Il cromosoma del diavolo

28 Mar

downwv_363

“Non è mica per essere razzisti, ma se per caso dovesse essere down…”. La ragazza con i capelli ossigenati passeggia per le strade della sua Brembate e non conclude la frase, dando a questa sospensione tutto un pathos che sa di recriminazione meditata da lungo tempo. Sabato sera e notizie filtrate, a poche settimane dal ritrovamento del corpo della dodicenne scomparsa, sembra finalmente esserci qualcuno, un volto, un nome: Francesco P. detto Chicco, ragazzino di 57 anni trisomico fermato dalla polizia per comportamenti sospetti. Le voci si autoalimentano, a un certo punto si parla perfino di confessione, Chicco, chiamiamolo così, diventa un mostro e per le strade del paesotto della provincia bergamasca compaiono i primi cartelli senza appello: “DOWN FUORI DA BREMBATE”. Un caso, quello di Giulia, che finora si era distinto da quello più mediatico di Taranto proprio per l’ostinato silenzio dei Brembatesi riguardo le già note vicende che hanno legato la comunità down della zona agli ultimi episodi di stupri e risse, un caso che ha un solo testimone, Gianni S., che guarda caso indica tra i possibili colpevoli dell’uccisione della dodicenne un down. In seguito a questa recente ondata di odio razziale, Patrick Casertano, direttore di RAUS (Rinnovata Azione Uomini Sani), gruppo impegnato da un ventennio nella lotta alla criminalità dei trisomici, afferma: “Le scene dei 215 italiani, costretti ad abbandonare le proprie abitazioni popolari per dare spazio all’ultima Associazione Casa Famiglia “Piccoli Passi” per persone, se così possiamo chiamarle, affette da sindrome di down, sono parte di una vergognosa spirale di violenza contro i sani e onesti lavoratori di Brembate e le loro famiglie. Ci sono stati 771 crimini commessi da down lo scorso anno, di cui la maggior parte comprende stupri, aggressioni, torture ed estorsioni. La violenza e le molestie sono in continuo aumento e gli organi di polizia frenati da un governo sempre più inadeguato, non fanno nulla per fermare questi sciacalli“. Parole dure e affilate come lame in questi tempi di degrado e tensione sociale, che trovano riscontro nell’ultima dichiarazione del consigliere regionale ex-democristiano Favelli: “Quanto successo alla povera Giulia è l’ennesima prova di quanto il sistema sia marcio dalle fondamenta: dobbiamo smetterla di credere che i down siano persone come noi, non solo non sono come noi, non sono nemmeno “persone”. Chiunque è stato testimone di aggressioni compiute da down racconta sempre di quanto non ci fosse un briciolo di umanità negli occhi di quelle facce tumefatte e di quanto quelle mani pesanti non si fermassero neppure davanti ai corpi esanimi delle vittime. Dobbiamo smetterla di illuderci che siano goffi e ritardati, perché non lo sono quando stuprano e uccidono i nostri figli. Il consiglio regionale questa volta non può fare finta di niente, abbiamo bisogno, Brembate ha bisogno di azioni repressive per fermare questo abominio”. Nel frattempo Uda e Uvf, gruppi a sostegno delle persone col cromosoma in più, condannano le aggressioni, nonostante una commissione di inchiesta abbia appurato che alcuni membri legati a Uvf siano stati coinvolti nella sparizione di clochard della valle bresciana. Franco J., portavoce di Trisomia21, associazione di professionisti down, afferma sul caso poche ma significative parole:”Ggghghgh Frrrt Ggghghghg GGNnnaaaingn”.
Chi ha ucciso la piccola Giulia? Possiamo fidarci dei down? A queste domande ancora non possiamo dare risposta, ma sicuramente questa vicenda ci ricorda il recente suicidio di Kellie Martin, protagonista della serie televisiva americana Life goes on (in Italia chiamata “Una famiglia come tante”). Kellie, commise l’errore di esternare dolcezza e forse troppa confidenza a Chris Burke, primo attore che seppur down venne ingaggiato nel mondo dello spettacolo. Chris, che nella serie interpretava il dolce Corky, la stuprò e seviziò sul set del telefilm rimanendo impunito, questo trauma fu per Kellie così angoscioso e frustrante che la portò al triste ultimo gesto.

Ema

Annunci

62 Risposte to “Il cromosoma del diavolo”

  1. caramelleamare marzo 28, 2011 a 6:32 pm #

    Acid, qualche acker t’ha rubato il blog e c’ha messo su questo pezzo. Essendo che m’è piaicuto vedi un po se potrebbe scriverne anche altri.Ema, sporco acker maledetto, come ti permetti?! Un po giornalista, un po stronzo, un po pgli per il culo… niente male.La frase piu emozionante per me è stata la parola “RAUS”, perche da piccolo conobbi un ragazzo che si chiamava Raul e mi dette un calcio nello stomaco senza motivo.

  2. Facili Entusiasmi marzo 28, 2011 a 7:08 pm #

    Anch’io tifo per Ema. Lei/lui sì che è obiettiva/o! 

  3. caramelleamare marzo 28, 2011 a 7:38 pm #

    Anch’io tifo per Ema. Lei/lui sì che è obiettiva/o! Alla faccia del complimento! Immagino che quando lo leggerà c’avrà le lacrime agli occhi.Io almeno tre aggettivi l’ho messi in fila per commentare il pezzo.

  4. Facili Entusiasmi marzo 28, 2011 a 8:01 pm #

    Io mi stanco facilmente, Caramelle. Che devo fare? Che mi consigli? Poi non so scrivere e mi mancano le parole. 

  5. Facili Entusiasmi marzo 28, 2011 a 8:04 pm #

    Mi piace la parte delle ‘facce tumefatte’ (di un realismo perverso) e dove dice ‘dobbiamo smetterla di credere che siano delle persone come noi’. Questo è giornalismo (purtroppo non molto lontano dalla realtà)!

  6. ema marzo 28, 2011 a 8:09 pm #

    sì voi scherzate che vivete nelle metropoli e di nascosto ci sono le squadre antidown che vi puliscono i quartieri, e intanto ieri sera un down malfamato di merda mi ha rubato l’alfetta (so che era down perchè al posto dell’alfetta c’era uno di quei tricicli enormi per disabili)

  7. fox in the snow marzo 28, 2011 a 8:30 pm #

    Che ingresso geniale ema nel blog. Complimenti, e speriamo che scriverai altri post. Io poi, che tu sia d’accordo o no, ci vedo un’azzeccatissima metafora della caccia alle streghe (l’immigrato, il rom, ecc.).

  8. ema marzo 28, 2011 a 8:46 pm #

    d’accordissimo ! il linguaggio giornalistico viene usato proprio per enfatizzarne fino al ridicolo la miseria. nella stesura originale facevo riferimento a fatti di cronaca reali, poi ho cambiato i nomi per ovvi motivi, ed è proprio questo barcollare tra reale e grottesco che lo rende divertente secondo me

  9. acidshampoo marzo 28, 2011 a 8:56 pm #

    Questa pare partorita dalla mente di Ema. E questo lo sviluppo toccante di oggi. Per gli appassionati del terremoto de L’Aquila.

  10. acidshampoo marzo 28, 2011 a 9:07 pm #

    Grandissimo Ema. Già lo sai ma te lo dico: il tuo stile giornalistico-affabulatorio m’è sempre piaciuto da matti. Nessun fanatismo, ma una cronaca neutrale e senza ammiccamenti, che uno si fida dei tuoi dati tutti artatamente finti (che poi vai a capire…) ma sempre credibili e prima di accorgersene si trova ad avercela coi down e a tesserarsi al RAUS. Saresti una testa di ponte perfetta per far arrivare il berlusconismo là dove pare impensabile (nelle eliotecniche, per esempio). Che poi vedi? Tiri fuori una roba come “criminalità dei trisomici” e, se la dici te, pare roba vera e uno si sente in colpa per essere stato per decenni così distratto rispetto al problema.

  11. acidshampoo marzo 28, 2011 a 9:26 pm #

    Per i fan di Scream, QUESTO pezzo è interessantissimo.

  12. NandoDallaChiesa marzo 28, 2011 a 9:46 pm #

    minkia ke troia mia sorella, mica su una gamba dovevo pisciarle in faccia quella volta ke la punse una vespa a forte  

  13. acidshampoo marzo 29, 2011 a 1:00 am #

    QUI trailer di Midnight In Paris, il nuovo film di Woody Allen.

  14. acidshampoo marzo 29, 2011 a 1:45 am #

    QUI Liam in una sua TOP5 sul Manchester City.

  15. acidshampoo marzo 29, 2011 a 2:43 am #

    Complimenti Facili Entusiasmi, sto ascoltando adesso Sornione e ti dico che il tuo Niccolò Fabi col suo tonettino di merda ha rovinato una GRANDE canzone di Silvestri.E io mi ci abituerò (forse), ma non oso immaginare l’incazzatura di Caramelleamare, che in queste cose è a dir poco intollerante.

  16. acidshampoo marzo 29, 2011 a 4:02 am #

    Al primo escolto, ecco i difetti di quest’album di Silvestri:- musicalmente troppo omogeneo (strano sto fatto)- sound troppo asciutto, anche quando non ci sta- il simpatico Fabi che interviene giusto per rovinare la canzone più bella- inventiva nei testi quasi esasperata- la cover di Gaber era evitabile o l’avrei messa come traccia fantasma ed eletta a titolare la traccia fantasma effettiva- dice che è il primo album in cui ha coinvolto il gruppo, ma per me è il primo che suona cantautorale senza molti se e ma- il divertissement de La Chatta è un’occasione sprecata- pesissimi i quasi 4 minuti di recitato di Peppe Servillo e Camilleri alla fine di Lo Scotch

  17. acidshampoo marzo 29, 2011 a 4:09 am #

    Caramelle, rifatti la bocca QUA.

  18. kreisky marzo 29, 2011 a 11:46 am #

    Complimenti per il post, assai verosimile, speriamo che non lo notino troppi politici.ECCO le vere ragioni dei terremoti nel mondo, spiegate dal vicepresidente del CNR italiano.

  19. ema marzo 29, 2011 a 1:32 pm #

    la mia 23esima serie di vita è stata più entusiasmante della quarta serie di hank moody. minchia quanto odio quella troia della figlia

  20. acidshampoo marzo 29, 2011 a 1:35 pm #

    Note positive ai successivi ascolti:- Disco ad altissima digeribilità e che, secondo me, faticherà a venire a noia- Non paiono esserci canzoni oggettivamente brutte o inutili (come Love Is In The Air nell’album precedente o diverse in quello prima)- Poca elettronica e della migliore- Geniale l’innesto di Raiz in Precario Il Mondo- L’esubero di creatività nei testi è fastidioso solo in Fifty-Fifty, per il resto va bene – Le vette del disco: Le Navi / Sornione / Acqua Stagnante / Precario Il Mondo / Ma Che Discorsi / L’Appello / In Un’Ora Soltanto

  21. acidshampoo marzo 29, 2011 a 1:37 pm #

    > la mia 23esima serie di vita è stata più entusiasmante della quarta serie di hank moody. minchia quanto odio quella troia della figliaBecca la patisco poco anch’io, ma i peggiori sono il pelato e la moglie. Li odio. Quando arrivano loro è in automatico missione-simpatia e risate grasse. Poi lui mi sta veramente troppo troppo troppo sul cazzo. Se c’era chiunque altro al suo posto m’avrebbe comunque fatto un altro effetto. Comunque la quarta devo vederla, per adesso ho visto solo la prima puntata.

  22. fox in the snow marzo 29, 2011 a 2:03 pm #

    >il pelato e la moglie. Li odio. Quando arrivano loro è in automatico missione-simpatia e risate grasseNo no, Marcy è proprio simpatica. Chi è insopportabile è la moglie di hank.

  23. acidshampoo marzo 29, 2011 a 2:33 pm #

    QUI, Ho Sparato A Vinicio Capossela.

  24. ema marzo 29, 2011 a 2:51 pm #

    karen ha forse il ruolo più interessante nella serie, anch’io marcy non la sopporto, più del pelato, con quella voce fastidiosa e sgraziata (se guardate le puntata originali con sottotitoli) e con questa ostentata ricerca di fare la truzza simpatica, comunque serie molto sgonfia. finirà come nip / tuck che non sapevano più cosa inventarsi da far fare a christian grande rivelazione invece breaking bad, che è tutto un crescendo, davvero bello

  25. acidshampoo marzo 29, 2011 a 3:54 pm #

    Ema, non scherziamo: Nip/Tuck è semplicemente la cosa più bella che abbia mai visto, emozioni allo stato liquido. E in cento puntate non ha avuto un solo cedimento. Ryan Murphy sempre ispirato, motivato e urgente. Averne. A parte Six Feed Under, la versione inglese di The Office e Rescue Me che gli stanno dietro, ogni altra serie è poca cosa a confronto. Non a caso dopo la fine di Nip/Tuck non riesco a guardare più niente, anche se Breaking Bad l’ho iniziata e mi garbava.La moglie del pelato mi rimaneva bene come moglie di Louie in Lucky Louie, sfortunata sit-com conclusasi con la prima stagione.

  26. Facili Entusiasmi marzo 29, 2011 a 5:13 pm #

    Complimenti Facili Entusiasmi, sto ascoltando adesso Sornione e ti dico che il tuo Niccolò Fabi col suo tonettino di merda ha rovinato una GRANDE canzone di Silvestri.  La definisci la canzone ‘più bella’. Guarda caso la canzone più bella del disco l’ha scritta con il mio Niccolò dal tonettino di merda, no? Ps ancora non ho ascoltato il cd.

  27. Pinxor marzo 29, 2011 a 5:58 pm #

    Segnalo un film quantomeno curioso visto ieri sera, QUESTO.Tra parodia di film horror, film dadaista/surreale, film metacinematografico e minimale (ho finito gli aggettivi). Si sente che è bassissimo budget e dà l’idea di un corto gonfiato in cui l’azione non c’è quasi, ma io nell’insieme l’ho apprezzato. 

  28. fox in the snow marzo 29, 2011 a 11:42 pm #

    >QUI, Ho Sparato A Vinicio Capossela.Acid ma non ti sembra che abbia qualcosa a che fare col tuo amico? Come chi? Cassese! Ti mancava eh?>Segnalo un film quantomeno curioso visto ieri sera, QUESTO.Carino, ma sembra fatto apposta per lo spazio di un tailer.

  29. acidshampoo marzo 30, 2011 a 12:02 am #

    >  La definisci la canzone ‘più bella’. Guarda caso la canzone più bella del disco l’ha scritta con il mio Niccolò dal tonettino di merda, no? Ps ancora non ho ascoltato il cd.E’ tutto da vedere quanto l’abbia scritta insieme. Secondo me il figlialeso non ha scritto la musica, ma giusto il testo della strofa che canta lui.Comunque non è che lo odio, non a caso di lui ho tutti gli album fino a Novo Mesto, però non mi piace, lo trovo il meno incisivo fra quelli della cosidetta “scuola romana”. E poi ha questo tonettino che te lo raccomando.

  30. acidshampoo marzo 30, 2011 a 12:04 am #

    > Acid ma non ti sembra che abbia qualcosa a che fare col tuo amico? Come chi? Cassese! Ti mancava eh?Cassese me lo ricordava un po’ Gualazzi, quello che ha vinto quest’anno a Sanremo Giovani, che però non è antipatico. Comunque questa canzone su Capossela è geniale quando intona “siamo orfani ora” nello stesso modo di “Orfani ora” di Capossela di merda (mito di Caramelle durante il passaggio di millennio, “sembra abbia vissuto tantissimo”, “io capisco che dice: mentre billi non la smette di cantare menelao” e chiacchiere assortitite).

  31. acidshampoo marzo 30, 2011 a 12:07 am #

    AGGIORNAMENTO SHOCK SU LIAM GALLAGHER! LEGGETE QUI!

  32. acidshampoo marzo 30, 2011 a 12:10 am #

    Facili, per capirsi: io odio Fabi per come intona quel “anche se sembra che nulla mai mi tocchi / quando sorrido non chiudo certo gli occhi”. Lì è proprio il momento Fabi. E scommetto che lì è davvero, più che altrove, il giuggiolo tuo, eh?

  33. ema marzo 30, 2011 a 1:43 am #

    ovviamente liam ha ragione, twitter è una merda, quasi peggio di asmallworld che almeno è simpatico grazie agli arabi che postano le foto con le troie sugli yacht

  34. acidshampoo marzo 30, 2011 a 3:19 am #

    Niccolò Fabi è niente rispetto al tizio, tale Diego Marino, che ha rovinato Acqua Che Scorre. Ma che bisogno c’era di chiamarlo?!

  35. acidshampoo marzo 30, 2011 a 3:20 am #

    Diego Mancino, pardon. Che poi è QUESTO.

  36. Facili Entusiasmi marzo 30, 2011 a 2:07 pm #

    Su Diego Marino/Mancino concordo pienamente! Non riesco proprio ad ascoltarlo. Su Fabi, ti ripeto che tutto il testo ha le sue solite tematiche. Quella più ‘silvestriana’, invece, mi sembra ‘cos’è ‘sta storia qua’ (anche ‘precario il mondo’).

  37. Facili Entusiasmi marzo 30, 2011 a 2:09 pm #

    Monito(r) geniale fin dal titolo. Ma poi l’arrangiamento è fantastico!

  38. acidshampoo marzo 30, 2011 a 2:31 pm #

    > Monito(r) geniale fin dal titolo. Ma poi l’arrangiamento è fantastico!E’ l’unica canzone che, quanto ad arrangiamento, potrebbe stare in uno dei suoi album degli anni ’90 (i primi quattro).Comunque i pezzi deboli, per me, sono Acqua Che Scorre, Lo Scotch e Questo Paese.No, Mancino non si regge. Non capisco cosa cazzo gli sia preso a Silvestri. Ma non poteva fare un duetto con Babalot?!

  39. acidshampoo marzo 31, 2011 a 1:55 am #

    QUI dodici curiosità su Liam Gallagher, nonché dodici motivi per amarlo.

  40. acidshampoo marzo 31, 2011 a 3:02 am #

    QUI una nuova parodia degli Elii.

  41. ema marzo 31, 2011 a 3:26 am #

    QUI dodici curiosità su Liam Gallagher, nonché dodici motivi per amarlo. Quando gli è stato chiesto quali fossero le dieci cose che odia di più al mondo, ha risposto: «Il Manchester United. Odio il Manchester United 10 volte.»Ha una Mini e un Range Rover sebbene non abbia la patente e non abbia mai preso lezioni di guidagenio trainspotting e quadrophenia bellissimi

  42. acidshampoo marzo 31, 2011 a 3:28 am #

    QUI, Uwe Boll vergognosamente rimbalzato a Berlino col suo capolavoro sui campi di concentramento.

  43. acidshampoo marzo 31, 2011 a 1:15 pm #

    QUI Elio in Surfin’ LampedUSA.

  44. acidshampoo marzo 31, 2011 a 1:33 pm #

    QUI ancora una canzone, con video, dal prossimo album dei Fleet Foxes, in uscita il 2 maggio.

  45. acidshampoo marzo 31, 2011 a 2:21 pm #

    Ema, però il momento di Liam migliore è questo:Liam crede negli alieni: «Certo, ma non mi spaventano. Sono furbo come loro»

  46. fox in the snow marzo 31, 2011 a 3:29 pm #

    >QUI Elio in Surfin’ LampedUSA.Semplicemente geniale.

  47. ema marzo 31, 2011 a 11:07 pm #

    QUI trailer di IRON SKY con nazisti che attaccano dalla luna

  48. caramelleamare aprile 1, 2011 a 11:38 am #

    >QUI Elio in Surfin’ LampedUSA.Anche  a me gli Elii a “Parla Con Me” rimangono simpatici. Complimenti per il post, assai verosimile, speriamo che non lo notino troppi politici. Chevve lo dico a fare, io credevo fossero dichiarazioni vere.

  49. acidshampoo aprile 1, 2011 a 2:02 pm #

    Ema, bello il trailer. Io sarei per bandire la CG dal cinema, ma qua devo dire che fa un bell’effetto ed è al servizio di un film che intriga da matti. Io ti consiglio QUESTO, se non l’hai visto. L’hanno pure sottotitolato su Yound.

  50. acidshampoo aprile 1, 2011 a 2:48 pm #

    > Segnalo un film quantomeno curioso visto ieri sera, QUESTO.Ma infatti ispira. Sono curioso di vederlo per intero. L’idea mi ricorda quella di un film horror di cui non ricordo il titolo e che era pubblicizzato in un vecchio almanacco di Dylan Dog e che parlava di un carrello della spesa killer. E mo’ m’è presa voglia di vedere un cult dell’orrore che non ho mai visto ma di cui ho sempre sentito parlare: “Stuff, il gelato che uccide” di Larry Cohen.

  51. acidshampoo aprile 1, 2011 a 3:04 pm #

    Ema, QUESTO il film per te.

  52. caramelleamare aprile 1, 2011 a 4:01 pm #

    Ma infatti ispira. Sono curioso di vederlo per intero.A me invece non mi ispira per niente, perche n’ho sentito parlare della gente casualmente giorni fa, e mi stava troppo sulle palle come erano galvanizzati e mi sono immaginato che fosse una puttanata di film.Comunque anche solo dal trailer non gli do fiducia.

  53. acidshampoo aprile 1, 2011 a 4:32 pm #

    Caramelle, guardati Quadrophenia, il film preferito di Liam. E Tommy, uno dei preferiti di Noel. Io ho scorso delle immagini e mi paiono due film che, per certi versi, più da Oasis non si puole. Poi ne riparliamo.

  54. ema aprile 1, 2011 a 6:41 pm #

    sì quadrophenia è proprio da liam, bellissimostupendo hobo with a shotgun, pensavo sarebbe rimasto solo un trailerera bellissimo anche werewolves women of SS con nicholas cage in un ruolo geniale (QUI il trailer) cosa mi dite di sucker punch? io sono rimasto piuttosto scosso e ho dovuto picchiare un barbone appena uscito dal multisala

  55. Pinxor aprile 1, 2011 a 7:45 pm #

    >”Stuff, il gelato che uccide” di Larry Cohen.Sulla carta è un film geniale, anche dalla trama ispira tanto. Poi mi ricordo che quando l’ho visto sono rimasto piuttosto deluso. Comunque se non mi ricordo male una visione la vale. Ma in effetti mi ricordo male. Bah…

  56. caramelleamare aprile 1, 2011 a 10:38 pm #

    Caramelle, guardati Quadrophenia, il film preferito di Liam. E Tommy, uno dei preferiti di Noel. Io ho scorso delle immagini e mi paiono due film che, per certi versi, più da Oasis non si puole. Poi ne riparliamo.L’avevo ga messo a scaricare. C’ho una gang bang in corso in casa, devo andare. ci si sente

  57. caramelleamare aprile 2, 2011 a 1:11 am #

    riguardo alle gang bang ve le sconsiglio, servizio catering ridicolo…

  58. acidshampoo aprile 2, 2011 a 1:22 am #

    Caramelle, guardiamoci in faccia: i Coral.Sono meglio degli Oasis.

  59. acidshampoo aprile 2, 2011 a 1:31 am #

    Liam e Lady Gaga insieme in un singolo! QUI.

  60. caramelleamare aprile 2, 2011 a 2:41 am #

    Sono meglio degli Oasis.E vorrei vedere! Avevi dei dubbi?

  61. acidshampoo aprile 2, 2011 a 3:18 am #

    > E vorrei vedere! Avevi dei dubbi? Sciocco. Ovviamente la mia era una provocazione. Ma quelli di Roots & Echoes e di Butterfly House gli arrivano vicini. Non a caso sono fra i protetti di Noel. Eccolo QUI a suonare insieme a loro.

  62. caramelleamare aprile 2, 2011 a 2:08 pm #

    Sciocco. Ovviamente la mia era una provocazione. Ma quelli di Roots & Echoes e di Butterfly HouseAnche per me sono i due migliori, R&E m’arriva di piu però. BH potrà ache essere un album piu maturo e/o musicalmente piu evoluto, ma le sensazioni che evoca R&E per ora mi prendono di piu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: