Passa Paperino! (decima parte)

28 Gen
paperino_

IL SACCO DI ROMA


Passa paperino

con la pipa in bocca
guai a chi la tocca
l’hai toccata proprio tu
all’inferno ci vai tu!

Riassunto delle puntate precedenti: l’Imperatore ha scoperto di essere figlio dell’ex Papa Sisto Sesto, assassinato dal Vaticano. La spia Milady è arrivata a Berlino. La penisola iberica è finita direttamente nelle mani dell’Inferno. Per il resto va tutto abbastanza bene.

Arrivarono a Roma in una giornata grigia e ventosa di autunno. Invece che di mostruosi Megaborg, questa volta l’Imperatore si era avvalso di classiche truppe di fanteria e di carri armati. In testa ai convogli c’era lui in persona, un po’ nervoso, ma elegante come sempre: tuta aderente scarlatta, mantello rosso svolazzante, occhiali da sole glamour, corona. Accanto aveva Milady, la spia che doveva ucciderlo e che si era invece innamorata di lui, convertendosi alla sua causa.Scontri. Fucilate. Saccheggi. Per le strade combattevano gli ultimi gruppi di Guardie Svizzere e di soldati imperiali. I romani assistevano; molti, da tempo scontenti del regime papista e desiderosi di maggiore libertà, si schierarono con le truppe degli invasori.
Nella televisione, in un bar circondato dagli spari, un canale spagnolo: in un notiziario un diavolo in giacca e cravatta che prende le distanze sia dagli Imperiali che dal Vaticano.
Nel giro di due giorni Roma venne presa: sfilavano gruppi di picchieri svizzeri fatti prigionieri, in catene. Non fu loro torto un capello: era solo il Papa l’obbiettivo dell’Imperatore.
I soldati della Squadra Speciale Imperiale salirono con i loro stivali infangati gli scalini di ingresso del Palazzo del Vaticano. In vista non c’era nessuno, funzionari e prelati sembravano tutti fuggiti, dopo che la prima resistenza delle Guardie Svizzere era stata stroncata. Il Palazzo era silenzioso, estremamente tranquillo. Troppo. Avanzarono cautamente verso i piani superiori. Le finestre erano state sbarrate e inchiodate, si dovevano muovere nel buio. Esploravano un grande ambiente immerso nell’oscurità, quando un rumore improvviso li fece trasalire, e tutti i fucili e le torce elettriche puntarono in una direzione. In mezzo al salone una gigantesca tartaruga stava in piedi, spalancando la bocca come una belva feroce. Aveva denti lunghi come coltelli, ed altrettanto affilati. Un altro rumore: alle loro spalle ce n’era un’altra, ancora più grossa. Si accesero degli autoparlanti: “Salve e benvenuti. Abbiate rispetto, avete davanti a voi due cardinali, che grazie ai loro studi alchemici si sono trasfigurati, proprio poche ore fa. Combatteranno fino alla morte!”. A quel segno le due belve si gettarono contro i soldati. Le raffiche delle armi automatiche scalfivano appena le corazze dei mostri. Il buio era illuminato dalle sventagliate di mitra. Ci furono molte perdite, solo l’arrivo di un gruppo di rinforzo poté stenderli definitivamente.
Pieni di sangue, spaventati, i soldati passarono ora al secondo piano. Anche qui, oscurità e altoparlanti. “Allontanatevi immediatamente! Altri pericoli vi aspettano la Santa Teocrazia non si arrenderà così!”.
Furono assaltati da quello che sembrava un gigantesco leone, che balzò loro addosso dal buio. Ruggì: alla luce delle torce elettriche mostrò di avere un volto umano, barbuto, probabilmente anche cardinalizio, ma in preda a un furore bestiale. Quella faccia aveva ora un corpo leonino dal pelo fulvo e armato di possenti artigli; una coda da scorpione saettava dietro. Raffiche, granate: il corpo enorme rimase a insanguinare il tappeto scarlatto. Altri due soldati erano morti.
Divisi in gruppetti di cinque, esplorarono il terzo piano. “Blasfemi, allontanatevi! State profanando un luogo che non vi immaginate!”. Ad alcuni soldati sembrò di udire, mescolata alla voce amplificata dalle casse, anche la stessa voce vera, dal vivo. Sembrava venire da dentro un armadio chiuso. Puntati i fucili, accorsero anche due con le granate, pronti se qualche altro mostro fosse spuntato. L’armadio fu aperto. Dentro, due persone ringobbite: un sacrestano e il Papa in persona, Franco XXXIV, che stava parlando ancora a un microfonino: “Si abbatterà su di voi l’ira… l’ira…”. Si interruppe quando li vide. Lo presero e lo legarono a una sedia con lo scotch. Furono divelte le assi dalle finestre; la luce entrò.
L’Imperatore mise piede nella stanza. Guardò il Pontefice sprezzante, in silenzio; gli si avvicinò e gli tolse il nastro adesivo dalla bocca. “Questo è per mio padre” disse, e improvvisamente tirò fuori un piatto di pasta, cominciando a imboccare con le mani nude il Papa. Il Papa si schermiva, si divincolava, ma alla fine iniziò a masticare. Tossì, rantolò, si contorse finché esalò l’ultimo respiro. I soldati erano impressionati. “Come hai fatto?”, chiese Milady “cos’era quello che gli hai messo in bocca?”. “Era un piatto di strozzapreti” rispose l’Imperatore. “Su di lui potevano anche non avere effetto, ma hanno funzionato”.
Questa, in breve, è la storia che c’è dietro alla filastrocca “Passa Paperino”.

Francesco Rivolta

Annunci

59 Risposte to “Passa Paperino! (decima parte)”

  1. acidshampoo gennaio 28, 2009 a 3:57 am #

    Daiana sarai contenta: QUI.

  2. chiara gennaio 28, 2009 a 8:49 am #

    complimenti per il post! _chiara_

  3. frank gennaio 28, 2009 a 10:27 am #

    Ceccorivolta non ci posso credere, la saga di Passa Paperino ha un finale! Un finale vero! Non riuscivo a immaginare dove saresti andato a parare… Ora voglio proprio vedere i novellini tipo l’Idiota che per apprezzarlo devono rileggersi tutti e dieci i capitoli… entro oggi.

  4. rezio gennaio 28, 2009 a 11:03 am #

    http://www.cineblog.it/post/14792/machete-il-film-di-robert-rodriguez-a-breve machete di robert rodriguez mitico!

  5. acidshampoo gennaio 28, 2009 a 1:37 pm #

    QUI le anticipazioni del 2009 per Julia, Martin Mystere e Nathan Never.Daiana, ti copio incollo giusto questo:“Sarà poi la voltadell’adorata nonna Lillian, decisa a organizzare il proprio funerale,che trascinerà Julia da un’agenzia di pompe funebri all’altra,rischiando di farla finire in una bara anzi tempo, per opera di duepazzi criminali.”

  6. acidshampoo gennaio 28, 2009 a 1:54 pm #

    Bravo Marinaio, degna conclusione per una notevole saga! Che poi mi sono andato a rileggere il primo Paperino ed è troppo bello vedere come iniziò, due anni e mezzo fa, in maniera minimalista rispetto al kolossal che poi è diventato, ma in nuce già presentava tutte le tematiche che sarebbero state sviscerate poi. E ti chiedo: questi capitoli li hai scritti improvvisando uno alla volta, o già all’inizio sapevi dove sarebbe andata la storia?

  7. acidshampoo gennaio 28, 2009 a 1:58 pm #

    >  machete di robert rodriguez mitico!Quel film piglia bene anche a me, ma a patto che abbia il look ruvido e veramente da z-movie che aveva nel bellissimo trailer. Sarebbe il primo film di Rodriguez diretto come un vero tributo al cinema di serie z, visto che il riuscitissimo Planet Terror era comunque molto meno da “grindhouse” del meno riuscito ma più filologico Deathproof di Tarantino.

  8. acidshampoo gennaio 28, 2009 a 2:02 pm #

    Marinaio, ti segnalo che sono usciti i sottotitoli, anche se in inglese, per The Midnight Meat Train, il film tratto dal racconto di Barker. Li trovi QUI.

  9. acidshampoo gennaio 28, 2009 a 2:20 pm #

    NME Awards, le nomination. In testa gli OasisGli Oasis, prossimamente live in Italia, conducono la corsa delle nomination agli imminenti NME Awards. Il gruppo dei fratelli Gallagher è in testa, con sette menzioni, a quelli che da qualche anno sono denominati “Shockwaves NME Awards”. Gli Oasis possono contare su nomination in tutte le categorie chiave, tra le quali spiccano la “Best live band” ed il “Best album” mentre, su una nota personale, Noel Gallagher è in lizza con Barack Obama per il titolo di “Hero of the year”. Il principale compositore della formazione sorta a Manchester, quando gli è stato comunicato il risultato, ha scherzosamente commentato: “Sette nomination? Come, solamente sette?”. I Kings Of Leon, molto popolari in Gran Bretagna, hanno ricevuto quattro menzioni. I vincitori saranno proclamati nel corso di una serata che si svolgerà alla Brixton Academy di Londra il prossimo 25 febbraio.I premi della veterana rivista musicale del Regno Unito hanno, anche quest’anno, un risvolto “in negativo”. Nella categoria “Worst album” sono ad esempio in concorso “Circus” di Britney Spears, “Viva la vida” dei Coldplay, “A little bit longer” dei Jonas Brothers, “Slipway fires” dei Razorlight e l’omonimo degli Scouting For Girls. Nella lista “Worst band” dovranno vedersela, loro malgrado, Fall Out Boy, Jonas Brothers, Scouting For Girls, Tokio Hotel e proprio il gruppo che ha fatto incetta di nomination “positive”, gli Oasis.(Fonte: RockOl)

  10. acidshampoo gennaio 28, 2009 a 2:22 pm #

    Troppo bella questa, specie il commento finale di Paul Weller:“Sono un chitarrista nella media”NoelGallagher si è definito un “chitarrista nella media” se paragonato aisuoi compagni di bevute Jhonny Marr e Paul Weller. “Il fatto di suonare negli Oasis rende tutto un po’ più semplice,capito cosa intendo?Sono sfortunato abbastanzada avere tra i miei migliori amici Jhonny Marr dei The Smiths e PaulWeller. Per me quei due sono virtuosi, anche se nessuno di loro loammetterebbe mai. Quindi se mi chiedi di paragonarmi a loro – emi piace paragonarmi ai più grandi – quando do il meglio di me sonofottutamente nella media.”A confermare le parole di Noel Gallagher arriva anche il commento diWeller: “Sant’uomo, ma si limita ai rudimenti. Anche se Noel non fingedi essere un dio della chitarra. È molto bravo a mettere insiemegli accordi e ha uno stile distintivo in termini di sequenze di accordie ritmiche. Suppongo che sia riconoscibile.”

  11. frank gennaio 28, 2009 a 3:10 pm #

    >questi capitoli li hai scritti improvvisando uno alla volta, o già all’inizio sapevi dove sarebbe andata la storia?Quando lo chiesi io, se andava a braccio o se aveva dei punti di arrivo, mi spregiò Caramelle in persona. Certe cose ti segnano.

  12. l'idiota gennaio 28, 2009 a 3:30 pm #

    mi dispiace frank ma oggi proprio non ce la faccio che mi sono ammalato in malo modo, mi fa male la testa a tentare qualsiasi tipo di concentrazione…compreso leggere…ah approffitto per ringraziarti mi ricordo tempo fa mi facesti dei complimenti sul mio umorismo involontario nel dire che grosseto per me è un problema. Grazie in ritardo

  13. ilmarinaio gennaio 28, 2009 a 4:07 pm #

    la saga di Passa Paperino ha un finale! Un finale vero! Non riuscivo a immaginare dove saresti andato a parare… E ti chiedo: questi capitoli li hai scritti improvvisando uno alla volta, o già all’inizio sapevi dove sarebbe andata la storia?Il primo mi venne da sé, ero in un periodo che avevo un sacco di tempo, ero aperto a ogni cosa nuova che mi passasse per la testa;  anche entrare in un blog nel quale non conoscevo nessuno (a parte Lozissou) e scrivere cose del genere era un’avventura.  Anche la seconda venne da sé.  La terza, la quarta e la quinta furono delle scommesse:  mi dissi, vediamo quanto mi riesce a portare avanti questa cosa, a portare la trama iniziale in direzioni inaspettate.  Poi via via hoi cercato di andare avanti mantenendo atmosfere e situazioni delle prime, ma avevo fra le mani un garbuglio mica da niente.  E in più il Gori che pretendeva che fossero 10 puntate, numero tondo!  Comunque, se vi sono garbate, mi fa piacere. 

  14. ilmarinaio gennaio 28, 2009 a 4:10 pm #

    Marinaio, ti segnalo che sono usciti i sottotitoli, anche se ininglese, per The Midnight Meat Train, il film tratto dal racconto diBarker.mi mancavano giusto giusto:  presi

  15. acidshampoo gennaio 28, 2009 a 5:26 pm #

    > E in più il Gori che pretendeva che fossero 10 puntate, numero tondo!  Comunque, se vi sono garbate, mi fa piacere.  Mate te volevi fermare a nove! Ma come si fa a fermarsi proprio a nove?Anche se la Caramelle e la Daiana sono d’accordo che una serie di fumetti èmeglio che si concluda col 99 che con un dantesco 100! Roba da matti!Questo perché gli scoccia che spunti di colpo un numero a tre cifre(hanno paura, non lo so…). Ma allora anche i primi nove numeri sono auna cifra e diventano di colpo a due cifre e ci restano per novanta albi. E poi 100 è troppobello, tondo, quadrato, dieci per dieci, cento per uno uno per tutti. E sicchè raccontai questa cosaa Fox, che sicuramente m’avrebbe dato ragione che è meglio 100, anchese per altri motivi, tipo “sì, meglio 100 perché comunque è un albo in piùda leggere”. E invece la sua risposta fu peggio ancora della loro:”E’ uguale… anche 99 va bene dai, è vero che è un numero in meno peròsono soldi che comunque risparmi e puoi comprarti un cappuccino condolcèèètto!”. Insomma tutto il mondo contro di me. Anche la Bonelli mi fafinire Mister No col numero 379 e Legs Weaver col 119. Cioè… 119,roba da non crederci, ne aggiungevi uno e facevi 120 albi mensili, dieci anniprecisi. MA QUA SON CIUCCI MACCI!

  16. ilmarinaio gennaio 28, 2009 a 8:43 pm #

    e vabbé, ma vuoi mettere i “Passa Paperino” con i Mister No?  comunque ho sfornato dieci puntate come da contratto.  nel futuro, queste saranno considerate le mie prove giovanili, e già a guardare bene ci si potranno individuare i temi e i modi espressivi dei miei futuri capolavori.  nel futuro infatti sarò conosciuto come il Dante del XXI’ secolo, o meglio, sarà Dante a essere conosciuto come “Il Marinaio del XIV’ secolo”.

  17. Daiana gennaio 28, 2009 a 9:45 pm #

    Daiana sarai contenta: QUI.A costo di passare un pò dal caramelle della situazione ti dirò che quando l’ho saputo ho detto “ah perchè era ancora vivo??”

  18. kreisky gennaio 28, 2009 a 11:55 pm #

    > Kreisky, t’avevo chiesto una cosa tecnica seria in un commento di oggi pomeriggio ma non me l’hai cacata minimamente. Se c’hai un attimo dacci un occhio.… in realtà avevo risposto proprio nel commento precendente! a meno che non mi sia sfuggito qualcosa; guardaci. Purtroppo credo che non potrai fare niente per recuperare i CD. Sicuramente è il lettore a fessura che te li ha rigati. Per ascoltarli puoi sempre provare a masterizzarli, magari il pc te li legge bene… prova con uno e fammi sapere.

  19. acidshampoo gennaio 29, 2009 a 1:47 am #

    C’hai ragione Kreisky, m’era sfuggita la tua risposta nel thread prima! Comunque il problema ti confermo me lo da quello a fessura. Anche se ho tentato di vedere dove avviene il fattaccio con un cd di prova, ma non capisco quand’è che succede (se mentre mando avanti, indietro, se cambio traccia, se spengo mentre è in funzione…). Penso che quelle righe dipendano dal meccanismo che “cattura” il cd quando ce lo metti. Visto che è un impianto home theatre che mi stava dando soddisfazioni e che si sente veramente bene e volevo utilizzarlo, secondo te c’è verso di fare niente? Se lo porto alla Philips, pensi che me lo risolvono il problema? Che gli devo dire? O se no quando torni in Italia me lo aggiusti te (ti pago eh)?

  20. caramelleamare gennaio 29, 2009 a 9:41 am #

    marinaio io sono estasiato da questa saga.un florilegio di idee cosi è degno di mille post e te l’hai concentrate tutte in questa saga che farebbe invidia chiunque.ma dove le trovi? hai trovato una chiusura perfettamente all’altezza di tutto il resto e forse anche migliorenon sto a citarti tutti i passaggi che mi sono piaciuti di piu perche farei fatica a scegliere, cmq veramente complimenti perche, tutta di tuo pugno, hai tirato fuori un specie di opera spettacolare. bravissimo

  21. ilmarinaio gennaio 29, 2009 a 11:36 am #

    grazie, ma dai, questa saga, alla fine, mica è la meglio cosa che ho tirato fuori.. semmai è per la lunghezza che spicca.  finalmente sono libero dai Passapaperini!  ora di imperatori e papi dovrò stare attento solo a quelli veri.  la situazione ora è questa:  l’imperatore (americano) sembra al verso, e ha parlato nel suo discorso inaugurale di cose interessanti.  capisco che Berlusconi queste cose (attenzione alla sanità, alla scuola, rispetto dei diritti di tutti, compresi, per la prima volta nominati da un presidente usa, gli atei, e se non mi sbaglio anche i gay) non le farà mai, ma almeno che le dica anche lui!!  il papa invece è il peggio che potesse capitare.  ha riammesso nella chiesa i 4 di Lefevbre, e quando uno di questi ha continuato a negare l’olocausto, giustamente il papa ha aspettato prima di replicare.. secondo me ha ragionato così:  “Magari se la chiesa si mostra come forte, avversa ai giudei, cattiva, molti giovani europei se ne innamoreranno, e invece di andare allo stadio, o a fare a cazzotti in discoteca,  torneranno in chiesa..”.  Io comunque resto sempre un ghibellino.  Viva Federico II di Svevia!!!

  22. frank gennaio 29, 2009 a 1:27 pm #

    >ora di imperatori e papi dovrò stare attento solo a quelli veri.concordissimo!!Allora, l’attuale imperatore dall’incoronazione a oggi non ha sbagliato una mossa, tanto che sta lentamente sciogliendo il mio gelido scetticismo e mi sta quasi facendo sognare. E mi piace pensare che nel frattempo dal sud stia sorgendo una sua versione italiana… ma taccio e incrocio le dita.Il papaccio invece va di peggio in peggio. Peccato che augurarne la fine politica equivalga ad augurarne la morte, cosa che non mi riesce proprio.

  23. anfiosso gennaio 29, 2009 a 2:23 pm #

    Beh, impressionante. La mole è la prima cosa che colpisce. L’idea è strepitosa, però. Spero ci si senta presto (ma sono leggermente soverchiato).

  24. acidshampoo gennaio 29, 2009 a 2:28 pm #

    La puntata di Porta A Porta di ieri era dedicata alla morte di Reitano, e c’erano diversi suoi colleghi ospiti, dalla Zanicchi alla Cinquetti a Pupo. In questa trasmissione-espositore per la destra e filo-vaticano (tra le altre cose), dove anni fa telefonò in diretta Wojtila, non hanno fatto mancare un momento in cui parlare della fede di Reitano fino all’ultimo. Niente, a un certo Pupo ha detto che per lui la religione cristiana è la rovina del mondo. A Vespa fra poco non gli è preso un colpo. Grande Pupo!

  25. ilmarinaio gennaio 29, 2009 a 3:21 pm #

    Niente, a un certo Pupo ha detto che per lui la religione cristiana èla rovina del mondo. A Vespa fra poco non gli è preso un colpo. GrandePupo!minchia, questa me l’ero persa!  ma che ha detto di preciso? come l’ha motivata questa cosa?

  26. frank gennaio 29, 2009 a 3:56 pm #

    Ma che spettacolo!! E non c’è nemmeno andato tanto leggero: io avrei detto che la chiesa “ha come istituzione dei riflessi negativi sulla socità”, lui no, lui esagera, “la rovina del mondo” antartide e ionosfera comprese. E poi mica parliamo di Servillo, o di Bene, o di qualche altro capoccione caldo: no, di Pupo da Ponticino. Che situazione assurda!!

  27. acidshampoo gennaio 29, 2009 a 4:11 pm #

    > minchia, questa me l’ero persa!  ma che ha detto di preciso? come l’ha motivata questa cosa?La cosa lì è passata liscia liscia, sotto silenzio, nessuno l’ha commentata e sono andati avanti furbamente comesinullanfusse. Semplicemente si parlava della fede di Reitano, che diceva di esser stato miracolato da Papa Giovanni XXIII quando tanti anni prima andò a pregarlo nel suo luogo natio per riavere la voce persa. Ma anche nell’ultima intervista, rilasciata a La Vita In Diretta, un Reitano ormai molto malato parlava della sua fede e di quando Ratzinger, pochi mesi prima, gli aveva detto che aveva gli occhi buoni e lui s’era commosso e s’era inginocchiato a baciargli l’anello ma Ratzinger gliel’aveva impedito e gli aveva accarezzato il capo (così la raccontava!). E al rientro in studio Pupo ha detto, tranquillamente, che invidiava la sua fede, che di certo Reitano viveva meglio di lui che invece non ha questo dono, ma che anzi, reputa la religione cristiana la rovina del mondo. E niente, furbamente nessuno c’ha ribattuto e sono passati ad altro. Sicuramente Vespa e Del Noce l’avranno preso per il cravattino nel dopo-trasmissione.Comunque l’episodio di Ratzinger sarebbe quasi fastidioso, se non fosse che aveva per protagonista un semplice, umile e bonaccione come Reitano. Io mi ricordo l’anno scorso prima di Sanremo un Reitano letteralmente irriconoscibile, devastato dal cancro, che sperava di essere chiamato perché “anche i dottori mi hanno detto che andare a Sanremo mi farebbe bene ai polmoni”. Mi fece una pena incredibile. Così come quando si mise a intonare “all’alba vincerò” per far vedere che ancora un po’ di voce ce l’aveva.

  28. acidshampoo gennaio 29, 2009 a 4:16 pm #

    Questa l’ultima intervista a Reitano.

  29. caramelleamare gennaio 29, 2009 a 7:16 pm #

    Comunque l’episodio di Ratzinger sarebbe quasi fastidioso, se non fosseche aveva per protagonista un semplice, umile e bonaccione come Reitanoa me m’ha sempre fatto schifo Reitano letteralmente irriconoscibile, devastato dal cancro, chesperava di essere chiamato perché “anche i dottori mi hanno detto cheandare a Sanremo mi farebbe bene ai polmoni”.ora dimmi che intelligenza c’ha uno che dice una cosa del genere, tumore o no è un deficiente  Così come quando si mise a intonare “all’alba vincerò” per far vedere che ancora un po’ di voce ce l’aveva.due sole parole: patetico

  30. acidshampoo gennaio 29, 2009 a 7:26 pm #

    Caramelle, accidenti a te. Per me l’intelligenza di una personasia non è mai stata indice del suo valore umano (non che voglia fare l’apologesi di Reitano eh). Poi pensi che a me non mi sia parso patetico quello che ha detto in quell’intervista? Certo che lo era, e non potrebbe essere altrimenti, ma che valore dai alla parola “patetico” in questo caso? Vedi un malato terminale di un tumore allo stomaco che l’ha ridotto ad una lucertola, che s’aggrappa per disperazione a cose ridicole, dà in pasto sè stesso ad uno squallido servizio necrofilo della Vita In Diretta, con un cappellino in testa per nascondere gli effetti della chemio e che si commuove quando gli fanno vedere la sua ultima apparizione a Sanremo. Se non ti smuove qualcosa dentro questo, sei sbagliato te! Ma quel video che ho linkato l’hai visto?

  31. acidshampoo gennaio 29, 2009 a 7:50 pm #

    Allora signori, vi aggiorno sulla situazione. Ho appena sentito Lozissou al telefono, reduce dall’intervento per la miopia di stamattina.La persona Lozissou sta bene, appariva sveglio, lucido e, pur neglistrascichi dell’anestesia, tentava delle battutine tipo: “Il chirurgobragragrobreeeeeeee….”. Unica complicazione dell’intervento: durante l’anestesia s’è cacato addosso (nella fattispecie ha fatto unamoccicaglina avana con cozze non digerite). Per fortuna è stato prontamenteripulito dall’infermiera con del pane. E premiato da, nell’ordine:sborotalcata Felce Azzurra, pasta di Fissan ad alta protezione epannolino contenitivo Fior Di Senilità.

  32. acidshampoo gennaio 29, 2009 a 7:56 pm #

    Ecco QUI Lozissou nel post-intervento per la correzione della miopia. Se l’è fatta scattare col cellulare e me l’ha mandata.

  33. Daiana gennaio 29, 2009 a 8:25 pm #

    Bravo Lozissou, ora ti manca solo quell’altrocchio!

  34. caramelleamare gennaio 29, 2009 a 9:40 pm #

    Poi pensi che a me non mi sia parso patetico quello che ha detto inquell’intervista? Certo che lo era, e non potrebbe essere altrimenti,ma che valore dai alla parola “patetico” in questo caso?il piu grave possibile , era una persona schifosa, bene che sia andata cosi per quel merdaiolo Se non ti smuove qualcosa dentro questo, sei sbagliato te! Ma quel video che ho linkato l’hai visto?si e ero in imbarazzo per quel cretino, gente cosi peggiora il mondo

  35. kreisky gennaio 29, 2009 a 10:52 pm #

    > Se lo porto alla Philips, pensi che me lo risolvono il problema? Che gli devo dire? O se no quando torni in Italia me lo aggiusti te (ti pago eh)? figurati! mettermi lì con un pò di cacciaviti mi diverte, solo che diciamoci la verità, io torno tra 4 mesi e una volta che pure l’avessi aperto, quante sono le probabilità di trovare e riparare la magagna?! non più del 20%. Vale la pena portarlo alla philips, considerando il suo valore? Non so. Perché non ti lanci nello smontaggio e poi fai un reso conto dettagliato, con tanto di foto e post ?!

  36. kreisky gennaio 29, 2009 a 10:53 pm #

    >Il mio rito sacro della domenica perfetta invece è questo qui. Non è che a quell’ora guardi lo sci? O il motomondiale? No perché questa rischia di essere l’unica nube nel nostro cielo, e ci devo riflettere. e vada per Passepartout ! anche se ti devo dire la verità, mi sembra un gran palla ! lo sci e il motomondiale, va beh, mi accontento di un paio di gare all’anno… Per me è fatta, a questo punto basterebbe che Acid benedisse questa unione e potremmo anche scrivere un post a quattro mani, cioè mentre tu lo scrivi, io mi do da fare… Certo la Daiana è un pò gelosa, ma sai com’è, è fatta così.

  37. Daiana gennaio 30, 2009 a 12:43 am #

    Certo la Daiana è un pò gelosa, ma sai com’è, è fatta così.Oramai ho capito che lo scopo della Frank è di fre la prima donna qui dentro…. e io la lascio fare. Tanto lo sò che prima o poi vi deluderà…, tutti! E allora: Daiana di qua, Daiana di là…. Daiana una sega!

  38. acidshampoo gennaio 30, 2009 a 1:14 am #

    > E allora: Daiana di qua, Daiana di là…. Daiana una sega!Io te l’ho detto: secondo me ultimamente i discorsi te li scrive Caramelle. Stento a riconoscerti. E comunque resta il fatto che era solo un pulcino con dei crackers al posto delle ossa… 😦

  39. acidshampoo gennaio 30, 2009 a 1:26 am #

    Vi segnalo QUESTO prodotto per la casa: Cillit Gang Bang.

  40. frank gennaio 30, 2009 a 9:41 am #

    >Ecco QUI Lozissou nel post-intervento per la correzione della miopia. Se l’è fatta scattare col cellulare e me l’ha mandata.Da che l’hai riconosciuto, dallo scaffale?

  41. frank gennaio 30, 2009 a 9:43 am #

    >La persona Lozissou sta bene, appariva sveglio, lucido e, pur neglistrascichi dell’anestesia, tentava delle battutine tipo: “Il chirurgobragragrobreeeeeeee….”Io invece appena operata mi ostinavo a mandare gli sms, e più passava l’anestesia locale meno riuscivo ad aprire gli occhi. Però non mi accontentavo di sms qualunque, mandavo i miei bei giochetti di parole brillanti che non capiva nessuno, che il t9 non assecondava, del che non mi accorgevo, e perciò facevo figure penose. Ma perché non sto ferma e zitta tante volte?

  42. frank gennaio 30, 2009 a 9:51 am #

    >e vada per Passepartout ! anche se ti devo dire la verità, mi sembra un gran palla !Questo è un classico: io che mi interesso alle cose più assurde e lontane da me, solo perché fanno parte del mondo del mio uomo, e lui che non ci prova nemmeno a farsele piacere, o a trovarci una chiave d’accesso per amor mio. Finisce che io so un sacco di cose su argomenti veramente alieni (la boxe; le scommesse; il blues; i pannolini; come si giuntano i tubi del gas; etc etc), che manco ci provo a condividere i miei, e che l’altro fortunato si perde un’occasione di arricchimento senza pari. E lo Sgargabonzi.

  43. chiara gennaio 30, 2009 a 10:34 am #

    Vi segnalo QUESTO prodotto per la casa: Cillit Gang Bang.sempre per la casa, senza scherzi però, andrebbe tenuto il carbone attivato in polvere, è un farmaco, credo l’unico, col potere di assorbire eventuali sostanze nocive ingerite…lo consiglia il centro anti-veleni, nel caso in cui qualcuno per sbaglio, o per suo gusto personale, si beva un flacone di detergente o roba simile.Chiara

  44. caramelleamare gennaio 30, 2009 a 1:15 pm #

    E comunque resta il fatto che era solo un pulcino con dei crackers al posto delle ossa… 😦ma lei no, giu a martellate in quei ditini. Ma perché non sto ferma e zitta tante volte?  ma tante eh! cmq no, buttati sempre nella vita, che a noi saperti umiliata ci fa un gran bene

  45. Daiana gennaio 30, 2009 a 1:17 pm #

    lo consiglia il centro anti-veleni, nel caso in cui qualcuno persbaglio, o per suo gusto personale, si beva un flacone di detergente oroba simile.o nel caso in cui qualcuno lavi i piatti con la varichina e poi ti ci fa mangiare.cioè proprio immersi nella varichina con le posate e senza asciugarli, messi in tavola col mangiare mischiato alla varichina. cosi tanta da rendere anche piu liquido il sughino della carne

  46. caramelleamare gennaio 30, 2009 a 1:22 pm #

    o nel caso in cui qualcuno lavi i piatti con la varichina e poi ti ci fa mangiare.cioèproprio immersi nella varichina con le posate e senza asciugarli, messiin tavola col mangiare mischiato alla varichina. cosi tanta da rendereanche piu liquido il sughino della carneeh si, non so come hai fatto quella sera a sopravvivere.l’ho fatta veramente grossa. non mi sono autodenunciato alla mariolini solo perche so bene che nessuno avrebbe il coraggio di mettermi dentro se sanno che la persona che ho cercato di eliminare dal valdarno sei te, daiana

  47. acidshampoo gennaio 30, 2009 a 1:41 pm #

    > o nel caso in cui qualcuno lavi i piatti con la varichina e poi ti ci fa mangiare.cioèproprio immersi nella varichina con le posate e senza asciugarli, messiin tavola col mangiare mischiato alla varichina. cosi tanta da rendereanche piu liquido il sughino della carneTutto minuscolo, varichina tre volte nel giro di una frase, gli accenti mancati, “il sughino della carne”. Ma sei posseduta dallo spirito di Caramelle?

  48. acidshampoo gennaio 30, 2009 a 2:53 pm #

    Ma che stronzi! Hanno di nuovo posticipato l’uscita in italia di The Wrestler! Doveva uscire venerdì prossimo e ora è rimandato a data da destinarsi!Intanto in rete si trova la versione dvd inglese, sono usciti tutti i sottotitoli del mondo… tranne che in italiano!

  49. acidshampoo gennaio 30, 2009 a 3:00 pm #

    Purtroppo su TgCom danno Patrick Swayze più di là che di qua (QUI). Tra l’altro fa un certo effetto vederlo ora nella serie televisiva The Beast, appena iniziata, dove interpreta un poliziotto tutto d’un pezzo.Tra l’altro quegli sdatti di TgCom dicono che The Beast è un film appena uscito nelle sale americane. Cialtroni!

  50. acidshampoo gennaio 30, 2009 a 3:12 pm #

    Cioè Kreisky, ma quanto cazzo sarai stronzo?! M’hai dato il consiglio meno sensato e più menefreghista al mondo, e sì che ti facevo un amico. Questo home theatre Philips appena comprato da 300 euro (che non sono tanti ma neanche pochi), non dovrei portarlo alla Philips perché “Vale la pena portarlo alla philips, considerando il suo valore?” Invece il tuo attivo consiglio è: “Perché non ti lanci nello smontaggio e poi fai un reso conto dettagliato, con tanto di foto e post ?!”. Certo, come no, sai che io appena so cos’è un cacciavite, pensa te.Insomma, uno ti chiede un consiglio, e la tua risposta è di immolare un coso da 300 euro per farti fare due risate. STRONZO.Comunque non t’ho dato retta e oggi sono stato alla Philips a tastare il terreno e m’hannodetto che me lo prendono, me lo aggiustano (nel caso cambiano il pezzo)e me lo fanno passare in garanzia. Quindi una prova da loro la farei.Previsione: quello che fanno fanno, non riusciranno a riscontrare il problema (visto che non succede regolarmente), magari cambiano pure il pezzo, per carità, ma poi me lo ridanno e mi rifà questo verso a casa.

  51. acidshampoo gennaio 30, 2009 a 3:19 pm #

    QUI la Sabina Guzzanti ieri ad AnnoZero che imita l’Annunziata.

  52. caramelleamare gennaio 30, 2009 a 5:45 pm #

    Purtroppo su TgCom danno Patrick Swayze più di là che di qua (QUI).Olè !!

  53. l'idiota gennaio 30, 2009 a 7:06 pm #

    Se non ti smuove qualcosa dentro questo, sei sbagliato te! Ma quel video che ho linkato l’hai visto?Ma davvero ma io domando è dico, ma com’è possibile che non gli abbia mosso niente a quel ragazzino tanto sensibile di caramelle?

  54. acidshampoo gennaio 30, 2009 a 7:40 pm #

    > Ma davvero ma io domando è dico, ma com’è possibile che non gli abbiamosso niente a quel ragazzino tanto sensibile di caramelle?Una volta Caramelle disse di essersi quasi commosso per l’episodio della morte di Mark Greene in ER. E lo ammise in diretta, e conta che era il primo episodio che vedeva della serie, quindi non c’aveva nemmeno legami col personaggio.

  55. l'idiota gennaio 30, 2009 a 9:51 pm #

    comunque io reitano, pur non avendo la benchè minima idea di chi fosse e cosa facesse nella vita più o meno ho sempre avuto presente la su faccia, non lo so perchè..c’aveva proprio la faccia da mino reitaaaano

  56. caramelleamare gennaio 30, 2009 a 9:57 pm #

    Una volta Caramelle disse di essersi quasi commosso per l’episodio della morte di Mark Greene in ER. E lo ammise in diretta, e conta che era il primo episodio che vedeva della serie, quindi non c’aveva nemmeno legami col personaggio.fu solo per darti soddisfazione, eri cosi convinto che mi sarebbe piaciuta che non me la sono sentita di dirti la verità.

  57. caramelleamare gennaio 30, 2009 a 9:59 pm #

    comunque io reitano, pur non avendo la benchè minima idea di chi fossee cosa facesse nella vita più o meno ho sempre avuto presente la sufaccia, non lo so perchè..c’aveva proprio la faccia da mino reitaaaanoio piu o meno lo conosco esattamente come te

  58. l'idiota gennaio 30, 2009 a 10:03 pm #

    comunque davvero quel nome a quella faccia gli stava davvero bene, a voi non ve lo faceva quest’effetto?

  59. acidshampoo gennaio 31, 2009 a 2:16 am #

    > comunque davvero quel nome a quella faccia gli stava davvero bene, a voi non ve lo faceva quest’effetto?Secondo me la faccia di Mino Reitano è sempre stato il volto interiore della Frank, denti soprattutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: