Voleva solo un po’ d’affetto

30 Lug

Lo scorso venerdì la strage di Utoya e l’esplosione di Oslo sono costate la vita ad oltre 90 persone. Nei giorni successivi alla tragedia, la stampa internazionale ha attribuito l’atto al terrorismo di matrice islamica, ipotesi data subito per buona da numerose fonti. Ma la realtà dei fatti si è mostrata presto più raccapricciante del previsto: l’organizzatore delle stragi è stato un giovane norvegese cristiano con ideologie di estrema destra, amante dei videogiochi che da tempo stava progettando la carneficina per risvegliare un’Europa in preda alla crisi, “contro il marxismo e i laburisti”. Oggi, nel corso dell’udienza preliminare appena conclusa, sono trapelati dettagli inquietanti su quanto successo quel tragico venerdì. Il 32enne norvegese, Anders Behring Breivik, è lucidissimo, ha lo sguardo di chi è scosso dal peso di aver commesso gesti atroci ma necessari, e, tramite il suo avvocato, ci comunica date, luoghi e collegamenti che rendono la vicenda più complessa di quello che volevano farcela sembrare. Il ragazzo, arrestato per la più grande strage norvegese, non ha dubbi: L’isola di Utoya nascondeva una roccaforte sotterranea in cui i laburisti eversivi norvegesi si riunivano in segreto a pianificare un golpe marxista e filo islamico. Anders era arrivato ad ottenere queste informazioni grazie al suo contatto all’interno della cellula laburista e bolscevica norvegese: DarkSephirot92, un mago orco del 72esimo livello conosciuto nel server di gioco online World of Warcraft. E’ proprio nella realtà virtuale di questo videogioco amatissimo dai giovani di tutto il mondo che Anders, dopo mesi di missioni e dungeon insieme, ottenne la fiducia di DarkSephirot92. Una volta conosciuti i piani eversivi del partito laburista, Anders organizzò la strage nei minimi particolari sapendo che non si sarebbe potuto fidare degli organi di polizia norvegesi corrotti dal sempre più influente partito postcomunista norvegese. Alla luce del losco piano laburista sventato dal biondo Anders e di quanto è stato detto nel corso dell’udienza preliminare ci viene da chiederci se sia giusto quanto sta accadendo, se non sia stato un gesto di immonda inciviltà stordire il povero Breivik con il gas lacrimogeno, portandolo quasi al collasso polmonare. E’ giusto chiedere 20 anni di carcerazione, la massima esistente nel diritto norvegese, per un bravo ragazzo che, come tutti, ha avuto i suoi cinque minuti di follia? E’ giusto punire così severamente una bravata? Noi non lo sappiamo, ma siamo sicuri di quanto la storia non è come ce la vogliono raccontare quei vigliacchi e codardi laburisti, che sia forse Breivik il nuovo Martin Luther King? Dopo aver definito le stragi “la più bella carneficina di goblin e draghi di livello 50 mai giocata sul server della Blizzard”, adesso ad Anders spettano otto settimane di carcerazione preventiva di cui la metà in isolamento totale (addirittura per la prima volta in una condanna penale norvegese non gli sarà consentito di giocare online al suo amato videogioco). In ogni caso, qualsiasi sarà la sorte di Breivik, niente potrà ripagare la Norvegia dal dolore che la attraversa, un paese sconvolto e sorpreso di aver trovato il nemico non fuori ma dentro i suoi confini culturali.

Ema 

Annunci

124 Risposte to “Voleva solo un po’ d’affetto”

  1. °°° luglio 30, 2011 a 4:11 pm #

    DarkSephirot92, un mago orco del 72esimo livello conosciuto nel server di gioco online World of Warcraft

    Da qui tutto un crescendo. Una disamina del fatto precisa, fredda, puntuale come ancora non ne avevo trovate. Ema la tua lettura della realtà da ora sarà la mia.

    • fox in the snow agosto 3, 2011 a 10:21 pm #

      Scopro solo ora che si dice disamina e non disanima.

  2. ema luglio 30, 2011 a 5:03 pm #

    intanto mentre crepano i truzzi a bottigliate a mykonos in inghilterra sono molto più stravaganti:

    http://www.corriere.it/cronache/11_luglio_29/uccide-fidanzata-natale_693b74d4-b9a3-11e0-9ceb-ac21c519f82b.shtml

    questo pezzo mi ha molto colpito:

    “Come anestetizzato, Josh trascorre il resto della giornata in casa, prende il tè, guarda «Non è un paese per vecchi». Costruisce un alibi postando messaggi su Facebook e quando la famiglia dà l’allarme si dice preoccupato per Rebecca.”

    è il diavolo

    • ema luglio 30, 2011 a 5:16 pm #

      fantastico, non vedevo l’ora che fossero pubblicati tutti

    • caramelleamare luglio 30, 2011 a 11:58 pm #

      ma chi sarebbero questi due?
      io comunque sti cazzo di puntini basta! non si posson vedere.
      per caso è una malattia degenerativa che viene da facebook?

    • °°° luglio 31, 2011 a 12:48 am #

      La mia mamma non parla d’altro. Son come parenti, della moglie uccisa dice cose tipo “mi ghe vori ben”, dai! Quando li sento nominare mi si alza la pelle ,la testa gira su se stessa e vomito una sostanza verdognola. Basta!

      • caramelleamare luglio 31, 2011 a 11:47 am #

        ah, quindi poi lui ha ucciso lei? ma lei chi la moglie e l’amorevole amante?

      • caramelleamare luglio 31, 2011 a 11:48 am #

        sorry, la moglie o l’amorevole amante?

        • sgargabonzi luglio 31, 2011 a 12:01 pm #

          No no, ha ucciso la moglie. Gli sono presi i classici 5 minuti.

    • fox in the snow agosto 3, 2011 a 10:29 pm #

      Lei ne esce bene, lui un coglione ignorante falso e senza palle. Ma non per questo penso che sia stato per forza lui a uccidere la moglie.

  3. sgargabonzi luglio 30, 2011 a 5:15 pm #

    Grande Ema. M’è piaciuto, al solito, veramente tanto. Geniale la chiusura in cui ricomponi un po’ le cose e manifesti giusto cordoglio per la Norvegia. Che poi te sei così: cornici rassicuranti e degne di credibilità per sdoganare come legittime o come minimo possibili tutte le peggio posizioni. Tempo un quattro ore di chiacchiere e a me potresti rendermi qualunque cosa, te lo dico. Mo’ al lavoro sul prossimo eh!

  4. ema luglio 30, 2011 a 5:17 pm #

    vi ringrazio pallini e acid, non fatemi arrossire che se mi emoziono non mi controllo e uccido qualcuno

  5. °°° luglio 30, 2011 a 5:53 pm #

    Anche a me la storia del ragazzo inglese ha molto colpito. Cioè non solo era un gioco , ma il prezzo stabilito per quel bel virtuosismo era una colazione. NO, ma vi rendete conto? Una colazione per ammazzare una ragazzina. Ma quanto sarà esosa questa nuova generazione di piccoli capitalisti in erba?

    • fox in the snow agosto 3, 2011 a 10:32 pm #

      In realtà il premio è una colazione, ma soprattutto una bella foto da divo, anzi da Patrick Bateman, sui giornali, e cinque minuti di gloria.

  6. sgargabonzi luglio 30, 2011 a 7:15 pm #

    Ed ecco un’intervista fresca fresca a Noel. Tutt’altra coscienza e stile rispetto al fratellino.
    http://oasisnotizie.blogspot.com/2011/07/intervista-tradotta-noel-gallagher-si.html

  7. kreisky luglio 30, 2011 a 8:49 pm #

    Complimenti, bello, mi piace lo stile da giornalista che fa sembrare tutto assai verosimile.
    A proposito di grandi giornalisti, è scomporso oggi D’Avanzo:
    http://www.repubblica.it/cronaca/2011/07/30/news/morto_giuseppe_d_avanzo-19815836/?ref=HREA-1

  8. giggi luglio 31, 2011 a 1:36 am #

    intanto la norvegia ha ottenuto il record di strage: scusate se è poco, avercelo noi!

    • °°° agosto 4, 2011 a 1:34 pm #

      Noi abbiamo il record di stragi di cuori messe in atto dal nostro giovane e pimpante premier, ti pare poco Giggi?

      • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 1:41 pm #

        Fai poco l’innocentina. Te di stragi di cuori ne hai messe in atto una sola e hai scelto proprio il cuore di Giggi, te lo ricordo.

        • °°° agosto 4, 2011 a 1:59 pm #

          Io sono sposata con Dio e Giggi lo sa

  9. ruphus luglio 31, 2011 a 3:32 am #

    bellissimo

  10. sgargabonzi luglio 31, 2011 a 6:00 am #

    Vi sta più sul cazzo la stupidità di Bossari o la spocchia dei Marlene Kuntz?

    • caramelleamare luglio 31, 2011 a 11:45 am #

      La spocchia dei MK mi pare una spocchia nella media e tuttosommato contenuta. Piu che altro una posa del cantante mentre l’altro, che parla emiliano, mi pareva piu disinvolto.
      La stupidità di DB invece non ha avuto nessun freno inibitore.

  11. sgargabonzi luglio 31, 2011 a 12:42 pm #

    Intervista BELLISSIMA a Noel Gallagher. Si parla anche di Liam e di come sono andate le cose quel giorno dell’agosto 2009.
    Caramelle, perdici dieci minuti perché merita: http://oasisnotizie.blogspot.com/2011/07/intervista-tradotta-noel-gallagher.html#ixzz1TbkmZAIp

    • kreisky luglio 31, 2011 a 1:57 pm #

      Acid ma quanto continuerai ancora co’ sti due musicisti di terz’ordine ?
      preferisco la pausini

      • sgargabonzi luglio 31, 2011 a 2:33 pm #

        Noel e Liam mi garbano entrambi, per ragioni diversissime, ma metterli nella stessa categoria mi pare da pazzi. Deciditi: uno solo è un musicista di terz’ordine, l’altro fattelo piacere. Decidi chi e chi.

    • caramelleamare luglio 31, 2011 a 3:50 pm #

      l’avevo già fatto senza che lo chiedessi.
      è tradotta un po alla cazzo, ma si capisce.
      non so se è piu impietoso confrontare le interviste fra noel e liam, o le canzoni.

    • caramelleamare luglio 31, 2011 a 3:53 pm #

      ah no, pensavo tu avessi risegnalato l’intervista di prima.
      questa la devo ancora leggere

      • sgargabonzi luglio 31, 2011 a 4:11 pm #

        No no, questa è stata pubblicata su Mojo. Bellissima la cosa della prugna, pare una delle finte iperboli dei tuoi racconti.

    • caramelleamare agosto 1, 2011 a 3:03 pm #

      si questa è proprio bella. dell’altra m’era piaciuta in particlare la risposta all’ultima domanda, quando spiega che lui stava bene nel suo ruolo da oasis. era il ragazzo sulla destra del palco che suonava la chitarra elettrica. aveva perfezionato quel ruolo e dover fare il frontman da ora in avanti gli sta pensiero.
      e quelle 60 canzoni all’anno che scrive che fine faranno? mah…
      cmq MOJO è per l’appunto il nime dei feticci antenati delle bambole woodoo, protagonisti del primo racconto del maxi dampyr appena uscito…

    • fox in the snow agosto 3, 2011 a 10:34 pm #

      Che è?

      • °°° agosto 4, 2011 a 1:40 pm #

        Era un ricordo di D’Avanzo che mi aveva commosso

    • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 1:49 am #

      Hai rotto il blog.

    • sgargabonzi agosto 2, 2011 a 12:43 pm #

      Come dargli torto.
      Ma come sarebbe? Vieni in Italia e non t’impari il veneto?

  12. caramelleamare agosto 1, 2011 a 12:11 am #

    io ho letto intanto il famoso Morgana di DD, il numero 25, ma soprattutto prima ho letto il 23, “L’Isola Del Terrore”, che m’è garbato un monte e c’ha dei disegni di Ambrosini(napoleone) bellissimi.

    • sgargabonzi agosto 2, 2011 a 12:40 pm #

      Uno dei primi numeri che lessi. Mi stregò letteralmente e per anni fu il mio preferito. Bellissimo il prologo, col personaggio del redneck Jordy Verrill dal secondo stupendo episodio di Creepshow (mio film preferito di tutta l’infanzia).

  13. caramelleamare agosto 1, 2011 a 12:14 am #

    SGARGAMERCATO:

    FORSE HO COMPRATO “L’ALMANACCO DEL GIALLO 2011” DOPPIONE.
    SAREBBE QUELLO DI JULIA.
    SE QUALCUNO LO DEVE ANCORA COMPRARE CHE ASPETTASSE CHE FORSE GLIELO POSSO DARE IO.

    • ema agosto 1, 2011 a 9:01 am #

      ecco consigliatemi i dd vostri preferiti, a parte i soliti jonny freak e i conigli rosa uccidono, che li cerco e li compro, grazie

      • Al Mancio agosto 1, 2011 a 7:31 pm #

        “Il Buio” è un superclassico o no? Lo lessi, pargolo, in casa di mia nonna durante prima di un pranzo della domenica e fu l’unico dd che mi diede un senso di disagio. Albo, peraltro, che si porta dietro un mistero della mia vita da preadolescente: una volta letto, l’ho messo in una libreria e non l’ho mai più ritrovato.
        Poi subito dopo mtterei “Johnny Freak” e “I conigli rosa uccidono”

        • sgargabonzi agosto 2, 2011 a 12:34 pm #

          Ciao Al! Bello trovarti qui.
          “Il buio” (e il suo seguito, “Lo spettro nel buio”) sono due storie di Chiaverotti, che non sono nemmeno malaccio, ma Chiaverotti è uno da combattere, perché insieme a Ruju è uno dei responsabili della caduta clamorosa di questa serie, che era la più bella di sempre alla pari con Ken Parker, poi completamente snaturata rispetto all’idea che fu di Sclavi. Poi Chiaverotti ha trovato una serie in cui far danni per conto suo (Brendon), lo stesso Ruju (Demian e Cassidy) che però ogni tanto rispunta. Ma le nuove leve non sono comunque minimamente all’altezza di Sclavi, tranne Enna e a volte Medda, che però scrivono una storia ogni morte di papa.

      • sgargabonzi agosto 2, 2011 a 12:29 pm #

        Tutti quelli scritti da Sclavi, nessuno escluso. I miei preferiti: Il lungo addio, Totentanz, Finché morte non vi separi, Memorie dall’invisibile, Attraverso lo specchio, Oltre la morte, Il progetto, Verso un mondo lontano, Quando cadono le stelle, Morgana, Storia di nessuno e tutti gli altri di Sclavi.

        P.S.
        I conigli rosa uccidono è di Mignacco, quando ancora era bravo.

        • caramelleamare agosto 4, 2011 a 11:13 pm #

          ah non lo so, io ne sto leggendo una serie stupenda.
          secondo me però acid sbagliasti a farmi leggere Memorie Dall’Invisibile per farmelo garbare.
          ora che sono al 26 scopro un DD a tutto tondo, brillante, fantasioso, comico, splatter, horror e con delle sceneggiature da urlo. devo dire che mi garba abbastanza di piu rispetto ai primi numeri.
          certe pietre miliari come Memorie Dall Invisibile non s’apprezzano a pieno senza le giuste basi.
          Io per esempio dovessi far leggere un DD a qualcuno che non lo conosce, fra quelli che ho letto, sceglierei proprio Dopo Mezzanotte (disegni di Casertano bellissimi).

          • sgargabonzi agosto 5, 2011 a 8:35 am #

            Casertano è lo Sclavi del disegno. I primi piani che fa lui, nessuno al mondo. Comunque sono contento che ti garbano quel tipo di storie, perché ne troverai soprattutto nella seconda fase di Sclavi per Dylan Dog. Fase criticatissima, sia chiaro, perché lo splatter è spesso una scusa per la commedia brillante. Un numero intorno a quelli che stai leggendo e che a me piacque tanto è Grand Guignol. A partire dall’intro terrorizzante.

  14. fox in the snow agosto 1, 2011 a 12:53 pm #

    Vi segnalo un altro documentario che potrebbe valere: E’ stato morto un ragazzo, documentario sulla morte di Federico Aldrovandi.
    http://isohunt.com/torrent_details/305918157/passione?tab=summary

    • caramelleamare agosto 1, 2011 a 2:21 pm #

      ti farò sapere

      • fox in the snow agosto 1, 2011 a 3:53 pm #

        Purtroppo si sta scaricando molto lentamente perché ha pochi seeds.

    • fox in the snow agosto 3, 2011 a 8:08 pm #

      Ho visto il documentario. La storia si sa è molto commovente, ma il documentario purtroppo secondo me non è fatto bene.

  15. fox in the snow agosto 1, 2011 a 3:54 pm #

    Troppo bella la seconda puntata della settima serie di Rescue Me. Un po’ misogina ma molto divertente.

    • caramelleamare agosto 1, 2011 a 11:53 pm #

      anche io sono in pari con rescue me, in tre giorni mi sono guardato tutta la sesta e le prime due, appunto, della settima.
      per me un difetto che ha, minimo eh, è che di episodio in eoisodio la sfera divertente gha preso forse u po troppo piede senza fare, come di solito faceva, da contraltare o preparazione per la fase tragica.
      ma rimane una serie stupenda.
      perche misogina quella puntata, proprio quella!? mi pare che nella 7.2 lui passi da coglione fatto e finito nei confronti di tutte le femmine che lo circondano. impacciato e dislessico.
      fra tutte le puntate quella meno misogina mi pare proprio questa.
      non che conferisca alla donna chissà quale ruolo dignitoso, ma perlomeno nel conflitto si dichiara apertamente sconfitto.

      • fox in the snow agosto 3, 2011 a 1:05 am #

        Be’ lo stereotipo delle donne isteriche a causa della sindrome premestruale…
        Sondaggio: secondo voi Lou muore in questa stagione o sarebbe troppo scontato?

        • sgargabonzi agosto 3, 2011 a 8:00 am #

          Secondo me no, è troppo annunciata la cosa. Però mi piacerebbe che qualcuno ci rimettesse le penne, in questa stagione che chiude la serie. La renderebbe memorabile.

          • °°° agosto 4, 2011 a 1:07 am #

            Tommy no! Sia chiaro!

            • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 1:47 am #

              Sei innamorata di Tommy? Come mai? Ti facevo una da zio Teddy.

          • caramelleamare agosto 4, 2011 a 10:57 pm #

            anche a me mi piacerebbe se qualcuno morisse, e se è l’ultima serie va bene pure che sia tommy gavin.
            comunque c’è poco da fare, l’assenza del vecchio cheef si sente, d quando è morto quel ciccione spettacolare c’è un po meno drammaticità.
            quello nuovo è troppo giovane, non capisco bene il perche di questa scelta quando era eveidente che avrebbe rischiato di perdersi un po in mezzo alla crew.
            vista la 7.3. secondo me sale risale di livello rispetto alla 7.2

            • sgargabonzi agosto 5, 2011 a 8:32 am #

              Jerry manca parecchio anche a me, come prima mi mancò Laura. Due personaggi fantastici mai rimpiazzati nel cuore dei fan. Comunque con l’attore che faceva Jerry credo ci siano stati dei problemi. In una scena in cui compariva come fantasma insieme ad altri, lui si vedeva inquadrato da dietro perché era evidente che non era lui.

        • °°° agosto 4, 2011 a 1:20 am #

          Ma perchè sarebbe scontato che Lou muoia?

          • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 1:47 am #

            Perché nella sesta stagione finisce segato in due ad altezza della vita ma per una dislocazione del cervello sopravvive solo la parte sotto e comunque da una mano alla squadra.

            • °°° agosto 4, 2011 a 2:02 pm #

              Voglio che mi risponda la Fox, di te non mi fido Sgargabonzo

              • fox in the snow agosto 16, 2011 a 11:37 pm #

                Perché per tutta la serie Lou è caratterizzato dai suoi problemi di salute e di peso.

        • caramelleamare agosto 4, 2011 a 11:00 pm #

          però fox quella è una battutaccia, al massimo una caduta di stile che finisce li, non colora tutta la puntata.

  16. caramelleamare agosto 2, 2011 a 12:03 am #

    …del maxi dampyr appena uscito: Magia Africana
    l’ennesima storia di cajelli sempre uguale. stessi personaggi, ambienti, trame, colori, dialoghi, azioni, superficialità. m’hanno ampiamente stuccato queste storie.

    • sgargabonzi agosto 2, 2011 a 12:37 pm #

      E la seconda è anche peggio. La migliore, pur senza strafare, è la terza.
      Eppure Cajelli sarebbe pure uno abbastanza eclettico e qualche storia l’ha decisamente azzeccata: La nave fantasma, L’ultima notte, La foto che urla, Il giorno della fenice, Stagione di caccia, Il segreto del bosco magico…
      Però Magia africana è proprio un compitino.

      • caramelleamare agosto 3, 2011 a 12:26 am #

        fox, la seconda del maxi dampyr, per quanto non dica un cazzo, ti potrebbe incuriosire visto che tratta delle tarantate ed è ambientato sotto casa tua.

        • fox in the snow agosto 3, 2011 a 1:06 am #

          Sì me l’aveva consigliata anche Acid. Spero che mantenga la promessa di farmale leggere. Anzi Acid, portala al mare please.

      • caramelleamare agosto 3, 2011 a 12:47 am #

        si, il compitino, non era peggio di altre, ma ritrovarmela dopo 150 numeri di dampyr me la fa rimanere sui coglioni.
        sono talmente impersonali queste storie che infatti non percepisci nemmeno il tempo passato.
        ma il maxi, con che idea viene pubblicato? cioè con quale criterio vengono scelte le storie? sembrano per lo piu rimanenze, b-side, al contrario degli speciali che invece si inseriscono bene nella serie.

        • sgargabonzi agosto 3, 2011 a 7:45 am #

          Il secondo Maxi Dampyr, che era un assolo di Baggi e aveva pure Boselli fra gli sceneggiatori, era pensato e meditato per essere così (e a te ti piacque parecchio). Il primo e il terzo, è evidente, raccolgono storie di serie b, fuori continuity, ma in generale direi “da ombrellone”. La terza del primo Maxi, che vedeva in contemporanea gli esordi di Gramaccioni e Masiero, fu una storia che fece incazzare Boselli, perché quel numero pare che fu voluto da Bonelli per parcheggiare due autori di Mister No dopo che la serie era finita e prima di nuovi incarichi. La seconda del primo Maxi però a me garbò un sacco perché veramente bizzarra: Dampyr contro due nerd alchimisti con tanto di situazioni comiche.
          Comunque nel numero in edicola da domani esordisce un nuovo maestro, boliviano, che dovrebbe chiamarsi Tio.

          • caramelleamare agosto 4, 2011 a 11:16 pm #

            si me lo ricordo e mi ricordo l’intervista finale a Baggi molto interessante.
            lo lessi mentre ero sulle Dolomiti.

            • sgargabonzi agosto 5, 2011 a 8:37 am #

              Durante quell’escursione che stava per finire in tragedia? Io c’ho le vertigini e mi piglia l’ansia solo a ripensarla.

              • caramelleamare agosto 5, 2011 a 1:17 pm #

                si, quella.
                mi pare anche se ne parlò anche telefonicamente mentre ero lassu, parlo del dampyr

  17. sgargabonzi agosto 2, 2011 a 11:46 pm #

    Un commento postato sul forum di Oasisitalia dall’utente Necco, che m’è proprio piaciuto e la strapensa come me sulla percezione e i fan degli Oasis in Italia rispetto a quelli in Gran Bretagna.

    ——-

    ragazzi, amici…
    in questi due giorni noelgallagheristi mi sono letto forum inglesi e italiani e il mio schifo verso l’ignoranza degli italioti sale a livelli abissali.
    gli italiani sono delle capre e su questo concordano anche loro. sanno ripetere solo le stesse cose.
    gli oasis plagiano – gli oasis fanno canzonette – gli oasis hanno prodotto solo 3 canzoni belle – sono una copia dei beatles.
    gente che si sente di giudicare ogni cosa solo perchè può farlo (questo dovrebbe essere proibito per legge a chi è ignorante)
    sono incappato in un forum di vasco rossi e un fan di vasco rossi ha buttato merda su questo singolo. ripeto: un fan di vasco rossi, porca di quella bagascia eva.
    tutta altra storia i forum inglesi. il 99% dei messaggi è incredibile e mi riempie il cuore di passione.
    gli inglesi dimostrano di essere superiori amando noel gallagher. chiunque ami noel gallagher è un essere superiore a chi non lo ama. questa è la verità e chi non è d’accordo è un inferiore. (musicalmente e culturalmente parlando)
    mio consiglio, state alla larga dai forum e blog italioti che parlano di noel gallagher. per quanto mi riguarda io lo farò. queste nullità italiote ormai sono irrecuperabili, la tv e radio italiana li ha distrutti.
    anche i beadyeyetti del forum dovrebbero unirsi a noi noelgallagheristi e formare un pugno chiuso.
    viva noel. oltre 600.000 views in 2 giorni su youtube. alla faccia degli italioti e dei loro cantanti di merda!!!!

    • caramelleamare agosto 3, 2011 a 12:37 am #

      non sono un mago per le visioni d’insieme, ma considerando quello che produce il panorama musicale inglese in confornto a quello di voi italiani, direi che ha ragione.
      sul resto direi che non apprezzare noel è quasi impossibile sopra un certo Q.I.

      • sgargabonzi agosto 3, 2011 a 7:59 am #

        Comunque è incredibile come nei forum inglesi degli Oasis ci sia una stima altissima per Noel mentre Liam viene dipinto come un pupazzo miracolato. Esattamente l’opposto nei forum italiani, dove si ragiona a slogan e Noel s’è sempre preso i peggio improperi, sia con gli Oasis che dopo che si sono sciolti.

  18. fox in the snow agosto 3, 2011 a 8:10 pm #

    Scusa Ema ho letto solo ora il tuo post. Mi è piaciuto molto, molto acuto. Se i gioralisti scrivessero le cose vere con la stessa serietà e verosimiglianza con cui tu scrivi le cazzate, saremmo a cavallo.

  19. il marinaio agosto 3, 2011 a 8:19 pm #

    ma questo Dampyr 137? mica male! senza spoiler, dico solo una cosa: m’hanno fregato un’idea

    • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 1:40 am #

      A me è piaciuto tantissimo. E poi tira fuori due personaggi che amo perché protagonisti di un mio film di culto. Ed Eccher li ha capiti in pieno, perché ne rimanda perfettamente la psicologia e lo stile. Sono proprio loro! Bello anche il Maestro e appassionanti e chiare le scene d’azione.
      Per me un esordio coi fiocchi, che sono felice di sapere che avrà un seguito. Eccher ha talento da vendere.

  20. fox in the snow agosto 3, 2011 a 9:07 pm #

    Sapete chi sono le 10 più grandi star del cinema americano?
    Maschi Femmine
    1. Humphrey Bogart 1. Katharine Hepburn
    2. Cary Grant 2. Bette Davis
    3. James Stewart 3. Audrey Hepburn
    4. Marlon Brando 4. Ingrid Bergman
    5. Fred Astaire 5. Greta Garbo
    6. Henry Fonda 6. Marilyn Monroe
    7. Clark Gable 7. Elizabeth Taylor
    8. James Cagney 8. Judy Garland
    9. Spencer Tracy 9. Marlene Dietrich
    10. Charlie Chaplin 10. Joan Crawford

    Secondo me non c’è paragone fra le donne e gli uomini: gli uomini scelti sfigurano accanto alle loro omologhe. E poi Charlie Chaplin e Gene kelly, che è un po’ più sotto, dovrebbero essere molto più in alto. Qui gli altri:
    http://en.wikipedia.org/wiki/AFI%27s_100_Years…_100_Stars

    • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 1:46 am #

      Madonna! E’ una TOP10 che fa venire il nervoso. Concordo su Katherine Hepburn, Charlie Chaplin e poco altro. Marilyn Monroe non la commento neppure. Se si parla di icone va bene, ma come attrice il cazzo.

    • °°° agosto 4, 2011 a 9:08 pm #

      Io tifo per Katharine Hepburn
      L’ho sempre amata tantissimo per la sua autorevolezza e quel portamento altero, mica un’attriccetta da nulla

      • sgargabonzi agosto 5, 2011 a 8:36 am #

        Concordo. Al contrario, Audrey Hepburn non l’ho mai potuta patire.

        • caramelleamare agosto 5, 2011 a 1:21 pm #

          invece ho scoperto che la tua Isabelle Huppert era profondamente e professionalmente amata da Claude Chabrol, con il quale deve avere girato anche piu d’una decina di film.
          lui è morto nel 2010, non lo sapevo.

          • sgargabonzi agosto 5, 2011 a 1:39 pm #

            Sì, c’ha fatto diversi film insieme. Te hai visto Il Buio Nella Mente e io anche Grazie Per La Cioccolata. Lei l’ho vista in un nudo integrale l’altra sera, nel film “La finestra della camera da letto”. COMMOVENTE.

      • fox in the snow agosto 6, 2011 a 2:13 am #

        Ragazzi ma Bette Davis? Bette Davis?! Guardatevi “che fine ha fatto Baby Jane” e “Piano piano dolce Carlotta”, le spazza via tutte quante. Marilyn Monroe e Judy Garland per prime.

        • sgargabonzi agosto 6, 2011 a 2:20 am #

          Una grande. Pure ne Lo Scopone Scientifico è qualcosa.

  21. Nicola agosto 3, 2011 a 10:19 pm #

    Ema, bravo mi è piaciuto il pezzo, anche prima di vedere la firma non mi sembrava del gori, c’ho chiappato. una cosa non ho capito, ma sei a vavore o no? ma è vero quello che hai raccontato?

    • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 1:41 am #

      Per “sei a vavore o no?” intendi se Ema è a vapore o no? No, Ema va a cherosene.

    • ema agosto 8, 2011 a 1:04 pm #

      se intendevi vapore ti ha risposto correttamente acid, se intendevi a favore di breivik ti dico assolutamente no, ma hai visto come si vestiva? è troppo un burino, brrrrrr

  22. fox in the snow agosto 3, 2011 a 10:42 pm #

    Inutile dire che due delle tre volte che sono stata in Veneto mi sono sentita come una senegalese guardata come una cogliona perché non capivo il veneto. Detto questo, questo giornalista fa schifo (meglio ema). Guardate come le due persone coinvolte sono divetate delle categorie: il pregiudicato disoccupato (attenzione disoccupato, perché si sa che i disoccupati sono pericolosi) con il senegalese. Che ciò succeda in un comune con un sindaco leghista non è un caso.

    • fox in the snow agosto 3, 2011 a 10:44 pm #

      Mi riferivo all’articolo linkato da pallini ma ho sbagliato la nidificazione. Uffa.

  23. fox in the snow agosto 4, 2011 a 12:40 am #

    Ho scoperto che gli Oasis hanno rubato il titolo di una canzone a Isabelle Adjani: “Rocking Chair”.

    • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 1:42 am #

      Vabbè, ma alla fine rockin’ chair non è chissà quale formula esotica, ma è solo la traduzione di sedia a dondolo.

  24. il marinaio agosto 4, 2011 a 9:04 am #

    qui “Silvio’s superstory”: la storia dell’ottantenne premier scritta solo con parole che iniziano per “S”:
    http://sonons.wordpress.com/2011/07/23/silvios-superstory/

  25. sgargabonzi agosto 4, 2011 a 12:18 pm #

    Qui un gruppo parecchio interessante, Best Coast. Piacerà di sicuro a Caramelle.

    Ah, il video è diretto da Drew Barrymore.

    • caramelleamare agosto 4, 2011 a 11:31 pm #

      sicuramente fa tanto Camera Obscura e la voce io faccio fatica a distinguerla dal quella di Tracyanne Campbell
      la canzone non è male ma non mi fa impazzire.

      • sgargabonzi agosto 5, 2011 a 8:40 am #

        Arriverei a dire che sono quasi indistinguibili dai Camera Obscura. Loro però sono americani. Ovviamente di Los Angeles.

  26. Gaio Crisantemo agosto 4, 2011 a 2:42 pm #

    già letto qualcosa di simile, mi sa che è un plagio, ma le modifiche non sono male

    • sgargabonzi agosto 4, 2011 a 6:46 pm #

      SICUREZZA! UN FACINOROSO!

    • ema agosto 8, 2011 a 1:05 pm #

      ho copiato pari pari da libero infatti, mica son bravo come feltri

  27. sgargabonzi agosto 4, 2011 a 8:03 pm #

    Qui un’intervista radiofonica (con sottotitoli in italiano) a Noel: http://www.youtube.com/watch?v=d4OFabv6lvc

  28. sgargabonzi agosto 4, 2011 a 8:14 pm #

    Qui le 15 canzoni che hanno segnato Noel Gallagher: http://www.mojo4music.com/blog/2011/08/noel_gallaghers_greatest_picks.html#

    • fox in the snow agosto 6, 2011 a 2:17 am #

      Ha! Elvis Presley? The Smiths? Neil Young? Donovan? C’ho più cose in comune io con lui di voi due messi insieme. Gnoranti.

      • sgargabonzi agosto 6, 2011 a 2:23 am #

        Da quando in qua ti piace Elvis Presley?
        A me ha galvanizzato l’inclusione di Fools Gold degli Stone Roses e This Guy’s In Love With You di Burt Bacharach, cantato la Herb Alpert.
        Certo, mi sarei aspettato almeno un pezzo dei Kinks…

        • fox in the snow agosto 6, 2011 a 11:39 am #

          Co-sa? Sono cresciuta con più Elvis presley nelle orecchie che canzoni dei cartoni animati.

        • fox in the snow agosto 6, 2011 a 11:45 am #

          Fra i dischi del mangiadischi arancione che avevo quand’ero piccola, insieme a “Flo, la piccola Robinson” e “Bandiera gialla”, c’avevo “In The Ghetto”. Scopro ora che la B-Side, “Any Day Now”, è di Burt Bacharach: http://www.youtube.com/watch?v=XFyh9bpzlPY.

          • sgargabonzi agosto 6, 2011 a 4:43 pm #

            Uno dei suoi classici, nonostante non sia famosissimo. Bella l’interpretazione di Elvis Presley.

  29. caramelleamare agosto 6, 2011 a 11:15 am #

    alla faccia di chi si lamenta che i calciatori guadagnano troppo.
    cosi gli attori nel 2011:

    Leonardo DiCaprio – $77 milioni
    Johnny Depp – $50 milioni
    Adam Sandler – $40 milioni
    Will Smith – $36 milioni
    Tom Hanks – $35 milioni
    Ben Stiller – $34 milioni
    Robert Downey Jr. – $31 milioni
    Mark Wahlberg – $28 milioni
    Tim Allen – $22 milioni
    Tom Cruise – $22 milioni
    Jim Carrey – $20 milioni
    Daniel Craig – $20 milioni
    Robert Pattinson – $20 milioni
    Brad Pitt – $20 milioni
    Matt Damon – $18 milioni

    ma se l’andassero a stroncare nel culo.
    che poi ce ne fosse uno che li vale!
    almeno Totti sa fare il “cucchiaio”, che Acid adesso ci spiegherà nel dettaglio cosa è…

    • fox in the snow agosto 6, 2011 a 11:48 am #

      Secondo me Johnny Depp, Adam Sandler, Tom Hanks e Tom Cruise li meritano.

      • caramelleamare agosto 6, 2011 a 3:24 pm #

        co-sa?!
        JD è il niente su schermo, se va bene non fa danno, anche se a me ormai anche solo vederlo non mi mette bene.
        AS credo che piu o meno sia sinonimo di puttanata, ma forse lui potrebbe anche rivelarsi non malaccio, non ho le idee chiare.
        TH è uno dei piu sopravvalutati in circolazione, c’ha una faccia che non dice niente e mi verrebbe da dire che si trova li per caso.
        TC è quello che preferisco di questi, ma riconosco che anche se a me tendenzialmente mi garba vederlo su schermo, soprattutto se non è il protagonista, come attore non è che valga granche.
        Un paio di milioni di euro glieli do anche perche son brava gente, ma 50, dio cagnacci oreste, no eh!

        • sgargabonzi agosto 6, 2011 a 4:42 pm #

          Tom Cruise giusto per Magnolia, guarda, se no è un cane al pari dei peggio, pure per i film che si sceglie.

      • sgargabonzi agosto 6, 2011 a 4:41 pm #

        A parte Tom Hanks, tre cani indifendibili! Ma in quella lista non ce n’è uno degno, sia chiaro.

        Io comunque pensavo che l’attore più pagato fosse Bill Pullman.

        • caramelleamare agosto 7, 2011 a 12:25 am #

          credo che sia la classifica dei guadagni effettivi del 2011, o 2010/2011, non quanto vengono pagati a presenza, quindi potresti sempre avere ragione.
          anche secondo me in quella lista non ce n’è uno decente.

  30. caramelleamare agosto 7, 2011 a 12:44 am #

    ma quanto è bello l’ultimo dampyr?!
    dai coglioni cajelli, mignacco colombo etc, il team di Dampyr deve essere composto solo da Eccher, DiGregorio, Boselli.
    e Boselli che si impegni senno faccio fuori anche lui, quel pelato presuntuoso.

    • caramelleamare agosto 7, 2011 a 1:01 am #

      che esordio fulminante quello di Eccher.
      già la personalità di mettere sul piatto un film mitico come Buch Cassidy, poi pure un maestro nuovo, con uno scontro bellissimo e una soluzione a dir poco geniale.
      volevo troppo che Butch e Sundance diventassero due outsider fissi della serie.
      quei dialoghi sempre sul filo della battuta anche nelle situazioni piu disperate m’hanno fatto rivivere il film alla perfezione. compresa la scena che su pellicola descrive la loro morte.
      e non che la loro seconda fine, quella su carta, sia meno intensa!

      • sgargabonzi agosto 7, 2011 a 4:22 am #

        La penso come Kurjak: anch’io preferivo saperli in giro! Però il finale è bellissimo, d’una malinconia che ti resta addosso. Che poi i cavalli non sono ustionati, quindi vai a capire che magari i due non tornano fuori.
        M’è garbato anche Tio, questa divinità logorroica e terragna. Meritava di sopravvivere.
        E quanto sono belle, ben scritte e percepibili le scene d’azione?

    • sgargabonzi agosto 7, 2011 a 4:20 am #

      Il numero più bello dell’anno. E quanto sono perfetti, precisi, coerenti Butch Cassity e Sundance Kid, rispetto a quelli del film?

      Venendo alla tua triade, Di Gregorio su Dampyr non è male, ma io gli preferisco di gran lunga Falco. Lui sì che è all’altezza di Boselli. E pure Boselli lo sa, visto che attualmente Falco è al lavoro su un sacco di storie.

      • caramelleamare agosto 7, 2011 a 10:59 am #

        allora era Falco l’altro esordio bello, non me lo ricordavo. DiGregorio doveva essere il quarto, quello che alleggerisce un po.

        Non c’è che dire, Butch e Sundance sono perfetti. Non sono la copia del film, hanno una vita propria ma sono esattamente loro.
        Cosi come è perfetta la transizione tra loro in situazione da fumetto fin che non arrivano alla citazione della scena finale del film senza che si senta uno scarto di troppo.
        e poi c’è il seguito della loro vita su fumetto, che per chi ha amato quel film potrebbe risultare azzardata o forzata, e invece si svolge come meglio non si potrebbe.

        • sgargabonzi agosto 7, 2011 a 1:51 pm #

          Falco ormai non è più un esordiente, che di albi ne ha già sceneggiati tre. E il prossimo suo esce a dicembre. Di Gregorio non dispiace per niente neanche a me. Meglio qui che su Dylan Dog. Il signore delle maschere, Il divoratore di anime e La camera dello scirocco erano tre buonissime storie, senza strafare ma di quelle che non gli manca niente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: