Bicchierini di plastica

4 Feb

bicchierini_282

Dove siete finiti, magici dormiveglia in cui tutto era possibile? Lontani lontani, puntini luccicanti nelle tenebre, ma me li ricordo ancora, sotto il piumone, mani gelate e cuore rovente, a fantasticare su quello che non eravamo ma che di certo saremmo stati, al coraggio di domani, all’amore perfetto che avremmo afferrato. Dormiveglia di incontri romantici in fast food ai confini dell’universo, dopo mezzanotte, coi vetri isolanti, muffin al cioccolato e cameriere stanche in vena di innamorarsi. Dormiveglia di megalopoli deserte, tutte per noi e il nostro amore. Labirinti confortevoli in cui perderci, ma solo per farci scoppiare il cuore quando ci saremmo ritrovati e lasciati mai più. Senza conti alla rovescia, date di scadenza, senza orfani, ginocchia che cedono, senza finali tristi. Erano pomeriggi infiniti e luminosi di anni fatti di mille giorni, trucioli di matita ritrovati in tasca e polsini stretti per infilarsi la giacca a vento. E domeniche di gennaio, di pensosi e distratti ghirigori sui libri di storia, balli lenti che sconvolgevano tranquilli quadrimestri e brevi fughe in macchina, per non farsi sentire piangere e urlare e spaccarsi la testa. E poi notti stregate da quei sogni d’amore totale il cui risveglio ti lasciava disperato, ma non annientato. Un giorno l’avremmo incontrata e avrebbe avuto le stesse lentiggini e quei capelli rossi tirati su, il cuore ci avrebbe battuto allo stesso modo, e svoltato l’angolo ci saremmo ritrovati su Marte. Chissà dove sono finiti gli anni in cui l’inverno, i temporali, la sala giochi e le scale mobili ci incutevano timore e rispetto, in cui non si conosceva il colore della notte più fitta, né quello del fondo di immense tazze d’Orzoro. Quando la nostra immaginazione era superata solo dal mondo che scoprivamo ogni giorno e il cuore ci batteva troppo forte per lasciarci ascoltare altro da lui. Quando la malinconia era il valore aggiunto di ogni sabato pomeriggio, non la disillusione che il meglio fosse già alle spalle, che non ci sarebbero state megalopoli deserte dove perdersi ma solo una terra troppo secca per far fiorire i nostri sogni. Una terra in cui rubare piccoli sorrisi mentre ci si consuma fino a crepare, ma in silenzio, senza sporcare. Sognavamo in quello stesso mondo che sarebbe stato poi, ma al sicuro da un paio di verità: che la vita è un bicchierino di plastica e crescere fa schifo.

Annunci

144 Risposte to “Bicchierini di plastica”

  1. kreisky febbraio 4, 2009 a 12:14 am #

    Temo un pò ad essere il primo. Sarebbe meglio un commosso silenzio.

  2. fox in the snow febbraio 4, 2009 a 12:16 am #

    Acid, la sindrome di Touraine l’hai imparata da “The Big White”?

  3. rezio febbraio 4, 2009 a 7:27 am #

    un commosso applauso

  4. chiara febbraio 4, 2009 a 8:37 am #

    bello, Acid…davvero. è proprio così…

  5. chiara febbraio 4, 2009 a 9:02 am #

    l’ ho riletto per la quarta volta…veram straordinario.

  6. ??? febbraio 4, 2009 a 10:33 am #

    Concordo. Pezzo toccante, del genere Acid mio preferito. Concordo. La vita da grande non ha un briciolo di magia. Spesso il suo colore è tra il grigio e il grigiastro sporco. Il più delle volte fa schifo. In genere è normale.

  7. l'idiota febbraio 4, 2009 a 12:17 pm #

    eh si, chi sogna è sempre soggetto allo scontro con la realtà, il nemico freddo e autoritario che t’apetta li alla soglia di ingresso di ogni tua giornata, e a cui devi rendere conto senza possibilità di scelta, senza poterti sottrarre. La sua prima manifestazione è il suono della sveglia poi il fatto che i tuoi pensieri appena sveglio sono leggermente piu disillusi di quelli della notte prima.Certo che più si cresce piu si diventa amici di quel nemico, crescere fa proprio schifo…bello e delicato quello che hai scritto gori, mi tocca delle corde a cui so parecchio sensibile tra l’altro, m’è piaciuto sinceramente.

  8. l'idiota febbraio 4, 2009 a 12:36 pm #

    infatti un mio importante metro di giudizio degli altri è che atteggiamento c’hanno appena svegli, se sono pimpanti, energetici e sorridenti, già so che non siamo interiormente in sintonia. Il post sveglia (sveglia non naturale ma coatta) è il primo momento di scontro con la realtà, come si fa a esse contenti? non so se quello che dico è del tutto in tema con quello che hai scritto acid, ma mi sembra quantomeno affine l’ambito di pertinenza

  9. acidshampoo febbraio 4, 2009 a 2:04 pm #

    QUI il video del prossimo singolo degli Oasis, Falling Down, che tra l’altro è la mia canzone preferita dall’ultimo splendido album.

  10. acidshampoo febbraio 4, 2009 a 2:05 pm #

    QUI il casino successo l’altra sera a Chiambretti Night, fra il cardinale Milingo, Maria Sung e Chiambretti.

  11. acidshampoo febbraio 4, 2009 a 3:03 pm #

    Pensavo… è incredibile come in questa edizione del Festival di Sanremo siano riusciti a inserire ben 6 cantanti (su 15) dei pochissimi che ce ne sono dichiaratamente di destra: Povia, Patty Pravo, Al Bano, Marco Masini, Sal Da Vinci e Iva Zanicchi. Che poi sono 7, se ci s’aggiunge la creatura di Mediaset che è Marco Carta. Sono andati proprio a cercarseli col lanternino. In questo la firma di Del Noce si vede tutta.Comunque Gino Castaldo de La Repubblica ha ascoltato in anteprima le canzoni in gara. QUESTA la sua pagella.

  12. acidshampoo febbraio 4, 2009 a 3:05 pm #

    Forse fanno il film che concluderà The Riches? Leggete QUA.

  13. ilmarinaio febbraio 4, 2009 a 5:23 pm #

    i sogni di megalopoli deserte ce li avevo anch’io.  ma specialmente verso i sedici anni, ascoltando gli U2 (Stay).  prima forse no.  alle elementari ero così incosciente che non mi godevo neanche le cose belle da aspettarsi.  alle medie invece ero più spaventato che affascinato dalla vita.  ecco, il paradiso per me sono stati i 16-18 anni, gli anni del liceo (ma io mica avevo il Giugnoli eh!!!!).  certo che ai rabuschi come si fa, mica gli si può dire che il mondo fa schifo e che si devono aspettare un mondo brutto.. l’unico che ci ha provato è stato Leopardi.  e poi non è neanche vero, di per se il mondo non farebbe neanche schifo.. se comandassi io.  allora tutti gli adolescenti dai 16 ai 26 anni avrebbero una pensione statale e l’obbligo di girare tutte le capitali europee.  la colpa non ce l’ha la vita secondo me, ce l’ha l’Italia.  dove appena ti affacci nel mondo del lavoro (penso in qualunque settore) trovi vari Ragionier Calboni, Signorine Silvani, gerarchi nazisti, etc.  e la cosa peggiore è che non li puoi neanche ammazzare, se ne ammazzi uno è facile che ti mettono in galera.

  14. acidshampoo febbraio 4, 2009 a 8:29 pm #

    VERALIBERTA’ “CENSURA” LOCANDINE FILM “RELIGIOLUS”Decine dimanifesti pubblicitari del film “Religiolus” di Larry Charles, un filmche prende in giro ogni tipo di fanatismo religioso, sono stati coperticon strisce nere adesive con su scritto “Ateo No” e “Vergogna”. Gliautori dell’azione censoria, come denuncia la Eagle Pictures che dal 13febbraio distribuira’ il film in Italia, fanno parte dell’associazionecattolica VeraLiberta’ che “sulle pagine del proprio blog chiede anche’l’abolizione’ della campagna promozionale e pretende da generiche’autorita’ competenti’ di vigilare sui contenuti del film. Addirittura- aggiunge la casa di produzione – si accusa la pellicola di veicolaremessaggi ‘empi e amorali'”. “Religiolus” e’ il nuovo film di LarryCharles, gia’ regista di “Borat”, che attacca in maniera dissacrante adogni tipo di fanatismo religioso. “E’ un film che parla ai giovani eutilizza pertanto un linguaggio schietto e irriverente – spiega laEagle Pictures in una nota – come schietta e irriverente e’ la campagnapubblicitaria che vede rappresentate 3 scimmiette che ironicamentesimboleggiano le 3 maggiori fedi monoteiste”.Fonte: Repubblica.it

  15. acidshampoo febbraio 4, 2009 a 8:35 pm #

    “CANNIBALS” DI DEODATO NON SI FARA’Brutte notizie per i fan dei cannibali di Ruggero Deodato. Ilsuo prossimo lungometraggio sul tema, “Cannibals”, è ufficialmente unprogetto morto. Nessuna parola è stata spesa dai produttori perspiegare il perché del fallimento del progetto.A dire il vero,la sensazione che qualcosa non funzionasse a dovere era un po’nell’aria, come dimostrano le parole a riguardo dello stesso Deodato inoccasione di un intervista rilasciata non molto tempo fa al nostro sito(Intervista a Ruggero Deodato).Il film avrebbe visto, per ilregista italiano, il ritorno al genere cannibalesco dopo 30 anni, perquella che sarebbe stata la terza esperienza dopo “Ultimo MondoCannibale” e “Cannibal Holocaust”. Lo script di “Cannibals” èstato curato da Christine Conradt, resta da capire se possa mai essererealizzato in futuro oppure se la parola fine è da considerarsidefinitiva.Fonte: HorrorMovie

  16. fox in the snow febbraio 4, 2009 a 11:29 pm #

    Acid una curiosità: quanto tempo fa hai scritto questo post? Mi sembra così diverso da te, non solo per lo stile di scrittura, ma anche per le immagini. Riconosco sotto il piumone, l’amore perfetto cheavresti afferrato. Ma i fast food aiconfini dell’universo, dopo mezzanotte, coi vetri isolanti, muffin alcioccolato e cameriere stanche in vena di innamorarsi. E le megalopoli? Poi con la tazza di Orzoro invece ritorni te.Se devo dire la mia, non ho vissuto un’infanzia in cui mi sembrava che tutto potesse succedere. Ho vissuto un’infanzia brutta che non vedevo l’ora che finisse. Alle medie e alle superiori invece, mi sembra, cominciò ad andare un po’ meglio. E anche ora non va poi così male.

  17. acidshampoo febbraio 4, 2009 a 11:54 pm #

    > Acid una curiosità: quanto tempo fa hai scritto questo post? Mi sembracosì diverso da te, non solo per lo stile di scrittura, ma anche per leimmagini.Questo post l’ho scritto ieri e l’ho pubblicato. Diversoda me in che senso? Pensi che l’ho copiato? Oppure che quando unocompie 30 anni parole come “megalopoli” o “fast food” non sono più dalui?> Poi con la tazza di Orzoro invece ritorni te.Non ne pigli una. Mai bevuta una tazza d’Orzoro da piccolo, nè di Ovomaltina. Compravo il Nesquik, che a me la Nestlè mi è sempre rimasta troppo bene perché finanzia le guerre giuste. Ma più di tutti compravo lo Sprint.Tornando al tuo primo commento:> Acid, la sindrome di Touraine l’hai imparata da “The Big White”?Non so di cosa parli. Io ho citato la sindrome di Tourette (QUESTA).Non l’ho presa da questo tal Big White (è un rapper?), ma l’ho studiataall’università. Ché anche se non lo dimostro, una laurea in psicologiaclinica l’ho strappata.

  18. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 12:27 am #

    >Oppure che quando unocompie 30 anni parole come “megalopoli” o “fast food” non sono più dalui?No, non sapevo fossero mai state nel tuo vocabolario.The Big White è un film che hanno dato in tv l’altra sera. Mi ha ricordato un po’ i fratelli Coen, ma non è loro, è di tale Mark Mylod.

  19. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 12:43 am #

    > No, non sapevo fossero mai state nel tuo vocabolario.“Fast food” e “megalopoli”? Pensa che una volta un fast food m’è capitato anche di vederlo.E per la cronaca, una volta ho detto anche “rogito”.A proposito di film, non ce l’ho fatta più e ho visto The Wrestler, coi sottotitoli in inglese, capendoci quindi praticamente un cazzo. E’ il terzo grandissimo film di questa stagione, dopo Burn After Reading e Revolutionary Road. Ogni attesa è stata ampiamente premiata.

  20. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 4:48 am #

    > infatti un mio importante metro di giudizio degli altri è cheatteggiamento c’hanno appena svegli, se sono pimpanti, energetici esorridenti, già so che non siamo interiormente in sintonia.Allora L’Idiota mi sa che ti starei sui coglioni! Sia chiaro: anche io pativo quando mi svegliavo per andare a scuola e patirò quando andrò a lavorare, però anche ai tempi tendevo comunque a darmi una smossa. Questo perché fare il muso lungo e comportarsi da zombie la mattina mi farebbe sentire in colpa per chi ingiustamente subirà quel mio malumore, ma soprattutto lo trovo faticoso e controproducente, perché è come se tu combattessi quell’alzataccia. E combatterla secondo me fa più molto male che dargliela vinta subito, che tanto sarà una battaglia persa per forza. E’ come quando si cerca disperatamente di trattenere il vomito.

  21. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 4:52 am #

    > allora tutti gli adolescenti dai 16 ai 26 anni avrebbero una pensione statale e l’obbligo di girare tutte le capitali europee. Ma sembra che a Cuba sia un po’ così. La Daiana andò a drogarcisi anni fa e m’ha raccontato che lì lavorano pochissimo e c’hanno un sussidio, ognuno la su casettina, fanno una vita sudaticcia ma dignitosa, ci sono fiere del libro ovunque e fanno festa tutto il giorno (si parla addirittura di pizzate). E poi anche Michael Moore in Sicko ha detto che la sanità è buona, meglio che negli USA, anche se a occhio e croce deve farsi sentire l’embargo dei medicinali, che se uno ha dei problemi di cancro magari gli tocca tenerseli fino a che un cubano non scoprirà con le sue sole forze il cortisone.

  22. rezio febbraio 5, 2009 a 7:52 am #

    E’ il terzo grandissimo film di questa stagione, dopo Burn After Reading e Revolutionary Roadburn after reading come tutti i coen più riusciti è un film che merita più visioni, quelli come il sottoscritto lo percepiscono a livello inconscio, un film veramente contemporaneo nel senso che è lo specchio di questa epocarevolutionary road manca all’appello

  23. caramelleamare febbraio 5, 2009 a 9:51 am #

    Non so di cosa parli. Io ho citato la sindrome di Tourette (QUESTA).Non l’ho presa da questo tal Big White (è un rapper?), ma l’ho studiataall’università. Ché anche se non lo dimostro, una laurea in psicologiaclinica l’ho strappata.io invece l’ho conosciuta con rescue me, perche anche se non sembra io una laurea vera non ce l’ho, ma nel cuore sento di meritarla. si, sono sicuro che se esistesse un laurea in amore&sogni sarebbe mia. e non dovrei nemmeno studiare, ce l’ho dentro

  24. caramelleamare febbraio 5, 2009 a 10:08 am #

    Allora L’Idiota mi sa che ti starei sui coglioni! Sia chiaro: anche iopativo quando mi svegliavo per andare a scuola e patirò quando andrò alavorare, però anche ai tempi tendevo comunque a darmi una smossa darsi una smossa e essere lucidi è diverso da quello che dice l’idiota. il termine che ha usato lui è “brillante”. questa è la chiave del discorso.anche io sono sempre lucido e attivo quando m’alzo, cio non toglie che ogni volta che lo faccio per andare dal falegname non maturo un pensiero positivo fino a tre quarti di giornata. Inizio col non riuscire letteralmente a contenere l’idea di quello che sto facendo, magari protrattto nel tempo, e quindi un inevitabile desiderio di cadere in terra in non rialzarmi. Da li in poi migliora e penso a quanto fa schifo la vita che faccio, crescere, e tutto il resto. Ogni tanto c’è QUALCOSA che mi rallegra e, anche se per pochi minuti, mi rnde felice

  25. Daiana febbraio 5, 2009 a 10:18 am #

    E per la cronaca, una volta ho detto anche “rogito”.Ma non sia mai che un giorno tu dica “trapunta!”

  26. Daiana febbraio 5, 2009 a 10:19 am #

    Ieri sono di nuovo caduta col motorino causa una macchia di gasolio trovata sul manto stradale…. posso chiedere i danni alla polizia municipale vero???

  27. Daiana febbraio 5, 2009 a 10:22 am #

    non so se quello che dico è del tutto in tema con quello che haiscritto acid, ma mi sembra quantomeno affine l’ambito di pertinenzaSappi che a me L’idiota mi rimani parecchio bene!

  28. frank febbraio 5, 2009 a 10:22 am #

    >Certo che più si cresce piu si diventa amici di quel nemico, crescere fa proprio schifoL’idiota, m’hai fregato. Letto il post, volevo dire che crescendo si perde quella magia dell’immenso e dello sconosciuto, ma si acquisisce qualcosa che si scambia allo stesso valore (la saggezza, la solidità, la consapevolezza o che ne so). Perché io quella magia che dice Acid me la ricordo, ma penso che fosse una faccia della medaglia. L’altra faccia è la vulnerabilità totale, l’impotenza, la passività del sé…Ma te mi fomenti un dubbio: che questa morale sia solo un palliativo, un’alleanza col nemico, un “meno peggio” travestito da maturità…

  29. Daiana febbraio 5, 2009 a 10:24 am #

    La Daiana andò a drogarcisi anni fa Per la cronaca: non andate a cuba a drogarvi perchè è praticamente impossibile! Il costa rica e il messico sono molto meglio da questo punto di vista!

  30. frank febbraio 5, 2009 a 10:26 am #

    >QUI il casino successo l’altra sera a Chiambretti Night, fra il cardinale Milingo, Maria Sung e Chiambretti.Madonna come non c’ho voglia di guardarlo. Per presa di posizione, sia chiaro: da quando ho visto il lancio del programma, con un Berlusconi e un Confalonieri in versione compagni di crociera. L’ho sempre pensato che Chiambretti è uno che ammicca ammicca ma in realtà bluffa.Solo una domanda: Milingo e Maria Sung, in che lingua litigavano? In italiano?

  31. Daiana febbraio 5, 2009 a 10:31 am #

    Sentivo la mancanza di post come “sotto il bicchiere” di quelli che te li puoi rileggere cento volte e ti emozioni sempre e ne vorresti di più. Si lo so che te sei un genio anche in tutti gli altri campi scrittòri ma questo è quello che mi arriva di più perchè io sono un pò così, malinconica e pensosa e tutti i giorni che vivo ho in mente il tempo che passa e le cose belle che sono sempre meno belle mentre quelle brutte lo sono sempre di più. Questo post descrive preciso un mio stato d’animo costante. Grazie Gori, bello davvero.

  32. frank febbraio 5, 2009 a 10:34 am #

    >VERALIBERTA’ “CENSURA” LOCANDINE FILM “RELIGIOLUS”In tutto questo, la cosa più notevole è come si sono voluti chiamare: “Vera Libertà”, della serie “voi credete di essere liberi, ma i veri liberi siamo noi fondamentalisti islami veri cattolici e meno ci credete più noi insisteremo con la parola libertà”. Dio che schiaffi. Notare: vera livertà + censura. Un ossimoro, un cortocircuito logico, che spero diventi cortocircuito elettrico e gli bruci la sede oggi stesso.

  33. frank febbraio 5, 2009 a 10:41 am #

    >verso i sedici anni, ascoltando gli U2 (Stay)Altro colpo basso! Gli U2 li ho sempre avuti in antipatia, ma questa canzoneè proprio una finestra spalancata su quegli anni. Fammi ricordare: guardavo Videomusic, videoregistravo le canzoniche mi piacevano come questa e le versavo su cassetta. Poi ascoltavo quella cassetta in continuazione. Questa si chiamava “Blue Mix” perché blue vuol dire triste e io mi sentivo sempre triste. Sì sì, che mocciosa antipatica e banale, però così è.

  34. frank febbraio 5, 2009 a 10:46 am #

    >Ieri sono di nuovo caduta col motorino causa una macchia di gasoliotrovata sul manto stradale…. posso chiedere i danni alla poliziamunicipale vero???Provaci, che costa? Non fare come il mio ex-datore-di-lavoro, che cadde con lo scooter sulla solita buca fiorentina, andò alla municipale a fare la denuncia e quando dichiarò la via dell’incidente i vigili gli dissero “guardi che quella è zona pedonale. Le respingiamo il reclamo e le facciamo una bella multa. Fava.”

  35. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 11:14 am #

    Non le parole, ma i concetti, di evasione, di posti lontani, di megalopoli, pensavo che fossero lontani da te, Acid. Evidentemente mi sbaglio e non ti conosco abbastanza. Quello che è importante è che sei riuscito a tradurre in parole e con queste immagini uno stato d’animo così, in cui quasi tutti si riconoscono. Magari il momento di verità non viene per tutti alla fine dell’infanzia, può succedere dopo, ma prima o poi, succede a tutti.

  36. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 11:41 am #

    Daiana, credo che la manutezione delle strade sia compito del Comune, quindi forse è più corretto citare il Comune.

  37. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 1:26 pm #

    QUI il teaser trailer del seguito di Donnie Darko, in uscita ad aprile.

  38. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 2:36 pm #

    > Letto il post, volevo dire che crescendo si perde quella magia dell’immenso e dello sconosciuto, ma si acquisisce qualcosa che si scambia allo stesso valore (la saggezza, la solidità, la consapevolezza o che ne so). Perché io quella magia che dice Acid me la ricordo, ma penso che fosse una faccia della medaglia. L’altra faccia è la vulnerabilità totale, l’impotenza, la passività del sé…Per me la questione è proprio quella: ciò che s’ottiene poi non ha minimamente il peso di quello che si perde. In fin dei conti la saggezza e la consapevolezza non so manco cosa vogliano significare, penso che sono parole che non ho mai pronunciato perché non me ne è mai fregato niente, non c’ho mai avuto attrattiva. E la vulnerabilità che avevamo allora era la condizione necessaria per tutto quello che Carlo Delle Piane in Una Gita Scolastica chiamava “l’incanto”.

  39. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 2:38 pm #

    Vi racconto come si sveglia l’Infrarosa. A parte che parla anche di notte, svegliarla la mattina è impossibile. Se la chiami non ti sente e se la tocchi urla di spavento. Che schiaffi. Però subito dopo, appena sveglia, è già tutta pimpante e piena di cose da raccontare.

  40. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 2:39 pm #

    > io invece l’ho conosciuta con rescue meMa anche con un episodio della decima stagione di South Park. O lì ancora non ci sei arrivato?

  41. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 2:50 pm #

    QUA i video della violenta lite scoppiata ieri al Grande Fratello, fra Federica e Gianluca, con tanto di bicchiere tirato e gente che trattiene per non farli menare e Gianluca che fa la parte ma si fa trattenere con piacere che se poi la picchiasse lo eliminerebbero e il su migliore amico che non ci vede più e interviene per picchiarla e Federica che vuol chiamare la polizia e una troia nel finale, una troia, che si fa prendere un cazzo di attacco di panico o non so cosa in cui si sente un’eroina di sensibilità e quindi piange straziata ancora di più, le auguro la morte.

  42. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 3:11 pm #

    Questo progetto è troppo bello:IL BLOG ITINERANTE DI DANIELE SILVESTRINasce il Blog di Daniele Silvestri. Nasce in una data precisa con il preciso intento: raccontare un viaggio.Danielee la sua band affrontano il loro primo Tour europeo che in pochi giornili porterà da Lussemburgo a Madrid, passando da Londra e Parigi,Bruxelles e Barcellona. Il Blog sarà la finestra sempre apertasu quel viaggio. Sarà il diario di quei giorni, raccontato attraversole parole, le immagini, i filmati e perfino le dirette. Non soloconcerti, ma anche prove, registrazioni, strade, piazze e binari. Moltibinari. Gran parte degli spostamenti infatti si svolgeranno in treno, enon per caso. Perché il tempo del viaggio non sia solo il collegamentoda una tappa all’ altra, ma diventi esso stesso scoperta, condivisione,divertimento e musica. Ogni giorno verrà realizzato un piccolovideo-racconto della giornata appena trascorsa, ad ogni tappa e perogni concerto, il Blog ospiterà un collegamento via web-cam in direttadal luogo del concerto.QUI il video in cui Daniele Silvestri annuncia il progetto.QUI il blog, che aprirà a mezzanotte.

  43. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 3:17 pm #

    > Notare: vera livertà + censura. Un ossimoro, un cortocircuito logico,che spero diventi cortocircuito elettrico e gli bruci la sede oggistesso.Che poi sono pure poco furbi, perché non c’è modo migliore per pubblicizzare il film. Talmente tanto che c’è da pensare che sia una trovata pubblicitaria del distributore, perché in effetti nelle foto che sono circolate non c’era un manifesto in cui quegli adesivi coprissero il titolo del film né la data d’uscita (il 13 febbraio).Tra l’altro, riposto il notevole trailer (QUESTO).

  44. caramelleamare febbraio 5, 2009 a 4:12 pm #

    Vi racconto come si sveglia l’Infrarosa. A parte che parla anche di notte, svegliarla la mattina è impossibile. Se la chiami non ti sente e se la tocchi urla di spavento. Che schiaffi. Però subito dopo, appena sveglia, è già tutta pimpante e piena di cose da raccontare.oohh! questa è la perfetta descrizione di una tipologia di persone da sopprimere. precisa precisa

  45. caramelleamare febbraio 5, 2009 a 5:12 pm #

    IL BLOG ITINERANTE DI DANIELE SILVESTRIsono curioso del blog, pero l’annunciazione dello stesso col napoletano non m’è rimasta particolarmente bene

  46. caramelleamare febbraio 5, 2009 a 5:17 pm #

    e quindi piange straziata ancora di più, le auguro la morte.non l’ho vista perche sono queste le cose che non ce la faccio, altro che trucidazioni in diretta. pero ho sentito questa lamentela da un altra stanza e volevo materializzarmi li per ucciderla nel modo piu violento possibile questa puttana schifosa lurida figlia d’un cane di merda.purtroppo dal nervoso che avevo adosso mi sono materializzato in un campeggio per soli nani e non so quanti n’ho mangiati.al rientro in casa me la so rifatta con la daiana. tu vedessi ma chiotta che stava

  47. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 5:28 pm #

    > al rientro in casa me la so rifatta con la daiana. tu vedessi ma chiotta che stavaCon la Daiana ti consiglio lo schiaffo a mano aperta contro il timpano. La stordisce e lei perde immediatamente sempre i sensi, ma nell’attimo prima fa una faccia da deficiente troppo buffa.

  48. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 5:30 pm #

    >QUA i video della violenta lite scoppiata ieri al Grande FratelloMa perché, vogliamo parlare di quello che cerca di consolare l’impanicata? “Io sto lottando più di te ma controllati”… Lottare per cosa? Bo. E quell’altra cretina che dice “l’ha sfiorato, te lo giuro su mio padre [e perché non sulla madre?] che l’ha sfiorato col bicchiere”. ma se c’era tutta la tavolata in mezzo! Animali.

  49. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 5:33 pm #

    Ecco QUI che fine ha fatto il personaggio di Jules Winnfield (Samuel L. Jackson), dopo la sua conversione nel finale di Pulp Fiction.

  50. l'idiota febbraio 5, 2009 a 5:39 pm #

     Questo perché fare il muso lungo e comportarsi da zombie la mattina mi farebbe sentire in colpa per chi ingiustamente subirà quel mio malumore, ma soprattutto lo trovo faticoso e controproducente, perché è come se tu combattessi quell’alzataccia.No, ma io la mattina quando mi devo alzare prematuramente e sono costretto ad attivarmi subito mica tratto male nessuno o tengo atteggiamenti. Io mi comporto esattamente come mi sento cioè parlo solo se è indispensabile e sicuramente (non lo so ma immagino) ci devo ave negli occhi quanto di più lontano può esistere dall’entusiasmo. Poi il problema degli altri nemmeno me lo pongo perchè se uno cià il muso lungo e è un pò zombieficato non mi da per niente noia, sai quanto mi da più noia quella gente di merda che già di prima mattina sfodera battutine plastificate tipo speaker della radio perchè in fondo la vita non è poi così male…cazzi loro se non vogliono vedere uno che semplicemente avrebbe preferito rimanere a letto!

  51. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 5:41 pm #

    > E quell’altra cretina che dice “l’ha sfiorato, te lo giuro su mio padre[e perché non sulla madre?] che l’ha sfiorato col bicchiere”.Quella è l’impanicata a cui mi riferivo. Per quanto la odiassi già da subito quando ha messo in scena quella crisi, quando però ha detto questa cosa del bicchiere la volevo morta! Oddio che cosa tremenda, l’ha sfiorato col bicchiere! E sì, purtroppo oggigiorno viviamo in un mondo in cui la gente viene sfiorata da dei bicchieri! E’ terribile!!!Poi c’è da dire che ho odiato quel fiero bifolco sfiorato dal bicchiere, ma non meno il suo miglior amico (l’unico altro fiero bifolco nella casa, poveracci, non potevano che trovarsi) che ha fatto la scena di non vederci più per fargli vedere al bifolco 1 quanto c’è amico già dopo tre settimane. Che scena straziante…In questa bagarre, la pietra dello scandalo Federica è quella che m’è rimasta meglio.Tra l’altro, aneddoto: la Daiana è rimasta SCONVOLTA quando ha saputo una volta Federica faceva la modella! Addirittura si stava per sentire male! Ha detto (anzi, ha strillato) che Federica ha delle spalle da maschio e le gambe a X. Sì, effettivamente Federica è impossibile in questo mondo che abbia fatto la modella di qualcosa, fosse pure per il Mercatone Della Felpa. Interrogativo qualunquista ma ci sta: ma come sarete voi donne?

  52. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 5:57 pm #

    > No, ma io la mattina quando mi devo alzare prematuramente e sonocostretto ad attivarmi subito mica tratto male nessuno o tengoatteggiamenti.Ok, è solo che c’è anche gente che invece di limitarsi ad essere asociale al proprio risveglio, è anche antisociale (cioè attivamente contro chi ha intorno basta che uno gli rivolga la parola), però si dà l’amnistia quando retroattivamente poi ti dice: “ah ma non dovevi farci caso eh! La mattina io sono così, non rispondo di me!”. La stessa giustificazione che si danno certi quando si imbriacano e possono fare di tutto e di più ma poi si daranno la benedizione, che magari hanno violentato una solo perché avevano bevuto un bicchierino di vodka (vedi quel film vergognoso che è Non Ti Muovere di Castellitto, tratto dal vergognoso omonimo romanzo della su mogliettina benedettessanta). Ma come disse un’ex della Frank: un ubriaco non mangerebbe mai la propria merda.

  53. jake & elwood febbraio 5, 2009 a 6:10 pm #

    Ma scusa acid: ma che lo guardi a fare il Grande Bordello? tra le altre cose è tutto finto, in primis le tettone della tettona. altra grandissima boiata mediatica: i pacchi della rai. che tristezza. 

  54. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 6:15 pm #

    >un ubriaco non mangerebbe mai la propria merdaPerché quella degli altri? A parte gli scherzi, chi non mi è dispiaciuto dal video è il veneto che va dietro a Federica, che pur trattenendola le dice “sì ma pure tu col bicchiere” o circa. Secondo me Federica modella è credibile, anche senza trucco non è brutta. Chissà perché è sempre così incazzosa però.

  55. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 7:05 pm #

    Jake, il Grande Fratello non lo seguo, ma per forza t’entra nelle orecchie. Però le prime quattro edizioni le ho seguite regolarmente per il fatto che, a prescindere da tutto, era una novità mediatica di proporzioni immani e quindi un po’ di curiosità era come minimo naturale. Quanto è vero e quanto è pilotato là dentro poco mi interessa. Probabilmente è un melange di entrambi i fattori, che non è così diverso da ciò che accade fuori. Ho smesso di seguirlo per diversi fattori: la novità era scemata, i ritmi di visione si erano fatti troppo impegnativi e soprattutto la conduzione era passata alla D’Urso (il diavolo).O’ Jake, te che hai passione per la birra, ti segnalo QUESTO ragionamento.

  56. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 7:11 pm #

    Jerry Calà già di suo lo odio (tranne nei film di Marco Risi), ma quando è alle prese con questo suo cavallo di battaglia gli farei i fumenti col vetriolo.

  57. l'idiota febbraio 5, 2009 a 7:14 pm #

    Però le prime quattro edizioni le ho seguite regolarmenteGrezza sta cosa! Non ti ci vedevo a guardare quella puttanata, per me le sensazioni che mi da sono pressappoco quelle dei programmi della de filippi, tutta roba che non posso guardare, cioè se li guardo 5 minuti è solo per curiosità, per vedere la quantità di schifo che provo. Comunque il primisso grande fratello ogni tanto l’ho guardato, il giovedì, che se non mi sbaglio c’era l’eliminazione e poi mai dire grande fratello- per me la inguardabilità assoluta è iniziata già dal momento che hanno fatto la seconda edizione  

  58. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 7:16 pm #

    Davvero è un mistero Jerry Calà (cioè, davvero non c’era nessuno meglio di lui da prendere al posto suo?). Penso che una volta fatte le prime cose si è affermato il personaggio e poi gli hanno cucito le parti addosso. Però in “Un ragazzo e una ragazza” è veramente insostituibile.

  59. l'idiota febbraio 5, 2009 a 7:16 pm #

    il primissimo, autunno 2000

  60. Daiana febbraio 5, 2009 a 7:20 pm #

    Interrogativo qualunquista ma ci sta: ma come sarete voi donne?Noi donne abbiamo il senso estetico semplicemente! In quella casa sono tutte e dico tutte meglio di federica. Partendo dal fisico che a parte essere magra non ha niente di bello o armonioso (a differenza delle altre che stanno veramente bene), il viso che assomiglia a quello di uno di quei cani con il muso spiaccicato senza nessuna attrattiva se non forse una certa simpatia alla lontana (a differenza di altre che hanno proprio dei bei visi) e soprattutto l’arroganza e la mascolinità di tutti i suoi movimenti che , a differenza delle altre, la fa sembrare uno scaricatore di porto! Non farmi incazzare Gori, Federica fa schifo.E inoltre in tutta quella scenata del bicchiere mi hanno fatto schifo tutti ma non mi salvare la federica che è la peggio! Mi stai cascando sul pisello proprio come facesti col capponi!!

  61. Daiana febbraio 5, 2009 a 7:21 pm #

    Secondo me Federica modella è credibile, anche senza trucco non è bruttaMa c’avete i prosciutti nell’occhi!? Ma l’avete vista che quando si mette le canottiere le esce la ciccia da sotto le ascelle perchè è magra ma non ha nessun tono muscolare… la vorrei vedere con la pancina scoperta si e con quel culo moscio, ma per piacere!!

  62. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 7:58 pm #

    > Però in “Un ragazzo e una ragazza” è veramente insostituibile.Ma più ancora nel film successivo di Marco Risi: Colpo Di Fulmine. Bellissimo, coraggioso e toccante, uno dei miei trenta film preferiti di sempre. Con una bravissima Vanessa Gravina e un efficace Ricky Tognazzi, tra gli altri.

  63. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 7:59 pm #

    Daiana, io non ti capisco con tutta ‘sta foga. Premetto che a me Federica non mi piace, ma come si fa a dire che “fa schifo” e che è addirittura la peggio di tutte? Ad andare a cercare il bruscolino sarà appena fuori forma (ai miei occhi una persona in forma fisica perfetta è tipo in quel modo) ma appunto faceva la modella anni fa, non ora. E le modelle non hanno difetti? Ripeto: nemmeno quelle del Bottegone Del Blusotto, con le televendite su Teletruria? Il suo fare mascolino non lo trovo poi assolutamente un difetto, tutt’altro.Altra cosa su Capponi: la verità secondo me non ce l’avevo né io né te. Io ne pensavo troppo bene rispetto a quanto si meritasse, te troppo male. La verità su di te invece ce l’ho io. Fidati, è quella.

  64. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 8:06 pm #

    > Grezza sta cosa! Diciamo che non esistono cose grezze, ma se mai persone grezze. Se il Gori ha seguito il Grande Fratello, un senso questa cosa ce l’avrà o no? Ricordiamoci che è il Gori, lo stesso che, in vita, scrisse cose e compì gesta stupende.Comunque continuo a ripetere che l’innovazione mediatica che il Grande Fratello era ai tempi notevole e per certi versi scioccante, specie chi come me è recettivo e curioso. Questo al di là della qualità del programma, che non c’entra assolutamente niente. Ma dieci persone fra loro sconosciute, tenute al chiuso di una casa e monitorati ininterrottamente per 100 giorni mi toccavano le mie corde alla Stanley Milgram (QUI il suo affascinante esperimento). Facevo psicologia mica per altro.

  65. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 8:13 pm #

    >Stanley Milgram (QUI il suo affascinante esperimento)Ripreso nel bellissimo film “I come Icaro”.

  66. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 8:17 pm #

    > Ripreso nel bellissimo film “I come Icaro”. Non lo sapevo, devo procurarmelo. Ma se il film è QUESTO, non capisco cosa c’entri questa trama con l’esperimento di Millgram. Ma magari è solo un momento del film, giusto?

  67. l'idiota febbraio 5, 2009 a 8:39 pm #

    Si gori, ma li c’è una manica di coglioni che pensano di esse chissà chi. Solo il fatto che sono andati li mi provoca un giudizio completamente negativo incontrollabile nei loro confronti. Poi anche l’ottica con cui li guarda il piu della gente mi fa venire la pelle d’oca dallo schifo. Magari il primo era in effetti una novità, ma dal secondo in poi che ci vuoi ricavare? Tutto scontato, noioso, replicato all’infinito cambiano le facce ma i discorsi immagino sempre gli stessi gli atteggiamenti che si ripetono, quello con l’atteggiamento a maestrino quella troia quello palestrato quello grezzo…etc e la gente che non si stanca di parlarne, no no che schifo!!!Capisco e sono sicuro che te c’avrai ricavato qualcosa di bono ma su questo versante non siamo proprio in sintonia..Nel mio gergo personale grezza sta cosa! è un po come dire, inaspettata questa notizia!  

  68. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 8:42 pm #

    Sì è quello e sì è solo un momento del film.

  69. fox in the snow febbraio 5, 2009 a 9:10 pm #

    Ma secondo voi, perché quelli del Grande fratello finiscono tutti per essere definiti da qualcosa: “IL grezzo”, “IL palestrato”, “IL maestrino”… Perché il palestrato non può essere anche grezzo e il maestrino non può essere palestrato? Oppure tutti noi alla fine finiamo per essere descritti dagli altri con un aggettivo solo?

  70. Daiana febbraio 5, 2009 a 9:27 pm #

    Premetto che a me Federica non mi piace, ma come si fa a dire che “fa schifo” e che è addirittura la peggio di tutte?Se vuoi te lo ripeto: a me MI fa schifo! E quando una ersona mi fa questo effetto io mi ci fogo anche solo per il empo necessario a scrivere un commento perchè vivo di sensi estetici e lei li offende tutti nel mio mondo. non c’è altro da dire sulla cosa, son punti di vista.

  71. l'idiota febbraio 5, 2009 a 9:27 pm #

    si, ma il punto è che non capisco cosa gli interessa alla gente come sono quei dementi…poi comunque tendono a tenere atteggiamenti univoci quando sono li perchè ognuno vuole dare una certa idea di se, secondo me nemmeno si comportano in modo naturale (speriamo se no sarebbero troppo brutti!)

  72. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 10:05 pm #

    L’Idiota, guarda che l’interesse nell’essere spettatore di un contesto del genere non è proporzionale al valore dei concorrenti, anzi spesso è il contrario. A me della tv il molto brutto attrae quanto il molto bello, è quello che sta in mezzo che non mi provoca interesse. Ma sia chiaro: non sono acritico, non cerco di vedere la verità e la bellezza dove non sono, come fanno spesso certe massaie che hanno problemi a percepirsi interessate da questi contesti squallidi (e il GF lo è a tutti gli effetti) e cercano quindi di sdoganarli. Conta che io ho un rapporto con la televisione, che comunque vedo molto poco, che meno intelletualizzato e meno snob non si potrebbe.In ogni caso il contesto che esce da ogni edizione del GF appare sempre uguale a sé stesso solo nel momento in cui ne resti fuori. E’ vero, in campo largo il contesto che si crea tende ad essere all’apparenza abbastanza simile (è il classico “risucchiamento nei ruoli” che avviene in ogni cerchia di persone), ma non lo è assolutamente se fai zoom sui personaggi e sulle loro relazioni nello specifico, per il banale motivo che ognuno è diverso, anche nel momento in cui gli affibbiamo uno stereotipo rassicurante.Ma sia chiaro: mica ti voglio convertire eh! Sto solo difendendo il perché e il percome l’ho trovato un format interessantissimo.

  73. caramelleamare febbraio 5, 2009 a 10:07 pm #

    ora io non le ho viste bene tutte, pero devo dire che anche se ovviamente c’è di peggio, questa federica fisicamente non mi piace per niente. c’ha quella bruttezza sfatta che non da tanto nell’occhio. Sono d’accordo pero sul fatto che è decisamente brutta, che dieci anni fa cmq poteva fare la modella, c’ha il muso da cane, c’ha una voce da schiaffi, e una volta ho sentito un discorso sugli uomini che non ci volevo cedere che fosse vero. cmq in quell’ipotetica coppia sarebbe peggio il lui di leiGori ti confermo che grezzo per l’idiota non ha accezione negativa. è un misto di “però, fico, mmm interessante, ganzo, ma dimmi te, o questa?! “

  74. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 10:15 pm #

    > Gori ti confermo che grezzo per l’idiota non ha accezione negativa. èun misto di “però, fico, mmm interessante, ganzo, ma dimmi te, oquesta?! “Non c’era bisogno, anche fosse stato mica m’ero offeso! L’Idiota mi gasa e può dire quello che vuole.Hai detto ti sta sui coglioni la voce di Federica. A me quella della hostess dell’Alitalia invece (vista ieri a Matrix), una smiantola insopportabile. E sì che fa la cantante.Federica a me fa schifo, ma la foga della Daiana me la sta rendendo almeno interessante.

  75. acidshampoo febbraio 5, 2009 a 10:15 pm #

    > Se vuoi te lo ripeto: a me MI fa schifo! Cresta bassa, Daiana! Non è che lo “ripeti”: lo dici per la prima volta. Rileggiti, di “a me” e di “secondo me” non ce n’era neanche uno. E l’unica volta che hai usato il termine schifo era per dire un oggettivo “Federica fa schifo” (finale primo commento).Non sto a spaccare in quattro il capello. La foga contro Federica te la passo (chissenefrega di Federica), il “se vuoi te lo ripeto” no, lo trovo irrazionale.

  76. l'idiota febbraio 5, 2009 a 10:29 pm #

    Ok, acid, la tua spiegazione mi hai convinto, ti concedo l’aver seguito il gf senza rancori.

  77. l'idiota febbraio 5, 2009 a 11:11 pm #

    ma te lo seguivi nei giorni in cui c’è stata una cera annalisa caputo? è la sorella di patvic, un castiglionese vecchia conoscenza mia e di caramelle. Ci stette pochi giorni bionda con occhi azzurri e il personaggio che incarnava(quando seppi che c’era lei guardai qualche puntata di quella edizione finchè durò) era quella che non aveva voglia di fare niente(tipo lavare i piatti), poi si voleva scopare uno in tutti i modi mi sembra. Lo guardai però in quel caso solo perchè volevo vedere che effetto mi faceva vedera una persona che conoscevo in un programma televisivo. E in effetti è proprio vero, fu risucchiata dal personaggio. Appariva diversa da come era in realtà-cioè un tratto del suo carattere solo perchè fu tra i primi a uscire fuori fu quello che poi la caratterizzò per tutta la permanenza li, gli altri trati caratteriali restarono in sordina.

  78. acidshampoo febbraio 6, 2009 a 12:52 am #

    Sì L’Idiota, me la ricordo, anche perché ai tempi Caramelle mi spiegò il perché e il percome di quella lì. In televisione comunque ne usciva in una maniera che più sul cazzo non mi poteva stare. Era poi evidente che nelle sua serate era abituata che c’aveva diversi che gli venivano dietro, mentre le giravano le palle nella casa non ce n’era nemmeno uno che la notasse minimamente.Anche il mio concorrente preferito di ogni Grande Fratello abitava a Castiglione Della Pescaia, trattasi del conte Filippo Nardi (seconda edizione). Lui tutt’oggi mi rimane veramente bene.

  79. l'idiota febbraio 6, 2009 a 1:55 am #

    tanto simpatica non mi è mai rimasta nella realtà, però appunto notavo come ho avuto l’esempio vivente dell’effetto risucchio di cui parlavi te. Nel senso, al di la del discorso simpstia antipatia, nel programma ne scaturiva un qualcosa che era un quadrato mentre nella realtà trattavasi di un cubo-insomma un effetto appiattimento.

  80. acidshampoo febbraio 6, 2009 a 2:41 am #

    Purtroppo quello è un meccanismo impietoso, sottile e viscido, che avviene nella realtà reale e ancora di più in quella televisiva. Io cerco sempre di non fermarmi alle facili impressioni, ai cliché che dovrebbero descrivere personaggi tipici. E’ anche vero che a volte funziona come negli identikit: se il naso e la bocca sono di una certa maniera, ci sta che gli occhi cadano in un determinato modo e così la forma del viso.Comunque, tornando nell’argomento, ho incontrati diversi coglioni (mai miei amici, sempre amici di amici) che hanno avuto l’ansia di dirmi il peggio possibile di Caramelleamare (persona che sa farsi odiare come pochi) dopo averlo conosciuto appena una serata. Ci provano, cercano di dire il peggio del peggio, ma l’unica scorreggetta che riescono a partorire è: “è un finto alternativo del cazzo”. Insomma, niente di più distante dalla verità.E allora c’è da chiedersi: il personaggio tipico è il Caramelleamare da loro percepito, o piuttosto sono loro visto che, pur lontani fra loro nello spazio, arrivano telepaticamente alla stessa rassicurante (per loro) definizione? “E’ un alternativo del cazzo”.

  81. acidshampoo febbraio 6, 2009 a 8:21 am #

    QUI il grande tempo da perdere di David Lynch, e Paul McCartney gli dà retta.

  82. frank febbraio 6, 2009 a 9:54 am #

    >Ma dieci persone fra loro sconosciute, tenute al chiuso di una casa emonitorati ininterrottamente per 100 giorni mi toccavano le mie cordeToccava anche le mie, anche se l’idea base è stata subito annacquata in funzione dell’intrattenimento e della sopravvivenza dei partecipanti. Se fossi stata io al comando, loro veramente non avrebbero interagito con l’esterno, non ci sarebbero state eliminazioni col televoto, si sarebbero annoiati a morte nel vero senso della parola e secondo me si sarebbero scannati sul serio nel giro di poco. Ogni altra versione di quel gioco mi sembra uno sciapo tradimento… Mi sa che questo è il decorso dell’esperimento Milgram, mo’ vado a leggere.

  83. caramelleamare febbraio 6, 2009 a 10:02 am #

    A me quella della hostess dell’Alitalia invece (vista ieri a Matrix), una smiantola insopportabile. E sì che fa la cantante.eh ora non ti so dire, pe caso ce l’ha un po afona? Federica a me fa schifo, ma la foga della Daiana me la sta rendendo almeno interessante.lo fa

  84. frank febbraio 6, 2009 a 10:10 am #

    No, vedo che l’esperimento Milgram è sull’eteronomia, cioè sull’accettare di fare cose contro la propria morale solo perché ce le chiede un’autorità che riconosciamo. Magari mi sbaglio, ma l’esperimento Lupo sulla casa del GF (chiusi lì dentro, zitti e mosca) me lo immagino tipo ‘Signore Delle Mosche’… che per chi non lo sa [spoiler] finisce malissimo, nella degradazione più totale…

  85. caramelleamare febbraio 6, 2009 a 10:14 am #

    Era poi evidente che nelle sua serate era abituata che c’aveva diversiche gli venivano dietro, mentre le giravano le palle nella casa non cen’era nemmeno uno che la notasse minimamente.giusto, di questa me n’ero scordatonel programma ne scaturiva un qualcosa che era un quadrato mentre nellarealtà trattavasi di un cubo-insomma un effetto appiattimento.da questo punto di vista sono abbastanza indietro, ma sto migliorando. Il primo giudizio istintivo su, per esempio quelli del gf, mi viene da darloPer esempio la stessa federica col discorso sugli uomini con la pancia, o quando ha tirato il bicchiere perche s’è sentita dire che non ci sa fare con gli uomini, e tante altre cose che dice e fa, sono dettagli che sul momento me la fanno volere morta.pero se ci penso un po mi trattengo dal dire che è un mostro come persona. c’avrà qualcosa di buono anche lei, m’immagino che in una serata con noi potrebbe risultare molto meglio di come è la dentro, e non mi sorprenderebbe se per esempio fosse capace di prendersi un un po per il culo per certe cose che pensa.l problema è che quello che tirano fuori la dentro è spesso da fucilarli. o ti ci metti di buzzo buono e vedi chi puoi salvare, o senno una bomba e festa finita senza perdere tanto tempo

  86. frank febbraio 6, 2009 a 11:43 am #

    Un attacco spietato e molto interessante a Fabiofazio su Micromega, firmato da Andrea Scanzi. Attacco che mi trova parzialmente d’accordo: Scanzi riescce a mettere in parole delle sensazioni che ho sempre avuto guardando ‘Che Tempo Che Fa’, ma se è vero che Fazio è buonista, accomodante, innocuo, veltronista, è vero anche che paradossalmente le sue interviste sono aria fresca nella tv di oggi. Quindi non mi viene tanto da incazzarmi con Fabiofazio, che fa qualcosa che gli si addice e che alla fine si rivela utile, ma mi viene piuttosto da rilevare il deserto intellettuale che rende la sua trasmissione una delle migliori.In altre parole: non ho niente contro la leggerezza a oltranza di ‘Che Tempo Che Fa’, mi preoccupa che non ci sia una trasmissione giornalistica di qualità equivalente, ma più agguerrita e scomoda, con cui paragonarla.

  87. Daiana febbraio 6, 2009 a 11:46 am #

    il “se vuoi te lo ripeto” no, lo trovo irrazionale.Stavo in pensiero da  quanto tempo non sentivo questo aggettivo… cmq a me fa schifo e questo non è discutibile e penso che lo faccia anche oggettivamente ma se te c’hai i prosciutti nell’occhi non ci posso fare niente, mai una volta che ti fidi e basta.

  88. Daiana febbraio 6, 2009 a 12:02 pm #

    Il commenonto di prima era tanto per ribadare il fatto che sono “definitiva”… poi cmq se ci uscissi una sera ci parlerei volentieri e magari mi ricrederei completamente ma è innegabile il fatto che c’abbia dei difetti oggettivi nell’interazione con gli altri perchè è sempre violenta e anche che abbia dei difetti fisici che non saranno niente di che ma di dà noia la gente coi prosciutti che la guarda e pensa “che fica” senza minimimente avere sano senso estetico. Per me dire che che federica è una fica è un pò come i maschi che gli fanno tutte solo perchè respirano e si agghindano da fiche insomma. Nell’intimo lei potrà anche avere tanti pregi ma così a prima vista per me sono più i difetti soprattutto per come si presenta che non è certo un tipo basso profilo.L’atteggiamento mascolino per me non è assolutamente un difetto in senso generale ma lo diventa se una deve fare la modella. Poi certo se si parla di modella nelle tv regionali è un altro discorso, anche io ho fatto pubblicità e sfilate e sono altra una metro e una sega.  

  89. ? febbraio 6, 2009 a 1:59 pm #

      “mi preoccupa che non ci sia una trasmissione giornalistica di qualità equivalente, ma più agguerrita e scomoda, con cui paragonarla.”Annozero?

  90. Pinxor febbraio 6, 2009 a 3:34 pm #

    Avrei potuto lanciarmi in una disquizione sulla profondità di questo post o fare osservazioni interessanti e opportune. E invece no, perchè in questo blog percepisco un cattivo rapporto con la materia fecale e la merda in genere. Questo è una percezione erronea che oblitera tutto in modo negativo e che si può far risalire a un trauma infantile. Proprio per evitare alle future generazioni problemi del genere, segnalo un’utilissima invenzione per i bimbi. Per un futuro migliore. QUI.

  91. frank febbraio 6, 2009 a 5:10 pm #

    >Annozero?Vero. O meglio ancora ‘Report’, e qualcuno (non io) direbbe anche ‘In Mezz’Ora’. Ma quel format accattivante alla Letterman, dopo Luttazzi l’ha raccolto Fazio che occupa una fascia oraria e ha una frequenza non paragonabili a Santoro, alla Gabanelli e all’Annunziata. Posso azzardare a paragonargli semmai un ‘Parla Con Me’ o un ‘Niente Di Personale’ o al più un ‘Interviste/Invasioni Barbariche’. Ma quello che mi interessava è che Scanzi coglie nel segno quando vede in Fazio l’anima paracula e inutile (quella prevalente) del centrosinistra, e mette nel calderone anche Benigni, Celentano e (brrr) Jovanotti. A me questo mood mi urta i nervi, e Veltroni che lo incarna mi fa incazzare, e lo scritto di Scanzi (che ripeto secondo me esagera anche se ci azzecca) un po’ mi fa sfogare.

  92. frank febbraio 6, 2009 a 5:13 pm #

    >segnalo un’utilissima invenzione per i bimbi. Per un futuro migliore. QUI.AAAH! E questo dovrebbe rilassare il bambino che fa la cacca? A me mi pare ansiogeno. Ma oggi tutto mi pare ansiogeno. Il mio gatto per esempio. Lo so che fa finta di dormire, ma in realtà pianifica di cavarmi gli occhi, perché stamani le ho dato i croccantini invece che la pappetta. Lo so, non ditemelo, sono finita. Argh.

  93. ilmarinaio febbraio 6, 2009 a 7:10 pm #

    Ma secondo voi, perché quelli del Grande fratello finiscono tutti peressere definiti da qualcosa: “IL grezzo”, “IL palestrato”, “ILmaestrino”… Perché il palestrato non può essere anche grezzo e ilmaestrino non può essere palestrato? Oppure tutti noi alla fine finiamoper essere descritti dagli altri con un aggettivo solo?mi sono perso un po’ la discussione, ma questa osservazione mi è rimasta.  effettivamente la tv va parecchio sugli stereotipi.  ora come ora questa cosa mi fa pensare alle “tipologie di negri” nella fattoria razzista di Manderlay.  io invece seguo sempre una massima ricavata da un romanzo di W. Gibson:  “se ti credono grezzo, sii raffinato.  se ti credono troppo raffinato, sii grezzo”.  il problema è che delle due mi riesce più facile essere grezzo

  94. l'idiota febbraio 6, 2009 a 7:40 pm #

    effettivamente la tv va parecchio sugli stereotipi.Questo è uno dei principali motivi della mia avversione istintiva per tutto quello che è televisivo in generale e per il grande fratello in particolare

  95. acidshampoo febbraio 6, 2009 a 7:55 pm #

    > Stavo in pensiero da  quanto tempo non sentivo questo aggettivo… cmqa me fa schifo e questo non è discutibile e penso che lo faccia ancheoggettivamente ma se te c’hai i prosciutti nell’occhi non ci posso fareniente, mai una volta che ti fidi e basta.Daiana, forse non ci siamo capiti, se c’è qualcuno a cui Federica fa più schifo di quanto lo faccia a te, quello sono io. La mia nota era solo sul tuo “se vuoi te lo ripeto: a me MI fa schifo”, visto che non era una ripetizione manco per un cazzo, perché fino a quel punto l’avevi messa sull’oggettivo. Poi con quella falsa ripetizione m’hai detto che non era oggettivo, ma un’opinione prettamente tua. Ma mica è finita lì eh! In quest’ultimo messaggio dai un colpo al cerchio e uno alla botte: oggettivo o soggettivo insieme. E allora i casi sono due: o mi stai pigliando per il culo, oppure sei veramente una persona che io definirei a dir poco schifosamente fantastica madonna cara!!!!

  96. acidshampoo febbraio 6, 2009 a 7:59 pm #

    > Il commenonto di prima era tanto per ribadare il fatto che sono “definitiva”… Il fatto di buttarla sul sarcastico non è che ti salva e fa sì che tu non lo sia eh.

  97. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 4:40 am #

    > Per un futuro migliore. QUI.Commovente, ma voglio il modello per due.

  98. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 4:48 am #

    >>  “mi preoccupa che non ci sia una trasmissione giornalistica di qualitàequivalente, ma più agguerrita e scomoda, con cui paragonarla.”> Annozero?Poco c’entra, ma visto che si parla di giornalisti una trasmissione per me sottovalutata ma che ho sempre amato e seguito è Mi Manda Raitre. Iniziò bene una vita fa con il piacevole Antonio Lubrano, passò all’ottimo e agguerrito Marrazzo e quando Marrazzo lasciò io andai in crisi: il successore non poteva esserne all’altezza. Se non che il suo successore fu ed è Andrea Vianello, ironico, preparato e acutissimo, che mi piace ancora più dei precedenti.

  99. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 4:51 am #

    E poi, per chi segue la trasmissione (te Pallini scommetto che la segui), vado matto QUEST’UOMO. Che io per anni pensavo tradisse un accento inglese, invece era calabrese. E’ il secondo che mi ci frega, dopo un commesso dell’Eismann che capitava a casa mia.

  100. ilmarinaio febbraio 7, 2009 a 9:20 am #

    Pubblicità:  segnalo, per chi gli interessa, uno che conosco che si è messo a fare skateboards con dentro ex-voto.  Quelle cose che quando uno si faceva male dedicava ai santi etc.  Ecchevelo QUA.  Se vi venisse voglia di uno skateboard con un ex-voto dentro, ora sapete dove trovarlo.

  101. ilmarinaio febbraio 7, 2009 a 9:34 am #

    per dire, i miei preferiti sono:  i prosciutti, lo stomaco di Mao, il mago, la Madonna

  102. Daiana febbraio 7, 2009 a 10:49 am #

    La mia nota era solo sul tuo “se vuoi te lo ripeto: a me MI fa schifo”,visto che non era una ripetizione manco per un cazzo, perché fino aquel punto l’avevi messa sull’oggettivo.Si lo so avevo capito ma mi sembrava anche che tu la volessi difendere… da me! e invece non ce n’è bisogno perchè all’occorrenza sarei io a ricredermi. A differenza di quanto possa sembrare i miei giudizi non sono mai definitivi, se li porto avanti con foga è solo perchè in quelle volte, poche volte, sono strasicura e convinta e allora lo affermo con decisione. Va da sè che il mio colpo un pò al cerchio un pò alla botte deriva proprio da questa mia insicurezza e indulgenza di base nel giudicare le persone. Che dico la mia se sono convinta ma se uno mi da contro con altrettanta forza mi sposto sul piano della relatività perchè chi sono io per avere la verità assoluta, è chiaro che parlo solo per sensazioni e come tali soggettive.Quindi, se ogni tanto ho delle convinzioni un pò più forti per piacere non mi smontare tanto per divertimento che tanto poi va a finire che te la dò vinta e finisce la discussione. Cmq siamo daccordo. Federica è proprio brutta.

  103. Daiana febbraio 7, 2009 a 10:51 am #

    Tanto per darti un’idea di come mi piacciono a me le donne, l’attimo in cui ho visto per la prima volta la tettona del GF ho pensato che quello ero uno dei visi più belli che avessi mai visto. Poi l’ho sentita chiaccherare e mi sono saltati i nervi per cui non mi piace più. Quella che ora mi sembra la meglio fisicamente e di primo impatto, ma non lo seguo e quindi non ho idea di cosa dica e come sia veramente, è Siria.

  104. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 1:41 pm #

    Belli questi skateboard, Marinaio. Che poi è un po’ come le crociate: ammazzamenti e rubamenti che però erano necessari in nome di Dio. E allora io dico: quanto saranno meglio le impennate in nome di Dio? Ma anche le culate eh. Oppure in nome di Harry Houdini, l’unica persona che io metto sotto Dio ma sopra Gesù.

  105. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 1:46 pm #

    > Va da sè che il mio colpo un pò al cerchio un pò alla botte derivaproprio da questa mia insicurezza e indulgenza di base nel giudicare lepersone.Giudizio su di me e confronto rispetto a tutti gli altri tuoi amici. E sii dura. START!> Tanto per darti un’idea di come mi piacciono a me le donne, l’attimo incui ho visto per la prima volta la tettona del GF ho pensato che quelloero uno dei visi più belli che avessi mai visto.Allora non sono l’unico! Della sua maggiorazione non me ne frega, però di viso m’è piaciuta parecchio.Anche se le mie preferite in tal senso sono state Leila della sesta edizione e Mirela della settima.

  106. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 1:49 pm #

    In questo video un ripasso di tutti i concorrenti delle edizioni del Grande Fratello. Sono talmente tanti che ormai è più facile essere stati concorrenti del GF almeno una volta che non esserlo stati mai.

  107. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 3:50 pm #

    Marinaio, oggi compie 80 anni uno che stimi: QUI.

  108. ilmarinaio febbraio 7, 2009 a 4:13 pm #

    Marinaio, oggi compie 80 anni uno che stimi: QUI.gli faccio tutti i miei auguri.  quelle citazioni riportate sono spettacolari, non le conoscevo

  109. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 4:43 pm #

    Tra l’altro Marinaio qualche volta bisogna vedere Muzikanten, il secondo film di Battiato con Jodorowsky protagonista, nel ruolo di Beethoven. Lo guarderei per Jodo eh, non per Battia, che mi sta sui coglioni non poco.

  110. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 4:47 pm #

    > eh ora non ti so dire, pe caso ce l’ha un po afona? No, il contrario, una lagna non evidente nell’immediato ma sottile e contaminante, che col tempo te riempie l’orecchi. Con la dizione di tutti quelli che c’hanno la bocca di quella forma.

  111. ilmarinaio febbraio 7, 2009 a 6:04 pm #

    qualche volta bisogna vedere Muzikantenma te El Topo l’hai visto?  no, perché il primo che merita, nel caso, secondo me è quello lì.  tra l’altro, ora che si vedono parecchi western, siamo anche nel genere.  Musikanten si potrà anche vedere, ma mi immagino che non sia un capolavoro.  

  112. Daiana febbraio 7, 2009 a 6:36 pm #

    Giudizio su di me e confronto rispetto a tutti gli altri tuoi amici. E sii dura. START!Te lo dissi già quella volta dopo averti mangiato il capo…

  113. acidshampoo febbraio 7, 2009 a 11:49 pm #

    Di Jodorowky ho visto solo Santa Sangre, perché molti anni fa me lo consigliò Kreisky, ai tempi in cui pensavo che fosse una persona seria e non il satiro infregolato di oggi.Muzikanten deve essere non brutto: letale. Però mi incuriosisce l’idea che un quasi ottantenne Jodorowsky sia il protagonista. Mi interessa sempre vedere un regista che per una volta recita, si capiscono un sacco di cose. Tipo Martin Scorsese in Indiziato Di Reato, che ha pure una parte piuttosto importante, oppure Lucio Fulci protagonista-mattatore di Un Gatto Nel Cervello.

  114. ilmarinaio febbraio 8, 2009 a 9:06 am #

    Ok, capisco la motivazione che ti tira.  sappi comunque che El Topo è 1000 volte meglio di Santa SangreSanta Sangre è costruito quasi tutto su una metafora di tipo psicologico-psicosomatico, ma per il resto non ci sono invenzioni eccezionali.  Fai conto che Santa Sangre è la canzone Antropophagus, mentre El Topo è tutto l’album Sussidiario illustrato della giovinezza.  e non te dico altro!

  115. ilmarinaio febbraio 8, 2009 a 9:36 am #

    oddio ragazi che impressione!  guardate qua.  senza trucco!!!

  116. fox in the snow febbraio 8, 2009 a 12:59 pm #

    Ah, sì, mi sono dimenticata di dire, nella discussione su Fazio, che anche a me non piace il fatto che non prenda posizione apertamente. Però, in fondo la tv è piena di prese di posizione in un senso o nell’altro e lui, paradossalmente pur non essendo giornalista, è vero che è il più neutro di tutti. Però direi che la dice lunga la sua scelta degli ospiti e delle domande, che poi alla fine le interviste vengono fuori belle comunque, e sta agli spettatori trarre le proprie conclusioni.

  117. caramelleamare febbraio 8, 2009 a 1:29 pm #

    oddio ragazi che impressione!  guardate qua.  senza trucco!!!sono dei montaggi

  118. fox in the snow febbraio 8, 2009 a 1:29 pm #

    >Va da sè che il mio colpo un pò al cerchio un pò alla botte derivaproprio da questa mia insicurezza e indulgenza di base nel giudicare lepersone.A me sembra che questa frase dovrebbe finire con “gli uomini”. “Insicurezza e indulgenza di base nel giudicare gli uomini”. Con le donne sei sempre molto dura e forse dovresti chiederti il perché. Ad esempio con la Federica dici “la gente coi prosciutti che la guarda e pensa “che fica” senza minimimente avere sano senso estetico”. Ma non vedi che così facendo usi gli stessi canoni degli uomini? Anzi, di quelli più schizzinosi che dicono “bella quella lì, ma c’ha i piedi brutti”, come fosse un animale al macello da valutare quanto vale al mercato.Cioè, invece di un po’ di sana solidarietà, invece di dire, ad esempio, “Federica va valutata come persona” e non come ragazza bella/brutta, donna isterica/non isterica, fai il gioco degli uomini che la guardano. Sul carattere che ti devo dire, di certo è aggressiva ed egocentrica, però istintivamente invece di odiarla mi viene anche lì da chiedermi perché è così. E non è un caso che non sia ancora uscita dalla casa, perché un personaggio così antipatico (ormai è per antonomasia “L’antipatica”) fa audience, e chissà che non le abbiano detto “fai l’antipatica il più possibile e attirati quante più ire possibile del pubblico”, così il programma (che per il resto è una noia mortale), intrattiene di più.

  119. Daiana febbraio 8, 2009 a 3:41 pm #

    Ma non vedi che così facendo usi gli stessi canoni degli uomini? Anzi,di quelli più schizzinosi che dicono “bella quella lì, ma c’ha i piedibrutti”, come fosse un animale al macello da valutare quanto vale almercato.Ti stai sbagliando Fox, io non uso lo stesso metro di giudizio degli uomini. Io in questo caso valuto l’estetica di certe persone perchè l’estetica era il fuoco del discorso e si parla di persone che prima di tutto si sono volute mettere in mostra esteticamente partecipando al grande fratello. E ti assicuro che giudico in maniera sincera e sana, libera da pregiudizi o pressioni perchè mi è stato detto che quella lì faceva la modella e a me sembrava strano. La cosa su cui ho avuto da ridire non era che F fosse una bella persona ma che facesse la modella. Io ho sbagliato dando per scontato che una che fa la modella deve essere bella mentre invece ci sono anche realtà minori in cui questo luogo comune viene meno. Però rimango della mia idea che fisicamente non mi piace e credo che oggetivamente non sia bella. NOn mi sembra di essere così tanto dura per questo. Poi mi sono sprecata anche a dire due parole su quello che mi arriva da lei come persona che è abbastanza negativo e mi fa aumentare la convinzione di quanto sia brutta esteticamente. Se lei fosse stata una persona che mi dava sensazioni positive non avrei mai detto”Federica fa schifo” perchè una persona positiva micridimensiona di molto anche l’inevitabile giudizio estetico. Che si parli di un uomo o di una donna per me è uguale, magari si giudica più spesso l’estetica di una donna perchè si presta di più avendo più bisogno di esserlo. Cmq è un caso tu mi hai visto sbagliare con un maschio e quindi pensi che sia sempre così. Non hai la minima idea di quante donne mi abbiano deluso nella mia vita. Per dartene un’idea ti posso dire che ne ho conosciute bene 3 per ogni 10 uomini conosciuti in generale e 2 su 3 mi hanno deluso, mentre gli uomini su dieci 9 si salvano.Nonostante questo io non ho ansia di aggregdire le donne perchè per me non rappresentano nè un pericolo, nè una sfida. Sono ampiamente convinta di non avere niente da invidiare al genere femminile in generale perchè quello che io chiedo a me stessa come donna lo ottengo e di tutto il resto ne faccio volentieri a meno. Poi scusa non ho capito che cosa ci sia di male nel dire  “bella quella lì ma c’ha i piedi brutti”!!Io sono fissata con le belle mani e non sono mai uscita con un ragazzo anche il più bello del mondo o il più simpatico e intelligente se aveva delle mani brutte! Potrà non essere lodevole ma io ho un forte senso estetico innato e non ci trovo niente di sbagliato anche perchè ho l’intelligenza di non giudicare le persone per questo e non è colpa mia se spesso dietro a una persona brutta (ma brutta per i miei canoni non per quelli generali) si nascondono persone di merda. E’ un mio modo per conoscere le persone e difendermida queste.

  120. Daiana febbraio 8, 2009 a 3:45 pm #

    E non è un caso che non sia ancora uscita dalla casa, perché un personaggio così antipatico (ormai è per antonomasia “L’antipatica”)Si ma a me di questo non interessa io non stavo facendo discorsi profondi. Fino a prova contraria a me non mene frega niente di sapere chi è federica per davvero. Lei mi si mette in tv a farsi guardare e mi fa vedere quello e io per quello la giudico per divertirmi con voi e poi basta. Diverso sarebbe il discorso se questa fosse una persona sdraiata per terra davanti alla porta di casa mia a chiedermi di essere aiutata o capita ma non mi sembra questo il caso. Anzi a dirtela tutta non capisco la tua voglia costante di spostare tutto su un piano così profondo e umano quando si parla di 10 persone probabilmente abbastanza superficiali che giocano al GF. Ma dimmi una cosa: te, che problema c’hai coll’omini?!

  121. fox in the snow febbraio 8, 2009 a 7:02 pm #

    Bo Daiana, io continuo a pensare che te ce l’hai con le donne e se statisticamente ti hanno deluso di più forse è perché usi canoni diversi, magari dagli uomini ti aspetti molto meno.>Poi scusa non ho capito che cosa ci sia di male nel dire  “bella quella lì ma c’ha i piedi brutti”!!Niente, solo che penso che sia un pensiero da superficiale. Così come è superficiale, secondo me “non è colpa mia se spesso dietro a una persona brutta […] si nascondono persone di merda.” E chi sei, il nuovo Lombroso? A questo punto viene da chiedersi te cosa pensi di te stessa: sei bella o brutta? E di conseguenza sei una persona decente o no? E le persone si dividono fra persone decenti e no? E fra le decenti la maggior parte sono uomini e le non decenti la maggior parte sono donne? Ma te sei una donna… >Anzi a dirtela tutta non capisco la tua voglia costante di spostaretutto su un piano così profondo e umano quando si parla di 10 personeprobabilmente abbastanza superficiali che giocano al GFE si perché sei solo te quelle che cerca di comprendere le persone (gli uomini però). Perché siccome tu stessa hai commentato la presunta bruttezza di Federica in modo veramente convinto ed esagerato, mi viene da chiedermi cosa c’avrai tanto contro di lei. Pura curiosità alla quale si può benissimo non rispondere. >Ma dimmi una cosa: te, che problema c’hai coll’omini?!Perché, che ho detto contro gli uomini e soprattutto perché pensi di doverli difendere? Semmai avessero qualcosa da difendersi, possono farlo benissimo da soli.

  122. Daiana febbraio 8, 2009 a 7:43 pm #

    io continuo a pensare che te ce l’hai con le donne e se statisticamenteti hanno deluso di più forse è perché usi canoni diversi, magari dagliuomini ti aspetti molto meno.Ti sbagli non sono nata prevenuta è solo che probabilmente le qualità che cerco io nelle persone per starci bene e esserci fortemente amica sono più maschili che femminili. E forse ho anche incontrato più donne stronze e invidiose di quante ne esistano statisticamente. Sta di fatto che pur cercando di non essere prevenuta mi trovo più spesso a leccarmi le ferite delle donne piuttosto che quelle degli uomini. Ora che mi ci fai pensare forse è anche vero che mi aspetto un pò di meno dagli uomini per il semplice fatto che capisco che sono diversi da me e nonostante questo mi ci trovo bene e mi fido. Di tante donne invece che credevo potessero essermi più simili e dalle quale mi aspettavo molto si sono rivelate false, opportuniste e ambigue e questi sono difetti che io non sopporto e difficilmente ritrovonei miei amici maschi.

  123. Daiana febbraio 8, 2009 a 7:48 pm #

    Niente, solo che penso che sia un pensiero da superficiale.Così come è superficiale, secondo me “non è colpa mia se spesso dietroa una persona brutta […] si nascondono persone di merda.”Ma che c’entra la superficialità con un giudizio estetico soggettivo! Il fatto che tu non abbia bisogno di un’estetica non significa che chiunque ne abbia sia superficiale o che sia peggiore di te. Io mi ritengo una persona molto sensibile e più che decente, che ha sempre cercato di aiutare e capire le persone fino allo sfinimento e così facendo ho anche sviluppato un’istinto a riconoscere un certo tipo di persone anche da dettagli estetici che sono ovvi ai miei occhi ma che cmq non pregiudicano il mio giudizio definitivo. Tutti noi ci facciamo un’idea a prima vista, questo non vuol dire che non si è disposti a cambiarla man mano che si conosce quella persona. Per come la vedo io sei te che hai dato più volte giudizi per come ti appaio da varie cose che scrivo e nelle quali io non mi rivedo per niente mentre io a te non ti ho mai definito in alcun modo perchè non ho la minima idea di chi ci sia davvero dietro a quello che scrivi. A volte ho delle belle sensazioni e altre meno ma non so cosa sta dietro a ogni ragionamento che ti fai nella tua testa e per questo non mi permetto di definire e giudicare. Cmq io penso che te, esteticamente, sei più piacevole di Federica.

  124. Daiana febbraio 8, 2009 a 7:55 pm #

    E si perché sei solo te quelle che cerca di comprendere le persone (gli uomini però).Questa non l’ho capita. Perché siccome tu stessa hai commentato la presunta bruttezza diFederica in modo veramente convinto ed esagerato, mi viene da chiedermicosa c’avrai tanto contro di lei.A te pare esagerato perchè non hai la stessa percezione che ho io di lei ma questo non vuol dire che tu abbia ragione o che ce l’abbia io. Sono punti di vista per cui l’esagerato per me è fuori luogo. Io ce l’ho con lei perchè mi arriva fortemente negativa e ancora di più perchè si mette in mostra come fosse una diva. Il motivo per cui sono stata più clemente nel giudicare un uomo è stato perchè c’ho parlato di persona e questo cambia il mio atteggiamento e anche perchè probabilmente questa persona usava codici che io c’ho messo di più a decifrare mentre con altri mi appare subito evidente. Non c’è una disciminazione da parte mia è solo la mia vita esperenziale che mi porta in un posto piuttosto che in un altro. Vuoi mettermi in croce per questo?!

  125. ilmarinaio febbraio 8, 2009 a 8:05 pm #

    >QUA i video della violenta lite scoppiata ieri al Grande Fratellovedo solo ora il video.   la voglia istintiva che mi prende è farmi accettare come ospite per la prossima stagione.  sono gente con la canottiera, son gente bravi, gente professionali, che si incontrano nelle città, lavorano, frignano per i bicchieri, si consolano.  gente normali.  mi faccio accettare, mi metto la canottiera anch’io, ci faccio un po’ amicizia e già alla seconda notte sguscio nel letto di uno quando dorme, lo addormento col cloroformio. poi comincio a mangiarlo:  prima le orecchie, poi la pelle del viso, poi gli occhi, poi mi faccio dalla gola, e via fino a che ho fame.  la mattina mi trovano a dormire un po’ insanguinato vicino a una specie di coniglio sbucciato umano.  mi immagino le scene.

  126. fox in the snow febbraio 8, 2009 a 8:53 pm #

    >Per come la vedo io sei te che hai dato più volte giudizi Ma infatti lo so che do giudizi. Ma non s’era detto pochi thread fa che è perfettamente legittimo giudicare, che è normale e non va nascosto ecc.? E se è un giudizio (parziale e senza la pretesa di avere la verità in tasca, e non vedo l’ora di sbagliarmi e cambiare idea) che arriva dopo aver cercato di capire, non è perlomeno un giudizio a priori. Se qualcuno mi dice che Federica è brutta, in assoluto, soggettivamente e oggettivamente, e dunque Federica = Rossy De Palma, per dire, per bruttezza, mi viene da chiedermi da dove viene questa visione della realtà, soprattututto se al giudizio estetico si aggiunge un giudizio alla persona, dato da te e non da me. Comunque non è che ti voglio convincere, non la dobbiamo pensare per forza allo stesso modo.

  127. acidshampoo febbraio 8, 2009 a 10:30 pm #

    Daiana, Fox, vedervi litigare così è come vedere Gesù bambino ucciso da una puntura di fenolo al cuore. Vi prego smettetela. Prendetevela con me piuttosto, preferisco.:-(Scannarci così con cretina che è nella casa del GF e se ne fotte altamente di noi (l’ha detto anche in trasmissione), scusate ma mi ripugna. E volevo dirvi una cosa, a tutte e due: vi voglio un mondo di vogliamoci troppo bene!!!

  128. Daiana febbraio 8, 2009 a 10:36 pm #

    Daiana, Fox, vedervi litigare così è come vedere Gesù bambino ucciso da una puntura di fenolo al cuoreMa noi mica si sta litigando! Questa è la discussione più interessante che faccio sul blog dai tempi della Pepita! E guarda un pò sempre con una donna. Non è male vista la mia evdente incapacità di instaurare rapporti col genere femminile!

  129. Daiana febbraio 8, 2009 a 10:46 pm #

    Ma non s’era detto pochi thread fa che è perfettamente legittimo giudicare, che è normale e non va nascosto ecc.?Ma infatti a me i giudizi me li puoi dare mica me la prendo eh… è solo che non capisco perchè te la prendi tanto del fatto che ho giudicato un’immagine televisiva secondo i miei canoni estetici e da qui hai tratto la conclusione che sono impietosa e ingiusta con le donne mentre con gli uomini sono una pappamolla. Ti assicuro che c’è molto di più nel mio modo di affrontare le persone. Il Gori per esempio ha dato un giudizio su baffino per come gli è parso a lui. E’ vero che lui dice cose più interessanti e le dice meglio ma alla fine quello che volevo dire io non era molto diverso. Solo che quella persona non mi piace, prima esteticamente per come è e poi per come mi arriva. Da qui in poi non si può che migliorare se per caso la conoscessi di persona.Posso ammettere di avere una predilezione per il mondo maschile ma solo in veste di un diverso modo di sentire e vivere l’amicizia che mi appartiene da sempre mentre mi sono sempre trovata a disagio con quello femminile e i suoi meccanismi per me contorti, superficiali e incomprensibili (sempre dal mio punto di vista ovvio!). 

  130. fox in the snow febbraio 8, 2009 a 11:40 pm #

    Daiana in effetti ho riletto quello che hai scritto e vedo che ti eri concentrata più sul fatto estetico. Non ti volevo mettere in croce, scusa, volevo solo capire il motivo della foga. Ma non dire che Acidshampoo dice la stessa cosa e meglio, che intanto anche te spesso dici cose interessanti e bene, e poi diciamo che Acid ce l’ha col baffino anche per tutto quello che rappresenta. Ma Federica cosa rappresenta che ti da più fastidio degli altri el GF? Federica rappresenta tutto il mondo del GF, secondo me, è tutto il GF che va cestinato. E’ una che ha fatto la modella, non ha sfondato, e spera in una maggiore visibilità, da quello che ho capito. Cioè, anche a me non piace soprattutto il suo modo di fare aggressivo e da bullo (del suo aspetto fisico non me ne frega niente). Ma di buono ha, ad esempio, che è una bulla “democratica”, ha fatto la bulla anche con questo che intanto è un uomo, e poi è palestrato, sicché non è che se l’è presa con l’ultimo/a ragazzino/a indifeso. La metto alla pari di chi fa l’amico/a e poi va a parlare alle spalle degli altri, della cretinetta rifatta e del palestrato che sta in continuazione a guardasi allo specchio, ecc. ecc. Secondo me è veramente una bella gara. E poi, con la Pepita ci hai litigato perché era di destra o perché era una donna?! Eddai!! Finché non hai detto tu che eri incapace “di instaurare rapporti col genere femminile”, nessuno se n’era accorto! Non è vero che non sei d’accordo con le donne, non sei d’accordo con un sacco di gente anche qui sul blog però chissà perché ti concentri sui conflitti che hai con le donne.

  131. infrarosa febbraio 9, 2009 a 1:24 am #

    è uno dei pezzi più belli e commoventi scritti da mano di acid, è proprio bello. ho internet di nuovo dopo il trasloco da pochi minuti e cominciare a ricollegarmi così è un tuffo al cuore. grazie e buonanotte.

  132. Daiana febbraio 9, 2009 a 12:21 pm #

    Non è vero che non sei d’accordo con le donne, non sei d’accordo con unsacco di gente anche qui sul blog però chissà perché ti concentri suiconflitti che hai con le donne.Nono io non mi ci contrento è che le discussioni più lunghe e interessanti che ho avuto sul blog sono state con, casualmente, due donne. Così tanto per dire. Ho discusso anche con il Marra all’inizio ma lo scontro è finito subito e ho vinto io! 🙂

  133. Daiana febbraio 9, 2009 a 12:33 pm #

    Ma Federica cosa rappresenta che ti da più fastidio degli altri el GF?Federica rappresenta tutto il mondo del GF, secondo me, è tutto il GFche va cestinato.Si ognuno per qualche motivo andrà sicuramente cestinato ma lei è quella che è emersa più degli altri ai miei occhi in senso negativo. Inizialmente ci ho fatto caso perchè acid mi ha detto questo fatto della modella e notando la stonatura ci ho messo gli occhi. Poi ha fatto tutto da sè… ogni cosa che dice, come la dice, le espressioni che fa me la fanno rimanere sempre peggio. Prima cosa perchè la trovo prepotente e arrogante e l’ha fatto col palestrato ma anche con il non vedente. Ma di buono ha, ad esempio, che è una bulla “democratica”, ha fatto labulla anche con questo che intanto è un uomo, e poi è palestrato,sicché non è che se l’è presa con l’ultimo/a ragazzino/a indifesoPer me non c’è assolutamente nulla di buono in  questo anche perchè secondo me non aveva minimamente ragione di arrabbiarsi in quel modo ma potrei sbagliarmi perchè l’ho vista solo di sfuggita. Cmq prima di prendersela così con degli sconosciuti per me bisogna essere malati di mente o avere un ego stratosferico e il peggio è che non se la prende “solo” con  il palestrato ma con chiunque. Il ragazzino indifeso non è minimamente al sicuro con lei, anzi!! 

  134. fox in the snow febbraio 9, 2009 a 12:52 pm #

    >prima di prendersela così con degli sconosciuti per me bisogna esseremalati di mente o avere un ego stratosferico e il peggio è che non sela prende “solo” con  il palestrato ma con chiunque.Può essere anche il contrario, che ha un ego sottoterra e per affermarlo diventa aggressiva. Chi lo sa? Anch’io ho visto troppo poco per capire, ma sarei curiosa. Ad esempio, la super tettona che non fa che guardarsi allo specchio secondo te come autostima com’è messa? Secondo me male. Chi ha un livello medio-alto di autostima si accetta, non fa di tutto per stravolgersi e somigliare a una bambola. O no? Voi che ne pensate?

  135. Daiana febbraio 9, 2009 a 2:42 pm #

    la super tettona che non fa che guardarsi allo specchio secondo te come autostima com’è messa? Ecco lei non mi sta per niente antipatica. Non mi piace come parla e quello che dice ma non ce l’ho con lei perchè la trovo una persona davvero molto insicura e debole e non mi suscita nessuna rabbia. Oltretutto per me lei è veramente bella e se non fosse per quel seno enorme che la snatura direi che esteticamente è quasi il mio ideale di bellezza. La differenza con F sta proprio nel fatto che secondo me il suo è un ego spropositato. Poi magari mi sbaglio ma a me questo arriva e su questo mi baso. Poi fondamentalmente le persone piene di sè non mi piacciono a priori perchè secondo me l’umiltà è la prima cosa per essere persone decenti.

  136. acidshampoo febbraio 9, 2009 a 5:05 pm #

    > Il Gori per esempio ha dato un giudizio su baffino per come gli è parsoa lui. E’ vero che lui dice cose più interessanti e le dice meglio maalla fine quello che volevo dire io non era molto diverso.Però io, al contrario di te con Federica, trovo il baffino veramente ma veramente bello.

  137. acidshampoo febbraio 10, 2009 a 3:03 am #

    Daiana, sarai contenta adesso: QUI. E sarai contenta anche te Fox, che ora ne farai una martire.Siete patetiche.

  138. fox in the snow febbraio 10, 2009 a 9:37 am #

    >Siete patetiche.Questa te la potevi risparmiare.

  139. Daiana febbraio 10, 2009 a 1:37 pm #

    Daiana, sarai contenta adesso: QUI. Sisi secondo me ci sta e se lo è meritato. Ieri ho acceso la tv preciso in quel momento e ne sono stata contenta ma di certo non condivido il teatrino che ne è venuto fuori e soprattutto non mi piace la gente che si riempe la bocca accusandola ora che ha la ragione dalla propria parte. La sorella dell’isterica poi, non ne parliamo!

  140. infrarosa febbraio 10, 2009 a 10:51 pm #

    premetto che del GF nuovo ho visto solo le foto dei partecipanti e l’articolo appena linkato. ma F è quella che all’inizio con gli occhiali era sempre vestita un po’ estrosa e da artista originale? se è quella lì mi è stata sui coglioni dalla prima occhiata senza nemmeno vederla muovere o parlare, sono prevenutissima ma misà che parlate di lei…

  141. acidshampoo febbraio 11, 2009 a 1:26 am #

    Sì Infrarosa, penso che l’hai individuata. Comunque è QUESTA. Comunque io il Grande Fratello non lo seguo, perchè X-Factor è meglio e lo danno in contemporanea.

  142. caramelleamare febbraio 17, 2009 a 9:28 am #

    ho visto tre puntate di mai dire grande fratello: c’è poco da sfarfugliare, questa federica è veramente una persona di merda. fa propiro schifo senza mezzi termini, dentro e fuori

  143. ilmarinaio febbraio 17, 2009 a 9:57 am #

    questa federica è veramente una persona di merda. io non ho mai visto né una puntata del GF né una di “mai dire GF”, però su di lei, visto che ha fatto così scalpore, mi sono arrivate due informazioni, da persone per me attendibili.1.   avrebbe dichiarato che per lei il massimo dello chic è passeggiare con un nano al guinzaglio2.   avrebbe davvero dei problemi, non so a che livello (solo una nevrosi? disturbo della personalità? borderline?).  gli organizzatori del GF avrebbero saputo di questi suoi problemi, ma avrebbero deciso di rischiare comunque e di vedere che sarebbe successo 

  144. frank febbraio 17, 2009 a 10:29 am #

    Ieri notte ho visto per la prima volta degli stralci di GF, attraverso Mai Dire GF. Sconvolgente il livello umano, i discorsi, come passano il tempo queste persone, come ragionano, come si sentono liberi di ragionare in tv. Come si mettono sul piatto, specie le ragazze. Questa Federica, borderline o no (il che poco mi interessa), è incredibile, a sceneggiarla non veniva così negativa.Pare che lì dentro si sentano tutti il dovere primario di disinibirsi, e che per un equivoco chiamino “disinibirsi” l’imporre sfacciatamente il peggio di sé, il livellarsi verso il basso. “Sei lei è porca, io sono più porca!”. Che conclusioni devo trarre? Non vorrei certo censurare il GF, ma togliergli spazio e risonanza sì…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: