L’Olanda

9 Dic

olanda_333

Caro Arturo, ti scrivo questa lettera per confessarti una volta per tutte quello che, l’inverno scorso, è accaduto con tuo nipote all’Idroscalo. Ricorderai bene che, quando venisti a prenderci, notasti subito che c’era qualcosa di strano. Un silenzio sospetto, un piccolo bruco morente che percorreva il mio sopracciglio destro, un altro individuo a cui demmo un passaggio, che pareva capitato lì per caso e che rispondeva al nome di geologo Montelupo. Se in questi ultimi sei mesi ti ho ingannato, l’ho fatto solo per amicizia, che già di casini ne avevi tanti per quel fatto successo a Bologna, ma adesso davvero non ho più lo stomaco per continuare questa farsa. E’ per questo che sarò sincero, circostanziato, onesto a costo di farti male. Ecco, purtroppo ora devo interrompere questa missiva perché stai giungendo qua. Ho appena udito sbattere lo sportello della tua Seat Marbella. Inconfondibile suono, visto che ricorda da vicino la cavalcata delle Valchirie compressa in una frazione di secondo. Il tempo di scrivere questa frase ed hai già suonato il campanello. Sì, sei tu, fai sempre due squilli ravvicinati e uno più distante, come a dire: “cioé, io per te ci sono”. Ma no, non mi alzo, tanto ti aprirà la domestica che – lo vedo dall’apparecchio radar – in questo momento è di stanza al piano di sotto, fra il corridoio e il tinello anzi ora è proprio nel tinello. Dicevamo: tuo nipote Ebenezer. Ecco, la domestica ti ha aperto e ora stai salendo le scale. Oh come vorrei dirti “ricordati di spegnere la luce delle scale quando arrivi su”, invece posso solo scrivertelo in questa missiva e tu lo saprai troppo tardi o forse mai. Sento che hai aperto la porta del piano. Come puoi essere già arrivato? Avevo contato solo undici passi e gli scalini sono il doppio. Realizzo che li hai solcati a due a due e mi si gela il sangue. Ed ecco il tuo bussare pleonastico sulla porta socchiusa. Chiedi permesso e io ti invito ad accomodarti, amico mio. Ovviamente hai lasciato la luce accesa, un giorno ne riparleremo. Ecco, mentre sto componendo questa frase per te, ti dico che sto scrivendo al mio commercialista per un problema di trattenute previdenziali che sarebbe troppo lungo spiegare ora. E mi sento un verme nell’accorgermi come tu, di nuovo, stai prendendo le mie parole per oro colato. Ma pensaci: potrei mai scrivere al mio commercialista con te appena dietro? Coi commercialisti si parla di soldi e a me scoccia fare sapere in giro quanta cartamoneta mi rende il mio impiego di Generale di Corpo D’Armata con Incarichi Speciali. E soprattutto: il mio commercialista sei tu, caro Arturo, te lo sei scordato? Sei dietro di me e io continuo a scrivere ostentando la serenità che non ho. Non ho il fegato di dirti di distogliere lo sguardo, ma se leggi questa frase per favore capiscilo da solo e, se ti fa comodo, fai pure finta di non averla mai letta e aver distolto lo sguardo per ragioni tue, privatissime, inconfessabili. Tornando al discorso di prima. No. Ecco che stringi le tue mani attorno al mio collo, come per scherzare, ma si serrano anche oltre il mero giuoco e sento mancarmi il fiato. Chiudo gli occhi e mi lascio andare, in fondo me lo merito. La vita mi scorre davanti come in un film di Verdone. Addio mondo, è stato bello. Quando avverto la tua presa allentarsi quasi me ne dispiaccio. Mi volto e già non ci sei più. Con un balzo felino ti sei dirottato nella stanza di là. Sento delle urla: stai prendendo ad ombrellate l’anziana Bedelia, la pianta carnivora. Non lo fare, bastardo! Rieccoti qua. Dai, ora interrompo la pantomima di questa lettera, mi volto e facciamo merenda, ti va? Non me ne dai il tempo. Con la forza d’un grizzly mi prendi, mi alzi di peso, emetti un latrato sinistro e mi scaraventi fuori dalla finestra. Ma insieme a me hai sollevato tutta la scrivania con tanto di computer, stampante, piccolo cactus decorativo ed è per questo che sto continuando a scriverti, anche mentre soffro in volo. D’altronde in me risiede lo spirito d’un moderno Verlaine e ho sempre bramato di fermare su carta il mio trapasso a sempiterna memoria dei posteri. Mi aspetto di crollare in picchiata e invece no, l’energia cinetica accumulata si dà il cambio con le correnti favorevoli e ciò mi porta a percorrere una distanza inusitata, fino ad arrivare in Olanda e a planare addosso a un cespuglio. Quant’è bella l’Olanda, addirittura ci sono le galline.

Annunci

241 Risposte to “L’Olanda”

  1. Pinxor dicembre 9, 2010 a 3:21 pm #

    Pensavo fosse un omaggio alla canzone di Silvestri, e invece spettacolo! è’ un racconto metasurrealista (definizione opinabile, ma passamela che vado di fretta). L’inizio di una nuova serie? Comunque notevole. Complimenti.

  2. fox in the snow dicembre 9, 2010 a 4:13 pm #

    Madonna una cosa che è i nervi in persona! Geniale.

  3. mato dicembre 9, 2010 a 4:58 pm #

    proprio una perla, veramente un gran pezzo…

  4. Facili Entusiasmi dicembre 9, 2010 a 6:48 pm #

    Ahahah! Solo un’idea: ”piccolo cactus decorativo assorbitore di onde elettromagnetiche”. Ahahah!

  5. ??? dicembre 9, 2010 a 7:12 pm #

    Un’idea bellissima. Da leggere rimanendone incantati… ma ciò che  proprio  mi è piaciuto di più è quel bussare pleonastico alla porta socchiusaPerchè credo che  quel momento racchiuda l’essenza della storia ;-)Ma dopo ce la dici la storia del nipote all’idroscalo?

  6. ??? dicembre 9, 2010 a 7:14 pm #

    Facili Entusiasmi  il pezzo del cactus è autobiografico… Vero Acid che ce l’hai davvero quel piccolo cactus mangia-onde?

  7. Facili Entusiasmi dicembre 9, 2010 a 7:22 pm #

    Pallini, anche a me è piaciuto il bussare pleonastico. Vedi perché ti amo e Acid è solo una spina di cactus nel fianco per noi due?

  8. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 8:33 pm #

    DIO DE LA MADONNA!QUI.

  9. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 8:38 pm #

    QUI il trailer di Natale In Sudafrica. Non regge il confronto con quello, splendido, di A Natale Mi Sposo.

  10. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 8:46 pm #

    QUI, trailer di Exam. L’ho visto, sottotitolato su Italianshare, ed è veramente bello! Il miglior film del sottogenere “esperimenti comportamentali”, stile The Killing Room o The Experiment insomma. Rigoroso, asciutto, raffinatissimo nelle psicologie e veramente inquietante. Il regista ha un’attenzione meticolosa ai piccoli gesti che m’ha ricordato i lavori di Pinxor!

  11. caramelleamare dicembre 9, 2010 a 9:12 pm #

    oh anche io ho pensato subito a silvestri, cioè a questacomunque a me questi pezzi del blog lasciati all’ispirazione mi piacciono un sacco.e poi quel commercialista è un elemeno inquietante, quando va di la e se la prende con la pianta diventa pericolo.

  12. caramelleamare dicembre 9, 2010 a 9:15 pm #

    so

  13. kreisky dicembre 9, 2010 a 9:44 pm #

    è spettacolare ! riuscitissimo.

  14. caramelleamare dicembre 9, 2010 a 10:01 pm #

    kreisky non so cosa farti per natale, HAI TUTTO!!fammelo capire in qualche modo

  15. caramelleamare dicembre 9, 2010 a 10:03 pm #

    dalla nonna ho trovato delle acque toniche scdute nel 2008, una l’ho provata e non  era cattiva… ti interessano?

  16. Daiana dicembre 9, 2010 a 11:09 pm #

    Trovo che l’immagine sia particolarmente evocativa.

  17. giggi dicembre 9, 2010 a 11:18 pm #

    finalmente un po’ di chiarezza sulla strage di bologna!

  18. ??? dicembre 9, 2010 a 11:39 pm #

    X Facili Entusiasmi 🙂  

  19. ??? dicembre 9, 2010 a 11:41 pm #

    Caramelle! Inquietante non lo devi usare. Appiattisce. Poi Acid mi si innervosisce.

  20. kreisky dicembre 10, 2010 a 12:01 am #

    >dalla nonna ho trovato delle acque toniche scdute nel 2008, una l’ho provata e non  era cattiva… ti interessano?… infatti ho tutto, non saprei neanche io che farmi… anche niente, oppure … una risma di carta bianca, le gazzose, un’ acqua tonica… rubami qualcosa così poi mi manca. E me lo ridai tra un anno. Oppure potresti sceglierne uno tra gli usati di questi, se ti ispirano, e se non ti ispirano mi fai le castagne arrosto con un litro di vino.QUI QUI QUI QUI QUI Poi ti scrivo una email che c’è da parlare di cose serie, tipo i regali per i loro.

  21. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 12:08 am #

    Trovo che l’immagine sia particolarmente evocativa.“Trova”, lei trova. Oh mio dio signore lei trova, abbiamo una che trova in questo blog! Ma come sono elegante quando trovo, mm sisi io trovo. Anzi lo sai che faccio? trovo.Ma fasciati i piedi e vai a letto Daiana!

  22. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 12:14 am #

    Caramelle! Inquietante non lo devi usare. Appiattisce. Poi Acid mi si innervosisce.Hai ragione pallini, infatti è un termine che non uso mai e non mi garba molto udire.Però hai visto come è quando sai che l’altro ha ragione, è una brava persona, non ha fatto niente per meritarsi il tuo odio, ma dentro senti solo una gran rabbia e un gran risentimento verso di lei anche s eon se lo merita? Ecco, tipo una cosa del genere…

  23. ??? dicembre 10, 2010 a 12:18 am #

    Io opterei per il terzo QUI.Uè Daiana in questo blog le parole hanno un peso consistente, sbagli ad usarne una e ti fanno una capa tanta! Mettici un po’ più di cura no! Se sai che TROVO per Caramelle è troppo fai una veloce ricerca lessicale e cambiala. E’ questione di tatto e di sensibilità , no.

  24. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 12:35 am #

    Kreisky: Idea Stupenda!! Per natale vi regalo a tutti un fucile a pompa per fare fuori Zeta. Zeta, il nostro cane tutto nero, per risparmiarle questa lenta agonia. Prima pero ce la facciamo giocare un po per vedere quanta forza in meno ha nelle zampe rispetto a quando era giovane. E poi bum, nel salotto.Dove sta il regalo dici te? che condivido con tutti voi il funny games che è in me. Ti pare poco!?!?

  25. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 1:07 am #

    E’ questione di tatto e di sensibilità , no.Invece scrivere “QUI” linkando un’emerita mazza è segno di gran civiltà eh!?

  26. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 1:10 am #

    che figura di merda. non avevo capito il senso della frase. pallini perdonami!!!

  27. acidshampoo dicembre 10, 2010 a 1:16 am #

    > Pallini, anche a me è piaciuto il bussare pleonastico. Vedi perché ti amo e Acid è solo una spina di cactus nel fianco per noi due?Notare che Pallini nemmeno s’è degnata di risponderti. Visto che serpe?

  28. acidshampoo dicembre 10, 2010 a 1:22 am #

    > Hai ragione pallini, infatti è un termine che non uso mai e non mi garba molto udire.La cosa insopportabile è che Pallini ha definito inquietante ogni personaggio di Nip/Tuck. Anche Liz, che era quella che si stimava! Niente, quando l’addormentano e le tolgono il rene diventa anche lei “inquietante”. Ma che colpa ne aveva?!?

  29. acidshampoo dicembre 10, 2010 a 1:29 am #

    Io invece vi dico subito che a Natale mi regalerò vari album originali di due gruppi progressive che m’hanno stregato: Camel e Caravan (gradita un’opinione di Mato!). E mi sa pure qualcuno dei Carpenters, che sono tutt’altra roba ma che hanno Paul Williams e Burt Bacharach come songwriter principali.

  30. ilmarinaio dicembre 10, 2010 a 7:06 am #

    arrivo in ritardo:  molto ganzo, specie per l’originalità della struttura

  31. ??? dicembre 10, 2010 a 9:45 am #

    Primo: a Facili Entusiasmi ho inviato un sorriso d’intesa che lei ha colto!(Tu non leggi mai quello che scrivo )Secondo: nego di aver mai detto che Liz è inquietante, è l’unico personaggio della serie che amo e stimo. Tutta la serie però è inquietante. Allora vi spiego il significato di inquietante : tutto ciò che rende inquieti e turba.Che barba!

  32. ??? dicembre 10, 2010 a 9:46 am #

    Ah! Appiattisce una sega!

  33. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 10:20 am #

    Notare che Pallini nemmeno s’è degnata di risponderti. Visto che serpe?nemmeno a me m’ha risposto, alla faccia della simpatia!

  34. dezzyboy dicembre 10, 2010 a 11:05 am #

    gorissimo, please puoi dirmi la tracklist del tour dei baustelle?sei andato a vederlo? lo consigli?ti lovvo

  35. ??? dicembre 10, 2010 a 11:34 am #

    Che ti dovevo rispondere? Rispetto al link? Credevo avessi capito da solo. Mi sto innervosendo.   Quando fate Cip e Ciop siete insopportabili.

  36. Daiana dicembre 10, 2010 a 11:57 am #

    Ma come sono elegante quando trovo, mm sisi io trovo.Si in effetti devo dire che ho messo su un certo stile! 🙂

  37. Daiana dicembre 10, 2010 a 12:06 pm #

    Se sai che TROVO per Caramelle è troppo fai una veloce ricerca lessicale e cambiala.sisi lo so Pallini, ti ringrazio del consiglio, ma diciamo che ho raggiunto la mia pace interiore e di quello che Mi dice caramelle francamente me ne infischio:) (lo conosco troppo bene per credere a quello che dice)… di quello che dice Acid invece ancora qualcosa mi arriva! 🙂

  38. Daiana dicembre 10, 2010 a 12:07 pm #

    Dove sta il regalo dici te? che condivido con tutti voi il funny games che è in me. Ti pare poco!?!?Questa te la potevi risparmiare eh…

  39. Daiana dicembre 10, 2010 a 12:08 pm #

    rubami qualcosa così poi mi manca. E me lo ridai tra un anno.Se non sbaglio questa l’ha già usata l’anno scorso con la bicicletta…

  40. fox in the snow dicembre 10, 2010 a 1:04 pm #

    >Mi sto innervosendo.   Quando fate Cip e Ciop siete insopportabili. Brava pallini, fatti rispettare. Quanto sono buoni i miei peperoni. Con le patate ancora meglio.

  41. kreisky dicembre 10, 2010 a 1:16 pm #

    >Se non sbaglio questa l’ha già usata l’anno scorso con la bicicletta…  E’ vero !!! non c’avevo pensato. Potrebbe rubarmi il computer, oppure lo sgabello e la lampada che tengo in camera, sarebbero ottimi regali ! 

  42. kreisky dicembre 10, 2010 a 1:18 pm #

    Non sarà mica stato in difficoltà ? D’Alema

  43. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 4:00 pm #

    …si quella l’ho gia usata l’anno scorso con la bici di kreisky

  44. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 4:09 pm #

    di quello che Mi dice caramelle francamente me ne infischio:) (lo conosco troppo bene per credere a quello che dice)… di quello che diceAcid invece ancora qualcosa mi arriva! 🙂nel senso che sai quand’è che scherzo mentre con acid non sei sicura o nel senso che anche se sono serio non ho crdedibilità ai tuoi occchi? 

  45. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 5:35 pm #

    nel senso che sai quand’è che scherzo mentre con acid non sei sicura o nel senso che anche se sono serio non ho crdedibilità ai tuoi occchi?…si scherza eh!

  46. anfiosso dicembre 10, 2010 a 6:21 pm #

    Io un giorno del 1993 all’Aja scrissi 150 sonetti in un giorno. Questo pezzo me l’ha ricordato, e mi ha commosso.

  47. anfiosso dicembre 10, 2010 a 6:22 pm #

    C’è anche una ripetizione: “un giorno… un giorno”. Ma, appunto, è la commozione.

  48. Daiana dicembre 10, 2010 a 9:31 pm #

    nel senso che sai quand’è che scherzo mentre con acid non sei sicura o nel senso che anche se sono serio non ho crdedibilità ai tuoi occchi?nel senso che pensi tu!

  49. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 9:39 pm #

    Io un giorno del 1993 all’Aja scrissi 150 sonetticosa significa questa cosa?

  50. Pinxor dicembre 10, 2010 a 10:07 pm #

    >Rigoroso, asciutto, raffinatissimo nelle psicologie e veramente inquietante. Il regista ha un’attenzione meticolosa ai piccoli gesti chem’ha ricordato i lavori di Pinxor!In effetti pare il sequel de “La storia di Arezzo”. No ma apparte scherzi…davvero? Sono lusingato per la frase.Cambiando totalmente discorso, ho visto un film che mi ha piuttosto colpito: “Enter the void” di Gaspar Noe, del quale non avevo visto nulla perchè il precedente “Irreversible”mi pareva artatamente (grazie Gerardo) e cinicamente ad effetto, perlomeno a sentire le dichiarazioni del regista. Questo “Enter the void” è davvero un trip (passatemi il termine, ma chi lo vede capirà) estenuante, incessante, psichedelico. Eccessivo e coraggioso. Ho idea che Acid non lo apprezzerà, ma chissà…

  51. Facili Entusiasmi dicembre 10, 2010 a 10:19 pm #

    Notare che Pallini nemmeno s’è degnata di risponderti. Visto che serpe?     Pallini, al contrario di Acid, avevo ‘letto’ il tuo splendido sorriso! Non ti adoro, ti amo. 🙂

  52. caramelleamare dicembre 10, 2010 a 10:26 pm #

    pinxor sto cercando questo enter the void, ma si trova sottotitolato? su italian share non c’è

  53. acidshampoo dicembre 10, 2010 a 11:39 pm #

    Io di Noé avevo trovato patetico Irreversible ma avevo apprezzato parecchio Seul Contre Tous (se non l’avete visto, guardatelo assolutamente). Enter The Void m’ispira, ma aspetto da un pezzo i sottotitoli. Non credo esca qua in Italia.

  54. ??? dicembre 10, 2010 a 11:40 pm #

    Facili Entusiasmi non renderti preda del loro gioco perverso.Io e te c’intendiamo! Aumma aumma!

  55. ??? dicembre 10, 2010 a 11:41 pm #

    “Brava pallini, fatti rispettare. Quanto sono buoni i miei peperoni. “Scusa Fox, ma non capisco.

  56. Daiana dicembre 11, 2010 a 2:12 am #

    i peperoni sono indigesti

  57. Aaaa dicembre 11, 2010 a 2:45 am #

    Non mi dispiacerebbe ricevere gli aggiornamenti del mio blog preferito su twitter…Ed il mio blog preferito è decisamente lo sgargabonzi! Quanti campioncini gratuiti di bagnoschiumini devo inviarvi per vedere realizzato questo sogno? 

  58. ??? dicembre 11, 2010 a 9:16 am #

    Daiana … alias pallini risulta indigesta alla Fox? Questo intendi? Ma in questo blog non si può parlare un po’ meno enigmaticamente?

  59. Pinxor dicembre 11, 2010 a 9:24 am #

    I sottotitoli per “Enter the void” ci sono, su “Podnapisi” mi pare. La versione da scaricare del film è Enter The Void.2009.DvdRip.XviD-Noir. Io avevo trovato una versione mkv a maggior qualità (e merita vederlo a maggiore qualità possibile di sicuro, meglio se HD) ma i sottotitoli erano sballati e non m’è riuscito di sincronizzarli per bene (comportava guardare il finale del film per sincronizzare l’ultima battuta e ho rinunciato)

  60. Pinxor dicembre 11, 2010 a 9:31 am #

    Ah, avvertenza su “Enter the void”: se qualcuno ha mai sofferto di attacchi epilettici lo eviti perchè bombarda selvaggiamente di luci stroboscopiche. Io – memore di un articolo letto anni fa su film dei Pokemon che aveva fatto venire le convulsioni ad alcuni bambini in sala perchè c’erano forti luci intermittenti – ho guardato gran parte del film in ansia, suggestionato dall’eventualità di un attacco epilettico. Vedi che vuol dire leggere le cazzate?

  61. anfiosso dicembre 11, 2010 a 9:57 am #

    cosa significa questa cosa?Esattamente questa cosa: che un giorno del 1993 all’Aja scrissi 150 sonetti. Cioè che scrissi 150 sonetti in un sol giorno del 1993 mentre mi trovavo all’Aja, ridente città olandese. A disposizione per qualunqu’altro chiarimento.

  62. fox in the snow dicembre 11, 2010 a 11:11 am #

    Acid questo ti dovrebbe risvegliare qualcosa.

  63. fox in the snow dicembre 11, 2010 a 11:18 am #

    >Scusa Fox, ma non capisco.>Daiana … alias pallini risulta indigesta alla Fox? Questo intendi? Non so cosa intendesse la Daiana, tranne che i peperoni per lei sono indigesti, ma com’è che tu fra i mille significati che potevi scegliere scegli “pallini risulta indigesta alla Fox”? Ti sembra possibile? Io scherzavo.

  64. ??? dicembre 11, 2010 a 12:04 pm #

    Sì però resta il fatto che tra il fatti rispettare e il quanto sono buoni i miei peperoni sembra non esserci correlazione. 

  65. fox in the snow dicembre 11, 2010 a 1:06 pm #

    Sì lo so, era fatto apposta. Era per ridere.

  66. caramelleamare dicembre 11, 2010 a 4:26 pm #

    (comportava guardare il finale del film per sincronizzare l’ultima battuta e ho rinunciato)non bastava regolare l’anticipo o il ritardo dei sottotitoli in un punto qualaiasi del film?

  67. boh dicembre 11, 2010 a 11:38 pm #

    Le merde si riciclano ed e’ bello vedere come vi riciclate.

  68. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 12:25 am #

    QUI il trailer di Vallanzasca, il nuovo film di Michele Placido. Atmosfera alla Romanzo Criminale, ma solito impaccio alla Placido. E poi Rossi Stuart lo vedevo più nei panni del Freddo che di questo Dandi qua.

  69. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 12:37 am #

    > Non mi dispiacerebbe ricevere gli aggiornamenti del mio blog preferitosu twitter…Ed il mio blog preferito è decisamente losgargabonzi! Quanti campioncini gratuiti di bagnoschiumini devoinviarvi per vedere realizzato questo sogno? Magara si potesse! MAGARA!In questo server i blog sono comparabili ai siti su Geocities nel 1996. Stesse possibilità, ma quattordici anni dopo. Almeno Geocities era una piattaforma viva e in evoluzione.Comunque grazie dell’apprezzamento e dei bagnoschiumini.

  70. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 12:39 am #

    > Le merde si riciclanoAh sì? Non lo sapevo.

  71. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 12:42 am #

    > Trovo che l’immagine sia particolarmente evocativa.Questa l’hai scritta durante il tè delle cinque?

  72. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 1:17 am #

    > gorissimo, please puoi dirmi la tracklist del tour dei baustelle?sei andato a vederlo? lo consigli?ti lovvoNon ti so dire, Dezzy. So che la prima parte è dedicata tutta al Sussidiario, la seconda al resto. Più che altro sono curioso di sapere se, in questo “tour vintage”, Bianconi recita una poesia sua che declamava ai tempi d’oro per introdurre Io E Te Nell’Appartamento. Era veramente bella.

  73. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 1:21 am #

    In attesa dell’album nuovo, QUI una nuova canzone degli HAL, con tanto di video. Mi piace un sacco, la vedrei perfetta in chiusura.

  74. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 1:36 am #

    Ed ecco QUA la nuova versione de La Canzone Del Parco. Non brutta come ilretake di Gomma, ma comunque è niente rispetto all’originale.

  75. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 1:41 am #

    No, ho cambiato idea: fa proprio cacare. Dov’è finita la voce di Bianconi? E poi quel wall-of-sound dove affogavano le voci, nel finale, che faceva quasi paura, dov’è? Mentre la prima era un gioco al rilancio continuo, questa ha un’equalizzazione tutta orizzontale.

  76. giggi dicembre 12, 2010 a 2:19 am #

    gomma la trovo un cesso

  77. caramelleamare dicembre 12, 2010 a 10:26 am #

    Questa mattina alle 6.00 provo a masturbarmi per concedermi le ultime due ore di sonno rilassate. Ma non ci riesco, tento e ritento e niente. Provo anche con la tecnica della finta distrazione e rimugino un po sugli ultimi fatti in Cecenia, ma non ne vuole sapere lo stesso. Non risponde ai comandi ed è come se non fosse piu mio.Panico! No niente panico penso, puo capitare, forse sono troppo anche per me stesso e non mi merito. Allora alle 7.00 mi alzo e vado a correre: una buona mezz’ora di corsa tonica a zero gradi, addominali e una lunga doccia rigenerante al patchouli. Poi in cerca d’ispirazione controllo in rete il sito della mia ex-squadra di calcetto e noto che da quando ho smesso di giocare con loro hanno collezionato solo sonore sconfitte. Questa cosa mi esalta i sensi, e da quell’ultimo 1 a 5 casalingo in poi contro l’ “Atletico Birrino”, ricordo solo il piu lungo e soddisfacente orgasmo degli ultimi anni della mia vita, e adesso vi vedo tutti piccoli piccoli.

  78. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 11:03 am #

    Caramelle, io ero il capo della tifoseria avversaria (ogni volta cambiava, una fatica…) ma a te ti si è sempre portato rispetto. Si diceva che era meglio un Caramelle col legamento crociato offeso che, per dire, un Pruzzo tutto intero. Secondo me il tuo problema calcistico è sempre stato uno e uno solo e lo sai: le scarpe. Oltre a quelle che avevi ai piedi, ne tenevi in mano un paio di ricambio e un secondo paio lo tenevi in tasca. Troppa prudenza.

  79. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 11:17 am #

    QUI quattro clip di True Grit, il nuovo film dei Coen. C’è poco da farci: sarà un altro capolavoro. Poi la gente s’esalta per Nolan e Cameron, roba da matti…

  80. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 11:20 am #

    QUI Liam Gallagher che, con tutta la mestizia di cui è capace, commemora Lennon a trent’anni dalla morte.

  81. Pinxor dicembre 12, 2010 a 12:22 pm #

    >non bastava regolare l’anticipo o il ritardo dei sottotitoli in un punto qualaiasi del film?Magari sì, ma avevo paura che se erano 2 frasi all’inizio non avrebbe funzionato bene, e per 2 frasi nel mezzo lo stesso avrei dovuto guardarmi larghi brani di film in cerca di battute e del punto esatto in cui erano. Per cui nulla.

  82. Pinxor dicembre 12, 2010 a 12:22 pm #

    >non bastava regolare l’anticipo o il ritardo dei sottotitoli in un punto qualaiasi del film?Magari sì, ma avevo paura che se erano 2 frasi all’inizio non avrebbe funzionato bene, e per 2 frasi nel mezzo lo stesso avrei dovuto gaurdarmi larghi brani di film in cerca di battute e del punto esatto in cui erano. Per cui nulla.

  83. caramelleamare dicembre 12, 2010 a 1:01 pm #

    Magari sì, ma avevo paura che se erano 2 frasi all’inizio non avrebbe funzionato bene, e per 2 frasi nel mezzo lo stesso avrei dovuto gaurdarmi larghi brani di film in cerca di battute e del punto esatto incui erano. Per cui nulla. non è che ripetendo le cose due volte sei piu convincte eh.Cmq l’ho scaricato e oggi me lo guardo

  84. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 1:24 pm #

    QUI “Dante”, nuova canzone di Babalot dall’album che verrà.

  85. Pinxor dicembre 12, 2010 a 5:07 pm #

    >non bastava regolare l’anticipo o il ritardo dei sottotitoli in un punto qualaiasi del film?Magarisì, ma avevo paura che se erano 2 frasi all’inizio non avrebbe funzionato bene, e per 2 frasi nel mezzo lo stesso avrei dovuto guardarmi larghi brani di film in cerca di battute e del punto esatto incui erano. Per cui nulla. Ora ti ho convinto finalmente?

  86. caramelleamare dicembre 12, 2010 a 7:59 pm #

    Ora ti ho convinto finalmente? Pinxor ti odio. Dillo che è un film da 2 ore e 35 minuti cazzo! Per pigrizia non avevo voglia di smuovere il mouse e controllare la durata, stavo li a guardare. Non capivo se era noioso o se era lungo sul serio. Men che meno era possibile intuirne una fine e capire a che punto s’era. Quando ha passato il limite dell’umano ho smosso il mouse e ho scoperto che lo stavo guardando da 2 ore e 17 minuti.Per lunghi tratti m’ha annoiato anche se viste le intenzioni si poteva fare molto di peggio. Come “tentativo” non lo boccio, ma solo quello.Per il resto secondo me gli manca la materia prima e sta un po a metà fra il bisogno di fare un film di senso compiuto e la voglia d’essere del tutto visionario trippesco. Il problema è che la parte migliore è proprio la seconda e di film rimane ben poco.Pero acid la ragazza è niente popo di meno che la squillo di Buscemi in Boardwalk Empire. Anche qui in una parte molto sessualizzata, anche perche sembra che non faccia altro in vita sua. Tutt’altro look ovviamente e recitazione appena appena piiu soft, ma giusto un po.

  87. Pinxor dicembre 12, 2010 a 9:07 pm #

    >Dillo che è un film da 2 ore e 35 minuti cazzo! Estenuante e incessante secondo te l’ho scritto a caso? E comunque se lo scrivevo non l’avresti mai guardato. Ecco, ora il Gori non lo guarderà mai e sarà tutta colpa tua!!No, in realtà il Gori avrebbe comunque controllato la durata. Comunque secondo me merita, ci sono film da 90 minuti dove il tempo passa molto peggio.

  88. ??? dicembre 12, 2010 a 9:41 pm #

    Ecco, ora il Gori non lo guarderà mai e sarà tutta colpa tua!!Infatti, non ha nemmeno voluto guardare Il nastro bianco di Haneke per lo stesso motivo e questo è uno dei registi che ama di più. Tra l’altro si è pure perso un capolavoro! 

  89. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 11:22 pm #

    Visto stasera l’ultimo di Allen. Mi è piaciuto un sacco, altroché. Io lo amo anche nei rari film sbagliati (ho fatto fatica solo con Scoop e Vicky Cristina Barcellona), ma questo è un Allen giusto. Tra l’altro quest’uomo, a 75 anni, ha una prontezza di riflessi ammirevole. Metti il cinema di tanti vecchi bravi registi, da De Oliveira a Rohmer. Anche nei film belli, si vede che sono vecchi. Lui invece è scattante come un pischello e da le pannocchie a tutti i giovani registi che vogliono fare la commedia Alleniana e gli escono dei film bolliti.Unico difetto: il doppiaggio della escort era tremendo. Fecero parlare così anche Mira Sorvino nel ruolo della prostituta in La Dea Dell’Amore.

  90. caramelleamare dicembre 12, 2010 a 11:37 pm #

    Io lo do per scontato che sia scattante il suo cinema. Ma per il resto i personaggi sono un po troppo inconsistenti. Va bene la leggerezza ma da lui m’aspetto anche caratterizzazioni un po piu incisive e memorabili. Ma chi sono i registi che vogliono fare gli Allen?

  91. caramelleamare dicembre 12, 2010 a 11:41 pm #

    Secondo me ha navigato troppo in superficie e ha spesso scelto la strada verso battute un po scontate e poco originali. Non m’è sembrato il suo miglior umorismo, non per me almeno.

  92. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 11:41 pm #

    No no, Enter The Void penso di vedermelo. Però ripeto: se di Noè non avete visto Seul Contre Tous, vi perdere un grande film.E se volete vedervi un bel film (inedito ma sottotitolato), ve l’ardico: “Exam”. Opera prima diretta e sceneggiata da questo Stuart Hazeldine, di cui sono sicuro sentiremo riparlare.

  93. acidshampoo dicembre 12, 2010 a 11:44 pm #

    QUI un film da Pallini.

  94. caramelleamare dicembre 12, 2010 a 11:47 pm #

    No no, Enter The Void penso di vedermelo. Però ripeto: se di Noè non avete visto Seul Contre Tous, vi perdere un grande film.Ese volete vedervi un bel film (inedito ma sottotitolato), ve l’ardico: “Exam”. Opera prima diretta e sceneggiata da questo Stuart Hazeldine, dicui sono sicuro sentiremo riparlare.messi in scaricaggio.si infatti guardalo enter the void, sono curioso di sapere come ti sembra. Io non riesco a farmene bene un’idea.

  95. caramelleamare dicembre 12, 2010 a 11:49 pm #

    QUI un film da Pallini.Mica male. Intanto ho visto The Lost che m’è piaicuto, quello si.

  96. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 12:00 am #

    Liam va a trovare sua mamma e improvvisa un live al pub, quando è l’ora di chiudere: QUI.

  97. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 12:02 am #

    > Intanto ho visto The Lost che m’è piaicuto, quello si.Il protagonista che spettacolo è?Sempre tratto da un romanzo di Ketchum, ti straconsiglio anche An American Crime.

  98. caramelleamare dicembre 13, 2010 a 1:37 am #

    Liam va a trovare sua mamma e improvvisa un live al pub, quando è l’ora di chiudere: QUI.Nooo!! ma t’immagini che spettacolo!? spero che su youtube appaia qualcosa

  99. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 1:40 am #

    Che poi la gente si lamenta del prezzo dei fumetti. Caravan, la miniserie di Medda, sta avendo un successone in Francia. Ma ecco QUA quanto costa un fumetto di 100 pagine in Francia, contro le 2,70€ italiane. E da ogni parte è così, è l’Italia ad essere l’eccezione. Non a caso qua i fumetti vengono venduti in edicola, invece che in libreria. E per giunta hanno il 20% d’iva, non essendo considerata cultura (al contrario dei film porno, per esempio), contro il loro 4%.

  100. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 2:12 am #

    > Nooo!! ma t’immagini che spettacolo!? spero che su youtube appaia qualcosa Comunque l’album nuovo potrà pure fare schifo, però questo Liam più recente mi rimane troppo bene. Questo Liam che lascia il marchio Oasis, che piglia e si fa il suo bravo album pieno di sonorità anni ’50, con 5 canzoni scritte da lui e 4 a testa per i suoi due compari, tira fuori un singolo totalmente inspiegabile e perculato da chiunque (anche colleghi), sceglie una copertina che più fuori moda non si può, fa sapere al fratello che ci sta a tornare insieme e intanto coinvolge l’altro suo fratello (Paul) per il dj-set per la presentazione della nuova stagione Pretty Green. Questo Liam che va a trovare sua mamma e improvvisa al pub un live in cui canta le canzoni di Noel.

  101. ??? dicembre 13, 2010 a 8:00 am #

    Dicono che l’ultimo di Woody Allen si sia rivelato un film incredibilmente politico in cui si mostra quanto possa coprirsi di ridicolo un settantenne che si accompagna a improbabili mignottoni con la metà dei suoi anni. Dicono…  

  102. ??? dicembre 13, 2010 a 8:01 am #

    QUI un film da Pallini.Confermo!

  103. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 1:29 pm #

    QUI un’ottima notizia.

  104. caramelleamare dicembre 13, 2010 a 2:11 pm #

    fa sapere al fratello che ci sta a tornare insiemeah si? me la so persa questa. possibile che abbia gia capito che senza il fratellino non è cosa!?

  105. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 2:40 pm #

    > ah si? me la so persa questa. possibile che abbia gia capito che senza il fratellino non è cosa!? Semplicemente prima rispondeva che gli Oasis non sarebbero tornati mai più, ora in un’intervista ha detto che vede la cosa come possibile e s’è anche bullato che Noel “mi ha mandato un sms un’ora fa”.Intanto s’è saputo che non potrà cantare canzoni degli Oasis scritte da Noel, ma solo le sue e quelle di Gem e Andy. E lui ha detto che non canterà nemmeno quelle, ma solo l’album dei Beady Eye e un po’ di cover. Però in quel pub cantava Wonderwall e, per la prima volta nella sua vita, Don’t Look Back In Anger, che è una canzone cantata da Noel! Eresia!

  106. Facili Entusiasmi dicembre 13, 2010 a 2:54 pm #

    Va bene la leggerezza ma da lui m’aspetto anche caratterizzazioni un po piu incisive e memorabili.                                                                                            D’accordo con Caramelle, sebbene Allen mi piaccia ‘a prescindere’. Da lui mi aspetto di più. E poi era tutto un po’ troppo patinato e tutto sapeva di già visto.

  107. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 3:39 pm #

    > D’accordo con Caramelle,E allora sposatevi.> sebbene Allen mi piaccia ‘a prescindere’. Da lui mi aspetto di più. Epoi era tutto un po’ troppo patinato e tutto sapeva di già visto.Madonna questa cosa del “già visto”. Ma quanto la volete perfetta e adrenalinica la vostra vita di casalinghe, impiegatucoli e gente si mette il pigiama appena rincasa? Gli altri si devono sgozzare e detonare le palle in maniera ogni volta più creativa per offrirvi uno spettacolo che rilanci e non vi faccia sbadigliare? Io la penso come il proverbio: “il talentuoso sa fare tutto, il genio una cosa sola”.Io so quello che aspettarmi da un film di Woody Allen e mi va benissimo così. E anzi, lo amo proprio per questo. Il suo “pacchetto” mi piace perché la pensa esattamente come me, e trovo che non renda mai quel pacchetto passivamente su schermo. Pensa che roba triste sarebbe nella vita. Un tuo amico ti offre una splendida serata e ne sei entusiasta. Poi te l’offre uguale la sera dopo e sì, ok, va bene, però un po’ inizi ad annoiarti.

  108. Facili Entusiasmi dicembre 13, 2010 a 4:11 pm #

    Infatti tu mi annoi molto. E sì che sono una che non si annoia facilmente. Il pigiamino di pile – santo subito! – non mi annoia mai!

  109. Facili Entusiasmi dicembre 13, 2010 a 4:19 pm #

    Ah! Mi piacevano i vestiti di Helena, se ti può interessare.

  110. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 5:31 pm #

    > Il pigiamino di pile – santo subito! – non mi annoia mai!Immagino che ci si scoreggi bene. Sbaglio?> Ah! Mi piacevano i vestiti di Helena, se ti può interessare.Ah, ho capito, te sei una cinefila della razza “bellissima la fotografia”. Di solito sono i peggio.

  111. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 6:13 pm #

    QUI Invisible Light, il nuovo video degli Scissor Sisters.

  112. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 7:17 pm #

    Facili Entusiasmi, tagliamo la testa al toro: quali sono i tuoi film preferiti di Woody Allen?

  113. Facili Entusiasmi dicembre 13, 2010 a 7:49 pm #

    Ma già ”Basta che funzioni” era di un altro livello per leggera complessità dei dialoghi, per caratterizzazione dei personaggi e per fantasia di situazioni!

  114. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 8:30 pm #

    Basta Che Funzioni è quasi un capolavoro. Lo sarebbe stato se la seconda parte fosse stata incentrata sul protagonista (Larry Devil) come la prima, mentre invece si defila per lasciare spazio alla sbarbina.La cosa malinconica di quel film è che è chiaro che Woody Allen aveva costruito su se stesso il ruolo principale, però si è scelto un alter ego per questione di età. Ho idea che non lo vedremo più come attore.Comunque il film che amo più di Woody Allen è Interiors. Film di cui Caramelle non c’ha capito un cazzo non c’ha capito!

  115. caramelleamare dicembre 13, 2010 a 9:07 pm #

    Capimose: io al film di allen gli do un 7- nel panorama generale, per tutti i pregi connaturati a ogni suo film che do per scontati e che lo rendono come minimo un film godibile e piacevole. E soprattutto un oggetto fatto bene.Detto questo io m’aspetto di piu dai suoi film. Partendo dal pacchetto base, meno di cosi è difficile che lui possa fare. Il film viaggia dall’inizio alla fine sullo stesso livello, cambiano solo le facce protagoniste. E i dialoghi sono poco pungenti e poco divertenti rispetto a tante altre volte. L’umorismo è appena percepibile e di emozioni quasi non se ne parla. Perlomeno per me.Del “già visto” personalmente non m’ero manco posto il problema e di film cosi ne guarderei ancora tanti senza problemi e solo sapere che è suo gli da qualcosa in piu.Ma da qui a uscire dal cinema e prensare che m’è proprio piaciuto tanto ce ne corre.Paradossalmente me lo godrei di piu a rivederlo della prima volta.

  116. caramelleamare dicembre 13, 2010 a 9:10 pm #

    Ho idea che non lo vedremo più come attore.Anche io ho questa sensazione. Forse in un ultimo film…Comunque il film che amo più di Woody Allen è Interiors. Film di cui Caramelle non c’ha capito un cazzo non c’ha capito!Infatti non me ne ricordo nemmeno un’immagine

  117. caramelleamare dicembre 13, 2010 a 9:13 pm #

    Ma a serie come sei messo?Io sono rimasto in pari con TWD, Dexter(fra 5 minuti guardo l’utlima) e Boardwalk EmpireNon me lo ricordasvo che TWD erano solo sei episodi, stasera ero li per cercare il settimo… e anhe BE speravo continuasse.M’ha appena finito lo scaricaggio di dexter, vado….

  118. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 9:14 pm #

    Caramelle, ho capito il difetto degli Yes! E’ il fatto il cantante tiene lo stesso tono tutto il tempo: il bercio. O comunque la vocealtanza. Però mi rimane simpatico il fatto che, pur essendo progressive, si vede che ci tengono a non fare restare l’ascoltatore da solo con la musica e senza voce per troppo tempo. Negli album sfornati negli anni ’80, se la cavano parecchio meglio di altri gruppi storici che però in quel maledetto decennio s’innamorarono dell’elettronica più tamarra e ora quei dischi sono inascoltabili e disconosciuti.

  119. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 9:17 pm #

    Io ho appena visto l’ultima puntata della quinta stagione di Dexter. E beh, è definitivo: Dexter è lo Sfornatutto Delonghi delle serie televisive, per come si pulisce da solo alla fine del ciclo. In quest’ultima puntata potevano offrire due svolte in due diversi frangenti. Di queste possibilità, mi sarei accontentato che, dopo averla fatta annusare, ne sedassero una (al loro solito) e che però facessero il botto con l’altra. Niente, hanno scelto la via più semplice per tutti e due i casi. Una stagione veramente bella rovinata da un nuovo reset. Eccheppalle. E sì che dopo l’unico finale destabilizzante per la serie, quello della stagione scorsa, mi sarei aspettato che avessero compreso qual’è il vero problema di Dexter.

  120. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 10:03 pm #

    QUI una bella notizia, se non fosse che lo sceneggiatore è quello dei due peggiori film in assoluto di Scorsese.

  121. caramelleamare dicembre 13, 2010 a 10:19 pm #

    Interrompo la visione di Dexter per andare a pisciare. Qui un piccolo regalino per facili entusiasmi che mi rimane molto simpatica

  122. caramelleamare dicembre 13, 2010 a 11:14 pm #

    E allora sposatevi.Senza offesa, ma ho gia avuto un’esperienza qualcuno chi s’entusiasma facile e proprio non fa per me. E poi sono impegnato.Caramelle, ho capito il difetto degli Yes! E’ il fatto il cantante tiene lo stesso tono tutto il tempo: il bercio.  Il bercio?! ma allora fragile è davvero fuori dai loro schemi. Fammi sapere quando l’avrai sentito…

  123. acidshampoo dicembre 13, 2010 a 11:31 pm #

    > Il bercio?! ma allora fragile è davvero fuori dai loro schemi. Fammi sapere quando l’avrai sentito…Non nel senso che strilla eh. Però il cantante ha questa voce da castrato e tiene il volume sempre alto. Non è fastidioso, ma è così caratterizzato che omogeizza un po’ tutto.Altra verità a cui sono arrivato: i King Crimson hanno fatto due capolavori a inizio carriera, poi la tecnica ha vinto sull’atmosfera e tanti saluti.

  124. Daiana dicembre 13, 2010 a 11:35 pm #

    Infatti non me ne ricordo nemmeno un’immagineForse perchè ci son troppe donne…. quando l’hai guardato, probabilmente prima di conoscere me :), avevi ancora un’idea molto razzista e limitata del mondo femminile!

  125. Daiana dicembre 13, 2010 a 11:44 pm #

    Qui un piccolo regalino per facili entusiasmi che mi rimane molto simpaticaA me è piaciuto un sacco! Bravo caramellino!

  126. Daiana dicembre 13, 2010 a 11:44 pm #

    Qui un piccolo regalino per facili entusiasmi che mi rimane molto simpaticaA me è piaciuto un sacco! Bravo caramellino!

  127. caramelleamare dicembre 14, 2010 a 12:19 am #

    Però il cantante ha questa voce da castrato e tiene il volume sempre alto. Non è fastidioso, ma è così caratterizzato che omogeizza un po’ tutto.Ah, si cosi mi torna, è vero. C’ha quella cosa che tipo strillicchia, piucche altro stira la voce per tenere il volume nonostante la nota alta. Comunque in alcuni pezzi di Fragile è un po piu misurato, anche se è proprio quella la sua voce.

  128. acidshampoo dicembre 14, 2010 a 12:33 am #

    In ogni caso l’atteggiamento generale di questi Yes mi rimane meglio rispetto a quanto ricavo da un primo sguardo globale sulla discografia dei King Crimson. Questi Yes sono in primis – e non lo diresti mai da un gruppo progressive – divertenti! Si vede che non perdono mai il contatto con l’attenzione dell’ascoltatore. E poi che dire di un gruppo che ha fatto votare i propri fan per sapere se il nuovo album (l’ultimo uscito) doveva essere “quello del ritorno alle origini”?

  129. giggi dicembre 14, 2010 a 2:13 am #

    e radio days?

  130. caramelleamare dicembre 14, 2010 a 2:13 am #

    Forse perchè ci son troppe donne…. quando l’hai guardato, probabilmente prima di conoscere me :), avevi ancora un’idea molto razzista e limitata del mondo femminile!esatto, infatti dopo l’esperienza con te posso dire di avere imparato ad amarle veramente tutte… )apparte scherzi, interiors l’ho visto piu d’una volta e lo riguarderei volentieri perche è veramente bello.

  131. caramelleamare dicembre 14, 2010 a 2:15 am #

    e radio days?si la canzone di jovanotti… radio baccano, mondo cristiano, figli buddisti ebreo musulmano….

  132. ??? dicembre 14, 2010 a 7:50 am #

    Volevo solo comunicarvi che il colore del 2011 è il rosa caprifoglio. Così almeno vi preparate.

  133. acidshampoo dicembre 14, 2010 a 10:25 am #

    > e radio days?Il primo film di Woody Allen che vidi, con la cassetta supplemento a Repubblica. Bellissimo. Sarà stato il 1995. Il secondo fu Misterioso Omicidio A Manhattan, cassetta allegata a L’Espresso, quindi La Rosa Purpurea Del Cairo su L’Unità, poi Settembre, Alice, Un’Altra Donna, Mariti E Mogli e Crimini E Mistatti tutti e sei Repubblica, poi Tutti Dicono I Love You supplemento a Specchio del Corriere, e ancora Ombre E Nebbia e Stardust Memories su Repubblica. Che tempi. E Caramelle, nel banco accanto, col televisorino portatile si guardava durante la lezione i film di genere motociclismo.

  134. caramelleamare dicembre 14, 2010 a 10:46 am #

    Pallini, si dice QUADRIFOGLIO (oppure capricorno).

  135. Daiana dicembre 14, 2010 a 11:16 am #

    Quanto gli piacerà a certa genete usare il termine “nuance”?!

  136. acidshampoo dicembre 14, 2010 a 12:38 pm #

    > Quanto gli piacerà a certa genete usare il termine “nuance”?!Insopportabile. E quelli che non lo usano, usano sentore. Mangiano i misirizzi nelle enoteche fiorentine e fanno al cameriere: “Per caso c’è un sentore di finocchiella?”

  137. caramelleamare dicembre 14, 2010 a 3:16 pm #

    “Per caso c’è un sentore di finocchiella?”“mmm si m’è parso anche a me, qualcuno deve avere digerito male…”

  138. acidshampoo dicembre 14, 2010 a 3:46 pm #

    Insomma Caramelle, come t’è sembrato questo finale di stagione di Dexter?Tra l’altro è appena stata annunciata una sesta stagione, visto il record di ascolti di quest’ultima. Mentre gli attori Michael C. Hall e Jennifer Carpenter (ovvero Dexter e Debra) divorziano.

  139. fox in the snow dicembre 14, 2010 a 5:04 pm #

    >QUI un’ottima notizia.Concordo.Allen non mi piace tanto ma non perché ripeta alcuni schemi. Comunque ho visto pochi film per essere un giudizio definitivo. Mi sono piaciuti la Rosa purpurea, Interiors e Match Point, Qualsiasi cosa ecc. no. Sulla ripetizione, senza andare ai classici e ai miti della cultura occidentale, che sono sempre gli stessi ma una volta valeva la maestria a riproporli più che l’originalità a inventarsene di nuovi, che dire di quel regista (Acid aiutami) che fa solo film il cui soggetto è il rapporto conflittuale con due fratelli? Film belli per tanti motivi, anche per come tratta le storie, anche se la trama sembra per sommi capi la stessa.Di Dexter devo vedere le ultime puntate, ma già quella [SPOILER] in cui scopa con Lumen, secondo me è male organizzata, più che la puntata, tutte le puntate precedenti su questo punto, perché non hanno creato proprio quel feeling che ti aspetti fra due che prima o poi finiranno per scopare. Fino a quel punto potevano pure rimanere complici e basta. Non sono stati caratterizzati bene nei loro rapporti secondo me.

  140. acidshampoo dicembre 14, 2010 a 5:54 pm #

    QUI il solito esagerato.

  141. Facili Entusiasmi dicembre 14, 2010 a 8:31 pm #

    Grazie per il regalino, Caramelle (sei tu quando ti scappa durante le puntate di Dexter?)! 🙂 

  142. caramelleamare dicembre 14, 2010 a 8:57 pm #

    Di niente, Facili entusiasmi. Sono contento che il regalo ti abbia entusiasmato, posso sapere seriamente che ne farai? So che è un regalo da poco però mi piacerebbe sapere come ti ci divertirai, se lo stampi e lo attacchi o se lo fai vedere in giro eccetera. Come pensi di organizzarti?

  143. Facili Entusiasmi dicembre 14, 2010 a 9:16 pm #

    Penso di restare ipnotizzata a guardarlo per tutta la notte. Che dici?(o lo mando ai bambini che hanno bisogno?) 

  144. Facili Entusiasmi dicembre 14, 2010 a 9:28 pm #

    Oppure di farne lo stesso uso che fa Marina del piccolo sub elettrico in Atame di Almòdovar (solo per far piacere ad Acid).

  145. acidshampoo dicembre 14, 2010 a 9:29 pm #

    Caramelle, sei patetico. Io a una signora come Facili Entusiasmi ho appena regalato QUESTO.

  146. caramelleamare dicembre 14, 2010 a 10:13 pm #

    Caramelle, sei patetico. Io a una signora come Facili Entusiasmi ho appena regalato QUESTO.Ognuno fa con i mezzi che ha. Io ho dato il massimo e sono sicuro che è stato apprezzato, e magari piu del tuo regalo da megalomane come al solito

  147. caramelleamare dicembre 14, 2010 a 10:38 pm #

    Anzi guarda, se facili entusiasmi non si ingelosisce avrei un piccolo regalo anche per la daiana… QUESTO e uno per pallini… QUI

  148. Improvvisi Avvilimenti dicembre 14, 2010 a 11:16 pm #

    Ennò! Certo che m’ingelosisco! il mio regalo così inflazionato! 😦 E poi quello di Daiana è più bello del mio!

  149. Daiana dicembre 14, 2010 a 11:16 pm #

    Anzi guarda, se facili entusiasmi non si ingelosisce avrei un piccolo regalo anche per la daiana… QUESTO“Diglielo Nilo: guarda come so’ bellino!” 🙂

  150. Daiana dicembre 14, 2010 a 11:18 pm #

    E poi quello di Daiana è più bello del mio!Si ma spider man è più simpatico!

  151. Improvvisi Avvilimenti dicembre 14, 2010 a 11:31 pm #

     Si ma spider man è più simpatico!      Non ti credo, Daiana. Mi vuoi intortare! 😦

  152. ??? dicembre 14, 2010 a 11:40 pm #

    Ti ringrazio Caramelle per il gentile pensiero. Ecco qua il mio regalo: tutta una serie di ombrelli speciali e un po’ fuori dall’ordinario, proprio come sei tu.Quello in fondo a forma di nuvoletta di Fantozzi è per Acid 😉

  153. kreisky dicembre 15, 2010 a 1:14 am #

    Acquisto compulsivo: Led Zeppelin I, II, III, IV. Ma che bisogno ce n’era ?!

  154. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 2:32 am #

    Kreisky, ma non ce li avevi già? Eppure mi pareva di aver visto qualcosa in mano a Caramelle alle superiori. Comunque i Led Zeppelin proprio non m’hanno mai preso, così come i Deep Purple, i New York Dolls e tutti questi gruppi hard-rock del cazzo che non so come fate ad ascoltarli.A proposito di acquisti compulsivi, io mi son comprato ultimamente un album dei Caravan, due dei Camel, due dei Byrds, due degli Yes, uno dei Beach Boys, uno dei Carpenters e il primo dei Big Star. Direi che, per iniziare, “Snow Goose” dei Camel e “#1 Record” dei Big Star devi proprio ascoltarteli. I Big Star poi sono stati seminali dell’ondata power-pop che sarebbe venuta vent’anni dopo. Il primo album vendette niente e oggi è la bibbia di chiunque. Stessa sorte del primo dei Velvet Underground insomma. L’album dei Camel invece è progressive stile canterbury, morbido, romantico, fluido, emozionale a livello molecolare.

  155. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 2:36 am #

    > Quello in fondo a forma di nuvoletta di Fantozzi è per Acid 😉Meno male che hai messo la faccina perché ti stavo per segnalare a Net Abuse.

  156. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 2:39 am #

    Voglio fare gradito omaggio di QUESTO piccolo cadeu alla simpatica Improvvisi Avvilimenti.

  157. Improvvisi Avvilimenti dicembre 15, 2010 a 8:25 am #

    http://www.wikinoticia.com/images/Inventosabsurdos/inventosabsurdos.com.wp-content.uploads.fucktherain-thumb.jpg Non era questo il regalo per Acid? (Mi perdonerete se non so usare il ‘QUI’?) 

  158. Daiana dicembre 15, 2010 a 10:32 am #

      Non ti credo, Daiana. Mi vuoi intortare! 😦Nono sono seria… il gattino è bellino e poco più ma spider man a me m’ha fatto proprio ridere!

  159. Daiana dicembre 15, 2010 a 10:35 am #

    Voglio fare gradito omaggio di QUESTO piccolo cadeu alla simpatica Improvvisi Avvilimenti.Grazie acid, stavo giusto facendo colazione…

  160. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 11:55 am #

    > Grazie acid, stavo giusto facendo colazione… Pensaci. Sarebbe un dolce al cucchiaio perfetto.

  161. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 12:06 pm #

    QUI piccolo omaggio per Pallini. L’ho fotografato prima di spedirtelo, arriva in settimana. Fammi sapere se va bene.

  162. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 12:20 pm #

    QUI la classifica delle password più hackerate. Certo che c’è gente che ne usa alcune da latte ai ginocchi.

  163. caramelleamare dicembre 15, 2010 a 2:09 pm #

    QUI la classifica delle password più hackerate. Certo che c’è gente che ne usa alcune da latte ai ginocchi.“Internet” è la piu triste secondo me.

  164. caramelleamare dicembre 15, 2010 a 2:25 pm #

    Ieri mi sono iniziato a leggere “Vita Morte e Miracoli Di Un Pezzo Di Merda” di Paolo Villaggio. Sono a treqquarti del libro e mi sta piacendo un sacco! Quest’uomo è un’altalena continua di emozioni e gli viene cosi naturale. Comico, tragico, malinconico, pungente, simpatico, modesto e presuntuoso te li ritrovi tutti nella stessa pagina. Ognuno ha i suoi linguaggi ovviamente e con me il suo funziona alla grande.Spero di riconciliarmi cosi con il mondo della lettura dei libri visto che sono rimasto fermo a” L’isola del tesoro” in terza elementare, anche perche i fumetti mi stanno venendo un po a noia. Poi le librerie sono divertenti da costruire e arredano e io nella mia casa voglio le pareti piene di libri, feti morti, cd e fumetti.Ritornando al libro… a descrizione della sua infanzia e preadolescenza è stupenda, ma anhe solo leggere le didascalie delle foto che ha inserito è stato emozionante, e poi le sue amicizie, le ragazze…. che spettacolo di libro!

  165. caramelleamare dicembre 15, 2010 a 2:45 pm #

    Grazie Pallini, invece di battibeccare come le altre due sciaquette qua sotto hai apprezzato, ti sei rimboccata le maniche e hai contraccambiato. Ho apprezzato il gesto da vera donna, e il quarto ombrello.

  166. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 4:20 pm #

    Ma infatti te l’avevo detto che quel libro è una crema. L’ho consigliato allo sfinimento anche a Pallini, che però ripiegò su un altro libro di Villaggio, “Storia Della Libertà Di Pensiero”, perché gli faceva fatica ordinarlo e voleva averne uno subito. Com’era, Pallini?Caramelle, il prossimo di Villaggio che ti consiglio è 7 Grammi In 70 Anni. Oltre ovviamente a Hanno Tutti Ragione di Sorrentino e Il Mondo Senza Un Filo Di Grasso di Gene Gnocchi e La Lunga Marcia di Stephen King e Le Etichette Delle Camicie e Non E’ Successo Niente di Tiziano Sclavi e Studio Illegale di Duchesne e Scritti Scelti Male di Rocco Tanica e Il Cacciatore Di Anoressiche di Marco Mariolini. Qui finisce per me la letteratura imprescindibile del mondo.

  167. kreisky dicembre 15, 2010 a 5:36 pm #

    >Kreisky, ma non ce li avevi già?  Si, ce li avevo, copiati in cassetta, all’epoca per gli album migliori compravo le TDK e poi alla fine dell’album tagliavo il pezzo di nastro in più. In realtà avrebbe avuto senso comprare i dischi veri e propri, ma non ho il giradischi, allora diventava un pò troppo complicato fare anche il giradischi. Secondo me i Led Zeppelin sono un pelino meglio degli altri gruppi da te citati, che comunque ho ascoltato per anni 3 ore al giorno; adesso non li ascolto mai, non ascolto mai rock. Anzi sto ascoltando un pò gli Zutons che mi piacciono. Sui Led Zeppelin comunque non c’è da sputarci, anche se Caramelle sarebbe capace di togliermi la parola per averli comprati.

  168. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 5:59 pm #

    Ma infatti te l’avevo detto che quel libro è una crema. L’ho consigliato allo sfinimento anche a Pallini, che però ripiegò su un altro libro di Villaggio, “Storia Della Libertà Di Pensiero”, perché gli faceva fatica ordinarlo e voleva averne uno subito. Com’era, Pallini?Caramelle, il prossimo di Villaggio che ti consiglio è 7 Grammi In 70 Anni. Oltre ovviamente a Hanno Tutti Ragione di Sorrentino e Il Mondo Senza Un Filo Di Grasso di Gene Gnocchi e La Lunga Marcia di Stephen King e Le Etichette Delle Camicie e Non E’ Successo Niente di Tiziano Sclavi e Studio Illegale di Duchesne e Scritti Scelti Male di Rocco Tanica e Il Cacciatore Di Anoressiche di Marco Mariolini. Qui finisce per me la letteratura imprescindibile del mondo.

  169. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 6:02 pm #

    Come sarebbe che non hai il giradischi? E come fai con LUI?Ottimo che apprezzi gli Zutons. Allora ascoltati “Butterfly House” dei Coral (di liverpool come loro, stessa etichetta Deltasonic, gli Zutons gli aprivano i concerti), che è ancora meglio.

  170. ??? dicembre 15, 2010 a 6:08 pm #

    Improvvisi Avvilimenti, che preferisco in Facili Entusiasmi, non ti devi curare di Cip e Ciop. Noi donne di questo blog sappiamo bene quanto siano misogini e maschilisti. Abbiamo fatto corpo e facciamo fronte compatte ai loro tentativi di metterci in un angolo. Però è il loro unico difetto! Per tutto il resto, cioè, in merenda, cinema, intrattenimento musicale, giravolte, muesli  ecc., sono assolutamente preparati e perfetti.

  171. ??? dicembre 15, 2010 a 6:16 pm #

    Storia della libertà di pensiero è un libro esilarante ed irresistibile. Ho scoperto un Villaggio che non conoscevo, con un tipo di ironia che è la sua, ma con punte di genialità davvero sorprendenti, nel senso che spesso ti prende di sorpresa con cose che davvero non ti aspetti(Il capitolo su Gesù e sui filosofi greci sono i miei preferiti). Il suo umorismo è spesso anche spiazzante, cinico e dissacrante.

  172. ??? dicembre 15, 2010 a 6:20 pm #

    Caramelle sapevo che avresti apprezzato però mi hai spiazzato sulla scelta del preferito: avrei detto che eri più tipo da quello doppio” for lovers”

  173. ??? dicembre 15, 2010 a 6:22 pm #

    “Fammi sapere se va bene.”Acid quello va benone solo sei tu. Altrimenti puoi tenertelo! Non mi piacciono i regali impersonali!

  174. ??? dicembre 15, 2010 a 6:24 pm #

    Correggo:Acid quello va benone solo se sei tu. Altrimenti puoi tenertelo! Non mi piacciono i regali impersonali!

  175. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 6:25 pm #

    > Il suo umorismo è spesso anche spiazzante”Spiazzante” nel senso che ti spiazza?

  176. ??? dicembre 15, 2010 a 6:31 pm #

    Spiazzante” nel senso che ti spiazza?No

  177. Facili Entusiasmi dicembre 15, 2010 a 8:47 pm #

    Qui (però non so se c’è il link!) un regalino per Caramelle da parte di una casalinga disperata. 😉 PS Se non c’è ci riprovo. 

  178. Improvvisi Avvilimenti dicembre 15, 2010 a 8:53 pm #

    Non lo so fare! Basta! Abbandono definitivamente il blog. 😦

  179. Daiana dicembre 15, 2010 a 9:10 pm #

    che spettacolo di libro!Si ma diciamola tutta: chi te lo ha regalato?!  

  180. Daiana dicembre 15, 2010 a 9:12 pm #

    ti sei rimboccata le maniche e hai contraccambiato.Si ma diciamo la verità, il libro, quello vero fatto di inchiostro e carta, chi te lo ha regalato?!

  181. ??? dicembre 15, 2010 a 9:19 pm #

    Facili Entusiasmi non puoi assolutamente abbandonare il blog. Allora:Evidenzia il QUI poi guarda nella barra sopra la finestrella dove stai scrivendo il tuo commento , sulla desta c’è “una catenella”, penultimo simbolo. Cliccala, si aprirà una finestra, nel primo spazio in alto (URL del collegamento) incolla il link copiato nella barra dell’indirizzo in alto in alto. Infine clicca INSERISCIVai!   

  182. ??? dicembre 15, 2010 a 9:22 pm #

    ” treqquarti “Inoltre volevo dire a Caramelle che c’è solo un’altra parola , nel vocabolario italiano, che si scrive con la doppia q. Vediamo un po’ se la sai?

  183. ??? dicembre 15, 2010 a 9:54 pm #

    La puntata su Barbie e Ken è fantastica!

  184. acidshampoo dicembre 15, 2010 a 10:03 pm #

    Poi dite che le donne non sono delle troie di merda: QUI.

  185. acidshampoo dicembre 16, 2010 a 3:01 am #

    Pallini, e meno male che sei una maestra d’italiano! Di parole con la doppia Q ce ne sono due. Ovviamente “soqquadro”, che immagino sia quella a cui ti riferivi te. Ma anche “beqquadro”, che non è altro che, come tu ben sai, il simbolo musicale che annulla la variazione di mezzo tono segnalata da un diesis o da un bemolle.Facili Entusiasmi scommetto che la sapeva.

  186. caramelleamare dicembre 16, 2010 a 3:27 am #

    mprovvisi Avvilimenti, che preferisco in Facili Entusiasmi, non ti devi curare di Cip e Ciop. Noi donne di questo blog sappiamo bene quanto siano misogini e maschilisti. Abbiamo fatto corpo e facciamo fronte compatte ai loro tentativi di metterci in un angolo. E’ commovemnte pallini il tuo tentativo di tenere unite virtualmente un gruppo di iene che si sbranerebbero per un brandello di carne. Comunque auguri per l’impresa.Caramelle sapevo che avresti apprezzato però mi hai spiazzato sulla scelta del preferito: avrei detto che eri più tipo da quello doppio” forlovers”Se dai il modello lovers alla Daiana, in capo a cinque minuti ha sbranato vivo l’uomo che gli sta accanto da dieci anni e l’ha fatta sopravvivere a due tumori mantenendo lei e la sua famiglia, perche per due passi di fila è andato contro tempo invece che in sincronia nel movimento. Ovviamente è lui che va controtempo, che la colpa non sia di nessuno dei duei nemmeno è ipotizzabile.Inoltre volevo dire a Caramelle che c’è solo un’altra parola , nel vocabolario italiano, che si scrive con la doppia q. Vediamo un po’ se la sai?suqquadro! signora maestra!

  187. caramelleamare dicembre 16, 2010 a 3:30 am #

    Poi dite che le donne non sono delle troie di merda: QUI.come fartelo ammosciare senza ritorno! Si ma diciamola tutta: chi te lo ha regalato?!  Ma certo che te, Daianone mio!!

  188. acidshampoo dicembre 16, 2010 a 3:40 am #

    E dopo quelli di True Grit e di Black Swan, ecco il terzo trailer-capolavoro della stagione, QUELLO di The Tree Of Life, il nuovo film di Terence Malick.

  189. ??? dicembre 16, 2010 a 7:01 am #

    Soqquadro e affini…odio fare la spalla e servire battute su un piatto d’argento quando dall’altra parte ci stanno due che fanno prevalere il primo della classe al senso dell’umorismo.Mah? Che tristezza! Non siete più i ragazzacci di una volta!

  190. ??? dicembre 16, 2010 a 7:03 am #

    “Di parole con la doppia Q ce ne sono due. Ovviamente “soqquadro”, che immagino sia quella a cui ti riferivi te” Questa era una cosa troppo da Fox!  

  191. fox in the snow dicembre 16, 2010 a 11:04 am #

    Vista l’ultima puntata di Dexter. Non mi è dispiaciuta, solo un po’ poco preparata, come il “risvolto” con Lumen.

  192. fox in the snow dicembre 16, 2010 a 11:28 am #

    >The Tree Of Life, il nuovo film di Terence Malick.Ma si chiama uguale a quello di Aronowsky?>Questa era una cosa troppo da Fox! E a me non veniva in mente nessuna parola invece con la doppia q, neanche soqquadro. Solo “piqqio”.  

  193. ??? dicembre 16, 2010 a 11:31 am #

    “E’ commovemnte pallini il tuo tentativo di tenere unite virtualmente un gruppo di iene che si sbranerebbero per un brandello di carne”Caramelle pensavo che tu hai una visione delle donne che un pout pourri di anni ’50/commedia sexy anni ’70/Santanchè-pensiero/lotta nude nel fango/fantasie erotiche personali/rancore represso.Sbaglio?

  194. ??? dicembre 16, 2010 a 11:33 am #

    E a me non veniva in mente nessuna parola invece con la doppia q, neanche soqquadro. Solo “piqqio”. Ecco brava Fox , era esattamente la battuta che andava fatta.Se non ci si capisce tra noi…  😉

  195. ??? dicembre 16, 2010 a 11:35 am #

    rancore represso.Forse sul represso mi sono sbagliata…. era più un “atavico” che intendevo. 

  196. acidshampoo dicembre 16, 2010 a 11:57 am #

    > Ma si chiama uguale a quello di Aronowsky?No, il titolo originale de L’Albero Della Vita è The Fountain.

  197. fox in the snow dicembre 16, 2010 a 1:44 pm #

    A proposito, e a me niente disegnini carini?!

  198. caramelleamare dicembre 16, 2010 a 2:20 pm #

    A proposito, e a me niente disegnini carini?! ma non rompere!

  199. acidshampoo dicembre 16, 2010 a 3:21 pm #

    > A proposito, e a me niente disegnini carini?! Pronti: QUI.

  200. caramelleamare dicembre 16, 2010 a 3:26 pm #

    Ahahahah facili entusiasmi, guarda qui cosa sto cucinando per te, perchè tu la possa gustare lentissimamente… ahahah, sono il diavolo! Mi ha detto pallini di provocarti e lo sto facendo perchè sono il suo schiavo…

  201. ??? dicembre 16, 2010 a 4:59 pm #

    Schiavo una sega!

  202. Facili Entusiasmi dicembre 16, 2010 a 6:02 pm #

    Caramelle pensavo che tu hai una visione delle donne che un pout pourri di anni ’50/commedia sexy anni ’70/Santanchè-pensiero/lotta nude nel fango/fantasie erotiche personali/rancore represso. Pallini, ti avevo già detto che ti amo?  PS Non esce la scritta inserisci. E ho già 3 problemi:-gli spazi-il QUI-Acid! 😦 

  203. Facili Entusiasmi dicembre 16, 2010 a 6:04 pm #

     Ahahahah facili entusiasmi, guarda qui cosa sto cucinando per te… Caramelle, bravo! Cucinami l’albume perché il tuorlo ha il colesterolo cattivo! Ahahahah!

  204. acidshampoo dicembre 16, 2010 a 6:26 pm #

    Ah, io sarei un problema? Nessuno ha mai avuto il coraggio di definirmi così.

  205. ??? dicembre 16, 2010 a 6:31 pm #

    Ma come, Facili Entusiasmi, non esce la scritta inserisci?Hai scritto QUI? In questo spazio? Ok, EVIDENZIALOclicca   “catenella”  qui sopra (penultimo simbolo)si apre la finestrella , incolli il link copiato nella barra sopra. Sotto , uno a destra , uno a sinistra, ci sono due riquadri. Quello a sinistra contiene la scritta INSERISCI quello a destra ANNULLAPerò se non evidenzi la parola a cui vuoi abbinare il link non ti si apre nessuna finestrella.Sono contenta che tu sia tornata. Quei due avevano già dato il peggio con te, ma sono come i bambini quando da piccini vogliono farti capire che gli piacci, allora ti danno i pugni o ti tirano i capelli… son così.

  206. acidshampoo dicembre 16, 2010 a 6:38 pm #

    > Ma come, Facili Entusiasmi, non esce la scritta inserisci?Anche la Infrarosa aveva lo stesso problema e mi sa che era per il browser. Colpa di questa piattaforma, al solito, che entra in conflitto con qualsiasi cosa. Te Facili con che browser navighi? Ti vedo da ultima versione di Netscape.Ma soprattutto: se scrivi per esteso i  link non succede niente, puoi farlo.

  207. Facili Entusiasmi dicembre 16, 2010 a 6:38 pm #

    si apre la finestrella , incolli il link copiato nella barra sopra. Sotto , uno a destra , uno a sinistra, ci sono due riquadri. Quello a sinistra contiene la scritta INSERISCI quello a destra ANNULLA                                                                                           Tutto questo non compare! E già che ci sono: perché non riesco ad andare da capo? Mi sto deprimendo, non bastava il Natale!

  208. Facili Entusiasmi dicembre 16, 2010 a 6:45 pm #

    Te Facili con che browser navighi? Safari! Dentro la mia testa ci son più belve che nella foresta! ;-P

  209. Facili Entusiasmi dicembre 16, 2010 a 6:47 pm #

    Ma soprattutto: se scrivi per esteso i  link non succede niente, puoi farlo. Senza QUI e ORA la mia vita non ha senso. 

  210. Facili Entusiasmi dicembre 16, 2010 a 6:50 pm #

    Vabbè, ecco il mio ex regalino per Caramelle (prima del suo ultimo). http://images-srv.leonardo.it/progettiweb/missgynn/blog/zz40_420.gif 

  211. Daiana dicembre 16, 2010 a 7:13 pm #

    Ma certo che te, Daianone mio!!Non ho apprezzato il suffisso “one” …. ma te già lo sapevi, ce l’hai messo apposta eh?? eh so’ piccina io!!

  212. Daiana dicembre 16, 2010 a 7:15 pm #

    Ho avuto un flash… facendo zapping ho intravisto che in “ugly betty” c’è il mio primo grande amore “ralph macchio” terribilmente invecchiato e imbruttito… che tristezza!

  213. acidshampoo dicembre 16, 2010 a 7:25 pm #

    Facili, il problema è di Leonardo che non supporta Safari. Abbi pazienza.

  214. caramelleamare dicembre 16, 2010 a 8:25 pm #

    Vabbè, ecco il mio ex regalino per Caramelle (prima del suo ultimo)Ora però basta con queste puttanate! sembra d’essere all’asilo!Non ho apprezzato il suffisso “one” …. ma te già lo sapevi, ce l’hai messo apposta eh??già, ma anche per simpatia …daianina mia

  215. caramelleamare dicembre 16, 2010 a 8:31 pm #

    Facili Entusiasmi, guarda QUA quello che ti do. Tutta roba mia e naturale eh!!!!!! Accattatevillo.

  216. Facili Entusiasmi dicembre 16, 2010 a 8:45 pm #

    Caramelle, però così mi cagioni un improvviso avvilimento!

  217. acidshampoo dicembre 16, 2010 a 9:08 pm #

    ‘A Scrocchiazzé, s’è n’infame.

  218. giggi dicembre 16, 2010 a 10:07 pm #

    °°° http://www.youtube.com/watch?v=ZySMn6SXHsg&feature=related

  219. ??? dicembre 17, 2010 a 12:03 am #

    Giggi mi piace tantissimo l’ umanità descritta da Sidoti :-)) Come facevi a saperlo?

  220. caramelleamare dicembre 17, 2010 a 12:12 am #

    Pallini, da ora in poi ti scoccia se ti chiamo “padrona”? Solo a pensarci m’ingrifo. Per favore, mi dia il permesso di farlo.

  221. ??? dicembre 17, 2010 a 12:20 am #

    Caramelle ti ho già detto che mi devi chiamare così solo quando siamo soli. Ma allora me le vuoi proprio tirar fuori dalle mani? Santiddio, quanta pazienza devo avere con te???

  222. caramelleamare dicembre 17, 2010 a 12:26 am #

    Scusi.

  223. acidshampoo dicembre 17, 2010 a 12:28 am #

    Teeeenero! Liam sul suo profilo Twitter ha appena scritto: “Noel Gallagher n Zutons Merry Christmas LG x”. Liam è uno che non pensa che QUESTA posa sia ridicola.

  224. acidshampoo dicembre 17, 2010 a 12:34 am #

    Ci manca solo QUESTA.

  225. ilmarinaio dicembre 17, 2010 a 7:25 am #

    ecco QUI una bella lezione di dialogo, di tolleranza, di rispetto dell’avversario politico, di elogio della famosa “libertà d’espressione” da parte di un La Russa scatenato

  226. fox in the snow dicembre 17, 2010 a 11:22 am #

    >Pronti: QUI.Ahahaha!Marinaio, ma che ti aspetti da uno che somiglia a Jaffar? (A destra)

  227. acidshampoo dicembre 17, 2010 a 11:25 am #

    Assurdo. La Russa è veramente uno fra i peggio dei peggio. Che poi da che pulpito. Lui è famoso negli anni settanta per i tanti scontri in piazza con la polizia a cui ha partecipato.QUESTO un film che sarà da vedere.

  228. acidshampoo dicembre 17, 2010 a 11:25 am #

    Assurdo. La Russa è veramente uno fra i peggio dei peggio. Che poi da che pulpito. Lui è famoso negli anni settanta per i tanti scontri in piazza con la polizia a cui a partecipato.QUESTO un film che sarà da vedere.

  229. fox in the snow dicembre 17, 2010 a 11:29 am #

    Bella l’intervista ieri a Checco Zalone a Parla con me. Sono riuscita a trovare però solo l’inno di SEL: http://www.youtube.com/watch?v=AqvYSOGkEkg (improvvisamente anch’io non visualizzo le caselle per inserire l’URL, sarà  una malattia infettiva).

  230. acidshampoo dicembre 17, 2010 a 12:40 pm #

    QUI canzone di Elio sulla compravendita dei voti per la fiducia.

  231. ilmarinaio dicembre 17, 2010 a 1:41 pm #

    Assurdo. La Russa è veramente uno fra i peggio dei peggio. Che poi da che pulpitovorrei vedere se uno studente di destra fosse stato trattato così in Tv da un politico di sinistra.  ma il messaggio che cercano di far passare, e qui Santoro nel video ha colto nel segno, è:  “è illegale essere di sinistra”.  oppure “se uno è di sinistra dovrebbe essere grato se non l’ammazziamo, e almeno stare zitto”.  L’Italia, un paese da guerra civile permanente:  anche sotto le peggio crisi, sotto un’invasione aliena, dopo lo tsunami, una delle due parti cercherà di schiacciare l’altra.  anzi, diciamo meglio così:  “i cretini di una delle due parti cercheranno” etc. etc.

  232. fox in the snow dicembre 17, 2010 a 3:08 pm #

    Perché vedi, lo vedevo stamattina a La storia siamo noi, da sempre in Italia si da per scontato che le manifestazioni politiche violente siano di sinistra. Infatti persero anni in seguito alla strage di Piazza Fontana dietro alla pista anarchica, e facero perdere la vita all’anrchico Pinelli, per nient’altro che un pregiudizio, prima di capire che bisognava guardare all’estrema destra.

  233. acidshampoo dicembre 17, 2010 a 3:11 pm #

    Dal regista del capolavoro Essere E Avere, Nicholas Philibert, ecco QUI il trailer del suo nuovo documentario.

  234. acidshampoo dicembre 17, 2010 a 3:29 pm #

    Evvai! La Bonelli torna alle serie infinite! Leggete QUA.

  235. kreisky dicembre 17, 2010 a 4:16 pm #

    La Russa è davvero da picchiare a sangue. Come sarebbe che non hai il giradischi? E come fai con LUI? ma come fai tutte le volte a ricordarti di questo disco. Da quando ho saputo che non è il figlio di Frank Zappa non l’ho più ascoltato.

  236. ??? dicembre 17, 2010 a 4:55 pm #

    La Russa giovane fascista… leggete QUI

  237. fox in the snow dicembre 17, 2010 a 7:33 pm #

    >Da quando ho saputo che non è il figlio di Frank Zappa non l’ho più ascoltato. LA occhio e croce mi sembra coetaneo.

  238. giggi dicembre 17, 2010 a 10:57 pm #

    donna di spessore http://www.youtube.com/watch?v=UbcL_-uFAm4

  239. arisoni2 dicembre 19, 2010 a 11:42 pm #

    e bravo….questo è il primo che leggo….e mi piace pure….sì sì…proprio bravo acid….scappo…torno su fb…ci sentiamo presto….

  240. acidshampoo dicembre 23, 2010 a 8:39 pm #

    Arisoni, ti leggo solo ora. Che vergogna. Grazie mille.

    • caramelleamare aprile 30, 2012 a 11:13 am #

      L’hai messo nel culo a Ebender e ti ritrovi in Olanda, meglio di così?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: