[RECE] Baustelle – Gli Spietati

12 Mar

spietati1_234

Il singolo di lancio de I Mistici Dell’Occidente (in uscita il 26 marzo), già lo so, nella mia bacheca baustelliana mentale finirà schiena a schiena con L., episodio minore di Amen. Una canzone che non ha niente di sbagliato, che non manca di nulla a cui sia possibile dare un nome, ma che capisco che mi stancherà presto e forse già l’ha fatto. Tipico pezzo che suppongo migliore di quanto in effetti sia piaciuto a me. Non è una skip-track, ma è la canzone che finisce per tediarmi in un album di canzoni belle, la cui noia si fa sentire proprio perché la canzone è grossa, ingombrante, una di quelle che alla fine non mandi avanti per rispetto. Insomma non ci impazzisco. Un singolo dall’equalizzazione fin troppo orizzontale (La Guerra E’ Finita e Charlie Fa Surf avevano un altro piglio) ed eccessivamente caramellato. Non stravedo per il testo: dopo Bruci La Città, Piangi Roma e La Cometa Di Halley, di nuovo una canzone sull’amore totalizzante, di quelle in cui i protagonisti hanno l’ansia di farci sapere che sanno amare solo loro che si maltrattano in rosticceria mentre tutti gli altri noi compresi siamo ipocrite nullità perugina e in ogni caso il mondo sta per finire. Una canzone che manca di magia e mistero e che, per questo, dà tutto quello che può già nei primi ascolti. Ogni canzone dei Baustelle che non decostruisce un cortometraggio in musica, ma che la butta così sul vago, sull’amore ai tempi dell’armageddon, mi lascia sempre la sensazione di un pezzo scritto col pilota automatico, un manieristico bignami del songbook del Bianca. Apprezzo l’intro violinata, il giro di chitarra iniziale che ricorda Mr. Jones dei Blues Willies che rifà Ma Che Colpa Abbiamo Noi dei Rokes che rifà Ragazzo Triste di Patty Pravo, l’ossimoro nel testo fra maledettismi e sogni borghesi. Troppo poco per poter essere inserita fra le grandi canzoni dei Baustelle, abbastanza per poter diventare un momento interessante e particolare, se collocato bene nella tracklist che sarà. Vedi (Get Off Your) High Horse Lady, dall’ultimo degli Oasis. Sbattuta in fondo all’album e con la firma di Liam avrebbe saputo di riempitivo. Firmata da Noel e collocata esattamente a metà, come zona di decompressione fra le due anime del disco, ci sta che è una meraviglia.
Vedremo.

Annunci

136 Risposte to “[RECE] Baustelle – Gli Spietati”

  1. rezio marzo 12, 2010 a 5:20 pm #

    come sempre quando si tratta di baustelle sono d’accordo con te acid, al terzo ascolto il punto “debole” del pezzo pare propio il testo, non graffia ma non parla nemmeno all’anima…poi gli spietati è il sito di recensioni cinematografiche oltre che il film di clint..me lo vedo bianconi mentre legge una recensione e pensa al testo di questa song…come singolo un pochino sciapo, anche se non male

  2. acidshampoo marzo 12, 2010 a 5:40 pm #

    > poi gli spietati è il sito di recensioni cinematografiche oltre che il film di clint..Non solo, è anche il nome di una band stupenda che aprì un loro concerto che vidi in un locale di Torrita di Siena. Sarà stato, tipo, il 2002. Gli Spietati facevano pezzi esclusivamente strumentali, che parevano tratti dal repertorio spaghetti-western dei migliori Trovajoli, Morricone e Bacalov, invece erano roba loro. Pezzi estremamente evocativi e maturi, non giochini per citazionisti.Non credo abbiano mai fatto un disco.Che rogna però, ora che Gli Spietati è anche una canzone dei Baustelle, le tracce sul web del gruppo omonimo diventeranno difficili da reperire.

  3. fox in the snow marzo 12, 2010 a 5:45 pm #

    Anch’uio ho avuto l’impressione che sia una bella canzone (e basta), ma al secondo ascolto mi piace un po’ di più. Bella la parte finale (noi ci siamo amati violentati deturpati ecc.), per la musica più che altro.Io c’ho una sindrome strana che non risco a saltare le canzoni che non mi piacciono. Fino a poco tempo fa non riuscivo neanche a non ascoltare gli album che non mi piacciono: ho imparato solo ultimamente a toglierli dal computer per non sentirli neanche per caso.

  4. fox in the snow marzo 12, 2010 a 5:50 pm #

    Berlusconi beccato a cercare di chiudere Annozero (di nuovo), qui.

  5. acidshampoo marzo 12, 2010 a 5:53 pm #

    QUI il trailer di Basilicata Coast To Coast, il film scritto, diretto e interpretato da Rocco Papaleo in uscita il 9 Aprile. C’è anche Max Gazzè.A proposito di Papaleo: chi non l’avesse mai ascoltato, si procurasse il suo misconosciuto disco Che Non Si Sappia In Giro. Uno dei miei album preferiti in assoluto.

  6. acidshampoo marzo 12, 2010 a 5:58 pm #

    > Io c’ho una sindrome strana che non risco a saltare le canzoni che non mi piacciono.Io posso fare all’inizio, quando sono in fase di “assorbimento” di un album. Ci sono momenti in cui ascolto solo quelle che ancora non mi piacciono, altri momenti in cui le salto. Il fatto è che se le ascolti controvoglia, ti si catalizzano male e non ti piaceranno mai. Ci sono momenti positivi in cui mi sento “aperto alle rivalutazioni” e allora mi ascolto in fila quelle ancora “non assorbite” e m’accorgo che magari una spicca sul resto. Ecco: quella è salva. E via così per salvare via via anche le altre.

  7. giggi marzo 12, 2010 a 9:08 pm #

    l’attacco degli spietati è copiato da che colpa abbiamo noi

  8. acidshampoo marzo 12, 2010 a 9:33 pm #

    > l’attacco degli spietati è copiato da che colpa abbiamo noiMa anche da Ragazzo Triste: QUI. Penso sia un riff presente in un puttanaio di canzoni.

  9. lozissou marzo 12, 2010 a 9:48 pm #

    Il teschio è sempre il tuo? La SIAE che ti dice?

  10. acidshampoo marzo 12, 2010 a 9:52 pm #

    > Il teschio è sempre il tuo? La SIAE che ti dice?Eh vabbè, questo è un teschio disegnato.

  11. giggi marzo 12, 2010 a 10:39 pm #

    giusto acid. secondo me la canzone è buona: fiaccotta la voce donna, troppo battiato il riff

  12. fatuwski marzo 12, 2010 a 10:44 pm #

    Di recente ho adottato una piantina in casa.La innaffio regolarmente ma ho paura che l’aria qui in casa sia troppo viziata di fumo e che poi mi diventa viziosa pure lei.Per esempio ieri che non ero in casa le è caduta una foglia secca, òh, l’ha rullata e se l’è fumata !

  13. acidshampoo marzo 13, 2010 a 12:15 am #

    > fiaccotta la voce donna, troppo battiato il riffRacheleè invisibile in questa canzone. C’ha le sue bravi parti soliste, ma nonte ne accorgi, non si “sente”. Un male o un bene?Ah una cosa: il filtro sulla voce del Bianconi ci sta come i cavoli a merenda.Battiatiana è per me, più che altro, la coda finale con la lista dei participi.

  14. dj nepo marzo 13, 2010 a 7:27 am #

    la lista dei participi è rino gaetano da mio fratello è figlio unico….io rachele la trovo perfetta. come al solito.   

  15. giggi marzo 13, 2010 a 9:58 am #

    si acid, volevo dire il finale alla battiato: per me rachele è una corista perfetta (un’alessia con la laurea)

  16. giggi marzo 13, 2010 a 10:07 am #

    invece marisa monte che duetta con pacifico si capisce subito che è una solista (ma non trovo youtube)

  17. ??? marzo 13, 2010 a 11:18 am #

    A me il testo è piaciuto proprio per questo senso di drammaticità, per l’amore totalizzante che esprime, certo che quando ho ascoltato il pezzo con la musica un po’ mi è sembrato che non ci stesse tanto bene , ma io di musica poco ci capisco! Poi leggo la recensione di Acid e mi sembra , come sempre, che lui arrivi prima, che capisca cose che io non capisco, che riesca a fare una lettura più profonda. E allora, e allora… e allora il testo mi piace lo stesso, anche se sento un senso di disagio a farmelo piacere. Però da lettrice accanita  già m’immagino tutta la storia e i personaggi, la stazione, gli addii, cuori lacerati nel vento , tra il fumo di una locomotiva, se fosse un film sarebbe un filmun di quelli anni ’50 , se fosse un romanzo sarebbe russo. E allora non può non piacermi, anche se è sbagliato.  

  18. giggi marzo 13, 2010 a 12:37 pm #

    ciao °°°, dove hai imparato a dire sempre non gioco più? da qui? http://www.youtube.com/watch?v=P1RW04SaHNg

  19. ??? marzo 13, 2010 a 1:10 pm #

    Questa canzone di Mina è una tra le mie preferite , ma non ho imparato da lei. E’ che in fondo sono una bambina e come tutte le bambine quando viene loro a noia qualcosa o qualcuno, quando subiscono un torto o affronti immotivati, girano le spalle sdegnate e se ne vanno.

  20. acidshampoo marzo 13, 2010 a 2:12 pm #

    QUI una clip dalla raggelante conferenza stampa di Un Camorrista Perbene, il film anti-Gomorra.QUI il trailer del film.

  21. acidshampoo marzo 13, 2010 a 3:15 pm #

    QUI ricca anteprima di Valter Buio, la nuova miniserie di Alessandro Bilotta in edicola da mercoledì 17 marzo. Al contrario di Harry Moon e a dispetto del nome, questa mi ispira tantissimo.

  22. acidshampoo marzo 13, 2010 a 3:35 pm #

    Dopo Yattaman, un altro classico dei cartoni giapponesi diventa film. Guardate QUA. Io c’andavo matto.

  23. fatuwski marzo 13, 2010 a 7:51 pm #

    Ho la testa + tra le nuvole che sulle spalle.Del resto è meglio stare sulle spalle di qualcuno che stargli sulle palle. Non trovo lavoro 😦

  24. Daiana marzo 13, 2010 a 7:56 pm #

    Non riesco a caricare la canzone e quindi ad ascoltarla ma sono molto curiosa… spero proprio che sia meglio di L. perchè a me quella lì non mi è mai piaciuta per niente…

  25. acidshampoo marzo 13, 2010 a 7:57 pm #

    > Non trovo lavoro 😦 E te ne dispiaci?!

  26. Daiana marzo 13, 2010 a 7:58 pm #

    Ah, a proposito, oggi ho firmato l’assunzione a tempo indeterminato…. alla faccia di quelli del garden direi!!

  27. Daiana marzo 13, 2010 a 8:00 pm #

    Guardate QUA. Io c’andavo matto.Anche a me piaceva un sacco… questa la voglio proprio vedere!

  28. acidshampoo marzo 13, 2010 a 8:00 pm #

    > Non riesco a caricare la canzone e quindi ad ascoltarla ma sono moltocuriosa… spero proprio che sia meglio di L. perchè a me quella lì nonmi è mai piaciuta per niente…In compenso t’è piaciuta “Panico!”.

  29. acidshampoo marzo 13, 2010 a 8:03 pm #

    > Ah, a proposito, oggi ho firmato l’assunzione a tempo indeterminato…. alla faccia di quelli del garden direi!!E poi ora hai il dono delle giornate d’aggregazione annuali.Ma i furti li hai iniziati?

  30. acidshampoo marzo 13, 2010 a 8:17 pm #

    Per chi segue l’Isola Dei Famosi, QUI le puntate in streaming del programma “In Forma Con Davide”. E la web-celebrity in questione è proprio Davide Di Porto, concorrente dei non-famosi, nonché guru di Pallini.

  31. acidshampoo marzo 13, 2010 a 8:19 pm #

    Ah ma non finisce qui.QUI “Buone Feste Con Davide”QUI “Le Schede Di Davide”

  32. ??? marzo 13, 2010 a 8:27 pm #

    Ma se è Caramelle il mio unico ed indiscusso guru!!!Non cominciamo a buttar in giro voci , cambiare carte in tavola, dire cose false, fare , baciare, lettera, testamento.Ok?

  33. acidshampoo marzo 13, 2010 a 9:10 pm #

    Pallini, ecco tre che potrebbero essere i tuoi guru ideali: LUI, LUI e LUI.

  34. ??? marzo 13, 2010 a 9:59 pm #

    Acid le tue guru (guresse?) invece potrebbero essere :LEI , LEI e LEI

  35. acidshampoo marzo 13, 2010 a 10:05 pm #

    Sulla seconda delle tre c’hai preso.Comunque pensavo: voi hippy del cazzo volevate un mondo COSI’. Bene che non l’abbiate realizzato, anche se te ancora combatti per la causa.

  36. ??? marzo 13, 2010 a 10:25 pm #

    Sì eccomeno! Questo non ha niente a che vedere con il mondo hippy e tanto con i sogni erotici di ogni maschietto…a parte la mamma, la sorella e la moglie tutte le donne le vorrebbero così.Comunque Lillo&Greg sono irresistibili.

  37. caramelleamare marzo 13, 2010 a 10:35 pm #

    pallini, stanotte volevo che ci fossi tu a proteggermi perchè ho fatto un incubo tremendo. ho sognato un mondo in cui i prati rinunciano ai fiori perché i fiori anno perso i colori!!!! :(((

  38. ??? marzo 13, 2010 a 10:49 pm #

    Caramelle sei tornato!!! Caramelle, ascoltami,  quando senti la tristezza dentro al cuore regala un sorriso e vedrai che la vita ti sorriderà e i fiori torneranno ad essere colorati e i prati non rinunceranno … cavoli mi sono incartata. vabbè hai capito cosa intendevo no?Ti dedico questo filmato in cui ci sono io che do dei consigli, so che apprezzerai.

  39. acidshampoo marzo 14, 2010 a 3:31 am #

    Gene Simmons dei Kiss dice la sua sugli Oasis, QUI. Eh ma in effetti gli Oasis ha molto da invidiare alle baracconate dei Kiss, come no…

  40. fatuwski marzo 14, 2010 a 3:56 am #

    Ho ottantasettemilaseicentocinquattraquattro ottime argomentazioni per sostenere che col cazzo che è sempre meglio avere dei rimorsi che rimpianti. Inoltre: tutti quelli che usufruiscono in maniera smodata dell’espressione “assolutamente si” gli andrebbero segati i tendini senza anestesia perché così 1° comprendono il dolore che arrecano al buon gusto e 2° smettono di andare in giro a parlare a cazzo.

  41. acidshampoo marzo 14, 2010 a 4:45 am #

    > Inoltre: tutti quelli che usufruiscono in maniera smodatadell’espressione “assolutamente si” gli andrebbero segati i tendinisenza anestesia perché così 1° comprendono il dolore che arrecano albuon gusto e 2° smettono di andare in giro a parlare a cazzo.Non li patisco manco io. E sai da quando ha preso campo quest’espressione? Da quando la usava ogni tre per due Fedro del Grande Fratello. A me stanno sul cazzo anche quelli che se dici “ho rivalutato Gino” capiscono in automatico che l’hai rivalutato in positivo.Sui rimpianti meglio dei rimorsi: sono stato allevato a pane e complessi di colpa, quindi l’ho sempre pensato.

  42. ilmarinaio marzo 14, 2010 a 10:59 am #

    QUI lunga intervista a Gianfranco Manfredi su romanzo, tecniche di narrazione, vampiri, fumetto, suoi nuovi progetti

  43. giggi marzo 14, 2010 a 11:52 am #

    scucucusa mary pallins se m’intrometto, ma ti preferivo così  http://www.youtube.com/watch?v=g7aoPBzkYK4&feature=related

  44. ??? marzo 14, 2010 a 12:48 pm #

    Scusa Giggi , ma anch’io ti preferivo così:”Ora vedi quali buoni servizi hanno reso gli occhi agli occhi:i miei occhi hanno disdegnato la tua figura, e i tuoi per mesono finestre sul mio petto, attraverso cui il solesi diletta a sbirciare per ammirarti.Ma gli occhi sono privi della capacità di dare grazia alla loro arte:essi ritraggono solo ciò che vedono, sono ignaridel cuore.”W.Shakespeare

  45. giggi marzo 14, 2010 a 12:52 pm #

    bellissima, sotto la copertina dei baustelle.

  46. acidshampoo marzo 14, 2010 a 1:21 pm #

    QUI nuovo capitolo del Minzolini show: un editoriale su se stesso.

  47. acidshampoo marzo 14, 2010 a 1:22 pm #

    > suoi nuovi progettiTra cui il seguito di Ho Freddo, che già dal titolo, Tecniche Di Resurrezione, promette bene.

  48. dezzyboy marzo 14, 2010 a 2:10 pm #

    a me il pezzo piace un casinomi viene quasi il sospetto che ormai acid non ti possano + piacere i baustelle dopo i primi 2 dischi, quasi che fossi legato al periodo massara…qual era la tua opinione di massara?

  49. acidshampoo marzo 14, 2010 a 2:25 pm #

    > mi viene quasi il sospetto che ormai acid non ti possano + piacere ibaustelle dopo i primi 2 dischi, quasi che fossi legato al periodomassara…qual era la tua opinione di massara?Aspetta, Dezzyboy! A parte Il Sussidiario che è il disco della mia vita, c’è da dire che La Malavita mi piace più de La Moda Del Lento.Il capitolo Massara è delicato. Il suo apporto è stato straordinario nel primo disco, semplicemente tremendo nel secondo, per me inascoltabile proprio per come suona. Il fatto è che Massara aveva l’ansia di sperimentare e l’ha fatto su quello che gli capitava fra le mani in quel momento: le splendide canzoni de La Moda Del Lento (poterle reincidere oggi!). Melodie perfette che suonano malissimo, a causa di inserti elettronici senza senso, senza rigore, scarabocchi liberi, l’esatto contrario che nel Sussidiario. Anche a Bianconi, tra l’altro, non piace per niente come suona il secondo disco, tranne episodi acustici come Cin Cin e Arrivederci. Non a caso Massara è stato imbrigliato (giustamente) ne La Malavita, e a quel punto se n’è andato.Comunque per questo nuovo album resto fiducioso. Amen conteneva le quattro canzoni meno belle mai scritte dai Baustelle, ma anche alcune fra le migliori del loro songbook (Il Liberismo Ha I Giorni Contati su tutte).

  50. dezzyboy marzo 14, 2010 a 2:43 pm #

    quindi dici che è lui che se ne è andato? io su queste cose sono sempre convinto che sono gli altri a mandare via la gentecioè, mi è difficile credere che repetto se ne sia andato, mi viene da pensare a cecchetto che prende da parte pezzali e gli dice ” ma che te lo tieni a fare quello lì per dividerci i diritti, caccialo!”o come quando cremonini che i lunapop disse che il gruppo si era sciolto perché gli altri volevano laurearsi…cioè, andare in giro a riempire i palasport e scoparsi le fichette o stare a casa a studiare diritto romano?

  51. giggi marzo 14, 2010 a 3:12 pm #

    come negri caram e acid me li immagino così  http://www.youtube.com/watch?v=P4TbrgIdm0E  (notare caram come tira finita l’intro)

  52. acidshampoo marzo 14, 2010 a 3:25 pm #

    Dezzyboy, non so dirti. Di certo quando Massara uscì dal gruppo lasciò un’intervista parecchio polemica su La Malavita, ancora prima che uscisse, e sulle recenti scelte del Bianconi (diceva che il Bianconi s’era innamorato del sound degli Strokes). Penso che Massara fosse troppo in gamba per essere licenziato dai Baustelle come invece successe per il primo batterista e il primo bassista. Di contro, i riferimenti di Massara erano molto diversi da quelli del Bianconi, quindi può essere che fosse un po’ insofferente a vestire un ruolo che sentiva limitante.Ma non ti so dire come siano andate le cose. L’impressione è che non siano finite in pace. Lo stesso Carnevale, ex batterista dei Bluvertigo e batterista in Amen e nel relativo tour, è stato sostituito senza essere avvertito e non c’è rimasto bene.

  53. acidshampoo marzo 14, 2010 a 3:32 pm #

    Io invece Giggi, dopo una rapida ricerca su Google, ho scoperto che sei LUI. Grande!

  54. giggi marzo 14, 2010 a 5:34 pm #

    acid, quello è mio cuggino giggino (siamo sputati, ma io sono andato a scuola dai preti, no classi miste)

  55. (andrea82) marzo 14, 2010 a 7:20 pm #

    ho letto greystorm 6 e caravan 10.probabilmente i migliori albi delle rispettive serie fino ad oggi.

  56. (andrea82) marzo 14, 2010 a 7:22 pm #

    il testo di questa canzone dei Baustelle(sottolineo questa, perchè le altre non le conosco) è ruffiano e manieristico. la voce di lui è fastidiosa. nel complesso sembra un copiaticcio di battiato.la musica e gli arrangiamenti invece non mi dispiacciono.

  57. Pikkiomania marzo 14, 2010 a 9:36 pm #

    a me invece quei suonacci elettronici decadenti tv rotta de la moda del lento non dispiacevano, certo poteva venire molto meglio…. invece a me la deriva bubblegum pop ’60 presa da Amen in poi sinceramente boh… fra le altre cose sono convinto che sia questo nuovo singolo che il pezzo di Irene Grandi sono stati fatti copiando/ispirandosi da qualche melodia di un oscura sigla di cartone animato, oppure sono io che sono pazzo!

  58. rezio marzo 14, 2010 a 9:39 pm #

    questa volta manca il pezzo, questo non è il solito singolone spaccaradio baustelle, è un pezzo anonimo arrangiato da lusso

  59. Pinxor marzo 14, 2010 a 10:28 pm #

    Scusate l’off topic, ma mi sono imbattuto su QUESTO video che da una parte mi fa ridere e dall’altra – non so bene perchè – m’inquieta. M’immagino questa canzone gracchiava da un televisore in bianco e nero mentre Putin di sua mano procedeva a torturare prigionieri politici negli anni ’70. (secondo me il Marinaio apprezzerà)

  60. acidshampoo marzo 15, 2010 a 3:11 am #

    > Scusate l’off topic, ma mi sono imbattuto su QUESTO STUPENDO!!! Quanto a inquietanza, la tipa nella botola de La Casa a confronto è un aperitivo dal Menchetti quando fanno le ciacce.

  61. acidshampoo marzo 15, 2010 a 3:12 am #

    > ho letto greystorm 6 e caravan 10. probabilmente i migliori albi delle rispettive serie fino ad oggi. Concordo. Ma per Greystorm, eccezion fatta per il numero scorso, per me è un’infilata di albi epocali.

  62. acidshampoo marzo 15, 2010 a 3:20 am #

    > invece a me la deriva bubblegum pop ’60 presa da Amen in poi sinceramente boh… Ma la bubblegum non è male quando fatta bene (10cc e Supertramp ne sanno qualcosa). Piuttosto è curioso notare come l'”immenso” Pat McCartney, produttore americano di Madonna, i REM e sarcazzo, faccia suonare Gli Spietati esattamente come l’avrebbe fatta suonare il povero Carlo U. Rossi, produttore dei due album precedenti. Anvedi’n po’ sti ammerighà!

  63. acidshampoo marzo 15, 2010 a 3:24 am #

    > fra le altre cose sono convinto che sia questo nuovo singolo che ilpezzo di Irene Grandi sono stati fatti copiando/ispirandosi da qualchemelodia di un oscura sigla di cartone animato, oppure sono io che sonopazzo!Ecco, l’idea di una sigla italiana per un cartone giapponese mai esistito, ai tempi la proposi a Bianconi. Qualcosa di naif e adulto insieme, pretenzioso e straniante, tipo la sigla di Madamoiselle Anne (QUI), che vanta veramente un gran testo.

  64. ??? marzo 15, 2010 a 1:08 pm #

     Per dire la preparazione del nostro ministro alle pari opportunità che qui tutti ingiustamente criticano:”In Italia paghiamo un grande ritardo: le donne hanno guadagnato il diritto di voto soltanto nel 1960, fino al 1919 erano sottoposte ad autorizzazione maritale, il delitto d’onore è stato abolito nel 1980, la riforma del diritto di famiglia è del 1970″. Se non fosse per il ‘19, diremmo che non ne ha azzeccata una. Ministro, le donne in Italia (per fortuna) votano dal ‘46, la riforma del diritto di famiglia è del ‘75, l’abolizione del delitto d’onore dell’‘81. Ma, almeno per la tv, non si potrebbe preparare un po’? “http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2453338&yy=2010&mm=03&dd=10&title=le_donne_votano_dal_1946_ma_la

  65. ??? marzo 15, 2010 a 1:12 pm #

    Ho sbagliato!Volevo dire QUI

  66. fatuwski marzo 15, 2010 a 2:58 pm #

    – Li hai mai presi 2 piccioni con una fava ?- mmmh… no, piccioni mai. Al massimo con la fava ci ho preso qualche passera…ma sempre una per volta… vale uguale ?

  67. ??? marzo 15, 2010 a 4:08 pm #

    “Inoltre: tutti quelli che usufruiscono in maniera smodata dell’espressione “assolutamente si” gli andrebbero segati i tendini”Anch’io provo fastidio per alcune espressioni, per esempio il “devo dire”(ma perchè ti devi sentire in dovere di dire, taci che un buon tacer non fu mai scritto) , oppure Un bel “sii te stesso” ( ma perchè chi devo essere? chiaro che sono io, no? sempre io !) ,” sei un falso! ” ( ma nel senso che sono una copia e l’originale di me è conservato preziosamente in una cassaforte?) Ah, provo orrore per l’espressione “trucco e parrucco” ma non so il perchè.

  68. acidshampoo marzo 15, 2010 a 4:32 pm #

    Un’espressione che non reggo, specie riferita ai film: “un finale bello ma triste”. Quel MA mi sta troppo sul cazzo. Non sia mai che un finale è bello E triste. In questa era di edonismo e disimpegno, se una cosa è triste fa strano che sia anche bella.Altro modo di dire da reality che trovo insopportabile: “Qua dentro è tutto amplificato”.Rilancio anche col presuntuosissimo “meditate gente, meditate” e con l’ecumenico “parole sante!”.Dove si fermano i camionisti, lì si mangia bene.

  69. acidshampoo marzo 15, 2010 a 5:27 pm #

    Fox, QUI roba per te.

  70. caramelleamare marzo 15, 2010 a 5:46 pm #

    i baustelle sono finiti

  71. caramelleamare marzo 15, 2010 a 5:49 pm #

    Ma, almeno per la tv, non si potrebbe preparare un po’?intendi minigonna e pocce fuori? eh è quello che ho pensato anche io

  72. acidshampoo marzo 15, 2010 a 7:46 pm #

    James Cameron dice puttanate QUI.

  73. acidshampoo marzo 15, 2010 a 7:57 pm #

    Mauro Marin, vincitore del GF, si sente male in diretta (QUI). Video abbastanza impressionante, quindi piacerà a Pallini.

  74. ??? marzo 15, 2010 a 8:09 pm #

    Fa veramente impressione! Ma l’intervistatrice è scema oppure obbedisce al diktat The show must go on?

  75. acidshampoo marzo 15, 2010 a 9:04 pm #

    > Ah, provo orrore per l’espressione “trucco e parrucco” ma non so il perchè. In un mondo in cui ogni giorno un milione di bambini muoiono di fame, tu provi “orrore” per il termine “trucco e parrucco”. Complimenti.

  76. ??? marzo 15, 2010 a 9:12 pm #

    Ah sì benessere, sì benessere….

  77. ??? marzo 15, 2010 a 9:22 pm #

    MA mi sta troppo sul cazzo.  trovo insopportabile Non li patisco manco io. A me stanno sul cazzo anche quelli che se dici “ho rivalutato Gino” E tu in un mondo dove  sono in corso 25 guerre  non patisci quelli che dicono assolutamete sì e ti stanno sul cazzo quelli che rivalutano Gino? Complimenti

  78. giggi marzo 15, 2010 a 10:10 pm #

    eh no °°° se fai così non gioco +

  79. giggi marzo 15, 2010 a 10:15 pm #

    ma trucco e parrucco non lo diceva il badalucco?

  80. ??? marzo 15, 2010 a 10:29 pm #

    eh no °°° se fai così non gioco + Ma così come?

  81. acidshampoo marzo 16, 2010 a 4:08 am #

    > ma trucco e parrucco non lo diceva il badalucco?Giggi, se per Badalucco ti riferisci a QUEST’uomo, sappi che uno dei miei attori Coeniani preferiti.Il vero Dillinger è lui, altro che Johnny Depp. Vedi QUA.

  82. ??? marzo 16, 2010 a 6:49 am #

    Volevo dire a Giggi che ho chiesto io ad Acid di togliere il suo commento in cui mi dava per l’ennesima volta della “sgualdrina” e che lui non era assolutamente d’accordo, l’ha fatto solo per gentilezza. Ora siccome credo di aver fatto una richiesta inopportuna e dettata solo dall’angoscia del momento, data dal dover subire offese ingiustificate da una persona che nemmeno conosco, chiedo scusa. Non succederà mai più. Giggi se vuoi puoi continuare ad insutarmi.

  83. ??? marzo 16, 2010 a 6:50 am #

    insultarmi

  84. giggi marzo 16, 2010 a 8:22 am #

    vabbè °°° non gioco più: ma sarà dura proibirmi di pensarti arrapante come una gran gelmini di estrema sinistra

  85. ??? marzo 16, 2010 a 8:41 am #

    Pace allora?Che poi che gioco è se tu ti diverti ma io ho paura che m’insulti?Nei giochi veri tutti si devono divertire, no?

  86. giggi marzo 16, 2010 a 9:55 am #

    peace & love!

  87. Pinxor marzo 16, 2010 a 10:38 am #

    >James Cameron dice puttanate QUI.Cameron dice che è la storia che conta più del 3D e direi cha ha ragione. Se bastasse il 3D allora qualsiasi film in 3D farebbe successo. E’ l’abilità narrativa di Cameron secondo me che fa la differenza; il fatto che la storia sia un miscuglio di altre straconosciute storie non conta granchè (se questo contasse “Kill Bill” sarebbe una cacata immonda); la tecnologia usata è un’aspetto che assume grande rilevanza e anche io sono un fautore del “Avatar ha senso se visto in 3D” ma non credo si possa scindere “storia” da una parte e “tecnologia” dall’altra. Sono indissolubilmente fuse. La tecnologia conta fin quando è al servizio di una storia. Se togli la storia ti rimane “Transformers 2”; e io credo che ci sia un abisso tra questo e il film di Cameron.

  88. (andrea82) marzo 16, 2010 a 1:41 pm #

    Pace allora?Che poi che gioco è se tu ti diverti ma io ho paura che m’insulti?Nei giochi veri tutti si devono divertire, no? mah, vallo a dire a chi tortura i down in classe. loro si divertono.

  89. (andrea82) marzo 16, 2010 a 1:47 pm #

     > Cameron dice che è la storia che conta più del 3D e direi cha ha ragione. Se bastasse il 3D allora qualsiasi film in 3D farebbe successo.E’ l’abilità narrativa di Cameron secondo me che fa la differenza; il fatto che la storia sia un miscuglio di altre straconosciute storie non conta granchè (se questo contasse “Kill Bill” sarebbe una cacata immonda); la tecnologia usata è un’aspetto che assume grande rilevanza eanche io sono un fautore del “Avatar ha senso se visto in 3D” ma non credo si possa scindere “storia” da una parte e “tecnologia” dall’altra.Sono indissolubilmente fuse. La tecnologia conta fin quando è al servizio di una storia. Se togli la storia ti rimane “Transformers 2”; eio credo che ci sia un abisso tra questo e il film di Cameron. premesso che non ho visto Avatar, non sono d’accordo. se tu potessi così tranquillamente scindere il contenuto del messaggio(la trama del film) dal mezzo comunicativo(in questo caso, ammettiamo essere il 3D il mezzo), dovresti allora sostenere che la stessa trama recitata, che ne so, dai pupazzi del muppet show avrebbe lo stesso successo: questo a mio parere è insostenibile.preferisco invece supporre che entrambe le cose hanno contribuito(più, almeno, una terza: l’hype montato ad hoc da una campagna pubblicitaria mastodontica…). tutto sta semmai nello stabilire delle priorità, delle percentuali. nella mia ignoranza del film in sè, io credo che in primis ciò che ha fatto il successo di Avatar è stata la pubblicità, in secondo luogo il 3D, in terzo luogo, a mio parere marginale, la trama. come faccio ad avanzare ipotesi se il film non l’ho visto? semplice, basandomi cu ciò che mi è stato raccontato da chi l’ha visto: dopo averne parlato con svariate persone, ancora non so qual è la trama…

  90. giggi marzo 16, 2010 a 4:29 pm #

    acid, diglielo tu al bianca di ripescare questa per un bel duetto  http://www.youtube.com/watch?v=4k1Lkz2OAjY&feature=related

  91. Pinxor marzo 16, 2010 a 6:54 pm #

    >se tu potessi così tranquillamente scindere il contenuto del messaggio(la trama del film) dal mezzo comunicativo(in questo caso, ammettiamo essere il 3D il mezzo), dovresti allora sostenere che la stessa trama recitata, che ne so, dai pupazzi del muppet show avrebbe lostesso successoA parte il fatto che contenuto, trama e messaggio sono 3 cose distinte – quello che volevo dire è proprio che la storia non è scindibile dal modo in cui è realizzata. Il 3D è funzionale alla storia in questo caso, non viceversa. Del resto Cameron non ha detto “ok, ora va il 3D, come ci s’infila una storia?”; il progetto risale a svariati anni fa, forse 10. Come mai c’è voluto tanto per realizzarlo? Perchè ha atteso che la tecnologia che lui per raccontare questa storia fosse disponibile. Per cui sì, effettoni speciali, 3D, cazzi e mazzi; ma prima viene la storia, poi si pensa al modo di realizzarla. In questo senso dico che Cameron ha ragione quando dice che viene prima la storia: la tecnologia qui non la vedo come mero orpello ma come elemento funzionale alla narrazione. Non è una storia di sottili psicologie o di chissà quali portate filosofiche. Il fatto ad esempio che le voragini che si vedono in 3D diano maggiormente il senso di vertigine è un fatto determinante in questo film, che rimane per buona parte un film d’azione.

  92. acidshampoo marzo 16, 2010 a 6:59 pm #

    > acid, diglielo tu al bianca di ripescare questa per un bel duetto http://www.youtube.com/watch?v=4k1Lkz2OAjY&feature=relatedDetto oggi e ha detto che farà questo duetto alla data di Perugia.

  93. Pinxor marzo 16, 2010 a 6:59 pm #

    scusate, manca un VOLEVA: “..la tecnologia che voleva lui..”

  94. (andrea82) marzo 16, 2010 a 8:29 pm #

     > A parte il fatto che contenuto, trama e messaggio sono 3 cose distinte -quello che volevo dire è proprio che la storia non è scindibile dal modo in cui è realizzata. Il 3D è funzionale alla storia in questo caso,non viceversa. Del resto Cameron non ha detto “ok, ora va il 3D, come ci s’infila una storia?”; il progetto risale a svariati anni fa, forse 10. Come mai c’è voluto tanto per realizzarlo? Perchè ha atteso che la tecnologia che lui per raccontare questa storia fosse disponibile. Per cui sì, effettoni speciali, 3D, cazzi e mazzi; ma prima viene la storia,poi si pensa al modo di realizzarla. In questo senso dico che Cameron ha ragione quando dice che viene prima la storia: la tecnologia qui non la vedo come mero orpello ma come elemento funzionale alla narrazione. Non è una storia di sottili psicologie o di chissà quali portate filosofiche. Il fatto ad esempio che le voragini che si vedono in 3D diano maggiormente il senso di vertigine è un fatto determinante in questo film, che rimane per buona parte un film d’azione. condivido su questo ma non sul fatto che la trama sia stata determinante nel successo. non credo neanche che resterà un gran memoria di questo film. quasi tutti quelli che conosco sono andati a vederlo “perchè se ne parla tanto”. in conclusione, se è vero che il 3D è strumentale alla trama, è altrettanto vero secondo me che una trama solida regge anche coi pupazzetti. e a me il 3D piace, tanto per capirsi non sono un “purista” della ripresa come acid. per esempio Watchmen era un film godibile che sarebbe stato godibile anche senza effetti speciali. Avatar non credo.

  95. Pinxor marzo 16, 2010 a 9:19 pm #

    >Watchmen era un film godibile che sarebbe stato godibile anche senza effetti speciali. Avatar non credo.Avevo già scritto (vari post fa) che non punto sulla “memorabilità” di Avatar, suppongo anche io che passato lo stato di “meraviglia” iniziale il film sarà probabilmente ricordato solo per gli incassi; però la cura con cui è fatto il film ha del maniacale. Senza quegli effetti sarebbe un film peggiore. Prova a pensare a Matrix, che è un film con una storia (secondo me) fantastica, con degli effetti speciali sublimi (all’epoca). Prova a pensarlo fatto nel 1985 (a parte il fatto che non c’era internet nè i cell, quindi la cosa è in effetti impossibile), senza effetti digitali, ralenty o morphing. Sarebbe la stessa cosa? Direi di no.Non mi basta il 3D, voglio un uso coerente e meticoloso degli effetti. Altrimenti si potrebbero considerare tutti uguali i film in animazione digitale. Mancopelcazzo, dico io. C’è la Pixar e varie spanne sotto gli altri. E’ sempre computer grafica, sempre pupazzetti. Ma per me c’è un abisso tra l’uno e l’altro. Sia per la narrazione che per gli aspetti tecnici. Comunque, lungi da me con questo dire agli scettici “andate a vedere Avatar che non ve ne pentirete”. A me è piaciuto, come m’è piaciuto “Paranormal activities”, ma vai a dirlo ai detrattori… 

  96. Pinxor marzo 16, 2010 a 9:27 pm #

    “Potiomkin da “la Stampa” – Come si usa adesso, Kate Winslet e il marito Sam Mendes annunciano pubblicamente, tramite i legali, la fine della loro unione. L’attrice di Titanic era al suo secondo matrimonio, dopo quello con il regista Jim Threapleton. Ancora una volta ha fatto naufragio.”A me mi dispiace

  97. ??? marzo 16, 2010 a 11:34 pm #

    E’ morto lunedì a Roma, dove si trovava per partecipare ad uno show televisivo, l’uomo piu’ basso del mondo, il cinese He Pingping, alto solamente 74,6 centimetri. Questa notizia addolorerà Acid che so essere un suo fan accanito.

  98. ??? marzo 16, 2010 a 11:38 pm #

    “Come si usa adesso, Kate Winslet e il marito Sam Mendes annunciano pubblicamente, tramite i legali, la fine della loro unione.”Oh ,anche a me spiace molto, ma dopo la rottura del matrimonio di Al Bano e Romina, Frizzi e Dalla Chiesa non ho più certezze e vivo di disillusione.

  99. acidshampoo marzo 17, 2010 a 1:23 am #

    QUI i picchiabilissimi Blind Fool Love. Peggio questi emo italiani o i Finley?

  100. ??? marzo 17, 2010 a 7:52 am #

    QUI la scena finale di Nuovo cinema Paradiso che per me è bellissima

  101. and marzo 17, 2010 a 9:19 am #

    Singolo un po’ deludente.L’ho riascoltato due o tre volte ma non riesce ad entrarmi in testa.Vedremo come sarà l’album.

  102. (andrea82) marzo 17, 2010 a 1:15 pm #

     > Comunque, lungi da me con questo dire agli scettici “andate a vedere Avatar che non ve ne pentirete”. A me è piaciuto, come m’è piaciuto “Paranormal activities”, ma vai a dirlo ai detrattori…  no no, figurati. mi ha fatto piacere conoscere la tua opinione, facevo solo per fare due chiacchiere.

  103. giggi marzo 17, 2010 a 8:37 pm #

    acid, non m’avevi detto che l’attacco vocale del bianconi è sputato vecchioni!

  104. acidshampoo marzo 17, 2010 a 9:30 pm #

    Oddio no! Minacce di morte a Pupo! QUI.

  105. ilmarinaio marzo 17, 2010 a 10:50 pm #

    E’ morto lunedì a Roma, dove si trovava per partecipare ad uno showtelevisivo, l’uomo piu’ basso del mondo, il cinese He Pingping, altosolamente 74,6 centimetri.Sbaglierò, ma secondo me aveva anche un po’ di ritardo mentale.  Viviamo in un’epoca molto interessante:  ci si scandalizza nel pensare che nel film Freaks siano stati utilizzati veri freaks, e non ci rendiamo conto che uno di loro era un ospite comune nelle nostre TV nazionali. 

  106. acidshampoo marzo 17, 2010 a 11:57 pm #

    Per una volta, qualcuno bravo a Zelig. QUI i Minimo con le loro scatenate coreografie.

  107. acidshampoo marzo 18, 2010 a 12:01 am #

    > Sbaglierò, ma secondo me aveva anche un po’ di ritardo mentale. E dovevi vedere come veniva coglionato senza pietà dalla D’Urso. Col fatto che era alto come un cittino, lei gli faceva pare la parte della piccola-peste-combinaguai. Ma restava uno di vent’anni suonati. Nello spot dell’edizione dello Show Dei Records dell’anno scorso, la D’Urso s’inginocchia per fargli un po’ di versini dei suoi e Ping-ping le da una spintarella e lei fa finta di cadere. Poi si rialza ride e dice: “Lui è contento così!”

  108. ??? marzo 18, 2010 a 12:35 am #

    Se si è aperto l’angolo del pettegolezzo devo segnalare un amore che sta sbocciando. QUI Non era aperto nessun angolo del pettegolezzo? Ops…

  109. acidshampoo marzo 18, 2010 a 12:40 am #

    Che schifo. Lei è veramente un troione di quelli che rimangono, pare che se li scelga apposta, assortiti e inattesi, come fossero oggetti d’arredamento.

  110. ??? marzo 18, 2010 a 12:44 am #

    Il TG1 monta un servizio su una presunta malattia legata all’uso di facebook e, più in generale, sull’uso della rete, definendo il social networking una ‘droga’. Lo scandaloso servizio del TG1 delle ore 13,30 di oggi, rivela che esiste persino un ambulatorio all’ospedale ‘Molinette’ di Torino capace di guarire chi si droga con facebook.  Minzolini forse procede alla denigrazione di internet e in particolar modo di facebook, sapendo che la rete è l’unico vero strumento di informazione completa esistente in Italia. Internet è il luogo del libero scambio di notizie e questo dà fastidio  a Berlusconi e ai suoi servi come Minzolini. (Anche se  a me facebook  proprio non piace)

  111. ??? marzo 18, 2010 a 12:47 am #

    Cristiano De Andrè mi pare fosse stato denunciato, tempo fa, per aver menato la moglie una sera in cui era completamente ubriaco.Questa volta mi sa che s’è scelta un oggetto… contundente! 

  112. acidshampoo marzo 18, 2010 a 12:59 am #

    QUI Liam spiega perché non nominò Noel ai Brit Awards.

  113. acidshampoo marzo 18, 2010 a 1:00 am #

    > Cristiano De Andrè mi pare fosse stato denunciato, tempo fa, per avermenato la moglie una sera in cui era completamente ubriaco.Vabbè, magari era una troia…

  114. giggi marzo 18, 2010 a 7:24 am #

    donna moderna http://www.youtube.com/watch?v=e4FeNFILZ_A&NR=1&feature=fvwp

  115. chiara marzo 18, 2010 a 8:17 am #

    acid, ho sentito adesso Gli Spietati…a me non è proprio piaciuta…forse devo riprovare ad ascoltarla altre volte. l’ho vissuta come “scontata”.

  116. chiara marzo 18, 2010 a 8:23 am #

    Se si è aperto l’angolo del pettegolezzo devo segnalare un amore che sta sbocciando. cristiano de andrè mi pare una personcina poco simpatica e tronfia per certi aspetti….però mi stupisce ugualm questa intimate relationship…lei poi non ne parliamo! 

  117. chiara marzo 18, 2010 a 8:39 am #

    Mauro Marin, vincitore del GF, si sente male in diretta (QUI).ma è quello che al grande fratello faceva bene il galletto vallespluga?che attaccava, bello sicuro di sè, gli altri compagni, anche senza un apparente motivo? ma che ha? s’era drogato prima dell’intervista? drogatooo!

  118. chiara marzo 18, 2010 a 8:47 am #

    ho letto greystorm 6 e caravan 10. probabilmente i migliori albi delle rispettive serie fino ad oggi. faccio fatica a rimanere serena, come se niente fosse, appena mi capita di pensare che caravan è agli sgoccioli. caravan è diventata la serie che preferisco…il numero 9 per me è stato incredibile a livello assoluto…so già che soffrirò tremendam la sua assenza tra 2 mesi.

  119. acidshampoo marzo 18, 2010 a 10:31 am #

    > acid, ho sentito adesso Gli Spietati…a me non è proprio piaciuta…forse devo riprovare ad ascoltarla altre volte. l’ho vissuta come “scontata”.Chiamiamo le cose col loro nome: a me m’è venuta a noia al terzo ascolto.> so già che soffrirò tremendam la sua assenza tra 2 mesi. A chi lo dici. In compenso Michele Medda è alle prese con una nuova miniserie, questa volta sui vampiri. Ma uscirà come minimo fra un paio d’anni.> ma è quello che al grande fratello faceva bene il gallettovallespluga?che attaccava, bello sicuro di sè, gli altri compagni,anche senza un apparente motivo? A me non rimaneva antipatico. Anzi, sono stato contento che abbia vinto lui.> ma che ha? s’era drogato prima dell’intervista? drogatooo! Ma che razza di persona sei?!

  120. acidshampoo marzo 18, 2010 a 10:52 am #

    QUI il trailer di Eat, Pray, Love, il nuovo film di Ryan Murphy.

  121. ??? marzo 18, 2010 a 5:16 pm #

    Per me Mauro Marin è il male assoluto. (Nota bene Caramelle la pacatezza del giudizio).Il fatto poi che abbia un numero esagerato di fan e un consenso popolare quasi unanime mi dice che viviamo tempi cupi… ahi ahi!Anche per me, Chiara, durate quell’intervista era sotto l’effetto di qualche droga.

  122. ??? marzo 18, 2010 a 8:32 pm #

    QUI Busi abbandona l’isola

  123. acidshampoo marzo 18, 2010 a 9:07 pm #

    Per chi crede che ancora non viviamo in un regime, QUI. La verità ufficiale è quella che ha offeso gente del programma. Quella ufficiosa è, ci scommetto, il fatto di aver contestato Berlusconi nello sfogo di ieri (vedi link di Pallini). Da lì la scelta di non invitarlo in studio, meglio pararsi il culo davanti ad un incontrollabile e senza peli sulla lingua come Busi.

  124. ??? marzo 18, 2010 a 11:30 pm #

    Eccolo io il mio uomo ideale!IL SIGNORE PUNTINO (Vivian Lamarque)Non potendolo vedere sempre, quando infine poteva vederlo loguardava moltissimo, fino all’ultimo minuto, fino all’ultimo se-condo, e anche dopo si voltava indietro, si voltava indietro.Il signore diventava sempre più piccolo, ormai era quasi deltutto irriconoscibile, eppure lei lo riconosceva benissimo, an-che sottoforma di minuscolo puntino laggiù.  

  125. acidshampoo marzo 18, 2010 a 11:50 pm #

    Ma se hai sempre detto che il tuo uomo ideale è LUI.

  126. caramelleamare marzo 19, 2010 a 12:02 am #

    insultarmiPer un attimo avevo letto “Insultami!” e mi sono bagnato tutto.Poi invece …la solita palliniSecondo me minzolini non è del tutto normale, c’ha la salivazione e il parlato di un subnormale

  127. ??? marzo 19, 2010 a 12:02 am #

    Ma te la vedi una gran  Gelmini di estrema sinistra con uno così?  

  128. ??? marzo 19, 2010 a 12:12 am #

    A me Minzolini fa paura. Ha quell’aria un po’ viscida , penso sempre che potrebbe aprire la bocca ed essere COSI’. Come nel peggiore degli incubi.Paura paura paura!!!

  129. caramelleamare marzo 19, 2010 a 12:58 am #

    QUI Liam spiega perché non nominò Noel ai Brit Awards.se non è arrampicarsi sugli specchi questo…

  130. acidshampoo marzo 19, 2010 a 1:10 am #

    > se non è arrampicarsi sugli specchi questo… Vero.Ma ti informo una decisione su di te presa oggi: quando esce l’album di Liam, putacaso fosse bello, te non lo ascolti.

  131. caramelleamare marzo 19, 2010 a 4:31 pm #

    Vero.Ma ti informo una decisione su di te presa oggi: quando esce l’album di Liam, putacaso fosse bello, te non lo ascolti. Sai che fatica fare a meno dell’album di uno così! Cmq la cosa che m’interessa è che il suo album vada male per lui, che sia un flop. Se poi a me mi piace meglio ancora, cosi lui sta male nella sua stanzina a piangere e io invece me lo ascolto tutto contento mentre mangio il nesquick

  132. caramelleamare marzo 21, 2010 a 11:41 am #

    Un singolo dall’equalizzazione fin troppo orizzontale (La Guerra E’ Finita e Charlie Fa Surf avevano un altro piglio) ed eccessivamente caramellatoce l’hai con me? Ogni canzone dei Baustelle che nondecostruisce un cortometraggio in musica, ma che la butta così sulvago, sull’amore ai tempi dell’armageddon, mi lascia sempre lasensazione di un pezzo scritto col pilota automatico, un manieristicobignami del songbook del Bianca.esattamente di quelle in cui i protagonisti hannol’ansia di farci sapere che sanno amare solo loro che si maltrattano inrosticceria mentre tutti gli altri noi compresi siamo ipocrite nullitàperuginacome io fino a un mese fa. te ci ridi ma è una caratteristica che fa chiavare parecchio anche quando non te l’aspetti, tipo all’ora di pranzo toh

  133. giggi marzo 24, 2010 a 9:51 pm #

    mi aspetto molta follicolina da follonica

  134. acidshampoo marzo 24, 2010 a 11:53 pm #

    > mi aspetto molta follicolina da follonicaGiggi, ho appena saputo che il Bianconi s’è incazzato per questa tua affermazione.

  135. Quadrilatero aprile 9, 2010 a 8:50 pm #

    D’accordo sul testo poco incisivo, ma finalmente il reparto percussioni si fa sentire.Mi aspetto però un post come all’epoca di Amen, con commenti su ogni singola traccia. Per il momento la mia n. 1 è Le rane.

  136. acidshampoo aprile 10, 2010 a 1:12 pm #

    Quadrilatero ti dico, su questa canzone ho cambiato idea: nell’albumrende molto di più. In effetti è un album molto poco songy e molto piùconcept, da fruire tutto insieme senza smembrarlo. E poi l’ipertestoche ne ha fatto Bianconi me l’ha resa molto più interessante. Sullepercussioni: hanno lasciato a casa il povero Carnevale perché ilproduttore ha imposto un batterista americano. E pensa che non l’hannomai incontrato, ma gli hanno spedito l’hard disk con le incisioni giàfatte, a cui ha aggiunto le parti di batteria.Le mie preferite sono Le Rane e Groupies, seguite da Il Sottoscritto e L’Ultima Notte Felice Del Mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: