Agronomi

5 Dic

acronym3_278

CAPRIOLO

Corre
Al
Parco
Ricevendo
Ignobili
Ombrellate
Li
Odio

FASCISMO

Führer
Annuncia
Stermini
Clamorosi
Inserendo
Sottopelle
Micidiali
Omelette

COLOMBACCIO

Cacciatori
Oriundi
Languono
Oltre
Mitra
Bitorzoluti
Aspettando
Che
Centrino
Immacolati
Osignoli

BRESAOLA

Bitterini
Rossi
E
Salsa
All’
Orzo
La
Arricchiscono

PIPPO BAUDO

Presenta
Incantevoli
Personaggi
Pubblici
O
Bastona
Ansimando
Un
Dromedario
Omosessuale

CULO

Cacate
Urgenti
Lasciano
Ombre

SIMMENTHAL

Sei
Incredibilmente
Mangiabile
Mille
Energie
Naturali
Tanti
Hawaiani
Amano
Leccarla

COGNAC

Ciliegie
Olivastre
Giacciono
Nell’
Acqua
Cresimale

CALCESTRUZZO

Compatta
Anche
La
Calcina
E
Sistema
Tetti
Rovinati
Urge
Zolfo
Zio
Oliviero!

PADRE PIO

Portami
A
Disneyland
Recitando
Encicliche
Percuotimi
Ingollando
Ostie

Caramelleamare

Annunci

65 Risposte to “Agronomi”

  1. ilmarinaio dicembre 5, 2009 a 7:35 am #

    Wow!  Anche di questa, per favore, uscitene una serie anche lunga.  Le meglio :  Culo, nella sua semplicità e icasticità;  Pippo Baudo;  poi sono indeciso tra Cognaq e Padre Pio.Cincinelli, per favore, fammene una anche a me, con le lettere “Ilmarinaio”.  Se ti ci va eh…

  2. Cassandra dicembre 5, 2009 a 10:20 am #

    Hehehe DivertentiImmaginiSvelanoSignificatiAbilmenteCelati. RivelazioniAltrimentiNascosteTrasudanoIronia.

  3. fox in the snow dicembre 5, 2009 a 10:32 am #

    Gellissimi! I miei preferiti: capriolo, fascismo e pippo baudo.

  4. Pinxor dicembre 5, 2009 a 11:10 am #

    ApprezzoMoltoIlPostIoPer EsempioNon Son CapaceDi fare acrostici che abbiano un senso. Funny!

  5. acidshampoo dicembre 5, 2009 a 12:10 pm #

    Bravo Caramelle, che dietro ai più rassicuranti termini mi scopri dietrologie inquietanti. Vedi il fascismo, privato per una volta della sua goliardia caciarona e caratterizzato finalmente da un fuhrer che pianifica stermini vissano-cronenberghiani.In ogni caso: Capriolo, Fascismo, Cognac e Bresaola i miei preferiti.

  6. acidshampoo dicembre 5, 2009 a 12:13 pm #

    QUI Tarantino in uno spot televisivo giapponese.

  7. caramelleamare dicembre 5, 2009 a 1:27 pm #

    in effetti marinaio ci s’era pensato di fare la prima uscita coi nomi della gente di qua dentro, pero poi il colombaccio era troppo meglio.cmq grazie per l’apprezzamento, magari te lo mando tramite mail

  8. caramelleamare dicembre 5, 2009 a 1:33 pm #

    Cassandra, spero che DISSACRANTI non voglia dire PEDOFILO perche io di chiavare i bambini non mi permetterei mai. e poi dimmi quali sono quelli che ti piacciono di piu di questi acronimi

  9. caramelleamare dicembre 5, 2009 a 1:43 pm #

    Tutti e dico tutti, devono dire per ogni volta che uscira questa rubrica, quali sono i suoi acrostici preferiti.è importantissimo per un discorso di beneficenza e dichiarazione dei redditi. rischio di andare nei casini se non lo fatemi sono appena messo in pari col fisco, non fatemi questofox, sul tuo commento non ti dico manco niente guarda…

  10. lozissou dicembre 5, 2009 a 2:43 pm #

    Capriolo e Cognac, ma anche gli Hawaiani di Simmenthal. La commercialista che dice, devi avere la partita Iva o basta la ritenuta d’acconto?

  11. Pinxor dicembre 5, 2009 a 2:45 pm #

    PADREPIO, CALCESTRUZZO, PIPPOBAUDO e COGNAC sono i miei favoriti

  12. caramelleamare dicembre 5, 2009 a 7:59 pm #

    La commercialista che dice, devi avere la partita Iva o basta la ritenuta d’acconto?l’ho licenziata in tronco appena ci siamo presentati: IO piacereLEI piacere annaIO non mi piace per niente come lavori!

  13. giggi dicembre 5, 2009 a 9:00 pm #

    spezzerei un’arancia a favore della simmenthal: certo che farmi acrosticare da caramel sarebbe il massimo!

  14. Daiana dicembre 6, 2009 a 2:36 am #

    Io certe cose non le capisco…

  15. ilmarinaio dicembre 6, 2009 a 8:03 am #

    ieri li ho raccontati, ma “Capriolo” non me lo ricordavo, era diventato:  Correndo Al Parco Rincorrono Imbracciando Ombrelli Li Odio.  meglio la versione originale 

  16. Daiana dicembre 6, 2009 a 8:31 am #

    Però bellino!

  17. (andrea82) dicembre 6, 2009 a 1:29 pm #

    ho appena finito di leggere il 22 di Magico Vento.vado in ordine.N°17 discreto, divertente e gradevole. ben caratterizzati i vari bounty killers.N°18 un po’ sciapo, ma non nsi può dire che sia bruttoN°19 favoloso. mi ha tenuto col fiato sospeso fino all’ultima vignetta. vendette a catena, dove ogni personaggio, a giro, interpreta il ruolo di vittima e carnefice. che sia proprio questo che Manfredi ci vuole dire? che vittima e carnefice sono soltanto due ruoli che le persone si trovano a interpetare? veramente bello, forse il più bello che ho letto di MVN°20 carino, bel ritmo, intrigante. forse la storia era meglio se veniva approfondita in un doppio albo.N°21 sciapo.N°22 …. parto dalla fine. anche se la scelta di poe sembra la più coerente ai fini della narrazione, mi ha provocato un senso di nausea e disgusto nei confronti del personaggio. l’albo è strepitoso, i personaggi caratterizzati benissimo. mi è risultato particolarmente simpatico il “truffatore”.

  18. acidshampoo dicembre 6, 2009 a 2:32 pm #

    Ah già, La Mano Sinistra Del Diavolo me l’ero scordato! Uno dei miei numeri favoriti della serie, perfetta radiografia del titolare di testata (che uccide il suo maestro sparandogli alle spalle) e con un Pasquale Frisenda strepitoso. Una cosa che m’è sempre piaciuta di Magico Vento è l’eclettismo delle storie. Storie da peso sulla coscienza come questa magari confinano con divertissement di genere come il 17 (chiaro tributo al film Pronti A Morire) o classici racconti di miti indiani come il 18.La scelta di Poe nel finale del numero 22 (altro albo storico) inquietò parecchio anche a me. Ma mi piace sempre la situazione in cui i lettori/spettatori vengono informati di cose che invece vengono nascosti ai protagonisti. Ora ti aspetta una bella cavalcata di numeri in stretta continuity e la nascita di un personaggio da feuilleton che diverrà molto importante nella serie. Mi farai sapere.

  19. (andrea82) dicembre 6, 2009 a 4:00 pm #

    ho letto il 23.bello, tra l’altro herbert prende corpo.fino ad ora sembrava uno stupido lacchè, invece dimostra tutte le sue perfide capacità come uomo d’azione e come stratega. 

  20. acidshampoo dicembre 6, 2009 a 8:01 pm #

    > Io certe cose non le capisco…Seee, come se non me lo immaginassi il tuo diario di Poochie delle medie, con su scritto “Società Che Uccide Ogni Libero Alunno”, ovvero l’acronimo di SCUOLA che tanto andava fra voi sbarbine dei primi anni ’90 annoiate biascincanti Bigbabol e griffate Trussardi o Moschino (Upim nel tuo caso).Che poi mi chiedo: ma come mai ti sei fermata alle medie? Sei l’unica fra le ragazze che conosco, gli altri sono tutti benzinai.Altra cosa: hai iniziato a leggere Greystorm? Parlamene.

  21. acidshampoo dicembre 6, 2009 a 8:27 pm #

    Pallini, QUI il videoclip di Adesso E’ Facile.

  22. acidshampoo dicembre 6, 2009 a 8:31 pm #

    > ho letto il 23.bello, tra l’altro herbert prende corpo.fino ad ora sembrava uno stupido lacchè, invece dimostra tutte le sue perfide capacità come uomo d’azione e come stratega.Gran bel numero, unica prova solista del dylandoghiano Piccatto nella serie, prima di decidere di farsi inchiostrare da Spadavecchia con risultati meno felici.T’avvero che il prossimo è un numerone…

  23. ilmarinaio dicembre 7, 2009 a 8:22 am #

    Seee, come se non me lo immaginassi il tuo diario di Poochie dellemedie, con su scritto “Società Che Uccide Ogni Libero Alunno”, ovverol’acronimo di SCUOLA che tanto andava fra voi sbarbine dei primi anni’90è doveroso citare anche il caso BOSS.  se uno, alle medie si scriveva Antonio Boss sul diario o sul banco, gli altri acronomavano:  Bambino Ottuso Senza Speranza 

  24. ??? dicembre 7, 2009 a 8:23 am #

    Grazie per il video. Bellissima! Oh ma quant’è bella la figlia della Mina e poi, non so se ti sei accorto, ma canta proprio come la sua mamma…

  25. (andrea82) dicembre 7, 2009 a 11:10 am #

     > Gran bel numero, unica prova solista del dylandoghiano Piccatto nellaserie, prima di decidere di farsi inchiostrare da Spadavecchia conrisultati meno felici.T’avvero che il prossimo è un numerone…quando tu hai scritto questo, avevo già completato la lettura dei numeri 24 e 25.devo dire che nel 25 la storia prende una piega inattesa e interessante, con l’arrivo dei “nuovi” personaggi e dei particolari rapporti che vanno a sviluppare con poe e ned, però non ti nascondo che il 24 mi ha deluso. herbert era un personaggio troppo ben caratterizzato per essere gettato via così. la sua assenza di scrupoli da una parte, la sua completa e sincera fedeltà a hogan dall’altra, la sua “umanità”(nel senso che, come hogan, rappresenta un uomo vero, reale, equilibrato a differenza del ritratto tipico dei villain dei fumetti) me lo fa preferire di gran lunga a dick carr.

  26. Daiana dicembre 7, 2009 a 1:33 pm #

    Altra cosa: hai iniziato a leggere Greystorm? Parlamene.Lo dico?? Te lo dico via…. non l’ho comprato perchè mi persi il primo e quindi c’ho rinunciato…

  27. Daiana dicembre 7, 2009 a 1:37 pm #

    Che poi mi chiedo: ma come mai ti sei fermata alle medie? Sei l’unica fra le ragazze che conosco, gli altri sono tutti benzinai.Ti sbagli, io sono laureata in pizzi e merletti… (volevo di re cazzi ma mi sembrava volgare)

  28. acidshampoo dicembre 7, 2009 a 1:43 pm #

    > Lo dico?? Te lo dico via…. non l’ho comprato perchè mi persi il primo e quindi c’ho rinunciato… Ma sei pazza?!?! Il secondo numero lo trovi in edicola ancora oggi (domani esce il terzo), del primo ce ne ho una copia in più e te la passo io, ma non t’azzardare a non seguire questa serie in cui l’autore pare dire, ad ogni vignetta, “io voglio piacere alla Daiana”. Chissà se Serra sapesse che nemmeno glielo leggi.

  29. acidshampoo dicembre 7, 2009 a 1:57 pm #

    QUI la nuova puntata della mia telenovela preferita: Oasis.

  30. acidshampoo dicembre 7, 2009 a 2:05 pm #

    QUI intervista a Claudio Falco, autore dell’ultimo numero di Dampyr e acquisito in pianta stabile nel team di sceneggiatori della serie.

  31. acidshampoo dicembre 7, 2009 a 2:17 pm #

    Andrea, anch’io ci rimasi un po’ male che Manfredi fece fuori Herbert poco dopo che l’aveva fatto diventare un personaggio percepibile e con un certo carisma. E’ un po’ come quando Stephen King, nei suoi libri, sacrifica i personaggi che fino ad allora hanno appassionato di più il lettore. Però, quegli stessi personaggi, guadagnano qualcosa anche dal fatto che muoiono precocemente.Dick Carr però, dammi retta, è un ingrediente che nel minestrone-feuilleton che è Magico Vento ci sta eccome.

  32. acidshampoo dicembre 7, 2009 a 2:20 pm #

    > Grazie per il video. Bellissima! Oh ma quant’è bella la figlia dellaMina e poi, non so se ti sei accorto, ma canta proprio come la suamamma…Io me la ricordo nel 1995 in una parte ne Il Ciclone e poi è rispuntata fuori quest’anno come opinionista di X-Factor. Una vita piena questa donna! Che ha fatto nel frattempo? Comunque è sempre rimasta uguale, di questo gliene do atto.

  33. acidshampoo dicembre 7, 2009 a 4:25 pm #

    > è doveroso citare anche il caso BOSS.  se uno, alle medie si scrivevaAntonio Boss sul diario o sul banco, gli altri acronomavano:  BambinoOttuso Senza Speranza Ce l’avevo registrato a livello sub-cosciente! Guarda quello che m’hai ritirato fuori! C’era pure l’acrostico di SSSS, ovvero Siamo Sempre Senza Soldi. Che Caramelle ridefinirebbe in SSSSSS, Siamo Sempre Senza Soldi, Salvatore Samperi!

  34. acidshampoo dicembre 7, 2009 a 8:11 pm #

    Per chi non lo conoscesse, QUI e QUI il fratello maggiore di Liam e Noel: Paul Gallagher, professione disc-jockey.

  35. ilmarinaio dicembre 7, 2009 a 8:55 pm #

    QUI Filippo Timi (Come Dio comanda, Vincere, Saturno contro) racconta di come godette così tanto nel recitare da sborrarsi nelle mutande on stage

  36. acidshampoo dicembre 7, 2009 a 9:04 pm #

    Bella l’intervista. Filippo Timi l’ho visto in Come Dio Comanda e in effetti era la cosa meglio del film, anche se ho paura che finisca come Pierfrancesco Favino, attore bravissimo ma che Favinizza ogni film in cui recita. Tra l’altro Filippo Timi sarà nella terza stagione di Boris.

  37. Daiana dicembre 7, 2009 a 10:51 pm #

    Ho comprato greystorm numero 2… ora però ho bisogno del numero 1..

  38. acidshampoo dicembre 8, 2009 a 1:06 am #

    > Ho comprato greystorm numero 2… ora però ho bisogno del numero 1..L’1? Ma io ti do l’1! Il 3! Il 4! Il 100! Il 1000! La carta del lattante, un mare di abbracci e anche i frollini!

  39. Daiana dicembre 8, 2009 a 1:26 am #

    Ma io ti do l’1! Il 3! Il 4! Il 100! Il 1000! La carta del lattante, un mare di abbracci e anche i frolliniE i wafer con la fecola?! 

  40. acidshampoo dicembre 8, 2009 a 3:39 am #

    Per la prima volta nella storia della Bonelli, una copertina senza nessun personaggio (a meno che non si conti la mano): QUESTA.

  41. ilmarinaio dicembre 8, 2009 a 8:40 am #

    Bella l’intervista. Filippo Timi l’ho visto in Come Dio Comanda e in effetti era la cosa meglio del filmma soprattutto ti devi immaginare la scena quando la stessa cosa è accaduta al ballerino Nijinski, secondo quello che dice Timi.  come avranno commentato quelli delle scenografie, prima di chiudere i tendoni?  in modo distaccato, professionale?  secondo me così, a voce alta:  “MALEDIZIONE, HA SBORRATO!  HA SBORRATO!!!!  SIPARIO, SIPARIO!!!!”

  42. fox in the snow dicembre 8, 2009 a 9:48 am #

    Non mi piace Timi in quest’intervista, vuole fare l’esagerato. Mi era piaciuto molto di più a Parla con me. Non ho trovato l’intervista, ma ho trovato questo.

  43. fox in the snow dicembre 8, 2009 a 10:45 am #

    Ho trovato questa parola: “minibirrifici”.

  44. caramelleamare dicembre 8, 2009 a 1:52 pm #

    Per la prima volta nella storia della Bonelli, una copertina senza nessun personaggio (a meno che non si conti la mano): QUESTA.era l’ora, non ne potevo piu di questa situazione!tra l’altro ho letto il 4 e devo dire che è parecchio bello, avevate ragione

  45. acidshampoo dicembre 8, 2009 a 3:14 pm #

    > Ho trovato questa parola: “minibirrifici”.Li conosco. Sono locali in cui è bandito l’uso di qualsiasi vocale, eccezion fatta per I. Io c’ho mangiato un piatto di striminziti misirizzi fritti.

  46. Quadrilatero dicembre 8, 2009 a 7:04 pm #

    Ho le lacrime. Concordo col Marinaio: Culo è la meglio.

  47. Quadrilatero dicembre 8, 2009 a 7:05 pm #

    > Per la prima volta nella storia della Bonelli, una copertina senza nessun personaggio (a meno che non si conti la mano): QUESTA. Ed è bellissima

  48. caramelleamare dicembre 8, 2009 a 9:26 pm #

    Ho le lacrime. Concordo col Marinaio: Culo è la meglio. grazie quadrilatero. finalmente uno che ha detto che gl’hanno fatto ridere.no perche qui c’è gente che manco si degna di commentare. Pero culo per quanto uscita bene (al contrario della merda che conteneva) è un po troppo breve per me perche la scelga rispetto ad altre. cmq apprezzo la scelta non banale

  49. caramelleamare dicembre 8, 2009 a 9:30 pm #

    chiara, sei l’unica di cui manca il commento, fai te.una volta c’hai da operare in kongo, una volta raccogli i semini per strada, pero non è che poi tirare troppo la corda.E’ nata uno nuova rubrica, ha la mia firma, lo sai che ci tenevo. cazzo!Se hai dei problemi con me dimmelo apertamente

  50. acidshampoo dicembre 9, 2009 a 3:50 am #

    > secondo me così, a voce alta:  “MALEDIZIONE, HA SBORRATO!  HA SBORRATO!!!!  SIPARIO, SIPARIO!!!!” Maggio 1993, gita scolastica al parco naturale di Cavriglia. Caramelle che sparisce dal gruppo e poi torna, a tentoni, mentre si strofina gli occhi e urla: “I STRUZZI M’HANNO SQUIZZATO L’OCCHI! ME L’HANNO SQUIZZATI!!! MI PRUCIANO I LOCCHI!!!”

  51. (andrea82) dicembre 9, 2009 a 12:46 pm #

    ho letto greystorm 3, lilith 3 e i primi due di caravan.greystorm 3 mi è sembrato un numero “di passaggio”. la serie, come diresti tu, sta accumulando energia cinetica.i primi due di caravan li ho trovati superbi.su lilith condivido tutto lo scetticismo del marinaio.

  52. chiara dicembre 9, 2009 a 9:53 pm #

    chiara, sei l’unica di cui manca il commento, fai te.sono arrivata da poco a casa; o fai il sordo o il cieco…io l’avevo detto-scritto che per qualche giorno sarei stata via, eh!un buon inizio, mi accodo veloce-veloce ai commenti più che positivi che t’hanno già fatto…a me è piaciuto tanto COGNAC…ma anche tutti gli altri. 

  53. fox in the snow dicembre 9, 2009 a 11:38 pm #

    Per il marinaio: Ghedini e la legge sul «Processo Bre» ispirata a P.K. Dick

  54. caramelleamare dicembre 10, 2009 a 12:35 am #

    sono arrivata da poco a casa; o fai il sordo o il cieco…io l’avevo detto-scritto che per qualche giorno sarei stata via, eh!obbrava, ora pero chiarina, daresti un occhio anche alla mail per favore? grazie

  55. acidshampoo dicembre 10, 2009 a 3:12 am #

    > greystorm 3 mi è sembrato un numero “di passaggio”. la serie, come diresti tu, sta accumulando energia cinetica.La bellezza di questa serie è che, fin’ora, non sappiamo davvero dove andrà a parare e in che modo i fatti narrati incideranno sulla vita di Greystorm. Anche la scoperta raccontata in questo numero: e chi se l’aspettava?! Azzardo a dire che non c’è miniserie Bonelli che, ad oggi, m’avesse entusiasmato così tanto coi primi tre numeri. E quanto è bello lo stile retrò di Bignamini? Già lo amavo su Mister No e Brad Barron.> i primi due di caravan li ho trovati superbi.Caravan è una gran miniserie, eppure il secondo numero è quello che ad oggi m’è piaciuto meno. Ho trovato un po’ debole proprio il personaggio di Stagger. Ah, nel terzo numero i disegni sono dell’aretino Valdambrini, uno pappa e ciccia con Lozissou. Ha disegnato 5/6 albi dei 12 della miniserie.> su lilith condivido tutto lo scetticismo del marinaio. Vi ricrederete! Per me, per ora, Lilith si mangia Gea a colazione, ve lo dico. Questo terzo numero poi m’ha spazzato via ogni dubbio che m’aveva fatto nascere il secondo, a causa dei pirati della simpatia.

  56. (andrea82) dicembre 10, 2009 a 12:56 pm #

    ho finito di leggere il 7 di caravan. sì, mi piace proprio. su greystorm sono sicuro che il punto nevralgico di tutta la miniserie sarà il rapporto tra loro due. il come questo avverrà ancora però si deve delineare

  57. acidshampoo dicembre 10, 2009 a 2:34 pm #

    > su greystorm sono sicuro che il punto nevralgico di tutta laminiserie sarà il rapporto tra loro due. il come questo avverrà ancoraperò si deve delineareNon ne so niente, ma ho la sensazione che Jason ci rimetterà le penne nel prossimo numero.

  58. ilmarinaio dicembre 10, 2009 a 3:44 pm #

    ho finito di leggere il 7 di caravan. sì, mi piace proprio. veramente spettacolare.  e già la quarta di copertina annuncia roba grossa nel prossimo.  oltre alla copertina n.8, veramente da ingrandire, incorniciare e appendere nel soggiorno.  dopo questa serie mi auguro che Medda ne faccia delle altre, magari anche diversissime.  diciamo che questo citto, Medda, ha qualcosa da dire.

  59. ilmarinaio dicembre 10, 2009 a 3:49 pm #

    Per il marinaio: Ghedini e la legge sul «Processo Bre» ispirata a P.K. Dick bell’articolo!  Dick mi incuriosisce parecchio, ma come scrittore delle volte non lo reggo.  bisognerebbe che approfondissi.  finora, tra quelli letti da me, il capolavoro è “The man in the high castle” (in italiano:  “La svastica sul sole”). 

  60. acidshampoo dicembre 10, 2009 a 4:47 pm #

    > dopo questa serie mi auguro che Medda ne faccia delle altre, magari anche diversissime. Purtroppo ho letto in un’intervista che Medda non vuole sceneggiare altre miniserie, né ci saranno albi speciali di Caravan dopo il numero 12. Non quanto c’entri il fatto che Medda detesta la continuity e quanto che Caravan non sta vendendo bene.A me Caravan piace parecchio, quindi spero ci ripensi. Medda su Dylan Dog tira fuori buone storie e ha uno sguardo tutto suo sul personaggio, ma su Caravan lo preferisco di gran lunga. Il 7 devo ancora leggerlo.

  61. fox in the snow dicembre 10, 2009 a 6:53 pm #

    >finora, tra quelli letti da me, il capolavoro è “The man in the high castle” (in italiano:  “La svastica sul sole”).   Non l’ho letto. E Do Androids Dream of Electric Sheep? (Balade Runner) no? A Scanner Darkly (Un oscuro scrutare) non l’ho visto ma mi piacque il film. Ora se non erro è in giro Expendable (Un uomo a rischio).

  62. caramelleamare dicembre 10, 2009 a 8:46 pm #

    su greystorm sono sicuro che il punto nevralgico di tutta la miniseriesarà il rapporto tra loro due. il come questo avverrà ancora però sideve delinearepero non mi stupirebbe se non fosse cosi. perche le mire di grey sono veramente altissime, indecenti, presuntuose, spavalde a livelli che difficilmente puo essere “accompagnato” mano nella mano da qualcuno. si vedrà.magari il rapporto se lo gioca in un piano diverso, se per caso dovesse sparire jason

  63. acidshampoo dicembre 10, 2009 a 9:02 pm #

    > pero non mi stupirebbe se non fosse cosi. perche le mire di grey sonoveramente altissime, indecenti, presuntuose, spavalde a livelli chedifficilmente puo essere “accompagnato” mano nella mano da qualcuno. sivedrà.Bellissimo il finale del riassunto nella quarta pagina di questo numero: “…il disprezzo di Greystorm per la vita umana farà il resto”.

  64. (andrea82) dicembre 10, 2009 a 9:21 pm #

     > pero non mi stupirebbe se non fosse cosi. perche le mire di grey sonoveramente altissime, indecenti, presuntuose, spavalde a livelli chedifficilmente puo essere “accompagnato” mano nella mano da qualcuno. sivedrà.magari il rapporto se lo gioca in un piano diverso, se per caso dovesse sparire jasonnon lo so, ma tutti e tre i numeri mi facevano venire in mente la scena di jason che fino all’ultimo prova a fermarlo, facendo leva sulla loro amicizia. quindi un jason che gli sta accanto solo perchè nel greystorm “posseduto” che vedremo continuerà a rivederci il suo amico d’infanzia.ma sono solo le mie impressioni, probabilmente la serie andrà in tutt’altra direzione.

  65. chiara dicembre 14, 2009 a 9:50 am #

    ho letto greystorm…bello veram. jason “debole”, dai buoni propositi, delicato…un personaggio d’aria in confronto a Grey, sfavillante, molto fisico, deciso nell’immediato…un personaggio di fuoco; nei confronti di jason, grey ha un’attenzione, un riguardo assoluto…probabilm sarà proprio un cambiamento del loro legamela chiave di tutto…profondam umano, questo greystorm mi emoziona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: