[RECE] Maxi Dampyr 1

28 Lug
maxi_dampyr_11_302

Esce il primo Maxi Dampyr, ma forse sarà l’unico. A Sergio Bonelli non piacciono granché le uscite extra, fatto è che queste tre storie erano già belle che completate e rimaste per troppo tempo nel cassetto di Mauro Boselli. Non sono state pubblicate nella serie regolare non perché brutte, ma solo perché hanno perso il loro momento. Quindi, scatta il Maxi. Tutti a dire: “no, gli scarti no, oddio no!” Calma! Visto che “The masterplan”, la raccolta di b-side degli Oasis, è uno dei dischi preferiti dai fan, non do certo per scontato che alla non troppa ambizione di questo progetto corrisponda un risultato deludente. E poi della supervisione di Boselli c’è da fidarsi.

Il Signore delle Vespe
Soggetto e sceneggiatura: Diego Cajelli
Disegni: Maurizio Dotti

E’ la classica storia non Boselliana. Il nostro Harlan alle prese con un mistero, sotto forma di casini grossi di qualcun altro, dietro a cui c’è un cattivo che forse è un maestro ma no “se fosse un maestro lo sentirei” e allora è un demone, un mago, un vampiro anabolizzato. Già nella prima metà di quest’anno di storie scritte su questo scheletro ne abbiamo avute quattro per quattro diversi sceneggiatori. Ma l’albo spicca per un ritmo molto cinematografico, grazie anche al tratto dinamico di Maurizio Dotti, che disegna tra l’altro una Maud Nightingale particolarmente MILF (ora sta con un baffino). Un albo che non avrebbe affatto sfigurato nella serie regolare, magari al posto dell’ultima tremenda storia di Mignacco (“Lo spirito del lupo”). Inserire nella stessa storia sciami di api assassine, kung fu e gangster cinesi è una miscela pulp che non puoi non aspettarti da Cajelli, che però non si lascia andare alle sue visioni isteriche e sceneggia con un po’ di freno a mano tirato. Ma appena appena.


Il segreto del bosco magico
Soggetto e sceneggiatura: Diego Cajelli
Disegni: Giuliano Piccininno

Quanto a fattore-weird, potrebbe essere una storia di Colombo, solo che non ha nessuno di difetti degli albi di quest’ultimo. Mi piace da matti Cajelli quando fa così, quando da sfogo alle sue cicciute ideacce da romanzo pulp (vedi i piranha vuoti e croccanti de “Il giorno della fenice”). In questa storia troviamo i nostri alla prese con… due nerd appassionati d’alchimia. L’ambientazione è quella del suggestivo parco dei mostri di Bomarzo, dove i due stanno cercando di ridare nuova vita ad un decrepito duca, grazie ad un rito che prevedere anche sacrifici umani. Cajelli disse che questo albo sarebbe stata un vero e proprio manuale alchemico e in effetti si vede che c’ha dato dentro e che la trasferta a Bomarzo per prepararsi alla storia gli è piaciuta parecchio. Scommetto che anche quel barista esiste nella realtà. Ma questa storia è molto più divertente di un manuale d’alchimia, grazie anche a situazioni e dialoghi da commedia degli equivoci. Piccininno, disegnatore che sopporto dai tempi di Alan Ford, qua ci sta benissimo. Il suo tratto da “fumetto dello Squalo” si addice ad una vicenda che non sfigurerebbe in un numero di Oltretomba. Echi degli horror gotici di Pupi Avati, regista evidentemente amato da Cajelli (e omaggiato anche ne “La foto che urla”). Unico neo: mi sarebbe piaciuto ritrovare i due nerd ancora fra piedi in futuro, quando meno te l’aspetti, un po’ come De Suicidis per Alan Ford.

Ombre nella giungla
Soggetto e sceneggiatura: Michele Masiero
Disegni: Oliviero Gramaccioni

Sul forum di Dampyr un lettore ha chiesto a Boselli se ha mai pensato ad un Maxi del tutto cajelliano, cioè di pubblicare questa storia nella serie regolare e inserirne un’altra di Cajelli, magari quella in uscita fra qualche giorno nella serie regolare. La risposta di Boselli è stata: “Ah! Ah! Direi proprio di no!” Forse perché la storia in uscita ci racconterà di un nuovo maestro della notte e non vuol sprecarla per un Maxi? Oppure perché questa storia qua a Boselli proprio non piaceva? Quello che si sa è che questa storia scritta da Masiero e disegnata da Gramaccioni è stata commissionata da Sergio Bonelli stesso, forse per tenerli occupati dopo la fine di Mister No. Non è stata una buona scelta accoppiare due new entry nello stesso albo. Il risultato è una storia che sa pochissimo di Dampyr e molto di Mister No, complice anche l’ambientazione brasiliana. Certo, l’idea di base è parecchio interessante, quello che lascia a desiderare è la realizzazione. Il comportamento dei nostri è stranamente passivo, in balia degli eventi, se non addirittura stupido. Il vampiro asceta è una figura interessante, così come quella del progetto di un suicidio di massa per liberare i vampiri dalla loro schiavitù. Ma queste intuizioni sono servite da dialoghi pietosi e da una regia veramente goffa (il finale è terribile), forse più per colpa di Masiero che di Gramaccioni. In flashback conosciamo un nuovo maestro della notte, un vietnamita, tale Tsiao-Min. Faccio due più due e penso che a Boselli non doveva piacergli per niente per non averla pubblicata nella serie regolare nonostante il maestro. E sono quasi sicuro che questo Tsiao-Min non lo rivedremo mai più.

Annunci

84 Risposte to “[RECE] Maxi Dampyr 1”

  1. fox in the snow luglio 28, 2009 a 2:48 pm #

    Come mai Acid già un altro post?

  2. acidshampoo luglio 28, 2009 a 3:04 pm #

    > Come mai Acid già un altro post?POTRO’ IO AVERE LA LIBERTA’ DI SCRIVERE UN ALTRO POST SENZA DOVERMI GIUSTIFICARE CON IL MONDO?! IO ALMENO NON ILLUDO LE ESCORT PROMETTENDOGLI GENTE NEI CANTIERI E NON CHIAMO “TARTARUGHINE” LE PIATTOLE CHE LASCIO A QUALCUNA!Comunque niente, non c’è una regola… è che questo mese li avevo fatti troppo radi e ce ne stavano un paio ravvicinati. Il fatto è che io, nella vita, le cose le faccio al massimo o non le faccio.

  3. acidshampoo luglio 28, 2009 a 3:07 pm #

    A proposito di Cajelli. QUI un suo scritto sugli anni ’80 veramente bello, suggestivo e toccante.

  4. acidshampoo luglio 28, 2009 a 3:14 pm #

    Roba da matti. QUI un post di Di Bernardo, l’autore de L’Insonne, in cui spiega come sono andate le cose. Niente, praticamente un albo de L’Insonne che doveva essere dato in omaggio a Rimini Comix è stato bloccato dallo sponsor per colpa di una vignetta, in cui il cattivo è presentato come un “sottosegretario alla cultura”. Come dire: con questi chiari di luna, i casini è meglio non cercarseli. Poi capisco perché molti scelgono di non ambientare i fumetti in Italia…Lontani i tempi in cui Sclavi rappresentava il gerarca nazista di “Doktor Terror” con la faccia di Bossi.

  5. fox in the snow luglio 28, 2009 a 3:53 pm #

    >POTRO’ IO AVERE LA LIBERTA’ DI SCRIVERE UN ALTRO POST SENZA DOVERMI GIUSTIFICARE CON IL MONDO?!Volevo solo farti vedere che avevo notato. So che sei sempre preciso… >Come dire: con questi chiari di luna, i casini è meglio non cercarseli. Vedi è come ti dicevo: non c’è bisogno che la censura venga dall’alto, basta un certo clima e la censura viene da molto vicino…

  6. fox in the snow luglio 28, 2009 a 6:31 pm #

    Qui notizie sul nuovo film natalizio di Neri Parenti.

  7. ilmarinaio luglio 28, 2009 a 7:15 pm #

    invece, ti ripeto, a me questa terza m’è garbata.a parte come è risolto il finale, naturalmente:  Harlan Draka che si sveglia “oddio oddio che è successo!”.  mi sarebbe garbata di più se la setta non avesse avuto in mente di suicidarsi, ma solo di ammazzare il Dampyr, da sé, senza un maestro.  le cose che mi sono garbate di più sono:A.  certe soluzioni grafiche (p. 232:  scena splatter;  p. 260:  la bocca insanguinata che scende;  p. 272:  dal primo piano sorridente al “paesaggio”;  p. 283:  Harlan l’Alfredino Rampi del mondo dei vampiri) e B.  l’insistere sulla storia di Arkam n(qui, il Vietnam, San Francisco degli hippies, i suicidi di massa).  per me uno dei punti di forza della serie, che forse dovrebbe essere approfondito di più e spesso invece è solo suggerito, è il collegamento tra la Storia e la vita dei Maestri e delle altre creature.  per esempio, per me uno dei punti più alti della serie è il dacico Gabor Vlatna che si vede annunciare da un messo che Draka marcia su di lui, ai tempi dell’impero romano.  “Si dice sia uno della vostra stirpe…”  “Il suo nome!”  “Generale Draco!”

  8. ilmarinaio luglio 28, 2009 a 7:25 pm #

    invece, va abbastanza bene la storia su Bomarzo, che fila bene e torna, è risolta (ma comunque con troppe sparatorie) e c’è un lavoro dietro non indifferente.  ma la prima non m’è garbata per niente.  i cinesi immortali, i calci volanti, le sparatorie… le vespe sono probabilmente una citazione da “Candyman”, racconto di Barker e poi film.  e l’avevo viste anche dalla copertina.  ma nelle copertine c’è sempre qualcosa che mi sfugge, e stavolta m’è sfuggito il vestito da cinese e la pagoda dietro.  e mi sono trovato in questa storia di cinesi immortali.  insomma, basta che questo impara il colpo magico, e quell’altro (il cattivo di Flash Gordon) se lo fa fare per la seconda volta e tutto si risolve qui..  e poi che immorttali sono?  fanno parte anche loro del “conflitto delle due squadre” o in Cina hanno altri conflitti?  i disegni invece vanno bene, via

  9. acidshampoo luglio 28, 2009 a 7:41 pm #

    Marinaio, però ripeto: il soggetto della storia di Masiero è buonissimo, è la sceneggiatura il problema. Tra l’altro Masiero lo conosco per Mister No e soprattutto per Dylan Dog ed è un po’ come Mignacco, non sai quello aspettarti, è di un discontinuo pauroso. Io, per dirti, una tavola come QUESTA non la sopporto. Tesla che è sconvolta perché avverte qualcosa mai sperimentato prima, che le fa paura ma insieme “le parla di speranza”. Di un artificioso da fare paura. Senza contare che Gramaccioni l’ha resa una sottospecie di Brigitte Nielsen.

  10. ilmarinaio luglio 28, 2009 a 7:53 pm #

    Io, per dirti, una tavola come QUESTAnon la sopporto. Tesla che è sconvolta perché avverte qualcosa maisperimentato prima, che le fa paura ma insieme “le parla di speranza”.Di un artificioso da fare paura. Senza contare che Gramaccioni l’haresa una sottospecie di Brigitte Nielsen.Raios!  su questo concordo.  anche per es. dialoghi tipo p. 201, “Volevi farmi male?  Sei stato cattivo!”.  però m’è garbata nel complesso, oltre queste cose.  Se è come dici te peccato per Tziao-Min, si presentava bene.

  11. lozissou luglio 28, 2009 a 8:10 pm #

    >Qui notizie sul nuovo film natalizio di Neri ParentiQuesta da te non me l’aspettavo, Fox. Ti facevo più Ingmar Bergman, ecco.

  12. fox in the snow luglio 28, 2009 a 8:21 pm #

    🙂 Grazie ma è più che altro perché so che interessa a Acid (in negativo).

  13. acidshampoo luglio 28, 2009 a 8:35 pm #

    > Qui notizie sul nuovo film natalizio di Neri ParentiSapevo che dell’ingresso dei due e la cosa mi fa piacere. L’ultimo cinepanettone potabile è Christmas In Love, poi hanno voluto abbassare il livello di beceraggine e corteggiare anche le fasce più giovani del pubblico, inserendo i vari Ruffini, Mandelli ma pure la Hunziker e De Luigi, sempre con sottotrame da educandi in eterna missione-simpa. Gente da prenderne uno e bastonarci quegli altri. Un cinepanettone con De Sica, Ghini e i due figli d’arte invece lo vedo bene. Però a me chi mi manca di più è QUEST’UOMO. E sarebbe l’ora per un bel filmaccio con lui mattatore assoluto. O che magari me lo sdoganasse un Sorrentino.

  14. acidshampoo luglio 28, 2009 a 8:41 pm #

    Ahia Lozissou, sembra che The Fantastic Mr. Fox, il film nuovo di WesAnderson, non sarà a Venezia ma inaugurerà ques’edizione del London Film Festival.Comunque uscirà da noi il 27 novembre col titolo demmerda “Una volpe troppo furba”.

  15. acidshampoo luglio 28, 2009 a 8:50 pm #

    La notizia è questa: nel giorno di oggi, la Infrarosa ha sgallato un neonato dalla fica. Poco prima stava scrivendo un commento su Californication su questo blog (stanotte), poco dopo le si sono rotte le bottiglie d’acqua e tempo pochi minuti era a gambe aperte e fica al vento, sotto gli occhi di un dottorino che l’ha ringoiata diverse volte, pronta per essere dylaniata dalla new entry uscente Mila. Quasi arrapante questa consecutio.La mia domanda è: spingi spingi, la Infrarosa avrà anche cacato? L’immagine mi farebbe veramente tepore.In ogni caso auguri!

  16. acidshampoo luglio 28, 2009 a 9:33 pm #

    BLACK SWAN di DARREN ARONOFSKY (2010)Darren Aronofsky è in procinto di girare Black Swan, thrillersoprannaturale ambientato nel mondo del balletto di New York. Ilregista aveva già accarezzato il progetto nel 2007, ma la Universal loaveva temporaneamente accantonato dando precedenza ad altre pellicole.Oggi, dopo svariate modifiche alla sceneggiatura, e grazie anche allapresenza di Natalie Portman nel ruolo di protagonista, la produzionedella pellicola è ai blocchi di partenza.Il film (chi ha letto lo script afferma che le atmosfere richiamino quelle di The Others,dove lo spettatore viene lasciato nell’incertezza di cosa sia reale ecosa, invece, solamente immaginario) è incentrato sulla figura di unaballerina in competizione con una rivale. La posta in gioco si fasempre più alta man mano che si avvicina la data di un’importanteperformance.Le riprese sono pronte a cominciare non appena si troverà un produttore. Forse addirittura prima della fine dell’anno.cineblog.it

  17. acidshampoo luglio 28, 2009 a 9:34 pm #

    Chi conosce Il Mio Amico Mac, film uscito negli anni ’80 sulla scia di E.T.? Dal trailer pare kitsch a sfare. Eccolo QUI. M’ha incuriosito…

  18. lozissou luglio 28, 2009 a 10:04 pm #

    Cacchio, e non è nemmeno sembra. E’ così, Wes a Londra e io all’asciuttino. C’avevo già fatto la bocca. Lo possino.Mi pare che all’epoca vidi “Il mio amico Mac” (sempre all’epoca mi piacevano un sacco questi film di fantascienza mista a commedia per ragazzini mista al coming-of-age) ma non ne ricordo alcunché.

  19. fox in the snow luglio 28, 2009 a 10:32 pm #

    >Chi conosce Il Mio Amico Mac, film uscito negli anni ’80 sulla scia di E.T.?Io no, strano. Anzi non è strano, è evidente che è brutto forte.

  20. caramelleamare luglio 28, 2009 a 11:46 pm #

    nel giorno di oggi, la Infrarosa ha sgallato un neonato dalla fica. Il primo pensiero che mi è venuto è stato: “accidenti, proprio oggi?! Nella mia lista fb ci sono già tre compleanni a oggi… brutto nascere subito così senza un minimo di esclusiva!” … cmq tanti auguri infrarosa, sono sicura che crescendo saprà distinguersi per  altri motivi! Soporattutto se ha preso dalla mamma! :)Ma è masculo o femmena?! Non me lo ricordo… 

  21. Daiana luglio 28, 2009 a 11:47 pm #

    Il messaggio l’ho scritto io eh… nel giorno di oggi, la Infrarosa ha sgallato un neonato dalla fica. Ilprimo pensiero che mi è venuto è stato: “accidenti, proprio oggi?!Nella mia lista fb ci sono già tre compleanni a oggi… brutto nasceresubito così senza un minimo di esclusiva!” … cmq tanti auguriinfrarosa, sono sicura che crescendo saprà distinguersi per  altrimotivi! Soporattutto se ha preso dalla mamma! :)Ma è masculo o femmena?! Non me lo ricordo…   

  22. fox in the snow luglio 28, 2009 a 11:58 pm #

    Daiana te l’hai visto little miss sunshine? Chissà se ti piacerebbe… Juno t’era piciuto no?

  23. fox in the snow luglio 29, 2009 a 12:24 am #

    Acid a te ti piaceva Nada no?

  24. acidshampoo luglio 29, 2009 a 2:59 am #

    > Ma è masculo o femmena?! Non me lo ricordo…  Femmina, si chiama Mila, in tributo alla marca di yogurt del discount. Se era un maschio lo chiamava Stuffer. Se avrà una sorella si chiamerà Vanetta.

  25. acidshampoo luglio 29, 2009 a 3:01 am #

    > Daiana te l’hai visto little miss sunshine? Chissà se ti piacerebbe…Ma a te t’è piaciuto? Occhio che Lozissou lo definì “ributtante” e mi fece tutto un discorso se ci sono film dannosi per il cinema sono proprio questi.Le botte, ragazzi, le botte.

  26. acidshampoo luglio 29, 2009 a 3:10 am #

    > Acid a te ti piaceva Nada no?Nada Malanima? Sì, perchè no. Quando la vidi per la prima volta, in un’intervista, tra l’altro piuttosto anonima, due cose intuii subito:1) che pratica il nudismo2) che quando caga, ripiega ogni strappo di carta igienica almeno tre volte, usandolo ogni volta, prima di buttarlo.Sulla prima c’avevo preso.Troppo arrapante simpatica quando sul palco di sanremo cantava: “spaccami le ossa / non darmi tenerezza / l’amore non mi basta / di più di più di più”. La canzone è Guardami Negli Occhi, la seconda in QUESTO video.

  27. caramelleamare luglio 29, 2009 a 3:48 am #

    2) che quando caga, ripiega ogni strappo di carta igienica almeno tre volte, usandolo ogni volta, prima di buttarlo.no, noo, nnooooo eh !!! queste cose non si dicono manco per ischerzo

  28. caramelleamare luglio 29, 2009 a 3:57 am #

    Troppo arrapante simpatica quando sul palco di sanremocantava: “spaccami le ossa / non darmi tenerezza / l’amore non mi basta/ di più di più di più”. La canzone è Guardami Negli Occhi, la secondain QUESTO video. no a me non mi piace per niente, è cicciona

  29. acidshampoo luglio 29, 2009 a 7:29 am #

    > no, noo, nnooooo eh !!! queste cose non si dicono manco per ischerzo Che poi la cosa che mi inquieta non è che anche il vip caga, quanto piuttosto che anche il vip (dalla donne vittime di episodi di cronaca nera che ci commuovono a dive di hollywood) si controlla la merda sulla carta per sapere quando è il caso di passare al bidet.

  30. lozissou luglio 29, 2009 a 9:44 am #

    >Ma a te t’è piaciuto? Occhio che Lozissou lo definì “ributtante”Evviva! Una volta che ricordi male. Io ti dissi solo che PM Bocchi lo definì ributtante e che, in una qualche maniera, ne capivo la ragione e, più per la ragione che per il termine, non mi sentivo di essere in disaccordo.

  31. caramelleamare luglio 29, 2009 a 10:36 am #

    ho scoperto che nel 1957 la Piaggio (vespa dal 1946) ha prodotto anche una macchina a quattro ruote. ancora piu piccola della ‘500’ , aveva un motore da 400cc. QUI e che del primo esemplare del 1946 ne esistono solo due !!

  32. fox in the snow luglio 29, 2009 a 12:20 pm #

    >Ma a te t’è piaciuto?Molto. E’ una famiglia disfunzionale in un road movie, due elementi che non possono non piacermi. E’ un peccato che a lozissou non sia piaciuto ma tant’è.

  33. fox in the snow luglio 29, 2009 a 12:22 pm #

    >no a me non mi piace per niente, è ciccionaTe c’hai un’idea strana Caramelle delle ciccione.

  34. fox in the snow luglio 29, 2009 a 12:23 pm #

    >Che poi la cosa che mi inquieta non è che anche il vip cagaio quand’ero piccola mi chiedevo quando facessero la pipì i personaggi dei cartoni animati, che non si vedeva mai.

  35. lozissou luglio 29, 2009 a 1:33 pm #

    >E’ una famiglia disfunzionale in un road movie, due elementi che non possono non piacermi. Per le stesse identiche ragioni, anche io avrei creduto che non mi sarebbe che piaciuto. Invece l’ho trovato un film furbo nel presentare disfunzionalità, calcolato nell’aggiungerci l’ulteriore elemento destabilizzante del viaggio come percorso esistenziale a tappe, finto nell’essere partecipe con i personaggi. La struttura narrativa e la regia mi sono apparse molto fragili e anonime, così come gli attori/personaggi; il classico filmetto indie-arty che uno in teoria e in pratica dovrebbe farsi piacere per quanto è strano, buffo e sottocosto.Tutt’altro paio di maniche, invece, per lo splendido e toccante Juno, che non ha bisogno di essere un road movie per farci accalorare delle disfunzionalità che presenta. E che ha una sceneggiatura che più perfetta non si può.

  36. lozissou luglio 29, 2009 a 1:37 pm #

    >io quand’ero piccola mi chiedevo quando facessero la pipì i personaggi dei cartoni animati, che non si vedeva mai. Non solo nei cartoni, ma anche nei film. Come il cacare, mai che si veda una volta (oddio, quel cretino di Wenders, credendosi un autore, l’ha mostrato in “Nel corso del tempo”). Anche io me lo domandavo stizzito; oggi sto capendo che è giusto così, che dei momenti morti della vita non c’è bisogno anche sullo schermo. Allo stesso modo, oggi sto sempre più apprezzando scorciatoie e stereotipi narrativi che un tempo, da semplice spettatore, mi davano noia. Uno su tutti: la spiega del cattivo che ha in suo pugno l’eroe e che, prima di ucciderlo, gli e ci deve spiegare come e perché lo ucciderà, dandogli tempo per pensare a come salvarsi. Espediente comodo, ma funzionalissimo. Guai a non usarlo!

  37. lozissou luglio 29, 2009 a 1:46 pm #

    Comunque sappi, Valeria, che ho scritto una commedia on the road con personaggi disfunzionali in the mood for love. Chi l’ha letta m’ha detto che assomiglia a “Little Miss Sunshine” e c’ho avuto uno shock anafilattico. Però mi sono ripreso (bòno, no?). A te piace già.

  38. fox in the snow luglio 29, 2009 a 1:52 pm #

    >La struttura narrativa e la regia mi sono apparse molto fragili e anonime, così come gli attori/personaggi.Non ho le competenze per giudicare la struttura narrativa e la regia, ma gli attori invece mi hanno colpito per (secondo me) la loro bravura, specialmente la bambina. Anche Juno m’è piaciuto, forse meno per il tipo di contenuto, ma non ti so dire per esempio se e perché la struttura narrativa e la regia siano meglio di Little Miss Sunshine oppure no.

  39. kreisky luglio 29, 2009 a 2:38 pm #

    Ciao, lo avete visto QUESTO ?

  40. fox in the snow luglio 29, 2009 a 2:42 pm #

    >Ciao, lo avete visto QUESTO ?Sì, molto carino 🙂

  41. Daiana luglio 29, 2009 a 3:03 pm #

    Daiana te l’hai visto little miss sunshine? Chissà se ti piacerebbe… Juno t’era piciuto no?Juno mi è piaciuto parecchio.. ora metto a scaricare codesto.

  42. fox in the snow luglio 29, 2009 a 3:35 pm #

    Secondo me è interessante anche per le dinamiche familiari. Mi sarebbe piaciuto avere una mamma o un papà come la mamma di questo film (a parte le sue doti culinarie :). Ma anche il nonno se è per questo.

  43. caramelleamare luglio 29, 2009 a 4:09 pm #

    oggi sto capendo che è giusto così, che dei momenti morti della vita non c’è bisogno anche sullo schermo.di solito ci s’arriva al terzo film, cmq va bene lo stesso

  44. caramelleamare luglio 29, 2009 a 4:12 pm #

    Ciao, lo avete visto QUESTO ?all’inizio ok, carino. dopo un po si va beh pero potreste dimagrire un po gente. quando entra la sposa gli tirerei una baidalata nei denti.appena fa un passo dentro, da dietro la porta, pum!! una badilata a muso pieno

  45. caramelleamare luglio 29, 2009 a 4:52 pm #

    Te c’hai un’idea strana Caramelle delle ciccione. va beh, mica la puoi chiamare obesa!! va bene il magro ma rilassati fox

  46. giggi luglio 29, 2009 a 5:19 pm #

    un’informazione: le tette sudano? grazie

  47. fox in the snow luglio 29, 2009 a 6:44 pm #

    Sudano sotto (vedi magliette di pallavoliste e maratonete).

  48. lozissou luglio 29, 2009 a 7:23 pm #

    >di solito ci s’arriva al terzo film, cmq va bene lo stesso Caramelle, io sono a due film e mezzo, il terzo appunto c’ho da finire di vederlo ancora. La prossima volta però piango.

  49. acidshampoo luglio 30, 2009 a 1:10 pm #

    QUI i film che saranno in concorso a Venezia. Tra gli altri quello di Van Dormael, Herzog, Moore, Romero, Tornatore, Placido e la Comencini brava. Ma soprattutto il nuovo di Todd Solondz. E Tsukamoto tira fuori il nuovo capitolo di Tetsuo, che farà contento il Marinaio.

  50. acidshampoo luglio 30, 2009 a 1:18 pm #

    QUI Noel Gallagher su Michael Jackson. Sempre un passo avanti a tutti.

  51. acidshampoo luglio 30, 2009 a 1:19 pm #

    QUI il nuovo video di Mika.

  52. acidshampoo luglio 30, 2009 a 1:21 pm #

    > Non ho le competenze per giudicare la struttura narrativa e la regia,ma gli attori invece mi hanno colpito per (secondo me) la loro bravura,specialmente la bambina.A me è sempre piaciuto Greg Kinnear, il babbo. C’ha ‘sta faccia da californiano e la gente tende a non notare che è un attore coi controcoglioni.

  53. acidshampoo luglio 30, 2009 a 2:25 pm #

    Altro sequel/remake di un cult anni ’80. Questa volta tocca a Tron. QUI il trailer. E c’è sempre Jeff Bridges.

  54. fox in the snow luglio 30, 2009 a 2:39 pm #

    >Questa volta tocca a Tron. QUI il trailer. E c’è sempre Jeff Bridges.Fotonico.

  55. lozissou luglio 30, 2009 a 2:43 pm #

    Fotronico semmai! Ma mi tocca dirle sempre a me? Che non sarebbe male me ne risparmiassi qualcuna, però poi sapete che non resisto.A QUESTO c’eravate già arrivati invece?

  56. acidshampoo luglio 30, 2009 a 3:03 pm #

    QUI la locandina di Dead Of Night, il blockbuster americano su Dylan Dog.

  57. lozissou luglio 30, 2009 a 3:07 pm #

    E sembrerebbe Dylan Dog di spalle? C’ha il capello troppo cotonato ed è più tecchio.

  58. acidshampoo luglio 30, 2009 a 3:42 pm #

    > E sembrerebbe Dylan Dog di spalle? C’ha il capello troppo cotonato ed è più tecchio.Più che altro è dieci anni più giovane, non è Rupert Everett ma è l’attore del remake di Superman, ha uno zombie come spalla al posto di Groucho, New York al posto di Londra, niente Bloch e una borsa tipo l’esorcista de L’Esorcista.

  59. fox in the snow luglio 30, 2009 a 4:00 pm #

    Sono un po’ inquietanti questi due eh?

  60. lozissou luglio 30, 2009 a 4:57 pm #

    >Più che altro è dieci anni più giovane, non è Rupert Everett ma è l’attore del remake di Superman, ha uno zombie come spalla al posto di Groucho, New York al posto di Londra, niente Bloch e una borsa tipo l’esorcista de L’Esorcista.Ah, quindi hanno optato per la fedeltà estrema. A Hollywood va così.

  61. acidshampoo luglio 30, 2009 a 10:16 pm #

    QUI i film fuori concorso a Venezia. QUI quelli nelle sezioni Orizzonti e Controcampo Italiano.

  62. caramelleamare luglio 31, 2009 a 1:46 am #

    QUI il nuovo video di Mika.insipido come la canzone direi, difficile immaginare un grande album

  63. caramelleamare luglio 31, 2009 a 1:48 am #

    insipido come la canzone direi, difficile immaginare un grande album quando scrivo i commenti cosi non mi sopporto. d’accapo:il video m’è sembrato insipido cosi cme dice poco anche la canzone. a questo punto è sempre piu difficile sperare in un grande album

  64. acidshampoo luglio 31, 2009 a 2:13 am #

    Mi pare di capire che questo singolo d’apertura per l’album di Mika t’è sceso di fiducia rispetto alla prima volta che l’hai sentita. Ecco “Rain”, un’altra che sarà nel nuovo album, QUI eseguita live.

  65. caramelleamare luglio 31, 2009 a 9:27 am #

    Sono un po’ inquietanti questi due eh?inquietanti?! ma che persona sei?!semmai ridicoli e probabilmente sudati. quello è il sogno dell anima nascosta, ma neanche tanto, della daiana: essere una sensualissima, perche sicuramente c’è chi pensa che queste cose siano sensuali (mmm che bella parolina) e particolare ballerina che vive per le strade del mondo. l’apoteosi è il maschio che anhce lui sia un ballerino floscio come lei e quindi oddiooddio nel sesso come si annusano e fanno le chiavate perfette rispettandosi al massimo come corpi puri sospesi nel tempo.poi c’è l’altra anima della daiana, ma questa è un’altra storia…

  66. caramelleamare luglio 31, 2009 a 9:35 am #

    Mi pare di capire che questo singolo d’apertura per l’album di Mika t’èsceso di fiducia rispetto alla prima volta che l’hai sentita.di fiducia nel senso di quel che m’aspetto nell’album si, ma soprattutto non mi viene mai da risentilla. Ecco “Rain”, un’altra che sarà nel nuovo album, QUI eseguita live.questa invece m’è piaciuta. ma sai, è poco indicativa, è chiaramente un pezzo intimista che poco avrà a che fare con i toni dell’album. piuttosto conferma le notevoli potenzialità del citto che poi quando vuole piglia la direzione giusta giusta per venimmi incontro, a me. …è anche un bonazzo starà pensando la fox

  67. acidshampoo luglio 31, 2009 a 11:10 am #

    Comunque chi avrebbe tanto da insegnare a quei seppur bravi ballerini è la cosidetta Dagliagna. Al concerto di Silvestri m’ha fatto una tenerezza incredibile. Ondeggiava sinuosamente e lentamente durante le canzoni, e ogni tot ondeggiamenti praticava la fatality: una compilation di ondeggiamenti brevissimi e velocissimi e ad arco ristretto. Poi ripartiva con quelli lenti, tipo balordìe. Guardarla dava questa sensazione di benessere salmastro…

  68. giggi luglio 31, 2009 a 2:33 pm #

    con tutto rispetto, di rain preferisco questa http://www.youtube.com/watch?v=TwSUlgJ0css&feature=related (hear to the infinite drum)

  69. acidshampoo luglio 31, 2009 a 2:51 pm #

    Ok Giggi ma, pioggia per pioggia, la migliore è QUESTA.

  70. caramelleamare luglio 31, 2009 a 3:00 pm #

    quello è il sogno dell anima nascosta, ma neanche tanto, della daiana: Non c’avete capito molto a dire la verità:1- quel ballo non è per niente sensuale semmai strano, originale, recitato e fuori dal comune.2- A me piace molto il ballo e il balletto ma di solito nelle sue forme più classiche e non in questi generi d’avanguardia.3- Si sul ballare per le strade del mondo c’hai preso, mi piacerebbe proprio tanto. Soprattutto viaggiare…. tiè!

  71. caramelleamare luglio 31, 2009 a 3:02 pm #

    Vaffanculo! Basta col lasciare il tuo nome in memoria! Il messaggio OVVIAMEWNTE l’ho scritto io!!

  72. acidshampoo luglio 31, 2009 a 4:56 pm #

    > Vaffanculo! Basta col lasciare il tuo nome in memoria! Il messaggio OVVIAMEWNTE l’ho scritto io!!E però lo rilasci in memoria. Come riesci a passare dalla parte del torto te Daiana, poche persone nell’occidente.

  73. Daiana luglio 31, 2009 a 5:05 pm #

    E però lo rilasci in memoria. Come riesci a passare dalla parte del torto te Daiana, poche persone nell’occidente.E’ colpa del pc che non mi ha caricato la pagina alla prima!! Rivaffanculo!

  74. giggi luglio 31, 2009 a 5:37 pm #

    RAIN o bello, mi faresti passare un remake di when I’m 64 di paul come superiore a una pietra miliare di john?!

  75. caramelleamare luglio 31, 2009 a 7:46 pm #

    E’ colpa del pc che non mi ha caricato la pagina alla prima!! Rivaffanculo! parina, tutti contro lei

  76. caramelleamare luglio 31, 2009 a 7:47 pm #

    E’ colpa del pc che non mi ha caricato la pagina alla prima!! Rivaffanculo! parina, tutti contro lei

  77. caramelleamare luglio 31, 2009 a 7:48 pm #

    E’ colpa del pc che non mi ha caricato la pagina alla prima!! Rivaffanculo! parina, tutti contro lei

  78. caramelleamare luglio 31, 2009 a 7:57 pm #

    s’è capito quel che volevo dire?

  79. acidshampoo agosto 1, 2009 a 3:22 am #

    > RAIN o bello, mi faresti passare un remake di when I’m 64 di paul come superiore a una pietra miliare di john?!C’hai ragione! Rainy Day è praticamente When I’m 64, non l’avevo notato.Comunque l’unica cover dei Beatles che i Fool’s Garden abbiano inciso è un pezzo poco conosciuto ma per me notevole: QUESTO. Certo che essere stati adolescenti negli anni ’60…mammamia…

  80. acidshampoo agosto 1, 2009 a 2:54 pm #

    > poi c’è l’altra anima della daiana, ma questa è un’altra storia…Eh sì, vero. C’è anche la versione deluxe della Daiana ed è troppo meglio di quella danzereccio-sensuale. Fra un paio di mesi esce lo speciale di Dampyr. Vediamo di comprarlo e non dirglielo, così magari lo piglia anche lei è poi ci si può godere un bel quarto d’ora della Daiana deluxe in gran spolvero.

  81. infrarosa agosto 2, 2009 a 2:35 am #

    grazie degli auguri, sono ancora parecchio sotto stress anche causa parto in anticipo ma quando dormirò più di un’ora consecutiva mi piacerebbe ripartecipare su queste pagine! pornostar è comunque un post ottimissimo ora non mi cambia la pagina sicché lo dico qui!

  82. infrarosa agosto 2, 2009 a 2:35 am #

    grazie degli auguri, sono ancora parecchio sotto stress anche causa parto in anticipo ma quando dormirò più di un’ora consecutiva mi piacerebbe ripartecipare su queste pagine! pornostar è comunque un post ottimissimo ora non mi cambia la pagina sicché lo dico qui!

  83. caramelleamare agosto 2, 2009 a 4:33 pm #

    Fra un paio di mesi esce lo speciale di Dampyr. Vediamo di comprarlo enon dirglielo, così magari lo piglia anche lei è poi ci si può godereun bel quarto d’ora della Daiana deluxe in gran spolvero.ahahahahah eh si, ma ora ha rotto il cazzo, la rimetto a posto e non gliene faccio passare una, manco una virgola. oppure mi scivola addosso e mi tengo il rancore per la volta dopo… che simaptica canaglia che sono!

  84. caramelleamare agosto 2, 2009 a 5:57 pm #

    Fra un paio di mesi esce lo speciale di Dampyr. Vediamo di comprarlo enon dirglielo, così magari lo piglia anche lei è poi ci si può godereun bel quarto d’ora della Daiana deluxe in gran spolvero.ahahahahaheh si, ma ora ha rotto il cazzo, sono settimane che la rimetto a posto e non gliene facciopassare una, manco una virgola. oppure mi scivola addosso e mi tengo ilrancore per la volta dopo… che simaptica canaglia che sono!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: