Agronomi incatenati

3 Dic

SCARPA

Senza
Calzature
Anche
Rummenigge
Palleggiava
Ansimando

RUMMENIGGE

Ricordo
Un
Match
Manco
Eccezionale
Napoli
Inter
Guardato
Gustando
Ecstasy

NAPOLI

Non
Arrostiamo
Pizze
Ovviamente
Le
Inforniamo

PIZZA

Per
Insaporire
Zucchine
Zolfo
Aiuta

ZOLFO

Zico
Oltretutto
Lo
Fagocitava
Ossidato

ZICO

Zico
Ingeriva
Campanili
Ossidati

CAMPANILE

Chinaglia
Amava
Mangiare
Pomodori
Avvelenati
Naturalmente
Indossando
Lingerie
Erotica

POMODORO

Povero
Oriali
Mi
Ordinò
Di
Offrirgli
Rimasugli
Omaggio

ORIALI

Ogni
Ragnatela
Io
Amo
Lasciarla
Intatta

RAGNATELA

Rummenigge
Amava
Gustare
Nocciole
A
Tavola
E
Le
Apriva

NOCCIOLA

Non
Ostacolare
Chi
Crede
In
Oriali
Lasciaglielo
Amare

OSTACOLO

Ogni
Scarpa
Tiene
Al
Caldo
Ostacolando
L’
Ossidazione

SCARPA

Senza
Cerone
Anche
Rummenigge
Pareva
Anziano

Acidshampoo

Annunci

73 Risposte to “Agronomi incatenati”

  1. ??? dicembre 3, 2010 a 7:07 am #

    Uno più carino dell’altro , ma nocciola, scarpa, campanile sono i miei preferiti. Scelta difficile eh, perchè sono perfetti così uno dietro l’altro…. come le ciliegie. Sì lo so che ciliegie nella scrittura moderna si può scrivere senza la i finale ma quando scrivo cose informali mi piace essere correttamente vecchio stampo 😉 son maestra!

  2. ilmarinaio dicembre 3, 2010 a 7:14 am #

    bellissimo!  propongo di farne una riduzione teatrale.scenografia:  un campo da calcio verde, visto dall’alto, è proiettato sulla parete, un po’ obliquo.  davanti, un tavolino con sopra una bottiglia, e accanto una sedia.   ogni personaggio entra in scena, annunciato da una voce fuori campo, e poi declama le parole che il suo nome nasconde.  Esempio:  voce fuori campo:  “Oriali!!!”;  arriva un personaggio vestito da Oriali, che dice, malinconico:  “Ogni ragnatela, io amo lasciarla intatta”.  Poi la luce del riflettore si sposta da lui a un personaggio arrivato da poco, vestito da ragnatela, mettiamo Gigi Proietti, nell’angolo, (voce:  “Ragnatela!”) che dice:  “Rumenigge amava gustare nocciole […]”,  la luce ora si sposta sulla tavola, dove c’è Laura Morante vestita da Nocciòla:  “Non ostacolare chi crede in Oriali […]” etc. etc. 

  3. caramelleamare dicembre 3, 2010 a 11:27 am #

    complicatissimo! addirittura di tredici

  4. Daiana dicembre 3, 2010 a 12:41 pm #

    Veramente un lavorone questi agronomi incatenati! Complimenti!

  5. ??? dicembre 3, 2010 a 2:07 pm #

    QUI Barbie in un calendario sexy e lesbo…

  6. fox in the snow dicembre 3, 2010 a 2:36 pm #

    Ma qua stiamo raggiungendo dei livelli di agronomia mai raggiunti! Preferite: le due scarpe e pizza. Ma Rumenigge non si scriveva con una sola m?

  7. anfiosso dicembre 3, 2010 a 4:09 pm #

    Ma che virtuoso!

  8. anfiosso dicembre 3, 2010 a 5:32 pm #

    Gori, ho letto parte degli aforismi che pubblicizzi da te: uno sarà anche tuo, ma a parte il fatto che l’ho letto e non l’ho capìto, sono una cosa orrenda, orrenda. Chi sono quei due, amici tuoi?

  9. caramelleamare dicembre 3, 2010 a 5:37 pm #

    Ma Rumenigge non si scriveva con una sola m?Anche io l’avrei scritto con una, ma è con due.

  10. acidshampoo dicembre 3, 2010 a 6:47 pm #

    > Gori, ho letto parte degli aforismi che pubblicizzi da te: uno sarà anche tuo, ma a parte il fatto che l’ho letto e non l’ho capìto, sono una cosa orrenda, orrenda. Chi sono quei due, amici tuoi?Maguarda che ti sbagli, io non ho pubblicizzato nulla. Forse hai visto solo un mio commento sulla bacheca dell’autore della raccolta Aforismi, che ho scoperto solo oggi e per purocaso. Semplicemente mi son ritrovato lì, nella prima pagina, una battuta di una vecchia lezione di Linfociti sull’AIDS (QUESTO), sui malati di aids che starnutiscono nei buffet degli happy hour. Poi, non so, lì mi son fermato, magari andando avanti magari ce ne sono altre. Peccato nei crediti del libro è citato mezzo mondo, meno che me. Evabbè, poco male. Speriamo che prima o poi, invece di trovare robe che ho scritto rubate in giro e magari pure attribuite a quacun altro, un qualche editore si degni di cagarmi per il cretinoche sono, ma con uno straccio di nome e cognome e un libercolo mio.

  11. kreisky dicembre 3, 2010 a 7:04 pm #

    E’ magnifico !!! le sestine di Petrarca vi fanno una sega !

  12. kreisky dicembre 3, 2010 a 7:07 pm #

    Vorrei contribuire al buon umore dandovi uno stralcio di un compito che ho corretto oggi. Ovviamente manteniamo l’anonimato assoluto.Es: Descrivi i mezzi di trasporto che conosci (areo, marittimo… )”Il furgone è anche usato come un treno, però quando trasportatenel treno, potete spedire (cambiare) molti tipi di merce, ma ilfurgone è solo per un prodotto definito (latte o macchine) non potete mettere due tipi di merci”.Caso concreto: un supermercato di Milano compra 4 frigoriferi da una ditta italiana, trasporto scelto: nave.Quali sono i limiti del trasporto marittimo ? “bisogna spesso avere un porto”

  13. kreisky dicembre 3, 2010 a 7:15 pm #

    Segnalo il sito di Albanese

  14. acidshampoo dicembre 3, 2010 a 10:42 pm #

    Kreisky, mi meraviglio di te! Albanese è uno dei comici più grossolani e insopportabili che ci siano, secondo solo al suo pubblico. Anche Pallini ne va matta, ma si puole? M’ha pure mezzo rovinato un gran film di Avati, “La seconda notte di nozze”, che se il protagonista fosse stato Delle Piane veniva un capolavoro, veniva!

  15. ??? dicembre 3, 2010 a 11:13 pm #

    comici più grossolani e insopportabili che ci siano, secondo solo al suo pubblicoTu sei insopportabile nel tuoi giudizi lapidari , assolutistici e boriosi… secondo solo a te.

  16. kreisky dicembre 3, 2010 a 11:57 pm #

    … ma non ti fa schiantare dal ridere che una in un compito in classe scriva seriamente che col furgone si può trasportare solo o latte o macchine ?! A me sembra geniale. E per consegnare 4 frigoriferi a Milano, sceglie una nave.Albanese l’ho sempre considerato come un alter ego, fai un pò te… 

  17. acidshampoo dicembre 3, 2010 a 11:57 pm #

    Zitta Pallini, che te spasimi per Albanese e Zalone e non capisci i Simpson non capisci!

  18. acidshampoo dicembre 4, 2010 a 12:03 am #

    > … ma non ti fa schiantare dal ridere che una in un compito in classe scriva seriamente che col furgone si può trasportare solo o latte o macchine ?! A me sembra geniale. E per consegnare 4 frigoriferi a Milano, sceglie una nave.Ti stavo rispondendo ma poi ho dovuto abbandonare il pc. Veramente geniale quello scrivono i tuoi garçon! Il furgone che può trasportare solo latte o macchine potrebbe essere un assunto da cui far partire un’Ipotenusa. Il fatto che spesso, purtroppo, bisogna avere un porto, sarebbe la chiusa perfetta per un racconto del tu fratello. Perché lui non è che fosse tanto meglio. Gli unici interventi suoi dal banco che ricordo in cinque anni di superiori furono:1) è vero che se uno tocca il ghiaccio del polo nord può morire?2) è vero che anche i cipressi sono alberi?3) non mi ricordo quello che mi disse, in terza, quando le chiesi se era vero che se uno tocca il ghiaccio del polo nord può morire.Insomma, le domande che uno fa all’asilo nido, Caramelle le ha fatte alle superiori. L’importante è farle.

  19. acidshampoo dicembre 4, 2010 a 12:12 am #

    Dampyriani, che ve n’è parso del Dampyr in edicola?E meno male che doveva essere la riscossa di Mignacco, a me ha fatto cacare. Un soggetto interessantissimo, rovinato da una sceneggiatura noiosissima e fatta col culo. Dialoghi legnosi, pesantissimi, che devono spiegare tutto, anche l’ovvio. E poi il colpo di scena finale, che pare abbia l’ansia di farti intuire fin dalle prime pagine. E poi, non so, al solito le psicologie dei personaggi sono travisate. Personaggi cazzuti che diventano creduloni della più bell’acqua. E poi il “villain”, che si conferma veramente il più sfigato dei Maestri, e sì che dovrebbe essere il nemico principale. Mah. Non capisco perché affidare a Mignacco una storia così, che almeno sulla carta crea pure un precedente notevole.

  20. ??? dicembre 4, 2010 a 7:47 am #

    No Zalone no…LAMMORTE! E i Simpson non li ho mai visti quindi non capisco come fai a dire che non li capisco. S… taccio.

  21. ??? dicembre 4, 2010 a 7:55 am #

    No piuttosto ti ho detto che l’umorismo di Zalone a tratti mi ricorda un po’ il tuo, questo modo bambinesco di essere irriverenti e dire la frase sconveniente , un po’ fuori dalle righe, solo per creare sdegno… ma tu sei meglio.

  22. ??? dicembre 4, 2010 a 7:57 am #

    Caramelle è “più meglio” ancora di Albanese. Lo volevo anch’io un compagno di classe che faceva quelle domande lì.Comunque, Kreysky ha ragione.

  23. anfiosso dicembre 4, 2010 a 12:21 pm #

    Scusa, Gori, avevo capìto che avessi partecipato alla compilazione. Trovo siano stati veramente porci a fare una cosa del genere: ma sicuramente nella raccolta ci sono tutte le pezze d’appoggio morali per una condotta così esasperante.

  24. caramelleamare dicembre 4, 2010 a 6:52 pm #

    Se è per questo ho anche chiesto se albert einstein fosse il fratello di frankeinstein. serio ovviamente.Scusate l’assenza prolungata, ma sto facendo surfing in questi giorni

  25. caramelleamare dicembre 4, 2010 a 6:55 pm #

    kreisky, i tuoi alunni sono simpatici nelle risposte, ma te dovresti essere preoccupato visto che gli insegni.wow…mega onda appena presa!!

  26. caramelleamare dicembre 4, 2010 a 7:02 pm #

    ci tengo a sottolineare che in questo caso gli agronomi sono tutta opera di acid. No visto che fin’ora erano a nome mio magari qualcuno non ci fa caso e me ne attribuisce il merito e le donazione volantarie sulla postepay.

  27. kreisky dicembre 4, 2010 a 11:59 pm #

    >Comunque, Kreysky ha ragione.mi fa un sacco piacere… ma di cosa avrei ragione che mi piace Albanese o che nel furgone ci sta il latte ?Comunque a me piace anche Zalone.

  28. kreisky dicembre 5, 2010 a 12:04 am #

    >kreisky, i tuoi alunni sono simpatici nelle risposte, ma te dovresti essere preoccupato visto che gli insegni.Ma ti immagini me che insegno a scrivere le lettere commerciali? se per caso ne dovessi scrivere una per davvero inizierei a tremare … poveri loro, però ogni tanto si divertono. E poi quando sono rilassati, riporto le correzioni e li stronco. Questo sì che è metodo !!!

  29. ??? dicembre 5, 2010 a 11:36 am #

    Kreysky hai ragione e basta…a prescindere.  E poi mi piacciono anche i tuoi metodi pedagogici 😉 Questi smidollati a cui sono risparmiate frustrazioni e pene hanno bisogno di sferzate d’energia assestate in pieno” moto d’orgoglio”

  30. caramelleamare dicembre 5, 2010 a 7:35 pm #

    Salve,vorrei fare un figliolo per non mandarlo a scuola e lasciargli inseguire una passione a casaccio nella vita cosi che possa avere tutto quello che non posso avere io. Mi serve un utero con una donna intorno …si pole?

  31. Daiana dicembre 5, 2010 a 7:54 pm #

    Guarda che in italia esiste la scuola dell’obbligo… se fai un figliolo e non lo mandi a scuola il preside viene a casa tua e te lo piglia, non c’è versi!

  32. Facili Entusiasmi dicembre 5, 2010 a 8:39 pm #

    >  … ma non ti fa schiantare dal ridere che una in un compito in classe scriva seriamente che col furgone si può trasportare solo o latte o macchine ?! A me sembra geniale. E per consegnare 4 frigoriferi a Milano, sceglie una nave.   Beh, un mio alunno ha scritto che gli piace l’Inferno dantesco perché c’è un’atmosfera calda.  😉 

  33. Facili Entusiasmi dicembre 5, 2010 a 8:42 pm #

    Ps Che Pallini non abbia (MAI?) visto i Simpson mi rattrista molto. 😦

  34. ??? dicembre 5, 2010 a 9:01 pm #

    Facili Entusiasmi sapessi quante altre cose non ho MAI visto… per esempio Nip/Tuck che poi ho trovato irresistibile, tanto che non riesco ad immaginare come farò senza… Magari finita di vedere questa serie attacco con i Simpson così ti faccio contenta :-)Però l’alunno in questione l’avrei promosso solo per sense of humor ed audacia

  35. ??? dicembre 5, 2010 a 9:09 pm #

    Caramelle via… non vorresti per tuo figlio una maestra perfetta come me? … mo vieni qui bel bambino che te le do io l’istruzione e l’educazione che ti servono…(No,questa è una gag che faccio sempre con Acid e poi lui mi insulta pesantemente) Mi ero un po’ immedesimata in Colleen Rose e volevo essere inquietante…

  36. ilmarinaio dicembre 6, 2010 a 8:53 am #

    Dampyriani, che ve n’è parso del Dampyr in edicola?moscio.  sarei stato disposto ad apprezzare i duelli iniziali con gli aerei, ma vedo delle cose fatte male:  si nomina un Monlupo e non lo si fa vedere in viso, neanche in flashback, si nomina lo stemma che porta sull’aereo e non viene mostrato, nei duelli aerei non c’è suspance… sarei stato disposto a perdonare l’inganno,  a cui tutti credono come deficienti, nella base himalayana, ma anche qui:  combattimenti confusi, senza suspance, uno scioglimento della vicenda fatto di corsa… un numero che non resterà nella storia, anche se tratta alcuni dei temi più importanti della continuity.  non ci sono cazzi:  Boselli deve abbandonare chi lavora male e premiare invece qualche giovane sceneggiatore…

  37. caramelleamare dicembre 6, 2010 a 10:53 am #

    Caramelle via… non vorresti per tuo figlio una maestra perfetta come me?No, scuola gliela faccio io che mi diverte insegnare, ci sono portato. Cmq non mi serve piu l’utero, ne prendo uno da 2 anni cosi evito un sacco di beghe e mi rimane gia piu simpatico. Acid, coi soldi del primo libro direi di comprare una persona piccola e fare come villaggio e pozzetto. E inculo al mondo!Scrittore! deve assolutamente essere il prossimo meta-post!

  38. acidshampoo dicembre 7, 2010 a 3:22 am #

    Titolo, tracklist, copertina e data d’uscita dell’album dei Beady Eye: QUI! Evvai! Caramelle fammi sapere.Saranno 5 canzoni di Liam, 4 di Andy e 4 di Gem. Riconosco “The Roller”, che già doveva essere in Heathen Chemistry.

  39. acidshampoo dicembre 7, 2010 a 3:25 am #

    Ciao Stagiaire!Mammamia, la nuova versione di Gomma è una merda imbarazzante. Se l’album oggi sarebbe stato inciso così, mille volte meglio la versione piena di errori (a detta di Bianconi) del 2000. So che hanno reinciso anche La Canzone Del Parco, speriamo gli sia venuta meglio. Tra l’altro Rachele ha sempre detto che non riesce ad ascoltarsi nel Sussidiario, per quanto era acerba. E specialmente in Gomma, che quel giorno era pure raffreddata. Ma molto peggio in questa nuova versione! E poi la voce effettata del Bianca, che storiaccia è?!

  40. acidshampoo dicembre 7, 2010 a 3:50 am #

    > non ci sono cazzi:  Boselli deve abbandonare chi lavora male e premiare invece qualche giovane sceneggiatore… Mignacco se la cava con Zagor, io lo lascerei lì. Qua i peggiori albi sono i suoi.Ma ci pensi che, negli ultimi due anni, contando anche le uscite extra, Boselli ha sceneggiato 11 numeri contro i 12 di Cajelli?

  41. fox in the snow dicembre 7, 2010 a 4:09 pm #

    >Zitta Pallini, che te spasimi per Albanese e Zalone e non capisci i Simpson non capisci!Su Zalone sono d’accordo anch’io, però anche i Simpson mi piacciono. Di Albanese mi piacciono le intuizioni generali sui personaggi, che rimangono sempre impressi, ma le singole battute non sono un granchè (non so se si scrive così).>… ma non ti fa schiantare dal ridere che una in un compito in classe scriva seriamente che col furgone si può trasportare solo o latte o macchine ?!Io avevo capito che intendesse dire che nei furgoni si può trasportare un solo tipo di merce per volta (che poi è tutto da vedere): ad esempio o latte o macchine. Se trasporti il latte non puoi trasportare i biscotti (?), ecc.>No piuttosto ti ho detto che l’umorismo di Zalone a tratti mi ricorda unpo’ il tuo, questo modo bambinesco di essere irriverenti e dire la frase sconvenienteSecondo me per niente, e sottolineo secondo me, perché poi ognuno in un comico gli fa ridere quello che preferisce. A me per esempio di Zalone mi fa ridere la caratterizzazione di un tipo di persona (lo zalo, Nichi Vendola, ecc.), appunto, con tutti i suoi corollari (l’uso improprio dell’italiano per lo zalo, l’uso iperbolico dell’italiano per Vendola, ecc.). Cosa che Acid non fa mai.Qui uno Zalone-Vendola, che si vede solo nelle reti private. Così fra l’altro a chi interessa (Palazzi) potete vedere la differenza d’accento, oltre che di tutto il resto, fra Vendola e Fitto.

  42. fox in the snow dicembre 7, 2010 a 4:12 pm #

    Non  ho messo il link: questo.P.S. Più ancora dei Simpson mi piace South Park. E Daria. Ma soprattutto South Park.

  43. acidshampoo dicembre 7, 2010 a 6:02 pm #

    Ma si può vedere Paolo Villaggio umiliato a fare queste parti QUA e QUA? Ma roba da matti…

  44. giggi dicembre 7, 2010 a 6:04 pm #

    acid, perché non le proponi a ligabue? tipo miniCD

  45. acidshampoo dicembre 7, 2010 a 6:45 pm #

    > acid, perché non le proponi a ligabue? tipo miniCDDici che “Oriali” potrebbe essere il link giusto per fare brescia in lui?Della nuova Gomma che te ne pare? Nel senso: quanto è brutta?

  46. caramelleamare dicembre 7, 2010 a 8:25 pm #

    Mammamia, la nuova versione di Gomma è una merda imbarazzante. Se l’album oggi sarebbe stato inciso così, mille volte meglio la versione piena di errori (a detta di Bianconi) del 2000A me in linea di massima mi stanno sulle palle quelli che vorrebbero reincidere i vecchi album perche suonino “diversi”.Soprattutto quando il vecchio è ottimo e quando la motivazione principale non è un’ispirazione pazzesca ma un miserissimo miglioramento della registrazione, o un sound piu simile al presente.Personalmente lo prendo come un tradimento della serie “ma allora in quest’album ci credo piu io di lui!?”Infatti non m’è mai mai piaciuta l’idea che ritornasse sopra al sussidiario, per nessun motivo. Ci sono delle cose che per me sarebbe bene non toccare perche al 99,9% fallisci. E poi c’è l’ispirazione, l’hanno in cui l’hai concepito, il momento in cui l’hai dato in pasto al pubblico. No via non ci siamo proprio, su un album del genere non bisogna rimetterci le mani per nessun motivo. Non è un improvvisazione jazz da migliorare e ripulire nelle sbavature. E’ come se i PinkFloyd mi ritornassero su animals o the final cut, Moretti su Bianca, Scorzese su Toro Scatenato, figgis su via da las vegas etc.

  47. caramelleamare dicembre 7, 2010 a 8:29 pm #

    P.S. Più ancora dei Simpson mi piace South Park. E Daria. Ma soprattutto South Park.Daria mi colpi assai la prima volta che lo vidi. Non ricordo bene quanti anni fa. Poi l’ho rivisto e si, è carino, ma SP, S e lo stesso Futurama sono di un altro livello Caramelle fammi sapere.sui titoli e la copertina io ti faccio sapere poco. la copertina va bene. il titolo se non sbaglio strà per “s’è cambiato il gruppo, ma siamo sempre i meglio”, tipica spavalderia liamense.

  48. caramelleamare dicembre 7, 2010 a 8:36 pm #

    Una cosa che invece approccio sempre di buon grado, anche fosse del sussidiario, è la versione acustica di un album. Ha tutto un altro senso, è quasi sempre un tributo affettivo piuttosto che sta cazzo di necessità di guardare avanti e superare le cose emblema questo cazzo di mondo di merda.

  49. acidshampoo dicembre 7, 2010 a 9:17 pm #

    Che poi secondo me non è che ci credessero, hanno reinciso queste due canzoni solo per far salire a 50 euro la ristampa del Sussidiriario, visto che c’era pure il vinile con le demo e con queste due reincise.In linea di massima sono d’accordo col tuo ragionamento. Sono contro le reincisioni ma a favore dei remix. Non nel senso discotecaro del termine eh. Ma se remissassero La Moda Del Lento, cambiando un po’ di cose e togliendo tutte le parti di Massara sostituendole con interventi elettronici più sensati, ne sarei strafelice.L’album strumentale dei Coral uno dice: “inutile!”. Eppure solo da loro, oggi, ti puoi aspettare una cosa così. Grandissimi.

  50. caramelleamare dicembre 7, 2010 a 9:39 pm #

    Non nel senso discotecaro del termine eh. Ma se remissassero La Moda DelLento, cambiando un po’ di cose e togliendo tutte le parti di Massara sostituendole con interventi elettronici più sensati, ne sarei strafelice.inatti io me la prendo quando mi toccano certi gioielli dove è evidente che c’è un alchimia che va oltre alla somma dei singoli pregi. Mettere le mani su quegli oggetti vuol dire non capirli.Non che la moda del lento sia impersonale, però non è certo “il mondo” del sussidiario e anche a orecchio si capisce che è risuonabile in qualche modo. Sarei curioso di sentirlo rifatto, quello si.L’album strumentale dei Coral uno dice: “inutile!”. Eppure solo da loro, oggi, ti puoi aspettare una cosa così. Grandissimi.Ecco un’altra cosa che di solito ha senso, la versione strumentale di un album. Odora di colonna sonora e è rievocativo dell’originale con il quale ha un legame imprenscindibile.Quindi prende altre vie per arrivarti che sono affiancabili ma non sovrapponibili col vecchi.

  51. caramelleamare dicembre 7, 2010 a 9:40 pm #

    Che poi secondo me non è che ci credessero, hanno reinciso queste due canzoni solo per far salire a 50 euro la ristampa del SussidiriarioE menomale che si sono fermati li, ma sono ascoltabili da qualche parte?

  52. acidshampoo dicembre 7, 2010 a 10:51 pm #

    > E menomale che si sono fermati li, ma sono ascoltabili da qualche parte?Per ora sono acquistabili su iTunes.> Non che la moda del lento sia impersonale, però non è certo “il mondo” del sussidiario e anche a orecchio si capisce che è risuonabile in qualche modo. Sarei curioso di sentirlo rifatto, quello si.Però ripeto: secondo me rifarlo oggi integralmente non è la scelta migliore. Torno a dire che andrebbe remixato. E le tracce vocali le dovebbero tenere assolutamente. Insomma un po’ come quanto fece, forzatamente, Frank Zappa quando i master di We’re Only In It For The Money in parte si danneggiarono (specie le parti di batteria). E la seconda versione è sorprendentemente meglio della prima.Ah, sull’album dei Coral: volevo dire acustico e ho detto strumentale! Che poi strumentale, nel caso di Butterfly House, non avrebbe molto senso…

  53. giggi dicembre 8, 2010 a 12:29 am #

    acid, guarda in che mani siamo http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:upTI9NL-70oJ:www.affaritaliani.it/culturaspettacoli/gossip-mieli040908.html+barbara+parodi+delfino&cd=9&hl=it&ct=clnk&gl=it&client=safari

  54. caramelleamare dicembre 8, 2010 a 1:13 am #

    Ah, sull’album dei Coral: volevo dire acustico e ho detto strumentale! Che poi strumentale, nel caso di Butterfly House, non avrebbe molto senso…l’ho ascoltato prima di cena e m’è piaicuto subito.

  55. ilmarinaio dicembre 8, 2010 a 7:08 pm #

    ho visto “Valhalla rising”, che aveva, non so se qualcuno si ricorda, un trailer dall’estetica ispirevole:  era meglio il trailer.  il film è deludentissimo, e non dico altro

  56. acidshampoo dicembre 8, 2010 a 8:26 pm #

    L’ho visto anch’io e m’è piaciuto poco, specie per l’uso del digitale. Invece di questo regista mi garbava il trailer del film precedente, Bronson, che non ho visto ma che Caramelle ha apprezzato.

  57. caramelleamare dicembre 8, 2010 a 8:49 pm #

    …anche se è un po pesantuccio

  58. arisoni2 dicembre 9, 2010 a 1:03 am #

    wow…ma che bravo!!!!

  59. rezio dicembre 9, 2010 a 1:22 am #

    > Non che la moda del lento sia impersonale, però non è certo “il mondo” del sussidiario e anche a orecchio si capisce che è risuonabile in qualche modo. Sarei curioso di sentirlo rifatto, quello si

  60. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 1:48 am #

    Grazie Arisoni2. Sono bravo anche in tante altre cose.

  61. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 1:51 am #

    Rezio, le canzoni da La Moda rifatte live suonano tutte meglio, c’è poco da dire. Tranne per quella versione idiota che fecero di Arrivederci qualche tempo fa. Del disco originale per me, come impasto sonoro, si salvano solo Cin Cin, La Settimana Bianca, Bouquet e Arrivederci, cioé quelle senza l’elettronica Massariana. Si sente che Massara ai tempi fece veramente il cazzo che volle…

  62. caramelleamare dicembre 9, 2010 a 10:52 am #

    Rezio, le canzoni da La Moda rifatte live suonano tutte meglio, c’è poco da direDove invece quelle del sussidiario quando sono state riarrangiate le ho sempre trovate bene che vada accettabili o discrete, ma mai perfette come nell’album.

  63. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 12:26 pm #

    > Dove invece quelle del sussidiario quando sono state riarrangiate le ho sempre trovate bene che vada accettabili o discrete, ma mai perfette come nell’album. Soprattutto, per limiti del live e per limiti loro, le hanno sempre affrontate in maniera diversa. Fin dai primissimi concerti, il suono è sempre stato diverso rispetto al disco. E’ da La Malavita che live suonano simili che in studio.

  64. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 12:35 pm #

    Ma chi è QUESTO qui?!?!

  65. fox in the snow dicembre 9, 2010 a 1:08 pm #

    >L’ho visto anch’io e m’è piaciuto poco, specie per l’uso del digitale. Invece di questo regista mi garbava il trailer del film precedente, Bronson, che non ho visto ma che Caramelle ha apprezzato.Anche fox in the snow ha apprezzato.

  66. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 1:16 pm #

    QUA Pannella sul voto dei Radicali il 14 dicembre.

  67. Daiana dicembre 9, 2010 a 1:16 pm #

    Ho visto l’ultimo di Woody Allen… madonna che antipatia la traduzione del titolo originale in italiano! “incontrerai l’uomo dei tuoi soggni” ma che è un film di Moccia?? Insopportabile anche il doppiaggio del personaggio femminile della squillo e il personaggio tutto di Josh Brolin.E poi la locandina sembra presa da Mad Men..

  68. acidshampoo dicembre 9, 2010 a 1:22 pm #

    > Ho visto l’ultimo di Woody Allen… madonna che antipatia la traduzione del titolo originale in italiano! “incontrerai l’uomo dei tuoi soggni” ma che è un film di Moccia?? Insopportabile anche il doppiaggio del personaggio femminile della squillo e il personaggio tutto di Josh Brolin.Ma tolto titolo e doppiaggio, il film è bello? A me ispirava. Woody Allen è uno che per me merita sempre, anche nei film sbagliati.

  69. caramelleamare dicembre 9, 2010 a 2:33 pm #

    Ma tolto titolo e doppiaggio, il film è bello? A me ispirava. Woody Allen è uno che per me merita sempre, anche nei film sbagliati.No, sono andato a vederlo da solo all’europlex e non m’ha detto niente o quasi. Se non fosse che i dialoghi sono di woody allen, e comunque doppiati rendono meno e non sono del miglior woody allen, non rimarrebbe granche del film. Si guareda ma si puo pure evitare.

  70. caramelleamare dicembre 9, 2010 a 2:41 pm #

    in effetti poi il doppiaggio della squillo è davvero imabarazzante e la dice lunga sulle intenzioni della distribuzione italiana. in linea con la traduzione del titolo, e a questo punto suppongo anche con i dialoghi. Un capolavoro non ne puo venire fuori, ma qualcosa di meglio forse si.

  71. caramelleamare dicembre 9, 2010 a 2:48 pm #

    Soprattutto, per limiti del live e per limiti loro, le hanno sempre affrontate in maniera diversa. Fin dai primissimi concerti, il suono è sempre stato diverso rispetto al disco.infatti non gliene ho mai fatto una colpa perche live quell’album non è “riproducibile” tale e quale all’album.

  72. arisoni2 dicembre 19, 2010 a 11:47 pm #

    sì, lo so mi sono accorta…anche se la tua ultima telefonata…purtroppo non è capitata in un momento felice…rimedieremo….buona notte…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: