Non pensavo che la parola coriandoli potesse avere veramente questo effetto. Non tutti sanno che.

    • caramelleamare settembre 12, 2012 a 6:47 pm #

      Il coriandolo è anche da sempre un mio vezzo comico, quando cerco una parola che non c’entri niente con niente, nel ventaglio delle opzioni compare quasi sempre.

  14. Cristina Viara settembre 12, 2012 a 3:20 pm #

    “Se metti una Mentos dentro la Pepsi sparisce una sedia” bellissima! e anche “Gli abiti da prete di Papa Benedetto XVI sono di Rocco Barocco, mentre la coppolina è semplicemente una coppolina Upim e il rosòlio Intimissimi.”

  15. kreisky settembre 12, 2012 a 5:00 pm #

    Salve Sgarga, ho latitato un pò a causa dei duri lavori intrapresi dalla NdG, volevo dunque condividere con voi le ultime fatiche: Scacco Matto !
    http://nondiregattosaponi.wordpress.com/

    • caramelleamare settembre 12, 2012 a 6:39 pm #

      Bellissimi, il mio preferito è quello in noce scuro, il rossiccio del ciliegio mi stucca sempre un pò. M’impasta la vista.
      Però ..co dio, come cazzo si fa a scrivere quella roba del fare l’amore li sotto!?!?
      Vendi un tagliere umido di sudore, schifezze inguinali, orrori spermiformi e rigagnoli di sangue fecale. Poi per forza che il mercato langue.

      • kreisky settembre 12, 2012 a 7:27 pm #

        Quello tutto ciliegio è un pò stucchevole, però quello con più acero che dal sul grigio c’ha il suo perché anche se resta nouvelle cusine.

    • sgargabonzi settembre 13, 2012 a 11:03 pm #

      Bellissimi i taglieri, ma sappi che presto mi farai un preventivo per una scatolina in legno, con divisori, dove tenere i token separati di dungeon crowl come Descent o simili. Poi ti spiego nel dettaglio.

      • kreisky settembre 14, 2012 a 10:42 am #

        Grazie Acid ! va bene per la scatolina, così su due piedi la farei in ebano con incisioni in avorio.

        • caramelleamare settembre 14, 2012 a 12:44 pm #

          A me è venuto in mente un sistema raffinato per il cernieraggio coperchio/base. Occhio al peso però, bisogna vedere le dimensioni, sennò diventa poco user friendly.

    • caramelleamare settembre 14, 2012 a 2:31 am #

      Il problema purtroppo sta nel avere replicato il cromosoma 21, dispari.
      Se avessero doppione un qualsiasi cromosoma pari sarebbero persone perfettamente normali. Potresti averne centinaia di cromosomi 12 doppione e nessuno ti direbbe niente. Vedi la sfiga a volte.

  16. Dr.Marshmallow settembre 14, 2012 a 4:24 pm #

    Porco dio dio di ti benedica.

  17. sgargabonzi settembre 15, 2012 a 4:38 pm #

    L’ultima di Noel.

    Bellissimo come parla di (quel grande disco che è) Be Here Now.

    http://www.rockol.it/news-420342/Noel-Gallagher—Mi-fermo-un-anno,-non-voglio-ripetere–Be-here-now—

  18. caramelleamare settembre 16, 2012 a 12:21 pm #

    Un topo abita con te? Non ammazzarlo! E niente isterismi!
    E’ sufficiente creare abbastanza sudicio da schifarlo fin che lui ti chiederà di uscire di casa. E’ successo a me. Un topo ha provato ad uscire di casa ma la porta era chiusa e quando l’ho visto s’è rintanato. Allora ho pensato ma vuoi vedere che questi topi sono persone piu normali di quel che si pensa e se gli apro la porta riprova ad uscire? Preciso, dopo due minuti è tornato ed è andato fuori.
    Era un bel topolone medio grosso, tanto per capirsi quel topo che se te lo racconta la tua amica simpatica, quella che ha un amico completamente pazzo perche …boh che ne so una volta è rimasto senza benzina nella macchina, oppure si è chiuso fuori di casa alle due di notte, non è medio grosso ma gigantesco che quasi gli viene un infarto.

    Domani vi spiegherò come combattere il problema delle formiche che mangiano il vostro pane.
    Salve gente!!

    • sgargabonzi settembre 17, 2012 a 4:35 pm #

      Va beh, un topo è niente rispetto ai quintali di gechi sotto le tue plafoniere e dentro il cassone dell’avvolgibile. Ma fammi capire: dove aveva sede? Nella dispensa accanto alla cucina? Comunque neanche a me i topi fanno impressione. L’altra sera invece per strada con Pinxor s’è seguito un istrice alto come un assessore. Pareva un mostro mitologico.

      • caramelleamare settembre 17, 2012 a 7:32 pm #

        Si ma vedi la casa è grande, c’è posto per tutti. Quando esagerano, glielo spiego con calma e loro si adeguano, come il topo. Secondo me non aveva sede ma è entrato due sere non trovando ostacoli e dirigendosi ovviamente nella zona cucina/dispensa. Da due giorni non lo vedo più. L’ultima volta era sui fornelli che giocava con la busta vuota di una pastina.

      • circobazooko settembre 18, 2012 a 11:04 am #

        come siete bucolici voi toscani, i vostri luoghi me li immagino sempre come gli sfondi dei quadri del Pollaiolo, pantegane incluse. Occhio agli istrici: investirne uno è costato a mio papà 2 diconsi due pneumatici forati. A questo punto meglio investire direttamente un assessore, si spende meno 😉

  19. caramelleamare settembre 17, 2012 a 7:56 pm #

    Le formiche mangiano il vostro pane?! Niente panico, basta una scrollata.

  20. icittadiniprimaditutto novembre 20, 2012 a 5:36 am #

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto and commented:
    Add your thoughts here… (optional)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: