Quattro anni

15 Mag

broncio1_290

Sono passati già quattro inverni da quando ho dato alla luce questo capolavoro.
Era la domenica uggiosa del 15 gennaio 2006, S. Torquato e S. Achille. Mentre nella stanza accanto mia sorella stava perdendo la sua battaglia contro un cancro al sistema linfatico, io decisi di aprire un blog per rilassarmi un attimo. Ascoltavo impotente i suoi rantoli e, fra lacrime stordite di Zabov, forgiavo le avventure di un bambino tanto tenero quanto necrofilo a zonzo per un mondo più marcio di lui. Ascoltavo Giada chiamarmi senza più la forza per farlo. La parte ecumenica di me mi diceva di andare di là, consolarla, cambiarle la pezzuola sulla fronte, abbracciarla e spazzare via i suoi spaventosi interrogativi da agnostica, rassicurandola sul fatto che di dubbi non doveva averne, ché dopo la morte non c’è niente, per sempre, solo un sonno eterno senza sogni. E’ per questo che è sacrosanto godersela aprendo i blog sulle seghe e sulla merda (soprattutto sulla merda), fregandosene bellamente se di là c’è un consanguineo coi tubicini nel naso e imbottito di morfina. D’altronde al mondo muoiono solo le teste di cazzo. Tuttavia, la parte cinica di me mi imponeva di rimanere sul pezzo e non perdere l’ispirazione e, anzi, convertire i rantoli suoi e le mie conseguenti deboli erezioni in nuove prove di bravura e in uno sguardo più disilluso sulle cose del mondo. Uno sguardo cinico forse, ma quel cinico che piace. Così nascevano le dietrologie sull’aria fritta, le lezioni di un docente cialtrone e certi scritti introspettivi che – porcaputtana – dopo quattro anni non sono invecchiati di un giorno. Cercavo di fare piano con la tastiera, digitavo opere epocali ma a polpastrelli felpati, altrimenti Giada avrebbe avvertito che ero in casa e si sarebbe sentita ancora più perduta e sola. Così come io mi sarei sentito un verme a non andare da lei a cercare di convincerla che era solo sinusite. Ma come si suol dire nel poker: quadri non vede, cuori non duole, cip.
E sono passati quattro anni. Quattro anni nella vita di un uomo possono voler dire molto. Prendi Alfredino, il bimbo canottato a righe che, nei primi anni ’80, cadde dentro ad un pozzo artesiano spinto da alcuni folletti. Nessuno fino allora conosceva il significato di “artesiano”, ma da allora in poi ogni pozzo è diventato artesiano per antonomasia, specie se locato nel giardino di una villa e con Sandro Pertini nelle vicinanze. Se Alfredino avesse avuto quattro anni in più rispetto ai suoi sei, magari sarebbe rimasto incastrato in quel pozzo fino a morirne e oggi avremmo una tragedia da ricordare. Come se a quei tempi non ne avessimo avute fin troppe di tragedie, dagli anni di piombo a diverse edizioni di Sanremo senza grossi nomi (nel ’79 vinse Mino Vergnaghi, non dico altro). Ma quattro anni possono contare pure pochissimo. Se l’attuale governo Berlusconi durasse un solo mandato, non ci sarebbe tempo materiale per realizzare le grandi opere che si è prefisso, come per esempio spedire a tutte le famiglie italiane le pile per ricaricare il suo mitico convertitore euro, un nuovo libro sulla sua famiglia e magari qualche etto di eroina da godersi iniettandosela direttamente nel buco del culo (mmmhhh…). E quanto sarebbe bello se nella vita ci venisse garantito che, sommando i nostri orgasmi (mediamente dai 4 ai 10 secondi), arriveremo alla durata complessiva di quattro anni? Purtroppo, pure a farsi una sega al giorno per cinquant’anni, viene poco più che una giornata di sborrate, una decina al minuto. Perché ovviamente parlo di orgasmi maschili, d’altronde gli uomini sono l’unico pubblico che concepisco e che voglio. Io e loro ci capiamo. Le donne, come diceva anche Italo Calvino, “per me sono tutte delle troie e devono morire”. Più precisamente: morire garrotate da dei mufloni che hanno preso coscienza di loro stessi e hanno acquisito il dono del pollice opponibile attraverso un uso particolare di quel farinaceo straordinario che è la fecola (concetto troppo difficile da spiegare, lo faremo in un altro post).
In ogni caso, per non sapere né leggere né scrivere: tanti auguri, Sgargabonzi. Un’eiaculazione in corso da 1461 giorni, alla faccia di chi ci vuole male.

P.S.
La cosa sulle donne era ovviamente scherzosa. Solo che mi faceva gola attribuire una puttanata del genere a Italo Calvino, persona invece molto sensibile e boriosa. Non sia mai che mi perda qualche raspone con massaggio prostatico offertormi da una qualsiasi groupie per colpa di una battuta evitabilissima.

Annunci

143 Risposte to “Quattro anni”

  1. lozissou maggio 15, 2009 a 2:29 pm #

    Puro delirio onanistico: mi garba!

  2. acidshampoo maggio 15, 2009 a 2:51 pm #

    QUI, un regista che apprezzo dirigerà il remake di un film di uno dei miei registi preferiti. Non so che pensarne. Li vedo totalmente incompatibili, ma il progetto mi ispira.

  3. acidshampoo maggio 15, 2009 a 2:56 pm #

    Kreisky, se sei in onda: QUESTA potrebbe essere una strenna per te.

  4. acidshampoo maggio 15, 2009 a 3:02 pm #

    Da QUESTA intervista a Mauro Boselli su Tex:Parliamo di Dampyr. Abbiamo letto il centesimoepisodio della serie, traguardo importantissimo per un fumetto. Cosa sidevono aspettate i lettori dai prossimi episodi, cosa ci puoianticipare?Dampyr è una serie con sottotramecomplesse e articolate. Nei prossimi mesi ci prenderemo un po’ direspiro con qualche storia di passaggio, poi inizierò a tirare i filicon storie scritte da me che riguarderanno il ciclo Draka conroMarsden, il ciclo praghese, quello di Lisa-Thorke e quello di JeffCarter. Incontreremo Bram Stoker nella serie, ci sarà una storiaambientata nella Londra vittoriana, una nella Manhattan del 1860, unanella Grande Guerra, ecc… È imminente una storia doppia con il ritornodi Bugsy Siegel. Lo Speciale di quest’autunno, mio e di Fabio Bartolini,sarà una storia nostalgica sul passato di Harlan, lo vedremo ritornarein Bosnia e incontreremo ancora le Tre Zie, Yuri (il suo primoassistente, ucciso nel n.1), il padre di Kurjak, la fidanzatina Stana,ecc.

  5. acidshampoo maggio 15, 2009 a 8:21 pm #

    QUI spuntata anche Blue Eyes, la terza delle quattro canzoni dell’EP di Mika.

  6. caramelleamare maggio 15, 2009 a 10:10 pm #

    AUGURI SGARGABONZI!!

  7. giggi maggio 15, 2009 a 10:30 pm #

    a un certo punto perdi di vista tua sorella e di questo ti faccio un rimprovero

  8. caramelleamare maggio 15, 2009 a 10:34 pm #

    “E come sarebbe se nella vita ci venissegarantito che, sommando i nostri orgasmi (mediamente dai 4 ai 10secondi), arriveremo alla durata complessiva di quattro anni.”…acid, se doveva essere un’interrogativa, come credo, manca il punto interrogativo per il resto altro bellissimo anniversarioe mi scuso se in quel periodo sono venuto poche a volte a casa tua, fin che non è morta giada. ma a me quei rumori col respiro faticoso e i continui lamentimi rompevano le palle e mi facevano godere meno anche le partite a worms che si facevano.gia la tu sorella l’ho sempre patita poco perche, diciamolo capiva poco, in quelle condizioni poi era penosa dio caro!!

  9. Daiana maggio 15, 2009 a 10:37 pm #

    AUGURI SGARGABONZI!!so la daiana, l’avevo scritto io. non me rompete i coglioni genteciao a tutti. DRUPI FOR EVER!!

  10. fox in the snow maggio 15, 2009 a 11:26 pm #

    Prima di tutto tanti auguri allo Sgargabonzi. Non voglio distrarre subito gli argomenti, apro solo una parentesi. Sto guardando Tetris e la Borromeo mi fa davvero tenerezza. Mi fa quasi pena, lo dico in senso buono. E’ di una freschezza e di un entusiasmo come non se ne vedevano da tempo. Da tempo non siamo abituati a sentir dire le cose in questa maniera chiara e anche sanguigna. E il risultato è che Castelli la tratta come un babbo che sa come vanno le cose del mondo tratta una bambina ingenua. I vecchi contro i giovani, la corruzione contro l’entusiasmo. Tenta di sminuirla, con quel ripetuto “signorina” che sa tanto di “mancata velina”. Non vedo l’ora che si laurea, così la potranno chiamare “dottoressa”. Come se l’entusiamo e la gioventù fossero una colpa. Spero che questa ragazza non faccia una brutta fine e non perda l’entusiasmo. Su Cossiga non mi esprimo. Brividi. Meno male che non mi rendevo conto perché ero troppo piccola, quando è stato presidente della Repubblica.

  11. fox in the snow maggio 16, 2009 a 12:03 am #

    Questo post mi è piaciuto davvero tanto. Non c’è niente da fare, secondo me si sente quando un post lo senti più di altri, Acid. E questo Sgargabonzi è davvero un orgasmo che dura da quattro anni. O almeno da due, da quando lo seguo io. Ma quand’è che si rifà una cena dello sgargabonzi? Bisogna conoscere giggi, rezio, ecc.

  12. acidshampoo maggio 16, 2009 a 2:23 am #

    > Questo post mi è piaciuto davvero tanto. Non c’è niente da fare,secondo me si sente quando un post lo senti più di altri, Acid.Sarei presuntuoso se dicessi che scrivo solo post che sento. In realtà non è così, ma c’è il trucco: quelli che non sento non li pubblico. E non sono perfetto, so bene che scrivo anche post brutti! Ma anche lì stessa solfa: non li pubblico. Per questo mix mortale di prudenza, ambizione, senso del ridicolo e perfezionismo, non accetto critiche sul mio operato e anzi tendo a graffiare se mi si dice cotica.Comunque non ne azzecchi una: meno ispirato di questo post non poteva esserci. Già mi stava pensiero scrivere l’ennesimo post sul compleanno del blog, un mese prima di quello per il mio compleanno, qualche mese prima di quello sul post centeneraio, poi c’è quello che vado al mare, quello di natale e quello di capodanno. MA CHE DUE PALLE!!! Ieri ero troppo stracco, stamattina l’ho iniziato venti volte ma non andavo oltre due stanche righe, poi nel pomeriggio m’è preso bene (ero galvanizzato dai wurstel della turingia presi al Penny, che fanno scomparire ogni altro wurstel possibile), sicché ho battuto il ferro finché caldo e ne è uscito quello che ne è uscito. Ma l’occasione era quanto di meno motivante nella troposfera.

  13. acidshampoo maggio 16, 2009 a 3:36 am #

    > …acid, se doveva essere un’interrogativa, come credo, manca il punto interrogativo per il resto altro bellissimo anniversarioE’ vero, è un’interrogativa, però quando sono così lunghe il punto interrogativo ci sta male e volevo osare una licenza poetica. Però ha dato nell’occhio e io sono un cultore dell’understatement, sicchè correggo.

  14. caramelleamare maggio 16, 2009 a 8:47 am #

    E’ vero, è un’interrogativa, però quando sono così lunghe il puntointerrogativo ci sta male e volevo osare una licenza poetica. Però hadato nell’occhio e io sono un cultore dell’understatement, sicchècorreggo.a rileggerlo pero mi rendo conto che si puo anche pigliare come un’esclamativa/interrogativa. tipo “mammmamia quanto sarebbe bello se…”fai un po te, forse non è cosi necessario sto ? finalepero mi pare che nelle intenzioni ci fosse piu una domanda che non un affermazione, anche perche la seconda cambierebbe un po il piano di scrittura rispetto al resto.

  15. giggi maggio 16, 2009 a 9:03 am #

    *cambiargli la pezzuola*: Giada è un trans?

  16. chiara maggio 16, 2009 a 9:25 am #

    Comunque non ne azzecchi una: meno ispirato di questo post non poteva esserci.anche a me è piaciuto veram molto e non c’ho avvertito per niente una difficoltà d’ispiraz, anzi!

  17. chiara maggio 16, 2009 a 9:28 am #

    a rileggerlo pero mi rendo conto che si puo anche pigliare come un’esclamativa/interrogativa. tipo “mammmamia quanto sarebbe bello se…”…io l’avevo letto proprio così.comunque AUGURI SGARGABONZI.

  18. ??? maggio 16, 2009 a 10:21 am #

    Mi chiedevo cosa fosse una groupie poi , così, improvvisamente ho capito.Complimenti per il successo, per il blog e anche per la sindrome da casalinga frustrata. Tutti i giorni mi alzo , preparo la colazione e poi i letti e la polvere.Tutti i giorni così, per settimane, mesi , anni. Però, per amore della tua famiglia, vai avanti, stringi i denti e lotti quotidianamente la tua dura battaglia. Perchè sai che alla fine ti saranno tutti riconoscenti e ti ameranno , non abbandonandoti mai , fino alla fine dei tuoi giorni. 

  19. Pinxor maggio 16, 2009 a 10:47 am #

    Se il post ha avuto un parto travagliato direi che non si sente, scorre liscio come la morfina in un tubicino. Auguri Sgarga. Condoglianze per Giada.

  20. rezio maggio 16, 2009 a 10:51 am #

    purtroppo stò facendo una chemio e non riesco a mantenere l’attenzione su ciò che leggo per più di 10 secondi, ma questo post puzza di capolavoro dio bono!

  21. caramelleamare maggio 16, 2009 a 11:15 am #

    Non vedo l’ora che si laurea… che si laurei.

  22. Daiana maggio 16, 2009 a 11:20 am #

    Ma l’occasione era quanto di meno motivante nella troposfera.Si in effetti per quanto cmq ti sia venuto fuori un bel post io credo di conoscerti quel tanto che basta da immaginare che non t’era preso troppo bene “dover ” scrivere questo post. Lo si capiva anche dal fatto che non è stato pubblicata in nottata ma in giornata. Per come scrivi te i post “doverosi” devono essere proprio una rotturina di coglioncini”…

  23. ilmarinaio maggio 16, 2009 a 12:24 pm #

    auguri al rabuschio-Sgargabonzi, che mi ha fatto compagnia almeno per tre anni, e me ne farà ancora parecchia.  da quando postai il primo commento, il 06 marzo 06 alle 19:22, la mia vita è cambiata, so che si può scatenare la gattomania, so che si possono bere in una sera “un numero impressionante di crodini:  quasi quattro”, so la marca dei cartoni del latte vomitati dagli indemoniati, e che nel mondo ci sono più cose di quante me ne immaginavo, sia nella direzione del bello che del raggricciante.  Viva la Bofrost, che ci offre queste belle cose!!!

  24. acidshampoo maggio 16, 2009 a 12:40 pm #

    Fox, la Borromeo mi rimaneva bene fino a QUESTA foto.Non che ora mi rimanga male, però è stato un piccolo colpo da incassare.

  25. acidshampoo maggio 16, 2009 a 1:03 pm #

    > *cambiargli la pezzuola*: Giada è un trans?Questa non l’ho capita. La pezzuola è il fazzoletto, in questo caso trattasi del classicissimo fazzoletto bagnato in testa da moribondi dei cartoni giapponesi.

  26. acidshampoo maggio 16, 2009 a 1:08 pm #

    Marinaio, sappi che queste citazioni mi ringalluzziscono. Grazie mille! L’idea di occupare dei neuroni da parte di qualcuno anche quando non mi ha davanti, mica lo do per scontato ed è sempre una bella sorpresa. Scommetto che se interrogassi a sorpresa fai conto un Lozissou su chi è Gunther Brodolini mi direbbe qualcosa tipo: “è il capo dei cattivi, un pagliaccio delle ipotenuse… oibò”.

  27. giggi maggio 16, 2009 a 1:17 pm #

    bestia, cambiarGLI! trans è invece la borromeo, io che volevo sbiancarmi il culo! e comunque: grazie di existere.

  28. acidshampoo maggio 16, 2009 a 1:18 pm #

    Per chi volesse farci la compilation, ecco svelata la tracklist ufficiale della colonna sonora di Inglorius Basterds, il nuovo film di Tarantino.The Green Leaves of Summer (ALAMO) – Dimitri TiomkinThe Verdict (Dopo la condanna) – Ennio MorriconeL’incontro con la figlia – Ennio MorriconeWhite Lightning (LES BOOTLEGGERS) – Charles BernsteinIl mercenario (ripresa) – Ennio MorriconeSlaughter – Billy PrestonAlgeri: 1 novembre 1954 (LA BATTAGLIA D’ALGERI) Ennio Morricone, Gillo PontecorvoThe Surrender (La resa ) – Ennio MorriconeOne Silver Dollar (Un Dollaro Bucato) – Gianni Ferrio«Bath Attack» – Charles BernsteinDavon Geht Die Welt Nicht Unter – Bruno Balz, Michael Jary, Zarah LeanderThe Man With The Big Sombrero – Sam Shelton and the Michael Andrew OrchestraIch Wollt Ich Waer Ein Huhn-  Lilian Harvey, Willy Fritsch, Paul KempCat People (Putting Out The Fire) David Bowie, Giorgio MoroderMystic and Severe – Ennio MorriconeThe Devil’s Rumble (DEVIL’S ANGELS) – The ArrowsWhat I’d Say Zulus – Elmer BernsteinUn Amico – Ennio MorriconeTiger Tank – Lalo SchifrinEastern Condors Rabbia e Tarantella – Ennio Morricone

  29. acidshampoo maggio 16, 2009 a 1:34 pm #

    > Tutti i giorni mi alzo , preparo la colazione e poi i letti e la polvere.Alla faccia del casalingame! Prepari colazione, letti e imbusti la cocaina? E che sei la Nancy Botwin di Weeds? Te possino…> Perchè sai che alla fine ti saranno tutti riconoscenti e ti ameranno , non abbandonandoti mai , fino alla fine dei tuoi giorni.Che non è mica un bel discorso. Ciò vuol dire che ti sopravviveranno tutti?

  30. alfano maggio 16, 2009 a 2:38 pm #

    hai scritto una cagata pazzesca, stampala su della carta igienica e pulisciti il culo

  31. fox in the snow maggio 16, 2009 a 2:44 pm #

    Vabbè non ci azzecco mai. Meglio in positivo che in negativo però. >Fox, la Borromeo mi rimaneva bene fino a QUESTA foto. Mmm… non sembra neanche lei. Se è lei, mi se,mbra più giovane. E poi ci sta che abbia cercato di sfondare come velina e poi ha scoperto di essere anche intelligente. >> Perchè sai che alla fine ti saranno tutti riconoscenti e ti ameranno , non abbandonandoti mai , fino alla fine dei tuoi giorni. Secondo me, Acid e °°°, la gente a volte ci ama non per quello che facciamo per loro ma così, senza motivo. O non ci ama anche se ce lo meriteremmo. Per cui il mio consiglio è non perdete tempo a fare cose per gli altri che magari neanche le notano. Fate le cose che vi piacciono. A proposito Infrarosa ho comprato il tuo regalo, ricordatene.

  32. acidshampoo maggio 16, 2009 a 2:59 pm #

    > E poi ci sta che abbia cercato di sfondare come velina e poi ha scoperto di essere anche intelligente. Il problema è che basta sostituire “scoperto” con “creduto” e questa giustificazione la puoi riciclare anche per la pittoresca Carfagna.

  33. Alfano maggio 16, 2009 a 3:21 pm #

    Eh no, caro il mio falso alfano, il vero Alfano, con la maiuscola, sono io!  E non scriverei mai cose del genere, visto che col proprietario di questo blog, anche se ultimamente commento poco, sono in buonissimi rapporti.  Ti dirò solo che, se dipendesse da me, quelli come te finirebbero al muro

  34. fox in the snow maggio 16, 2009 a 3:21 pm #

    >Il problema è che basta sostituire “scoperto” con “creduto” e questa giustificazione la puoi riciclare anche per la pittoresca Carfagna.Sì sì, me è una differenza sostanziale. Lo vedi anche dalla fisicità della Carfagna: oggi la vedi soprattutto tosta e tesa super accollata, una suora. E parla con questa voce leggermente strillante anche quando è calma, è aggressiva e sulla difensiva, “non permetto a nessuno di…” ricordarmi i calendari, gli sgonfiotti… Bah. Dovrebbe avere almeno la dignità di non rinnegare il suo passato. Non si rende conto di essere la personificazione di una barzelletta di Berlusconi: “t’immagini che metto la Carfagna come ministro delle pari oppportunità”? Davvero una barzelletta. E purtroppo temo che sia un processo irreversibile: non credo che una volta entrate in politica queste soubrette potranno levarsi dai coglioni e tornare a fare le soubrette. Ormai sono troppo vecchie.

  35. infrarosa maggio 16, 2009 a 4:24 pm #

    ricordatene?? fox non è una minaccia spero! comunque sto per rimpatriare, auguri sgargabonzi, sono discontinua e spesso silente ma nel lungo termine una degli aficionados più antichi e costanti e questo perché te lo meriti!

  36. ilmarinaio maggio 16, 2009 a 6:22 pm #

    Ecco quello che accennavo qualche giorno fa: L’attacco finale alla democrazia è iniziato! Berlusconi e i suoisferrano il colpo definitivo alla libertà della rete internet permetterla sotto controllo. Ieri nel voto finale al Senato che haapprovato il cosiddetto pacchetto sicurezza (disegno di legge 733), tragli altri provvedimenti scellerati come l’obbligo di denuncia per imedici dei pazienti che sono immigrati clandestini e la schedatura deisenta tetto, con un emendamento del senatore Gianpiero D’Alia (UDC), èstato introdotto l‘articolo 50-bis, “Repressione di attività diapologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet“. Iltesto la prossima settimana approderà alla Camera. E nel testoapprodato alla Camera l’articolo è diventato il nr. 60.Anche se il senatore Gianpiero D’Alia (UDC) non fa parte dellamaggioranza al Governo, questo la dice lunga sulla trasversalità deldisegno liberticida della “Casta” che non vuole scollarsi dal potere.

  37. ilmarinaio maggio 16, 2009 a 6:23 pm #

     (continua)In pratica se un qualunque cittadino che magari scrive un blog dovesseinvitare a disobbedire a una legge che ritiene ingiusta, i providerdovranno bloccarlo. Questo provvedimento può obbligare i provider aoscurare un sito ovunque si trovi, anche se all’estero. Il Ministrodell’interno, in seguito a comunicazione dell’autorità giudiziaria, puòdisporre con proprio decreto l’interruzione della attività del blogger,ordinando ai fornitori di connettività alla rete internet di utilizzaregli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine. L’attivitàdi filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro il termine di 24 ore. Laviolazione di tale obbligo comporta una sanzione amministrativapecuniaria da euro 50.000 a euro 250.000 per i provider e il carcereper i blogger da 1 a 5 anni per l’istigazione a delinquere e perl’apologia di reato, da 6 mesi a 5 anni per l’istigazione alladisobbedienza delle leggi di ordine pubblico o all’odio fra le classisociali. Immaginate come potrebbero essere ripuliti i motori di ricercada tutti i link scomodi per la Casta con questa legge?Si stanno dotando delle armi per bloccare in Italia Facebook, Youtube,il blog di Beppe Grillo e tutta l’informazione libera che viaggia inrete e che nel nostro Paese è ormai l’unica fonte informativa noncensurata. Vi ricordo che il nostro è l’unico Paese al mondo, dove unamedia company, Mediaset, ha chiesto 500 milioni di risarcimento aYouTube. Vi rendete conto? Quindi il Governo interviene per l’ennesimavolta, in una materia che vede un’impresa del presidente del Consiglioin conflitto giudiziario e d’interessi.Dopo la proposta di legge Cassinelli e l’istituzione di una commissionecontro la pirateria digitale e multimediale che tra poco meno di 60giorni dovrà presentare al Parlamento un testo di legge su questamateria, questo emendamento al “pacchetto sicurezza” di fatto rendeesplicito il progetto del Governo di “normalizzare” il fenomeno cheintorno ad internet sta facendo crescere un sistema di relazioni einformazioni sempre più capillari che non si riesce a dominare.Obama ha vinto le elezioni grazie ad internet? Chi non può farlo pensabene di censurarlo e di far diventare l’Italia come la Cina e laBirmania.Oggi gli unici media che hanno fatto rimbalzare questa notizia sonostati Beppe Grillo dalle colonne del suo blog e la rivistaspecializzata Punto Informatico(http://punto-informatico.it/).Fate girare questa notizia il più possibile. E’ ora di svegliare lecoscienze addormentate degli italiani. E’ in gioco davvero lademocrazia!

  38. acidshampoo maggio 16, 2009 a 9:00 pm #

    Allora. Ho appena finito di vedere la doppia puntata che chiude definitivamente la saga di Prison Break.Due puntate piacevoli come al solito, ma che hanno tutti i difetti, purtroppo, di questa quarta serie, in cui è tutto così esagitato, repentino, improbabile, quello che accedeva in dieci episodi delle prime serie qua te lo concentrano in venti minuti.Però va detto anche che…ci sono un paio di regali ai fan, uno dei quali veramente bellissimo (e io ci speravo tanto).Ma quello che conta è anche che la serie si congeda al suo pubblico con un epilogo di dieci minuti sinceramente strepitoso, coraggioso ed emozionante (e, questo sì, penso che Paul Scheuring ce l’avesse in mente fin dall’inizio). E li candido i migliori dieci minuti di una serie, alla pari – sicuramente non sotto – con la coda finale di Six Feet Under.L’eccellenza di questa serie, che finì nella diciannovesima puntata della seconda stagione, è tornata per quei magici dieci minuti, come a ricordarci quello che avremmo potuto portare a casa se Prison Break fosse stato meno nelle mani dei dirigenti della Fox e più in quelle del suo autore Paul Scheuring.

  39. caramelleamare maggio 16, 2009 a 10:49 pm #

    dico solo una cosa: S.C.A.N.D.A.L.O !!

  40. acidshampoo maggio 17, 2009 a 11:17 am #

    Io la gente non li capisco. Vengo a sapere che lo splendido finale di Prison Break ha deluso parecchi, che evidentemente s’aspettavano un’altra cosa. QUI Paul Scheuring è intervistato proprio sull’epilogo della serie e dice le ragioni delle sue scelte. Ovviamente sconsiglio di leggerlo se non avete visto l’ultima puntata.

  41. acidshampoo maggio 17, 2009 a 11:39 am #

    > Immaginate come potrebbero essere ripuliti i motori di ricercada tutti i link scomodi per la Casta con questa legge?Dopo le televisioni e, in gran parte, pure i giornali, la lunga mano di Berlusconi doveva per forza cercare di arrivare alla rete. Il prossimo passo qual’è? Smontare i cervelli della gente e metterci dei cloni di quello della Toffanin? Non vorrei aver inneggiato all’odio contro la Toffanin, persona che trovo squisita.

  42. acidshampoo maggio 17, 2009 a 12:07 pm #

    QUI e QUA, due gallerie dei cosplayer più imbarazzanti.

  43. giggi maggio 17, 2009 a 1:53 pm #

    *Toffanin, persona che trovo squisita.* acid, temi che ti oscurino?

  44. giggi maggio 17, 2009 a 1:54 pm #

    *Toffanin, persona che trovo squisita.* acid, temi che ti oscurino?

  45. giggi maggio 17, 2009 a 1:54 pm #

    *Toffanin, persona che trovo squisita.* acid, temi che ti oscurino?

  46. acidshampoo maggio 17, 2009 a 2:42 pm #

    > *Toffanin, persona che trovo squisita.* acid, temi che ti oscurino?Purtroppo con la fedina penale che ho (vicende collaterali alla mia passione per le corse dei cavalli) non posso permettermi di sgarrare ancora.

  47. fox in the snow maggio 17, 2009 a 9:22 pm #

    >Ecco quello che accennavo qualche giorno fa:Grazie Marinaio della segnalazione, ma qual è la fonte?

  48. fox in the snow maggio 17, 2009 a 11:03 pm #

    Qui qualche altra notizia sullo sceriffo informatico.

  49. ilmarinaio maggio 17, 2009 a 11:03 pm #

    la fonte è un gruppo su facebook QUI (non so se prenderà il link, provo).  comunque, mi rendo sempre più conto che in un clima di perpetuo allarme come questo bisognerebbe tutti (io in primis lo dovrei fare) controllare sempre la fonte, per evitare di dire cavolate o ripetere cose vecchie.  altrimenti niente ha più senso.  scusate se l’altra mattina ho postato alla svelta

  50. ilmarinaio maggio 17, 2009 a 11:06 pm #

    comunque se veramente proveranno a “imbavagliare” la rete, che è l’ultimo scampolo di libertà rimasto oggi, libertà che manca nel lavoro, nella tv e nella politica, giuro che chiederò l’intervento dell’ONU;  magari si farà un araccolta firme da mandare al Parlamento europeo

  51. ilmarinaio maggio 17, 2009 a 11:11 pm #

    QUI e QUA, due gallerie dei cosplayer più imbarazzanti.penso che il must del prossimo anno a Luccacomics sarànno proprio le Wonderwomen con le palle fuori dal costume

  52. acidshampoo maggio 18, 2009 a 12:10 am #

    QUI il trailer di un film belga che merita, sia dal trailer che dal titolo (che suona come “La merditudine delle cose”).

  53. acidshampoo maggio 18, 2009 a 12:18 am #

    E intanto Noemi Letizia e il su babbo sono già corteggiati da registi e Venture (QUI). Imbarazzante: a lei “stiamo pensando di affiancarle Ornella Muti”. Cioè, mica (al massimo) il contrario!

  54. acidshampoo maggio 18, 2009 a 12:23 am #

    QUI nuovo video (low-budget e in ogni caso veramente brutto) per Angela, il primo singolo da Further Complications di Jarvis Cocker.

  55. acidshampoo maggio 18, 2009 a 12:24 am #

    QUI il video di Journey, il singolo che anticipa l’uscita del nuovo album di Dolores O’Riordan (il 24 agosto prossimo).

  56. fox in the snow maggio 18, 2009 a 12:31 am #

    Ogni tanto fa bene leggere i commenti di chi la pensa diversamente. In questi casi qui, poi, si esce ancora più convinti. >Se sonofortunati ci scappa un bel morto come Giuliani, da santificare esfruttare per aizzare contro i ‘turpi borghesi’ qualche migliaio disbandati e drogati che non fanno nulla nella vita, tranne sollazzarsicon spinelli e un’ideologia sanguinaria e anacronistica.Comunque ora scommetto la nuova parola d’ordine mediatica sarà “odio sociale” o “odio di classe”.

  57. fox in the snow maggio 18, 2009 a 12:40 am #

    >QUI il trailer di un film belga che merita, sia dal trailer che dal titolo (che suona come “La merditudine delle cose”).Bella anche la scelta della canzone. Ma non ho capito se la prima a tagliare il traguardo è una donna o no.

  58. acidshampoo maggio 18, 2009 a 1:04 am #

    QUI prima puntata di Blob, vent’anni fa. Un altro mondo veramente.

  59. acidshampoo maggio 18, 2009 a 1:44 am #

    Marinaio, una buona notizia per te QUI. Ma magari già sapevi di questo film.

  60. caramelleamare maggio 18, 2009 a 4:58 am #

    *Toffanin, persona che trovo squisita.* acid, temi che ti oscurino?

  61. ilmarinaio maggio 18, 2009 a 6:28 am #

    Marinaio, una buona notizia per te QUI. Ma magari già sapevi di questo film.chissà come viene, sono curioso.  comunque ripeto:  di Tetsuo I, film sperimentale, surreale e eccessivo, non me ne importa niente, mentre amo Tetsuo II, film dalla trama più solida, più cupo e inquietante.

  62. ilmarinaio maggio 18, 2009 a 6:37 am #

    Comunque ora scommetto la nuova parola d’ordine mediatica sarà “odio sociale” o “odio di classe”. la mia nuova parola d’ordine invece sarà “amore di classe”.  io, da lavoratore precario e sfruttato di cooperativa, dichiaro fin da ora che amo la classe al potere.  per esempio provo veramente tenerezza per il direttore della mia cooperativa, pover’uomo, condannato a più anni per tangenti da giudici comunisti, che per fortuna la dirige ancora attraverso un prestanome.  quando volevo chiedergli l’aspettativa, che ci persi una mattina e lui era in ufficio e non si fece trovare, che voglia di carezzarlo, di baciarlo, di metterlo a letto a dormire, magari cambiargli anche il pannolone!  quanto è tenero!  che uomo!  coraggioso, intraprendente, leale!!  ma poi di un’intelligenza, di una nobiltà d’animo!!! e anche vari altri esemplari che ho conosciuto di questa stupenda classe dirigente, che portano l’Italia sempre più in alto nel firmamento delle nazioni mondiali, sia dal punto di vista economico che sociale.  non capisco veramente come qualcuno possa avercela con chi lo comanda. inizierò una crociata per l’amore di classe.

  63. caramelleamare maggio 18, 2009 a 6:41 am #

    quando volevo chiedergli l’aspettativa, che ci persi una mattina e lui era in ufficio e non si fece trovare, cosa vuol dire chiedere l’aspettativa? ti volevi fare mettere in cinta (come pensavo si scrivesse fino a pochi anni fa)

  64. ilmarinaio maggio 18, 2009 a 6:42 am #

    cosa vuol dire chiedere l’aspettativa? ti volevi fare mettere in cinta (come pensavo si scrivesse fino a pochi anni fa) si, in pratica volevo che lui mi mettesse in cinta sborrandomi dentro

  65. caramelleamare maggio 18, 2009 a 7:08 am #

    “si, in pratica volevo che lui mi mettesse in cinta sborrandomi dentro”                  ……nel senso del sedere? 

  66. ??? maggio 18, 2009 a 8:44 am #

    prima puntata di Blob, vent’anni fa. Un altro mondo veramente.A me sembra tutto uguale: le testate di Silvio, i bambini che fanno spettacolo, Pippo Baudo, le donne che devono difendere la 194…

  67. acidshampoo maggio 18, 2009 a 11:22 am #

    > le donne che devono difendere la 194…E’ un’automobile che ho sempre difeso anch’io dai suoi detrattori. E pure la Duna.

  68. acidshampoo maggio 18, 2009 a 11:31 am #

    Sean Penn sarà protagonista del prossimo film di Sorrentino (il primo recitato in inglese)! Meno male che la produzione resta italiana. La notizia QUI.

  69. lozissou maggio 18, 2009 a 5:46 pm #

    Ma pensa te che roba. Non l’avrei mai detto! Mi fa enorme piacere, però, che lo script sia a quattro mani (e Contarello è un bravissimo narratore-quadratore di storie). Vedremo che esce fuori.

  70. acidshampoo maggio 18, 2009 a 7:34 pm #

    > Ma pensa te che roba. Non l’avrei mai detto! Mi fa enorme piacere,però, che lo script sia a quattro mani (e Contarello è un bravissimonarratore-quadratore di storie). Vedremo che esce fuori.E’ la scelta di Sean Penn che proprio mi naviga contro. Anche se magari Sorrentino lo dirigerà in una maniera tutta sua. Però già il fatto che ci sia mi dà idea che ci siano in ballo dei capitali americani e che la produzione sia in realtà una coproduzione. In questi casi non è mai un bel segno.Cazzo, io ormai contavo sul suo progetto sul regista di poliziotteschi in crisi, interpretato dal mio Bentivoglio!

  71. acidshampoo maggio 18, 2009 a 7:35 pm #

    O’, ridendo e scherzando a giugno esce il secondo libro di Saviano (QUI), “La bellezza e l’inferno”.

  72. caramelleamare maggio 18, 2009 a 10:04 pm #

    Però già il fatto che ci sia mi dà idea che ci siano in ballo deicapitali americani e che la produzione sia in realtà una coproduzione.In questi casi non è mai un bel segno.anche secondo me. e poi cmq rimane la sua insopportabile faccia/smorfia:spero che sorrentino gliela cavi a calci nei denti

  73. fox in the snow maggio 18, 2009 a 10:07 pm #

    >prima puntata di Blob, vent’anni fa. Un altro mondo veramente.Io Damato l’ho sempre amato. Ma che fine ha fatto? L’ultimo che parla invece credo sia mio zio.

  74. fox in the snow maggio 18, 2009 a 10:12 pm #

    >O’, ridendo e scherzando a giugno esce il secondo libro di Saviano (QUI), “La bellezza e l’inferno”.Era ora, mi chiedevo proprio quando avrebbe scritto un nuovo libro. Anche se la presentazione non è che mi attira tanto. Mi attira di più il “genere” (?): criminalità,mafia,carceri. Le guerre lontane ma non mi attirano tanto. 

  75. lozissou maggio 18, 2009 a 10:31 pm #

    Concordo su Sorrentino/Penn. E va beh, gli avrà fatto i complimenti a Cannes per “Il divo” e sarà impegnato socialmente, ma come attore non si regge (leggi: non lo reggo). Spero solo lo usi contropelo, il Sorre.Comunque stupenda’ sta cosa di unire Italia e America; speriamo prenda campo ancora e sempre di più.Concordo anche con la Valeria sul nuovo libro di Saviano: non è che la presentazione attiri più di tanto, sa di email (leggi: pensieri e massime) scambiate a destra e a manca pubblicate tanto perché è Saviano e gli si può pubblicare tutto. Boh.

  76. acidshampoo maggio 18, 2009 a 10:39 pm #

    > Era ora, mi chiedevo proprio quando avrebbe scritto un nuovo libro.Anche se la presentazione non è che mi attira tanto. Mi attira di piùil “genere” (?): criminalità,mafia,carceri. Le guerre lontane ma non miattirano tanto.Ma credo che sarà un libro che andrà a toccare gli argomenti più distanti, visto che si tratta di una raccolta di suoi scritti dal 2004 ad oggi. Non credo che si parlerà solo di “guerre lontane”. Dove l’hai letto?

  77. acidshampoo maggio 18, 2009 a 10:43 pm #

    > Concordo su Sorrentino/Penn. E va beh, gli avrà fatto i complimentia Cannes per “Il divo” e sarà impegnato socialmente, ma come attore nonsi regge (leggi: non lo reggo). Spero solo lo usi contropelo, il Sorre.Non so, non mi fa impazzire neanche la trama. Comunque per quanto verrà a costare Sean Penn, stai tranquillo che la coproduzione c’è e si farà sentire.> Comunque stupenda’ sta cosa di unire Italia e America; speriamo prenda campo ancora e sempre di più.Oddio, in passato questa sinergia ha dato le sue eccellenze, ma soprattutto le sue puttanate. Anche Giallo, il nuovo di Argento, è coprodotto.

  78. fox in the snow maggio 18, 2009 a 10:44 pm #

    “Una emozionante serie di ritratti di uomini, luoghi e guerre che testimoniano di un presente terribile e feroce” mi ha fatto pensare a guerre lontane. Invece le parole chiave mi dicono che probabilmente si tratta di guerre “vicine”.

  79. acidshampoo maggio 18, 2009 a 10:50 pm #

    > non è che la presentazione attiri più di tanto, sa di email (leggi:pensieri e massime) scambiate a destra e a manca pubblicate tantoperché è Saviano e gli si può pubblicare tutto. Boh.Vabbè, ma con Saviano vale più questo pregiudizio o il rispetto che s’è guadagnato lui? Non so se questi scritti sono inediti, ma in ogni caso perché dovrebbe essere spazzatura? Sono sicuro che non lo sarà. Anzi, mi auguravo che uscisse una raccolta del meglio di quello che Saviano ha scritto un po’ ovunque in questi anni e che io mi sono perso. Questo per dire che, pure se – guai! – dovesse essere una raccolta eterogenea di suoi articoli, a me non pare il vero. Mi conta il nocciolo, non tutta la fuffa intorno. Termini come “progetto editoriale” mi fanno l’effetto del caffè con limone.Comunque te lo dico Lozissou: a te ti deluderà a prescindere dal suo valore. E’ un pezzetto che percepisco una tua antipatia, sottile e irragionevole, per Saviano. Sbaglio?

  80. lozissou maggio 18, 2009 a 10:54 pm #

    >ma in ogni caso perché dovrebbe essere spazzatura? Sono sicuro che non lo sarà. >>Sbaglio?Sì, stavolta onestamente sbagli. Perché infatti dovrebbe essere spazzatura? E chi l’ha mai detto? Ho solo espresso una punta di dubbio, del tutto aprioristico e immotivato appunto; non vedo l’ora di disconfermare, perché il romanzo o saggio che sia mi interessa a prescindere. Ti dico senza falsa modestia: io lessi e apprezzati “Gomorra”, e lo stile di Saviano, già in tempi molto meno sospetti. Quindi la mia fiducia ce l’ha sempre avuto e ce l’ha tuttora. Tra l’altro come persona, a pelle, mi rimane pure molto bene.

  81. fox in the snow maggio 18, 2009 a 11:14 pm #

    >Anzi, mi auguravo che uscisse una raccolta del meglio di quello cheSaviano ha scritto un po’ ovunque in questi anni e che io mi sono perso.Voglio proprio vedere se anche stavolta lo accuseranno di plagio.

  82. acidshampoo maggio 18, 2009 a 11:39 pm #

    > Sì, stavolta onestamente sbagli. Eh ma te hai fatto un copia/incolla alla Belpietro! Hai associato lo “sbaglio?”, alla cosa della spazzatura. Invece era riferito al fatto che ho come il sentore che Saviano ti sia entrato un po’ in antipatia, così come lo ebbi ai tempi per Virzì. Ok, evidentemente ho inteso male.

  83. giggi maggio 18, 2009 a 11:55 pm #

    io non reggo il titolo: la bellezza e l’inferno?!

  84. fox in the snow maggio 18, 2009 a 11:56 pm #

    Ah già è vero, che brutto titolo. Vabbè, non fare troppo la tara. Sarà comunque un capolavoro.

  85. fox in the snow maggio 19, 2009 a 12:01 am #

    Non fare io la tara. Era rivolto a me.

  86. acidshampoo maggio 19, 2009 a 12:16 am #

    > io non reggo il titolo: la bellezza e l’inferno?!Ho letto che è una citazione di tale Albert Camus, credo uno del clan dei Bidognetti.

  87. acidshampoo maggio 19, 2009 a 12:20 am #

    Caramelle, questo è il film (documentario) per te.

  88. acidshampoo maggio 19, 2009 a 12:35 am #

    QUI, cinque minuti di respiro.

  89. fox in the snow maggio 19, 2009 a 12:46 am #

    >Ho letto che è una citazione di tale Albert Camus, credo uno del clan dei Bidognetti.Ah sì, l’ha citato anche in quell’intervista.

  90. fox in the snow maggio 19, 2009 a 12:50 am #

    >QUI, cinque minuti di respiro.Sì, l’altra sera se ne è parlato anche a Tetris. Lo hanno criticato perché dicendo che è un giornalista d’assalto, e dalla trasmissione non si capiva neanche se è un giornalista o no. Io vorrei capire se è incazzato sempre o solo contro certi.

  91. ilmarinaio maggio 19, 2009 a 8:00 am #

    dal libro di Saviano mi aspetto naturalmente grandi cose anch’io.  anche il titolo mi piace, più che altro mi ricorda Italo Calvino, persona molto sensibile e boriosa, quando alla fine di Le Città Invisibili invitava a imparare a riconoscere l’inferno che è sulla terra, ma anche a saper individuare, nel mezzo dell’inferno, quello che non è inferno, e proteggerlo (senza metterlo insieme al resto automaticamente). ottica un po’ diversa dal “Son tutti ugualliiiiiiiiiiiiiii.. son tutti ugualiiiiiiiiiiiiiiiii…….”

  92. caramelleamare maggio 19, 2009 a 10:44 am #

    Ah già è vero, che brutto titolo. Vabbè, non fare troppo la tara. Sarà comunque un capolavoro.Non fare io la tara. Era rivolto a me.oddio che fai, passi dalla terza alla prima persona come se tu fossi nel tuo bloggettino di adolescente che si masturba coi suoi scritti? “cioe dai fox, su non fare tanto la difficile hihihih certo che sono fuori eh!!”questo hai scritto, vergognati.

  93. caramelleamare maggio 19, 2009 a 10:58 am #

    Eh ma te hai fatto un copia/incolla alla Belpietro! Hai associato lo “sbaglio?”, alla cosa della spazzatura. si ma con l’ultima frase della risposta dovrebbe avere in/volontariamente acquietato anche il tuo reale dubbio QUI, cinque minuti di respiro.come l’acqua fredda sotto il sole, come la birra analcolica d’agosto, come uno mamma ricca che se ne va e ti lascia unico ereditiero

  94. caramelleamare maggio 19, 2009 a 11:01 am #

    Caramelle, questo è il film (documentario) per te.facile fare il depravato e il maleducao quando sei sotto la droga.voglio vedere se da sano aveva il coraggio d’andare al bagno di un pub e tornare a sedere in mezzo alla gente in mutande e coi jeans messi al collo….mentre diverse sfitinzie lo guardavano interessate fino a un attimo prima

  95. acidshampoo maggio 19, 2009 a 11:13 am #

    QUI, Michael J. Fox lascia il cinema.

  96. caramelleamare maggio 19, 2009 a 11:43 am #

    QUI, Michael J. Fox lascia il cinema.non lo voglio manco vedere. m’è successo anche a me di lasciare n un film a metà dopo avere pagato 7 euro di bilgietto. sono cose che danno noia

  97. fox in the snow maggio 19, 2009 a 11:51 am #

    L’ho sempre detto io che Morrissey era figo (anche se un po’ esagerato). Ha cancellato l’ultimo concerto negli Stati Uniti per un malore, speriamo niente di grave.

  98. fox in the snow maggio 19, 2009 a 11:55 am #

    >oddio che fai, passi dalla terza alla prima persona come se tu fossinel tuo bloggettino di adolescente che si masturba coi suoi scritti? “cioe dai fox, su non fare tanto la difficile hihihih certo che sono fuori eh!!”questo hai scritto, vergognati.Madonna Caramelle, ho semplicemente sbagliato a scrivere. Ho scritto “Non fare la tara” invece di “Non voglio fare la tare”, e mi sono corretta. Trovati un altro nemico, eccheppalle.

  99. acidshampoo maggio 19, 2009 a 1:00 pm #

    > L’ho sempre detto io che Morrisseyera figo (anche se un po’ esagerato). Ha cancellato l’ultimo concertonegli Stati Uniti per un malore, speriamo niente di grave.Cioè… e questo farebbe di lui un fico? Allora sono fico anch’io se salto il pranzo perché mi duole la panza.Come se non fosse noto, tra le altre cose, quant’è problematico farsi rimborsare in questi casi il biglietto di un concerto per chi l’ha già acquistato.

  100. acidshampoo maggio 19, 2009 a 1:02 pm #

    > non lo voglio manco vedere. m’è successo anche a me di lasciare n unfilm a metà dopo avere pagato 7 euro di bilgietto. sono cose che dannonoiaNe so qualcosa: nelle annate di cineforum compulsivi, non s’è mai lasciato un film a metà. Neanche per robe come Satin Rouge, Samsara o Intervento Divino.

  101. acidshampoo maggio 19, 2009 a 1:30 pm #

    MORETTI PSICHIATRA DEL PAPA NEL PROSSIMO FILMCANNES  – Nanni Moretti interpreterà lo psichiatra del Papa nel suoprossimo film che avrà come titolo: Abbiamo il Papa. La notizia èriportata dal Daily di Screen che annuncia appunto come il registaromano vestirà i panni di uno psichiatra che è chiamato al consigliodei cardinali in Vaticano perché il Papa eletto non ha voglia diassumere la sua carica. A produrre il film, che sarà girato traRoma e Firenze alla fine dell’estate, ci sarà la Sacher Film dellostesso Moretti più la francese Le Pacte. Il film dovrebbe essere prontoper Cannes 2010.(Fonte: Ansa)

  102. acidshampoo maggio 19, 2009 a 4:20 pm #

    QUI il trailer del documentario su Paris Hilton presentato a Cannes. Pare interessante.

  103. Daiana maggio 19, 2009 a 4:38 pm #

    Caramelle, questo è il film (documentario) per te.Ti sbagli acid! Questo è il MIO filmdocumentario! Non mi sono mica imparata a memoria tutte le sue canzoni e letta le sue poesie e visto tutti i filmati per niente eh!

  104. Daiana maggio 19, 2009 a 4:45 pm #

    > L’ho sempre detto io che Morrissey era figo Pensavo parlassi di Morrison!

  105. fox in the snow maggio 19, 2009 a 8:53 pm #

    >Cioè… e questo farebbe di lui un fico? Non hai capito perché non hai letto il link, ma forse non mi sono spiegata io: è un fico per è vegetariano.

  106. acidshampoo maggio 19, 2009 a 8:58 pm #

    > è un fico per è vegetariano. Allora anche la capra è un fico.

  107. fox in the snow maggio 19, 2009 a 9:01 pm #

    >Allora anche la capra è un fico.Infatti 🙂 Belle le caprette 🙂

  108. giggi maggio 19, 2009 a 9:49 pm #

    quanto il capro è una fica

  109. caramelleamare maggio 19, 2009 a 10:42 pm #

    >Allora anche la capra è un fico.Infatti 🙂 Belle le caprette 🙂 quelle da cantiere?

  110. fox in the snow maggio 19, 2009 a 11:28 pm #

    Dal gruppo Facebook “Perché le donne non usano i loro muscoletti? – Vagina Appreciation Society”GlobalBasic Info Type:Common InterestSexuality   Questo è un gruppo dedicato ai fans della vagina e del perineo, a coloro che lottan ogni giorno per promuovere la consapevolezza e il giusto utilizzo di questo organo delle meraviglie! Passo la parola al maestro dell’Arte di scopare, Jacopo Fo: “Quando scrivo su questo argomento molte persone si storcono. Quello che voglio dire è di una banalità sconvolgente anche se, disgraziatamente, non è ancora patrimonio comune dell’umanità. Come potrei tacere? Il fatto, detto in due parole, è che la vagina possiede un formidabile apparato muscolare che le donne usano poco. In effetti gli uomini e le donne civilizzati usano poco e male tutta la loro muscolatura, il che è un fatto grave, ma non usare i muscoli vaginali è una cosa particolarmente dannosa. Dopo che ‘Tango’ ha pubblicato una serie di miei articoli su questo problema molte ragazze mie amiche mi hanno chiesto se io non stessi esagerando con questa storia dei muscoletti: “E chiaro che ci sono dei muscoli ed è chiaro che facendo l’amore si usano!” E invece no. Certo che un pochino una i muscoli li usa… ma tra usarli un pochino e usarli veramente, di distanza ne passa parecchia. E non mi riferisco assolutamente a raffinati giochi erotici da acrobata. Qualunque donna con un minimo di sensibilità può riuscire, solo provandoci, a contrarre le pareti interne della sua pisella. Già questo cambia notevolmente il livello di godimento nel coito. E non solo per l’uomo, che va immediatamente giù di testa, ma anche per la donna. Infatti, una volta attivata anche muscolarmente, la passera diventa molto più sensibile. Il che per la donna è un bene. Ma questo, nonostante non sia poco, non è ancora tutto. La natura, nella sua infinita bontà, ha fornito i muscoli intimi della donna (e in generale di tutte le femmine della famiglia dei mammiferi) di ben altre strabilianti capacità. Con un poco di attenzione e un minimo di impegno una donna può riuscire a muovere i muscoli interni anche su e giù. E questo è grande. Sostanzialmente è un salto di qualità totale nei rapporti d’amore. C’è la stessa differenza che passa tra la pittura e i cartoni animati. Nel senso che i cartoni animati sono meglio. E quando dico meglio intendo meglio per lui, meglio per lei, meglio per tutti. ecc.

  111. kreisky maggio 20, 2009 a 12:44 am #

    Bello bello, auguri !Sgargabonzi!Ma perché il PS per ridemsionare la battuta sulle donne?!

  112. acidshampoo maggio 20, 2009 a 1:59 am #

    QUESTO il trailer sul nuovo film su Sherlock Holmes con la regia di Guy Ritchie.

  113. acidshampoo maggio 20, 2009 a 2:01 am #

    > Ma perché il PS per ridemsionare la battuta sulle donne?!Per inserire da qualche parte che Italo Calvino fosse una persona molto sensibile e boriosa, nonché citare il massaggio prostatico, pratica che te hai decantato per tutto il tempo passato a Castiglione, cieco al raccapriccio di tutti gli astanti.

  114. acidshampoo maggio 20, 2009 a 2:09 am #

    QUI due interessanti clip da “V”, il remake di Visitors che esordirà nella prossima stagione televisiva.

  115. acidshampoo maggio 20, 2009 a 2:17 am #

    E intanto, mentre qua ce l’hanno fatto dimenticare, il Times dedica uno speciale a Daniele Luttazzi. Alcuni stralci QUI.

  116. acidshampoo maggio 20, 2009 a 2:20 am #

    Simona Ventura lascia X-Factor, QUI le sue dichiarazioni e quelle dei colleghi.

  117. acidshampoo maggio 20, 2009 a 2:22 am #

    Un’altra serie, pregevole ma che non aveva più molto da dire, viene cancellata. Peccato che anche questa resti senza un finale vero. QUI la notizia.

  118. acidshampoo maggio 20, 2009 a 4:36 am #

    > Ti sbagli acid! Questo è il MIO filmdocumentario! Non mi sono micaimparata a memoria tutte le sue canzoni e letta le sue poesie e vistotutti i filmati per niente eh!Una cosa che mi ha sempre incuriosito chiedere ai fan dei Doors: come sono i tre album dei Doors registrati negli anni dopo la scomparsa di Morrison? Quando l’ho chiesto a qualche fan del gruppo, mi son sempre sentito rispondere nella maniera più patetica possibile in questi casi: “guarda! mi sono rifiutato d’ascoltarli!” Io non so cosa gli dica il cervello alla gente. Senza contare che i più sono fan tanto per dire, che di quei dischi reperibilissimi nemmeno conoscono l’esistenza.In ogni caso, io ho amato i Queen e ho patito la morte di Mercury, ma quando il marchio di Queen è tornato in auge e hanno assoldato Paul Rodgers come vocalist, sono stato curiosissimo di avere un’idea di quello che ne sarebbe venuto fuori. Poi Cosmos Rocks fa un po’ cacare, ma non è quello il discorso. I veri fan ascoltano di tutto e si fanno poi un’idea loro, senza culi torti da zitelle di fronte ad ogni nuova mossa.

  119. rezio maggio 20, 2009 a 7:57 am #

    Un’altra serie, pregevole ma che non aveva più molto da dire, viene cancellata. Peccato che anche questa resti senza un finale vero. QUI la notizia.spiace per earl ma credo ormai fosse arrivata alla frutta, come dici tu non aveva più molto da dire gli ultimi episodi erano ripetitivi a manettaspiace molto per sarah connor chronicles, questa si aveva delle potenzialità inespresse rimaste quasi tali..earl ha già dato tutto, poi 5 seasons non sono poche..qualcuno di voi ha visto la prima di dollhouse?

  120. rezio maggio 20, 2009 a 8:02 am #

    Per inserire da qualche parte che Italo Calvino fosse una persona molto sensibile e boriosa, nonché citare il massaggio prostatico, pratica che te hai decantato per tutto il tempo passato a Castiglione, cieco al raccapriccio di tutti gli astanti.potevi inserirlo in un altro post, la battuta sulle donne piaceva troppo così nuda e cruda..poi magari potresti dire anche che sono tutte stupide oltre che cagne senza speranza di redenzione..

  121. caramelleamare maggio 20, 2009 a 8:27 am #

    Qualunque donna con un minimo di sensibilità può riuscire, solo provandoci, a contrarre le pareti interne della sua pisella. Già questo cambia notevolmente il livello di godimento nel coito.una volta attivata anche muscolarmente, la passera diventa molto più sensibile. ma come si fa a scrivere in questi termini e non vergognarsi? ha un modo discrivere che quasi mi ripugna

  122. giggi maggio 20, 2009 a 8:45 am #

    Fo è un ficologo o un ficosofo?

  123. fox in the snow maggio 20, 2009 a 9:43 am #

    >ma come si fa a scrivere in questi termini e non vergognarsi? ha un modo discrivere che quasi mi ripugnaBah, meno male che almeno qualcuno ha detto qualcosa su questo.

  124. caramelleamare maggio 20, 2009 a 10:06 am #

    le scimmie sono piu evolute: QUA

  125. caramelleamare maggio 20, 2009 a 10:13 am #

    Bah, meno male che almeno qualcuno ha detto qualcosa su questo. quello che non sopporto di un testo come questo, è l’intreccio di due categorie di linguaggio: quello tecnico e quello pacioccoso. per me è insopportabile.e non dico nemmeno che “o uno, o l’altro” bensi accetto solo quello tecnicoquesto passaggio ai termini quasi giocosi per sdrammatizzare e ostentare tranquillezza nonostante il tema scottante, mi da sui nervi.oltretutto proprio sul tema sessuale questo è uno dei comportamenti piu diffusisul contenuto non me ne frega niente. per quanto mi riguarda metto il cazzo dentro, stantuffo, canto gli oasis e sborro

  126. fox in the snow maggio 20, 2009 a 10:18 am #

    >NOEMI LETIZIA FARA’ CINEMA MA LA VENTURA NON LA VUOLE PER L’ISOLA DEI FAMOSI. RETTIFICA DEL TIMES Qui

  127. fox in the snow maggio 20, 2009 a 10:19 am #

    >quello che non sopporto di un testo come questo, è l’intreccio di duecategorie di linguaggio: quello tecnico e quello pacioccoso. per me èinsopportabile.e non dico nemmeno che “o uno, o l’altro” bensi accetto solo quello tecnicoquestopassaggio ai termini quasi giocosi per sdrammatizzare e ostentaretranquillezza nonostante il tema scottante, mi da sui nervi.oltretutto proprio sul tema sessuale questo è uno dei comportamenti piu diffusiFin qui sono completamente d’accordo.

  128. acidshampoo maggio 20, 2009 a 11:17 am #

    > per quanto mi riguarda metto il cazzo dentro, stantuffo, canto gli oasis e sborro Quali canti degli Oasis?

  129. acidshampoo maggio 20, 2009 a 11:29 am #

    QUI, tre (belle) clip di Inglorious Basterds, il nuovo film di Tarantino. Cazzo, in questi minuti c’è chi se lo sta vedendo a Cannes.

  130. acidshampoo maggio 20, 2009 a 11:53 am #

    > spiace per earl ma credo ormai fosse arrivata alla frutta, come dici tunon aveva più molto da dire gli ultimi episodi erano ripetitivi amanettaLa serie era ripetitiva da un pezzo, altro che gli ultimi episodi. Ma per me non è nemmeno quello il problema, ma il fatto che fossero così visibili i limiti. Insomma, sai bene il massimo che ti puoi aspettare. Ma soprattutto è diventata una serie patetica a livelli record, basta pensare al personaggio di Joy, le smorfie da stronza-troppo-simpa che fa, poi la puttana divertente e i suoi clienti esileranti, ma soprattutto mille dettagli a episodio, le perversioni-simpa di ognuno, la stupidità di Randy sempre più fastidiosa e di maniera, Hank che decide a malincuore di ammazzare Catalina perché non parli ma poi alla fine sono tutti amici, ECCHEPPALLE.Dollhouse l’ho visto ma non m’ha detto niente, e mi sarebbe parso strano m’avesse detto qualcosa il nuovo telefilm di uno che, da Buffy a Firefly, m’è sempre stato sui coglioni.Rezio, te devi guardare Rescue Me, altroché.

  131. rezio maggio 20, 2009 a 12:46 pm #

    La serie era ripetitiva da un pezzola terza stagione almeno aveva una storyline, poi i personaggi grotteschi sono una caratteristica della serie..così come il buonismo di fondo dal protagonista in giù..nessuna evoluzione e questo stufa tutto quì…non sò perchè ma mi viene da paragonarla alle 15 sagioni dei simpson..come avranno fattodi rescue me non conosco na ceppa…in mancanza di altro mi scaricherò le ultime tre seasons di battlestar galactica, tv di qualità..

  132. Daiana maggio 20, 2009 a 1:13 pm #

    I veri fan ascoltano di tutto e si fanno poi un’idea loro, senza culi torti da zitelle di fronte ad ogni nuova mossa.Sono daccordo con te ma quando mi sono accorta che c’erano album postumi già ero nella fase in cui avevo dato tutto del mio essere “fan” che, come hai più volte potuto notare, non è tutto sto granchè!

  133. acidshampoo maggio 20, 2009 a 1:14 pm #

    > la terza stagione almeno aveva una storyline, poi i personaggigrotteschi sono una caratteristica della serie..così come il buonismodi fondo dal protagonista in giù..nessuna evoluzione e questo stufatutto quì…non sò perchè ma mi viene da paragonarla alle 15 sagionidei simpson..come avranno fattoCe ne corre! In venti stagioni I Simpson avranno pure avuto le loro fasi di stanca, ma non hanno mai fatto sbadigliare o dato ai nervi. Il buonismo di My Name Is Earl è diventato farsa durante il corso delle stagioni e adesso è veramente stucchevole. In tal senso, la prima stagione era una perla di leggerezza. E sì, sono d’accordo che la storyline della terza era un valore aggiunto, anche la prima parte ambientata in prigione fu una buona idea. Però anche i personaggi che prima mi stavano bene ora li abbatterei a fucilate.> di rescue me non conosco na ceppa…in mancanza di altro miscaricherò le ultime tre seasons di battlestar galactica, tv diqualità..Che vuol dire che di Rescue Me non ne conosci una cippa e allora ti butti su Battlestar Galactica? Non è mai troppo tardi per conoscere Rescue Me, dammi retta, quella lì sì tv di qualità!

  134. acidshampoo maggio 20, 2009 a 1:24 pm #

    > Sono daccordo con te ma quando mi sono accorta che c’erano albumpostumi già ero nella fase in cui avevo dato tutto del mio essere “fan”che, come hai più volte potuto notare, non è tutto sto granchè!Che poi vedo che quelli postumi sono due, “Other Voices” e “Full Circle”, usciti gli anni immediatamente successivi alla morte di Morrison, come un naturale proseguimento del percorso per i tre compenti superstiti. Che poi si dice “postumi” tanto per dire, visto che di Morrison non c’è traccia e non sanno per niente di speculazione. Li sto ascoltando ora, sono due dischi perlomeno curiosi, leggeri, che non ti aspetteresti, abbastanza diversi dai Doors fino ad allora.

  135. acidshampoo maggio 20, 2009 a 9:08 pm #

    Il Mareghetti, critico che non è mai stato fan di Tarantino, è rimasto folgorato da Inglorious Basterds. La video-recensione QUI.

  136. Pinxor maggio 20, 2009 a 9:16 pm #

    Io sono molto curioso di vedere Inglorious Basterds però cazzo vedendo il telegiornale già m’hanno spoilerato troppo. Stesso dicasi per Antichrist (da internet), che però l’hanno buttato giù parecchio. Che nervi.

  137. acidshampoo maggio 20, 2009 a 9:29 pm #

    > Io sono molto curioso di vedere Inglorious Basterds però cazzo vedendoil telegiornale già m’hanno spoilerato troppo. Stesso dicasi perAntichrist (da internet), che però l’hanno buttato giù parecchio. Chenervi.A questo giro mi sono tenuto più lontano possibile dagli spoiler. Però che tristezza, Mollica ha definito il film di Tarantino “il remake di Quel Maledetto Treno Blindato”. Quando i giornalisti di cinema danno informazioni sbagliate e sono meno aggiornati del semplice appassionato, c’è da spararsi nei coglioni.Brutta notizia: Inglorious Basterds da noi, ad ottobre, uscirà tagliato. Due ore e quaranta tutte di dialoghi? Inammissibile! Antichrist invece esce integrale dopodomani.

  138. caramelleamare maggio 21, 2009 a 8:46 am #

    Brutta notizia: Inglorious Basterds da noi, ad ottobre, uscirà tagliato. Due ore e quaranta tutte di dialoghi? Inammissibile! e se il probelma è solo che la gente s’annoia cosa scelgono di tagliare, le parti noiose tipo i saluti quando due si incontrano?

  139. caramelleamare maggio 21, 2009 a 8:55 am #

    Quali canti degli Oasis?“Songbird” per fare godere lei perche è una canzone delicata, “Born on a different Cloud” quando lo sbarbo nel culo perche è fare una cosa un po diversa da quello che fanno tutti i falliti come voi e “Lyla” per la mia guarnizione finale perche mi fa venire in mente l’attrice di dexter Fin qui sono completamente d’accordo.  ridicola, ti faccio godere quando mi pare

  140. acidshampoo maggio 21, 2009 a 12:35 pm #

    > “Born on a different Cloud” quando lo sbarbo nel culoRende tantissimo l’idea! Specie il pesantissimo inciso finale (“Lonely soul / busy working overtime / nothing ever gets done / specially when your hands are tied…) lo vedo bene come ritmo ad accompagnare la fase estrema della penetrazione, poi con l’eiaculo riattacca il ritornello, che quando finisce te sei già al frigorifero col cucchiaino di latte condensato.

  141. caramelleamare maggio 22, 2009 a 10:29 pm #

    che quando finisce te sei già al frigorifero col cucchiaino di latte condensato.se non avessi probelmi di colon, non so quante ne mangerei

  142. Luna giugno 23, 2009 a 7:47 pm #

    Porca puttana

  143. acidshampoo giugno 24, 2009 a 2:33 am #

    > Porca puttanaInchessenso?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: