Omaggio a Luigi

24 Mag

Luigi Tenco è stato un fulgido esempio di cantautore italiano ma anche, come lui stesso amava definirsi, “il re del crimine”.
Era il 1962 quando l’artista genovese cantava “Mi sono innamorato di te” e intanto tastava il polso all’Italia del boom industriale e alle sue più sordide contraddizioni, le stesse che sarebbero fiorite e poi sfiorite in oscuri decenni di consociativismo, franchi tiratori, rimpasti e disavanzo primario. Oggi, a ragion veduta, possiamo affermare che Tenco è stato, insieme all’immortale Pier Paolo (il figlio di papà raccontato dagli Squallor) e al grande Faber (Caster, l’immunologo), la più lucida cartina tornasole di un pezzo della nostra storia italiana, uno sguardo di certo importante e singolare.
E’ noto poi come il musicista abbia fatto del morire in una pensione con possibilità di mezza pensione il proprio punto d’onore. Era l’edizione del Festival di Sanremo del ’67, quando Tenco afferrò la pistola (una Bodeo) dal cassetto del comò e si uccise. Più precisamente, con un fornelletto a spirito fuse l’arma da fuoco e poi se la bevve tutta d’un sorso. Il metallo fuso si depositò nella sacca dello stomaco fino a raffreddarsi e tornare solido. Si era formato un preciso calco della parte inferiore dello stomaco stesso, che il caso vuole abbia la forma di una mamma orso che abbraccia il cucciolo però al contrario ma niente panico: basta capovolgerlo. Pochi sanno che quel toccante soprammobile nato nel corpo esanime di Tenco fu poi strappato a mani nude dal cantante urlatore Peppino Gagliardi (lo stesso di “Sempre sempre” e “Come le viole”) e venduto su Seconda Mano per cinque lire, pari al prezzo di una piccola, incantevole cornucopia. Luigi Tenco si era tolto la vita in reazione alla volgarità e il cinismo proprio dell’organizzazione di Sanremo, che non gli aveva regalato un pigiama che davano a tutti i cantanti, con la foto della peperonata. Questo perché Orietta Berti se ne prese uno in più per il marito Osvaldo, anche se non era nemmeno la sua misura. Tenco lasciò un biglietto con poche parole di grondante umanità: “CORNELIO!”.
Nella vita di tutti i giorni è facile imbattersi in persone che spiccano per la loro inafferrabile eppur profonda tristezza negli occhi. Uomini di ottant’anni come bambini delle elementari. Quella mestizia è la cosidetta “non accettazione della morte di Luigi Tenco”. Sì, anche nei neonati. E’ una malattia genetica, che si trasmette attraverso un allele dominante nel cromosoma 14 che non ho la minima voglia di andare a spiegare perché tra poco partirò con mio cognato per Varsavia, verso un destino non certo.

Annunci

216 Risposte to “Omaggio a Luigi”

  1. OCTOPUS maggio 24, 2012 a 7:59 am #

    AH!!! Sono ferratissima in materia Luigi Tenco.Si da il caso che ho proprio qui con me uno,due,tre,quattro libri sulla sua vita,nonché morte..però vedi,il particolare della peperonata mi mancava davvero.Sono davvero commossa.Hai toccato il mio cuore.*_*

    • sgargabonzi maggio 24, 2012 a 9:06 am #

      Octopus come il terzo album dei Bees eccetera?

      • OCTOPUS maggio 24, 2012 a 9:30 am #

        Beh si,credo di si.Oltre al fatto che ho la strana capacità di fare più cose contemporaneamente,..tentacolando,perlappunto.Preparo zabaioni mentre ho peperonate nella testa.E che ti devo dire….mi hai risvegliato dal torpore.Quindi da adesso,niente Tenco.E comunque nemmeno io ho accettato la sua morte.NO.Mi ha lasciato un vuoto che è colmabile solo con le peperonate.In compenso però,so cosa mangiare stasera ,padelle e padelle di peperonate.La casalinghitudine è fatta anche di questi piccoli espedienti.(Quante volte ho detto peperonata? )

        • sgargabonzi maggio 24, 2012 a 11:23 am #

          Ti va un pochettino di canfora?

          • OCTOPUS maggio 24, 2012 a 11:49 am #

            L’hai mai provata panata e fritta?E’ ottima.Comunque non mi va giù la storia della mestizia degli occhi pure nei neonati.Se così ti sembra,è perché non hanno ancora ben sviluppate le ghiandole lacrimali,per cui una sostanza viscida e appiccicosa ,talvolta,da quell’aria di occhio mesto e pesto.Il pesto!!

    • larosaviola maggio 24, 2012 a 12:30 pm #

      anche il mio, la mia canzone è “ho capito che ti amo”

      • OCTOPUS maggio 24, 2012 a 4:29 pm #

        “Tra tanta gente”…la più bella.Anche grazie a Morricone.Sigh *_*

  2. Sant'azza maggio 24, 2012 a 1:16 pm #

    Leggendo il pezzo sul calco della mamma orsa ed il suo piccolo mi si è gelato il sangue. Questo per svariati motivi. Poi, ad un certo punto, non so bene il perché, sarà la matta che urla in via in queste giornate primaverili, ma ho capito. Ho capito perché quell’immagine della mamma orsa, condensatasi e irrigiditasi nello stomaco di Tenco mi provoca sensazioni corporali strane. Per farla breve proprio QUELLA cosa lì, quel “soprammobile” lo ha in bagno mia nonna. Ora, non mi posso sbagliare, la tua descrizione è talmente meticolosa che non ho potuto che riconoscerlo. Mia nonna mi sa lo comprò ai tempi. La cosa triste, che mi vergogno un po’a dire ma la dico, è che lo usa come porta scovolino per il water. Fa la sua porca figura, eh. Sostanzialmente la mamma orsa è stata perforata, a forma di cerchio, sulla sua parte superiore -che poi sarebbe la parte bassa dello stomaco di Tenco- e riempita di acqua misto Lysoform. La parte dell’impugnatura dello scovolino, infilato nel buco alto della mamma orsa, riprende proprio il colore, ormai ossidato di ella medesima.

    Ora, Acid, mi dici come fo quando vado a cagare nel bagno di mia nonna? Mi sento male solo al pensiero di stantuffare nel Lysoform quello scovolino raccattamerda che, la mamma orsa, raccoglie in grembo.

    Grazie davvero di questo pezzo, mi mancava.

    • Tricuspide maggio 27, 2012 a 11:30 pm #

      Nn ho parole!

  3. Pinxor maggio 24, 2012 a 3:33 pm #

    Ottimo pezzo, di un cinismo primaverile e arrendevole, pervaso di odore di lavanda e violacciocche. MI PIACE! 😀 ❤

  4. CCC maggio 24, 2012 a 8:11 pm #

    Arrivare a casa e trovarmi i tuoi articoli…che dolce balsamo a certo triste perbenismo!

    • caramelleamare maggio 24, 2012 a 9:44 pm #

      grazie. anche io sento la stessa cosa per te.
      a te quando t’è iniziata?

  5. caramelleamare maggio 24, 2012 a 10:09 pm #

    a varsavia ci vai in decappotabile?
    poi, scusami se le domande sono troppe, ma è per caso periodo pre-sanremese?

  6. chicca maggio 25, 2012 a 3:19 am #

    a serbian film è proprio brutto
    tra l’altro, la scena del neonato mi ha fatto pensare alla storia di caramelle e dei bimbi maliziosi

    • sgargabonzi maggio 25, 2012 a 10:34 am #

      Film che ti sarebbero piaciuti li cassi solo perchè te li ho consigliati io! Non ti conoscessi! Guarda Seul Contre Tous.

      • chicca maggio 25, 2012 a 11:01 am #

        ma che dici? ho motivi validissimi per disprezzarlo, e poi, red white and blue me l’hai consigliato tu ed è subito diventato uno dei miei film preferiti!
        seul contre tous, infatti, era la prima scelta, ma non ho trovato i sottotitoli.

        • caramelleamare maggio 25, 2012 a 12:16 pm #

          io so solo che le ultime volte che t’ho sentito hai iniziato a sparare a zero su film che non corrispondevano nemmeno al titolo di cui si stava discutendo in quel momento.

          • chicca maggio 25, 2012 a 12:21 pm #

            suca GIANLUCA

            • caramelleamare maggio 25, 2012 a 1:58 pm #

              volentieri

          • sgargabonzi maggio 25, 2012 a 7:15 pm #

            Una che scambia in the bedroom per little children, enter the void per la morte sospesa e american pie per taxi driver credo a ragion veduta che non meriti quel dono un po’ particolare e particolato che è la vita.

            • chicca maggio 26, 2012 a 3:26 pm #

              adesso capisco perchè l’ultima volta che ci siamo visti hai cercato di uccidermi…

      • caramelleamare maggio 25, 2012 a 12:18 pm #

        kreisky, scrivimi la pronuncia di questo film, appunto Seul Contre Tous.
        sol contr tu, sol contre tu, sul contu?

        • kreisky maggio 25, 2012 a 11:19 pm #

          Il problema è Seul… diciamo una E molto chiusa. Metti la bocca a culo di gallina come se pronunciassi U e poi pronuncia E.
          Contr tus

          • caramelleamare maggio 26, 2012 a 12:10 pm #

            …Söel Contr Tus
            Un’intera città, preciso quella di Seul, incazzata con te. Pensa che casino sarebbe.

            • sgargabonzi maggio 26, 2012 a 1:30 pm #

              Caramelle, aspetto la tua su Saguaro.

              • caramelleamare maggio 26, 2012 a 3:43 pm #

                ne ho letto un terzo poi mi sono addormentato, poi un altro terzo e mi sono addormentato, ora prova col terzo terzo, dovrei finirlo entro stasera.

  7. Elena maggio 25, 2012 a 10:11 am #

    Buongiorno, signor X, ti chiamo così perché sò benissimo che non sei quella persona che si permise di chiamarmi in casa venerdi sera. Poiché a causa di rancori suoi e di chi gli stà accanto siamo giunti alle offese nella sfera concreta della vita (io, infatti le vie telematich enon le ritengo cose reali della quotidianità, ma cavolate…) ti dico a te che sei il vero proprietraio dle blog, che tutte le cose scritte nello Sgarg. erano inverosimili da parte mia. Nulla di vero è stato scritto. Mi spiace se per i lettori di suddetto blog quelle mie barzellette sono state prese per vere… non è più problema mio. Le offese sono state reciproche, non è stata la migliore manifestazione di virtù morale umana da nessuna delle due parti. Mi spiace. Tutto ciò che può aver raccontato quel personaggio atipico che mi deve solo dei grandi ringraziamenti (ma forse anocra non lo ha capito) non sono vere, sono dettate da rabbie personali ch enon posso e non voglio enunciare. Sò che per molte persone è più facile scaricare la frustrazione scagliando addosso agli altri la propria rabbia, io scherzavo nel bolg, ma si vede che c’è chi la presa sul serio. Questo mi fa sorridere. Per quanto riguarda l’uso di farmaci, bé, faceva parte degli scherzi, e pe quanto riguarda le battutine sul figlio obeso di Elena, la ciambella, il sederino… vedere per CREDERE! E’ chiaro che una persona che mi ha vista cent’anni fa non può giudicare il mio aspetto attuale, né la mia felicità attuale, né nulla. Allora signor X vediamoci un giorno, magari a castiglioni e lo vedrai da solo chi è la ciambella?!! Bay bay!!!! Allegri ragazzi che la vita vera è ben altra…

    • sgargabonzi maggio 25, 2012 a 6:57 pm #

      A Castiglione un bravo barman è il vecchio Roberto dello Yacht Bar. C’hai mai preso niente?

      • Elena maggio 27, 2012 a 8:59 pm #

        Un caffé una volta. Cos’è un invito il tuo? Ma… com’è che ti sei innamorato di me? A trattarvi male eh a voi uomini… Ciao!!

        • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 10:40 pm #

          Elena, una roba: ma te al Caffè dei Costanti come ti trovi? Buffet un po’ unto, secondo me.

          • Elena maggio 27, 2012 a 11:19 pm #

            Io voglio il fazzolettino intriso con il maraschino tunisino. Che dici? Si e… il 17 è mioo complenano, voglio un regalo. Grazie.

            • Elena maggio 27, 2012 a 11:20 pm #

              che sonno… quanti errori grammaticali…

            • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 11:40 pm #

              Il mio è il 14, se me lo fai te te lo faccio anche io. Ti piace lo shiatsu?

              • Elena maggio 28, 2012 a 9:55 am #

                No preferisco il massaggio rilassante con olii essenziali di intelligenza e buona creanza. Allora mi rispondi? Com’è che ti sei preso questa sbandata per la sottoscritta? Il regalo te lo farei ma non conosco i tuoi gusti. Senti, una cosa, non chiedere mai più per favore a quell’ameba decerabrata di telefonarmi, grazie. Per me, il 17 tanti fiori.

                • Elena maggio 28, 2012 a 9:56 am #

                  ameba decerebrata. Ottima sintesi.

                • sgargabonzi maggio 28, 2012 a 12:04 pm #

                  Ma fiori recisi no, dai, è brutto! Se mai una pianta! Senti una roba: ce lo spariamo o no un aperitivo prima del mio comple?! Offro io.

                  • Elena maggio 28, 2012 a 12:33 pm #

                    Ma per uccidermi il coltello dove lo nascondi?

                  • Elena maggio 28, 2012 a 1:21 pm #

                    Ehi Ale, ma che bella questa amicizia che sboccia sotto gli occhi curiosi di tutti i lettori dle blog, vero? Tra liti, insulti e apertivi alla fine ci faremo frati insieme!

                    • sgargabonzi maggio 28, 2012 a 2:18 pm #

                      Io non voglio affatto farmi dei frati, tu sì?! Perversa!

                  • Elena maggio 28, 2012 a 2:27 pm #

                    no, dicevo che noi due ci faremo frati, io suora e tu frate. Non nel senso che hai inteso tu. Però non hai risposto alla mia precedente domanda: perché incaricasti l’ameba di chiamarmi? Io mica ho mai mangiato nessuno. Anzi sono molto tranquilla. Non avere timori, puoi parlarmi serenamente. L’aperitivo ce lo possiamo prendere a settembre pe rla fiera antiquaria? In quell’occasione mi scelgo il regalo di compenano, ok? Preparati a staccare un bell’assegno, che i quadri del ‘700 costano assai! Oppure va bene un toy di barboncino. Fai tu. In questo periodo non ci sono spesso in città.

                    • Tricuspide maggio 28, 2012 a 10:40 pm #

                      Malafieraantiquariannc’èognimese?!

    • °°° maggio 25, 2012 a 7:04 pm #

      Ciao Elena, sei mancata. Mettiamo una pietra sopra ad ogni dissapore e si ricomincia in maniera scanzonata. Bentornata!
      (qui nessuno dice la verità, persino Caramelle non è quel cattivo che vuole far credere)

      • OCTOPUS maggio 26, 2012 a 2:33 pm #

        Qui nessuno dice la verità? Ho paura.L’unica cosa di cui mi importi è la verità.Sempre.La verità di oggi,per esempio,è che non voglio andare in vacanza.Non me ne frega un cazzo di andare in vacanza.

        • sgargabonzi maggio 26, 2012 a 5:10 pm #

          Neanche nella magica Imperia?

        • °°° maggio 26, 2012 a 8:40 pm #

          Sì, in effetti, c’è questo mito della verità ad ogni costo. La mia verità di oggi è che a me delle verità degli altri non interessa molto. Se ne sentono troppe di verità. Ognuno si tenga la sua.

          • sgargabonzi maggio 26, 2012 a 9:21 pm #

            Io l’unica verità a cui credo è che le donne abruzzesi… eheheheh 😉

          • OCTOPUS maggio 27, 2012 a 12:09 am #

            Incasso.Metto in saccoccia.E porto a casa.

            • OCTOPUS maggio 27, 2012 a 12:11 am #

              (Non doveva finire qui questa risposta,ma sopra alla replica di Pallini.Comunque..)

              • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 12:45 pm #

                Infatti sono stato contattato dagli amministratori e multato di 60 euro perchè un utente ha fatto casino con una replica.

                • OCTOPUS maggio 27, 2012 a 2:53 pm #

                  Te li restituirò comprandotici due cesti portabiancheria.C’è puzza di calzini sporchi.

                  • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 3:02 pm #

                    A volte i calzini pare che qualcuno si sia divertito a calpestarli a piedi scalzi.

                    • OCTOPUS maggio 27, 2012 a 3:12 pm #

                      E’ inevitabile.Come la muffa su queste arance che non butto da mesi.

                    • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 3:22 pm #

                      Come il rostro sul glicine che secerne albanesi.

              • °°° maggio 27, 2012 a 1:11 pm #

                Non crederci. E’ lo Sgarga che si diverte a creare scompiglio per generare incomprensioni e malanimo.

          • OCTOPUS maggio 27, 2012 a 12:23 am #

            Non è mito della verità ad ogni costo.E’ solo il mio modo di vedere le cose.Il non-sense mi destabilizza.Così come mi destabilizza non capire di che cosa si sta parlando.E io francamente,qui,non ci capisco granché.Bye.

            • Elena maggio 27, 2012 a 2:37 am #

              Ciao, non puoi capire perché la saga è già al terzo capitolo e ti assicuro che Herry Potter è nulla a confronto delle battaglie combattute verbalmente in questo blog. Ti riassumo: mi si sono scagliati tutti contro perché ho criticato questo blog. Tutto qui. Se poi c’è anche una rabbia personale dietro alle quinte, bé è un’aggravante. Tuttavia non preoccuparti son cose che capitano all’ordine del giorno, fioriscono simpatie ed empatie memorabi così come è possibile nascano antipatie, l’anitesi di Elena è un blog così, tanto per intendersi. Nulla di grave, alla fine come scrisse la signora Ferraro: la vita è già dura da sé, meglio non sovraccaricarla oltre con litigate telematiche improduttive e diseducative. Ciao Octopus.

              • °°° maggio 27, 2012 a 4:38 pm #

                Nessuno si è scagliato contro Elena perchè ha criticato il blog. Lei ha espresso la sua opinione e anche tutti noi. Poi qualcuno esagera sempre. Ne convengo.

                • caramelleamare maggio 27, 2012 a 5:04 pm #

                  Ne convieni?

            • °°° maggio 27, 2012 a 4:36 pm #

              No, aspetta, Octopus , a parte lo Sgarga, qui tutti parlano con cognizione di causa. Lui fa il burlone e getta scompiglio. Ma simpaticamente. Butta lì un argomento e vedrai che trattazioni.

              • caramelleamare maggio 27, 2012 a 5:06 pm #

                Io invece faccio l’antipatico e getto offese. E nemmeno simpaticamente! Come farò a salvarmi dall’inferno?!

                • °°° maggio 27, 2012 a 6:29 pm #

                  Antipatico tu???? Ahahahahaah…
                  che ridere!
                  😦

                  • °°° maggio 27, 2012 a 6:30 pm #

                    La faccetta l’ho fatta apposta per irritarti.

                • °°° maggio 27, 2012 a 6:35 pm #

                  Visto che di questi tempi l’amor di verità pare imprescindibile, ti dico che, no, non ti salverai dall’inferno e che spero di essere tua vicina per l’eternità. Questo sarà l’inferno.

          • Tricuspide maggio 28, 2012 a 10:41 pm #

            Questa mi garba da matti!!!

      • chicca maggio 26, 2012 a 3:32 pm #

        caramelle è il figlio più reprobo della cucciolata di satana

        • caramelleamare maggio 26, 2012 a 4:47 pm #

          Ma se sono stato io a insistere e dai e dai e ridai con Acid perché permettesse all’Elena di scrivere nuovamente nel blog!!

          • Elena maggio 26, 2012 a 4:52 pm #

            Acid chi è? Questo è nuovo? Non darti da fare Caramelle non me ne sbatte un fico secco!

            • sgargabonzi maggio 26, 2012 a 5:08 pm #

              Elena prendi Saguaro in edicola, il numero 1, poi ne parliamo. Una copia anche per Fabio.

              • Elena maggio 26, 2012 a 7:05 pm #

                Quando vuoi parlare ad una persona ti consiglio di non dare tale incombenza ad un terzo. Tuttavia non gradisco telefonate nelle quale tra l’altro non mi vien data possibilità di replica, dopo esser stata insultata. Comunque sia credo che non potremo mai essere amici. Ciao.

              • Elena maggio 27, 2012 a 2:49 am #

                Elena = tanta roba = mi stimo.

                Posso suggerirti alcuni libri da leggere? Tutti i classici, compreso: l’idiota, l’uomo senza qualità, la nausea, madame Bovary, la palude definitiva (Manganelli), la malora (Fenoglio), ma soprattutto la Divina C. e Pinocchio… che fa sempre bene come dire l’Ave Maria. Nb non dimenticare Candy Candy, buon fumetto. Intramontabile.

                • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 12:36 pm #

                  Io ti consiglio i due libri di Paolo Sorrentino, “Hanno tutti ragione” e “Tony Pagoda e i suoi amici”. Sto leggendo il secondo (ma è il seguito del primo) e me ne sto innamorando. Ti piace Sorrentino come regista?

                  • Elena maggio 28, 2012 a 9:51 am #

                    io guardo soltanto MISSION IMPOSSIBOL

          • Elena maggio 27, 2012 a 12:22 am #

            Perché Caramelle hai insistito, ti sono particolarmente simpatica per caso? Acid chi è? Ma che nomi usate? Avete paura a farvi riconoscere nella vita reale e perché? Perché dite stronz…. vero? E lo sapete. Bene, ma non è Ales Gori il proprietario del blog? Dunque Acido chi è? Ma guarda, Caramella si è preso una cotta per me, scordatelo che io non ti filerei mai e poi mai, mi sei antipatico, pensa e neppure ti conosco! Ciao e stammi bene lo stesso. E se acido o come si chiama mi ri-blocca a me fa piacere, ma chi se ne sbatte? Ciaoooooooooooooo

            • caramelleamare maggio 27, 2012 a 12:38 am #

              Acid è sgargabonzi, che prima era acid-shampoo.
              Riguardo alla tua presenza qua, scherzavo, non insistito per farti riammettere.
              Tutt’altro: se era per me eri fuori dopo nemmeno tre commenti.

              • Elena maggio 27, 2012 a 2:29 am #

                PER CARAMELLEAMARE: Oh caramella ascoltami bene e prendi nota: me ne frego di questo blog, del proprietario, di mio tris-cugino e di te! E’ chiaro? Ti ho già spiegato che io quà scherzo su tutto, se poi tu la prendi come cosa personale sono fatti tuoi, del resto io so di essermi sempre comportata bene con tutto il mondo e se non fosse così non avrei amici ed amiche che mi rispettano e mi cercano sempre! Ma tu li hai adottati i bambini cambogiani? Hai mai fatto una donazione per buona causa?

                Non avrei la stima di un Pm di quella portata se fossi una merda qualunque! Non so se mi spiego… Al contrario chi non mi ama è perché è troppo distante da me, sia spiritualmente che caratterialmente, ma questo non è un problema: basta ignorarci vicendevolmente.
                Comunque non è questo il perno del discorso. Tu non sai nulla di me, se pure tu fossi quell’elemento che mi telefonò, non sai nulla lo stesso, perchè alla fine non ci siamo mai frequenatti nella vita reale e se di cattiverie sul mio conto ne sono state dette, bé: MOLTI NEMICI MOLTA GLORIA! Ho imparato nella mia vita, che si può dar tutto (rispetto, comprensione, altruismo, generosità, familiarità ad alcune persone) ma se quelle non vogliono amarti, né esserti riconoscenti di nulla, non lo faranno malgrado tutto. Probabilmente tu neppure mi stai seguendo, perché non sai nulla o magari si, ma a chiunque si permise di telefonarmi venerdi dico a chiare note: datti una calmatina, e soprattutto ti suggerisco quando accusi qualcuno, di dare la possibilità di rispondere, perché rimettere giù il telefono senza ascoltare l’altro è da veri maleducati o è di chi sa di aver torto.

                Bene, sono stata sostenuta dai saggi consigli del signor Di Vizio e dalla mia famiglia e perciò sò come devo comportarmi con elementi così arroganti: con superiorità e distacco. Se ho riscritto su questo blog, l’ho fatto soltanto perché sono stata insultata verbalmente (telefonata ascoltata dall’amico Pm)… e ritengo giusto rispondere e difendermi. Per la pace di Caramelleamare non scriverò più, anche perché con rispetto per Aless. Gori, gli argomenti trattati sono osceni, insulsi, privi di moralità, partoriti da menti che NON conoscono il termine: RISPETTO, io la penso così e dato che siamo in una democrazia è giusto manifestare il proprio disappunto. Se non si accettano le critiche allora neppure si dovrebbe aprire un blog alla mercé di tutto il mondo internettiano, o sbaglio? Guarda Caramelleamare, fin dall’inizio notai il tuo disgusto verso di me, non pensi che sia semplicemente reciproco? Io tra l’altro non mi sono mai rivolta a te, che ripeto mi stai antipatico, non c’è nulla di male, mica siamo nati per amarci tutti quanti. Il feeling è feeling oppure no? Non conosco leggi che obblighino i cittadini ad empatizzare ad ogni costo. Perciò… Sai che mi frega di chi usa nickname e non mostra fotografie? Nulla. Anche nello scherzo, nell’ironia, nelle barzellette si deve sempre e comunque mettere la faccia. Tranquillo Caramellino Amaro Irrancidito ok? Stai sereno e dormi sonni pieni di sogni e di limbi azzurri, sfavvilanti farfalle, cascate spumeggianti, volte stellate luccicanti, note degne di cori angelici, voci sublimi, donne bellissime e PACE AL TUO CUORE. Gloria a Dio nella’lto dei cieli. Amen, Caramelle, Amen.

    • Lady Lazarus maggio 25, 2012 a 8:07 pm #

      Elena, allora si può ricominciare sul nl

      • Lady Lazarus maggio 25, 2012 a 8:10 pm #

        Elena, allora si può tornare sul blog più tranquilli (e parlo per tutti)?
        Potremmo dare di noi una versione più ‘setena, distesa, rilassata, se vuoi’ (come ama dire qualcuno)?
        Io ho messaggiato con te in pvt e so che sei una persona dolcissima.

        • Elena maggio 25, 2012 a 10:00 pm #

          Grazie cara, sei gentile, dunque mio marito e mia madre si sono arrabbiati un bel po’ con me, dopo la telefonata ricevuta nel mio cellulare privato venerdi alle 21.00… Anche il mio bambino restò sconvolto! Non vogliono che scriva più sul blog anche perché quando i parenti si mettono in queste posizioni è bene prenderne le distanze, tu che dici? Magari tra un po’ di tempo mi iscriverò su Fb e vi chiederò amicizia a voi due FE e 000.

          • sgargabonzi maggio 25, 2012 a 11:38 pm #

            Le 21?! Non è un po’ tardi come orario per ricevere telefonate?!

    • Sant'azza maggio 27, 2012 a 3:34 pm #

      Elena, a me piaci molto, in ogni caso, qualsiasi cosa tu scriva. Continua così eh, mai smettere.

      • °°° maggio 27, 2012 a 4:51 pm #

        E quello che scrivo io? 🙂

        • Sant'azza maggio 27, 2012 a 11:19 pm #

          Pallini, che amore che sei.

          • °°° maggio 27, 2012 a 11:29 pm #

            Può essere che tu ti prenda gioco di me?

      • Elena maggio 27, 2012 a 11:27 pm #

        Hai notato Sant’Azza, più minchiate si scrivono più si è al centro dell’attenzione.Lo hanno capito bene i produttori del GF e dell’isola dei famosi. Ecco un lato osceno delle creature umane. Come s ela classicità, la compostezza, l’umiltà fossero superate, annoiassero dopo un po’, come se la vita si basasse sul filo eccentrico delle stronzate…

        • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 11:43 pm #

          A proposito di GF, hai visto che Garrone ha vinto il gran premio della critica a cannes? È praticamente un secondo posto, lo stesso che vinse con Gomorra. E ti dico subito che la palma d’oro l’ha vinta il tuo Haneke!

      • Elena maggio 28, 2012 a 7:20 pm #

        grazie, sappi che soltanto i deboli si sottomettono alle critiche altrui, chi è in pace con se stesso e di conseguenza con gli altri non sente la necessità di cambiare.

        • sgargabonzi maggio 28, 2012 a 7:52 pm #

          Vero, chi è in pace con sé stesso non cambia mai, va sempre in prima.

          • Elena maggio 28, 2012 a 7:59 pm #

            Chi va piano va sano e va lontano, chi va veloce spesso si perde… Concorderai.

            • sgargabonzi maggio 28, 2012 a 9:33 pm #

              Meglio una gallina vecchia oggi che un buon brodo domani.

              • Elena maggio 28, 2012 a 9:38 pm #

                non so perché ma … mi sia di antipatia. ciao

          • Elena maggio 28, 2012 a 8:03 pm #

            comunque il grazie era rivolto a Sant’azza, non a te. Ed anche il commento che poi chissà perché è uscito sotto al tuo di commento. NB: per quanto riguarda i registi gli attori e quei personaggi che hai citato, non ne conosoc uno, sono fedele a quei 3 o 4 persoanggi che mi piacciono e di italiani non credo ce ne siano molti.Vuoi sapere chi sono: in primis Tom Cruise, Celine Dion, Virna Lisi e perché no, Monica Bellucci, se non altro perché da felicità il solo ammirarla pe rla sua bellezza assoluta. Goethe. Lo leggo sempre. Grande.

            • sgargabonzi maggio 28, 2012 a 10:11 pm #

              Non conosco Goethe. Se è un autore umoristico lo leggerò, che mi piacciono i libri dei comici di Zelig e di Colorado. Non tutti ovviamente. Hai mai letto “cumpa libre” dei pali & dispari? GANZIALE!!!

              • Elena maggio 28, 2012 a 10:56 pm #

                Ma continui a NON rispondere alla mia domanda, perché incaricasti l’altro per farmi insultare? Eventualmente potevi farlo tu… Non ho gradito ma ciascuno si esprime come può. Riguardo alle massime popolane, tieni conto che spesso hanno in sé grandi verità, che non si esauriscono in nessuna epoca. Se non conosci Goethe è un’affare serio, quasi un’incidente diplomatico tra Italia e Germania, direi. Non conosci il più grande scrittore del mondo? Strano.

                • sgargabonzi maggio 29, 2012 a 2:06 am #

                  Io non ho commissionato nessuna telefonata, mi spiace. Per quanto riguarda Goethe, cerco di prendermi qualche bel libro rilegato quanto prima. I dolori delle giovani vertebre è suo? Ricordo qualcosa dai tempi di scuola (io ho conseguito il diploma all’istituto Margaritone, tu?)

                  • Elena maggio 29, 2012 a 8:29 am #

                    Ok, se sei tu quell’individuo che mi telefonò preferisco non parlarci più con te, per tutta la vita! Anche se siamo cugini, ok?

                  • Elena maggio 29, 2012 a 10:46 am #

                    1- Tu hai commissionato la telefonata, eccome! Non avresti dovuto mettere terzi di mezzo. Mica siamo alle scuole elementari. Questo tipo mi disse di chiamarsi Alessandro Gori e di essere il proprietario del blog.

                    2- Nella remota possibilità che sia realemente tu, guarda, non ho nessunissimo interesse a rivolgerti la parola mai più. Dei vincoli parentali, me ne sbatto, i miei parenti sono gli amici che mi scelgo, ma per l’ultima volta ripeto che mi son prodigata fin troppo per la tua felicità…

                    3- Per quanto riguarda i miei studi, che dirti? Sono analfateba. Per quanto invece riguarda il mio aspetto estetico, sono più o meno così: capelli cortissimi e nerissimi, qualcuno bianco oramai e calvizie precoce, occhi marroni scuri, naso aquilino, boccuccina sottile sottile, guancine scarne, due bei reticoli di rughette nella zona contorno occhi, mento allungato, da conferirmi un aspetto a metà tra la strega e la zitella inacidita, seno piatto, misura prima, scarnificata. Insignificante e felice. Contento?

                    4- Considerando che a nessuno son stata simpatica in questo blog e che le bugie sono emerse anche da una delle due che mi chiese amicizia… che credevi non lo avessi capito cara? Mi chiedo: perché dopo il bloccaggio mi hai riaperto i commenti? Non invaghirti di me, perchè non ti filerei neppure fossi single e come amico, ormai non ci sono le premesse, ne converrai pure tu, giusto? Ed allora?

                    5- Circa la lettura di Goethe si è colui che dovrebbe aprire mille paradisi intellettivi a chiunque… Direi che le vertebre di Werther sono un po’ quelle di chiunque, ti consiglio, se permetti, un romanzo: La nausea (Sartre).

                    6- Non capisco il tuo fine. Buona giornata.

                  • Tricuspide maggio 29, 2012 a 11:02 am #

                    Idoloridellegiovanivertebre!
                    Loconsigliero’amiobabbo!

          • Tricuspide maggio 28, 2012 a 10:49 pm #

            …Da dove l’hai pescata?!

  8. caramelleamare maggio 25, 2012 a 12:23 pm #

    Blog, finalmente ho deciso di cambiare nome all’anagrafe.
    Si accettano suggerimenti e versamenti sul conto corrente o regali di blocchi di cd a scelta fra quelli che ho messo nel basket, su amazon.com, che però essendo povero sono nella zona ‘salvati per dopo’. Che per le persone normali vuol dire ‘salvati per quando ti andrà a genio di prenderli’, nel mio caso invece si traduce con ‘salvati per quando avrai due spiccioli per permetterteli’. La vita è un’umiliazione continua.
    Insomma che nome mi metto!?!

    • chicca maggio 25, 2012 a 12:34 pm #

      jean-luc

      • caramelleamare maggio 25, 2012 a 4:17 pm #

        Jean-luc Corsari. Ok, basta con i suggerimenti.

        • Rupert maggio 25, 2012 a 5:09 pm #

          secondo caramellealmare ti si confà, non cambiare.

    • sgargabonzi maggio 25, 2012 a 7:08 pm #

      1) le pornostar americane prendevano spesso il loro nome d’arte dal proprio animale domestico più la via dove erano nate o abitavano. Per questo ti consiglio Iago Stradoni oppure Cindy Montebianco.

      2) macchè cd di amazon! Dungeons & dragons e passa la paura!

  9. Elena maggio 26, 2012 a 9:32 am #

    Ma io vivo una vita OTTIMALE, sono bella, sono serena, ho amici interessanti e se posso permettermi chi lavora al posto mio in casa, ben per me, a qualcuno girano per questo? Fatevela passare. Me ne sbatto e proseguo la mia vita, non trattenendo in me la spazzatura. Non mi rivolgo a te Aless. Chiuso.

    • sgargabonzi maggio 26, 2012 a 9:58 am #

      Elena, una domanda che avrei sempre voluto farti ma non ti ho mai fatto per delicatezza (spero di non apparirti fuori luogo): che ne pensi dell’affare Chimet? Sai che lo Squarcialupi ha chiesto il raddoppio?

      • Elena maggio 26, 2012 a 10:32 am #

        Per delicatezza? Non mi sembra una domanda imbarazzante. Bé, per quanto ne sò io, le analisi mediche di coloro che vivono lì vicino non sono per nulla buone… A te farebbe piacere avere un inceneritore accanto a casa? Non credo. Ma non ha rilevato la UnoaErre tal signore? Cenere ed oro hanno molto in comune, vero? Io non ho mai abito li vicino per fortuna, ho però effettuato un trasloco di recente! Evviva! Se non ti sembro inopportuna io invece, posso chiederti perché incaricasti……. di chiamarmi in vece tua? Ehi non riattacchiamo le palle ok?

        • sgargabonzi maggio 26, 2012 a 1:27 pm #

          Io abito lì vicino e mi hanno trovato argento e cadmio nelle urine ma fortunatamente niente vanàdio. Secondi te è peggio il cadmio o il vanadio? E le polveri ultrasottilette kraft?

      • Elena maggio 26, 2012 a 10:59 am #

        Italia – S.G.C. E/78 Grosseto-Fano tronco Siena-Bettolle

        Ma tu lo sai chi ha collaborato con i Salini, per realizzare la bella strada che vi conduce a Castiglioni della Pescaia? E da quali cave proviene il materiale che è servito per far parcheggiare le auto ai clienti dellIpercoop di Arezzo? Oh porta il mio cognome!! Evviva!!!

  10. Elena maggio 26, 2012 a 12:47 pm #

    .Home » San Marino
    San Marino. Perquisizione alla Seven Eleven: soddisfatto il PM Fabio Di Vizio
    Scritto da La Redazione – mercoledì, 25 aprile 2012 .E’ il segno della collaborazione effettiva. Si è detto molto soddisfatto, il Procuratore della Repubblica di Forlì, Fabio Di Vizio, del passaggio dalla manifestazione d’intenti alla concreta operatività comune fra le magistrature dei due Paesi. Non ha mancato di farlo notare ieri, lasciando San Marino, apprezzando il provvedimento giudiziario, che non solo ha ammesso la rogatoria ma ha consentito la presenza diretta degli inquirenti italiani sul territorio sammarinese. Insieme a lui, anche il Procuratore Capo Sergio Sottani, che da Perugia aveva condotto casi importanti come Sanitopoli e il filone umbro sulla P4. Sottani era già entrato in contatto con San Marino indagando sulle vicende che hanno coinvolto l’ex capo della protezione civile Guido Bertolaso. Significativa la presenza, durante la perquisizione alla Seven Eleven di Rovereta, del Comandante del nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Forlì. Il segno della trasparenza enunciata nelle recenti norme sammarinesi e ora applicata in concreto. Sull’inchiesta resta il massimo riserbo. Gli scatoloni sequestrati ieri conterrebbero documentazione importante per tracciare l’operatività della Seven Eleven e, con tutta probabilità, anche di altre società coinvolte nel presunto reato di falsa fatturazione. L’azienda si occupava di sponsorizzazioni per team di auto sportive e l’amministratore della società, il cesenate Giorgio Manuzzi, risulterebbe anche legale rappresentante della Overseas Boat Rental, operativa nel noleggio di imbarcazioni, con sede attigua alla Seven Eleven. Le fatture sequestrate sembrano riferite a gare sportive e ammonterebbero a diversi milioni di euro. Per Giorgio Manuzzi si profilerebbe anche una possibile azione penale del tribunale sammarinese, considerato che il reato di falsa fatturazione è stato introdotto dal 2010 nell’ordinamento della Repubblica. Sergio Barducci – SMTV

    NEWS DA FABIO DI VIZIO. CIAO EH!

    • sgargabonzi maggio 26, 2012 a 1:29 pm #

      Basta co’ sto Fabio Di Vizio. Sarà bravo ma è noioso come la merda.

  11. caramelleamare maggio 26, 2012 a 1:53 pm #

    si riparte?

  12. Elena maggio 26, 2012 a 2:17 pm #

    Ciao a tutti/e,
    bene tranquilli, nessuno ha voglia di insultare, né di litigare, non sò chi sia il vero proprietario di questo blog, non credo sia colui che mi ha telefonò venerdi. Vi sono molte incongruenze… Non ho interesse di scoprirlo, basterebbe chiamassi il mio amico e mi facessi dire a chi appartiene il blog, ho cose migliori da fare. Ma c’è una commentatrice che mi ha colpito per intuizione e capacità dis crittura invidiabili: la signora Ferraro. Se ma Le capiterà di leggere questo mio commento, Le dico che Lei mi è piaciuta, trovo congrui i suoi interventi, affatto offensivi, casomai ironici, e la buona ironia per me è sempre ben accetta. Dato che Lei è di Arezzo e d io pure, mi piacerebbe conoscerLa, magari a settembre potremo andare in giro per la fiera antiquaria e sparlare un po’ di quetso blog! SCHERZO! Come posso trovarla su FB? Grazie. (Ale scusmai ma non riesco a conversare con uno che riattacca con le offese) e siccome dire merda ad un mio amico è dirlo a me, ti saluto con convinzione di sorta.

  13. rezio maggio 26, 2012 a 10:04 pm #

    sandra: raimondoooooooo! è pronta la cena!
    raimondo: non ci sono sono morto!

    • Elena maggio 27, 2012 a 12:23 am #

      non ha fatto ridere nessuno. Ritenta.

      • sgargabonzi maggio 29, 2012 a 1:43 pm #

        A me sì. Ciao.

        • Elena maggio 29, 2012 a 2:11 pm #

          grazie per la risposta al mio discorso quà sopra. Certo che per farti ridere ci vuol poco… ciao

          • sgargabonzi maggio 29, 2012 a 8:54 pm #

            Elena, per ciò che concerne i prodotti Ikea tu preferisci il tavolinetto Mêlma, la caffettiera Tångram o lo sgabelluccio Fiöm? Fra i libri esposti fra gli scaffali ho cercato qualcosa di Goethe ma senza risultati significativi, nel senso che ne ho trovati solo tre. 😦

            • Elena maggio 29, 2012 a 11:16 pm #

              Da Ikea non ho mai preswo nulla, non conosco nello specifico gli oggetti a cui fai riferiemnto, mi spaice, io sono a favore del made in Italy, molto autartica… Se cerchi libri di spessore vai alla Feltrinelli di Firenze, ne troverai a volontà, ti consiglio Il viaggio in Italia di Goethe e dello stesso autore Le confessioni di un’anima bella. Senti Alessandro, sei sicuro di non essere mio cugino? Perché l’ameba che mi telefonò si dichiarò tuo omonimo proprietario di questo blog. Ti premetto che non mi sei molto simpatico, anzi per nulla, e ripeto per l’ennesima volta che le offese al tel. me le sono legate al dito, perciò regolati. Un’altra cosa, ammesso che tu non sia l’ameba, perché hai forti timori nel mostrare il tuo viso? Non pensare di poter fare lo sbruffoncello con me, che aprescindere da ciò che può averti riferito il tipo … son ben altra cosa.

              • sgargabonzi maggio 29, 2012 a 11:24 pm #

                Elena, posso chiamarti Ilaria?

                • Elena maggio 30, 2012 a 12:08 am #

                  Ma guarda, puoi chiamarmi come caxxo ti pare, Ilaria, Anna, Cristina, Cacchina, Cretina, che ame non cambia nulla, io ti ho già ribattezzato e senza chiederti permesso (da tanto tempo) ameba decerebrata. Giusto? Comunque bando ai rancori, dico: PENSI DI ESSERE mio cugino? Che delusione aver per parente un nonsense di questa portata! Ah e… per esser sinceri, ti dico che quel video sul bambino grasso dedicato a mio figlio è stato davvero di pessimo gusto, non mettiamo di mezzo i familiari che sennò mi costringi a dir cose che non voglio e che non farò perché ho più rispetto di te, se non altro per le nostre famiglie. ma guarda tu, che irriverenza! Lo so che poter pensare che mio figlio sia un obesaccio occhialuto ti piacerebbe, così come ti piacerenne pensare che io ho il culone e mi imbottisco di psicofarmaci (tue parolone al telefono!!!) ma devo deluderti: perché il bimbo è la quintessenza della bellezza riscontrabile in una creatura della sua età, ha dei linemaneti perfetti e dun’altezza spettacolare, nonché un fisichino che premette doti d abronzo di Riace! Riguardo a me, bé che dirti: tutti non fanno che dirmi cche per essere sulla soglia dei 40 anni, sembra ne abbia 30. Tu puoi dirlo per te stesso?

            • Elena maggio 29, 2012 a 11:20 pm #

              NB a prescindere, comunque… ti dico una cosa: il tuo velo di ironia che metti come prezzemolo ovunque è davvero stancante e patetico, nulla di significativo, insomma… datti all’ippica. Scusa eh!

  14. rezio maggio 27, 2012 a 10:44 am #

    ne sto preparando un altra sempre sulla coppia defunta…ma è di difficile costruzione

    • caramelleamare maggio 27, 2012 a 11:23 am #

      Ti do un suggerimento: usa i canditi.

    • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 12:38 pm #

      Io mi sono sempre immaginato che in Paradiso, per un errore burocratico, Sandra sia rimasta malata e sulla carrozzella. 😦

    • Tricuspide maggio 28, 2012 a 10:45 pm #

      Come la coppia defunta?! Sandra nn è più tra noi?!?!?

  15. caramelleamare maggio 27, 2012 a 1:18 pm #

    SAGUARO – Per come la vedo io, e io non sbaglio mai, ha svolto il compito, il minimo che t’aspetti da una serie regolare Bonelli, ma poco di più. Nessun personaggio m’ha sorpreso o affascinato. Tutto standard direi e niente a che vedere col fascino di Magico Vento.

    • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 2:40 pm #

      Non capisci una sega. Ciao.

      A parte gli scherzi, concordo abbastanza. Un solido primo numero, sceneggiatura perfetta, grande attenziine al contesto storico e alla cultura navajo, bel protagonista e ottimi dialoghi, ma anche io mi aspettavo un esordio un po’ più incisivo. Ma il paragone con MV non ci sta. La prima annata fu tutt’altro che folgorante, il bello venne dopo. Il primo numero però fu più d’impatto, quello sì, ma
      già il secondo faceva un po’ cagare.

      • caramelleamare maggio 27, 2012 a 2:59 pm #

        C’avrei scommesso. E’ un fumetto normale, normale per la Bonelli, quindi buono ma niente d’eccezionale. Bere un bicchiere di spuma m’avrebbe dato la stessa cosa. Al cedro poi…

        • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 3:08 pm #

          Rileggi il messaggio prima, ho aggiunto le mie impressioni. Ah, dimenticavo: il moccioso è insopportabile.

          • Tricuspide maggio 27, 2012 a 11:38 pm #

            Quindi… Saguaro Va comunque preso, giusto?!

            …Nn vedo l’ora d iniziare Dr. Morgue!

            … E d rileggermi Jan Dix!

            • sgargabonzi maggio 27, 2012 a 11:46 pm #

              Saguaro va preso ASSOLUTAMENTE. I tuoi numeri di Dr. Morgue ce li ho io e ho anche anticipato a caramelle i soldi che non mi hai lasciato. E vogliamo parlare dei regali di compleanno che sei indietro? Ha ragione Lady Lazarus: sei una puttana.

              • Lady Lazarus maggio 28, 2012 a 5:50 pm #

                Lascia stare Lady Lazarus che non dice puttana a nessuno!

              • Tricuspide maggio 28, 2012 a 10:46 pm #

                Mi mandi la wish list e la facciamo finita una volta x tutte?!?!?!?

              • caramelleamare maggio 29, 2012 a 12:08 pm #

                Sull’assolutamente c’avrei qualcosa da ridire. Tricuspide ti dico io la verità: ci sta che tu lo prenda, almeno i primi numeri così ti fai un’idea che poi a smettere sei sempre in tempo.
                Secondo me di primo acchito ti garberà più Dr. Morgue, anche se si parla di solo sei numeri e quindi i due fumetti devono necessariamente avere una struttura diversa.

                • sgargabonzi maggio 29, 2012 a 1:36 pm #

                  Il senso del mio “assolutamente” è per il fatto che questo è il primo numero di quella che sarà una splendida serie, quindi meglio prenderlo che perderlo e cercarlo poi. Ci si ridirrà!

                  Buona notizia! A ottobre Dr. Morgue avrà uno speciale di 160 pagine!

  16. Tricuspide maggio 27, 2012 a 11:35 pm #

    Ma quanto mi piace la “cartina tornasole” e pure l’ “allele dominante del cromosoma14”!

  17. rezio maggio 28, 2012 a 8:14 am #

    sandra: raimondooooooooo! toglimi il cerotto e scopami nell’orbita necrotica per un ultima volta!!
    raimondo: pronti!

  18. Guido maggio 29, 2012 a 11:32 pm #

    Ma un 30-40 righe caustiche,dissacranti e squisitamente di cattivo gusto,riguardo il terremoto,quando ci verranno regalate? Io attendo dalle 13:00 di oggi,passo attimi di scoramento,ma sono ancora qui a credere e sperare!

    • Elena maggio 29, 2012 a 11:58 pm #

      Io invece caro Guido, perdonami la confidenza, sono scorata al solo pensare che questo blog possa appartenere ad un mio cugino. Solo pensarlo mi fa rabbrividire e rivoltare le budella, solo pensare che io mi son prodigata soli tre anni fa per renderlo felice mi si ritorce contro, mi fa capire che nelle azioni benevole spesso c’è già pronta la risposta cattiva al tutto, degli altri, pensare che possa aver postato un video con chiara intenzione denigratoria verso un bimbetto innocnete di soli 6 anni, mi fa skifo, e pensare che è proprio grazie a quel bimbo se lui… mi fa vomitare! Mi chiedo da quando ho scoperto l’esistenz adi questo blog, da quale sorta di rabbia possa scaturire tanta cruenza fine a se stessa? Quali meccanismi possano oscurare la mente e renderla così rattrappita nelle nullità e nel degrado morale. Il mio amico, nonché Procuratore a tutti gli effetti, Fabio D V, mi dice di restare calma, di lasciar correre queste immondizie, di non dar loro nessun peso, perché fondamentalemnte peso non ne hanno e non cambieranno di una virgola il mondo, ed è tutto vero, verissimo, ma io continuo a provare disgusto al solo pensare che tra esseri umani possa intercorrere così tanto cinismo, odio e rabbia che provo vergogna nel pensare di appartenere alla stessa categoria. Mah!!

    • caramelleamare maggio 30, 2012 a 12:10 am #

      Il motivo è semplice Guido, quel terremoto non c’è mai stato.

      • Guido maggio 30, 2012 a 11:37 pm #

        Cazzo,allora è tornato il Delirio Paranoide. Egoisticamente,era meglio se il terremoto era reale. Ma quindi,anche Barbara D’Urso col volto sfigurato dal dolore,che confortava gli sfollati in streaming su canale 5,era frutto del disagio mentale mio?

        • sgargabonzi maggio 31, 2012 a 10:10 pm #

          Caro Guido, anche nelle caramelle, causa la loro struttura glucidica, possono avvenire dei microterremoti. Eppure non se ne fa tutto questo parlare!

          • Guido giugno 2, 2012 a 4:25 pm #

            E’ vero,ma lì è anche un fatto di censura governativa. Un amico del mio podologo,una volta ha parlato dei microsismi nelle Galatine Sperlari,in diretta su Teletruria. Beh,il giorno dopo è stato freddato con due colpi alla nuca da un tizio travestito da tabaccaio.

            • sgargabonzi giugno 2, 2012 a 7:17 pm #

              Il tizio vestito da tabaccaio secondo te chi era fra questi?

              1) Vasco Bobini il giocattolaio
              2) La Norina Vieri
              3) Il baffino dell’edicola vicina al bar Gallini
              4) Il barba incazzoso della Music Hall
              5) Il sosia di Sandro Ghiani proiezionista al cinema Corso
              6) Il Livi dell’Aurora
              7) Alex Revelli
              8) La moglie di Alex Revelli
              9) Il tipo esaurito del McDonald
              10) La nerina della gelateria Paradise

              • Guido giugno 3, 2012 a 9:05 pm #

                Mah,così di getto non posso che risponderti Alex Revelli. Magari sarà un pregiudizio,dato dai numerosi precedenti aberranti del personaggio in questione,ma la mia risposta è questa.

  19. Elena maggio 30, 2012 a 12:52 am #

    (ANSA) – FIRENZE, 28 MAG – Quindici persone, tra cui quattro minori, sono state denunciate dai carabinieri a seguito di una rissa che si e’ verificata nel parcheggio dell’Ikea, nella zona dell’Osmannoro a Firenze. La rissa e’ scattata poco dopo le 18, quando due bande, una formata da tre nigeriani e l’altra da dodici romeni, si sono affrontate per contendersi l’accattonaggio davanti al piazzale del centro commerciale. Al momento dell’arrivo dei carabinieri i responsabili della rissa si erano allontanati, ma sono stati rintracciati e identificati.(ANSA).

  20. Elena maggio 30, 2012 a 12:59 am #

    Nel mondo:

    ogni 4 secondi muore un bambino
    8 milioni di bambini sotto i cinque anni muoiono ogni anno a causa di malattie facilmente prevenibili
    67 milioni di bambini non hanno accesso all’istruzione
    35 milioni di bambini non vanno a scuola perché vivono in aree colpite dalla guerra

    Aiutaci ad arrivare in ogni parte del mondo> Aderisci ora
    Save the Children nel mondo
    Save the Children, fondata nel 1919 in Inghilterra, è la più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini.

    •Sviluppa progetti che consentono miglioramenti sostenibili e di lungo periodo a beneficio dei bambini, lavorando a stretto contatto con le comunità locali.
    •Porta aiuti immediati, assistenza e sostegno alle famiglie e ai bambini in situazioni di emergenza, createsi a causa di calamità naturali o di guerre.
    •Parla a nome dei bambini e promuove la loro partecipazione attiva, intervenendo per far pressione su governi e istituzioni nazionali e internazionali.

    CAMBIA TESTA E PASSA ALLE COSE SERIE, MAGARI TI SENTIRAI MIGLIORE. In bocca al lupo.

  21. rezio maggio 30, 2012 a 10:35 am #

    raimondoooooooooo!

  22. caramelleamare maggio 30, 2012 a 12:05 pm #

    Pensavo una cosa: si può dire che forse il pregio maggiore di Saguaro è, per adesso, quello di uscire il 26 del mese così da non sovrapporsi alle uscite di Dampyr e Shangai Devil?
    Si, direi di si.

    • sgargabonzi maggio 30, 2012 a 1:35 pm #

      È un pregio pure quello, io sono anni che aspetto un fumetto che esca nella seconda metà del mese. Però te lo dico: te con saguaro l’hai presa troppo male. Io me la sono riletta e ho colto sfumature che m’erano sfuggite alla prima. Ripeto: senza strafare, un gran bel numero.

      • caramelleamare maggio 30, 2012 a 3:44 pm #

        Ma io scherzo eh, anche il verde della costola è venuto bene.

        • sgargabonzi giugno 1, 2012 a 11:05 am #

          E Dr Morgue l’hai finito? Ah, i prossimi che ti consiglio sono Valter Buio (12 numeri) e Cassidy (18). VB garberebbe parecchio anche alla Tricuspide quindi, in caso, mettetevi d’accordo. Ho detto.

          • Tricuspide giugno 1, 2012 a 11:33 am #

            D vb ho letto un num… Si, m’è garbato! Anche se assomiglia parecchio a dilan dog, per inquietudine e sensibilità! Caramelle c mettiamo d’accordo?!Per i soldi tanto c’è bancomat Ale!

            • caramelleamare giugno 2, 2012 a 4:07 pm #

              Bancomat Ale una sega!
              Bancomat Ale organizza poi però chiama Carta di Credito Caramelle e gli chiede di pagare il conto.

              • sgargabonzi giugno 2, 2012 a 7:12 pm #

                Ma sentilo! Almeno una volta che ti rendi utile in una cosa!
                Ah, c’è un Valter Buio su Ebay a 22 euro, se t’interessa.

                • caramelleamare giugno 3, 2012 a 12:25 am #

                  Si l’ho guardati pur’io. E lo stesso venditore c’ha pure Cassidy, ma ora non voglio spendere.

          • caramelleamare giugno 2, 2012 a 11:00 am #

            No sono fermo al 3, sto finendo Gea.
            VB in parte ci posso pensare, Cassidy non mi convince.
            Non mi farà schifo ma ci scommetto che avrei la sensazione di non essermi perso troppo. Meglio di Demian non basta per essere stimolato a recuperarlo, vedrò.

            • sgargabonzi giugno 2, 2012 a 2:51 pm #

              Ma infatti secondo me è Valter Buio (che ho apprezzato tardi) ad essere più da te. Comunque non potrebbero esserci fumetti più diversi. Cassidy è un b-movie purissimo, Valter Buio è invece è piuttosto ambizioso, a partire dal personaggio (uno che di eroico non ha niente) per arrivare alle storie, molto libere e che toccano fatti ancora caldi della storia italiana.

  23. sgargabonzi maggio 30, 2012 a 2:25 pm #

    E’ TORNATO IL FIGLIO DELLA ELENAB!

    • Elena maggio 30, 2012 a 3:05 pm #

      sei l’ultimo al mondo che può permettersi di dare giudizi estetici sugli altri, povoretto che pena! Tu ti vedessi per come sei sprofonderesti in un mare di merda, ma ocs atiri in ballo i familiari che hia da pensare tanto pe rte, ma mi sà che non ci arrivi mentecatto! Rsta nella tua nullità esistenziale che a me non mi tangi, io sono sempre stata dalla nascita superiore a te in tutto e per tutto: bellezza, economia, intelligenza, RODITI incivile degenerato in scaglie di rabbia verso tutti! Fatti un’esame di coscienza! Ameba decerebrata!

      • sgargabonzi maggio 30, 2012 a 4:55 pm #

        Guarda Elena che io mi riferivo al figlio di Elenab (con la b finale), una mia amica di Imperia, non al tuo. Rileggi.

        • Elena maggio 30, 2012 a 5:32 pm #

          lo avevo visto che avevi aggiunto una b per poterti difendere dal mio sicuro attacco, ma è ovvio che non esiste nessuna elena di imperia!! Cafone decerebrato! Rivolgiti alle altre da ora in poi ameba e impara l’italiano! Somaro!

          • sgargabonzi maggio 30, 2012 a 7:29 pm #

            Il derby Empoli-Medellin è finito due a due confezionate son le fresche biscottate.

    • Elena maggio 30, 2012 a 3:09 pm #

      nb: di fronte alla superiorità degli altri tu appartieni alla serie di quelli che anziché ammirare iniziano ad odiare. Siccome sono più civile e rispettosa di te, non tiro in ballo i tuoi familiari per non farti fare figure di MERDA! Addio coglione!!

    • Elena maggio 30, 2012 a 3:17 pm #

      PS: ho chiamato la polizia postale, se ti ripermeti di telefonarmi potrò farti una denuncia, mi hanno detto che rientracciare il cell. per loro non è un problema, per ora metto una pietra sopra tutta questa poltiglia, tu non nominarmi tu in quetso blog disastroso, da parte mia è reciso qualsiasi rapporto parentale ed amichevole sia chiaro! Pensa alla tua donna e alla tua famiglia non rompere i coglioni a chi ti ha solo aiutato nella vita! Comunque da oggi non raccoglierò più le tue provocazioni: sei un’ameba decerebrata! Tra l’altro il mio carissimo amico Fabio, ti manda un messaggio: chi non ha sale non raccoglie nulla nella vita… Crogiolati nella tua melma! ADDIO!

  24. mutande caramellate maggio 30, 2012 a 6:13 pm #

    Effettivamente sentirsi superiori ad altri in tutto e per tutto è un atteggiamento da da chi è effettivamente superiore.
    Però dai , rinfacciare che avevi voti meglio in economia è da secchioni.

    • caramellemutanti maggio 30, 2012 a 7:44 pm #

      Ma “economia” nel senso di “ergonomia”?

    • caramelleamare maggio 30, 2012 a 8:17 pm #

      per tutto quello che riguarda le caramelle devi chiedere il permesso a me.

    • Elena maggio 30, 2012 a 8:34 pm #

      telefonare in casa della gente ed offendere senza motivo è da coglioni invece! Ma che gente che soete! Non ho nula in comune con voi, vi prego di non rammentarmi più. Grazie.

      • sgargabonzi maggio 30, 2012 a 9:39 pm #

        Ok, allora non scrivere più.

        • Elena maggio 30, 2012 a 9:45 pm #

          Se hai notato ho sempre scritto per difendermi, chiaro? Patto fatto. Rispettalo pure tu. Grazie.

          • terminale maggio 31, 2012 a 10:09 am #

            Io ti rammenterò per sempre, hai portato il sole nella mia misera esistenza.

            • Elena maggio 31, 2012 a 11:41 pm #

              non voglio che vi rivolgiate a me, né aless. né nessuno/a, grazie. Mi sà che resterà misera quell’esistenza, se avevi bisogno che ti portassi io il sole… vai a studiare e perdi meno tempo in scemate. Tu “Alessandrino” (non fare discorsini allusivi mi riferisco al tuo ultimo commento). Io mi vanto quanro mi par ee con chi mi pare soprattutto, quà era d’obbligo, nella mia vera vita sono ben diversa, ma con gente di questo spessore, si può dire e fare di tutto. Chiaro? Non giudicare con i tuoi toni pacati, impara ad essere vero va!! E taci su di me, sia in via diretta che indiretta ed ora vai a prenderti una camomilla.

              • sgargabonzi giugno 1, 2012 a 4:21 am #

                Ti avevo detto di non scrivere più e l’hai rifatto. È evidente che ti diverti a creare grane. Da questo momento o scrivi commenti normali e la finisci con questo giochino oppure te li blocco tutti. Vedi te.

                • Elena giugno 1, 2012 a 9:42 am #

                  mi faresti un vero piacere se 1 NON MI CITASSI PIU’ ed invece lo hai rifatto tu perché vuoi rompere le scatole alla sottoscritta! 2 se li blocchi mi fai un ragalo di complenano enorme, perché nnil mio nome in mezzo alla cacca è sprecato!!! Rivologiti alle altre /i e non rompere le palle!! Grazie!!!

                  • Tricuspide giugno 1, 2012 a 11:27 am #

                    Elena,suvvia,potresttuandareainzaccherareglialtruiblogdaun’altraparte?!

                    • Elena giugno 1, 2012 a 12:24 pm #

                      Ma guarda che è già inzaccherato per le sole cose che scrivete voi. Forse non hai letto bene, ma io è da tempo che ho chiesto al proprietario di non inveire contro di me, che neppure mi conosce di persona, né soprattutto deve rammentare mio figlio, ma lui insiste, e se permetti è davvero un gesto diabolico.
                      Inoltre a te chi ti ha rammentato scusa? Mi stupisco solo di FE e ooo che possano far parte di questo cesso di blog. Se Aless. non avesse tirato in ballo cose private, dette da quel mio lontano parente (per rancori suoi)la situazione non sarebbe precipitata. E tu Alessandro che cosa vuoi? Ti avevo detto non rammentarmi più e sia tu che i tuoi amici continuate, mi sa che avete poco a cui pensare. Quando ricevetti quella chiamata fui offesa e non potei dir nulla, perché il telefonò fu rimesso giù. Ovviamente ho chiesto di non citarmi più, né denigrare mio figlio, che è meraviglioso.
                      Ma non avete capito che mi faccio due risate alle vostre spalle, mentre voi vi irritate! A proposito: a Las Vegas Celine da concerti. Se tu Allessndro avessi un minimo di dignità, chiederesti scusa da aprte di quell’individuo ch emi telefonò aggredendomi. Ma com’è che tu dai credito ad un’ameba? Allora propongo un nuovo patto: rimuovi i miei commenti in toto, parlate fra voi, e finisce quà. Grazie molte. (Tricuspide un consiglio? Non giudicare cose che non sai, non provare neppure a fare supposizioni, che il bandolo è intricato assai, e colui che mi telefonò ha tanta rabbia verso di me, senza un vero motivo, ma è così, perciò prima di dar giudizi carina, dovretsi conoscere entrambi le versioni dei fatti. Troppo facile parlare alle spalle. Ciao è!)

                    • Tricuspide giugno 1, 2012 a 12:48 pm #

                      Elena,maionnstogiudicando.
                      Saràcheio,quandom’imbattonellamerda,cercodallontanarmeneassoonaspossible!nnrestoneiparaggi,nnmicrotolocomeunmaialelobotomizzato…ok?

                    • Elena giugno 1, 2012 a 2:39 pm #

                      1 – maiale lobotomizzato sei tu! E senza puntini di sospensione… Ma come ti permetti LURIDA!? Ma chi credi di essere per esprimerti così? Luridaccia!!

                      2- ma chi ti ha rammentata poi?

                      3- Se sai leggere ma credo di no, anch’io solitamente mi allontano, ma non per quetso permetto che si continui a nominarmi, e soprattutto non permetto video cretini suoi familiari, anche perché potrei postrne io di veramente esilaranti… ma non l’ho mai fatto per rispetto di chi non centra nulla con la discussione sul blog! MA CHI TI HA MENZIONATA? MA cosa vuoi pure tu?
                      Maiale lobotomizzato, indecente e vile! Vai a rotolarti nella merda quale sei abituata a stare destabilizzata morale che non sei altro! Che scema!

                    • Elena giugno 1, 2012 a 2:46 pm #

                      Elena,maionnstogiudicando.
                      Saràcheio,quandom’imbattonellamerda,cercodallontanarmeneassoonaspossible!nnrestoneiparaggi,nnmicrotolocomeunmaialelobotomizzato…ok?

                      ED ALLORA NON MI SPIEGO PERCHE’ TI SEI PERSA NEL RISPONDERE, OFFENDENDOMI SVARIATE VOLTE? COERENZA “SIGNORA”, COERENZA! A me di te non frega nulla, e per me era già chiusa quà se Aless., tu ed altri (vedere commenti) non foste tornati sopra alla questione. gLI AVVOCATI DLE DIAVOLO MI HAN SEMPRE FATTO RIDERE, MA HAI CAPITO CHE VI RIDO DIETRO? oPPURE IL CERVELLO LO HAI DATO IN ROTTAMAZIONE?

                    • Tricuspide giugno 1, 2012 a 5:49 pm #

                      Nnso omespiegare,maquand.scrivicosì,tsposereiall’istante!

                • Tricuspide giugno 1, 2012 a 3:40 pm #

                  Elena,io stavo esponendo la tattica che solitam uso quandoincappo/ inciampoin qualcosa che gravemente mi infastidisce…poi se a te piace rotolarti nella “merda” ( come haimenzionato questo blog)…libero arbitrio… Ma nnc scassare troppo le scatole, dou understand?!?!

                  • Elena giugno 1, 2012 a 4:30 pm #

                    Ciao Tricuspide. Si ho compreso ciò che vuoi dire, sta bene, ma se sei madre lo comprenderai subito, se ancora non lo sei, lo comprenderai più avanti, quando lo diverrai. Vedi, ci sono cose che si possono lasciar perdere, fregarsene, infischiarsene, dimenticare, perdonare; ma toccare i figli degli altri con battute astiose ed assolutamente infondate come è stato fatto con il mio è imperdonabile, è schifosamente amorale. Figurati che mio figlio potrebbe benissimo stare su Vogue bambini, non ha un solo difetto, e forse è proprio questo che spesso da fastidio.
                    Ribadisco che chi si è permesso di sparlare di me e famiglia, non si rende conto di quanto abbia da pensare per sé… Poiché non è la situazione per poter esplicitarmi in cose private, per rispetto dei suoi che non mi hanno fatto nulla e che mai metterei alla berlina come lui ha fatto con me e mio figlio, taccio su molte cose, che siamo al mercato? Un conto è far battute tra i commentatori del blog, un altro è conglobarvi persone estranee alla questione, giusto? Comunque è nell’aria qualcosa di cattivo, si va per strada e l’ignoranza dilaga, ad es. ero all’esselunga qualche mattina fa, vedo che una ragazza trasborda dal carrello al baule della sua auto le bustine con la spesa, perciò metto la freccia ed attendo che se ne vada per poter posteggiare, dopo una lunga attesa, la tipetta in questione (figurati una mia compaesana, che pure mi conosce) riporta il carrello a posto e poi entra di nuovo nel supermarket, appena si trova davanti alla porta si gira e mi guarda con una faccia indifferente… Io che avevo atteso, invano 5 minuti ,ovviamente cerco un altro posto in cui parcheggiare, poi scendo e mi fermo a prendere un caffé, la ritrovo al bar che tra l’indifferenza e un minimo di imbarazzo gurda altrove… Bene: cosa le sarebbe costato farmi cenno con il dito di non attendere la sua uscita con l’auto? Nulla! Ma è nell’essere umano, un astio, una rabbia, un malcontento che genera catastrofi di breve o lunga durata. Comunque è così, non si può far nulla, io boicotto tutti gli stronzi sorridendo il più delle volte, altre mi incazzo. In questo blog è prevalsa l’ultima reazione.Mens sana in corpore sano GIOVENALE.

                    • Tricuspide giugno 1, 2012 a 5:50 pm #

                      Lamiarispostadovevacomparirequa!maledettoiPhoneintilt!

          • mutande caramellate maggio 31, 2012 a 3:34 pm #

            Si ma rispettiamo anche il fatto che io ho trovato ‘sto posto cercando delucidazioni sull’amaro di Rocco, anche se sono forse più da Petrus.Comunque è proprio un’allegra combriccola qua, propongo martedì sera di vederci tutti assieme l’E3 in streaming dove presentano la nuova Wii e poi via di corsa tutti al Barkollo, un aperitivo con vino a 2 euri e 50 e buffet davvero true.Il partito dell’amore vince sempre sull’odio dei comunisti

            • sgargabonzi maggio 31, 2012 a 10:08 pm #

              Mutande, facciamola poco lunga: quello che io e te decantiamo come il mitico amaro di Rocco non è altro che l’amaro alle erbe Castelli, 3 euro e 60 all’Esselunga (il più economico). Questa cosa è poco romantica ma va detta!

      • mutande caramellate maggio 31, 2012 a 3:41 pm #

        Perchè mi dici ciò neppure ti conosco(
        magari potremmo avere in comune che avevamo tutti e 2 la Graziella, e io a volte ci vado tutt’ora con la gazzetta nel portapacchi e una busta di plastica davanti legata che non si capisce cosa c’è dentro.

    • sgargabonzi maggio 31, 2012 a 10:12 pm #

      Pietro Micca però, anche agonizzante, non si vantò mai. 😦

      • Elena giugno 1, 2012 a 12:52 pm #

        Ci stai Ale? Rimuovi i miei commenti (lo considererò un regalo di compleanno il 17 lo sarà davvero il mio)non fate più allusioni alla mia persona e soprattutto a mio figlio che è davvero ignobile mensionare una creatura innocente, e la chiudiamo quà. Ti dico un’altra cosa: se e solo SE NON SEI il coglione che mi telefonò venerdi, sono disposta a chiarire verbalmente la cosa. Io sono una persona serena, non ho timori alla mia età a parlarti decentemente per telefonò e spiegarti certe cose. Guarda oggi verso le Se sei invece mio. puoi chiamarmi sono libera qualche minuto. Se sei mio cugino, no grazie non ci parlerò per tutta la vita con te. Fai tu e in ogni modo ciao.

        • sgargabonzi giugno 1, 2012 a 5:52 pm #

          Voglia di ruttarti in gola. 🙂

          • Elena giugno 1, 2012 a 7:40 pm #

            Visto che siete un club di amebe decerebrate + volagrità + miserevolezza umana + trivialità nella sua espressione più devastante + avete un grande vuoto nelle vostre vitacce + siete nessuno = MERDA, e poiché vi divertite a distrarvi dalle vostre insignificanti, scialbe vite macchiate ed irrecuperabilmente sporche, vi lascio proseguire questo fiume di parole che non hanno logica, ma che palesano molta rabbia ed odio. Prego continuate, alla limitatezza umana non c’è rimedio purtroppo.

            PS: dimenticavo, ti suggerisco di postare video di donne alla caccia di polli da spennare! Vaffanculo coglione!

            • sgargabonzi giugno 1, 2012 a 7:47 pm #

              EVVAI! FINALMENTE SE NE VA! VEDIAMO QUANTO DURA STAVOLTA…

              • Elena giugno 1, 2012 a 7:54 pm #

                E tu quanto stai ad emigrare in Romania? CHE FOSTE INVIDIOSI ENTRAMBI …. LO SAPEVO DA TEMPO, MA CHE TU TI PALESASSI FINO A QUESTO PUNTO NON LO AVREI IMMAGINATO, BRUTTA BESTIA LA RABBIA!

              • Elena giugno 1, 2012 a 8:01 pm #

                Nonostante i confetti avete l’inferno dentro, giusta ricompensa a chi odia chi dovrebbe ringraziare almeno 1000 volte. L’amore da pace, non provoca suggestioni così nefande nell’animo. Oh cuginetto, inetto… sei ufficialmente autorizzato dalla sottoscritta a postare tutti i video e i commenti che vuoi, ME NE SBATTO. Mica conosci qualcuna che possa venire apulirmi il cesso? Per caso. Io ho cambiato abitazione, abito in un sogno adesso, voi sempre lì? ADDIO pazzoide.

              • Elena giugno 1, 2012 a 8:26 pm #

                ehi Alessandro, una cosa: potevi semplicemente bloccare il mio nome, che i commenti non entravano. Vivi bene, per come puoi ovviamnete, e mi raccomando posta e scrivi contro di me tutto ciò che vuoi, se ti serve a scaricare tutto l’odio che hai dentro, ti giustifico e ti perdono pure, ho perdonato anche in passato… (2008)ricordi? IO SI TUTTO, TUTTI GLI ATTEGGIAMENTI DI MERDA CHE AVETE TENUTO ENTRAMBI… sopportandoli con umana carità, un’offesa più una in meno, che vuoi che rappresenti. Io ti consiglio di iniziare a vivere con MAGGIORE DIGNITA’, suvvia mica l’ho fatto io il mondo e la vita sotto questa forma impietosa e cattiva che non da a tutti le stesse cose. Finché mi va ti perdono poi chiamo il pm che sai. Attentino. Ed ora basta.

  25. Rupert giugno 1, 2012 a 5:48 pm #

    si ciao Elena mannaggialamadonna
    le donne che scrivono tanto sono come quelle che parlano sempre anche quando ti fanno i pompini

    • Elena giugno 1, 2012 a 7:51 pm #

      Ciao Rupert, che simpatico che sei! Davvero, anche fine! Se accetti un consigio ti invito ad andare a Cuba, in Polonia, nell’est dove vuoi, per pochi euro ne troverai di signorine disponibili a tacere, durante il tuo idillio… Mens sana in corpore sano, al contrario = merda! Che sfigato il tuo amico, mamma mia, palesare la rabbia così. Epperò, vai a fargli i super favori ai parenti, preso il premio ti rivoltano contro, e perché? Perché non sono felici e quanto ci godo!!! Addios…

  26. Elena giugno 1, 2012 a 11:36 pm #

    Sono andata a parlare da un pm… ho sottoposto la questione di queste offese telematiche. consiglia a me e a voi tutti di smetterla. tu ale hai rovinato un rapporto tra parenti che non aveva mai avuto problemi. questo mi dispiace perché a mio cugino ho sempre voluto bene. e la sua compagna sempre trattata come una sorella. se vuole chiamarmi potrò spiegarmi a voce. che vergogna tra gente adulta. metto una pietra sopra a tutto è meglio. aless hai rovinato un rapporto tra cugini, contento? il pm suggerisce a tutti di piantarla qui. da parte mia chiudo con molto amaro in bocca. domenica parto per un’isola, mi dimenticherò di voi, fate uguale. grazie a tutti.

  27. elena giugno 2, 2012 a 2:28 am #

    Si può essere eccome. Se ti fa piacere pensarlo è ok, ma ne vuoi di roba… candida come neve… assai buona, nirvana, paradiso, dormite fiorellini… vi mancherò… w l’india che rarità…

  28. elena giugno 2, 2012 a 2:35 am #

    Sono in dolce attesa non sò chi sia il padre, ma sò che la polvere magica è l’eden , ne vuoi? dimenticatemi. w la polvere bianca e l’alcool. sesso, droga = me. addio.

  29. sgargabonzi giugno 2, 2012 a 3:23 pm #

    Caramelle e Tricuspide, inorridite pure:

    Collaborazione voluta dai Kasabian per omaggiare il pubblico italiano (è appena uscita una versione speciale di Velociraptor per l’Italia con EP annesso di live, b-side e appunto questa canzone).

    • caramelleamare giugno 2, 2012 a 4:02 pm #

      AHAHAHAH uno dei risultati più trucidi immaginabili.
      No ma dico, ma come si fa. Cioè anche a pensare di contaminare la canzone come cazzo gli viene in mente di farlo in questo modo?!
      Pazzesco, vorrei sapere chi è che ha detto “ok, ragazzi ci siamo, così è grande” dopo averla sentita.

      • sgargabonzi giugno 2, 2012 a 6:13 pm #

        Secondo me Pizzorno non s’è reso esattamente conto di quanto poteva suonare male ascoltata dai fan italiani dei Kasabian. Ma faceva schifo anche a non capire le parole e non conoscere J-Ax, sia chiaro. Ma ascoltata con le nostre orecchie… mammamia. Non a caso questo pezzo sta diventando la barzelletta del momento.

    • Tricuspide giugno 2, 2012 a 10:51 pm #

      No vabbè! É una barzelletta!!!

      • Tricuspide giugno 2, 2012 a 10:53 pm #

        Vero?!?! … Verooooo?!?!?? …. Verooooooooooioooooooooooooooooooooooooooooo?!? ?!??!!??!!!??

        • caramelleamare giugno 13, 2012 a 7:05 pm #

          Hai rotto le palle con questa sintassi sbarazzina.
          Ho venduto il tuo biglietto per Noel.
          Mi dispiace.

  30. mutande caramellate giugno 13, 2012 a 1:27 am #

    Non c’è gioia più divina che trombarsi la cugina?
    Mi ricorda quella storia del marito che diceva alla moglie di andare a caccia al cinghiale e poi andava a maiale, consigliato dal suo pm.
    Finì tutto a tarallucci e vino fortunatamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: