Pontedera Firebird 4000

12 Dic

firebird_300

Dotata di un portachiavi in vero cuoio e dalla comoda fibbia, Pontedera Firebird 4000 rappresenta il punto zero di un nuovo modo di concepire la berlina. E’ una vettura maneggevole e di ridotto ingombro, ideale per il traffico cittadino ma perfetta per la campagna, nonché performante su ogni tipo di manto stradale: asfalto, sterrato, erbina, pavét, acciottolato, scogli. Inoltre, è un’auto che fa dell’easy-parking la sua filosofia. Trova un’agevole e pronta collocazione nei posti auto di grande ampiezza, evitando così i colpi di sportello delle vetture limitrofe (la gente purtroppo non ci stanno attenti). In quelli di media capienza si insinua con facilità, scongiurando il tipico effetto “c’entro non c’entro”. Negli spazi più ridotti, inaccessibili per ogni altra auto, Pontedera Firebird 4000 ci entra precisa precisa (magari attenti a non battere). E talvolta sono talmente piccoli che – ecco la straordinaria peculiarità di questo modello – non c’entra proprio! Sarebbe naturale associare alle ridotte dimensioni del veicolo un interno poco spazioso. Niente di più errato: Pontedera Firebird 4000 vanta un abitacolo mastodontico di ben otto posti passeggero, disposti in fila indiana, e un bagagliaio da 400 litri. E il fatto che sia comoda da parcheggiare ma spaziosa all’interno, non porti a immaginare che ciò si paghi in una struttura sottile e poco sicura. Al contrario, la carrozzeria è interamente in mattoni di peperino, solidi, compatti e ininsgretolabili a livelli. E chi crede che questa caratteristica la renda poco aerodinamica, sarà sorpreso nel trovare in Pontedera Firebird 4000 un’auto sportiva dalla linea piatta, raso terra, una forgia ideale per insinuarsi fra le particelle d’azoto tagliandole in due come mele cotogne di pochissimi quark. Un’auto che costringe ad una postura sema-distesa, sdraiata, quasi convessa. Costringe ma non obbliga! E’ possibile infatti alzarsi all’interno dell’abitacolo, ballare e anche compiere dei salti esagerati. Ci puoi balzare, zompare, addirittura scavare. E se il passeggero cade, l’auto è dotata di falli in lattice disposti a casaccio, così che la possibilità di averlo in culo non scenda sotto l’85% nemmeno in casi di pericolo. Se in altri modelli questa spaziosità corrisponde a una prestazione poco scattante, Pontedera Firebird 4000 si dimostra soprattutto una vettura dinamica e veloce. Talmente veloce che, a confronto, una cosa molto veloce appare poco veloce. Dice: quindi è un’auto ad alto consumo? Nient’affatto! Pontedera Firebird 4000 usa poche gocce della vecchia “benzina normale”, quella con la scritta rossa nei distributori anni ’80, reperibile con facilità su Ebay e in qualche sfasciacarrozze. Qualcuno penserà che i pochi ottani di questo carburante la rendano lenta. No, l’ho detto: velocissima, sfuggente, un lampo, impossibile da controllare. Dice: allora patirà una scarsa tenuta di strada. Al contrario! Pontedera Firebird è senza ruote, inchiodata a terra, pesantissima e inamovibile. E uno dice: avrà poca ripresa. Ecco, quello in effetti è il suo punto debole.

Annunci

106 Risposte to “Pontedera Firebird 4000”

  1. Daiana dicembre 12, 2008 a 11:45 am #

    La voglio la voglio! Ecco questa mi sembra la macchina del futuro!

  2. acidshampoo dicembre 12, 2008 a 1:50 pm #

    QUI, un’appetizer dei Dampyr da gennaio a luglio.

  3. ilmarinaio dicembre 12, 2008 a 2:09 pm #

    questa è spettacolare, come riflessione mi ricorda quella passata su Il dentifricio perfetto.  peccato per la ripresa

  4. acidshampoo dicembre 12, 2008 a 3:52 pm #

    QUI intervista video a Gabriele Salvatores sul film Come Dio Comanda, oggi in uscita.

  5. fox in the snow dicembre 12, 2008 a 6:56 pm #

    Ho fatto un peccato. Siccome non avevo ancora finito di… comprare gli originali della 5a e la 6a puntata della 3a serie di Dexter ma avevo la 7a, ho guardato direttamente la 7a. Andrò all’inferno?

  6. lozissou dicembre 12, 2008 a 10:12 pm #

    Che simpatico, Salvatores! Al di là che poi sia bello o brutto, un suo film mi piglia sempre benissimo.La Pontedera la vedono più dal Bobini o a Pratacci? Secondo me gli ingegneri della Daihatsu Travis vi si sono ispirati: l’unica macchina che ho amato e che amerò.

  7. acidshampoo dicembre 13, 2008 a 1:55 am #

    > Che simpatico, Salvatores! Al di là che poi sia bello o brutto, un suo film mi piglia sempre benissimo.Io c’ho un rapporto controverso. Fino a Sud l’ho amato senza compromessi (Turnè uno dei miei film preferiti di sempre). Poi sfortunatamente ha cambiato genere e attori, e col deludente Nirvana, il presuntuoso Denti e quella merda di Amnèsia lo davo per perso. Poi s’è ripreso con Io Non Ho Paura (peccato per il finale un po’ moscio), ha abbassato il livello con Quo Vadis Baby, ma quest’ultimo mi piglia bene. Certo mi piacerebbe tornasse a fare oggi uno dei quei film come il suo cinema degli esordi. Il tema della fuga rivisto oggi, vent’anni dopo, con gli stessi progagonisti.> La Pontedera la vedono più dal Bobini o a Pratacci?Il Bobini purtroppo l’hanno chiuso. Ci sono entrati i NAS e sai cosa c’hanno trovato? I bobini.

  8. acidshampoo dicembre 13, 2008 a 3:43 am #

    Elio E Le Storie Tese rifiutano l’Ambrogino d’oro: QUI.

  9. acidshampoo dicembre 13, 2008 a 4:06 am #

    > Ho fatto un peccato. Siccome non avevo ancora finito di… comprare glioriginali della 5a e la 6a puntata della 3a serie di Dexter ma avevo la7a, ho guardato direttamente la 7a. Andrò all’inferno?Se fossi io a decidere: al volo. A questo punto ti dico come finisce la stagione, così ti risparmio la fatica. Persone come te non meritano la vita.

  10. Daiana dicembre 13, 2008 a 1:37 pm #

    Finalmente ieri sera ho passato una bella serata per la festa di laurea del Brachini a Firenze… E mi sono anche accorta che Arezo potrà essere carina quanto vuoi, ma Firenze…. cioè è proprio Bella! … un pò come Parigi insomma, ci sono quesi posti che c’hanno una marcia in più!

  11. acidshampoo dicembre 13, 2008 a 1:55 pm #

    ESCE UN CD CON I TESTI DI PADRE PIOE’ uscito oggi il cd “Le canzoni di Padre Pio”, unalbum di brani con i testi originali del Santo. Il disco è statorealizzato da Giuseppe Cionfoli, Tom Sinatra e Margary Signorino.(Fonte: Quotidiano Nazionale)

  12. acidshampoo dicembre 13, 2008 a 2:06 pm #

    QUI altre tre scene inedite di The Wrestler, il nuovo film di Aronofksy in uscita da noi il 6 febbraio.

  13. lozissou dicembre 13, 2008 a 2:26 pm #

    >Il Bobini purtroppo l’hanno chiuso. Ci sono entrati i NAS e sai cosa c’hanno trovato? I bobini.Questa me l’hai rubata nottetempo. Non vale! 

  14. acidshampoo dicembre 13, 2008 a 2:44 pm #

    > Questa me l’hai rubata nottetempo. Non vale!Macché, sul doppio significato di “Bobini” qualsiasi coetaneo c’ha giocato almeno da piccino. Ma secondo me anche Licio Gelli, nella sua sua villa fuori porta, c’ha pensato. Chissà se il Bobini lo sa e che effetto gli fa ‘sta cosa.

  15. fox in the snow dicembre 13, 2008 a 11:18 pm #

    Una mia amica, mi ha parlato di Handala, un fumetto di cui è protagonista una bambino palestinese. Qualcuno lo conosce?

  16. acidshampoo dicembre 14, 2008 a 12:01 am #

    QUI spot per Soft Bank diretto da Wes Anderson e con Brad Pitt protagonista.

  17. caramelleamare dicembre 14, 2008 a 1:50 am #

    cmq questa fireboard 400 è la macchina piu isterica che abbia mai conosciuto, io non la comprerei manco se avesse tantissima ripresa

  18. caramelleamare dicembre 14, 2008 a 1:50 am #

    gente, fra poco è natale !!!

  19. Pinxor dicembre 14, 2008 a 2:49 am #

    e io che pensavo che la Skoda fosse ganza. Adesso voglio vendere la Fabia per una Pontedera usata, che poi ci monto il metano.

  20. acidshampoo dicembre 14, 2008 a 3:33 am #

    > gente, fra poco è natale !!!Certo quando si dice le cose.E presto la Daiana sciabatterà per casa pennellando il tacchino alla diavola e cantando quel jingle natalizio da famiglia bene americana, quello che fa “lallaralla lallaralla nannarannanà nanà na na”. Soncosebelle.

  21. acidshampoo dicembre 14, 2008 a 4:04 am #

    > e io che pensavo che la Skoda fosse ganza. Adesso voglio vendere la Fabia per una Pontedera usata, che poi ci monto il metano.Il problema della Skoda è che si scoda. Nel senso che alla lunga perde la metà dietro, tipo nel finale de Un Maggiolino Tutto Matto. La cosa buona della Fabia è che va ad acqua. Dice: acqua Fabia? No, acqua Panna.

  22. acidshampoo dicembre 14, 2008 a 4:09 am #

    Stasera ho visto il film di Salvatores, Come Dio Comanda, quancun’altro l’ha visto? M’aspettavo un capolavoro, ed è solo un film molto bello, con attori tutti bravissimi e un’atmosfera plumbea che si taglia col coltello. Cosa non m’ha convinto? La sceneggiatura, nella seconda parte specialmente, che diventa molto forzata. Ci sono poi dei climax drammatici che hanno tutte le carte in regola per emozionare, eppure lo fanno molto meno di quanto t’aspetteresti. E c’è una chiusura veramente troppo repentina.

  23. Daiana dicembre 14, 2008 a 10:33 am #

    E presto la Daiana sciabatterà per casa pennellando il tacchino alladiavola e cantando quel jingle natalizio da famiglia bene americana,ùMa gari fossi così fortunata! Invece io per natale ho sempre la casa vuota e allora ripiego sul pranzo della zia e lì il tacchino non si fa perchè lei tutti gli anni sperimenta un menù diverso, spesso etnico e non si può cantare perchè sulla porta di casa c’è scritto “Vietato entrare”.

  24. Pinxor dicembre 14, 2008 a 11:00 am #

    >Il problema della Skoda è che si scoda. Nel senso che alla lunga perdela metà dietro, tipo nel finale de Un Maggiolino Tutto Matto. La cosabuona della Fabia è che va ad acqua. Dice: acqua Fabia? No, acqua Panna.La mia va bene invece, perchè è la mia prima Fabia e come mi ha spiegato il concessionario: “la prima Skoda non si scoda mai”. In effetti va ad acqua Panna, ma se devo fare gare di velocità o seminare degli sbirri uso sempre acqua Fiuggi. Con la Rocchetto invece s’ingolfa.

  25. frank dicembre 14, 2008 a 11:29 am #

    Bello!! Bellissimo!! Che post spettacolare, non mi dispiacerebbe che lo Sgargabonzi diventasse una concessionaria multimarchio, se il venditore è questo. Ma questa concessionaria, che se ne farebbe di altri modelli se questo ha già tutto, ma proprio tutto? Veramente ganzissimo!!

  26. frank dicembre 14, 2008 a 11:41 am #

    >Il Bobini purtroppo l’hanno chiuso. Ci sono entrati i NAS e sai cosa c’hanno trovato? I bobini.🙂 E non solo… m’è sempre parso un ambiente strano quello lì, e non scendo in dettagli perché mi dispiacerebbe che gli interessati leggessero.

  27. frank dicembre 14, 2008 a 11:53 am #

    >Elio E Le Storie Tese rifiutano l’Ambrogino d’oro: QUI.Mh… questa non m’è chiara. Mi chiedo: pole il premiato polemizzare fino al rifiuto del premio, solo perché detto premio l’avrebbe dato a un altro? E come pole invece la cittadinanza a Saviano infastidire? Insomma perché? Viceversa, alcune delle battaglie e delle polemiche sostenute in passato contro l’amministrazione erano coerenti e chiare (vedi Bosco di Gioia): pole questo essere il motivo? S’apre i’ddibattito.

  28. frank dicembre 14, 2008 a 11:58 am #

    >lì il tacchino non si fa perchè lei tutti gli anni sperimenta un menù diverso, spesso etnicoSe mi fossi accasata a 25 anni sarei diventata così. Invece ora sono più tradizionalista, più per il chilomentro zero, e soprattutto ho di molto ma di molto abbassato la cresta come cuoca: meno spezie e più ingredienti scelti. Vecchiaia? Noia della vita?

  29. fox in the snow dicembre 14, 2008 a 11:59 am #

    >S’apre i’ddibattito.Frank, io parteciperei al dibattito se avessi capito un’acca di quello che hai scritto.

  30. acidshampoo dicembre 14, 2008 a 2:14 pm #

    Noel degli Oasis venderà la Jaguar, ha fatto 14 chilometri in 5 anni L’acquisto più simpaticamente sciocco che Noel Gallagher abbia mai fatto? Una Jaguar Mark II, la splendida auto che la Casa di Coventry produsse tra il 1959 ed il 1967: Noel la usa solamente per andare dal cancello della sua villa all’ingresso dell’abitazione. Il risultato è che il principale compositore degli Oasis ha accumulato ben quattordici chilometri e mezzo in cinque anni. La Mark II (non si sa se della versione 2.4, 3.4 o 3.8 litri) sarà messa in vendita, visto che dopotutto Noel può farne anche a meno, oppure rimarrà in garage in attesa della maggiore età del figlio. La “Jag” è costata al musicista più di 100.000 euro e non ha mai lasciato la proprietà che il rocker ha a Chalfont St Giles, Buckinghamshire. “Non ho mai fatto la patente, mai preso una lezione, uso la macchina solo per andare avanti e indietro fino al cancello. Avrà su più o meno nove miglia”, ha detto Noel.(Fonte: RockOl)

  31. acidshampoo dicembre 14, 2008 a 2:17 pm #

    ARONOFSKY E L’ARCA DI NOE’Il futuro si prospetta intenso per Darren Aronofsky dopo il successo del suo ultimo film, The Wrestler. Il regista sta infatti lavorando al remake (o meglio reboot) di Robocop, ma ha già per la testa altri progetti. Ilpiù ambizioso è un kolossal sulla storia biblica dell’arca di Noè.Aronofsky ha una vera e propria fissazione per questa leggenda, e peranni ha lavorato a una sceneggiatura sperando ora di riuscire a farsiprodurre il film: “Parla della fine del mondo e si trattadella seconda nave più famosa della storia dopo il Titanic. Quindi nonvedo perchè nessuno studio dovrebbe essere interessato a produrla.Credo che sia molto attuale perchè affronta l’apocalisse ambientale,che è il tema più importante secondo me visto quello che sta succedendoal nostro pianeta. Penso abbia questi grandi temi che ci riguardanotutti. Noè è stato il primo ambientalista. E’ un personaggio moltointeressante. Se tutto va bene mi permetteranno di farlo.”Aronofskyè consapevole delle enormi difficoltà che questo film comporta, ma èmolto determinato. Lo script che ha scritto è provvisorio, e passeràora nelle mani di uno sceneggiatore. In attesa di ottenerel’autorizzazione per girare il film, il regista realizzerà una graphicnovel basata sulla sua sceneggiatura, come già era stato fatto per The Fountain.Nonostante il film sia ancora lontano dalla produzione, c’è già unattore collegato al progetto: Aronofsky non ha voluto svelarne il nome,ma ha dichiarato che si tratta di una grande star.(Fonte: Badtaste)

  32. acidshampoo dicembre 14, 2008 a 2:20 pm #

    ARONOFSKY RIMONTA THE FOUNTAINPer quanto riguarda The Fountain, sembra poiche la storia di questo film non si sia ancora conclusa. Il regista hasofferto molto per l’insuccesso del film, e ora ha intenzione direalizzarne una nuova versione. Non una director’s cut, ma un rimontaggio completoche racconta la storia in modo diverso, aggiungendo anche del materialenon incluso nella versione cinematografica e spiegando alcuni degliinterrogativi aperti dal film, oltre a suscitarne di nuovi.Esiste già un rimontaggio alternativo, ma serve ora il benestare della Warner Bros per rendere questo progetto concreto. Forse, per ottenere la fiducia di grandi case di produzione, Aronofsky dovrà aspettare che il suo Robocop abbia successo…(Fonte: Badtaste)

  33. Daiana dicembre 14, 2008 a 8:00 pm #

    Vecchiaia? Noia della vita?bhe diciamo saggezza.

  34. Daiana dicembre 14, 2008 a 9:19 pm #

    Una di queste sere ho sentito una persona che alla domanda “lo leggi il blog?”, risponde “no”. E quell’altro “Perchè?”, risposta “frega ‘n cazzo”…. attendo Acid.

  35. acidshampoo dicembre 14, 2008 a 11:33 pm #

    > Una di queste sere ho sentito una persona che alla domanda “lo leggi ilblog?”, risponde “no”. E quell’altro “Perchè?”, risposta “frega ‘ncazzo”…. attendo Acid.Vediamo se indovino: la Gaia. Anzi aiutiamo Google: la Gaia Cionnini.Ma c’ha ragione, immagino che una col suo incontenibile mondo interiore abbia di meglio da fare che stare fra noantri.Ennina, “Pupi Avati è l’unico che tocca tutte le mie corde”. Pora stella, ‘sto eterno bluff vivente senza il senso del ridicolo.

  36. Daiana dicembre 15, 2008 a 12:21 am #

    La storia del soppalco è arrivata al punto che i vicini dopo essere venuti a vederlo ci danno il permesso di tenerlo però per la crepa che si è formata nel loro muro durante i lavori dobbiamo rifargli tutta la parete… e son soldi eh!Ma mi domando io: come si fa a comprare casa coi muri in comune con due geometri!?

  37. fox in the snow dicembre 15, 2008 a 12:31 am #

    Non sapevo che esistessero anche le geometre femmine. Ma ora i geometri non li fanno più, vero?

  38. acidshampoo dicembre 15, 2008 a 1:56 am #

    > La storia del soppalco è arrivata al punto che i vicini dopo esserevenuti a vederlo ci danno il permesso di tenerlo però per la crepa chesi è formata nel loro muro durante i lavori dobbiamo rifargli tutta laparete… e son soldi eh!Daiana, la soluzione di quando servono i soldi è racchiusa in quattro lettere: Poli.

  39. frank dicembre 15, 2008 a 10:20 am #

    >> Una di queste sere ho sentito una persona che alla domanda “lo leggi ilblog?”, risponde “no”. E quell’altro “Perchè?”, risposta “frega ‘ncazzo”…. attendo Acid.>Vediamo se indovino: la Gaia. Anzi aiutiamo Google: la Gaia Cionnini.Ma c’ha ragione, immagino che una col suo incontenibile mondo interiore abbia di meglio da fare che stare fra noantri.Ennina, “Pupi Avati è l’unico che tocca tutte le mie corde”. Pora stella, ‘sto eterno bluff vivente senza il senso del ridicolo.Chi, Gaia “ci sentiamo frenzy, il tuo numero è sempre lo stesso vero frenzy?” Cionnini?

  40. caramelleamare dicembre 15, 2008 a 10:32 am #

    Ma mi domando io: come si fa a comprare casa coi muri in comune con due geometri!? ma io mi domando come si fa a comprare una casa?! 

  41. incontenibilemondointeriore dicembre 15, 2008 a 10:41 am #

    Prevedibile Cincinelli…che bel mondino questo!!! Un bacio a tutti, ci vediamo presto??? è chiaramente per questo genere di cose che non mi va di fare una cena con voi…non me ne volete. 

  42. senzasensodelridicolo dicembre 15, 2008 a 10:59 am #

    Ah l’aveva scritto la Monia il primo commento…non L’IMPREVEDIBILE Cincinelli… Sono pazza  pazza da legare pazzaaaaaaaaaaaaaaaaaa AAAAAAAAAAHHHHHHHH Uahahahahahuahahahahahha!!!! E adesso…la mia uscita di scena…  nube di zolfo (grazie) pciùpciù bacetti a tutti soprattutto a frenzy eeeeeeeeee…. PUFF!  

  43. caramelleamare dicembre 15, 2008 a 11:26 am #

    c’è poco da lamentarsi, sono parole uscite dalla tua bocca in presnza di persone che partecipano al blog.  visto che qui hai partecipato per diverso tempo dando l’ impressione di essere partecipe, è normale che quanto meno faccia strano o dia noia sentire un uscita del genere

  44. Daiana dicembre 15, 2008 a 12:20 pm #

    Ah l’aveva scritto la Monia il primo commento…Sisi Gaia l’ho scritto io pensando che tu non lo avresti letto. L’ho scritto per scherzare col Gori che non sapeva chi fosse l’autore di quelle parole e non immaginando che avrebbe azzeccato alla prima. Ho riportato quella tua frase perchè mi ha colpito la tranquillità con cui l’hai detta e perchè come frase comica sul blog funziona bene. Mi dispiace che un mio gesto ingenuo si sia tirato dietro dei rancori. Cmq se posso permettermi, non te la devi prendere così, qui dentro tutti infamano tutti di continuo, guarda le cose che il Gori scrive di me! E’ normale che ognuno dopo tanto tempo che non ti vede si sia fatto le proprie idee. Tu puoi sempre continuare a scrivere qui e dire la tua dimostrando che la gente si sbaglia sul tuo conto, se davvero ti interessano queste persone. Oppure puoi liquidare tutti con un semplice PUFF e confermare le aspettative, per quanto ne so nessuno ce l’ha con te a priori.

  45. Daiana dicembre 15, 2008 a 12:25 pm #

    Non sapevo che esistessero anche le geometre femmine.Purtroppo esistono e come diceva caramelle sono molto più teste di cazzo degli uomini… questo è uno dei rari casi in cui rimpiango la disparità fra i sessi. 

  46. Daiana dicembre 15, 2008 a 12:28 pm #

    E io ripeto: pole la donna pareggiare con l’omo?! NO!Frank nemmeno io ho capito bene di che dibatte il dibattito lanciato prima…

  47. Daiana dicembre 15, 2008 a 12:45 pm #

    tiragnele!  chiappalo!  chiappalo!Che spettacolo, t’immagini se lo prendeva dritto in faccia,..  che faccia di culo!

  48. Gaia dicembre 15, 2008 a 12:50 pm #

    Ci tengo a precisare che non mi sono offesa Monia, ne tantomeno mi lamento Gianluca…può dar fastidio, può esser “strano ma vero”, ma davvero non mi interessa quel che fate, non ho remore, non ho rappoti  più con nessuno di voi, se ci incontriamo per caso sarò la più cordiale, ma come voi non cercate me io non cerco voi neanche mentalmente, non tradirò le vostre aspettative, e tornerò a scrivere su questo blog ogni volta che mi sentirò tirata in causa, visto che l’unica cosa che mi può attirare oramai dal fronte sgargabonzi è che si parli di me, mi raccomando scrivete sempre nome e cognome così non sarò costretta a leggermi tutti i post…

  49. frank dicembre 15, 2008 a 2:23 pm #

    Eh però appena nominata appari, cara Gaia, alla faccia dell'”io non cerco voi”… e una certa stima da parte nostra te la sei cercata e coltivata con gli anni, giocando all’eccentrica e alla profonda finché non t’ha fatto fatica. E rammentami quand’è che t’ho invitato a una cena e te hai rifiutato.Ah ma che scrivo a fare, tanto te non ci leggi…

  50. Daiana dicembre 15, 2008 a 2:23 pm #

    può dar fastidio, può esser “strano ma vero”, ma davvero non mi interessa quel che fate,Ma figurati, a me sembrava lampante che non te ne fregasse niente visto che non hai mai più nè scritto nè cercato nessuno. Infatti ho postato quel messaggio convinta che non avresti letto. Invece lo hai fatto spinta dalla curiosità del fatto che si parlasse di te e hai pure risposto in maniera abbastanza teatrale a ciò che hai letto. Non capisco perchè… Potevi rispondere normalmente e basta. Cmq non ti preoccupare è stato un caso che sia venuto fuori il tuo nome, non risuccederà, mi sa che non c’è più niente qui che ti possa interessare.  visto che l’unica cosa che mi può attirare oramai dal fronte sgargabonzi è che si parli di me, Bhe, questo è un limite tuo, a noi non ce ne viene niente del parlare di te e farti partecipe di questo mondo. Ti ripeto il caso ha voluto che ci incontrassimo e io ho scritto una cosa simpatica pensando fosse innocente. Altri hanno aggiunto commenti ripescando situazioni irrisolte che tu hai lasciato loro a suo tempo ma finisce lì. Se a te non interessa, nessuno ti impedisce di tornare a far parte di chi non esiste se non come semplice comparsa in qualche racconto del passato.

  51. acidshampoo dicembre 15, 2008 a 3:33 pm #

    Gaioma, così ti voglio! Finalmente getti la maschera! Altro che le tue missioni-commozione da “amicizia della vita”, che non ti dico l’imbarazzo che suscitavano per quanto si vedeva che erano false (e mi dispiace soprattutto per te che hai dovuto reggere la parte). Ho scritto una bozza di quel commento facendo due più due, prima di avere la conferma che fossi te, e l’ho postato quando ho avuto quella conferma. Sono contento che c’ho preso, vuol dire che t’ho sempre conosciuta anche al di là della tua recita.Però fai la brava, risparmiati colpi di teatro come: “è chiaramente per questo genere di cose che non mi va di fare una cena con voi…non me ne volete.” Come se ti dovessi qualche scusa. Non sei tu ad aver detto che non te ne frega un cazzo di noi? O come se io avessi una qualche perversione mentale che mi porta a dover farmi un cattivo giudizio di chiunque. Ma non buttarti così giù: te non sei chiunque Gaia, te sei una che ha seminato per benino, eddai. Dal giorno alla notte mandi a fare in culo gli amici, poi due anni e passa dopo butti pure questi carichini alle loro spalle, io li ricevo e vuoi pure che mi trattenga dal maturare un giudizio e dire la mia sul mio blog? Ma si capisce: sei a misura di rapporti di comodo omertosi e superficiali, fondati sulla falsità e su un quieto vivere ipocrita, gli unici che probabilmente riesci a tessere te. Il fatto che non posso sedere al tuo stesso tavolo se mai tu dovessi essere invitata ad una cena m’ha sorpreso parecchio, perché io invece non avrei avuto nessun problema, e infatti c’ero anch’io quando arrivaste vicini a organizzarla. E non t’avrei affatto messa in discussione, in imbarazzo o in palese tensione. Però capisco che il Gori forse è troppo pesante e tignoso di suo, anche se guarda e sta zitto, e che te vuoi passare una seratina delle tue, dispensando falsi sorrisi, finta empatia e cliché maledettiti quanto basta. Ma io non sarei stato affatto pesante, perché ti reputo uno spettacolo quando sei così! Oh, se qualcosa di quello che ho scritto t’è sembrato “troppo”, pensa al fatto che forse te la sei cercata. Però strano ritrovarti così, visto che l’ultima volta che ti chiamai al telefono eri tutta tranquilla, amichevole e “ci si sente”. Ah, t’è piaciuto quest’ultimo post sulla macchina?

  52. Gaia dicembre 15, 2008 a 3:38 pm #

    Certo che vi leggo…state ancora parlando di me…comunque Francy non ti scaldare…niente di personale, tu non mi hai mai invitato a cena, mi riferivo ad un invito che aveva buttato là il Cincinelli per fare una cena tutti insieme. Manie di protagonismo o coda infiammabile???Dai dai continuate mi diverto da matti.     Frank Distruggimi please.  Oppure riunitevi in conclave decidendo di ignorarmi così la smetto… 

  53. Gaia dicembre 15, 2008 a 3:42 pm #

    Non l’ho letto tutto il post…comunque sì ganzo il Cincinelli ci sa fare.

  54. acidshampoo dicembre 15, 2008 a 4:02 pm #

    > Oppure riunitevi in conclave decidendo di ignorarmi così la smetto… Occhio Gaia, che se dai delle risposte così ripetitive, scipite e senza nerbo, rischi davvero di annoiare la platea e finire ignorata. Nella vita eh, mica solo i quattro gatti qui.

  55. acidshampoo dicembre 15, 2008 a 4:33 pm #

    > tiragnele!  chiappalo!  chiappalo!Ma quello accanto a Bush chi è? La risposta americana a Schifani?Però che scatto Bush! Comunque sembra che il giornalista iracheno cheha tirato la scarpa poi purtroppo sia stato capaccionato.

  56. caramelleamare dicembre 15, 2008 a 5:07 pm #

    Non l’ho letto tutto il post…comunque sì ganzo il Cincinelli ci sa fare.non è opera miaDai dai continuate mi diverto da matti.     Frank Distruggimiplease.  Oppure riunitevi in conclave decidendo di ignorarmi così lasmetto… non mi pare un atteggiamento ne intelligente ne dignitoso. secondo me faresti meglio a rispondere seriamente. di certo non ti stai divertendo, di certo non c’è nessun motivo per ignorarti e di certo non siamo una setta contro te, tantomeno io. ognuno dice la sua e basta.pero rispondi a tono, perche cossi passi malePer quanto mi riguarda io in quetsa discussione mi ci infilo male perche con me non avevi un rapporto d’amicizia. quindi t’ho conosciuto in un altro modo e il non sentirsi ci stava tutto. certo è che ripensando a quanto sembrava tu dovessi essere amica del gori o della lupo e entusiasta del blog, viene naturale pensare che sei stata quantomeno falsa o superficiale alla luce di queste tue dichiarazioni. Non ci voleva tanto per creare nel tempo una situazione semplicemente tranquilla. Nessuno di loro ti ha chiesto di essere la loro amica della vita, sei te che l’hai fatto credere con slanci emotivi a posteriori ingiustificati o ai quali comunque non hai dato seguito. Dando l’idea che chiunque ti gravita intorno da un momento all’altro puo smettere d’esistere senza che te ne freghi niente. Caratteristica che ho anche io, che è negativa senza ritorno, ma che non farebbe troppi danni se gestita diversamente.A me per esempio della frank non me ne frega un cazzo, potrebbe morire ora e io continuerei a bere cocacola tranquillo come un papa. Pero non ho la faccia tosta, l’egoismo e la superficialità di fare finta d’essere un suo amicone nel momento del bisogno. Se non puoi empatizzare con nessuno perche sei fatta cosi, non puoi nemmeno una volta che ti girano per il verso giusto (probabilmente per sentirti migliore) dimostrarti legata a qualcuno. A questo punto le conseguenze, sono quelle che vedi. Secondo me dovresti prendere il tuo carico di responsabilità e affrontare questa cosa apertamente, che non vuol dire impegnarsi a essere amici per forza ma semplicemente confrontarsi con la realtà dei fatti e con come sei. Certo se ne vuoi per forza uscire salva con te stessa, difficilmente s’arriva da qualche parte 

  57. Gaia dicembre 15, 2008 a 7:51 pm #

    Giangy…ti ringrazio ma non ho voglia, e non vedo il motivo per cui debba fare outing con tutti i simpatici avventori dello Sgargabonzi, se non per farli sollazzare nella lettura di fatti che non li riguardano,  nel caso in cui il Gori abbia bisogno di chiedermi qualcosa, ma non credo perchè conosce già la risposta a tutte le domande che potrebbe farmi, può contattarmi in privato…ma che senso avrebbe?Non sento il bisogno di mettermi apposto la coscienza, tantomeno soffro di vittimismo, non credo che vi siate coalizzati contro di me…,(cazzo me ne frega?), non devo scusarmi con nessuno, per non aver mantenuto… (quali promesse scusa? empatia?).  Affettata, imbarazzante finta compartecipazione c’è stata, non lo nego, per la poetica del “qui ed ora”, per sentirmi migliore, per avere in mano un piccolo potere, ma di certo non era così in tutti i casi, a volte è stata anche autentica, e se non ho voluto proseguire tranquillamente protraendo nel tempo certi rapporti è perchè trovo dei surrogati di essi ovunque dei fac simile, delle copie che soddisfano al pari degli originali o forse di più, dammi di superficiale dammi di ipocrita, di pusillanime, tutto quello che il pubblico vuole; adesso sono evidentemente in una posizione di svantaggio e non faccio più parte della Sacra Triade, stare dall’altra parte della barricata non mi interessa. Ho avuto e dato in egual misura, perlomeno mi rimane quest’impressione guardando indietro. Non me ne frega niente di come ne esco ai vostri occhi, io sto bene e questo mi basta. I copia incolla per confutare i “discorsetti” li evito. Mi sento pienamente giustificata in atti opere o missioni. tanto si diventa tutti vecchi e poi si muore…io per quanto posso me la godo e se qualcuno sta male  a meno che io non provi un trasporto emotivo per lui di in quel momento, o non condivida con lui un rapporto che implica lo scambio di liquidi organici, di quello che succede dopo non me ne frega una sega. Sono peggio di Umberto, ciao.

  58. Daiana dicembre 15, 2008 a 8:51 pm #

    dammi di superficiale dammi di ipocrita, di pusillanime, tutto quello che il pubblico vuole;Io con te c’entro poco e mi astengo dal commentare le ultime cose lette perchè non mi riguardano, però queste frasi sono davvero fastidiose e lo dico per liberarmi dal loro peso…. Ma quale pubblico?! Ma pensi che a qualcuno interessi davvero vederti recitare? Si sta parlando di te perchè ci sono cose da dire e eventi irrisolti e essendo forse persone migliori ci interessiamo agli esseri umani che ci passano davanti. Ognuno qui sta molto bene anche senza di te anzi io c’ho la sensazione che qualcuno stia proprio meglio per cui ti assicuro che l’indifferenza a questo punto è reciproca.

  59. Daiana dicembre 15, 2008 a 8:56 pm #

    Ho avuto e dato in egual misura, perlomeno mi rimane quest’impressione guardando indietro.Questa mi sembra grossa! Scendo in campo in difesa del Gori perchè conoscendolo mi sembra sinceramente impossibile che una che dice le cose che dici te possa aver dato e ricevuto in egual misura in un rapporto di amicizia con lui, forse ti dovresti ridimensionare un attimino.

  60. lozissou dicembre 15, 2008 a 9:21 pm #

    Però io sono del tutto convinto che un assaggino della tua fichina, stile aperitivo finger food,me lo meritavo al di là di tutto. Roba che zac, un intingolinoclitorideo ed era fatta, amici come prima e come qui e ora. Oh, nonfoss’altro che ti ho scarrozzato dal Gori dopo aver visto “Respiro”(preferivo “Sussurri e grida” con te) e, sempre nella stessa serata, da casa sua a casa tua quasi sul far delll’alba.  ps. ah, questo non è un outing.

  61. acidshampoo dicembre 15, 2008 a 10:00 pm #

    Wow! Gaioma, il tuo ultimo intervento ruggisce da ogni parola il miglior nichilismo! Però ho idea che questa sia una platea di stronzi troppo sgamati e poco sensibili a esternazioni così tanto – passami l’aggettivo – crepuscolari (ho esagerato?). A me personalmente risultano noiose, ridicole, melense e già ampiamente viste in salse migliori. Però hai scritto un dignitoso temino e se a rileggerlo ti sei fatta i complimenti su quanto suoni fica e dannata, sono contento per te. E soprattutto, ripeto, mi fa piacere che hai deciso di mostrare il trucco! Quel trucco che come sai a me è stato chiaro fin da molto presto, al di là della sperticata promozione di Caramelle e delle recitine tue. Anzi, se tu fossi una cittina essì mi faresti i complimenti su come c’avevo azzeccato già in tempi non sospetti! Taccio per pietà e mancanza di tempo (aspetto una telefonata dalla Fettuccia di Terracina) sul discorso che hai “avuto e dato in egual misura”. E ti rassicuro: non esiste un conclave oggi come non è esistita quella che chiami “Sacra Triade”, nel senso di tre amici inseparabili nel bene e nel male. Quest’ultima forse era un’illusione del povero Caramelle. Ah, grazie per l’offerta di poterti scrivere in privato. Oddio spero solo che non t’aspetti che ti scriva, sarei in difficoltà a trovare qualcosa da dirti. Goditi la tua vita e fuck the system.

  62. acidshampoo dicembre 15, 2008 a 11:41 pm #

    Ho paura che finirà come l’anno scorso, con le stagioni dimezzate e le serie cancellate a causa dello sciopero degli sceneggiatori. E stavolta in pericolo c’è Rescue Me, Nip/Tuck e Big Love (le tre serie che hanno saltato un’annata), visto che i nuovi episodi li stanno girando in questo periodo.GLI ATTORI OTTENGONO IL LORO SCIOPEROSi è svolta la votazione fra i membri iscritti al SAG, lo Screen Actors Guild, vale a dire il sindacato degli attori, per decidere se entrare o meno in sciopero nel corso delle prossime settimane. L’esito dello scrutinio si è risolto a favore di coloro che propendono per l’astensione. I responsabili della negoziazione sono quindi autorizzati ad indire lo sciopero degli attori se le condizioni della trattativa lo renderanno necessario. Al momento, non resta che vedere come la situazione si evolverà nel corso dei prossimi giorni.  (Fonte: TvEffe)

  63. acidshampoo dicembre 15, 2008 a 11:48 pm #

    Ecco QUI le nomination per i prossimi Golden Globe, limitatamente alle serie tv. Quest’anno la serie rivelazione sembra essere In Treatment, che si porta a casa parecchie nomination.

  64. caramelleamare dicembre 16, 2008 a 12:17 am #

    non so cosa volevi dimostrare con questa sparata a zero su tutti. t’è stata data la possibilità di ristabilire un contatto decente con persone che avevano il diritto di avercela con te.io sono cinico e capisco che uno rifiuti perche ammette di essere in un certo modo. ma rifiutare e sputarci sopra non è cinico, è stupido, e a me non mi parevi stupida. quindi faccio fatica a capire il perche di questo atteggiamento cosi ostentatamente nemico, quasi poco credibile.lo sai bene che il “nostro” valore non lo ritrovi nei facsimile. se poi te hai scelto che l’altra strada era piu adatta a te, questa è tutt’altra cosa. abbi almeno il coraggio di starci male invece di essere rabbiosa con chi questi limiti li evidenzia.che tutti si muore e che la vita bisogna godersela non vuol dire un cazzo. e che godersela non corrisponde per forza a fregarsene di chiunque, lo dovresti sapere anche te. per te è cosi, ora, per altri no. quindi è inutile che usi queste formule per rafforzare la tua posizione.Io non sono un crocerossino, e lo sanno tutti che della gente me ne frega poco e niente, ma non avere la capacità di fare almeno un minimo di distinzioni anche in questo è grave.ti do un consiglio: non sentirti in pace con te stessa, perlomeno non “con noi”. con i fassimili magari fallo pure, ma con noi no. Abbi il coraggio di perdere da qualche parte, c’hai tutto da guadagnarci

  65. fox in the snow dicembre 16, 2008 a 12:38 am #

    Questa canzone di elio non la conoscevo. Carina!

  66. acidshampoo dicembre 16, 2008 a 1:05 am #

    > Questa canzone di elio non la conoscevo. Carina!Nel 1999 uscì il primo album brutto di Elio, dal titolo Craccracriccrecr, in cui si salvava proprio La Bella Canzone Di Una Volta e poche altre. La mia preferita però è QUESTA, peccato che non trovo la versione in studio.

  67. rezio dicembre 16, 2008 a 9:13 am #

    visto che si parla spesso degli eli vorrei sapere di che anno è il brano tapparella…forse un’inedito di una raccolta..perchè reo convinto fosse precedente al 97 poi su youtube ho trovato il video che elio già calvo risalente al2001

  68. caramelleamare dicembre 16, 2008 a 10:53 am #

    infatti è precedente al 97 perche è del 96. infatti è in “Eat The Phikis” ed è in fondo all’album. infatti è bella. infatti c’è da dire che io sono sicuro che nella coda strumentale finale tre o quattro volte riproduce una sequenza di suoni paripari al tema della piu famosa canzone della PFM, “Impressioni di Settembre”. infatti non so se è casuale o dedicata, tipo la quarta marcia corta drt per le smallframe. che infatti è dedicata appunto, ma infatti a me mi pare una denominazione esagerata. Che poi costa un sacco di soldi infatti

  69. rezio dicembre 16, 2008 a 11:21 am #

    infatti è bella, però il video è del 2001..bhoanche vattene amore rifatta da loro come divertisssement è bella, c’è solo livee cinquecento più attuale che mai..in questa mi è venuto il dubbio che la voce fosse di ruggeri modificata..discomusic infatti è bella ma la conoscevo già poi mi immedesimo quando dice parcheggio l’alfasud infatti ho una 156l’ultimo fà cacare tutto anche il singolo peccato, ma in quello precedente c’erano almeno tre o quattro pezzi carini, abate cruento philipino lock sphalman e un’altro

  70. acidshampoo dicembre 16, 2008 a 1:29 pm #

    Rezio, il fatto è che di Tapparella fu fatto il video solo cinque anni dopo. La canzone diventò famosa soprattutto dopo la morte di Feiez, perché da allora chiude tutti i concerti degli Elii in suo onore. Dice: perché proprio questa in suo onore? Perché Feiez era anche conosciuto anche come Panino, da cui il ripetuto grido finale di “Forza Panino!”

  71. acidshampoo dicembre 16, 2008 a 1:59 pm #

    > anche vattene amore rifatta da loro come divertisssement è bella, c’è solo liveE’ una di quelle cover eseguite solo live. Ce ne sono altre di notevole: Tenia (Maniac), Vivi Rocco (We Will Rock You), La Donna Nuda (I Want A New Drug), Bidet (Beat It), etc.> e cinquecento più attuale che mai..in questa mi è venuto il dubbio che la voce fosse di ruggeri modificata..In realtà è la voce di Cesareo rallentata. Cesareo è la voce anche di Bacio, questa volta velocizzata.> l’ultimo fà cacare tutto anche il singolo peccato, ma in quelloprecedente c’erano almeno tre o quattro pezzi carini, abate cruentophilipino lock sphalman e un’altroIo c’aggiungerei anche la Chanson e forse anche Litfiba Tornate Insieme, anche se ha il testo censurato, visto che l’originale “non è il padre che incula la figlia ma la famigerata Ono” (come cantavano nei live) diventa “la nippona che il gruppo scompiglia è la famigerata Ono”.Concordo sull’ultimo, che contiene i loro testi peggiori di sempre (il loro problema è nei testi, da dieci anni a questa parte). L’unica canzone all’altezza è Gargaroz. Oh, ti consiglio due capolavori recenti extra album: Oratorium e Natale Coi Baffi.

  72. fox in the snow dicembre 16, 2008 a 2:18 pm #

    Qui la notizia della morte di Horst Tappert, ovvero l’Ispettore Derrick.

  73. Daiana dicembre 16, 2008 a 2:35 pm #

    Ieri al garden è venuto Paolo Rossi

  74. acidshampoo dicembre 16, 2008 a 2:44 pm #

    > Ieri al garden è venuto Paolo RossiDaiana, tu sei nata per farmi incazzare.Paolo Rossi? Ne so quanto prima.Paolo Rossi chi?! Il calciatore, il comico o lo sceneggiatore (di tutti e tre i film di Pompucci, tra l’altro).

  75. acidshampoo dicembre 16, 2008 a 2:46 pm #

    > Qui la notizia della morte di Horst Tappert, ovvero l’Ispettore Derrick.Sapevo. In suo omaggio, RaiUno ieri ha trasmesso all’una e mezza di notte l’ultimo episodio di Derrick, “Addio Derrick”. Capirai, che omaggio.

  76. Raphael dicembre 16, 2008 a 3:46 pm #

    Il cursore lampeggia impietoso e sembra un argano che libra per me e per Luigi Tenco in versione elucubratore-suicida, irradiando tutta la croccosfera di vettori lisergici emananti ioni siderei ai sette marzapani marziani, inglobando e destrutturalizzando il concetto escatologico nonché scatologico di Noumeno platonico, pomponazziano e averroèiaeeeaaanooo… Frena Raphael, poche storie… È vero, non ho l’ombra della custodia di un pronipote dell’ologramma di una mezza idea su come concludere questo pessimo incipit. Mi sa che adesso dovrei buttar giù qualcosa, ma è dura dover scrivere qualsiasi cosa senza avere la benché minima idea di cosa sarà quella qualsiasi cosa, e far finta di starci. Averne forse la voglia, ma non riuscire a farla venir fuori, perché troppi spettri la stringono a loro come un peluche troppo nuovo per strapparsi e troppo vecchio per ribellarsi. E sperare che le parole si susseguano da sé, come succede forse fin troppe volte nella vita, quando queste ombre sono solo macchie di china nelle vignette di un qualche stupido fumetto pulp. Ieri mi son stampato gli ultimi tre mesi del tuo bloc, commenti compresi (ciao Laura!) e visto che non vuoi più avere niente a che fare con me, ho pensato di volermi riguadagnare il tuo consenso con qualche cofanetto di DVD, col tempo e col tuo insuperato “CALA LA LUNA” (confido nel fatto che tu non ce l’abbia più). Sì, è un ricatto: cos’altro potevi aspettarti da me? Fammi sapere.Tuo, dai secoli vinto, Raphael

  77. acidshampoo dicembre 16, 2008 a 4:19 pm #

    Raphael, madonna che intervento frocio.

  78. frank dicembre 16, 2008 a 5:13 pm #

    >Frank Distruggimi please.Ma ti leggi quando scrivi? >tantomeno soffro di vittimismo,Ah menomale>non credo che vi siate coalizzaticontro di me…,(cazzo me ne frega?), non devo scusarmi con nessuno,per non aver mantenuto… (quali promesse scusa? empatia?)Gaia, abbi pietà, scendi al mio livello. Io che in confronto a te sono nata ieri, non sono da bosco e da riviera, passo inosservata, non sono un’opera d’arte che respira, io mia cara non mi “aspettavo” chissà che amicizia o chissà che promesse. Semplicemente da un'”amica” o da una che mi sta simpatica mi aspetto un banalissimo passare il tempo insieme, una noiosissima continuità e un filo di spessore umano, quello che non ti fa sentire intercambiabile e che quando i rapporti si allentano con naturalezza non ti fanno rileggere tutte le parole spese come parole al vento. Chiederlo a te, mi rendo conto, è chiedere troppo. Ma per chiarire: non c’è rancore quando ci ripenso, c’è un po’ di delusione fredda, e credo di potermi pemettere di prenderti un po’ per il culo in questa sede. Una che quando mi vede mi fa delle gran feste e mentre mi guarda negli occhi, mentre con tutto l’affetto mi dice “sentiamoci!”, io LO SO che non la sentirò, eccome se la posso pigliare per il culo.

  79. Daiana dicembre 16, 2008 a 7:58 pm #

    Paolo Rossi chi?! Il calciatore, il comico o lo sceneggiatore Ma che te frega!? Gioisci e basta, chiunque sia è famoso e quindi bisogna gioire! A parte i scherzi, era Paolo Rossi, quello coni capelli scuri, alto, dai!

  80. frank dicembre 16, 2008 a 8:27 pm #

    Roma | 16 dicembre 2008Paolo Virzì e Micaela Ramazzotti presto sposiL’attriceMicaela Ramazzotti, 29 anni, e il regista Paolo Virzi’, 44, sisposeranno nei primi mesi del 2009. In Campidoglio la pubblicazione dimatrimonio. A rivelarlo il settimanale ‘Diva e donna’ che ha scopertol’annuncio presso il Comune di Roma.I futuri sposi si erano conosciuti sul set del film ‘Tutta la vitadavanti’, uscito nelle sale il 28 marzo scorso, ma avevano sempresmentito la storia d’amore, vissuta lontano dai riflettori. E, secondoi gossip, gia’ si parla di gravidanza.

  81. acidshampoo dicembre 16, 2008 a 9:41 pm #

    Bene, così almeno spero che Micaela Ramazzotti la vedremo in ogni film di Virzì a venire! Inutile dire che dopo che ho visto Tutta La Vita Davanti, ne sono uscito innamorato anch’io.

  82. Daiana dicembre 16, 2008 a 11:48 pm #

    ‘attrice Micaela Ramazzotti, 29 anni, e il regista Paolo Virzi’, 44, si sposeranno nei primi mesi del 2009. Pensa un pò … eh si che lei è davvero giovane e bella…

  83. fox in the snow dicembre 16, 2008 a 11:50 pm #

    …e brava.

  84. hiss dicembre 17, 2008 a 10:04 pm #

    Il mi’ Gori!Domenica sono stata al Motor Show e l’ho vista, la Pontedera Firebird 4000…c’era scritto prototipo e sul cofano stava spiaccicata una modella di 70 anni, che ogni tanto perdeva la dentiera in terra mentre la macchina girava su se stessa..che spettacolo! 

  85. acidshampoo dicembre 18, 2008 a 2:32 am #

    Hiss carissima, ben trovata! Al Motor Show io non ci sono andato perché ho paura degli spinterogeni.

  86. acidshampoo dicembre 18, 2008 a 2:57 am #

    Ma Ron Mael degli Sparks quanto assomiglia a Francesco Bianconi? Guardate QUI. E’ quello coi baffi che suona la tastiera, il cantante è suo fratello Russell.

  87. caramelleamare dicembre 18, 2008 a 8:13 am #

    stava spiaccicata una modella di 70 anni, che ogni tanto perdeva ladentiera in terra mentre la macchina girava su se stessa..chespettacolo! proprio ieri riflettevo su una cosa a dir poco singolare ma buffa: se uno parla di una modella degli anni settanta, allora probabilmente parla anche di una modella di settanta anni.

  88. caramelleamare dicembre 18, 2008 a 8:14 am #

    ‘attrice Micaela Ramazzotti, 29 anni, e il regista Paolo Virzi’, 44, si sposeranno nei primi mesi del 2009. ma chi, quella che nel film fa la parte di una persona di merda che si merita tutti i mali del mondo e zero pietà per come si comporta?

  89. caramelleamare dicembre 18, 2008 a 8:20 am #

    …e brava.chissa se lo diresti con questa stessa scioltezza anche mentre sta scopando l’uomo di cui sei innamorata. ma quanto sarai falsa?!

  90. fox in the snow dicembre 18, 2008 a 9:41 am #

    Infatti non ha niente a che vedere con chi scopa. E’ una brava attrice. E poi, malgrado apprezzamenti, esagerati, innamoramenti di questa o quella attrice, quante possibilità ci sono che uno di voi incontri sul serio una Micaela Ramazzotti, una Isabelle Uppert, ecc. e che lei ci stia? A meno che non sia il Bianconi, nessuna.

  91. frank dicembre 18, 2008 a 12:14 pm #

    E beccateve questa, òmini sbavoni, sempre lì a pensare alle attrici alle femmine pubbliche a guardare i culi in televisione, a dire al bar “io alla huppert gli farei questo e quest’altro” o “io alla baraldi me la facessi” e la bellucci e la carmen consoli. Sognate sognate, mentre noi concupiamo pragmaticamente l’idraulico.

  92. Pinxor dicembre 18, 2008 a 12:29 pm #

    Comunque, l’altro giorno in macchina l’ascolto random dell’ipod è finito su “Wise up” di Aimee Mann e non so come m’è venuto da ripensare a questo post. Davvero fantastico secondo me, uno tra i migliori. Non che tutto questo c’entri una minchia, ovvio. Però…P.S. la Gaia lasciatela fare, che io la voglio bene

  93. acidshampoo dicembre 18, 2008 a 1:37 pm #

    > ma chi, quella che nel film fa la parte di una persona di merda che simerita tutti i mali del mondo e zero pietà per come si comporta?In questa descrizione io ci riconoscerei piuttosto la protagonista, Isabella Ragonese, personaggio che non m’ha ispirato mai la minima simpatia (tutt’altro). Micaela Ramazzotti faceva la ragazza sua collega alla cui figlia lei fa da baby sitter.

  94. acidshampoo dicembre 18, 2008 a 1:42 pm #

    Grazie Pinxor dell’apprezzamento, mi garberebbe che questa delle macchine diventasse una sagad i recensioni acconce. Però che fatica scrivere già questa prima recensione, visto che ho dovuto studiare un minimo il gergo di base per descrivere una macchina e per la prima volta ho aperto il dizionario dei sinonimi/contrari comprato qualche anno fa al Club Degli Editori. Io di aggettivi per descrivere una macchina, più che “rossa” o “verde”, “mia” o “tua”, non m’è mai venuto niente.

  95. acidshampoo dicembre 18, 2008 a 2:15 pm #

    > la Gaia lasciatela fare, che io la voglio bene E sicuramente lei ne vorrà tanto a te.

  96. caramelleamare dicembre 18, 2008 a 11:33 pm #

    In questa descrizione io ci riconoscerei piuttosto la protagonista,Isabella Ragonese, personaggio che non m’ha ispirato mai la minimasimpatia (tutt’altro). Micaela Ramazzotti faceva la ragazza sua collegaalla cui figlia lei fa da baby sitter.si infatti quelle non sono proprio parole mie, ma di una tua amica diqua. la stessa che ha detto che una donna di circa 55 anni che lavoraalle poste doveva essere licenziata e mandata in fabbrica perche,incappata in una procedura nuova che in almeno tre colleghi nonsapevano bene come fare, ha perso troppo tempo mentre la tua amica erain coda. e guai a non essere dalla sua parte “sempre contro sei, semprecontro me, a me mi sembra di avere un nemico in casa!”. giornata finita

  97. Daiana dicembre 19, 2008 a 2:22 am #

    la stessa che ha detto che una donna di circa 55 anni che lavoraalle poste doveva essere licenziata e mandata in fabbrica perche,incappata in una procedura nuova che in almeno tre colleghi nonsapevano bene come fare,NO caramelle la situazione non era questa. Il fatto è che alle poste, dove hanno computerizzato tutto non ci mettono i giovani a lavorare o gente che lo saprebbe fare, no, ci staziona gente che è lì per onori di casta o chissacchè e non ci capisce niente dei computer o delle nuove procedure burocratiche. Mica dico di mandarli a casa io, ma piano piano trovargli altre mansioni non sarebbe male. E soprattutto non mettete gli incompetenti (non per loro colpa) allo sportello che la gente ha fretta e c’ha da fare!!! La colpanon è mica della donna di 55 anni, è del sistema!

  98. acidshampoo dicembre 19, 2008 a 2:52 am #

    Ma te Daiana proprio ce l’hai con le donne di 55 anni eh? Chirurgica proprio. Le fai mettere a piangere nel migliore dei casi, nel peggiore le fai licenziare. Spero che quella donna compia presto i 56, così esce dal tuo range. Detto questo, dimmi cosa hai contro il personaggio di Micaela Ramazzotti in Tutta La Vita Davanti. Eccerto che te saresti la Ragonese, mi pare di vederti.

  99. Daiana dicembre 19, 2008 a 12:01 pm #

    Detto questo, dimmi cosa hai contro il personaggio di Micaela Ramazzotti in Tutta La Vita Davanti. No niente, solo il fatto che fa la fragile tanto c’è sempre qualcuno che le para il culo e in più non ha nessun senso di responsabilità verso la propria prole… ma dico io, non li fate i figlioli se non c’avete il cervello!

  100. acidshampoo dicembre 20, 2008 a 3:07 am #

    > No niente, solo il fatto che fa la fragile tanto c’è sempre qualcunoche le para il culo e in più non ha nessun senso di responsabilitàverso la propria prole… ma dico io, non li fate i figlioli se nonc’avete il cervello!Daiana è curioso come c’hai la pazienza di Giobbe coi peggiori stronzi maschi d’Italia, mentre con le donne alla prima volano schiaffi o licenziamenti.Secondo me la spiegazione è in Stato Di Necessità.

  101. Nicola. dicembre 20, 2008 a 10:50 am #

    > la Gaia lasciatela fare, che io la voglio bene Gaia, il tuo outing mi ha eccitato di più. Lascia stare non ti hanno capito loro. Pensarti che con quelle poccie bione che fai la stronza mi eccita alla grande, tutta sorridente, con scollature da zozzolona e coscie da diva. Congreats. Personalmente vorrei che partecipassi attivamente al blog o, meglio, che intrattenessimo insieme serate ammiccanti per scopare. Fammi sapere. Cmq, visto che siamo stati poco più che conoscenti, anche a me nn me ne frega un cazzo. Anche io la voglio bene. Ma a polpacci e caviglie come sei messa? mica c’ho fatto mai caso?

  102. caramelleamare dicembre 20, 2008 a 7:36 pm #

    Daiana è curioso come c’hai la pazienza di Giobbe coi peggiori stronzimaschi d’Italia, mentre con le donne alla prima volano schiaffi olicenziamenti.e perche non sai cosa è successo all’ipercoop!!

  103. acidshampoo dicembre 23, 2008 a 5:34 pm #

    > e perche non sai cosa è successo all’ipercoop!! Una più grossa dell’affaire panca a inversione? Racconta.

  104. caramelleamare dicembre 26, 2008 a 12:39 am #

    ma quello che guida la pontedera della foto è giacomo di aldo, giovanni e giacomo?

  105. acidshampoo dicembre 26, 2008 a 2:03 am #

    In effetti il baffo furbo ce l’ha!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: