Hyde!

26 Feb

hyde_270

I motociclisti che lo stavano braccando urlavano, agitando catene e imprecando in qualche lingua ispanica, forse in messicano. Uno di loro sparava con un fucile, per fortuna, il più delle volte, in aria. A testa bassa, corse nel dedalo di viuzze del paesino: sudava copiosamente, sia per lo spavento che per la fatica. Respirava con affanno e malediceva la zavorra dei chili di troppo che l’ostacolavano nella corsa. Non era fatto per correre, il suo corpo: lui era sempre stato una persona tranquilla, paciosa! Non aveva mai cercato guai! Gli occhiali gli si erano appannati, i pantaloni gli cadevano, gli facevano anche male i piedi. Non si ricordava più come, ma correndo aveva perso entrambe le scarpe. Fermo dietro a un muretto, sollevò una gamba e si chinò a osservarsi la pianta di un piede: era nero dello sporco della strada; qualche sassolino ci si era attaccato ed era entrato ormai sottopelle; in un punto c’era del sangue.
Camminò rasente ai muri, l’orecchio teso a captare ogni possibile segno di motociclette o di voci. Non si sentiva nessun rumore. Sopra di lui, nella calda notte estiva, le stelle erano piccoli occhi indifferenti. Una luna piena illuminava freddamente i muri bianchi delle case, immergendo tutto nella luce blu di una lampadina da bar di discoteca.
Si sporse da un angolino, si scostò i capelli sporchi dagli occhi, e guardò.
Preso! Un braccio l’aveva afferrato, qualcuno dietro di lui gli stava stringendo il collo tra avambraccio e bicipite, come in una morsa. Non poteva più respirare. Boccheggiava, sgranando gli occhi terrorizzati. Chissà come, alla fine trovò la forza di divincolarsi, si lasciò cadere verso terra; l’altro non ce la fece a reggerlo, e cadde nella polvere con lui. Lo vide: era uno dei messicani che l’inseguivano, tozzo e robusto, il volto nascosto dall’ombra. Ne sarebbero arrivati altri! Cercò di alzarsi e fuggire via, ma inciampò, scivolò e cadde di nuovo a terra. Il messicano gli fu sopra, e cominciò a prenderlo a pugni. Cercò di bloccare le mani che lo colpivano; alla fine immobilizzò il teppista, gli si mise a cavalcioni e iniziò a colpirlo a sua volta. Gli infilò i pollici negli occhi e premette con forza. Superata una certa resistenza, sentì che i bulbi oculari dell’altro cominciavano a indietreggiare, a rientrare nel cranio. La bocca del messicano si aprì, digrignò i denti, emise un gemito che crebbe di volume, fino a trasformarsi in un urlo agghiacciante. Perché smettesse, perché gli altri non sentissero e non lo trovassero, lui afferrò una grossa pietra e gliela calò con forza sulla fronte. Dopo quattro volte il corpo smise di muoversi. Sulla superficie della pietra erano rimasti attaccati frammenti di ossa e di materia cerebrale.
Continuando a strisciare rasente ai muri, notò in uno spiazzo altri due di loro. Stavano appoggiati ad una moto: forse presidiavano una certa area del paesino, ma con disattenzione, e più che altro parlavano tra sé. Un’arma, forse una corta mitraglietta, era stata lasciata su un muretto in pietra. Si avvicinò ancora di più; un salto, un arrancare cieco e disperato delle mani e la mitraglietta fu sua. Una raffica cancellò la faccia esterrefatta di uno dei due. L’altro fece per correre via, ma una seconda raffica lo colpì alla schiena e gli segò il corpo in due tronconi. Lui guardò per un attimo i due cadaveri, poi fuggì via verso altre strade.
Nel cortile tra due casette, cercò di respirare più piano possibile. Tra le mani stringeva ancora il mitra. Nel chiarore della notte di plenilunio, i suoi occhi scintillavano come quelli di un folle. Oltrepassò un pozzo, una vecchia auto parcheggiata, un ammasso di rifiuti. Andando ancora avanti, si accostò alla parete di una delle case: trovò dapprima una finestra, poi una porta semiaperta. Entrò. All’interno c’era un letto, ed una donna sola, giovane, con gli occhi e i capelli molto scuri, che dormiva. Era nuda e bellissima.
Rimase per un attimo sulla soglia ad osservarla. Aveva lunghi capelli neri, un corpo sinuoso, curve morbide che la luce lunare penetrando tra le tapparelle accarezzava.
Finalmente lei aprì gli occhi, e gli fece cenno di avvicinarsi. Avanzò passo dopo passo, disorientato. Era diviso tra due impulsi contrastanti: da una parte avrebbe voluto tranquillizzarla e farle capire che non le avrebbe fatto del male, dall’altra bramava di toccarla e di stringersela addosso. Fu lei a decidere: lo afferrò dietro la nuca con una mano e lo baciò lungamente sulla bocca. Sapeva di peccato, di the caldo e di caramelle. Sentì i seni di lei premergli sul petto, le sue mani che lo disarmavano e lo spingevano verso il letto. Una volta che fu sdraiato, lei gli fu sopra, e lo baciò ancora.
Lui non ebbe neanche il tempo per riflettere. La cosa successiva che sentì fu una lama affilata sul collo. Era una trappola! La casa presto si riempì di membri della gang armati fino i denti. Lei lo ferì in un lato della gola facendogli uscire del sangue, ma lui riuscì ancora una volta a liberarsi. Colpì al volto uno della banda, gli strappò via dalle mani un coltello: correndo e saltando come una gallina impazzita in una gabbia, cominciò a menare fendenti alla cieca, a indietreggiare e ad avanzare, urlando istericamente; addirittura scavalcò uno dei suoi inseguitori, che gli si avventavano contro, ormai, più come un blob che come veri esseri umani, come una fusione di più persone, una colata informe di facce e braccia che cercavano di afferrarlo, e che lui continuava ad accoltellare…
Aprì gli occhi di scatto. Era zuppo di sudore. Si alzò dal letto con fatica. Si stropicciò gli occhi, afferrò il telefonino dal comodino, l’accese e guardò l’ora. Riprese progressivamente contatto con la realtà. I vestiti buoni l’aspettavano sulla sedia. Doveva fare un po’ in fretta.
Oggi aveva tre ore alle medie. Gli alunni ai quali avrebbe insegnato Religione stavano probabilmente già bevendo il loro caffelatte.

Il Marinaio

Annunci

99 Risposte to “Hyde!”

  1. acidshampoo febbraio 26, 2011 a 11:46 am #

    QUI Liam sul disco di Noel.QUI trailer di “Silvio Forever”, documentario su Berlusconi dagli autori de La Casta. Al cinema da fine marzo! Spettacolo!QUI il trailer di “Boris – Il film”.

  2. acidshampoo febbraio 26, 2011 a 12:12 pm #

    Spettacolare, QUI il comico Charlie Brooker su Berlusconi.QUI bellissima copertina vintage di John Doe 7.QUI uno spot kubrickiano. 

  3. acidshampoo febbraio 26, 2011 a 4:08 pm #

    Bravo Marinaio, gran bel racconto! Notevole senso del groove e montaggio serratissimo, cardiopalmato, da cuore in gola, potrebbe essere l’intro di un numero di Dampyr di Boselli. O di Colombo (che Boselli usa questo montaggio più nei finali), ma scritto con più classe di quanto l’avrebbe scritto lui. Non a caso nel racconto Hyde me lo sono immaginato un po’ come Bugsy Siegel che poi, nel finale, diventa il parroco dell’Orciolaia.

  4. ??? febbraio 26, 2011 a 4:37 pm #

    Bravo Marinaio, come sempre. Con un finale davvero a sorpresa che un po’ è il tuo forte!

  5. ??? febbraio 26, 2011 a 4:40 pm #

    Della serie “dobbiamo vederne ancora?”

  6. ??? febbraio 26, 2011 a 4:41 pm #

    Comunque secondo me era d’accordo con il fratello…

  7. ??? febbraio 26, 2011 a 4:46 pm #

    Un’interessante analisi di Barbara Spinelli QUI “C’ è qualcosa, nel successo strappato a Sanremo dalla canzone di Vecchioni, che intrecciandosi con altri episodi recenti ci consente di vedere con una certa chiarezza lo stato d’ animo di tanti italiani: qualcosa che rivela una stanchezza diffusa nei confronti del regime che Berlusconi ha instaurato 17 anni fa”

  8. ??? febbraio 26, 2011 a 4:57 pm #

    QUI un giochino troppo carino in cui avevo già coinvolto Facili Entusiasmi.So che non potrete più farne a meno

  9. ??? febbraio 26, 2011 a 5:00 pm #

    Ah, Marinaio è bellissima anche la poesia sul tuo blog!

  10. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:17 am #

    QUI un giochino troppo carino in cui avevo già coinvolto Facili Entusiasminon capisco, non è un giochino, è un pigiare per sentire i rumori. Uno legge giochino e si gasa… va beh, vado a letto

  11. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:19 am #

    per me quella di corona è pubblicità occulta, d’accordo col giornalista e con pallini che avrebbe diffuso la notizia in rete, in uno dei blog maggiori e che vai a capire se domani esisterà ancora o sparisce in un buco nero del web.sto cazzo di server dimmerda…

  12. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:28 am #

    Sapeva di peccato, di the caldo e di caramellegrazie per la citazione marinaio, mi sono commosso.ma te marinaio che ne pensi di pallini?

  13. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:30 am #

    ma fox a te non ti sono arrivati i saponi?pallini ne ha ordinati 150 euro!

  14. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:35 am #

    QUI il trailer di “Boris – Il film”.questo lo voglio andare a vedere. è una serie che m’ha lasciato veramente bene e mi ci sono affezionato.

  15. ilmarinaio febbraio 27, 2011 a 1:48 am #

    grazie a tutti!  sono sempre contento di mettere in giro roba mia anche qua (specie se c’è un cameo di caramelleamare dentro).di Pallini ne penso tutto il bene possibile, però per telefono non mi capisce se parlo in aretino, e questa cosa non me la so spiegare

  16. acidshampoo febbraio 27, 2011 a 3:22 am #

    Ed ecco QUI il trailer del nuovo capitolo di Amici Miei.

  17. ??? febbraio 27, 2011 a 9:44 am #

    per me quella di corona è pubblicità occulta, d’accordo col giornalista e con pallini Hai ragione Caramelle. Sono proprio caduta nella sua trappola.Nella mia vita è capitato spesso.Chiedo scusa a tutto il blog che da oggi cercherò di infangare meno.

  18. ??? febbraio 27, 2011 a 9:46 am #

    Non capisco perchè sei tanto preoccupato di cosa pensino i frequentatori del blog di me? Ma soprattutto è un giochino di Cip e Ciop vecchio come il mondo che ha anche un po’ stufato. Meglio pigiare i tastini e sentire i rumorini, dammi retta.

  19. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 11:28 am #

    Ma soprattutto è un giochino di Cip e Ciop vecchio come il mondo che ha anche un po’ stufato. Non potevi essere piu lontana dalla verità, voglio oslo proteggerti e mandare via tutti i cattivi che ce l’hanno con te. meglio un blog con solo pallini che un blog senza te ma con mille visitatori unici al giorno, un portale dedicato e la Machintosch che preme per un banner.

  20. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 11:32 am #

    visto marinaio cosa si ottiene a voler bene alla gente!?ti avverto che intanto nel tuo blog c’è una che ha letto la poesia e te la vuole dare al volo.

  21. ??? febbraio 27, 2011 a 12:02 pm #

    Caramelle voglio tranquillizzarti: nessuno ce l’ha con me. Comunque grazie per il pensiero, nessuno ha mai queste delicatezze con  me. Sono così commossa che mi banno da sola.

  22. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:40 pm #

    Sono così commossa che mi banno da sola. Al massimo te ti bagni, secerni.Te le lavi le mani col sapone?Perche invece di una delle tue solite lezioni che cercano di sovvertire il mondo disegnando uomini mentre lavano i piatti e donne che guardano il baseball, non ne fai un paio su come si fanno i saponi? con la supervisione di kreisky

  23. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:44 pm #

    Caramelle voglio tranquillizzarti: nessuno ce l’ha con me.Il problema è tuo. Se io sapessi che nessuno e l’ha con me mi sentirei sbagliato.

  24. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:57 pm #

    Liam sul disco di Noel.E’ di una delicatezza commovente questo ragazzo, ma le voci che dicono? è vera sta cosa su noel?

  25. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 12:59 pm #

    Spettacolare, QUI il comico Charlie Brooker su Berlusconi.Che fu linkato da fox senza sottotitoli tanto per darsi un tono.QUI bellissima copertina vintage di John Doe 7.Io non l’avrei notata… quanto manca a lilith per uscire?E silvestri, davvero c’ha poco?

  26. acidshampoo febbraio 27, 2011 a 1:18 pm #

    > Io non l’avrei notata… quanto manca a lilith per uscire?E silvestri, davvero c’ha poco?Lilith esce a giugno.Silvestri, su Facebook ha scritto “il disco è in uscita” e il giorno dopo ha aperto un altro status con scritto “meno di un mese”. Spero che quel meno di un mese si riferisca al disco e non ai nuovi concerti. E speriamo che questo disco sia migliore degli ultimi due, l’ultimo il particolare molto bello, ma lontani dalle vette dei primi quattro album. QUESTA una canzone del nuovo disco.E comunque ti ricordo che il 22 marzo esce il quarto degli Strokes, il 26 aprile il doppio (!!!) di Capossela, il 3 maggio il nuovo dei Fleet Foxes. E domani, in europa, quello dei Beady Eye.

  27. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 2:52 pm #

    !!!IMPORTANTE!!!pallini, facili e fox, in fondo al depliant della nondiregatto non so se avete notato che c’è l’email per ordinare i saponi, alle fragranze preferite. l’email è mastronondiregatto chiocciolina yahoo punto it.se avete gradito quelli omaggio vedete un po’ voi. se non li avete graditi, ditemi come cazzo li volete e datemi un’altra chance a pagamento.

  28. ??? febbraio 27, 2011 a 4:16 pm #

    Ah ma non erano gentili omaggi disinteressati?Comunque, onestamente, non che non abbia gradito questa vostra operazione di marketig strategico, ma bisognerebbe lavorare un po’ sull’odore…

  29. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 4:35 pm #

    Comunque, onestamente, non che non abbia gradito questa vostra operazione di marketig strategico, ma bisognerebbe lavorare un po’ sull’odore…kreisky sei un cretino, te l’avevo detto, l’hai fatta piangere visto?!

  30. kreisky febbraio 27, 2011 a 5:54 pm #

    Il Caramelle mi fa una pubblicità che neanche se l’avessi pagato ! E’ evidente che non era un regalino quello che avete ricevuto ma solo una raffinata strategia di marketing studiata a tavolino, tant’è che per camuffare la cosa ancora meglio vi abbiamo spedito i saponi senza profumo mentre quelli meglio si sono tenuti noi.PS: Pallini, se confondi un’altra volta quei saponi con quelli Non dire gatto, ti faccio una croce sopra ogni pallino, è chiaro !?Ho fatto altri due modelli: “Non pensarmi, Cetriolo” e “Ancora Carezze E … “. Il primo è fatto con un cetriolo vero che prima ho usato come… va beh, insomma, con un cetriolo. E’ buono e profumato ma c’è il rischio che vada a male, come l’insalata. Il secondo l’ho fatto con il succo ACE. Però il nome non mi piace. Quindi lancio il concorso: trovatemi un agrononomo con ACE che sia decente. Poi ho aggiunto una buccia d’arancia grattugiata e olio essenziale di arancio. E’ bello e tutto colorato. Per finire ho pensato un ultimo modello, con la polevere di carbone attivo, dovrebbe venire nero… ma ancora non sono riuscito a trovare tale polvere. Anzi, se la trovate ditemelo, tipo QUESTA. Però ho trovato un nome che mi piace: “Nero che porta via”.

  31. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 5:55 pm #

    pallini mi dispiace se il sapone puzza, ma pensa a cosa ha pensato quel saponcino mentre lavava la tua passerina e le natiche. che ha pensato?

  32. acidshampoo febbraio 27, 2011 a 8:44 pm #

    Caramelle, pensa che storia: le canzoni dell’album dei Beady Eye sono tutte state composte ai tempi degli Oasis e quindi, presumibilmente, tutte bocciate da Noel in favore di altre. Le uniche nuove sono Bring The Light, Three Ring Circus e Beat Goes On.

  33. Nicola febbraio 27, 2011 a 10:30 pm #

    caramelle, metti da parte una saponetta “gocce di lavanda” extra lusso per me a pagamento di 6 euro.

  34. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 10:48 pm #

    caramelle, metti da parte una saponetta “gocce di lavanda” extra lusso per me a pagamento di 6 euro.dovresti parlare con l’ingrosso… chiedi di kreisky e digli che ti mando io, lui capisce. credo che se le ha ancora in catalogo posso fartela avere per pasqua. consegna a mano senza pagare la spedizione. ci si sente nocciolo

  35. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 10:58 pm #

    Caramelle, pensa che storia: le canzoni dell’album dei Beady Eye sono tutte state composte ai tempi degli Oasis e quindi, presumibilmente, tutte bocciate da Noel in favore di altre.ahahah che umiliazione sarebbe. faceva tanto il gasato “ci siamo messi di brutto a scrivere, vengono tutte alla prima… spacchiamo”. Erano già scritte e SCARTATE da noel. Non so, ma se fosse così, non ti perderebbe un po di interesse? a me si. Cioè la composizione di un album per me ha bisogno di una “necessità”, di sapere che quelle canzoni sono state scritte in quel periodo e per quell’album. Cosi sarebba una raccolta di scarti degli oasis …mah! Le singole canzoni rimangono quel che sono, ma viene meno l’idea di un gruppo nuovo, del loro primo album, insomma… no?!Immagino siano state riarrangiate e che i Beady Eye “ci siano” anche qui, pero è un po uno sputtanamento.sto ascoltando “Standing In The Shoulder Of Giant”, non è mica male pero! Non so forse gli manca qualche canzone memorabile pero mi sta piacendo.

  36. acidshampoo febbraio 27, 2011 a 11:19 pm #

    Ma no, Caramelle. Io lo speravo proprio, invece! E poi quella cosa l’ha detta proprio Liam, senza problemi. Non ha detto che erano state scartate da Noel (come presumibile però), ma che erano loro composizioni ai tempi degli Oasis. E’ normale che avessero roba! E per me non è un problema, anzi. Chissà quante canzoni che avevano in saccoccia dopo dieci anni, queste saranno una minima parte. Negli album degli Oasis loro tre hanno firmato anche canzoni molto meno interessanti di queste. Mi piace però. Sono tutte canzoni che non si sarebbero mai ascoltate! E’ per questo che è un album così divertito. Si sente che non vedevano l’ora di tirarle fuori e hanno fatto bene a farlo.Su Standing On The Shoulder Of Giant. Ti dico: di suo non sarebbe male, ma di sole nove canzoni ce ne sono tre che sono le cose più brutte mai tirate fuori dagli Oasis: Put Yer Mama e I Can See A Liar su tutte, entrambe scritte da Noel. Ma pure Little James, la prima di Liam. Io le ho sostituite con Let’s All Make Believe e Full On e sono indeciso per la terza.

  37. caramelleamare febbraio 27, 2011 a 11:38 pm #

    oddio per quanto Let’s all make believe, Go let it out, Sunday morning call e Who fells love sono piu che belle eh. a me non dispiace nemmeno l’infamata Little James. ma è la peggiore per te, acid, o per tutti? è anche un problema di testo? non lo conosco.ma com’è che questo è un album meno apprezzato degli altri? cosa gli rinfacciano? per caso è il primo dove la psichedelia prende piede a danno della potenza sonora dei primi?per me i punti deboli sono Fuckin The Bushess, Put Yer Money e I Can See A LiarGas Panic e Roll It Over in attesa di giudizio. 

  38. acidshampoo febbraio 27, 2011 a 11:57 pm #

    > per me i punti deboli sono Fuckin The Bushess, Put Yer Money e I Can See A LiarGas Panic e Roll It Over in attesa di giudizio.  L’intro e Roll It Over per me sono bellissime. Gas Panic non mi piaceva più di tanto all’inizio ma ora mi convince in toto. Little James m’è più fastidiosa che brutta. Mi cade l’orecchio su quella rima plasticine/trampoline e la trovo stucchevole. Però Put Yer Money è terribile e si sente che è la gemella della b-side Full On e però quest’ultima era troppo più bella (ma cantata da Noel). E I Can See A Liar è forse la peggior canzone mai composta da Noel. Ma perché ci metti Let’s All Make Believe nella tracklist ufficiale? Se mai in quella ufficiosa, visto che è una b-side (di 5 uscite in quei singoli, unica cantata da Liam), che però per me è inseribile.E comunque sì, hai ragione, questo è un album in cui gli Oasis sperimentano e si contaminano. Ha un eclettismo che prima gli Oasis non avevano e che si porteranno dietro poi (alla faccia di chi dice che suonano sempre la stessa canzone).Comunque non è l’album meno apprezzato, che invece è di gran lunga Heathen Chemistry. Questo è un disco criticato ma molto stimato e che certi fan degli Oasis adorano,  mentre ti sfido a trovare uno che straveda per (il capolavoro) Heathen Chemisty. Certo è che quando uscì fu una delusione un po’ per tutti, che rimasero quanto meno spaesati. A me questo e Don’t Believe The Truth sono quelli che piacciono meno.

  39. acidshampoo febbraio 28, 2011 a 12:05 am #

    Però c’è una cosa che mi commuove di Little James e mi rende Liam un tenerone. E’ la sua prima canzone sì, ma non è dedicata a suo figlio, bensì al figlio della sua compagna avuto da un precedente matrimonio. E tu guarda con quanta dolcezza e con che possessività ne parla. Mi pare Troy davanti al figlio nero.Detto questo, direi che la salviamo.

  40. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 12:19 am #

    Ma perché ci metti Let’s All Make Believe nella tracklist ufficiale?Percyhe in uqello che mi ritrovo io è la prima canzone! L’ho scaricato cosi, mica lo sapevo. Quindi mi scala tutto di uno. Infatti la seconda è chiaramente un intro. Pero Lets all make believe è bella, ci stava benissimo dentro come qualità.E I Can See A Liar è forse la peggior canzone mai composta da NoelAvrei giurato fosse di liam.Comunque non è l’album meno apprezzato, che invece è di gran lunga Heathen ChemistrySi no infatti questa cosa mi pare impossibile. Ogni volta infatti me la dimentico perche do per scontato che non sia possibile. Sono orgoglioso che sia il primo album che m’è piaicuto degli Oasis. L’ho ascoltato per mesi prima di passare, è stupendo. Senza chissà se sarebbero mai entrati nelle mie grazie. All fine si, pero HEaten Chemestry è troppo bello. Ma una spiegazione c’è: dopo SISOG che è stato preso ocme un mezzo tradimentoquelli rimasti confidavano in un ritorno, invece HC s’allontana ancora di piu dai primi oasis. Forse è l’album piu disallineato alla loro discografia, bellissimo però.

  41. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 12:30 am #

    Mentre il prblema di SISOG è che i punti bassi sono troppo bassi rispetto agli altri album e ti spezzano l ascolto.E speriamo che questo disco sia migliore degli ultimi due, l’ultimo il particolare molto bello,Si però per me tra Uno Duè e Il Latitante c’è una categoria  e mezzo di differenza. A me mi piace piu che a te, forse anhe eprche l’ho ascoltato meno, non poco, ma mi devo essere fermato prima che perdesse efficacia… gli voglio bene io a Daniele.Precario Il Mondo già la conoscevo: non è male anche se evidentemente non è un brano-chiave. La musica direi che è in linea con gli arrangiamenti del Latitante. Spero in qualcosa di piu nuovo.

  42. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 12:35 am #

    Secondo me Precario Il Mondo, visto anche il tema, potrebbe stare appunto al posto di Che Bella Faccia

  43. acidshampoo febbraio 28, 2011 a 12:43 am #

    Heathen Chemistry è un album sempre eclettico ed esplorativo, ma con uno sguardo al passato rispetto a questo. D’altronde almeno The Hindu Times, Stop Crying e Little By Little tornano su binari consolidati e sono canzoni che avrebbero potuto essere anche in Be Here Now. Per me è il loro disco più kubrickiano, raffinato, hi-fi, da camera anche nei momenti rock. Inutile dire che mi piace tantissimo, specie nella mia versione, che elimina Force Of Nature e Better Man e inserisce A Heart Of A Star e Thank You For The Good Times. Però è universalmente considerato un album non riuscito, poco ispirato e molto manierato. E poi i fan non perdonano a Noel la canzone She Is Love, forse il pezzo più odiato fra i suoi. Ma è bell’album, non a caso a Noel piace più di Standing e addirittura più di Be Here Now (che odia).

  44. acidshampoo febbraio 28, 2011 a 12:46 am #

    > Precario Il Mondo già la conoscevo: non è male anche se evidentementenon è un brano-chiave. La musica direi che è in linea con gliarrangiamenti del Latitante. Spero in qualcosa di piu nuovo.Per me è in linea precisa spaccata con Uno-Dué. Lo scrivesti anche te (senza che te l’avessi detto io) quando la sentisti per la prima volta. Proprio perché mi riporta a quel disco, è una canzone che mi sta più sui coglioni di quanto meriterebbe.

  45. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 12:53 am #

    Di sicuro avevo ascoltato Uno-Due da poco, perche al momento rimane l’abum che conosco meno. In amncanza sua, l’ho associata al Latitante. Aspetta che guardo la tracklist … è un album che mi mette tristezza, non so perche, è sempre stato così. Ma non una tristezza attiva, senno sarebbe diverso.

  46. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 12:58 am #

    D’altronde almeno The Hindu TimesLo volevo scrivere, The Hindu Times è una delle piu belle aperture d’album di sempre. Spacca alla grandissima!!

  47. acidshampoo febbraio 28, 2011 a 1:01 am #

    > Aspetta che guardo la tracklist … è un album che mi mette tristezza,non so perche, è sempre stato così. Ma non una tristezza attiva, sennosarebbe diverso.Anche a me. Ed è l’album più allegro se mai. Ma c’è questa elettronicafredda ed economica, questa leggerezza orizzontale, questi alti apalla. E poi troppi testi più rappati che cantati. Alla fine mi piacesolo La Classifica, 1000 Euro Al Mese e Unò-Duè. Per il resto èriuscito ad infilarci le canzoni meno belle del suo songbook e arovinarne di belle con un sound sbagliato.Il problema de Il Latitante è che i testi si sono accorciati da matti,non ci sono pezzi epocali, è troppo fin raffinato nei sound e che c’èpure qualche pezzo debole come Love Is In The Air, Ancora Importante oIl Mio Amico.

  48. acidshampoo febbraio 28, 2011 a 1:04 am #

    > Lo volevo scrivere, The Hindu Times è una delle piu belle aperture d’album di sempre. Spacca alla grandissima!!Pazzesca. E’ uno dei punti più alti mai raggiunti dal wall-of-sound spectoriano. Una tessitura complessa e inestricabile. E pensa che, anche se i fan concordano che gli Oasis non hanno mai sbagliato un pezzo d’apertura, questo è comunque considerato il meno bello fra i belli.Invece è vergognosa la chiusura. L’unica volta che non l’hanno azzeccata. Better Man (di Liam) non ha proprio nessun senso.

  49. acidshampoo febbraio 28, 2011 a 1:08 am #

    QUI l’esecuzione live di Setting Sun, altra canzone di Noel mai finita su un disco degli Oasis. Praticamente un mantra.

  50. kreisky febbraio 28, 2011 a 1:26 am #

    Saponi a parte, bel post !Nicola ciao, il Gran Lusso è una scelta che non si dimentica! Guarda te lo preparo in settimana, però… dato che in inverno i fiori di lavanda non ci sono, ti viene liscio liscio senza nessuna erbetta, insomma profuma di lavanda perché ci metto l’olio essenziale ma l’aspetto è sul bianco-giallo. Se vuoi ci posso mettere dentro un pò di alloro che gli dà un colorino verde tenue e magari anche un pò di olio ossenziale di alloro che è buono. Altrimenti si va su erbe diverse come rosmarino, salvia o verbena.Però se volete qualche sapone, scrivetemi una mail che è meglio.

  51. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 2:01 am #

    Ma c’è questa elettronicafredda ed economica, questa leggerezza orizzontale, questi alti apalla. E poi troppi testi più rappati che cantati.Il mio è piu un problema emotivo. Sembra qualcosa che ha a che fare con la fine dell’adolescenza, tipo una serata identica a quella di tre anni prima solo che stavolta ti devi impegnare per arrivare alle tre di notte perche ti stai annoiando e una pizza e l’alba sulla spiaggia non bastano a farti stare bene. Una roba così in chiave minore. Quindi ci sto scomodo e mi oppongo all’ascoltoNon so se il fallimento generale è dovuto ai motivi che dici te, puo anche essere.La prossima volta che lo vedo glieo dico, voglio vedere come la prende.Ogni tanto mi capita, non solo con la muscia, di imbattermi in questa sensazione e non è nemmeno detto che abbia a che fare con la qualità.Praticamente succede che non è mail il momento giusto e l’oggetto in questione subisce le conseguenze di un’alchimia imprevista.Per esempio Pallini mi fa quest’effetto…

  52. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 2:07 am #

    QUI l’esecuzione live di Setting Sun, altra canzone di Noel mai finita su un disco degli Oasis. Praticamente un mantraQuesta mi mancava. Ci sta, una tantum ci sta.

  53. acidshampoo febbraio 28, 2011 a 2:16 am #

    Ma infatti c’è anche quello in Unò-Dué. E’ proprio l’album della fine della spensieratezza. Mentre Silvestri lo scriveva, morì suo padre e nacque il suo primo figlio (vedi la canzone Di Padre In Figlio). Eppure a me è un album che entra male anche per ragioni più superficialmente estetiche. Sarà che l’elettronica (specie questo tipo) mi da più noia che a te e mi contamina tutto il resto.

  54. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 1:28 pm #

    Conoscete “Best Worst Movie”? QUI per scaricarlo.E’ un documentario sui protagonisti di “Troll2”, un film horror del 1990 che è stato giudicato il peggior film di sempre. E ci sono dentro almeno cinque o sei persone degne della massima stima e partecipazione.Il protagonista, George Hardy, è fantastico. E’ lo Swartzneger dei dentisti. E’ la persona a me caratterialmente piu lontana. Mi fa paura e non posso che ammirarlo per quanto è diverso da me. E’ Impossibile non essere coinvolti. In parte ci rivedo Acid.Il figlio piccolo in troll2: il ragazzo adesso cresciuto è forse quello piu “normale”, ma di un normale che proprio gli vuoi bene. Non si vede moltissimo ma la sua naturalezza è coinvolgente.Margo: la moglie di George in troll2, è adesso quello che sarà la Daiana fra un po. Piucchealtro fa la stessa vita. Anche lei come gli altri è commovente. Questa volta si parla di una persona complessa, difficile e probematica. Sul filo del rasoio ma con un cervello che quando lo attiva funziona eccome. E al primo impatto non ci giureresti. Il nonno: quello che fa il nonno in Troll2. Quello sono io, che fra tutti è quello che non vorrei essere, non in pratica almeno. Una persona intelligente e una vita degna di compassione e interesse se vista da fuori, ma brutta e di difficile condivisione per chi la fa. Lucido su se stesso fino ad essere spietato ma incapace di cambiare le cose. Il suo sguardo finale sul passato mette i brividi.Don Packard: il pazzo. Potresti scambiarlo sulle prime per il tipico pazzariell, e invece c’ha due palle cosi. Ti sorprende con una genuità che non diresti e che uno che fa lo strano nemmeno si sogna. Divertente e curioso e fresco. Emozionante vederlo entrare nel palcoscenico a braccia alzate e ridere.Quello che in Troll2 fa il figlio piu grande: è una persona interessante e intelligente. quello che forse s’è costruito la vita piu standard di tutti anche a livello sociale, ma senza perdere intensità.In ognuno di loro ritrovi qualcosa, per fortuna però, posso dire di non avere niente a che fare con i due peggiori elementi del mondo: Il regista e la scrittice del film, sua moglie. Due italiani meschini, livorosi, degli autentici falliti in tutto. Ma normalissimi vicini di casa. Ne parlerei male per ore, ma sarebbe meglio cinghiarli a morte.La cosa insopportabile è vedere il resto della troup che cerca pure di rendere lui meno antipatico e di tirarlo a bordo in questa avventura. Lui ne prende il peggio possibile da ogni situazione. Ma proprio una roba che a vedere come sono gli altri ti fa rabbia come a esseri li.Non linko le scene su youtube perche sono senza sottotitotoli.il film L’ho guardato volentieri, è bello e m’è piaicuto molto all’inizio e alla fine. Tutto tranne un quarto d’ora.

  55. Facili Entusiasmi febbraio 28, 2011 a 1:32 pm #

    QUI un giochino troppo carino in cui avevo già coinvolto Facili Entusiasminon capisco, non è un giochino, è un pigiare per sentire i rumori. Uno legge giochino e si gasa… va beh, vado a letto. Caramelle, a me era piaciuto. Qui ce n’è un altro più divertente. Per i saponi: dammi il tempo di usare un po’ quelli! Che consumismo sfrenato! :-PIl prossimo, però, sarà quello più profumato che hai.

  56. acidshampoo febbraio 28, 2011 a 3:33 pm #

    QUI sul nuovo album di Tom Waits.

  57. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 7:08 pm #

    Caramelle, a me era piaciuto. Qui ce n’è un altro più divertente. Se nella vita questa deve essere una cosa divertente non lo so eh! Facili, per piacere comportati meglio. E l’ho pure pigiati tutti per compulsione.

  58. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 7:15 pm #

    QUI sul nuovo album di Tom Waits.Di lui m’è piaciuto parecchio solo “Bone Machine” seppur non lo ascolto da anni.

  59. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 10:29 pm #

    E comunque ti ricordo che il 22 marzo esce il quarto degli Strokes, il 26 aprile il doppio (!!!) di Capossela, il 3 maggio il nuovo dei Fleet Foxes. E domani, in europa, quello dei Beady Eye.Di questi quattro mi interessa abbastanza quello dei FF visto che il loro primo è bello, l’o riascoltavo anche poco fa. Un minimo gli strokes per capire se è del tutto game over, e zero gli altri due.

  60. ilmarinaio febbraio 28, 2011 a 10:36 pm #

    Di lui m’è piaciuto parecchio solo “Bone Machine” seppur non lo ascolto da anni.caramelle, beccati almeno “Blood Money” e/o anche “Mule variations”, poi mi ridici.  a proposito:  ho dato un’occhiata ai saponi:  buona idea, buona presentazione del prodotto, li proverò

  61. Facili Entusiasmi febbraio 28, 2011 a 11:18 pm #

    Facili, per piacere comportati meglio. E l’ho pure pigiati tutti per compulsione. Ma che ho fatto? @__@ 

  62. caramelleamare febbraio 28, 2011 a 11:42 pm #

    caramelle, beccati almeno “Blood Money” e/o anche “Mule variations”, poi mi ridiciavendo apprezzato bone machine poi sulla scia ne ascoltai almeno altri due o tre ma on mi piacquero gran che. Credo comunque che se lo riascoltassi ora non è che mi schiferebbe, ma avrebbe lo stesso fascino dei tempi.te se non sbaglio sei un suo fan…

  63. acidshampoo marzo 1, 2011 a 12:43 am #

    Ogni giorno cambia idea: QUI.

  64. caramelleamare marzo 1, 2011 a 1:02 am #

    Ogni giorno cambia idea: QUI.E’ piu stupido d’una capra!!

  65. ilmarinaio marzo 1, 2011 a 7:03 am #

    te se non sbaglio sei un suo fan..si, però conosco bene solo le ultime cose, dagli anni ’90 in poi.  i primi dischi li ho sentiti meno:  lì mi dava l’idea di fare un po’ il maledetto, e contemporaneamente era troppo classico, troppo “bluesman” normale per le mie orecchie.  invece dagli anni ’90, da “Bone machine”, almeno, mi dà l’idea di essere proprio un Autore con la A maiuscola, sia come testi che come sperimentazioni musicali e ritmiche.  dei due che ti ho detto prima, se devi scegliere, meglio “Blood money”, e consiglio un’occhiata ai testi tradotti.  non è male neanche il primo dei 3 CD di “Orphans”

  66. kreisky marzo 1, 2011 a 12:39 pm #

    QUI 4 video di Sora Cesira

  67. acidshampoo marzo 1, 2011 a 1:15 pm #

    QUI il nuovo video di Lady Gaga, ovvero la Kreisky dello show-bitz

  68. acidshampoo marzo 1, 2011 a 1:29 pm #

    Caramelle, so’ contento che Best Worst Movie ti sia garbato quanto meritava! George Hardy fantastico, ce l’ho pure come amico su Facebook. Non gli si può volere male a un tipo così. Sul regista Fragasso, non m’aspettavo niente di diverso. L’ho sempre disprezzato, tanto artisticamente quanto umanamente. Vedi i fatti di Zombie 3 (accennati QUI), che doveva essere il ritorno all’horror del grande Lucio Fulci (gravemente malato di diabete e costretto su una sedia a rotelle) e che l’incompetenza sua, della Drudi e di Mattei trasformarono in un incubo. E vollero pure vendicarsi di Fulci, scappato a gambe levate dal set, umiliandolo in una scena.

  69. acidshampoo marzo 1, 2011 a 3:08 pm #

    QUI una seconda canzone dall’album nuovo degli Strokes!Casablancas imita Babalot.

  70. acidshampoo marzo 1, 2011 a 4:09 pm #

    > Di questi quattro mi interessa abbastanza quello dei FF visto che illoro primo è bello, l’o riascoltavo anche poco fa. Un minimo glistrokes per capire se è del tutto game over, e zero gli altri due.Ah, il 9 marzo dovrebbe anche uscire quello nuovo di Babalot.

  71. kreisky marzo 1, 2011 a 7:36 pm #

    A me Lady Gaga, la stimo, e poi quando ho sentito il pezzo con Elton John m’è proprio piaciuta.Adesso faccio io le recensioni, perché Kreisky questo mese è andato 3 volte al cinema! e ciò non acadeva dal 2002.You Will Meet a Tall Dark Stranger, W. Allen: non sapevo che fosse un film di W.A., ci sono andato perché mi ha invitato un’amica tedesca che non mi piace ma che mi ha detto che veniva con una sua amica. Quando sono uscito ho visto la locandina e mi son detto: ecco! sembrava proprio un film di W.A. ! Dopo un mese mi sono dimenticato tutto, trama, personaggi, amori e battute. Un film che dura 20 minuti oltre la porta del cinema. Però quelle due orette le passi benino.La bella gente, Ivano de Matteo: non male, a parte l’inizio forzoso e poco credibile, a parte i personaggi, soprattutto la madre, che ti verrebbe voglia di prendere a calci, ma questo non vuol dire niente. Un ritratto della vigliaccheria buonista nostrana. Ben fatto.Black Swann, Darren Aronofsky: ero prevenuto perché questo mi sta antipatico, avevo visto The funtain e mi era sembrato una stronzata colassale, e pretenziosa. Però ci sono andato perché me l’ha detto una mia collega che reputo intelligente e sensibile. In pratica è Fight club al femminile, stessa capacità di approfondire i personaggi e storie e stessa raffinatezza nel trattare i simboli. Aronofsky sembra un adolescente che ha letto per la prima volta un racconto di Poe o una poesia di Rimbaud… e poi fa un film, mica scherzi! La Portmann è, e rimane frigida durante tutto il film.Come sono andato ?

  72. acidshampoo marzo 1, 2011 a 8:52 pm #

    Kreisky, definire Black Swan come Fight Club al femminile mi pare un azzardo bello e buono. Al di là del risultato artistico, che è un’opinione personale, ma lo sguardo e il filtro di Aronosfky rispetto alla materia narrata è completamente diverso da quello molto meno strutturato e parecchio più paraculo e ammiccante di Fincher in Fight Club, film che odio.Sul film di Woody Allen, hai scritto la stessa recensione del tu fratello, segno è che siete nati sbagliati entrambi e il problema sta nel manico.Ma True Grit non l’hai visto? Per me è il Morsi di Menta del cinema contemporaneo. Io tra l’altro ci sono andato con lo Scarmigliati, non so se te lo ricordi. Il cavalier Paolo Onofrio Scarmigliati di Vaniglia (CS) già vedova Zaniboni.Su Lady Gaga sono d’accordo, dillo a Caramelle che dissente.

  73. acidshampoo marzo 1, 2011 a 9:18 pm #

    QUI la versione ottocentesca del Caramelleamare-scrittore. Spettacolo! Tra l’altro il seguito di questo libro ce l’ho pure…

  74. caramelleamare marzo 1, 2011 a 9:47 pm #

    Black Swann, Darren Aronofsky: ero prevenuto perché questo mi sta antipatico, avevo visto The funtain e mi era sembrato una stronzata colassale, e pretenziosa. Però ci sono andato perché me l’ha detto una mia collega che reputo intelligente e sensibile. In pratica è Fight clubal femminile, stessa capacità di approfondire i personaggi e storie e stessa raffinatezza nel trattare i simboli. Aronofsky sembra un adolescente che ha letto per la prima volta un racconto di Poe o una poesia di Rimbaud… e poi fa un film, mica scherzi! La Portmann è, e rimane frigida durante tutto il film.non so neanche da dove iniziare, non dico niente per protesta.

  75. caramelleamare marzo 1, 2011 a 9:58 pm #

    Su Lady Gaga sono d’accordo, dillo a Caramelle che dissente.Dissento? no, mai dissentito, è solo che al d la della stima, dell’apprezzamento e tutto quanto, un album suo difficilemnte riusirei ad ascolatrlo per il genere di usica che fa. Anche questo video m’è piaicuto cosi come la performance con EJ e altri sui pezzi sparsi.Sul film di Woody Allen, hai scritto la stessa recensione del tu fratelloCe l’avrà lui il manico sbagliato io per woddy allen stravedo da anni ormai! In questo film è meno incisivo del solito e volevo di piu. pace, lo riguardarei pure anhce solo perche è il suo.

  76. acidshampoo marzo 1, 2011 a 10:16 pm #

    Su Lady Gaga dicevo per dire, anch’io non mi discosto di molto dal tuo giudizio, Caramelle.> Ce l’avrà lui il manico sbagliato io per woddy allen stravedo da anniormai! In questo film è meno incisivo del solito e volevo di piu. pace,lo riguardarei pure anhce solo perche è il suo.Per manico intendevo Bitroxina Enzo. Era una piccola frecciata, sperando che il buon Enzo la legga. 😉

  77. caramelleamare marzo 1, 2011 a 10:17 pm #

    QUI la versione ottocentesca del Caramelleamare-scrittore. Spettacolo! Tra l’altro il seguito di questo libro ce l’ho pureSi ma quanto a lavori in casa so diventato un mostro!

  78. acidshampoo marzo 1, 2011 a 11:24 pm #

    Fox, QUI notizia per te. Ci sono anche i miei Sixpence None The Richer.

  79. fox in the snow marzo 2, 2011 a 12:19 am #

    >Fox, QUI notizia per te. Ci sono anche i miei Sixpence None The Richer.Grazie della notizia! Anche se non sono una grande fan dei tributi…

  80. fox in the snow marzo 2, 2011 a 1:02 am #

    >ma fox a te non ti sono arrivati i saponi?Non sei attento. Quando sono arrivati ho commentato subito.>Spettacolare, QUI il comico Charlie Brooker su Berlusconi.Che fu linkato da fox senza sottotitoli tanto per darsi un tono.Ah sì? Ricordo di averlo visto ma non di averlo linkato io qua. P.S. “Collana di perle” è una metafora dello sperma.>Comunque, onestamente, non che non abbia gradito questa vostra operazione di marketig strategico, ma bisognerebbe lavorare un po’ sull’odore… Io invece penso che più le cose puzzano più sono naturali. Anzi a volte penso che fanno puzzare le cose per farle sembrare più naturali.>non era un regalino quello che avete ricevuto ma solo una raffinata strategia di marketing studiata a tavolino, tant’è che per camuffare la cosa ancora meglio vi abbiamo spedito i saponi senza profumo mentre quelli meglio si sono tenuti noi.Fammi capire: ai maschi li hai regalati? No perché anche i maschi si lavano, più o meno.>pallini mi dispiace se il sapone puzza, ma pensa a cosa ha pensato quel saponcino mentre lavava la tua passerina e le natiche. che ha pensato?Non credo proprio. Non si lava la passerina con lo stesso sapone per le mani.>Standing On The Shoulder Of GiantQua manca qualcosa. O una a o una s.>Conoscete “Best Worst Movie”?Anch’io l’ho viasto di recente e sottoscrivo tutto. Ma ti sei dimenticato la figlia femmina.>QUI sul nuovo album di Tom Waits.Questa sì che è una notizia. PErò mi pare che Waits fosse in un fims con Benigni anche in “Coffee and Cigarettes”. O Benigni non c’era? Waits c’era di sicuro.

  81. caramelleamare marzo 2, 2011 a 1:18 am #

    Qua manca qualcosa. O una a o una s.la esseNon sei attento. Quando sono arrivati ho commentato subito.l’importante è che non te l’abbiano rubati i postiniFammi capire: ai maschi li hai regalati? No perché anche i maschi si lavano, più o meno.no perche ne avevo dietro solo tre coppie. la prossima mandata è per i maschi.che poi nno è facile reperire gli indirizzi. anzi, chi sono i maschi del blog ai quali non posso fali pervenire manualmente? no perche marinaio e nicola non c’è bisogno di spedire. io li manderei volentieri a anfiosso per esempio, poi c’è giggi che non ho capito se m o f.Anch’io l’ho viasto di recente e sottoscrivo tutto. Ma ti sei dimenticato la figlia femmina.Non me la sono dimenticata, è che lei come altri non m’hanno preso particolarmente.

  82. acidshampoo marzo 2, 2011 a 1:31 am #

    QUI nuovi inediti deliri di Liam, questa volta contro i Radiohead.

  83. fox in the snow marzo 2, 2011 a 1:34 am #

    >poi c’è giggi che non ho capito se m o f.O è maschio o è lesbica o confonde o non vuole etichette.

  84. ilmarinaio marzo 2, 2011 a 3:01 am #

    Questa sì che è una notizia. PErò mi pare che Waits fosse in un fims conBenigni anche in “Coffee and Cigarettes”. O Benigni non c’era? Waits c’era di sicuro. si, c’erano tutti e due, ma in due episodi diversi.  Benigni è con un comico che non so come si chiami, una specie di Benigni americano.  Waits litiga con Iggy Pop, o meglio, lo tratta male

  85. ilmarinaio marzo 2, 2011 a 3:05 am #

    QUI nuovi inediti deliri di Liam, questa volta contro i Radiohead.fa il grosso perché sa benissimo che Yorke non gli risponderà mai.  però a Vecchioni, che gli risponderebbe, non gli ci va a rompere le scatole, eh!

  86. Facili Entusiasmi marzo 2, 2011 a 8:32 am #

    Io invece penso che più le cose puzzano più sono naturali. Anzi a volte penso che fanno puzzare le cose per farle sembrare più naturali. Ora si spiega perché Acid puzza! 100% Fibra Naturale!

  87. acidshampoo marzo 2, 2011 a 7:12 pm #

    Luttazzi alla Rai? QUI.

  88. ilmarinaio marzo 3, 2011 a 6:53 pm #

    Questo mese per me, Gori, il Dampyr in edicola è una gran bella storia.  (E poi è un passo in meno alla prossima in 4 episodi).Se qualcuno non lo riconoscesse, il vecchietto a pagg. 64-65-66 è W. Burroughs (volto, abbigliamento, scelta delle armi).  

  89. caramelleamare marzo 3, 2011 a 9:16 pm #

    io non vedo l’ora che arrivi la saga dei quattro dampyr scritta tutta da boselli.pero quello di questo mese lo devo ancroa leggere. anzi devo leggere anche di febbraio. so rimasto indietro.stasera in compenso ho fatto un aperitivo buono dove pero c’era delle gente cattivissima. Una cocacola in bicchiere rotto 8 euro.

  90. Aspidistra marzo 3, 2011 a 10:56 pm #

    oh ma in questo posto c’è qualcuno che pratica scuba? vulcanologia? biologia marina?speleosub? medic first aid? 

  91. Aspidistra marzo 3, 2011 a 11:34 pm #

    va bene anche il sesso casomai…

  92. giggi marzo 4, 2011 a 12:13 am #

    sono divisa tra fox e °°°, m il compagno della mia vita è facili entusiasmi + james blake)

  93. caramelleamare marzo 4, 2011 a 12:16 am #

    Giggi hai rotto il cazzo con sta pantomima. sei un maschio e ti mando i saponi.nessuna donna avrebbe mai citato james blake.

  94. acidshampoo marzo 4, 2011 a 2:09 am #

    Bacharach, ma perché ti svendi a QUESTA gente?

  95. acidshampoo marzo 4, 2011 a 2:11 am #

    > oh ma in questo posto c’è qualcuno che pratica scuba? vulcanologia? biologia marina?speleosub? medic first aid?Ciao Apidistra. Io non pratico niente, ma se interessa vendo carburatore Pinasco 300 euro trattabili telefonare ore pasti no perditempo. 

  96. ilmarinaio marzo 4, 2011 a 6:49 am #

    oh ma in questo posto c’è qualcuno che pratica scuba? vulcanologia? biologia marina?io una volta sono arrivato in bicicletta fino a Sansepolcro

  97. giggi marzo 5, 2011 a 2:02 am #

    caramelle gelosone golosone camarilla

  98. caramelleamare marzo 5, 2011 a 11:03 am #

    io una volta sono arrivato in bicicletta fino a Sansepolcro Io ho oscurato Causio

Trackbacks/Pingbacks

  1. Indice dei racconti « il blog del marinaio - giugno 3, 2013

    […] L)  Hyde! […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: