Levarsi il pensiero

11 Giu

Qualcuno ha notato che più la vita si consuma più si sta bene?
Beh, allora ve lo dico io: notatelo! Avete presente quella sottile e impalpabile tensione che ci stringeva la gola la notte di Santo Stefano dei nostri sette anni, quel puntino scuro anche nelle foto più spensierate, a dodici anni, in calzoni corti e coi nostri genitori giovanissimi, l’ultimo giorno di vacanza a Cesenatico? Non era altro che la paura ancestrale, all’epoca indecifrabile, che la vita che avevamo davanti l’avremmo sprecata. Non conoscevamo il significato di un’espressione cretina come “sprecare la vita”, eppure quello che chiameremo il nostro parassita K sentiva innata la violenta dicotomia di due possibili esistenze: una sublime, l’altra tremenda. Pur senza riuscire a metterlo in parole, temevamo che la nostra vita si sarebbe dimostrata essere molto meno di quanto desideravamo o, nel caso peggiore, che l’avremmo consumata senza riuscire a “realizzare i nostri sogni” (in questi termini ci avrebbero insegnato a pensare). Oppure che, semplicemente, una notte ci saremmo scoperti soli e grassi, con la televisione accesa sul cinescopio Rai e una madre nell’altra stanza da convincere che non ha niente, solo una complicata infezione. Da BimBumBam alle metastasi, un bel salto no? Quell’antica tensione era proporzionale a quanta vita intonsa avevamo davanti, che era ancora tutta da colorare sì ma di quali colori? Poi per fortuna i giorni passano sempre più veloci e quel nodo alla gola si scioglie proporzionalmente, come gelato nell’aceto balsamico. Ogni giorno un nuovo piccolo, mediocre o mastodontico successo, una nuova ruggente polaroid di realtà che copre precisa il sogno del giorno prima, una rassicurazione in più e un nervo accavallato in meno. Cosa fatta Capo Horn. Una casa mia dove morire? Ce l’ho. Un lavoro onesto per comprare i sottaceti? Yep. Quella piccola pazza cosa chiamata amore? Presa. Questa famosa “empatia”? Pure (mi sa). E finalmente un posticino coi riscaldamenti alti dove poter essere noi stessi, accolti e amati pure dopo aver tagliato la testa a un cane per puro ringhiante divertimento, arrogantemente belli anche sfigurati da un treno, un divano a pois dove poter scopare  senza garantire un’erezione, un tinello di gusto cippendale per poter piangere e urlare bestemmiando tutte le lacrime dell’universo senza doverne spiegare nemmeno una. Credo che ce lo meriteremmo tutti.
E un bel giorno succede che hai ancora tutta la vita davanti, al netto d’una trentina d’anni. Trenta milioni di pensieri di meno. Che sollievo pensare che beh, da lì in poi potrai pure fallire tutto, ma le stagioni che hai alle spalle le hai vissute al massimo e lo puoi provare in qualunque momento se hai un cellulare che fa le foto. Perché sia chiaro: a vivere sono buoni tutti, ma fare le cose al massimo, sapete com’è, è una situazione appena appena diversa. Io, per dire, le cose o le faccio al massimo oppure – e lo dico senza problemi – non le faccio. E infatti non le faccio. Che senso di sazietà e completezza buttarsi le fasi della vita alle spalle dopo averne succhiato il midollo, risolverle scientificamente e lasciarle andare. C’è rotondità, armonia, equilibrio cosmico, lo ying e lo yang che si sposano in una chiesetta di campagna tutta fatta di wafer tenuti insieme da marmellata di fragole. E poi finalmente ci si può riposare e prenderci il lusso, a sessant’anni, la sera, davanti a Frizzi, dopo l’amaro, di farci venire un infarto. E tirar fuori per la degenza in ospedale quel pigiama avana preso tanti anni prima coi punti dell’Esselunga (visto che tornava comodo?), aspettando di vivere ancora di più, ma alla grandissima proprio, nell’avvolgente bossanova della non esistenza. E lì cazzo sì che s’inizia a ragionare.

Advertisements

118 Risposte to “Levarsi il pensiero”

  1. val giugno 11, 2012 a 11:49 am #

    mi fai quasi venire voglia di vivere, quasi, poi no.

  2. Pinxor giugno 11, 2012 a 12:27 pm #

    Gran bel post. All’approssimarsi del compleanno si tirano le agrodolci somme dell’esistenza carsica erosa dai giorni. Bellissima frase “l’avvolgente bossanova della non esistenza”. Faremo un trenino tra i madreperlatissimi glucidi e tra molecole assortite.

  3. circobazooko giugno 11, 2012 a 1:05 pm #

    ah, questi post taggati come Diario sono i più belli per me, e hanno sempre il potere di levarmi quell’ultima residua speranza nel vivere che avevo prima di leggere. Grazie.
    P.S. non sono esperta di questi alambicchi, ma ogni volta che pubblichi qualcosa sul blog mi arriva in anteprima un feed (si chiama così?) sulla mail. Il che è interessante perché è come se dello stesso post avessi la brutta e la bella copia, e mi diverto (sì, mi diverto così) a confrontare le due versioni e vedere cosa hai modificato tra una stesura e l’altra. Noto con piacere in questo caso la variazione nell’incipit (“più la vita va avanti” diventa “più la vita si consuma”) e altre finezze sparse, che migliorano un post già di per sé splendido. Proprio stamattina una collega mi raccontava che suo suocero sessantaquattrenne giovedì si è addormentato sul divano con un dolorino al braccio sinistro, rassicurando moglie e figli che era solo un indolenzimento, e non si è più svegliato. Chissà se indossava un pigiama avana. Ti faccio ora gli auguri di compleanno, perché poi nei prossimi giorni sarò offline. Sento tante fitte al cuore in questo momento e non capisco se è la reazione al tuo post sovrapposto all’evento luttuoso, o se è meglio che vado a farmi vedere. Ciao.

  4. °°° giugno 11, 2012 a 1:26 pm #

    Anche per me diario e idiosincrasie sono i migliori. Questo è veramente meraviglioso. Tutta una spalmata di nostalgia e disillusione che mi ha annientato sul divano a pois , con una sola ma consistente soddisfazione di aver scelto sempre di fare le cose al massimo, “perchè sapete com’è, è una situazione appena appena diversa. Io, per dire, le cose o le faccio al massimo oppure – e lo dico senza problemi – non le faccio.E infatti nn le faccio” Grazie Sgarga per tanta bellezza.

  5. Sant'azza giugno 11, 2012 a 1:51 pm #

    Sto male, anche per il Cinese di ieri. Mi mancava uno Sgargabonzi così e non so se sia un bene, però è vero. Come sempre ti faccio i complimenti anche per la scelta dell’immagine (oh, attento alla polfer però).

  6. kreisky giugno 11, 2012 a 2:10 pm #

    Io non ho trattenuto una sonora risata davanti a “Cosa fatta Capo Horn”! geniale ! Per il resto da un paio di anni noto che il mondo è ringiovanito, sono tutti belli e giovani. E’ uno degli effetti sarcastici dell’invecchiamento. Con un pò di fortuna, quando moriremo saremo circondati da bambini. Vuoi mettere.

    • Lady Lazarus giugno 11, 2012 a 2:33 pm #

      Bellissimo. Da piangere.

  7. Falsa in bilancio giugno 11, 2012 a 2:34 pm #

    Infatti quest’ansia clamorosa, che sembra pervadere i più, d’avere dei sogni da inseguire io non la capisco.Sognare è diventato un obbligo imprescindibile per chi vuole essere un bravo figlio, un cittadino meritevole. Io lo trovo un ragionamento raccapricciante, ma forse sono solo una patetica nichilista ingrata e viziata.Vado a tagliarmi.’Fanculo mondo.Ciao.
    Comunque bellissimo pezzo.:)

  8. Fra Puccino giugno 11, 2012 a 3:17 pm #

    ho appena ordinato un divano rosso a pois bianchi, sono certo che ravviverà la mia vita sessuale

  9. Guido giugno 11, 2012 a 8:16 pm #

    Bellissimo post,e anche commovente. Mi ha riempito il cuore di voglia di morire,come non mi accadeva da anni!!

  10. Manila giugno 11, 2012 a 10:31 pm #

    “Oppure che, semplicemente, una notte ci saremmo scoperti soli e grassi, con la televisione accesa sul cinescopio Rai…” immagine di una decadenza agghiacciante ,ma tristemente reale.
    Un pezzo geniale.
    Ovviamente non sarà la mia fine, io sarò sempre troppo figa!

    • chicca giugno 11, 2012 a 11:22 pm #

      ma tu ce l’hai un cellulare che fa le foto, per dimostrarmelo?

      • caramelleamare giugno 12, 2012 a 9:06 am #

        Te fai poco la simpatica che ho finito di scrivere il post…

      • °°° giugno 12, 2012 a 2:07 pm #

        Ce l’ha Chicca, posso testimoniare che ho visto e rivisto e rivisto tutte le stagioni che ha alle spalle e che ha vissuto al massimo… io quel cellulare che fa le foto glielo vorrei bruciare.

  11. Stica giugno 12, 2012 a 9:26 am #

    Sto piangendo sperma… =)

  12. °°° giugno 12, 2012 a 7:22 pm #

    Se non ricordo male, siccome tra due giorni è il compleanno mio e dello Sgarga, oggi dovrebbe essere il compleanno della Falsa!
    Tanti auguri, tanti auguri!
    … a te.

    • sgargabonzi giugno 12, 2012 a 7:33 pm #

      Ricordi bene.
      Auguri anche da parte mia, Falsa. E che la terra ti sia lieve!

      • Falsa in bilancio giugno 12, 2012 a 10:35 pm #

        Grazie Ale, un saluto da quassù.

    • Falsa in bilancio giugno 12, 2012 a 10:27 pm #

      Siii!!Grazie mille del pensiero Pallini, sei stata carinissima!

      • Lady Lazarus giugno 13, 2012 a 1:03 am #

        Auguri Phalsa, anche da parte mia! 😉

        • Falsa in bilancio giugno 13, 2012 a 12:30 pm #

          Grazie di cuore! =)

          • caramelleamare giugno 14, 2012 a 1:55 pm #

            Hai notato che io non ti ho fatto gli auguri? Come ci sei rimasta?

            • Falsa in bilancio giugno 14, 2012 a 2:06 pm #

              Ci sono rimasta secca

              • caramelleamare giugno 14, 2012 a 2:54 pm #

                Meglio che grassa! Hai notato che le persone grasse sarebbe bene che si nascondessero invece di fare finta di essere normali?

                • Falsa in bilancio giugno 14, 2012 a 3:07 pm #

                  Ma loro ci provano anche a nascondersi!però a causa delle loro dimensioni gli risulta difficile e alla fine rinunciano(perchè diciamocelo che le persone grasse non sono altro che individui parecchio ma parecchio rinunciatari).

    • Falsa in bilancio giugno 14, 2012 a 2:51 pm #

      E’ arrivato il mio turno di farvi gli auguri!Allora vi dedico questa canzone che immagino incontrerà i gusti di Alessandro e spero che incontri anche quelli di Pallini: http://www.youtube.com/watch?v=F_IeAUj2NQ0 :*

      • °°° giugno 14, 2012 a 3:24 pm #

        Grazie Falsa, apprezzo!

      • sgargabonzi giugno 14, 2012 a 6:12 pm #

        Mammamia che canzone, mi da i brividi ogni volta. E che nervi il fatto che non sia inserita in nessun album di Baglioni! Voglio un legnetto di cremino da succhiare! Magari attaccato ad un bel transone femminilissimo ma non operato.
        Grazie Phalsa!

  13. caramelleamare giugno 13, 2012 a 7:01 pm #

    Acid ricordi quel tipo dell’acqua park di follonica a cui si chiese informazioni per il posteggio del camper che doveva essere li accanto, tipo di di cui poi s’è parlato male appena siamo usciti? E’ il fidanzato della Incontrada, lei è iberofollonichese.

  14. Sant'azza giugno 14, 2012 a 3:03 pm #

    AUGURI ALE!

  15. caramelleamare giugno 14, 2012 a 3:37 pm #

    Perché la Barbato continua a scrivere per la Bonelli invece che la mandassero via senza liquidazione? Darwin è ai limiti dell’impresentabile, per fortuna è uscito LILITH !

    • sgargabonzi giugno 14, 2012 a 6:08 pm #

      Darwin è pessimo, veramente. E pensa che era stata proposta come una miniserie, ma Bonelli decise in corso d’opera di farne un Romanzo a fumetti. Un ulteriore problema è che finisce tronca (non si può certo parlare di finale aperto), pare che se venderà bene faranno un secondo album conclusivo.

      Ah, i prossimi romanzi a fumetti sono “Scug” di Serra/Bacilieri e “Il Grande Belzoni”, un assolo di Walter Venturi. Ma da ottobre, con Le Storie, avremo un romanzo a fumetti al mese, anche se di 110 pagine.

      • caramelleamare giugno 15, 2012 a 12:10 am #

        Ah ecco, credevo di non averlo capito io il finale …è tronco. Allora speriamo che venda poco perché il seguito manco lo voglio.

        • sgargabonzi giugno 15, 2012 a 2:48 pm #

          Per una volta nemmeno io voglio il seguito. Altri sei mesi d’attesa per una merda simile, ti prego no. Comunque la Barbato veramente è una delle firme più sopravvalutate che ci siano, per fortuna ora è molto meno in Bonelli di prima. Per me la cosa migliore che abbia fatto, ad oggi, è la sceneggiatura per la fiction Nel Nome Del Male.

  16. kreisky giugno 14, 2012 a 4:01 pm #

    Buon compleanno Acid ! e buona compleanna Phalsa !

    • sgargabonzi giugno 14, 2012 a 6:08 pm #

      E la Isa? E comunque oggi è anche il compleanno di Marco Armani.

      • kreisky giugno 14, 2012 a 7:18 pm #

        Ma infatti, io non c’ho capito niente in quanti siete in questa ammucchiata? Comunque tanti auguri a °°° e un abraccio a Marco Armani.
        Come regalo… vediamo un pò… questo, anche se mi scuso fin da subito per il titolo:

        Che poi allargando il discorso, pare tanto attuale:

        • °°° giugno 15, 2012 a 7:56 am #

          Grazie a Kreisky che tanto gentile e tanto onesto pare…

    • Falsa in bilancio giugno 15, 2012 a 2:09 pm #

      Grazie anche a te Kreisky!comunque considerato quanti siamo noi nati nel mese di giugno mi sembra di capire che il mese preferito per le ammucchiate sia piuttosto settembre…

      • sgargabonzi giugno 15, 2012 a 2:49 pm #

        Mentre, a ben pensarci, mi rendo conto che conosco pochissima gente del segno minore per eccellenza: il sagittario. Ci metterei pure il capricorno, se non fosse che è il segno sotto cui è nato Gesù “Mr. Birretta” Cristo (25 dicembre).

        • Falsa in bilancio giugno 15, 2012 a 2:57 pm #

          Ma secondo te a Gesù gli facevano doppio regalo o con la scusa di fargliene uno più grosso poi alla fine…?poraccio

        • Sant'azza giugno 15, 2012 a 4:26 pm #

          Del Capricorno ci è Al e mezza famiglia mia. Non offendiamo.

  17. sgargabonzi giugno 14, 2012 a 6:04 pm #

    Ed ecco il nuovo singolo dal nuovo album dei Pet Shot Boys, in uscita a settembre!

  18. sgargabonzi giugno 14, 2012 a 6:19 pm #

    Dopo la Macrì e la Tommasi: la Minetti!!!!

    http://www.repubblica.it/persone/2012/06/14/foto/la_minetti_si_da_al_porno-37172438/1/

  19. caramelleamare giugno 15, 2012 a 12:56 pm #

    Un importante tennista, scozzese, intervistato:

    JM: Qual’è l’unica cosa che vorresti salvare se la tua casa prendesse fuoco?
    Andy Murray: I miei cani, probabilmente. E’ preoccupante che io dica loro al posto della mia ragazza? Però io prenderei i miei cani, senza dubbio.

    Notare che la ragazza, la stessa di ora, due anni fa lo aveva lasciato, così dichiarò lei, perché il ragazzo dedicava troppo tempo alla playstation.

  20. n00b giugno 15, 2012 a 3:28 pm #

    In ogni caso poi c’è sempre la droga, no?

    • Falsa in bilancio giugno 15, 2012 a 7:51 pm #

      SEI TU LA NOSTRA DROGA DOLCISSIMO NOOB!!!!

      • n00b giugno 16, 2012 a 12:37 am #

        Quanta armonia; ti abbraccio!

  21. Falsa in bilancio giugno 15, 2012 a 4:41 pm #

    http://www.comingsoon.it/Film/Scheda/Trama/?key=48873&film=Paura-in-3D Esce oggi.

    • sgargabonzi giugno 15, 2012 a 7:16 pm #

      Speriamo. Sarebbe il primo film bello dei Manetti. In ogni caso detesto questo digitale come ragione di vita.
      Mah. Pensare che in Italia di registi di genere abbiamo ormai solo loro e Argento. Io investo tutto su Tulpa, il prossimo di Zampaglione. Shadow non era male.

      • Falsa in bilancio giugno 15, 2012 a 7:46 pm #

        Shadow non l’ho visto ma lui mi urta il sistema nervoso e Nero Bifamiliare non mi fece cambiare idea in proposito, tutt’altro.

        • sgargabonzi giugno 15, 2012 a 10:13 pm #

          Sotto il profilo musicale, quanto a disprezzo, Zampaglione per me e sotto solo a Godano. Nero Bifamiliare è un film non fastidioso ma dalle ambizioni tutte fallite. Shadow invece, nel suo piccolo, è un horror piacevole. Uno dei pochi horror italiani riusciti degli ultimi anni (non che ne escano chissà quanti).

  22. sgargabonzi giugno 15, 2012 a 11:19 pm #

    L’inarrestabile declino di Mika:

  23. caramelleamare giugno 16, 2012 a 11:11 am #

    C’è una cameriera nuova che non ha idea di chi io sia e sta cercando di vendermi una sua amica perché “si è lasciata oggi col suo ragazzo ed è disperata”.
    Come vive facile la gente! Ho sbagliato tutto.
    Comunque sono indeciso se innamorarmi o no, il fatto è che martedì devo passare in comune per delle carte e fin che non faccio sta cosa non mi sento tranquillo.
    Secondo voi se gli dico che la storia d’amore per me è ok, ma da mercoledì, è un problema?

    • caramelleamare giugno 16, 2012 a 11:24 am #

      Kreisky immagino che per te vada bene. Si parla di carne fresca, siamo sui 23/24 anni. Se vuoi faccio finta di accettare e gli do il tuo numero, tanto la ragazza disperata non m’ha mai visto e quando capiranno sarà troppo tardi per tornare indietro.

      • kreisky giugno 17, 2012 a 3:14 am #

        Guarda non so come fare, c’è una donna che stasera mi ha chiesto: perché mi vuoi bene ? e io invece stavo cercando solo di cacciarle la lingua in bocca. Come faccio a spiegarglielo ? Ci pensi te ?

        • caramelleamare giugno 17, 2012 a 12:30 pm #

          perche mi vuoi bene!?! oddio oddio piccina posso ucciderla? posso mettere fine al più bel film d’amore con la protagonista più stupenda della storia dell’umanità del quale lei è sceneggiatrice, regista, interprete e soprattutto, SOPRATTUTTO SPETTATRICE questa zoccola morisse ora subito, dicevo …amputandogli pezzo per pezzo quel suo stupendo corpicino di merda? Dai posso ti prego? Poi ti compro una bambola gonfiabile.
          Acid, so che te capisci quanto male bisogna volergli a queste persone, vero?

          • kreisky giugno 17, 2012 a 12:39 pm #

            è terribile, che poi mi ha spiazzato !

            • Lady Lazarus giugno 17, 2012 a 2:55 pm #

              Ma quanto siete sfigati vuoi uomini?

              • kreisky giugno 17, 2012 a 5:51 pm #

                Milady, va bene, esistono cose peggiori, però che palle ! Che poi per carità sarà pure un suo diritto capire le intenzioni di chi attenta alla sua virtù, tuttavia era tutto facilmente leggibile e sotto la luce del sole. Se poi tu hai bisogno di una scusa… ecco mi fai cadere le braccia e buonanotte.
                Non mi resta che mettermi in contatto con quella suggerita da Caramelle.

                • Lady Lazarus giugno 17, 2012 a 11:51 pm #

                  Forse la ragazza non aveva bisogno di una scusa. Forse semplicemente non considera il sesso come ginnastica.

                  • kreisky giugno 17, 2012 a 11:59 pm #

                    uffa !

                  • caramelleamare giugno 18, 2012 a 12:12 am #

                    Va beh a questo punto ogni situazione è diversa. Io m’ero immaginato una tipologia precisa di persona che non sopporto.

                    • kreisky giugno 18, 2012 a 12:47 am #

                      sì ma infatti lei c’ha le sue ragioni e non è così terribile, la mia era solo una testimonianza di disappunto.

                    • caramelleamare giugno 18, 2012 a 12:19 pm #

                      Qua dentro sono tutte cattive, lasciale perdere.

                  • caramelleamare giugno 19, 2012 a 1:08 am #

                    Si ho capito la sensibilità, ma hai presente quanto costa l’abbonamento in palestra oggi giorno !?

                    • Falsa in bilancio giugno 19, 2012 a 1:28 am #

                      Ciao ginnico, oggigiorno tutto attaccato.

                    • caramelleamare giugno 19, 2012 a 10:58 am #

                      Intendevo “oggi”, punto. Poi non mi ricordavo la data quindi… “giorno?!”
                      La dirai prima o poi una cosa giusta?

                    • Falsa in bilancio giugno 19, 2012 a 2:13 pm #

                      Non tendermi mai più un tranello del genere.

                    • caramelleamare giugno 19, 2012 a 4:41 pm #

                      Tranello significa ingannare l’altra persona comunicandogli informazioni false al fine di farla giungere a conclusioni errate. Noi Asperger invece diciamo sempre la verità. Data la distanza e il tipo di relazione che intercorre fra noi due, il tuo tono minatorio non può avere un riscontro reale. Penso quindi che tu volessi scrivere una cosa buffa.

                  • kreisky giugno 19, 2012 a 4:49 pm #

                    Lady, anche il cuore è un muscolo.

                    Ecco, questa era la risposta giusta.

                    • Facili Entusiasmi giugno 19, 2012 a 5:10 pm #

                      Ma il pene non lo è, giusto?

                    • sgargabonzi giugno 19, 2012 a 5:14 pm #

                      Uno a zero per te, Facili. Vecchia faina! 😉

              • sgargabonzi giugno 18, 2012 a 3:58 am #

                Io non sono come loro e tu lo sai. Diglielo che lo sai.

                • kreisky giugno 19, 2012 a 6:19 pm #

                  Sono finiti i nidi, comunque è proprio esatto, il pene non è un muscolo. Delusa ?

                  • Lady Lazarus giugno 19, 2012 a 10:58 pm #

                    Quindi la ginnastica non ti serve.
                    Il cerchio è chiuso, come le gambe della ragazza la prossima volta che la cercherai (almeno lo spero per lei).

                    • kreisky giugno 19, 2012 a 11:49 pm #

                      me lo fai un sorriso ?

          • sgargabonzi giugno 17, 2012 a 4:21 pm #

            Per un cazzo. Io di una così ne sarei già mezzo innamorato.

            • caramelleamare giugno 18, 2012 a 12:05 am #

              Solo mezzo?

              • Lady Lazarus giugno 21, 2012 a 12:15 pm #

                Kreisky, sono finiti i nidi! Come faccio a farti un sorriso?

    • Falsa in bilancio giugno 16, 2012 a 2:25 pm #

      Suggerimento: mettitici insieme già da ora, però in cambio del fatto che sia lei a portare le carte in comune al posto tuo. E se al municipio le dovessero fare storie …bè la natura un paio di ginocchia le ha date pure a lei!Mica credeva che servissero per correre?!No,se le vende al mercato delle ginocchia e con i soldi potrà corrompere tutti gli impiegati e i funzionari di questo mondo.E’ così che funziona da sempre per noi donne.

  24. sgargabonzi giugno 16, 2012 a 2:15 pm #

    Video intervista al grande Gianfranco Manfredi, sempre più simile al generale Custer.

    • sgargabonzi giugno 17, 2012 a 6:30 pm #

      Tanto non succederà mai. A parte che non ci starebbe lui, a parte che ce lo vedo poco (ma questo renderebbe la cosa anche più interessante), a parte che non s’azzardi a prendere impegni che rallentino la produzione dei Beady Eye.
      Comunque ho sempre pensato che una voce adatta per i Queen dopo la morte di Mercury fosse né quella di George Michael né tantomeno quella di Paul Rodgers, ma quella di Gary Barlow. E non è una battuta.

    • caramelleamare giugno 18, 2012 a 12:15 am #

      Vivo anche senza Beady Eye, ma molto meglio i Beady Eye che lui come Freddy Mercury !

      • caramelleamare giugno 18, 2012 a 12:16 am #

        che poi mica lo so se vivo senza Beady Eye, non vorrei averlo dato troppo per scontato.

      • sgargabonzi giugno 18, 2012 a 4:05 am #

        Ma Dr. Morgue l’hai letto tutto?
        Scaricati gli Shack, gruppo anni ’90 di Manchester amatissimo da Noel, e i Glasvegas, l’ultima scommessa di Alan McGee (lo scopritore degli Oasis) col frontman quasi morto d’overdose fra il primo e il secondo disco.
        E un film che non ricordo se hai visto o no ma che potrebbe piacerti: Flash Of Genius. Un film italiano che potrebbe essere bello ma non garantisco: Corpo Celeste, della sorella di Alba Rottweiler.
        E’ tutto.
        Ah, un domani dovrai recuperarti le miniserie western Comanche e Durango. Mi stanno piacendo da matti. Sono di 6/8 numeri l’una. La GP con queste miniserie francesi in formato bonelliano sta facendo un gran bel lavoro.

        • caramelleamare giugno 18, 2012 a 12:09 pm #

          DI Morgue ne ho letti tre e oggi leggo il quarto, direi che si mantiene sui livelli del primo, quindi per ora un’ottima serie. Credo che con Yoric faremmo una coppia comica di un certo livello.
          Ho letto pure ovviamente Lilith che è il fumetto che attendo di più ogni volta, questa storia però, essendo che è una “doppia” di cui si capisce che la prima parte è più di battaglia, manca appunto di un po di relax, di relazioni forse, qualcosa del genere. tra l’altro mi sono studiato su wikipedia chi fosse Miamura Musashi e vedere come lo ha reso su fumetto è interessante, perfettamente in linea con Lei ma pure con Gea, traspare sempre la sua voglia di “sminuire”, rendere poco fumose anche le leggende, insomma non essere mai patetico senza essere cinico davvero. Per capire meglio il fumetto mi so anche letto a fondo le pagine prima e dopo ripassando le tavole e ora credo d’avere un quadro chiaro di quale fosse la situazione della battaglia …fin che me ne ricordo.

        • caramelleamare giugno 18, 2012 a 12:18 pm #

          Ora per scaricare sarà un casino fino a data da stabilirsi, forse settembre. Bisogna che tu mi rinfreschi i nomi in futuro.
          Quelle miniserie della GP infatti a vederle mi davano fiducia, ci penserò.
          Bello anche l’ultimo di Shangai Devil, che mi piace più rispetto all’inizio.
          Direi asciutto e perfettamente integrato come se fosse coproduttore del progetto, l’ultimo Dampyr di Eccher. Sembra che l’abbia sempre fatto, dopo un primo numero coi fuochi d’artificio un altro tanto per far capire che non ha bisogno di effetti speciali per essere ai massimi livelli ma può scrivere anche storie normali. Io non l’avrei distinto da un bel Boselli. Dopo una storia così matura spero che diventi dampyriano in pianta stabile.

          • sgargabonzi giugno 18, 2012 a 5:55 pm #

            Il terzo numero di Dr. Morgue, specie nella scena della separazione delle due regazzine, per me è stato emotivamente parecchio forte. Per me è una delle tre miniserie azzeccate alla StarComics, insieme a Law e Valter Buio.

            A ottobre esce questo: http://dottormorgue.blogspot.it/2012/06/drmorgue-speciale-cover.html

            Su Eccher, concordo, anche se è una storia che sa troppo di già visto, al contrario del precedente suo masterpiece. Comunque brutta notizia: è la sua ultima storia per Dampyr, pare passerà a Nathan Never. Me lo disse Boselli a Lucca. E questo numero è il penultimo disegnato da Dotti (l’ultimo ad Agosto, con un nuovo maestro della notte), che passa a Tex.

      • sgargabonzi giugno 18, 2012 a 4:13 am #

        E se ti dico che il prossimo album dei Beady Eye promette di essere molto ma molto sperimentale e Liam ha promesso che s’impegnerà di più? Dov’è il tuo dio adesso?!

        • caramelleamare giugno 18, 2012 a 12:00 pm #

          Non lo so, l’avevo lasciato sul comodino prima d’uscire…

  25. sgargabonzi giugno 18, 2012 a 5:58 pm #

    Bonelliani, qui un’ora che STRAMERITA! E c’è pure Boselli.

    http://video.repubblica.it/dossier/repubblica-idee-bologna/fumetti-le-ragioni-del-nuovo-eroe/98646/97028

  26. sgargabonzi giugno 18, 2012 a 7:00 pm #

    Tornano i Sixpence None The Richer! Questo il singolo “Radio”:

  27. °°° giugno 18, 2012 a 10:29 pm #

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: