Passa Paperino! (nona parte)

26 Ago

paperino_

RIVELAZIONI

Riassunto delle puntate precedenti: Milady percorre la Germania in moto alla ricerca dell’Imperatore, che deve sedurre e poi uccidere. Questo, intanto, si è accordato con un emissario infernale per far fuggire lo spirito voodoo che aveva preso possesso del corpo dell’attuale Papa. Lo spirito è riportato nell’Inferno, il Papa non è più all’altezza del suo compito; le gerarchie ecclesiastiche lo condannano a morte.

L’Imperatore passava le giornate pregustandosi la vittoria finale. E’ vero che aveva perso una parte importante dei suoi territori, la fertile e assolata penisola iberica. In questo momento dalle televisioni di tutto il mondo si potevano vedere le dimissioni del Viceré di Madrid, che passava le consegne a un personaggio a dir poco ambiguo, una sorta di ragioniere in gilet, dal ghigno sardonico.Ma a questo punto la Teocrazia Romana non aveva più difese, non poteva più contare su masse dotate di poteri paranormali, né sulla guida di uno dei maggiori spiriti del voodoo. Presto gli eserciti imperiali sarebbero arrivati a Roma, e da lì… da lì…

Un tempo aveva sogni infiniti di gloria e conquista, ma ora cominciava a sentirsi in crisi. Forse la colpa era del patto forzoso con l’Inferno che aveva dovuto stipulare qualche settimana prima. Forse era il venir meno del vecchio nemico di sempre, al quale in fondo si era un po’ affezionato. Che nemico si sarebbe trovato ora davanti? Non più un mostro soprannaturale, ma un frequentatore di concilii, conclavi e autoclavi. O forse era la solitudine, con la quale stava cominciando a fare i conti, pur nel pieno del suo successo. Inoltre, niente era andato come lui aveva previsto nei territori conquistati. Anche dopo le devastazioni dei Megaborg, la popolazione dell’impero continuava a vivere come prima, nessuna personalità emergeva, nessuna idea nuova, nessun cambiamento radicale. A che scopo, dunque, tanto dispendio di energia? Forse non era con le guerre di conquista che si poteva dare un senso alla propria vita. Forse anche Roma poteva essere risparmiata. Era immerso in questi pensieri quando un messo annunciò l’arrivo di un autoarticolato nientemeno che da Roma.

Il grande Tir parcheggiò davanti al Palazzo. L’Imperatore assisteva allo spettacolo senza sapere dove questo potesse andare a parare: vedeva l’autista fare manovra, il cassone alzarsi, alzarsi sempre di più come se dovesse scaricare qualcosa. Le guardie imperiali fremevano, nell’attesa. All’improvviso il tetto del rimorchio si aprì, per rivelare l’interno. Una figura era stata crocifissa a testa in giù, il sangue rigava la superficie ormai orizzontale del pianale del camion. Partì un megafono, con un sottofondo musicale simile a quelli usati dai venditori di popone: “La Santa Teocrazia è lieta di offrire all’Imperatore l’agonia in diretta del vecchio Papa Sisto Sesto. Auspichiamo che questo calmi le sue ire, e decida da ora innanzi di rispettare i nostri territori”. L’imperatore si alzò, istintivamente, e si diresse verso il camion. Intanto, una ragazza che indossava un giubbotto di pelle era arrivata, ed osservava silenziosamente la scena, confusa tra le guardie. 

Il vecchio macellaio di paese era ormai allo stremo. La sua multiforme carriera finiva qui: dopo essere stato eroe liberatore, assassino, papa, doveva finire i suoi giorni appeso così, in questa città sconosciuta. Vedeva sopra di sé la piazza, sotto i piedi il cielo nuvoloso, e, tutte al contrario, figure umane che si avvicinavano. Un ragazzo con le spalle coperte da un mantello nero, probabilmente il capo di tutti gli altri. La sua mente ricollegò la faccia al nome: era Paperboy, l’Imperatore con il quale aveva combattuto fino a  poco tempo prima. In persona. Sembrava commosso, più che compiaciuto. Quegli occhi… no, non era possibile. Gli occhi, il naso. Lo volle sentir parlare. “Vedi come mi hanno messo, mi hanno mandato a te come un regalo.. non ti fidare mai di loro..”, esordì. “Degno avversario, il modo in cui ti hanno ridotto offende me per primo”, fu la risposta.  “Io ti riconosco.. ti riconosco dall’aspetto e dalla voce… tu hai assistito al duello tra me e Popald Duck, negli anni ’80.. quando ancora ero un semplice essere umano”. “Si, ero uno degli ostaggi… certo, prendere per ostaggi dei bambini del paese, ammettilo, non è stata una cosa molto nobile”. Il macellaio sorrise, e sputò sangue. “Se ti avevo preso per ostaggio, è stato più che altro per proteggerti. In quel momento eri nel luogo più sicuro del paese. Sappi che ti avevo molto a cuore, perché tu sei mio figlio!  Il tuo vero padre non è quello che hai sempre creduto, sei il frutto dell’amore proibito di tua madre con me, il macellaio di paese!!!”

“Noooo!” fu tutto quello che l’Imperatore riuscì a dire.Abbracciò il macellaio, del quale aveva fatto in tempo solo a sentire le ultime parole. Davanti alle guardie, al corpo del padre, a se stesso, giurò che questa morte non sarebbe rimasta invendicata.

Francesco Rivolta

Advertisements

159 Risposte to “Passa Paperino! (nona parte)”

  1. acidshampoo agosto 26, 2008 a 1:42 am #

    Ecco QUI la foto del cast fisso della quarta stagione di Prison Break (che inizierà il 2 settembre con una doppia puntata). Indovinate chi rispunta?

  2. acidshampoo agosto 26, 2008 a 1:47 am #

    Il prossimo 7 settembre inizierà True Blood, la nuova serie vampirica di Alan Ball (American Beauty, Six Feet Under). QUI il prequel a fumetti.

  3. acidshampoo agosto 26, 2008 a 2:12 am #

    QUI le tre parti del backstage de Il Papà Di Giovanna, il nuovo film di Pupi Avati in uscita il 5 settembre e in concorso a Venezia. QUI invece il bel trailer.

  4. acidshampoo agosto 26, 2008 a 2:17 am #

    QUI informazioni sul nuovo imminente album dei Queen (il primo senza Mercury), tredici anni dopo Made In Heaven. QUI una canzone dall’album.

  5. acidshampoo agosto 26, 2008 a 2:20 am #

    Presto, prima che lo tolgano! QUI l’acidissimo videoclip di The Shock Of The Lightning, il nuovo notevole singolo degli Oasis (Frank, te che il pezzo ancora non l’hai ascoltato, mettiti in pari).

  6. frank agosto 26, 2008 a 8:39 am #

    Sì che l’ho ascoltato, quando lo linkasti di là.>quarta stagione di Prison Break. Indovinate chi rispuntaLa mignotta. Oppure il gatto mammone. Anche se a me piacerebbe rispuntasse Tweener.  

  7. frank agosto 26, 2008 a 8:43 am #

    Colpo di scena! Rivelazione compromettente! Ora mi aspetto grandi cose dalla vendetta dell’Imperatore. Grandi cose!

  8. frank agosto 26, 2008 a 8:51 am #

    >QUI l’acidissimo videoclip di The Shock Of The Lightning,Bellissimo video!! A dire il vero, più memorabile della canzone. Chi è il regista? In quanto adepta dei Beatles, una cosa così può solo piacermi o urtarmi. Un po’ come gli Oasis in generale.

  9. fox_in_the_snow agosto 26, 2008 a 10:43 am #

    >QUI informazioni sul nuovo imminente album dei Queen (il primo senza Mercury), tredici anni dopo Made In Heaven. QUI una canzone dall’album.Forse mi sbaglio, ma mi sembra un’operazione furba, quella di tornare con un video strappalacrime. E’ per una campagna di raccolta fondi o qualcosa del genere? 

  10. fox_in_the_snow agosto 26, 2008 a 10:49 am #

    >>QUI l’acidissimo videoclip di The Shock Of The LightningDevo dire che non mi dispiacciono, né il video né la canzone. Ma all’inizio non sembrano un po’ i Baustelle? Tipo Il liberismo ha i giorni contati. Sì sì! 

  11. frank agosto 26, 2008 a 11:06 am #

    Fox, c’hai ragione sul video dei Queen. Sembra una pubblicità progresso, fatta con un colpo al cerchio (Mandela) e uno alla botte (l’AIDS); canzone senza personalità cantata un trancio a testa; messaggio patetico. Se non è una raccolta fondi, delusione…Però guarda i commenti dei fan sotto. Spaziano da “no i Queen senza Mercury e Deacon non devono esistere” a “è una preghiera per Freddy, è una vera canzone dei Queen, mi fa pensare alla vita e alla morte, sono commosso”. Forse se lo meritano un video da laserdisc karaoke come questo.

  12. acidshampoo agosto 26, 2008 a 11:56 am #

    > Bellissimo video!! A dire il vero, più memorabile della canzone. Chi èil regista? In quanto adepta dei Beatles, una cosa così può solopiacermi o urtarmi. Un po’ come gli Oasis in generale.La penso esattamente al contrario (ergo: non capisci un cazzo). La canzone è semplice, veloce e ha un tiro veramente incalzante e che non stanca. Il video invece è potabile ma non è niente di ché. Tolta l’idea di base, è uno di quelli che “visti cinque secondi, visto tutto”. Un po’ come quello di Charlie Fa Surf dei Baustelle, aanche se quei cinque secondi facevano caghér mentre questi sono apprezzabili.

  13. acidshampoo agosto 26, 2008 a 12:02 pm #

    > Forse mi sbaglio, ma mi sembra un’operazione furba, quella di tornarecon un video strappalacrime. E’ per una campagna di raccolta fondi oqualcosa del genere?Che poi leggi QUESTO articolo e capisci la polemica che c’è dietro. Comunque la canzone è veramente pallidina, sembra un outake da Made In Heaven.

  14. acidshampoo agosto 26, 2008 a 12:06 pm #

    QUI i Queen si esibiscono con Paul Rodgers, il nuovo cantante, in una canzone inedita (C-lebrity) che sarà anche nell’album nuovo. I corettini stinfii la rendono un pezzo dei Sweet, quelli di Ballroom Blitz, precisa precisa.

  15. acidshampoo agosto 26, 2008 a 12:11 pm #

    > “è una preghiera per Freddy, è una vera canzone dei Queen, mi fa pensare alla vita e alla morte, sono commosso”.Non puà essere ANCORA una preghiera per Mercury. Hanno già dato con No-One But You (Only The Good Die Young). E poi a che serve pregare? Dal purgatorio ci si può evolvere, ma se sei nell’inferno resti lì.

  16. fox_in_the_snow agosto 26, 2008 a 12:11 pm #

    >Che poi leggi QUESTO articolo e capisci la polemica che c’è dietro.E Mandela non c’ha niente da ridire? 🙂

  17. acidshampoo agosto 26, 2008 a 12:27 pm #

    Rimango basito di come un mio mito possa dire certe stronzate e dimostrarsi tanto testa di cazzo. Ecco una fresca dichiarazione del regista Zhang Yimou:“I diritti umani? Rendono l’Occidente inefficiente e non gli consentonodi raggiungere gli elevati standard organizzativi e artistici di cuisono capaci i cinesi (…) gli interpreti occidentali lavorano soloquattro giorni e mezzo alla settimana, fanno due pause al giorno per ilcaffé, ma poi non sono nemmeno in grado di stare bene allineati (…) icinesi riescono a realizzare in una settimana quello che gli europeifanno in un mese”.

  18. caramelleamare agosto 26, 2008 a 12:37 pm #

    io quando ci sono di mezzo i tir mi emoziono.mi raccomando che la vendetta sia bella sadica, ma prenditela con calma perche non vorrei che s’abbassasse il livello di questi racconti di topolino

  19. frank agosto 26, 2008 a 12:40 pm #

    >Che poi leggi QUESTO articolo e capisci la polemica che c’è dietro.Polemica delicata. Da un lato, non sono gli entertainer che possono cambiare il mondo, e non è un concerto che sposta l’asse politico intorno a cui gira la terra. Dall’altro, troppo facile e paracula e inutile questa diffusa morale elastica per cui si cavalca l’occasione, e per cui si può oggi suonare per un regime – o per un multimiliardario in odore di mafia – e domani mostrarsi in un Live Aid e mettersi in mostra come benefattore. Insomma, o sei solo un circense (per quanto bravo) e ti poni come tale o ti prendi la responsabilità di tutta la tua immagine pubblica, tutti i giorni.

  20. caramelleamare agosto 26, 2008 a 12:45 pm #

    io  a questo punto della mia vita ho deciso che ci saranno molti cambiamenti da qui in avanti quindi in campana.dei queen ho ascoltato: queen, queen II, sheer heart attack, a night at the opera1-Bellissimo ma colpito subito fin dal primo ascolto e non ma mai annoiato una canzone. talentuoso, pieno di idee, personalità da vendere, innovatore.2-non me lo ricordo3-Se non sbaglio è quello piu rock, meno per le mie orecchie, sicuramente di livello ma nel tempo forse mi verrò meno a cercare.4-Non credevo che i queen fossero anche cosi giocherelloni, oltre all’immortale “mammamia mammamia vado via” è grandissimo album, molto teatrale ma dai toni leggeri e divertiti, suggerisce una grande quantita di immagini, fondamentalmente gialle e rosse e con dei cappelli. secondo me

  21. frank agosto 26, 2008 a 12:47 pm #

    >Ecco una fresca dichiarazione del regista Zhang Yimou: I diritti umani? Rendono l’Occidente inefficiente […] i cinesi riescono a realizzare in una settimana quello che gli europei fanno in un mese”.Ecco un altro che se stava zitto ero più contenta. Ora ripenso ai suoi film e li vedo cripto-fascisti. Quell’estetica affascinante e incantevole è insomma l’ennesima emanazione di una mentalità di merda. Facile essere a proprio agio in una dittatura, quando si è un registone intoccabile. Ah, la cerimonia di chiusura, non era sto gran che caro Giangi Mù.

  22. frank agosto 26, 2008 a 12:52 pm #

    Affidare a Caramelle le recensioni di tutti gli album, specie quelli più belli e importanti.La sua analisi dei Queen m’è piaciuta troppo. 

  23. caramelleamare agosto 26, 2008 a 12:54 pm #

    Giangiil mi dottore da piccino mi chiamava giangi (anche ora) oppure focchione

  24. caramelleamare agosto 26, 2008 a 12:54 pm #

    per quanto riguarda gli oasis, dopo il bellissimo heaten chemestry, mi sono finalmente dedicato all’ascolto del primo.oltre all’immortale “wonder woman” e un paio d’altre, è un grandissim album.lo farò ascoltare alla daiana e non potrà non piacergli.qui non c’è cristo, la storia del rumore non ha senso. deve piacere per forzame so gia incazzato

  25. frank agosto 26, 2008 a 12:54 pm #

    Anche a me m’è piaciuto parecchio, più del previsto. Forse più di tutte m’ha colpito ‘Champagne Supernova’, ma insomma anche le altre.

  26. frank agosto 26, 2008 a 1:01 pm #

    >La penso esattamente al contrario (ergo: non capisci un cazzo)Dimenticavo. I fan degli Oasis, rientrano nel pacchetto Oasis. Un punto in meno a tutta la discografia.

  27. acidshampoo agosto 26, 2008 a 1:13 pm #

    Caramelle, se ti riferisci all’album con Wonderwall, non è il primo (Definitely Maybe) ma il secondo (What’s The Story Morning Glory?). Eccerto che è un capolavoro, sono dieci canzoni una meglio dell’altra! Ma io l’avrei perfezionato ulteriormente inserendo delle b-side che è una vergogna che siano restate b-side! Due su tutte: Rockin’ Chair (QUESTA) e The Masterplan (QUESTA).Per la Daiana: la storia del rumore non ha senso.

  28. fox_in_the_snow agosto 26, 2008 a 1:14 pm #

    >I diritti umani? Rendono l’Occidente inefficienteLa pensano così non solo in Cina, nei paesi Arabi, ecc., ma anche in Paesi molto più vicini a noi, come la Russia. Laddove cioè la società vale di più del singolo. Dubito però che un regista umano come ad esempio Tarkovskij avrebbe dichiarato una cosa del genere. 

  29. acidshampoo agosto 26, 2008 a 1:23 pm #

    Caramelle, dei Queen non dimenticarti anche A Day At The Races eh. Poi i capolavori finiscono e iniziano gli album discontinui che poi diventeranno album da cover band degli Europe. Quindi puoi fermarti ad A Day At The Races.Ma che tu non ti ricordi di Queen II, il capolavoro fra i capolavori, lo trovo gravissimo. Comunque gli album 2, 3 e 4 (capolavori) c’avrebbero guadagnato per me se fosse stata eliminata una canzone a testa, l’unica debole dell’album rispetto al resto. Rispettivamente: The Loser In The End, Now I’m Here e Sweet Lady. Mentre il primo va bene così (anzi, c’avrei aggiunto Mad The Swine, pregevole b-side, QUESTA, tra l’altro inserita nella versione della Hollywood Records).Che ne dice la Frank?

  30. acidshampoo agosto 26, 2008 a 1:25 pm #

    > Dubito però che un regista umano come ad esempio Tarkovskij avrebbe dichiarato una cosa del genere. Ma mi sorprende anche che lo dica il regista de La Storia Di Qiu-Ju, un film che naviga contro quest’infelicissima uscita.

  31. caramelleamare agosto 26, 2008 a 2:34 pm #

    guardate bellina questa foto che ho trovato qui. mi fa schiantare, potrebbe essere un’idea per lo scaramacai? ciao fox

  32. caramelleamare agosto 26, 2008 a 2:40 pm #

    Ma io l’avrei perfezionato ulteriormente inserendo delle b-side che è una vergogna che siano restate b-side! hai rotto il cazzoComunque gli album 2, 3 e 4 (capolavori) c’avrebbero guadagnato per mese fosse stata eliminata una canzone a testa, l’unica debole dell’albumrispetto al resto.hai veramente rotto il cazzoMa che tu non ti ricordi di Queen II, il capolavoro fra i capolavori, lo trovo gravissimo.probabilmente è stato quello piu penalizzato dalla fase “tagliare le mattonelle per il bagno con il flessibile” che comporta il non poter sentire nienteper via del casino che fa quel’attrezzo. lo riascolterò per bene durante la messa in culo del gruppo “scarico-mattonelle-piano di legno-ciotola-specchio-faretto” che non dovrebbe essere rumoroso

  33. caramelleamare agosto 26, 2008 a 2:49 pm #

    Affidare a Caramelle le recensioni di tutti gli album, specie quelli più belli e importanti.concordo con la frank sull’affidarmi le recensioni di cose importanti. piu in generale concordo con l’affidarmi qualsiasi cosa, perche io sono il piu bravo, il piu forte della zona

  34. acidshampoo agosto 26, 2008 a 2:52 pm #

    Caramelleamare, io non posso che essere una rottura di cazzo per un bifolco, cialtrone, pressapochista e senza nessun senso artistico come te. Torna a farti mettere a pecora da Moreno, che quello di viene bene.

  35. fox_in_the_snow agosto 26, 2008 a 3:06 pm #

    Ciao Caramelleamare, veramente belle le tette biscottate 🙂

  36. acidshampoo agosto 26, 2008 a 4:05 pm #

    QUI, Berlusconi alla DC Comics.

  37. ilmarinaio agosto 26, 2008 a 7:19 pm #

    QUI, Berlusconi alla DC Comics.spettacolare!  mi sa però che non viene da una storia realmente uscita in america, qualcosa me lo dice.  Invece, Prodi, come rappresentante di Bruxelles e dell’europa, apparve davvero in “X-men”, e fece il culo a Ciclope. 

  38. acidshampoo agosto 26, 2008 a 9:38 pm #

    > Invece, Prodi, come rappresentante di Bruxelles e dell’europa, apparve davvero in “X-men”, e fece il culo a Ciclope.  Eccolo QUI.

  39. Daiana agosto 26, 2008 a 10:11 pm #

    Parlate parlate di musica, io intanto mi sono innamorata di Tonino Accolla.Dopo tanti anni di simpsons l’ho visto in faccia e sono rimasta molto piacevolmente colpita. Però non capisco le immagini che si trovano in rete sono davvero orribili.

  40. Romano Prodi agosto 26, 2008 a 10:41 pm #

    Ehi! Ma perché parlate di me in mia assenza?

  41. fox_in_the_snow agosto 26, 2008 a 11:55 pm #

    >io intanto mi sono innamorata di Tonino AccollaTe credo, sembra Caramelle da giovane!

  42. frank agosto 27, 2008 a 10:35 am #

    >Che ne dice la Frank?Non la conoscevo se non di nome, ‘Mad the swine’, e la sto sentendo ora. Concordo sugli imperdibili dei Queen. Le tue “tracce deboli” sono comunque piacevoli da avere nel disco per una questione di curiosità, secondo me. Mi fa piacere che a Caramelle siano piaciuti, forse sono più famosi per le canzoni e i video da ‘A kind of magic’ in poi, e gli album glam rock sono una sorpresa.

  43. frank agosto 27, 2008 a 10:39 am #

    >Parlate parlate di musica, io intanto mi sono innamorata di Tonino Accolla.Che è tutto st’entusiasmo per Accolla?? Pensa alla risata di Eddie Murphy e righiacciati.

  44. acidshampoo agosto 27, 2008 a 12:05 pm #

    > Le tue “tracce deboli” sono comunque piacevoli da avere nel disco per una questione di curiosità, secondo me.Piacevoli un cazzo. Si sta parlando di capolavori, mica di bustoni sorpresa. Ormai The Loser In The End (per dirne uno) c’è, e lì resta. Ma è un pezzo mediocre di suo, che diventa pure brutto se inserito in un album tanto perfetto. Perfetto come lo è 2001 Odissea Nello Spazio, tanto per capirsi. Quel pezzo sembra messo giusto da contratto, perché un pezzo cantato da Taylor per diversi album c’è sempre stato. Inoltre in quell’album suona estraneo e rompe la continuità.

  45. frank agosto 27, 2008 a 12:13 pm #

    Madonna se suona estraneo. Pare un equivoco, pare una scimmiottatura di altri gruppi e altro rock, “proviamo se ci riesce anche a noi quel suono lì”. Ma non mi fa incazzare come a te.

  46. Daiana agosto 27, 2008 a 1:32 pm #

    Che è tutto st’entusiasmo per Accolla?? Pensa alla risata di Eddie Murphy e righiacciati.E’ ma quella la collego alla faccia a schiaffi di eddie murphy, mica a lui. Cmq mi ha morso il cane ora vado al pronto soccorso

  47. acidshampoo agosto 27, 2008 a 2:27 pm #

    > Madonna se suona estraneo. Pare un equivoco, pare una scimmiottatura dialtri gruppi e altro rock, “proviamo se ci riesce anche a noi quelsuono lì”. Ma non mi fa incazzare come a te.Roger Taylor è sempre stato così, suona estraneo proprio come persona, anche in casa sua a Natale. Comunque tre pezzi che mi piacciono parecchio li ha cantati: Drowse, I’m In Love With My Car e Tenement Funster.

  48. frank agosto 27, 2008 a 2:47 pm #

    Daiana, dici sul serio?? T’ha morso un cane abbastanzza da pronto soccorso? E lo dici così?!

  49. frank agosto 27, 2008 a 2:52 pm #

    ‘Tenement Funster’ è parecchio bellina. ‘I’m in love with my car’ è così insulsa e sdatta che rimane bene (non ho capito se ci è o se ci fa). ‘Drowse’ non me la ricordo, ma nel mio caso è normale.

  50. Daiana agosto 27, 2008 a 3:12 pm #

    dico serissimo. il cane del mi babbo, un pastore tedesco, è parcheggiato a casa mia mentre lui è in vacanza e oggi mi ha morso, abbastanza da farmi vedere al pronto soccorso. mi hanno dato antibiotici e disinfettanti in quantità perchè dice che i morsi di animale non vanno suturati.Ora devo aspettare e sperare che non si infetti.

  51. frank agosto 27, 2008 a 3:16 pm #

    Non so come sia questo morso, ma io ne ho subiti due: uno in faccia e uno in un polpaccio. Rimarginati senza conseguenze entrambi. Chissà che nervi ora badare a quel cane. Ah, in questi casi le botte sono lecite.

  52. caramelleamare agosto 27, 2008 a 3:42 pm #

    Mi fa piacere che a Caramelle siano piaciuti, forse sono più famosi perle canzoni e i video da ‘A kind of magic’ in poi, e gli album glam rocksono una sorpresa.dei queen successivi non conosco niente se non per caso. quindi le solite immagino. e infatti non approfondivo, ma nemmeno ci sputavo, tranne qualcosa.Te credo, sembra Caramelle da giovane! suppongo tu volessi dire “te credo, da giovane sembra caramelleamare” cmq non mi pare, ma mi fa moltissimo piacere che tu abbia apprezzato le tette biscottate. io mi butolo ogni volta che leggo la frase sotto

  53. caramelleamare agosto 27, 2008 a 4:05 pm #

    Roger Taylor è sempre stato così, suona estraneo proprio come persona, anche in casa sua a Nataleinizia a piacemmi questo tipo-Piacevoli un cazzo. Si sta parlando di capolavori, mica di bustonisorpresa. Ormai The Loser In The End (per dirne uno) c’è, e lì resta.-Caramelleamare, io non posso che essere una rottura di cazzo per unbifolco, cialtrone, pressapochista e senza nessun senso artistico cometeguarda, in questo periodo non ti si puo dire niente che subito t’arrabbi

  54. Daiana agosto 27, 2008 a 4:33 pm #

    Chissà che nervi ora badare a quel cane. Ah, in questi casi le botte sono lecite.nono i nervi no per niente, semmai il dispiacere di non potermici avvicinare più con tranquillità e dargli l’affetto di cui ha indubbiamente bisogno. Si vede che è un cane buono però c’ha dei problemi. Il morso è il morso di un dente di un cane pastore, un pò profondo e e un pò sanguinolento ma è più brutto a vedersi secondo me di quanto lo sia in realtà. Cmq devo dire che questo è il mio periodo fortunato: prima il cactus, poi lo scooter e ora il cane. La prossima sarà la casa al mare, che potrebbe succedere?!

  55. ilmarinaio agosto 27, 2008 a 4:50 pm #

    a me Daiana 7-8 anni fa mi morse un alano, ancora ho le cicatrici nel braccio.  pensavo mi saltasse alla gola, misi avanti il braccio apposta.  tanto bene non ci rimasi, lipperlì.  una cosa a cui dovetti pensare fu la rabbia, non essendo mio il cane, ma te questo problema non ce l’hai.poi andai dal dottore (non quello di famiglia, che era in ferie).  c’era una nuova, e azzardò un’ipotesi:  “eh, certo, se tu non saltassi nei recinti delle case degli altri, i cani non ti morderebbero”.  fui intimidito e conciliante:  “ma lei come si permette di dire queste cose?”

  56. fox_in_the_snow agosto 27, 2008 a 6:01 pm #

    >io mi butolo ogni volta che leggo la frase sottoMa anche “Maialino Bianco” non è male 🙂 >suppongo tu volessi dire “te credo, da giovane sembra caramelleamare”No, intendevo dire che sei vecchio dentro e da giovane dovevi assomigliare ad Accolla (aiuto) 

  57. fox_in_the_snow agosto 27, 2008 a 6:04 pm #

    A me pure una volta mi ha morso un cane, e mi ha causato delle mutazioni genetiche permanenti potenzialmente pericolose ma solo per gli altri, per fortuna. ma è meglio che non te lo dico se no ti spaventi.

  58. fox_in_the_snow agosto 27, 2008 a 6:04 pm #

    >nono i nervi no per niente, semmai il dispiacere di non potermiciavvicinare più con tranquillità e dargli l’affetto di cui haindubbiamente bisogno. Si vede che è un cane buono però c’ha deiproblemi. Madonna Daiana ti ha morso, non ti preoccupare, ti puoi pure incazzare. Non è che per caso sei Infrarosa sotto mentite spoglie? 

  59. acidshampoo agosto 27, 2008 a 6:11 pm #

    Certo che nel forum degli Oasis si respira un’aria parecchio diversa da qualsiasi altro forum di gruppi e cantanti. Dove in tutti gli altri ci sono solo fan pronti a difendere qualsiasi stronzata del gruppo, ecco un commento medio del fan tipo degli Oasis oggi, in riferimento al concerto di ieri a Seattle:“dal punto di vista della potenza di sound, davvero niente da dire,miglioramenti assurdi rispetto a 10 anni fa, ma è la voce di quelcoglione che rovina tutto.”(nota mia: il coglione è Liam).

  60. acidshampoo agosto 27, 2008 a 6:29 pm #

    Daiana, mi dispiace per il cane. Occhio alla leptospirosi. So che s’attacca col morso di un topo, ma magari quel cane aveva mangiato un sorcio. Comunque questa cosa che l’unica cosa che ora ti dispiace è che non puoi dargli l’affetto che si merita, ha veramente rotto il cazzo. Ma cosa sei? Cicciolina? Patch Adams? Occhio che anche il regno animale tende ad approfittarsene. Di regni non opportunisti che ne sono solo due: funghi e monere.La Frank fu azzannata dal suo cane King, anni fa. Dovevamo trovarci ad Arezzo e mi arriva un sms in cui mi dice che avrebbe fatto ritardo causa morso. Io m’aspetto di vederla arrivare con appena un graffio microscopico in una mano (so che versi fanno le citte per un graffino o un raffreddorino), invece m’arriva con la faccia dilaniata o giù di lì. Chiunque altra sarebbe restata a casa, ma lei no. E questo perché era un appuntamento importante: andare a vedere il Fidel (anzi i Fidel) suonare un greatest hits di Vivaldi.Una volta a me m’ha graffiato il gatto di una mia compagna di classe. Una zampata in una mano talmente violenta che ci rimase pure l’artiglio. Questo perché mi divertivo a terrorizzarlo facendo dei versi strani con la bocca. Nota per la Lupo, viste le incomprensioni circa la questione col suo gatto (o gatta): so BENISSIMO che non si divertiva lui, mi bastava divertirmi a me a vederlo terrorizzato. Non ti riazzardare a guardarmi strana e a dire: “cioè… non capisco il senso…”. Senso una sega: lui pativa, io mi divertivo.

  61. frank agosto 27, 2008 a 6:33 pm #

    >Madonna Daiana ti ha morso, non ti preoccupare, ti puoi pure incazzare. Non è che per caso sei Infrarosa sotto mentite spoglie?🙂 non solo, ma è opportuno incazzarsi col cane. Non so la dinamica del tuo incidente, ma gli andava fatto capire che non gli deve passare nemmeno per il capo di aggredirti, sempre che non sia successo per puro sbaglio. Le botte (non veramente dolorose, ma il gesto) servono a questo. Se gliele risparmi, non è che ti è grato o che migliora, anzi riceve il messaggio che te gli sei inferiore, perché questa è la sua struttura mentale. “Lupo ma come ragioni da cuntadino” no, non è quello, è che vanno trattati per quel che sono niente più niente meno…

  62. acidshampoo agosto 27, 2008 a 6:33 pm #

    > ‘Tenement Funster’ è parecchio bellina. ‘I’m in love with my car’ ècosì insulsa e sdatta che rimane bene (non ho capito se ci è o se cifa). ‘Drowse’ non me la ricordo, ma nel mio caso è normale.Drowse ai tempi mi faceva impazzire, ora gli preferisco Tenement Funster. I’m In Love With My Car è così ostentatamente kitsch da essere una perla e trova nel barocco di A Night At The Opera una collocazione perfetta, che si posa precisa in mezzo al suo caleidoscopio di immagini, fondamentalmente gialle e rosse e con dei cappelli.La canzone dei Queen più odiata dal Matteini era un’altra di Taylor, ovvero Fight From The Inside, dall’album News Of The World (album che per me rompe la perfezione del gruppo fino ad allora).

  63. frank agosto 27, 2008 a 6:42 pm #

    >Io m’aspetto di vederla arrivare conappena un graffio microscopico in una mano (so che versi fanno le citteper un graffino o un raffreddorino), invece m’arriva con la facciadilaniata o giù di lì.Eh ma anche quella sembrava peggio di quel che era, sempre per la questione canino di pastore. Poi è sparita del tutto, tranne una cicatrice molto piccola che però cade sulla piega naturale che va dal naso al lato della bocca. E poi io è una vita che lotto per non fare le lagne da citta, anche alle prese con le cose che mi fanno schifo e paura. Al più mi levo di torno, e zitta.Senso una sega: lui pativa, io mi divertivo.Ah ecco. E allora ti devo lasciare stare? Vanne pure fiero. In quel cervellino di 80 grammi non c’è spazio per divertirsi con te, ma solo per patire. E te tonfa. Al mio gli hai rotto così tanto i coglioni che quando te ne sei andato ha cacato sulle coperte dove avevi dormito. Roba mai risuccessa. 

  64. ilmarinaio agosto 27, 2008 a 7:04 pm #

    ti ha morso, non ti preoccupare, ti puoi pure incazzare.concordo…   Ruini direbbe che gli animali sono creature del Signore e vanno trattati bene.  in realtà, siamo creature del Signore anche noi.  è chiaro che con un cane c’è più empatia che con uno scarafone, che quando invade casa nostra si schiaccia senza pensarci due volte.  però anche al cane certi limiti bisogna darglieli.  per esempio, in che situazione ti ha morso, esattamente?  solo se non è colpa sua, va bene lasciarlo stare. avevo un gatto picino che non era mai uscito dal mio vecchio appartamento, quando si portò sul pianerottolo, alla vista della rampa di scale mi artigliò la pelle della gola.  ma lì è chiaro che non era colpa sua.  

  65. acidshampoo agosto 27, 2008 a 7:08 pm #

    > Roba mai risuccessa. Eheheh. Modestamente…

  66. acidshampoo agosto 27, 2008 a 7:33 pm #

    QUI scaricabile il bootleg dell’esibizione degli Oasis ieri a Seattle.Liam s’è giocato la voce già da diversi anni. Lo dico per chi non lo sapesse (e qua mi pare di lusso rispetto al tour scorso).

  67. caramelleamare agosto 27, 2008 a 9:32 pm #

    Poi è sparita del tutto, tranne una cicatrice molto piccola che peròcade sulla piega naturale che va dal naso al lato della bocca.che schifoComunque questa cosa che l’unica cosa che ora ti dispiace è che nonpuoi dargli l’affetto che si merita, ha veramente rotto il cazzo. Macosa sei? Cicciolina? Patch Adams?in questa cosa io e la daiana siamo parecchio simili

  68. Daiana agosto 27, 2008 a 9:43 pm #

    Madonna Daiana ti ha morso, non ti preoccupare, ti puoi pure incazzare. Non è che per caso sei Infrarosa sotto mentite spoglie? Non sono mica “fate bene fratelli”! E’ solo che la rabbia è l’ultimo dei sentimenti che ho provato per questa cosa. La rabbia è nata a mente fredda dopo che tutto era passato pensando che quel cane lo volevo tenere io per farlo stare meglio e invece adesso non me la sento più. Ci leggete del buonismo?! Cazzi vostri, questo è.

  69. Daiana agosto 27, 2008 a 9:48 pm #

    Non ti riazzardare a guardarmi strana e a dire: “cioè… non capisco il senso…”. Senso una sega: lui pativa, io mi divertivo.ahahah è una immagine davvero divertente….. ma non ti azzardare a farlo con Nilo perchè mutilo a vita. Anche se scommeterei che Nilo è troppo intelligente per cadere in un tranello del genere.

  70. Daiana agosto 27, 2008 a 9:49 pm #

    Daiana, mi dispiace per il cane. Evidentemente non abbastanza.  

  71. Daiana agosto 27, 2008 a 9:54 pm #

    Non so la dinamica del tuo incidente, ma gli andava fatto capire chenon gli deve passare nemmeno per il capo di aggredirti, sempre che nonsia successo per puro sbaglio.Non ci pensavo nemmeno a punirlo dopo che mi aveva morso anche perchè lui mi ha morso anche perchè lo stavo sgridando mentre mi ringhiava. Cmq non è il mio cane quindi non posso sottometterlo visto che è più grosso di me. E’ un cane che è cresciuto male e senza una figura di riferimento perciò quando si arrabbia fa come gli pare finchè non ha finito. Fidati se ti dico che è impossibile imporsi su una bestia del genere.

  72. acidshampoo agosto 27, 2008 a 9:55 pm #

    > E’ solo che la rabbia è l’ultimodei sentimenti che ho provato per questa cosa. La rabbia è nata a mentefredda dopo che tutto era passato pensando che quel cane lo volevotenere io per farlo stare meglio e invece adesso non me la sento più.Brad Barron non t’ha insegnato niente.> Ci leggete del buonismo?! Cazzi vostri, questo è.Ma come caaaaAAAaaazzo parli da un po’ di tempo a questa parte? Che è ‘sta crestuccia continuamente alzata?> Evidentemente non abbastanza. Dici giusto.

  73. Daiana agosto 27, 2008 a 10:01 pm #

    per esempio, in che situazione ti ha morso, esattamente?Si era incastrato le zampe nella corda girando intorno per la contentezza di andare a fare una passeggiata. Ho cercato di aiutarlo e ha iniziato a ringhiare  provando a mordere. Poi dopo un pò che ci guardavamo a distanza e gli intimavo di smettere di ringhiare ho fatto un passettino in avanti e lui mi ha agguantato. Dopodichè il cane l’ho dimenticato e ho iniziato a sudare freddo per il dolore e anche un pò lo schifo di vedere il morso. Poi mi sono calmata e sono andata al pronto soccorso. Morale della favola: quando ho rivisto il canegli stavo parecchio alla larga. ^__^

  74. Daiana agosto 27, 2008 a 10:05 pm #

    Ma come caaaaAAAaaazzo parli da un po’ di tempo a questa parte? Che è ‘sta crestuccia continuamente alzata?Sto cercando la mia identità di donna nell’universo, no scherzo è solo che questa cosa l’ho detta sinceramente e non accetto giudizi antibuonisti. Mi dispiace molto per questo cane per cui ravvedetevi.

  75. acidshampoo agosto 27, 2008 a 10:31 pm #

    > Sto cercando la mia identità di donna nell’universo, no scherzo è soloche questa cosa l’ho detta sinceramente e non accetto giudiziantibuonisti. Mi dispiace molto per questo cane per cui ravvedetevi.Il cane non c’entra, la tua crestuccia alzata è materia recente. Ti tengo d’occhio, babe. Per ora rispetto la tua opinione e la tua indipendenza di donna. Attenta solo che il “ti preferivo prima” è dietro l’angolo. Niente, così, giusto per dirtelo.

  76. acidshampoo agosto 27, 2008 a 11:36 pm #

    Daiana, sarai contenta di QUESTA notizia.

  77. ilmarinaio agosto 28, 2008 a 8:43 am #

    Fidati se ti dico che è impossibile imporsi su una bestia del genere. contattami pure per email, si prende un furgoncino e vengo con tre miei amici idraulici

  78. frank agosto 28, 2008 a 9:20 am #

    >Fidati se ti dico che è impossibile imporsi su una bestia del genere. E’ lo stesso problema che ho col mio: quello che lui riconosce come padrone non gli ha dato un minimo di disciplina. Considera che tempo fa morse in faccia un amico mio, e neanche in quel caso è stato sgridato. Perché è tanto dolce poverino, non l’ha fatto apposta poverino. Che nervi, se ci ripenso mi rincazzo daccapo.>quel cane lo volevo tenere io per farlo stare meglio e invece adessonon me la sento più. Ci leggete del buonismo?! Cazzi vostri, questo è.Anch’io sarei nel tuo stesso stato d’animo. Buonista era parlare del cane che ti ha morso come di un povero cucciolo bisognoso d’affetto. Buonismo e un po’ anche revisionismo. Mi stupisco che tu ti incazzi, vista la pazienza che riservi ai soggetti negativi, e l’autoironia che non ti manca. Va beh, spero stia già meglio la ferita.

  79. Daiana agosto 28, 2008 a 2:33 pm #

    Daiana, sarai contenta di QUESTA notizia.no per niente. Il cane non c’entra, la tua crestuccia alzata è materia recente.Non è vero, non lo farei mai con te.

  80. Daiana agosto 28, 2008 a 2:38 pm #

    E’ lo stesso problema che ho col mio:Ma di che razza e che taglia è il tuo? 

  81. frank agosto 28, 2008 a 2:42 pm #

    Un incrocio di pastori, scozzese e tedesco. E’ un bellissimo cane, un po’ più piccolo di un pastore tedesco, quasi tutto nero e a pelo lungo e col muso ganzissimo.

  82. Daiana agosto 28, 2008 a 2:42 pm #

    Mi stupisco che tu ti incazzi, Ma mica mi sono incazzata io figurati! Scherzavo per rispondere a tono a delle critiche che già immaginavo sarebbero arrivate. Cmq la ferita sembra più o meno uguale è solo che ho scoperto di essere rimasta un pò “traumatizzata” come si suol dire. Il solo vedere il cane che mi guarda o mi si avvicina mi fa prendere paura. Avrei proprio bisogno di quei tre amici del marinaio! Speriamo mi passi in fretta io mi sento deficiente ad aver paura di un cane che accarezzavo fino a due giorni fa.

  83. frank agosto 28, 2008 a 2:44 pm #

    Comunque uno che parla spesso di cani, come di morose e di orecchie di toro e di uomini che si scavalcano, è quel genio di Maurizio Milani nel libro bellissimo che ho appena letto (‘Del perché l’economia africana non è mai decollata’)

  84. acidshampoo agosto 28, 2008 a 3:03 pm #

    Il festival di Venezia è iniziato, ed ecco qualche intervista interessante… QUI, gran bella intervista ai fratelli Coen sul loro ultimo film, Burn After Reading (in uscita da noi il 19 settembre). QUI, intervista a Pupi Avati su Il Papà Di Giovanna, in uscita il 12 settembre. QUI invece intervista ad uno che detesto, Ferzan Ozpetek, ma che questa volta rischia di aver fatto un film interessante (Il Giorno Perfetto, che da noi esce il 5 settembre).Aspettando le interviste a Darren Aronofsky e Fabrice Du Welz.

  85. frank agosto 28, 2008 a 6:14 pm #

    Sono già totalmente fiduciosa e curiosa di quello che fanno i Coen. Anche da quest’intervista confermo stima e aspettative…

  86. caramelleamare agosto 28, 2008 a 6:58 pm #

    Dopo essere stato operato a Parigi, si era risvegliato per poche ore ed era stato riaccompagnato a Il Cairo.ahahaha che coglione, ma che s’è svegliato a fare?! Daiana, sarai contenta di QUESTA < no per niente.  fiuu fiuu, coglioni babo che autorità!!

  87. caramelleamare agosto 28, 2008 a 7:04 pm #

    Maurizio Milani nel libro bellissimo che ho appena letto (‘Del perché l’economia africana non è mai decollata’)tutta la mia stima a maurizio milani che ho imparato ad apprezzare con fabio fazio segnalandolo anche al gori, pero da questo momento in poi le cose che iniziano per “del perche..” mi stanno sulle palle per la scarsa originalità e del perche uno ci deve ridere automaticamente. è ora di dire basta! che si posa precisa in mezzo al suo caleidoscopio di immagini, fondamentalmente gialle e rosse e con dei cappelli.acid questa è la miglior recensione che ho mai letto. m’hai fatto morire

  88. acidshampoo agosto 28, 2008 a 8:48 pm #

    MITICO! Ho trovato QUESTO video dello zio Fatu su Youtube!

  89. fox_in_the_snow agosto 28, 2008 a 11:39 pm #

    >MITICO! Ho trovato QUESTO video dello zio Fatu su Youtube!Oddio. Oddio mi sento male!

  90. frank agosto 29, 2008 a 8:38 am #

    PECCATO, non riesco a visualizzarlo bene. L’audio però sì. “SUICIDAARTI!” è già nella storia. Non capisco bene ma questo video dev’essere il primo di tanti. Una di quelle cose strane con personalità che si trovano su youtube e che col passaparola ti rendono famoso. Lo capisco anche dalle info:entra anche tu nel magico (colca…) mondo del FAVATISMO | Category: Comedy | Tags: strano FAVATISMO ioIn bocca al lupo all’amico Fatuwski per la sua carriera di comico web, io scommetto su di lui.

  91. caramelleamare agosto 29, 2008 a 9:06 am #

    speriamo ne metta altri. peccato che si vede male, io neanche lo riconoscevo se non era per la voce inconfondibile. la cosa bella è che lui spera che una ragazza veda questo video e pensi che lui è un artista geniale.

  92. acidshampoo agosto 29, 2008 a 11:08 am #

    Fox, in attesa dell’uscita al cinema (il 3 ottobre da noi) eccoti QUI due spot televisivi di Mamma Mia!

  93. acidshampoo agosto 29, 2008 a 11:12 am #

    > PECCATO, non riesco a visualizzarlo bene.Intendi il fatto che il video prima va a sbalzi e poi si blocca? E’ voluto. Credo sia per fare un po’ video-arte (riuscendoci, per quel che mi riguarda).

  94. acidshampoo agosto 29, 2008 a 11:18 am #

    QUESTO telefilm inglese (No Heroics) potrebbe essere la prima cosa filmica riguardante i supereroi a non schifarmi. Chissà.

  95. fox_in_the_snow agosto 29, 2008 a 11:22 am #

    >QUI due spot televisivi di Mamma Mia!Però dovete ammettere che sono accattivanti, specie il primo. Vietato ai minori di 13 anni? Chissà come mai. Comunque meglio così, significa che è più interessante. 

  96. frank agosto 29, 2008 a 11:39 am #

    >QUESTO telefilm inglese (No Heroics) potrebbe essere la prima cosa filmica riguardante i supereroi a non schifarmi.Sembra bello. Vediamo se riesce a non schifarti.Quando fai il bastian contrario non te se regge. L’unico cinefilo che non sopporta i supereroi, l’unico fan degli Oasis a cui piacciono gli Oasis, l’unico under 60 che si appassiona per Colombo. Guarda non sbadiglio solo perché non rende l’idea sul blog.

  97. acidshampoo agosto 29, 2008 a 2:36 pm #

    > Sembra bello. Vediamo se riesce a non schifarti.Quando fai il bastian contrario non te se regge. L’unico cinefilo che non sopporta i supereroi, l’unico fan degli Oasis a cui piacciono gli Oasis, l’unico under 60 che si appassiona per Colombo. Guarda non sbadiglio solo perché non rende l’idea sul blog.Cos’è? T’ha posseduto lo spirito di Caramelleamare? Tra l’altro questa segnalazione l’ho fatta dopo aver visto mezzo trailer, quando sono arrivato in fondo m’aveva già stuccato, quindi per me puoi dare per cassato anche ‘sto No Heroics.Sui supereroi: non è che non sopporto loro, non sopporto i blockbuster che ci vengono fatti sopra. Anzi, a ripensarci non sopporto nemmeno loro, perché basta leggere mezza storia di qualsiasi supereroe Marvel o DC Comics per capire che non è che si meritino film migliori. Sugli under 60 appassionati a Colombo: pure Tiziano Sclavi è under 60. Sull’essere fan degli Oasis: sono un fan criticissimo e incontentabile, come per tutte le cose che amo. Mentre te sei una troia.

  98. frank agosto 29, 2008 a 3:07 pm #

    Gnèèèèèèèèèèèèè

  99. acidshampoo agosto 29, 2008 a 3:34 pm #

    Dice: “Il Gori si sarà incazzato davvero o scherza? Lo chiamo o non lo chiamo?”Soluzione: s’è incazzato / non chiamarmi.

  100. frank agosto 29, 2008 a 3:45 pm #

    :-((((((((

  101. fox_in_the_snow agosto 29, 2008 a 4:40 pm #

    Gori: non chiamare troia la Frank, e non ‘incazzare con lei, che poi mette su quel musetto…

  102. acidshampoo agosto 29, 2008 a 5:23 pm #

    > che poi mette su quel musetto…Ma perchè devi pigliarla per il culo, scusa? Si stava tranquillamente giocando, ora te ne esci a offendere con questa storia del musetto.

  103. fox_in_the_snow agosto 29, 2008 a 7:52 pm #

    E’ inutiule che scii, non c’era nessuna presa per il culo. E anche se fosse meglio “musetto” che “troia” (ricordati che siamo su internet e ci leggono anche i bambini, eh eh!).

  104. acidshampoo agosto 29, 2008 a 8:44 pm #

    NOTIZIONA! Scopro QUI, che in pre-produzione il sequel di uno dei film più belli di sempre!

  105. acidshampoo agosto 29, 2008 a 9:59 pm #

    QUI David Duchovny ricoverato per trattare la sua sesso-dipendenza. E manco a farlo a posta è protagonista di Californication! Che sia una manovra pubblicitaria in vista dell’inizio della seconda stagione?

  106. caramelleamare agosto 29, 2008 a 10:19 pm #

    Vietatoai minori di 13 anni? Chissà come mai. Comunque meglio così, significache è più interessante.bella uscita poi ce la spieghi nel dettaglio

  107. caramelleamare agosto 29, 2008 a 10:23 pm #

    sono un fan criticissimo e incontentabile, come per tutte le cose che amo. Mentre te sei una troia.qui hai esagerato peròE’ inutiule che scii, non c’era nessuna presa per il culo. E anche sefosse meglio “musetto” che “troia” (ricordati che siamo su internet eci leggono anche i bambini, eh eh!).fox, a volte un commento in meno non guasta. te lo dico da amico, di acidNOTIZIONA! Scopro QUI, che in pre-produzione il sequel di uno dei film più belli di sempre!film che devo da anni rivedere per bene ma non m’è ancora venuta la voglia. non per demerito del film

  108. caramelleamare agosto 29, 2008 a 10:31 pm #

    > Vietato ai minori di 13 anni? Chissà come mai. Comunque meglio così, significache è più interessante.> bella uscita poi ce la spieghi nel dettaglio a ripensarci l’unica cosa che puo venire in mente è che ti piace il cazzo

  109. acidshampoo agosto 30, 2008 a 2:15 am #

    > film che devo da anni rivedere per bene ma non m’è ancora venuta la voglia. non per demerito del filmPiù che altro, di Todd Solondz devi vedere/rivedere tutto. E’ un cinema rivolto ad una platea ristretta, ma te ci sei compreso e in prima fila.

  110. Daiana agosto 30, 2008 a 3:34 pm #

    NOtizia Bomba a casa mia: per la prima volta dopo 5 anni di lavoro nel solito posto mi sono presa una decina di giorni di mutua fregandomene del lavoro che dovrei fare e del bisogno che hanno di me! E vi assicuro che ho tutte le ragioni per farlo e non sentirmi in colpa. anche se io sotto sotto un pò mi ci sento eh.

  111. acidshampoo agosto 30, 2008 a 3:42 pm #

    Daiana, ho appena inoltrato questo tuo commento ai tuoi datori di lavoro e alla Silvia. Fatto male?

  112. Daiana agosto 30, 2008 a 3:47 pm #

    Daiana, ho appena inoltrato questo tuo commento ai tuoi datori di lavoro e alla Silvia. Fatto male?nono hai fatto benissimo. Tanto lo sanno già il motivo per cui l’ho fatto, gliel’ho detto in faccia. Non sono mica schiava del sistema io eh..

  113. acidshampoo agosto 30, 2008 a 4:00 pm #

    A ‘sto punto sono curioso, anche in vista di futuri lavori miei da boicottare. Racconta, racconta…

  114. Daiana agosto 30, 2008 a 6:22 pm #

    Racconta, racconta…Niente di che, il fatto è che io non ho un contratto regolare e non mi vengono pagate nè le ferie, nè i contributi che mi spettano. NOn solo ma la paga oraria “a nero” è una vera presa per il culo. Ora io non sto malissimo ma la ferita al braccio ancora non è chiusa per bene per cui il dottore mi avrebbe dato 10 gg di convalescenza più 10 se ce ne fosse bisogno.Io non sono mai stata in mutua perchè se sò che c’è bisogno di me cerco di esserci. Dove lavoro io, non si sa come, c’è sempre un disperato bisogno di me e nessuno disposto a sborsare di più per avermi. Fra l’altro fra 10 giorni sono in ferie “non pagate” e allora sono andata da loro e ho detto: se sto a casa questi 10 g e anche gli altri 10 di ferie mi vengono le ferie pagate tot mentre se vengo a lavoro guadagno di meno e le ferie non le riscuoto. Se volete che venga a lavorare mi pagate le ferie, altrimenti nisba” …. e nisba è stato.

  115. acidshampoo agosto 30, 2008 a 7:02 pm #

    Appena uscito (lo trovate QUI) il nuovo giornale online di Sergio Bonelli. Tra le altre cose, tavole dal prossimo romanzo a fumetti.

  116. acidshampoo agosto 30, 2008 a 7:07 pm #

    > Se volete che venga a lavorare mi pagate le ferie, altrimenti nisba” …. e nisba è stato. Certo che hanno veramente la faccia come il culo. Ma come mai, dopo cinque anni oltretutto, ancora non t’hanno messo a contratto o almeno pagarti meglio? Tu fossi chiuschino là dentro! Che paraculi. Fanno i loro calcoli, poi ti dicono che tra le due opzioni preferiscono che vai in malattia dieci giorni ora e non pagarti le ferie. Insomma l’unica prerogativa è l’esasperazione del tornaconto, che qui di rapporto umano mi pare che ne calcolino poco (al di là di tante chiacchiere, come spesso capita). O sbaglio?

  117. infrarosa agosto 30, 2008 a 9:20 pm #

    gente ciao a tutti, mi dispiace esserci poco sul blog ultimamente (causa viaggi e assenza di internet a casa) e scusate l’intrusione off-topic… ma volevo dire che il 18 vado a vedere a berlino…I BAUSTELLE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 

  118. frank agosto 30, 2008 a 9:38 pm #

    Daiana, come ti capisco. Io nonostante tutte le mie chiacchiere sono un perfetto ingranaggio del sistema, visto che ho uno smisurato senso di responsabilità (e di colpa, sempre pronto). Due elementi che ti rendono il dipendente perfetto, con un po’ di cinismo, materia molto diffusa nel mondo là fuori… E anche se il mio contratto di lavoratore dipendente era formalmente invidiabile, e la mia posizione era diversissima dalla tua, i meccanismi erano pari pari quelli. Ciriciao Infrarosa!

  119. caramelleamare agosto 30, 2008 a 10:49 pm #

    per chi non conosce la situazione non si capisce quanto grave sia il comportamento dei datori di lavoro della daiana:al di la del tornaconto, te pensa che si sentono offesi da lei e ogni discussione sulla faccenda (due o tre tra telefono e incontri) si è basata sul cecare di fare sentire in colpa la daiana come se facesse chissa che cosa.quello che fa rabbia è che non puoi nemmeno spiegargli quanti anni luci sono lontani dall’essere meritevoli di vivere. quindi piu che accaparrarti una posizione vantaggiosa con i fatti, non puoi fare.per fortuna anche quelli stavolta erano tutti dalla sua parte.No perche parlando praticamente loro forse non se ne rendono conto di quello che chiedono, ma hanno il coraggio di pretendere che una dipendente sfruttata senza un contratto serio da ben cinque anni rinunci a 300 euro di guadagno, dieci giorni in piu di vacanza pagati, e 15 giorni di ferie “pagate” dalla mutua.e questo non per salvargli la vita, che cmq io direi di no, ma perche a loro li inguaia un po se lei questi dieci giorni non li aiuta col lavoro. E’ ASSURDO. Cioè, gli dicono sempre che lei li è di vitale importanza pero la trattano con il contratto peggiore esistente che avrebbe chiunque appena entrato e guai a chiedere di piu. e poi mettono il musino se lei sfrutta una situazione che per una volta gliè andata bene.Moralmente parlando invece vorrei sapessero che per essere persone decenti dovrebbero essere CONTENTI di quello che è successo: perche finalmente la daiana che loro stimano tanto, ma purtroppo nonostante tutti gli sforzi non ce la fanno proprio a fargli un contratto regolare (e solo dio sa quanto vorrebbero!) ha la possiblità di avere un centesimo di quello che gli spetta. per di piu senza togliere una sola briciola dalle loro tasche. dovrebbero gioire e aiutarla a guadagnare il piu possibile da questa situazione, questi imbecillia fare un analisi generale della situazione c’è veramente da volerli morti. ogni volta che ripercorro la situazione completa li odio dal profondo.un giorno vado la dentro e faccio un puttanaio della madonna!!che poi sti figli di puttana non ci perdono manco un centesimo, paga la mutua! ma che cazzo vogliono sti coglioni poveracci di merda!! gli venisse un tumore ora

  120. caramelleamare agosto 30, 2008 a 10:51 pm #

    gente ciao a tutti, mi dispiace esserci poco sul blog ultimamentea me non me ne frega un cazzo

  121. Daiana agosto 31, 2008 a 9:41 am #

    poi ti dicono che tra le due opzioni preferiscono che vai in malattia dieci giorni ora e non pagarti le ferie.Magari avessero il coraggio di dire questo apertamente! Semplicemente si limitano a non prendere neanche in considerazione la cosa e a dire che a loro farei un gran favore andando a lavorare normalmente… “poi fai come vuoi…” Così loro hanno la coscienza pulita e io mi sento una merda. Ma non importa questa volta me ne frego.

  122. Daiana agosto 31, 2008 a 9:47 am #

    che qui di rapporto umano mi pare che ne calcolino poco Il rapporto umano è solo una facciata da parte loro e lo dimostrano ogni singola volta che ne hanno l’occasione. Il bello è che sono talmente ignoranti che non se ne rendono conto. Intanto ora dovrei essere a lavoro e invece sono a casa e loro si arrangiano.

  123. Daiana agosto 31, 2008 a 9:53 am #

    Io nonostante tutte le mie chiacchiere sono un perfetto ingranaggio delsistema, visto che ho uno smisurato senso di responsabilità (e dicolpa, sempre pronto)Eh ma questo è proprio quello che non si deve mai avere quando si è un lavoratore dipendente. Per quanto ne sò io prima bisogna essere disponibili solo in una certa misura e facendo sempre notare quanto non c’è niente di dovuto in quello che si fa in più. No perchè a me quello che mi ha sempre fatto incazzare è che sembra che la gente che ti dà lavoro ti stia facendo un piacere. Si torna sempre lì, tanto per cominciare a me fa un gran dispetto perchè mi porta via la maggior parte del mio tempo. Poi è vero che mi da i soldi per campare ma a che prezzo?!Io perfortuna ho un lavoro che mi piace altrimenti non ci sarebbero certi problemi sarei già andata via da mo’.

  124. Daiana agosto 31, 2008 a 9:59 am #

    dovrebbero gioire e aiutarla a guadagnare il piu possibile da questa situazione, questi imbecilliGrazie Caramelle, non l’avevo ancora guardata da questo punto di vista e in effetti c’hai ragione. Dovrebbero essere contenti sti stronzi.

  125. Daiana agosto 31, 2008 a 10:08 am #

    Cmq a parte tutte queste chiacchere volevo complimentarmi col marinaio che ha scritto un nuovo capitolo della saga di paperino…. davvero molto emozionante. Ma è forse l’ultimo?!

  126. Daiana agosto 31, 2008 a 10:10 am #

    mi dispiace esserci poco sul blog ultimamente (causa viaggi e assenza di internet a casa)Anche io ci sono un pò meno infrarosa, causa lavoretti e animali a cui badare, ma il risultato è stato che uno di questi mi ha morso al braccio… mi auguro che a te non arrivi la maledizione dello sgargabonzi che ci vuole sempre presenti, altrimenti potresti essere aggredita da un informatico esperto in navigazioni. Ciao e buon fine estate!

  127. Daiana agosto 31, 2008 a 10:16 am #

    Ieri sera guardavo i simpsons e ho sentito marge fare una strana risata, mi ricordava molto quella di Spank. E infatti ho scoperto che la voce che li doppia è la stessa: Liù Bosisio.

  128. acidshampoo agosto 31, 2008 a 11:19 am #

    Sulla materia lavoro ne so pochissimo e spero di saperne poco per più tempo possibile, ma a leggere la cruda cronistoria di Caramelleamare vengono certi nervi così! Non ho idea cosa voglia dire sopportare, giorno dopo giorno, datori di lavoro di questa risma. Sapere che, anche nei momenti più umani, si ha a comunque che fare con gente che, se serve, esaspererà i propri calcoli e, alla bisogna, tirerà fuori in automatico la parte della vittima e di chi ti sta facendo un favore. Favore una sega: cazzo, non si scordassero che te lavori per arricchirli (nè più nè meno). E loro non si sentono almeno sollevati dal fatto che, una volta tanto, ti prendi quello che ti spetta? Che poi non sono nemmeno soldi che gli escono di tasca, ma in ogni caso questo dovrebbe essere l’ultimo dei problemi. Evidentemente l’ultimo dei problemi loro è di stare in pace con la propria coscienza. Che poi di sicuro lo sono in pace, visto che si sentono benefattori per il semplice fatto di pagarti, seppur in nero e seppur succhiandoti il sangue più che possono. Ma al tuo rientro ci saranno musi? Che dici?

  129. acidshampoo agosto 31, 2008 a 11:20 am #

    Non so come sarà Ezio Greggio in un ruolo drammatico nel nuovo film di Pupi Avati, ma QUESTA foto è impressionante (in positivo).

  130. acidshampoo agosto 31, 2008 a 11:32 am #

    Anche io ho apprezzato molto questo Passa Paperino, bello teso, serio e lirico e che getta le basi per un decimo capitolo dove i nodi torneranno al pettine. Nel tono serioso del tutto, m’è piaciuto troppo il frequentatore di concilii, conclavi… e autoclavi.A proposito di Sisto Sesto, segnalo QUESTA canzone di Claudio Baglioni, dal titolo “Sisto V” e dedicata al Papa omonimo. E’ il Baglioni che non ti aspetti.

  131. Isa agosto 31, 2008 a 12:16 pm #

    “Sapere che, anche nei momenti più umani, si ha a comunque che fare con gente che, se serve, esaspererà i propri calcoli “Per questo ci siamo messi nelle mani di un ricco imprenditore.

  132. ilmarinaio agosto 31, 2008 a 12:27 pm #

    a proposito di lavoro, io ho sopportato fin’ora, ora cerco altre vie.  al limite, troverò un lavoro pagato poco come quello che ho ora.  metto in guardia tutti quelli in ascolto:  piuttosto che andare a lavorare con una cooperativa, state a casa, andate a rubare, provatele di tutte. per dirne solo due:1.  ti succhiano fino all’impossibile.  quando fanno dei turni (consegnati all’ultimo momento) chiedono sempre rientri.  un anno si fecero 7-8 mesi di turno in quarta col rientro fisso.  chi sa che vuol dire sta già sbiancando.  esempio:  lunedì: pomeriggio, martedì:  mattina e notte, mercoledì smontante (il tempo di dormire), giovedì rientro, magari di mattina, venerdì, pomeriggio, sabato mattina e notte, domenica smontante, lunedì rientro, etc.  senza staccare, compresi natale, capodanno etc. oltretutto in un lavoro che dire stressante è dire poco.2.  chi ci fa gli stipendi, ormai è di dominio pubblico, è pagato per cercare tutti i mesi di fregarci qualcosa.  non scherzo, è proprio così.  se uno se ne accorge, te li ridanno (naturalmente senza scuse).  se non te ne accorgi, cioé se tutti i mesi da solo non ti fai il controllo delle ore, ti fregano. dico solo una cosa:  io di stare male non l’auguro a nessuno.  ma a qualcuno di morire sì.

  133. acidshampoo agosto 31, 2008 a 1:03 pm #

    > Per questo ci siamo messi nelle mani di un ricco imprenditore.Non è vero. Un imprenditore senza scrupoli non avrebbe mai tempo per QUESTO.

  134. Daiana agosto 31, 2008 a 1:15 pm #

    Ma al tuo rientro ci saranno musi? Che dici?Al mio ritorno ci saranno di sicuro diverse conseguenze ma io non aspetto altro. Voglio proprio vedere come saranno capaci di affrontare questa situazione e come me la faranno pagare. Mi aspetto grandi trasformazioni nei lavori che ho fatto io per farmi sentire che non sono indispensabile, mi aspetto un minimo di freddezza in più da parte della Silvia e anche meno soldi in nero in fase di riscossione…. e qui mi sentono perchè c’ho il dente avvelenato a questo punto.

  135. Daiana agosto 31, 2008 a 1:19 pm #

    se non te ne accorgi, cioé se tutti i mesi da solo non ti fai il controllo delle ore, ti fregano. Confermo, io ho fatto controllare le mie buste paga dell’anno scorso al mio babbo che è commercialista e ho scoperto che mancano 40 euro di rimborso irpef…. non ci volevo credere.

  136. ilmarinaio agosto 31, 2008 a 1:22 pm #

    dopo la gente si stupisce se uno scrive i passapaperini

  137. acidshampoo agosto 31, 2008 a 1:51 pm #

    > Confermo, io ho fatto controllare le mie buste paga dell’annoscorso al mio babbo che è commercialista e ho scoperto che mancano 40euro di rimborso irpef…. non ci volevo credere.Ma ci fosse mai una volta che si sbagliano per eccesso. Niente, sempre per difetto. E’ come una moneta da cento lire che dà sempre testa. Strano, visto che di sicuro non c’è malafede dietro nononono…> Mi aspetto grandi trasformazioni nei lavori che ho fatto io per farmisentire che non sono indispensabile, mi aspetto un minimo di freddezzain più da parte della Silvia e anche meno soldi in nero in fase diriscossione…. QUESTA GENTE DEVONO MORIRE. Meno soldi in fase di riscossione? Addirittura? Cioè possono decidere, così, di pagarti meno all’ora, giusto per darti il giusto “condizionamente operativo” (come le scosse alle cavie)? So che non c’è un accordo scritto, però mi pare da pazzi ‘sta cosa.> e qui mi sentono perchè c’ho il dente avvelenato aquesto punto.La cosa appassiona anche me! Faccio il tifo!

  138. Daiana agosto 31, 2008 a 2:08 pm #

    Cioè possono decidere, così, di pagarti meno all’ora, giusto per dartiil giusto “condizionamente operativo” (come le scosse alle cavie)? Soche non c’è un accordo scritto, però mi pare da pazzi ‘sta cosa.Possono eccome. Il fatto è che dopo aver spiegato innumerevoli volte che il nero non me lo possono pagare meno del bianco siamo arrivati a un accordo che consiste nel fatto che in sede di paga, una volta fatto il calcolodi quanto mi spetta fra nero e bianco, mi danno 100-150 euro in più così per arrontondare e a seconda di quanto sono stata brava. Questa cosa per me è imbarazzante perchè messa così quando mi pagano mi tocca anche dirgli grazie, e non è che con questa mancia in più io sia pagata adeguatamente eh, magari. Cmq sta di fatto che non essendo un aumento orario stabilito in partenza ma solo un bonus finale loro possono sempre togliertelo. Io mi aspetto che questo mese me lo toglieranno, speriamo di no.Cmq ti terrò informato.

  139. Daiana agosto 31, 2008 a 2:11 pm #

    ah cmq volevo fare un’altra parentesi: siccome in questa settimana avrei dovuto preparare delle bomboniere e dei centrotavola che in genere faccio solo io, mi sono anche offerta di farli a casa, naturalmente senza essere pagata, solo per fargli un piacere… Il marito di Silvia (quello che mi paga) mi ha risposto “ah io queste cose non le voglio sapere son cose vostre”.

  140. acidshampoo agosto 31, 2008 a 2:44 pm #

    QUI scaricabile la prima graphic novel (di 3) che fa da prequel al film Southland Tales. E’ stata tradotta in italiano dai tipi di Yound.

  141. caramelleamare agosto 31, 2008 a 2:47 pm #

    Non so come sarà Ezio Greggio in un ruolo drammatico nel nuovo film di Pupi Avati, ma QUESTA foto è impressionante (in positivo).io so sempre stato convinto che se greggio un giorno avrebbe tirato fuori una prova drammatica di livello, non me ne sarei sorpreso piu di tanto.si starà a vedere

  142. acidshampoo agosto 31, 2008 a 2:53 pm #

    Questa cosa del bonus da 100-150 Euro mi metterebbe un’ansia della madonna. Quanto sono stato bravo questo mese? 50? 49? 112? 0? 10? 144? E da cosa dipende? E’ scientifico il calcolo? Conta se sbaglio delle accentazioni? Se mi faccio male e perdo venti minuti a medicarmi, scende il premio? E di quanti euro al minuto?Mi ricordano le recensioni di videogiochi della rivista K, che dava il voto non in decimi, non in centesimi, ma addirittura in millesimi (ricordo che Dune prese 899 e Another World 880).E ora può essere che il mese prossimo non ti danno nessun dindino in più perché hai fatto la cattiva e ci sono rimasti tanto male? Poooooveri!!!!> Il marito di Silvia (quello che mi paga) mi ha risposto “ah io queste cose non le voglio sapere son cose vostre”.MORTI.

  143. acidshampoo agosto 31, 2008 a 2:59 pm #

    > io so sempre stato convinto che se greggio un giorno avrebbe tiratofuori una prova drammatica di livello, non me ne sarei sorpreso piu ditanto.Fino a prova contraria, mi viene da dargli pochissima fiducia. Poi ovviamente spero di sbagliarmi. Avati è un grande per sdoganare attori comici in drammatici. C’è riuscito ottimamente con Delle Piane, Abatantuono e più recentemente con Marcorè. Ma con Boldi (Festival) prese un bell’abbaglio.Come vorrei Renato Pozzetto protagonista di un film di Avati.

  144. acidshampoo agosto 31, 2008 a 3:58 pm #

    QUI recensione dell’album d’esordio di un nuovo gruppo italiano, The Sunny Boys, che appare quantomai ispirevole.

  145. fox_in_the_snow settembre 1, 2008 a 7:51 pm #

    Daiana, ma hai provato a cercare altro? Poveri Daiana e marinaio. Uno si dice “va be’, esiste l’Ispettorato del lavoro”, magari una telefonatina DOPO che ci si è licenziati. Però ci si fa venire gli scrupoli: “hanno famiglia…”, oppure “danno lavoro a tanta gente…”, oppure “fanno del bene…” Mai che sia il datore di lavoro a pensare “si deve costruire una famiglia…”, oppure “però lavora bene…”, oppure “c’ha il mutuo…”. Che poi ditemi quello che volete, ma tutti, tutti ci guadagnano, comprese le cooperative, e l’unico motivo per cui non pagano, pagano poco, o al nero, non è quasi mai per mandare avanti l’azienda o la cooperativa, ma per avere più soldi loro in tasca e pure esentasse, puro e semplice.

  146. frank settembre 1, 2008 a 10:26 pm #

    Ma è chiaro perché la Daiana e il Marinaio “non cercano altro”. Prima di tutto fanno comunque qualcosa che gli piace e li gratifica in sé, mi par di capire. Secondo, non credo che nel resto del mondo sia molto meglio: comunque il datore di lavoro è colui che deve farti rendere il massimo pagandoti il minimo. Vorrei aver conosciuto Adriano Olivetti per poter dire che non sono tutti così.>Mai che sia il datore di lavoro a pensare “si deve costruire una famiglia…”Ieri parlavo con una coppia di 55enni che ha investito i risparmi di una vita in una piccola cooperativa edilizia. Ora le cose, col tempo e con un paio di intoppi, si sono complicate al punto che qualunque cosa facciano, gli investitori ci rimetteranno dei soldi, non avranno mai ciò che gli era stato promesso, e l’impresa guadagnerà comunque il suo tot e avrà modo di specularci su. E te dici, che c’entra? Per me c’entra: un margine di guadagno inferiore non farà sostanziale differenza all’impresa, ma alle singole famiglie gli cambia letteralmete la vita: stronca progetti a catena, cambia sogni, butta all’aria mille energie. E lascia il sapore di fallimento e di inutilità, e non fa dormire la notte.

  147. fox_in_the_snow settembre 1, 2008 a 10:52 pm #

    >Ma è chiaro perché la Daiana e il Marinaio “non cercano altro”. Primadi tutto fanno comunque qualcosa che gli piace e li gratifica in sé, mipar di capire.Questo l’avevo capito anch’io. Ovviamente chiedevo se la Daiana avesse cercato nello stesso campo. Al marinaio neanche glielo chiedo, perché è un campo che conosco. Le cooperative campano con soldi pubblici che non arrivano mai e soprattutto i loro servizi, per quanto utili, sono molto difficili da quantifare in termini di soldi. Sono tutte più o meno messe male ma paradossalmente è più difficile, anche se non impossibile, fregare sulle buste paga perché, lavorando per progetti, se vogliono ottenere i fondi di solito devono rendere conto di come li spendono. Invece nel privato “profit” come è un vivaio è più facile dare un prezzo a ciò che si tratta (perché si vendono piante) e i soldi arrivano dai clienti che in genere pagano quando comprano. Immagino che non sia il solo vivavio della zona, sono così anche gli altri?

  148. Daiana settembre 2, 2008 a 2:35 am #

    E cmq l’ispettorato del lavoro è inutile chiamarlo perchè è già stato corrotto

  149. Daiana settembre 2, 2008 a 2:37 am #

    Immagino che non sia il solo vivavio della zona, sono così anche gli altri?Dimentichi che il mio lavoro è tutt’altro che mansione da vivaio. Io arredo case, faccio allestamenti per locali o vetrine, faccio composizione e poi mi occupo di piante e di come confezionarle nella maniera più adatta o originale. Di vivai la zona è piena (anche se le condizioni sono più o meno le stesse) ma di lavori come il mio non se ne trovano se non nelle grandi città.

  150. fox_in_the_snow settembre 2, 2008 a 7:59 am #

    >Dimentichi che il mio lavoro è tutt’altro che mansione da vivaio.Non lo dimentico: non me lo hai mai detto. Comunque come al solito allora è un delicato equilibrio fra le soddisfazioni che ti da il lavoro in sé e le pillole che ti tocca mandar giù. Che fortuna per i tuoi padroni, che il lavoro ti piaccia così tanto.

  151. frank settembre 2, 2008 a 9:26 am #

    La madonna, che carica che c’hai fox! Ti chiedo lumi su una cosa che non ho capito: secondo te, le cooperative sono impossibilitate a frodare e sopavvivono a stento, o sono come gli altri imprenditori se non peggio? Magari ho interpretato male, ma hai scritto entrambe le cose.

  152. fox_in_the_snow settembre 2, 2008 a 9:54 am #

    Perché è così. Le cooperative sopravvivono a stento, soprattutto grazie a operatori sottopagati, sfruttati e disposti magari ad accettare di non essere pagati anche 6-7 mesi (a me è capitato), e anche 2-3 anni, da quello che sento. Questo chi lavora nel privato “profit” non può capirlo. Ma i modi di “frodare” sono diversi da quelli del mondo “profit”. Ad esempio, vincere un appalto risparmiando sugli stipendi ai dipendenti ma chiedendo cifre astronomiche per le “spese di coordinamento”, che di solito vanno al principale. Oppure dichiarando di avere 4 operatori e invece ce n’è uno che lavora per 4 e gli altri 3 fanno altro. Oppure ancora prendendo soldi per una struttura che in realtà è già finanziata da altri, quindi essendo pagati il doppio per lo stesso servizio. Si sente spesso la gente lamentarsi, di solito come scusa per non fare donazioni, che i costi di gestione del no-profit sono troppo alti. Il problema è che sono costi reali, quando non sono gonfiati appunto per arricchire i presidenti, ma, poiché non producono di solito niente di tangibile, la gente ne sottovaluta l’utilità e il valore e dunque gli operatori vengono sottopagati (a meno che non lavorano in un’organizzazione internazionale). Rispetto al “profit”, come dicevo prima, nelle cooperative di solito non ci sono prodotti o servizi pagati (al bianco al nero) dal cliente, non ci sono soldi che circolano, regolari o irregolari. Di solito si tratta di carteggi che riguardano solo l’amministrazione. L’operatore sociale di solito non può giocare sul “premio produttività” e nemmeno può tanto dire “vado da quell’altra cooperativa che paga meglio”, perché purtroppo sono messe più o meno tutte allo stesso modo. Chi lavora nele aziende invece sì.

  153. Daiana settembre 2, 2008 a 9:55 am #

    Che fortuna per i tuoi padroni, che il lavoro ti piaccia così tanto. Puoi dirlo forte! Prima di approdare a questo lavoro ero come caramelleamare, sono  riuscita a vivere male anche il lavoro nel mio sport dopo un pò che lo facevo. Mi ero illusa che passare mezza giornata in palestra con dei bambini a fare cose che faccio da una vita potesse essere un buon compromesso ma niente, il fatto di avere orari e obblighi mi ha fatto schifare anche quello. Poi sono arrivata in questo posto maledetto e  un giorno dopo l’altro sono già 5 anni che li sopporto. Il lavoro deve essermi piaciuto piacermi proprio tanto per sopportare fino a qui. Anche perchè considera che io non mi faccio il minimo scrupoloa far valere i miei diritti. In prima superiore hi convinto la Preside a farci occupare la scuola e in terza ero già rappresentante d’istituto.

  154. Daiana settembre 2, 2008 a 9:57 am #

    Non lo dimentico: non me lo hai mai dettoah, Scusa pensavo se ne fosse già parlato.

  155. Daiana settembre 2, 2008 a 10:00 am #

    L’operatore sociale di solito non può giocare sul “premio produttività”e nemmeno può tanto dire “vado da quell’altra cooperativa che pagameglio”, perché purtroppo sono messe più o meno tutte allo stesso modo.Chi lavora nele aziende invece sì. Pensa te che culo, io lavoro in un’azienda ma il tutto funziona comein una cooperativa. Proprio una bella situazione si.

  156. fox_in_the_snow settembre 2, 2008 a 10:10 am #

    >sono  riuscita a vivere male anche il lavoro nel mio sport dopo un pò che lo facevo.Quale sport?

  157. frank settembre 2, 2008 a 10:12 am #

    >Chi lavora nele aziende invece sì. Mah… non credo sai? Considera che se cambi azienda ma non mansione ti inquadrano secondo tabelle comuni e la paga oraria e i contributi son sempre quelli regolati dalla legge. L’incognita è quanto sarà figlio di puttana il prossimo che ti assume, e siccome secondo me di Adriani Olivetti non ce n’è in giro, tanto vale restare col figlio di puttana che conosci e imparare a gestirlo e giocarti le tue carte. Se proprio non la spunti e il patire è più che il godere, te ne vai ma sapendo che non esiste l’eden del lavoro dipendente, profit o no. Stesso dicasi per le mie esperienze lavorative negli studi professionali: dare il massimo e ricevere il minimo, e rivendicare ogni cazzata. La differenza la fanno le sfumature, l’ambiente umano e la crescita professionale, ma non la busta paga. Per l’appunto in questi giorni devo andare a batter cassa dall’ultimo con cui ho lavorato… mi fa più fatica che lavorare.

  158. fox_in_the_snow settembre 2, 2008 a 10:29 am #

    >ti inquadrano secondo tabelle comuni e la paga orariaNon dite così se no Acidshampoo non mi lavora più (e comunque è un discorso che non vale con il pubblico). Non è sempre così, ed è più facile che non sia così nel privato “profit” che nel sociale. Le “tabelle comuni” si riferiscono solo al minimo sindacale, ma nulla vieta a un’azienda che si vuole accaparrare i collaboratori migliori di pagarli di più, in quei casi in cui c’è un vero libero mercato e il merito e la competitività valgono qualcosa. Ovviamente parlo dei dipendenti, i collaboratori sono una storia a parte. E’ il caso per esempio di mia sorella, che lavora nel campo della moda, o di miei amici che lavorano nel campo dell’industria. Anche gli operai specializzati, per esempio, sono merce rara e vengono pagati anche tanto, più degli insegnanti e degli operatori sociali, in ogni caso (ad esempio il mio amico che lavora in un’industria siderurgica), o gli informatici. Tutta gente che si può permettere di scegliere e a cui lasciare un lavoro per un altro non crea l’angoscia che crea a noi.

  159. Daiana settembre 2, 2008 a 11:25 am #

    Quale sport? Ginnastica artistica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: