The sound of the wind

8 Giu

vento1_311

THE SOUND OF THE WIND

iavarone
your name is iavarone
the sound
when the wind comes in through the windows
and moves the curtains
is
iavarooouuune
the god that you prey
when you stay with a gay along the bay
is Yava Rone
your mama’s surname is cannavacciuolo
but you took your surname from your papa
the magnificent
raffael’ubaldo iavarone vaffanculi
and so
you are a javarone
or rather
iavarone with “i”
(in the hurry, I wrote badly)

Annunci

49 Risposte to “The sound of the wind”

  1. acidshampoo giugno 8, 2009 a 12:56 am #

    QUI la bellissima intro di Beatles Rock Band, il primo videogioco sui quattro ragazzi di Liverpool.

  2. acidshampoo giugno 8, 2009 a 12:58 am #

    Per i fan di “Romanzo Criminale – La Serie”: QUI intervista al Libanese e Scrocchiazeppi.

  3. acidshampoo giugno 8, 2009 a 1:02 am #

    QUI bellissima intervista a Michele Medda. Caravan sempre più promettente. Viste le premesse, sento che conquisterà chi non ama i fumetti Bonelli.

  4. movie scary giugno 8, 2009 a 8:07 am #

    This is one of the best posts ever.

  5. frank giugno 8, 2009 a 9:40 am #

    >intervista al Libanese e Scrocchiazeppi.Il Libanese lo sapevo che esisteva, con “Scrocchiazeppi” pensavo volessi coglionare me. Ma allora ‘sti Scrocchiazeppi sono una cosa che esiste anche fuori da Futurama?

  6. frank giugno 8, 2009 a 9:43 am #

    Bella sta poesia. Io insisto a dire che dietro al ruzzo, c’è una musicalità e una poeticità poetica vera, però non so come dimostrarlo. Quando ci si vede ve la declamo, farò pena, bene così.

  7. frank giugno 8, 2009 a 10:22 am #

    A Firenze Vendola avrebbe preso il 4,37% *sigh!*Mentre come sindaco mi sa che ci ritroviamo il patetico Renzi. Preferivo Galli, guarda.

  8. kreisky giugno 9, 2009 a 9:49 pm #

    >A Firenze Vendola avrebbe preso il 4,37% *sigh!*sì d’accordo, ma dimmi te se ti sembra normale che a sinistra ci siano due partiti con ognuno il 3%. Insieme avrebbero fatto… l’UDC.

  9. frank giugno 10, 2009 a 8:20 am #

    Ma infatti. Accanto a un PD informe, grosso, senza un programma, senza una posizione europea, vago su tutto tranne che sull’antiberlusconismo, che raccatta tutto e tutti, ci sono dei partitini così seri e rigidi che non possono fare il minimo compromesso per correre insieme, e rimangono a casa. Inutile dire che mi ci rivedo.

  10. caramelleamare giugno 10, 2009 a 9:29 am #

    sì d’accordo, ma dimmi te se ti sembra normale che a sinistra ci siano due partiti con ognuno il 3%. Insieme avrebbero fatto… l’UDCson cose che i neffetti fanno riflettere

  11. ??? giugno 10, 2009 a 9:31 am #

    A me , Andrea, il tuo intervento  sembra sia riassumibile in: il bue che dà del cornuto all’asino.Vorrei sapere se ci sono prove, processi, sentenze riguardanti le accuse che lanci, se vuoi sapere qualcosa del bue, invece, ti consiglio la lettura del libro “l’odore dei soldi” di Marco Travaglio. Ah ti ricordo che Berlusconoi fece causa a Travaglio per questo libro, ma perse e dovette pagargli dei bei migliardini perchè ciò che è scritto corrisponde a verità.Penso che ognuno poi si riconosca in una parte politica rispetto ad un’altra per le idee o gli ideali che porta avanti, nei quali possa riconoscersi. Io credo nella libertà di pensiero. Mi fa più paura che ci sia un pensiero unico.  

  12. andrea giugno 10, 2009 a 1:51 pm #

    non sono assolutamente d’accordo.”libertànon è avere un’opinione”: non siamo di fronte a due pensieri.siamo di fronte ad una fazione che, nel bene o nel male, fa, e ciò che dice e che predica, che piaccia o no, è comunque la linea dell’operato.dall’atro lato abbiamo un’anti-fazione che semplicemente dice che ciò che fa l’altro è sbagliato. Franceschini è stato, spero, il picco di questa impostazione. spero, per tutti perc hè un’opposizione seria è qualcosa di cui qualsiasi governo democratico ha bisogno, che dopo questa pesante batosta il PD riveda i canoni con cui sceglie i segretari e soprattutto riveda i modi di fare campagna elettorale.

  13. ? giugno 10, 2009 a 7:58 pm #

    Ti ricordo Andrea che proprio Berlusconi ha inagurato la demonizzazione dell’avversario. Creare un nemico, i comunisti, e diffondere la paura e l’odio di questi tra le masse.Lo so che nella sinistra c’è un po’ di confusione, i costumi e la politica sono così cambiati che difficilmente riusciamo ad adattarci e spesso a capire. Il nostro Premier è così debordante, così imbarazzante, così volgare che è impossibile riconoscerlo come avversario politico e combatterlo lealmente. Come donna poi posso dirti che è davvero inaccettabile il suo “sguardo” sul mondo femmminile. Dico sguardo e non il suo tocco per delicatezza mentale e di cuore. Franceschini è il leader che ci vuole ora, ha la grinta dei democristiani, noi di sinistra veri non ce l’abbiamo.

  14. alanford50 giugno 11, 2009 a 1:16 am #

    Ma esiste ancora una sinistra? esiste ancora un centro? esiste ancora una destra?AIHME’ NO! Nel 1968 sono morte le ideologie, nel 1975 è morto il benessere, poi è morta la 1° repubblica ultimamente è morta anche la 2° Repubblica ma l’annuncio verrà dato solo ad esequie avvenute, ebbene si miei cari, la politica è definitivamente morta, ci ha abbandonati dopo una lunga e penosa agonia, oggi abbiamo lasciato il nostro destino in mani vendute, come mai era successo nella storia, tutto il potere è praticamente nelle mani di un solo uomo (per fortuna anziano) e tutti fanno finta di amrlo e lo inneggiano e lo sostengono perchè è l’unico che riesce a farsi amare anche da chi neanche lo dovrebbe guardare, eppure sono tutti li ai suoi piedi a cantare inni e a tessere lodi all’uomo che incanta le masse in questo periodo così buio dove nessuno saprebbe cosa dire ne cosa fare, lui ci riesce e chiede soltanto un po’ di comprensione e di aiuto perchè non venga osteggiato ne calunniato, in fondo non chiede poi nemmeno molto, in fondo lui è già padrone di ogni cosa, cosa potrebbe chiedere di più da noi, lui ci ama e tutti lo amano, così come si fa con chi si teme, così lui continua il suo gioco che tanto lo diverte e lo soddisfa in fondo è un vecchietto che per quel poco che gli rimane ci chiede quel poco che in fondo nessuno gli sa negare….  

  15. alanford50 giugno 11, 2009 a 1:17 am #

    Ma esiste ancora una sinistra? esiste ancora un centro? esiste ancora una destra?AIHME’ NO! Nel 1968 sono morte le ideologie, nel 1975 è morto il benessere, poi è morta la 1° repubblica ultimamente è morta anche la 2° Repubblica ma l’annuncio verrà dato solo ad esequie avvenute, ebbene si miei cari, la politica è definitivamente morta, ci ha abbandonati dopo una lunga e penosa agonia, oggi abbiamo lasciato il nostro destino in mani vendute, come mai era successo nella storia, tutto il potere è praticamente nelle mani di un solo uomo (per fortuna anziano) e tutti fanno finta di amarlo e lo inneggiano e lo sostengono perchè è l’unico che riesce a farsi amare anche da chi neanche lo dovrebbe guardare, eppure sono tutti li ai suoi piedi a cantare inni e a tessere lodi all’uomo che incanta le masse in questo periodo così buio dove nessuno saprebbe cosa dire ne cosa fare, lui ci riesce e chiede soltanto un po’ di comprensione e di aiuto perchè non venga osteggiato ne calunniato, in fondo non chiede poi nemmeno molto, in fondo lui è già padrone di ogni cosa, cosa potrebbe chiedere di più da noi, lui ci ama e tutti lo amano, così come si fa con chi si teme, così lui continua il suo gioco che tanto lo diverte e lo soddisfa in fondo è un vecchietto che per quel poco che gli rimane ci chiede quel poco che in fondo nessuno gli sa negare….  

  16. Daiana giugno 11, 2009 a 9:57 am #

    tutto il potere è praticamente nelle mani di un solo uomo (per fortuna anziano) e tutti fanno finta di amrlo e lo inneggiano e lo sostengono perchè è l’unico che riesce a farsi amare anche da chi neanche lo dovrebbe guardare, A me mi fa una tristezza rendermi conto ogni volta di questa cosa… penso sempre che sia stato un brutto sogno e che la realtà sia un pò meglio di come me la sono immaginata…. macchè! Sempre peggio mi sembra.

  17. caramelleamare giugno 11, 2009 a 10:34 am #

    QUI bellissima intervista a Michele Medda. Caravan sempre più promettente. Viste le premesse, sento che conquisterà chi non ama i fumetti Bonelli.io h letto il primo numero e m’è piaciutoc’è una insolita ricerca della “normalità”, sia nello sviluppo delle situazioni che nei dialoghi. e a me questa cosa mi rilassa e mi gasa al tempo stesso.da razionale quale sono infatti mi chiedo spesso che senso abbia utilizzare certe formule vecchie nei fumetti: ho letto per esempio ieri sera un napoleone e c’è questa Allegra che, a 16 anni, pensa: “perbacco, hanno gia mangiato la foglia!”. una scelta come questa non la capisco

  18. infrarosa giugno 11, 2009 a 4:31 pm #

    ah gente, vi segnalo questo: http://www.repubblica.it/speciale/2009/appelli/dovere-di-informare/index.html – magari qualcuno firma. sabato ad arezzo ho incontrato i qui sporadicamente contribuenti fidel e oleandro che mi hanno riconosciuto mentre facevo le foto vestita da sposa, surreale. ps caramelle era bona la cioccolata? no perché con una sola sarebbe triste se non ci avessi preso

  19. Daiana giugno 11, 2009 a 7:52 pm #

    QUI bellissima intervista a Michele Medda. Caravan sempre più promettente. Viste le premesse, sento che conquisterà chi non ama i fumetti Bonelli.Anche a me è piaciuto molto caravan! E’ il fumetto più suggestivo che abbia mai letto.

  20. lozissou giugno 11, 2009 a 8:36 pm #

    >E’ il fumetto più suggestivo che abbia mai letto. Addirittura, Daiana? Il più mai letto in assoluto?! Mo’ mi incuriosisci…

  21. acidshampoo giugno 11, 2009 a 8:59 pm #

    QUI una notizia SPETTACOLARE per i fan di Futurama!

  22. frank giugno 11, 2009 a 9:42 pm #

    >da razionale quale sono infatti mi chiedo spesso che senso abbiautilizzare certe formule vecchie nei fumetti: ho letto per esempio ierisera un napoleone e c’è questa Allegra che, a 16 anni, pensa:”perbacco, hanno gia mangiato la foglia!”. una scelta come questa nonla capiscoAcid avrà sicuramente una formula a difesa di questo stile, ma anche per me questa maniera di parlare è una cosa a cui mi sono dovuta abituare. E’ vero che non si può scrivere in maniera troppo colloquiale e quotidiana, che nella fiction bisogna essere un po’ finti per essere verosimili, ma “perbacco” è roba veramente posticcia. Berardi però mi sembra salvarsi in questa cosa… o no?

  23. frank giugno 11, 2009 a 9:54 pm #

    >QUI una notizia SPETTACOLARE per i fan di Futurama!Futurama non aveva segni di stanchezza quando è stato interrotto, anzi i lungometrggi usciti nell’ultimo anno sembravano uno sfogo di troppe idee. Era proprio una cazzata non andare avanti… E non vedo l’ora.

  24. Daiana giugno 12, 2009 a 11:16 am #

    Mo’ mi incuriosisci..Era quello che volevo. Incuriosire per invitare alla lettura. Merita!

  25. lozissou giugno 12, 2009 a 1:05 pm #

    L’America di “Caravan” è l’America che più mi affascina e più conosco; il fatto che i protagonisti si chiamano Donati aggiunge pepe (anche a te, Caramelle vero?).Uno studente addestrato evidentemente bene mi segnala questa perla qui. Da scaricare al volo!

  26. anfiosso giugno 12, 2009 a 1:40 pm #

    Che bella.

  27. caramelleamare giugno 12, 2009 a 3:50 pm #

    che nella fiction bisogna essere un po’ finti per essere verosimili, ma “perbacco” è roba veramente posticciaveramente per me il problema stava soprattutto nel “hanno gia mangiato la foglia” che se nel parlato no mi piace, nei pensieri d’una ragazzina in una situazione difficile è quantomeno ridicolo”perbacco” non so nemmeno se c’è scritto o noL’America di “Caravan” è l’America che più mi affascina e più conosco; il fatto che i protagonisti si chiamano Donati aggiunge pepe (anche a te, Caramelle vero?).…riesco a non pensarci

  28. acidshampoo giugno 12, 2009 a 9:17 pm #

    > E’ vero che non si può scrivere in maniera troppo colloquiale equotidiana, che nella fiction bisogna essere un po’ finti per essereverosimili, ma “perbacco” è roba veramente posticcia. Berardi però misembra salvarsi in questa cosa… o no?Il fatto è solo che Berardi ha scelto un’impostazione realistica per Julia. Hai notato che è l’unico Bonelliano dove i personaggi si danno del “lei” e non del “voi”? Stessa scelta ora da Medda in Caravan.Non è una scelta buona o cattiva a prescindere quella di affrancarsi dalla comunicazione “da fumetto” inseguendo un maggior realismo, bandendo tanto il “voi”, quanto l’imprecazione fissa (“peste!”, “Giuda ballerino!”, “la malora!” o altri). E’ vero che certe formule sono stantie fuori dal fumetto, ma il fumetto è un pianeta a parte, autarchico e fuori dalle mode, quindi si può permettere di riferirsi a se stesso. Non oso pensare a che roba sarebbe Zagor con gli stessi paletti lessicali di Julia. E viceversa. Quello che invece, per me, farebbe bene a tutte le testate, è se si alleggerisse la funzione didascalica di certi dialoghi per spiegare l’ovvio della trama. E si abolisse lo spiegone finale. Questi problemi hanno affossato Dylan Dog e raso al suolo quanto aveva costruito Sclavi, non voglio dire…

  29. acidshampoo giugno 12, 2009 a 9:31 pm #

    QUI il trailer di Shutter Island, il nuovo film di Martin Scorsese. Per suggestioni, pare a metà fra Qualcuno Volò Sul Nido Del Cuculo e Shining.

  30. ilmarinaio giugno 12, 2009 a 9:37 pm #

    Caravan l’ho preso anch’io e mi è garbato.  Non mi riesce a immaginare dove andrà a parare e quale sarà la spiegazione del campo magnetico.  Non sarebbe male neanche se fosse tutto un complotto dell’esercito (per far spostare una comunità in modo che qualcuno ci guadagni, o per altri motivi – magari stanno facendo spostare tutte le comunità americane, tanto internet e telefoni non gli funzionano e non lo possono scoprire).  l’esercito prevedo che nei prossimi numeri si dimostrerà abbastanza spietato coi civili

  31. acidshampoo giugno 12, 2009 a 9:42 pm #

    QUI notevole scena dallo z-movie Mega Shark Vs. Giant Octopus. Nella fattispecie, uno squalo gigante attacca un aereo in volo.

  32. acidshampoo giugno 12, 2009 a 9:51 pm #

    Vendola Vs. Gasparri. Il primo manda affanculo il secondo, QUI.

  33. acidshampoo giugno 12, 2009 a 9:54 pm #

    QUI il trailer di Baarìa, il nuovo attesissimo film di Tornatore. Tutte le volte pare un capolavoro, poi è la solita merda. Speriamo in una sorpresa stavolta.

  34. acidshampoo giugno 12, 2009 a 10:35 pm #

    QUI, la lettera di Veronica Lario al Corriere, pubblicata due giorni fa.

  35. acidshampoo giugno 12, 2009 a 10:51 pm #

    Fox, QUI una notizia che di sicuro ti farà incazzare e che, forse, ti metterà nei casini.

  36. acidshampoo giugno 13, 2009 a 12:47 am #

    QUI un illuminante articolo su Berlusconi e gli italiani, tratto da un quotidiano argentino.

  37. daiana giugno 13, 2009 a 5:06 pm #

    Sto postando dal mitico camper “tourist II”… troppo fico (come direbbe l’idiota)!Auguri alla Frank!!!!

  38. acidshampoo giugno 14, 2009 a 3:40 am #

    > Sto postando dal mitico camper “tourist II”… troppo fico (come direbbe l’idiota)!Con tutti i problemi che ha quel camperino, con tutte le cose per cui è lì lì per non funzionare e a forze di forze funziona, mi chiedo: vai a capire se fosse stato un tourist I…

  39. acidshampoo giugno 14, 2009 a 1:24 pm #

    > Caravan l’ho preso anch’io e mi è garbato.  Non mi riesce aimmaginare dove andrà a parare e quale sarà la spiegazione del campomagnetico. Penso che, proprio come l’identità di Volto Nascosto, non sarà quello il perno della vicenda, quanto un contesto per far sì che i protagonisti interagiscano tra di loro. D’altronde Medda ha detto che non farà nessuna concessione al thrilling e che Caravan è una sorta di romanzo di formazione. Inutile dire che questo primo numero mi è piaciuto da morire e già mi sono affezionato ai personaggi e la citazione a Dellamorte Dellamore è stata un colpo al cuore. Bellissimi i dialoghi, che s’avvicinano al linguaggio parlato e di conseguenza risultano pure abbastanza imprevedibili. Il più bel numero 1 di una miniserie Bonelli, ad oggi.Invece mi ha deluso il secondo di Lilith. Cazzo, nel primo c’era una narrazione seria ed emotivamente tesa, ora invece Enoch tira fuori tutte le missioni simpatia alla Gea (vedi per esempio la sua ciurma di pirati). Che siano mancate al suo pubblico e abbia cambiato delle cose in corsa? No perché davvero, quanto a toni, non pare di leggere lo stesso fumetto del numero 1.

  40. caramelleamare giugno 15, 2009 a 10:11 am #

    Sto postando dal mitico camper “tourist II”… troppo fico (come direbbe l’idiota)!oppure “gasa”mi chiedo: vai a capire se fosse stato un tourist I…il tourist I è stato un flop che te lo raccomando. me lo avevano anche offerto ma io non mi sono fatto fregare. c’ho sputato su e ho fatto le cose in grande, ho preso il tourist II

  41. acidshampoo giugno 15, 2009 a 10:39 am #

    > ho preso il tourist II Hai preso il tourist II, Gianluca?

  42. caramelleamare giugno 15, 2009 a 12:58 pm #

    si ho preso il tourist II, perche?

  43. infrarosa giugno 15, 2009 a 10:18 pm #

    su facebook c’è sara iavarone, a propoito

  44. chiara giugno 15, 2009 a 11:27 pm #

    > Caravan l’ho preso anch’io e mi è garbato.  Non mi riesce aimmaginare dove andrà a parare e quale sarà la spiegazione del campomagnetico. anche io ho preso il num1 di Caravan e  devo dire che m’è piaciuto parecchio.tra jan dix  e caravan…chissà! oso dire che sono innamorata di jan dix come fumetto ma anche come personaggio, e la scorsa uscita è stata fenomenale. Pensoche, proprio come l’identità di Volto Nascosto, non sarà quello ilperno della vicenda, quanto un contesto per far sì che i protagonistiinteragiscano tra di loro.ne parlavamo ieri sera, confermo che ho avuto la stessa impressione e complimenti a questa loro idea. Invece mi ha deluso il secondo di Lilith. Cazzo, nel primoc’era una narrazione seria ed emotivamente tesa, ora invece Enoch tirafuori tutte le missioni simpatia alla Gea (vedi per esempio la suaciurma di pirati). Che siano mancate al suo pubblico e abbia cambiatodelle cose in corsa? No perché davvero, quanto a toni, non pare dileggere lo stesso fumetto del numero 1.  lo devo ancora prendere, finora non l’ho trovato. ci rimango male perchè il primo num m’era garbato molto e dopo un’attesa un po’ spinosa di 6 mesi è un colpo duro da digerire. 

  45. acidshampoo giugno 16, 2009 a 11:22 am #

    > lo devo ancora prendere, finora non l’ho trovato. ci rimango maleperchè il primo num m’era garbato molto e dopo un’attesa un po’ spinosadi 6 mesi è un colpo duro da digerire. Aspetta! Sono io che, per fisime mie, l’ho trovato deludente, ma non è un albo deludente in sé. Solo che a me piace, in questo caso, una narrazione più seria. Non in senso assoluto eh, ma quando si tratta di un’opera di Luca Enoch. E’ che le sue missioni-simpatia, i suoi personaggi buffi, il buonismo dei suoi energumeni tenuti in scacco da una sbarbina e poi quei tentativi di coniugare umorismo e trasgressione, boh, mi stanno un po’ sul cazzo. E Gea, la serie (bella) precedente di Enoch, ne era piena. Qua, dal primo numero, m’aspettavo che si fosse fatto piazza pulita di quello stile, ma in questo secondo numero ce n’è un po’ (non tanto, ma c’è).

  46. acidshampoo giugno 16, 2009 a 11:23 am #

    > si ho preso il tourist II, perche?E’ un buon camper. Hai notato i suoi due punti d’eccellenza: l’assetto e il portachiavi?

  47. caramelleamare giugno 16, 2009 a 9:11 pm #

    E’ un buon camper. Hai notato i suoi due punti d’eccellenza: l’assetto e il portachiavi? il primo è ottimo: si ribalta solo se passa sopra a una pina il secondo è a forma di chiave e questo aiuta

  48. lozissou giugno 18, 2009 a 3:40 pm #

    Letto pure io il numero 1 di “Caravan”. Il viaggio è cominciato ottimamente, l’on the road preme e spinge e preme. Spero che l’esercito non si veda più.

  49. acidshampoo giugno 18, 2009 a 6:31 pm #

    Visto che la cornice delle storie di Caravan pare essere una fila di mezzi scortati dall’esercito verso una destinazione ignota, penso che l’esercito si rivedrà. Ma questo non vuole dire niente, Caravan non sarà certo La Guerra Dei Mondi o Indipendence Day. Quella è, appunto, solo la cornice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: