Ipotenuse (20)

30 Lug

fantastorie

CAPIRSI MALE

Legge, numeri, miliardo, milioni.
Per la legge dei grandi numeri, un miliardo corrisponde a mille milioni (circa). Per la stessa legge, un bilione corrisponde a mille miliardi. Questa premessa può apparire quantomeno curiosa, ma è in realtà necessaria per raccontare la triste storia di un pensionato chiamato Goffredo Schivenoglia. Il signor Schivenoglia era un uomo poverissimo, basti pensare che possedeva solo un pettine, una cedrata e un milione di lire, cifra che non gli era sufficiente nemmeno per comprare un sassofono di media qualità. Schivenoglia era sì squattrinato, ma in compenso era affetto da una strana malattia: il raffreddore. Tale malanno colpisce il naso e si basa sul fatto che, praticamente, ti si tappano i buchi del naso. Più precisamente si trattava di un raffreddore da mansarda, che il tapino aveva contratto per aver bevuto inavvertitamente una mansarda. Schivenoglia andava in giro per la città e, onde impietosire i passanti e ottenere qualche spicciolo, diceva loro di avere in tasca solo un milione. Ma a causa del raffreddore diceva: “Ho solo un bilione!”. E così tutti lo guardavano schifati, pensando che fosse un uomo ricchissimo che si vestiva da povero tanto per fare il radical chic e frequentare i salotti bene. Ma un giorno il destino volle che in città arrivasse la chiacchierata diva americana Jennifer Frocchia. Ella era, al contrario di Schivenoglia, assai benestante. Una giovane vedova di tre mariti, tutti deceduti all’ippodromo di El Paso in circostanze a dir poco misteriose. Il suo patrimonio ammontava ad un miliardo di dollari, non poco per una bambina di appena dodici anni. Jennifer non ne faceva mistero, ma girava per la città con l’unico fine di sfoggiare la sua ricchezza. Il caso vuole che anche lei avesse in dotazione questo famoso virus del raffreddore. Anche il suo era un raffreddore da mansarda, ma di secondo tipo, contratto per non aver mai bevuto una mansarda in vita sua. Jennifer voleva far sapere a tutti del suo miliardo, ma a causa di quel male riusciva solo a dire: “Ho un biliardo!”. E la gente la guardava in modo neutrale.
Un giorno Schivenoglia e Jennifer si incontrarono per caso in una camera iperbarica. Lui le disse “ho un bilione!”, lei gli rispose “ho un biliardo!” e fu il colpo di fulmine. Schivenoglia pensò che quel biliardo gli veniva preciso preciso per poterci appoggiare sopra il suo milione e quindi ripigliare fiato. Magari ogni tanto giocarci pure, stando come sempre attento a non mandare la palla 8 in buca. Jennifer aveva mire molto meno romantiche: pensò che quell’uomo gli veniva buono per sposarlo, farlo morire in circostanze misteriose ed ereditarne così il patrimonio bilionario. I due si misero insieme e andarono a coabitare in un confortevole capannino dell’ANAS. Ma una notte, nonostante le finestre chiuse, un nuovo misterioso virus si insinuò nella loro camera da letto. La mattina dopo, Schivenoglia voleva dire di avere un milione, ma riusciva solo a pronunciare: “Ho un reticolato!”. Jennifer, che bramava quel bilione, improvvisamente si sentì tradita. Ma anche lei era stata contagiata, così al momento di sbattergli in faccia il suo miliardo, che lui aveva sempre concepito come il biliardo dei suoi sogni, le uscì: “Bobby Solo è pazzo!” A Schivenoglia si spense ogni speranza. I due si odiarono così tanto che si fiondarono l’uno sull’altro e presero ad azzannarsi prima, poi addirittura a mangiarsi reciprocamente. E nella riffa si divorarono in maniera così precisa e simmetrica che finirono per sparire. Almeno apparentemente, perché in verità continuano ad esistere in forma gassosa e da millenni vagano senza pace per la troposfera, dove vivono il loro amore maledetto.

Annunci

179 Risposte to “Ipotenuse (20)”

  1. kreisky luglio 30, 2008 a 1:14 am #

    ié, e che so’l primo ?!bello bello, come sai leggo silente poi ogni tanto dico qualcosa. Ipotenuse comunque m’è sempre piaciuto, anche il resto eh !ciao!

  2. acidshampoo luglio 30, 2008 a 1:59 am #

    Ueilà Kreisky, sempre bello ritrovarti! Come va nella terra di Jacques Prevert, della torre Eiffel, di Stonehenge, di Totò, del sirtaki e del gulash?

  3. acidshampoo luglio 30, 2008 a 2:05 am #

    E’ incredibile come quello che nonostante tutto è ancora il gruppo migliore del mondo, i Baustelle, stiano riuscendo a collezionare per il nuovo album i videoclip più brutti della storia. Dopo quelle robe inqualificabili che sono stati i video di Charlie Fa Surf e Colombo, ecco QUI quello del terzo singolo: Baudelaire. E’ un video ricavato dal materiale che Bianconi ha girato in Sicilia per il suo documentario sullo stile del pasoliniano Comizi D’Amore (QUI un assaggio).

  4. acidshampoo luglio 30, 2008 a 2:10 am #

    Conosciuti in italia come La casa 1 e 2 e L’armatadelle tenebre sono parte dalla stessa serie, Evil Dead appunto, che ilregista Sam Raimi, dopo i successi dell’uomo ragno, ha recentementedichiarato presso il Comic-con che ha intenzione di girare un altro EvilDead.Il regista ha anche affermato che è stato molto colpitodal fatto di vedere gente vestita come Ash al comic-con e che sebbeneil pubblico di Evil Dead non sia vasto come quello di Spiderman sonomolto appassionati e ha davvero voglia di farci un altro film.Peradesso Sam Raimi deve scrivere la sceneggiatura assieme a suo fratelloIvan, speriamo di vedere un Evil Dead 4 al più presto.fonte: cineblog.it

  5. rezio luglio 30, 2008 a 8:37 am #

    E’ incredibile come quello che nonostante tutto è ancora il gruppo migliore del mondo, i Baustelle, stiano riuscendo a collezionare per il nuovo album i videoclip più brutti della storia. Dopo quelle robe inqualificabili che sono stati i video di Charlie Fa Surf e Colombo, ecco QUI quello del terzo singolo: Baudelaire.è una presentazione in powerpoint fatta male, magari è volutamente sottotono tipo new wave da liceale perchè baudelaire lo si legge anche nelle scuole superiori; il problema è che non ha stile, nessuno ha notato che brasini nella foto di gruppo di amen ha lo stesso atteggiamento di slash nel penultimo album dei velvet revolver, ora si è anche messo la tuba sul capino

  6. ilmarinaio luglio 30, 2008 a 9:30 am #

    con le mansarde è un problema, non si possono né bere, né non bere.  invece la scena dei due che si mangiano è una citazione da una storia di Dylan Dog, sicuramente sclaviana.  vediamo se mi ricordo.. era un episodio de “La quinta stagione”, no?

  7. acidshampoo luglio 30, 2008 a 11:23 am #

    Dalla Newsletter Panini:DAVID MURPHY – 911 N. 016×21, B., 16 pp., b/nMiniserie in quattro albi in formato bonelliano, interamente scritta da Roberto Recchioni e disegnata da Matteo Cremona, con le copertine di Gabiele dell’Otto. Di prossima uscita!Ma prima dell’uscita vera e propria del #1, diamo alle stampe questo albo promozionale che sarà dato in omaggio durante la presentazione ufficiale in pompa magna alla fiera di Romics 2008, dal 2 al 5 ottobre 2008.Segnaliamo inoltre che DAVID MURPHY – 911 #0 sarà disponibile anche in allegato a RAT-MAN COLLECTION N. 68!

  8. acidshampoo luglio 30, 2008 a 11:28 am #

    Marinaio, te che sei un fan di Clive Baker. Sono appena usciti due spot per il nuovo film tratto da una sua opera, Midnight Meat Train. Li trovo QUI. Vedo ora che il protagonista è lo spettacolare Bradley Cooper, ovvero l’Aidan Stone della quinta serie di Nip/Tuck nonché protagonista di Kitchen Confidential.

  9. acidshampoo luglio 30, 2008 a 11:31 am #

    > è una presentazione in powerpoint fatta male, magari è volutamentesottotono tipo new wave da liceale perchè baudelaire lo si legge anchenelle scuole superioriPerò questo la giustificherebbe se fosse di uno sciatto ricercato e controllato, ma non puoi comunicare sciattezza rendendo sciatta un’opera. E ripenso ai quattro video diretti da Lorenzo Vignolo per i due album precedenti, che erano davvero delle perle e per Arriva Lo Yè Yè e Love Affair ottimizzavano perfettamente il budget risicato. Ma mi chiedo: il Bianconi è contento di questi nuovi videoclip? Se lo fosse, lo troverei molto strano.

  10. acidshampoo luglio 30, 2008 a 11:39 am #

    > era un episodio de “La quinta stagione”, no?Aspetta: se era una citazione non era voluta! Quella di due che si mangiano reciprocamente fino a scomparire, è un’immagine che ci puoi arrivare comunque, io ce l’ho in mente da parecchio, almeno dai tempi in cui sono stato morso da una mansarda.

  11. rezio luglio 30, 2008 a 11:54 am #

    il Bianconi è contento di questi nuovi videoclip?me lo domando anche io..colombo era brutto e senza idee, quest’ultimo peggio;ma vignolo che fine ha fatto, a stò punto aridatece il bianconi con i rayban rosa, da quando hanno firmato con la warner si salva solo il video di un romantico a milano, charlie è in mtv style ma non è male…e poi hanno distrutto le copie del video delle vacanze dell’83…mah

  12. acidshampoo luglio 30, 2008 a 12:29 pm #

    Il video de Le Vacanze Dell’83 io l’ho visto e lo registrai pure. Era a budget zero, ma era anche brutto forte. Uno schermo diviso in tre spit-screen con immagini skretchiate che non si capivano. Forse volevano fare video-arte, non so.Comunque io, fra i video recenti, non salverei nemmeno quello di Charlie. E’ puro format MTV, che ne hai visti tre secondi e hai visto tutto. E poi è anti-narrativo al massimo, quando invece i video dei Baustelle sono sempre stati dei cortometraggi in musica.Non so dirti che fine abbia fatto Vignolo. L’ultima cosa sua è il suo esordio al cinema con “Tutti All’Attacco!” (nemmeno brutto).

  13. acidshampoo luglio 30, 2008 a 12:31 pm #

    QUI trailer del remake americano dello spagnolo [REC], a nemmeno un anno di distanza dall’uscita dell’originale (sic!).

  14. rezio luglio 30, 2008 a 1:18 pm #

    Il video de Le Vacanze Dell’83 io l’ho visto e lo registrai purece l’hai ancora? dove si potrebbe trovare?il più antinarrativo è colombo..

  15. acidshampoo luglio 30, 2008 a 1:35 pm #

    Dovrei averlo ancora, ma non idea in coda a quale film lo registrai. Tempo fa l’ho pure cercato per farne un .avi e metterlo sul blog, ma nisba. In ogni caso non m’arrendo.Comunque mi chiedo com’è che come terzo singolo è uscito Baudelaire e non Il Liberismo Ha I Giorni Contati, che è il potenziale singolo dal tiro perfetto di Amen.

  16. acidshampoo luglio 30, 2008 a 9:05 pm #

    QUI un bellissimo trailer in attesa Dig Out Your Soul, il nuovo album degli Oasis in uscita i primi d’ottobre. Il trailer ripercorre i maggiori successi dei fratelli Gallagher e si conclude con un’anticipazione dal prossimo singolo, Shock Of The Lightning.

  17. caramelleamare luglio 30, 2008 a 11:11 pm #

    oggi ho letto che non so quando durante un torneo di BOCCE sono stati fatti dei controlli antidoping a sorpresa. Tale Anna Noli di 62 anni è stata trovato positiva. ma io dico!

  18. frank luglio 30, 2008 a 11:23 pm #

    OFF-TOPICla mia cartolina dalle vacanze: un fantastico ritorno dei Bee-Hive. Ciaaaooo!!!

  19. acidshampoo luglio 31, 2008 a 4:10 am #

    QUI una succulenta anticipazione di 18 tavole dai prossimi 5 numeri di Dampyr, più lo Speciale. Sono tavole scelte da Boselli, quindi niente spoiler.

  20. rezio luglio 31, 2008 a 7:49 am #

    Comunque mi chiedo com’è che come terzo singolo è uscito Baudelaire e non Il Liberismo Ha I Giorni Contatibaudelaire è più filastrocca, lo ricordi meglio..altrimenti come singolo avrebbero già fatto uscire antropofagus (?) che a livello di testi è perfetta al contrario del liberismo che contiene qualche caduta di stile secondo mè(bel pezzo comunque)

  21. ilmarinaio luglio 31, 2008 a 9:16 am #

    ragazzi, ho preso la malaria.

  22. caramelleamare luglio 31, 2008 a 9:16 am #

    Comunque mi chiedo com’è che come terzo singolo è uscito Baudelaire enon Il Liberismo Ha I Giorni Contati, che è il potenziale singolo daltiro perfetto di Amen.perche la media del pubblico dei baustelle ormai sono la nofri, o la daiana, o anche peggio, la nofripersone per le quali i poeti maledetti hanno qualcosa da dire invece di essere cestinati con sufficienzvuoi mettere quanti deficienti si esaltano con la cantilena di bodelaire che piu piatta non si puo, anziche dover attivare il cervello che non hanno per una canzone che richiede attenzione attiva come Il Liberismo ?!

  23. acidshampoo luglio 31, 2008 a 12:13 pm #

    Eppure Baudelaire mi suona troppo orizzontale e ambient per funzionare come singolo. Di certo il testo, che non m’è mai piaciuto, ora mi piace ancora meno perché ancora di più sembra strizzare l’occhio alle platee più vaste.Antopophagus sarebbe stato un ottimo singolo, anche se il testo (bellissimo) gli rema contro in quanto a piglio popolare.

  24. acidshampoo luglio 31, 2008 a 12:17 pm #

    > ragazzi, ho preso la malaria.Non lo dire nemmanco per scorza! E occhio a Fausto Coppi…

  25. Oleandro luglio 31, 2008 a 12:26 pm #

    Dice che la malaria si possa prendere anche conciando i fagiolini. Dice..

  26. rezio luglio 31, 2008 a 12:36 pm #

    Eppure Baudelaire mi suona troppo orizzontale e ambient per funzionare come singolo.concettualmente come testo ha più di una similitudine con reclame, solo che questa ha una linea melodica imbattibile, di baudelaire salvo solo il groove iniziale(probabilmente iserito in fase di produzione per salvare il pezzo)

  27. acidshampoo luglio 31, 2008 a 12:42 pm #

    Oleandro, sii specifico: fagiolini di che razza? Quelli grasselli o quelli di sant’anna?

  28. Daiana luglio 31, 2008 a 1:57 pm #

    I due ex amanti sono diventati gas, ok … ma tutto quel miliardo + 1 in soldoni che fine ha fatto?!

  29. Daiana luglio 31, 2008 a 2:04 pm #

    QUI un bellissimo trailer in attesa Dig Out Your Soul, il nuovo album degli OasisIo personalmente ho deciso di odiare attivamente gli oasis dall’ultima volta che sei stato qui.  Ma come si fa a parlare oasis per giorni?! Vi odio a te e quell’altro scimunito. ^__^

  30. Daiana luglio 31, 2008 a 2:07 pm #

    uoi mettere quanti deficienti si esaltano con la cantilena di bodelaireche piu piatta non si puo, anziche dover attivare il cervello che nonhanno per una canzone che richiede attenzione attiva come Il Liberismo?!Che cazzo vuoi da me che il liberismo è la mia canzone preferita dell’album! cadute di stile comprese!

  31. acidshampoo luglio 31, 2008 a 2:31 pm #

    > concettualmente come testo ha più di una similitudine con reclame, soloche questa ha una linea melodica imbattibile, di baudelaire salvo soloil groove iniziale(probabilmente iserito in fase di produzione persalvare il pezzo)Reclame per me era completamente rovinata dall’elettronica di Massara, in quella canzone davvero invadente e pacchiana (così come in gran parte del secondo album, al contrario del primo dove invece Massara era stato un grande). E sì, sono d’accordo che la linea melodica di Reclame era notevolissima, però davvero servita male da un arrangiamento non all’altezza. Senti per esempio che tiro PERFETTO avrebbe il ritornello, ma come suona sordo e stinfio, per come la voce del Bianconi non è supportata dalla musica.

  32. acidshampoo luglio 31, 2008 a 2:33 pm #

    > I due ex amanti sono diventati gas, ok … ma tutto quel miliardo + 1 in soldoni che fine ha fatto?!Se ne è appropriato lo stato e ha devoluto tutto in beneficienza, a favore di un’industria bellica in difficoltà.

  33. acidshampoo luglio 31, 2008 a 2:40 pm #

    > Io personalmente ho deciso di odiare attivamente gli oasis dall’ultimavolta che sei stato qui.  Ma come si fa a parlare oasis per giorni?! Viodio a te e quell’altro scimunito. ^__^Invece io ho goduto troppo! A trent’anni ragionare con questa passione di tutto l’inutile della vita, la trovo una conquista. Hai solo da imparare, visto che te sei capace di parlare di solo tre cose: soldi, cocciniglia delle azalee, soldi.

  34. acidshampoo luglio 31, 2008 a 2:47 pm #

    > Che cazzo vuoi da me che il liberismo è la mia canzone preferita dell’album! cadute di stile comprese! Anche se non era rivolto a me, mi sorprende questo tonettino piccato. Ti facevo diversa. In ogni caso ti ricordo che te ti esalti anche al recitato di Panico: “seconda strofa”, “indovina?”, “hai mai provato il torrone?”, e soprattutto quel “come on” pronunciato dal Bianca come se fosse in fila la semaforo e dicesse alla Panda davanti: “e datti ‘na mossa, diocristo!”Fai una cosa, ascolta QUESTA b-side degli Oasis e rifatti la bocca.

  35. acidshampoo luglio 31, 2008 a 3:19 pm #

    Evvai! Usciti i sottotitoli per il secondo lungometraggio di Futurama, dal titolo The Beast With A Billion Backs. Li trovate QUI.

  36. Daiana luglio 31, 2008 a 5:00 pm #

    Fai una cosa, ascolta QUESTA b-side degli Oasis e rifatti la boccaMai! Nemmeno per tutto l’uovo del mondo.

  37. Daiana luglio 31, 2008 a 5:04 pm #

    “uninno rocc’ alalieselvud”……. ahahahaha

  38. Daiana luglio 31, 2008 a 5:04 pm #

    “uninno rocchenrol’ alalieselvud”……. lalalal

  39. Daiana luglio 31, 2008 a 5:06 pm #

    Hai solo da imparare, visto che te sei capace di parlare di solo tre cose: soldi, cocciniglia delle azalee, soldi.io almeno c’ho il senso delle cose e grazie a me si è salvato un agnellino. Se era per te e caramelleamare lo lasciavate nel bosco da solo convinti che sarebbe diventato un supereroe!

  40. acidshampoo luglio 31, 2008 a 5:07 pm #

    Da quanto si legge QUI, la pregevole serie The Riches è in odore di cancellazione. E si dice che anche a Swingtown toccherà la stessa sorte.

  41. acidshampoo luglio 31, 2008 a 5:09 pm #

    > io almeno c’ho il senso delle cose e grazie a me si è salvato un agnellino.Mentre stai qui a vantartene, il caro Fiocco Di Neve che hai restituito al proprio gregge è appena stato T R I T A T O.

  42. acidshampoo luglio 31, 2008 a 5:16 pm #

    > Mai! Nemmeno per tutto l’uovo del mondo.Hai parecchio da snobbare gli Oasis. Ti ricordo che il video che tu abbia più frequentemente caricato su Youtube è QUESTO.

  43. Daiana luglio 31, 2008 a 5:25 pm #

    ai parecchio da snobbare gli Oasis. Ti ricordo che il video che tu abbia più frequentemente caricato su Youtube è QUESTO.Ah che bello! Quanti ricordi! e pensa che in questo cartone tutto rosa era insita una tragedia. Pensa che la vita di Creamy poteva durare solo un anno… che tristezza!

  44. Daiana luglio 31, 2008 a 5:29 pm #

    Da quanto si legge QUI, la pregevole serie The Riches è in odore di cancellazione. E si dice che anche a Swingtown toccherà la stessa sorte.Oh menomale via, queste due serie sono proprio bruttine e pesanti. Soprattutto the riches.

  45. Oleandro luglio 31, 2008 a 5:42 pm #

    Fagiolini cannellini.

  46. ilmarinaio luglio 31, 2008 a 6:08 pm #

    Oleandro, in ema di revival contadino mi farebbe piacere che tu guardassi questo video che qualche giorno fa avevo linkato.  in particolare voglio sapere:  la cosa meglio del video e la cosa peggio.  poi ti dico la mia opinione.

  47. acidshampoo luglio 31, 2008 a 6:21 pm #

    > Oh menomale via, queste due serie sono proprio bruttine e pesanti. Soprattutto the riches.Daiana machecazzostaiaddì?! La fine di The Riches è un lutto quasi come il crollo di Prison Break.

  48. acidshampoo luglio 31, 2008 a 6:25 pm #

    > Pensa che la vita di Creamy poteva durare solo un anno… che tristezza!A chi lo dici, non c’ho mai dormito. A proposito Daiana, sappi che non ti reggo quando combini qualche casino ed esclami “iaiabimba!” (o come cazzo era) con le sopracciglia all’ingiù, onde impietosire gli astanti. E’ un atteggiamento che non ti si confartigianato.

  49. acidshampoo luglio 31, 2008 a 6:27 pm #

    > Fagiolini cannellini.Conosco i fagioli cannellini, ma non sapevo che venissero consumati anche in forma di baccello immaturo. Cosa che, al contrario di quanto si possa pensare, non è scontata per ogni varietà.

  50. acidshampoo luglio 31, 2008 a 6:41 pm #

    QUI uno dei trailer più tremendi e insopportabili che abbia mai visto. Ma che piacerà alla Daiana (“mi fa una tenerezza”).

  51. Daiana luglio 31, 2008 a 7:00 pm #

    A proposito dei fantastici anni 80, guardate che robina che c’è QUI.

  52. fox_in_the_snow luglio 31, 2008 a 7:01 pm #

    Avete spesso parlato (male) di Robi(y?)n Williams. Ma di Robbie Williams che ne pensa questo blog? Secondo me in certe canzoni non è male.

  53. caramelleamare luglio 31, 2008 a 7:18 pm #

    Fai una cosa, ascolta QUESTA b-side degli Oasis e rifatti la boccaMai! Nemmeno per tutto l’uovo del mondo.non ci crederai perche la daiana apparentemente sembra una educata. ma lo sai che realmente non l’ha guardato!!? cioè, uno lo scrive pero poi è ovvio che il link lo guarda.no, lei non manco aperto.Pero poi si è fatta perdonare perche quando gliel’ho aperto io, senza nemmeno dire niente s’è alzata e è andata via come se niente fosse dopo venti secondi di canzone. Oltretutto quella non ha manco il difetto del fare troppo rumere come dice lei.Se c’eri te acid forse non l’avrebbe fatto, magrai si distraeva con le formiche ma rimaneva li. Ma d’altra parte l’ahai visto come mi tratta. Pero c’è da capirla, voglio dire, è stata un ora e mezzo a guardare le sigle di tutti i cartonai animati esistenti per farne un elenco

  54. caramelleamare luglio 31, 2008 a 7:20 pm #

    Avete spesso parlato (male) di Robi(y?)n Williams. Ma di Robbie Williams che ne pensa questo blog? Secondo me in certe canzoni non è male.obbrava

  55. acidshampoo luglio 31, 2008 a 7:21 pm #

    Robbie Williams mi interessa di rinterso. So solo che Chris Sharrock, suo batterista storico, è recentemente passato agli Oasis dopo che è uscito Zak Starkey, il figlio di Ringo Starr. C’è da dire che Sharrock è stato anche batterista nei The La’s (QUESTI), mica sorbe.Comunque la canzone di Robbie Williams preferita da Caramelleamare è QUESTA. E che la capisse una volta per tutte che non è di Robbie Williams.

  56. acidshampoo luglio 31, 2008 a 7:31 pm #

    > non ci crederai perche la daiana apparentemente sembra una educata. malo sai che realmente non l’ha guardato!!? cioè, uno lo scrive pero poiè ovvio che il link lo guarda.no, lei non manco aperto.Non mi sorprende. Ricordo perfettamente la modalità VERGOGNOSA con cui ascoltò le demo delle probabili canzoni dall’album nuovo degli Oasis. Ed è chiaro che se quel link lo apri te, venti secondi dopo lei s’alzerà per andare a fare altro, perché lei ha tanto di meglio da fare che ascoltare gli Oasis. Scommetto che quando s’è alzata è andata a spruzzare con lo spruzzino le piante grasse o a promettere che fa la crema e poi non la fa!

  57. fox_in_the_snow luglio 31, 2008 a 7:38 pm #

    >Comunque mi chiedo com’è che come terzo singolo è uscito Baudelaire e non Il Liberismo Ha I Giorni ContatiPerché Baudelaire è più bella.

  58. fox_in_the_snow luglio 31, 2008 a 7:45 pm #

    >Ma come si fa a parlare oasis per giorni?! Ma soprattutto ACOLTARLI per giorni. E alscoltare TUTTO IL GIORNO lo stesso album. Vi odio.

  59. ilmarinaio luglio 31, 2008 a 8:15 pm #

    A proposito dei fantastici anni 80, guardate che robina che c’è QUI.minchia!  c’è anche Malgioglio.  ma quelli dopo chi sono, gli ABBA?  mi è venuta voglia di mangiare il capo a quello coi capelli più corti (minuti 4.01 e seguenti).  forse il più originale è Calice, con “Sadomaso club”

  60. Daiana luglio 31, 2008 a 8:15 pm #

    Ma soprattutto ACOLTARLI per giorni. E alscoltare TUTTO IL GIORNO lo stesso album. Vi odio.Menomale che qualcuno qui dentro capisce.

  61. Daiana luglio 31, 2008 a 8:20 pm #

    Vabbè marinaio ma anche di quella vestita di rosso che compare per terza e fa una specie di revisione della tarantella ma più lenta ne vogliamo parlare?! La migliore è la Giegia alla fine.

  62. ilmarinaio luglio 31, 2008 a 8:23 pm #

    Ma di Robbie Williams che ne pensa questo blog? Secondo me in certe canzoni non è male.RobbieWilliams condivide con Tom Cruise nel mio immaginario l’essere simbolodel Male assoluto.  prima cosa, perchè cantava coi Take that.  seconda,perché ha fatto un video odioso come questo, avvinghiato a untroione squallido raccattato dall’Ucraina, o dai suoi sogni erotici, che è lo stesso.  terza, dichiaròin un’intervista radiofonica che è giusto che gli adolescenti provinol’Ecstasy.  quarto, è la persona ideale da rincorrere con una roncola, uno scurcino o un’arma da taglio in genere.

  63. ilmarinaio luglio 31, 2008 a 8:27 pm #

    l’unica cosa di Robbie Williams che mi garbò fu questo, con la Kidman (comunque, mi sta antipatica anche lei). in definitiva, possiamo dire che Robbie Williams è l’Alberto Sordi inglese.

  64. fox_in_the_snow luglio 31, 2008 a 8:28 pm #

    >Menomale che qualcuno qui dentro capisce.Ma infatti. Solo degli Abba si può ascoltare lo stesso album DUE volte di seguito.Per voi e per gli amici, Tassoni.

  65. fox_in_the_snow luglio 31, 2008 a 8:30 pm #

    >Robbie Williams condivide con Tom Cruise nel mio immaginario l’essere simbolodel Male assoluto.Sì, ma come canzoni?

  66. ilmarinaio luglio 31, 2008 a 8:39 pm #

    come canzoni mi hanno un pochino interessato Something stupid, come dicevo, e anche Rudebox.  ma siccome lo prendo a simbolo del maschilismo, dell’edonismo e dell’insincerità, qualunque cosa fa mi garberà poco.  pultroppo i miei gusti sono così…

  67. ilmarinaio luglio 31, 2008 a 10:48 pm #

    invece io tiro in discussione un gruppo controverso:  i Red Hot Chili Peppers.  per esempio, so che al Gori non piacciono per niente.  in effetti ultimamente hanno perso, si sono commercializzati, anche i video sono peggiorati.  non sono mai stati un gruppo troppo vispo, né come testi né come immagine, però qualche sguerguenza l’hanno fatta.  che opinione estetica ne avete?  questo video è indubbiamente spettacolare, un momento positivo.  questo , in tipico stile metà anni’90, lo dedico al Palazzi.

  68. mato luglio 31, 2008 a 11:11 pm #

    trippin’ di robbie wiliams è un pezzo di capolavoro che non ci si crede (insomma l’ha scritta con uno dei duran duran)… e non è la sola bella canzone che vanta nel repertorio..  anche perchè si fa aiutare da gente come neil tennant che più ascolto i pet shop boys più mi rendo conto che avrebbero tutto il diritto di pisciare in testa a cazzoni come i radiohead, gli u2, i coldplay, e altri gruppi di collegiali via via chiamati band del pianeta..a questo proposito acid, ti segnalo questo link che contiene un commento a tutte le canzoni spiegando il perchè e il percome se c’è da farlo.. http://www.geowayne.com/psbhtml.htm 

  69. ilmarinaio luglio 31, 2008 a 11:16 pm #

    ho trovato finalmente quale film ho visto in tv come trailer da picino e mi faceva paura (come il trailer di Gremlins, che era di qualche anno dopo):  questo.

  70. fox_in_the_snow luglio 31, 2008 a 11:25 pm #

    >e non è la sola bella canzone che vanta nel repertorio.Riguardo ai Red Hot Chili Peppers a me non dispiacciono. Il mio album preferito è By the Way, anche se Little Pea (“pisellino”), una vera chicca, è in One Hot Minute. E’ lui che insulta un redneck che lo sfotte perché è basso e gay (o un gay basso). “And I’m a pacifist / So I’ll fuck your shit up”. Altezze testuali che non hanno mai più raggiunto.

  71. mato luglio 31, 2008 a 11:30 pm #

    Acid, a proposito di grandi gruppi, non so se ne abbiamo mai parlato, ma direi che oggi il gruppo che amo di più, quello di cui aspetto i dischi, che ha i testi più belli, le migliori melodie e gli arrangiamenti più sorprendenti (tutto questo insieme peraltro) sono i flaming lips..prova a recuperare gli ultimi tre dischi: the soft bulletin, yoshimi battles the pink robots e at war with the mystics (già i titoli, per non parlare dei titoli delle canzoni)..metto QUI una loro canzone per la colonna sonora di spongebob quella spugna gialla del cazzo (titolo “Spongebob And Patrick Confront The Psychic Wall Of Energy”) giusto per dare il tono della follia.. 

  72. fox_in_the_snow luglio 31, 2008 a 11:37 pm #

    Mato, la smetti di rivolgerti solo ad Acid?

  73. mato agosto 1, 2008 a 12:02 am #

    Fox, ho visto che hai citato gli ABBA.. ho sempre odiato gli ABBA.. poi settimana scorsa a londra ho visto il musical.. da allora vado in ufficio cantando dancing queen, one of us, our last summer, mamma mia e tutta questa roba e mi mettono una gioia incredibile.. e allora chiedo scusa a te, come rappresentate della categoria, per qualcosa come quindici anni in cui li ho schifati completamente..

  74. acidshampoo agosto 1, 2008 a 12:55 am #

    Venerdì 1 agosto in regalo con il quotidiano “La Repubblica” il nuovonumero del magazine “XL”, con una cospicua sezione dedicata ad Andrea Pazienza, il celebre cartoonist italiano scomparso venti anni fa.All’interno è presente anche una sua storia a fumetti, insieme ad un excursus sulla rivista Frigidaire dove il Paz diventò l’icona del fumetto del suo tempo, un ricordo di Filippo Scòzzariin una lettera aperta all’artista scomparso, e l’omaggio del collettivoIUK (gli artisti Underground pubblicati mensilmente sulla rivista) alpiù fulgido astro degli anni ’80 italiani.Nello stesso numerosi ripete l’iniziativa che tanto successo ebbe lo scorso anno: ecco la prima parte di un’avventura inedita di Dylan Dog in grande formato,tratta dall’albo di prossima uscita Dylan Dog Color Fest #2.(da comicus.it)

  75. acidshampoo agosto 1, 2008 a 1:06 am #

    > anche perchè si fa aiutare da gente come neil tennant che più ascolto ipet shop boys più mi rendo conto che avrebbero tutto il diritto dipisciare in testa a cazzoni come i radiohead, gli u2, i coldplay, ealtri gruppi di collegiali via via chiamati band del pianeta..Inutile dirti che straconcordo, Mato. I Coldplay mi stanno sui coglioni a livelli, gli U2 non li ho mai patiti, i Radiohead mi viene da stimarli (anche perché garbano al Marinaio e mi fido) ma ho provato ad ascoltarli e non sono davvero roba per me, così come i Muse.Ai tempi della collaborazione fra Williams e i Pet Shop Boys, comprai Rudebox, che ancora devo ascoltare bene.Ne approfitto per segnalare qui i due pezzi frutto della collaborazione.QUI, Robbie Williams alle prese con She’s Madonna.QUI, Robbie Williams che fa la cover di We’re The Pet Shop Boys, già b-side dei Pet Shop Boys per il singolo Miracle.Un altro album notevole è pure Reputation, nato dalla collaborazione fra i Per Shop Boys e la divina Dusty Springfield. Tra l’altro fu il suo penultimo album. Una cosa Mato, che ne pensi dei The Last Shadow Puppets?

  76. acidshampoo agosto 1, 2008 a 1:18 am #

    > Ma soprattutto ACOLTARLI per giorni. E alscoltare TUTTO IL GIORNO lo stesso album. Vi odio.EN SOOOOOOO… SELLI KEN UEIT… SCI NOUS IZ TU LEIT ES UER UOLCHIN ON BAAAAAI… ER SOUL SLAIZZEUEI… BAT DON LUC BEC IN ENGHER… I IAR IU SEI…

  77. rezio agosto 1, 2008 a 7:47 am #

    A proposito dei fantastici anni 80, guardate che robina che c’è QUI.fino ad imburrami poi ho spento per intolleranza eppure dovremmo tutti vederlo completamente questo filmato

  78. rezio agosto 1, 2008 a 8:02 am #

    perché ha fatto un video odioso come questo, avvinghiato a untroione squallido raccattato dall’Ucrainadaryl hannah è ucraina? comunque questo pezzo è uno dei pochi carini fatti da questo cinghialeper chi interessa i Red Hot Chili Peppers hanno fatto una comparsa in point break film culto della moglie del regista di terminator james cameroni radiohead non possono non piacere..a proposito nessuno segue sarah connor chonicles?

  79. Daiana agosto 1, 2008 a 9:22 am #

    Riguardo ai Red Hot Chili Peppers a me non dispiacciono.A me è piaciuto One hot minute ma non tutte le canzoni.

  80. ilmarinaio agosto 1, 2008 a 9:29 am #

    daryl hannah è ucraina?ah, era lei.. non l’avevo riconosciuta.  ma forse è proprio perché lì interpreta una donna senza personalità, completamente assorbita nell’idolatrare questo frescone, nel vagheggiare di farsi usare come vacca (vista l’ambientazione).  mi dispiace per la scelta di questo video, per il resto è una gran donna.

  81. mato agosto 1, 2008 a 9:45 am #

    The last shadow puppets:In realtà l’album ancora non l’ho sentito, conosco i due singoli usciti e confesso che non mi hanno fatto impazzire, però se mi dici che vale la pena recupero e studio… 

  82. acidshampoo agosto 1, 2008 a 10:04 am #

    L’album dei The Last Shadow Puppets in sè non è affatto brutto, si respira un’aria da gruppo beat anni ’60. C’è molta filologia, proprio come per i Thrills, anche se secondo me non si tocca la maniera ma il gruppo ha una sua personalità. Niente di imperdibile, ma un disco molto gradevole.Sto ascoltando su YouTube le canzoni dei Flaming Lips e c’hai ragione, hanno degli arrangiamenti notevolissimi.

  83. caramelleamare agosto 1, 2008 a 10:43 am #

    Riguardo ai Red Hot Chili Peppers a me non dispiacciono.i red hot chili peppers sono lammerda

  84. Chiara agosto 1, 2008 a 2:37 pm #

    A me piacciono parecchio i Red Hot Chili Peppers, in particolare l’album del 1991. Però è vero che negli ultimi anni si sono troppo commercializzati e quindi non li seguo più. Invece vi consiglio “School is boring”, l’ultimo album di Daniele Luttazzi, un personaggio che a me ha stupito parecchio.

  85. Chiara agosto 1, 2008 a 2:44 pm #

    Secondo me Robbie Williams è perfetto. Non lo seguo con regolarità, ma ogni volta che becco un suo video o un suo concerto alla tv mi trasmette qualcosa. Lui è perfettamente dentro al suo ruolo, eccentrico. Forse si è costruito ma lo trovo convincente e sincero. Sicuramente c’è sotto un lavoro di costruzione dell’immagine, ma lo trovo un lavoro riuscito. E’ padrone del palcoscenico, potrei azzardare a dire che è un po’ il Freddie Mercury di oggi, quanto a padronanza scenica.

  86. Chiara agosto 1, 2008 a 2:47 pm #

    Fox, anche a me piacciono tanto gli Abba. Mi piace rivedere i loro video pieni di luci, specchi e colori sgargianti. Una sera in un circolo gay proiettarono la raccolta dei loro video su un megaschermo, ricordo quella serata con tanta allegria. Una delle mie preferite degli Abba è Mamma Mia!

  87. acidshampoo agosto 1, 2008 a 2:52 pm #

    Un bel tributo agli Abba l’hanno fatto gli Scissor Sisters. La canzone I Can’t Decide (QUI) è un puro Bignami del gruppo svedese. Tra l’altro il secondo album degli Scissor Sisters (da titolo Ta-dah) è veramente una chicca.

  88. acidshampoo agosto 1, 2008 a 2:57 pm #

    QUI 40 secondi di Shock Of The Lightning, il prossimo singolo degli Oasis, in uscita il 29 settembre. Già lo amo.

  89. acidshampoo agosto 1, 2008 a 3:29 pm #

    Ecco QUI il trailer di un film italiano degli anni ’60 che gli autori di Italian Spiderman hanno di sicuro visto e amato: I 3 Fantastici Superman.

  90. acidshampoo agosto 1, 2008 a 3:31 pm #

    VINICIO CAPOSSELA TORNA “DA SOLO”: NUOVO ALBUM E TOUR.Sarà pubblicato il prossimo 17 ottobre il nuovoalbum di Vinicio Capossela, intitolato “Da solo”. Il disco, descrittodal cantautore come un lavoro “per pianoforte e strumentiinconsistenti”, è stato realizzato tra Milano e i Brooklyn Studios diNew York con la produzione di Taketo Gohara e JD Foster (già al fiancodi Marc Ribot e Calexico) e la collaborazione del chitarristaAlessandro “Asso” Stefana.”Voce e pianoforte sono centrali in questo disco che è soprattutto diballate”, ha spiegato Capossela in un’intervista ad America Oggi(quotidiano per la comunità italiana negli Stati Uniti). “Gli strumentiinconsistenti fanno da coro, danno spazio e profondità. Rivestono ilpianoforte come un maglione”.La pubblicazione del disco sarà seguita da un tour teatrale che partiràil 31 ottobre dal Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Di seguito leprime date annunciate:200831 ottobre, Ascoli Piceno (Teatro Vendidio Basso)3 e 4 novembre, Napoli (Teatro Augusteo)7 novembre, Avellino (Teatro Gesualdo)8 novembre, Catanzaro (Teatro Politeama)10 e 11 novembre, Milano (Teatro Smeraldo)14 novembre, Parma (Teatro Regio)15 novembre, Cuneo (Mercato Coperto)17 novembre, Casale Monferrato (AT) (Teatro Sociale)24 e 25 novembre, Ancona (Teatro Le Muse)30 novembre, Livorno (Teatro Goldoni)1 dicembre, Lucca (Teatro Del Giglio)5 e 6 dicembre, Bologna (Teatro Duse)11 e 12 dicembre, Lecce (Teatro Politeama)200926 e 27 gennaio, Torino (Teatro Alfieri)16 e 17 febbraio, Trento (Auditorium S. Chiara)5 e 6 marzo, Firenze (Teatro Verdi)6, 7, 8 e 9 aprile, Roma (Teatro Sistina)

  91. acidshampoo agosto 1, 2008 a 3:47 pm #

    > Una sera in un circolo gay proiettarono la raccolta dei loro video su un megaschermo, ricordo quella serata con tanta allegria.Ma fammi capire, Chiara: che per caso sei finocchio? Sei una donna a cui piacciono gli uomini?

  92. Daiana agosto 1, 2008 a 8:30 pm #

    Secondo me Gori ce n’è un’altra di canzoni cantate dalla cantante di Lady Oscar, è la Maga Chappy, ce l’hai presente?! Che spettacolo di voce!

  93. acidshampoo agosto 1, 2008 a 8:37 pm #

    Pupi Avati deve sempre farsi riconoscere (QUI).

  94. acidshampoo agosto 1, 2008 a 8:45 pm #

    Sì Daiana, è la cantante donna del gruppo I Cavalieri Del Re. E’ quella con quel forte accento piemontese, che cantava anche la sigla Lo Specchio Magico (“una bimba come te / con tanti sogni racchiusi in sè /quando danza / la sua stanza / diventa il palazzo del re”). Avevano anche un cantante uomo, che è quello che cantava, tra le altre cose, le sigle di Sasuke e Yattaman.QUI la sigla de Lo Specchio Magico.

  95. Chiara agosto 1, 2008 a 8:48 pm #

    Ma fammi capire, Chiara: che per caso sei finocchio? Sei una donna a cui piacciono gli uomini?Semplicemente mi capita di passare le serate anche in questi locali, non faccio distinzioni. Uffi! Anzi ti dirò mi capita di sentirmi molto più a mio agio e divertirmi di più in ambienti meno maschilisti e dove la gente è più distesa e ha molto meno da dimostrare.

  96. acidshampoo agosto 1, 2008 a 10:27 pm #

    QUI la locandina di Italian Spiderman.

  97. Daiana agosto 2, 2008 a 12:56 pm #

    Pupi Avati deve sempre farsi riconoscere (QUI).Che persona! Si vede che è uno che c’ha il modo giusto di sentire le cose. Complimenti! E soprattutto ho tante aspettative per il nuovo film “il papa giovanni”.

  98. fox_in_the_snow agosto 2, 2008 a 2:36 pm #

    >ho sempre odiato gli ABBA.. poi settimana scorsa a londra ho visto il musical..Capisco la sensazione. Io ne uscii così una decina di anni fa, mi si attaccò addosso talmente tanto che la mia coinquilina voleva uccidermi. Mi chiedevo appunto se potesse fare lo stesso effetto ai non-fan. Chissà il film com’è. 

  99. fox_in_the_snow agosto 2, 2008 a 3:00 pm #

    >fino ad imburrami poi ho spento per intolleranzaE perché il nome del cantante e il verso “felici sarem” sonoancora più inquietanti. Cristiano Malgioglio è il meglio. Però gli ABBA che c’entrano?Non sono trash!! Troppo bello questo medley segnalato dal marinaio, facciamouna hit parade? Io sono indecisa fra Calice (“Sadomaso club”), c’è pure ilritornello in giapponese, e quei due non ben identificati, “Wanna be your lover”.

  100. fox_in_the_snow agosto 2, 2008 a 3:09 pm #

    >Secondo me Gori ce n’è un’altra di canzoni cantate dalla cantante diLady Oscar, è la Maga Chappy, ce l’hai presente?! Che spettacolo divoce!Come la cantante di Lady Oscar?! Ma quelli sono i mitici Cavalieri del Re, una famiglia musicale, in cui la voce solista femminile è quella della mamma! Le hanno fatte tutte loro, altro che Maga Chappy: Libro cuore (canzone capolavoro), Flo la piccola Robinson, L’uomo tigre, ecc. ecc. All’epoca se non era Cristina d’Avena (schifo), erano loro.

  101. fox_in_the_snow agosto 2, 2008 a 3:21 pm #

    A proposito di Lady Oscar e Specchio magico, guardate cosa ne dice la grande Paola Cortellesi.

  102. acidshampoo agosto 2, 2008 a 5:15 pm #

    > All’epoca se non era Cristina d’Avena (schifo), erano loro.Qualcuna mitica l’ha cantata pure lei. Quattro su tutte: Nanà Supergirl, Occhi Di Gatto, Bun Bun, Lovely Sara.

  103. acidshampoo agosto 2, 2008 a 5:23 pm #

    > E soprattutto ho tante aspettative per il nuovo film “il papa giovanni”. Te ci scherzi, ma Pupi Avati è un regista amatissimo in Vaticano. Evidentemente non hanno visto film come Zeder, La Casa Dalle Finestre Che Ridono, Magnificat e I Cavalieri Che Fecero L’Impresa. Film che veicolano una cristianità tormentatissima quando va bene, ma spesso sono proprio anticlericali. Senza contare poi che Avati ha sceneggiato anche Salò E Le 120 Giornate Di Sodoma di Pasolini.

  104. fox_in_the_snow agosto 2, 2008 a 5:31 pm #

    >Riguardo ai Red Hot Chili Peppers a me non dispiacciono.>i red hot chili peppers sono lammerdaPer Caramelleamare (ma anche per Acidshampoo). Questa invece ti piacerà tanto.

  105. Daiana agosto 2, 2008 a 8:45 pm #

    Troppo bello questo medley segnalato dal marinaioGrazie Fox in the snow per l’attenzione che dedichi ai miei messaggi…. il medley l’ho segnalato io e pensa, è la prima volta che segnalo qualcosa… lo rifarò presto si, sicuro proprio.

  106. caramelleamare agosto 3, 2008 a 1:05 am #

    Per Caramelleamare (ma anche per Acidshampoo). Questa invece ti piacerà tanto. grazie fox, mi risolvi le giornate. m’hai rovinato la vita, ma mi risolvi le giornate

  107. caramelleamare agosto 3, 2008 a 1:09 am #

    Come la cantante di Lady Oscar?! Ma quelli sono i mitici Cavalieri del Re, una famiglia musicale, in cui la voce solista femminile è quella della mamma!ogni tanto quando la sento cantare con quella boccuccia stretta a buco di culo, gli ci infilerei dentro un gavettone di merda per vedere se poi fa un po meno la piemontese 

  108. acidshampoo agosto 3, 2008 a 1:23 am #

    Che poi nota come questa donna canta sottendendo certe vocali inesistenti. Pare di ascoltare Claudio Villa.Una bin(e)ba come te / con tan(e)ti sogni racchiusi in sè / mentre dan(e)za…

  109. acidshampoo agosto 3, 2008 a 1:50 am #

    Ecco QUI chi sarà il protagonista di Inglorious Bastards, il kolossal bellico di Quentin Tarantino.

  110. ilmarinaio agosto 3, 2008 a 9:14 am #

    segnalo, per chi avesse una mezzoretta di tempo, un articolo molto interessante che ho letto solo ieri:  scaricabile QUI. è sulle tendenze della narrativa italiana, e cerca di trovare cose in comune tra Gomorra, i libri di Genna, dei Wu Ming, libri come Il re di Girgenti di Camilleri, il ‘ciclo del metallo’ di Evangelisti, altro.  non mi garbano tanto per principio le classificazioni, le parole d’ordine, le ‘scuole’ di scrittura, ma direi che ci hanno preso.  QUI altri approfondimenti, si parla anche di Volto Nascosto e di Manfredi (nell’articolo su Brizzi).

  111. ilmarinaio agosto 3, 2008 a 9:23 am #

    a proposito di Volto Nascosto e di colonie, dalla recensione mi ispira parecchio questo di Lucarelli.  invece ora come ora, per rimanere in Africa, sto leggendo questo, su Lawrence d’Arabia, che consiglio.

  112. Daiana agosto 3, 2008 a 10:11 am #

    Lovely Sara.NO! Lovely Sara è la sigla più penosa del mondo dei cartoni animati e anche il cartone era abbastanza penoso, peggio di candy candy in quanto a tristezza e pessimismo.

  113. acidshampoo agosto 3, 2008 a 11:19 am #

    Daiana, se ce l’hai con me dimmelo.Non ho mai detto che la sigla di Lovely Sara fosse bella, ma solo che è assurta a mito. E il motivo di questo è proprio il fatto di essere la sigla patetica del cartone animato più menagramo della storia. La mia puntata preferita è quando le cacano nel profiterole.

  114. caramelleamare agosto 3, 2008 a 12:31 pm #

    Roger Federer è molto triste, dopo 237 settimane di ininterrottodominio in testa alla classifica atp, a partire da lunedi 18 agostoverra detronizzato da lui, Nadal.Che avrebbe matematicamente perso la prima posizione si era gia saputovenerdi sera, ma ancora non si sapeva quando (4,11 o 18 agosto). Ora sisa, il diciottoE perche? direte voi. se volete ve lo spiegoCiononostante proprio l’ 8 di agosto, in corrispendenza con il suocompleanno, federer sarà portabandiera per la svizzera ai giochi olimpici. perfortuna, ufficialmente ancora da numero uno

  115. infrarosa agosto 3, 2008 a 1:20 pm #

    io ho raccontato a tutta la mia classe delle elementari che a un certo punto nella sigla cantano “sara nofri sara occhi blu” e ci hanno creduto. ho detto che il cartone era ispirato a me.

  116. infrarosa agosto 3, 2008 a 1:24 pm #

    comunque sulle discussioni musicali io invece devo esprimere la mia gratitudine: – ai red hot chili peppers sono grata anche fosse solo per my friends, breaking the girl e under the bridge. – a robbie williams sono abbastanza grata per sottofondi prevedibili ma orecchiabilissimi e belle melodie – la presenza scenica alla freddie secondo me però è costruita da lui e dai media, perché al concerto non era ‘sto gran che alla fine. – ai muse gratitudine per muscle museum e molte altre- ai radiohead per parecchissime canzoni e video- ai baustelle non sono grata per baudelaire, che non mi ha mai entusiasmato, e concordo con la daiana sul liberismo – anche soltanto l’inizio è perfetto per un singolo! – e invece agli oasis… ragazzi, io li ho ascoltati per 20 ore di macchina di fila una volta, e non mi erano ancora venuti a noia… – agli abba per ricordarmi che ogni tanto è bello non essere corretti e  così mi faccio stare sul cazzo una cosa senza conoscerla, gli abba appunto. comunque quella dei cavalieri del re cantava anche fiorellino giramondo e kimba il leone bianco.

  117. Daiana agosto 3, 2008 a 9:39 pm #

    Daiana, se ce l’hai con me dimmelo.Non ho mai detto che la sigla di Lovely Sara fosse bella, ma solo che è assurta a mito.ah va bene allora non avevo capito. Ma dove siete tutti la domenica sera a vivere?!  Solo io lavoro tutti i benedetti fine settimana?!  Bravi bravi…

  118. fox_in_the_snow agosto 4, 2008 a 3:28 am #

    >il medley l’ho segnalato ioOops! Mille scuse alla Daiana. Come te la prendi però…>ogni tanto quando la sento cantare con quella boccuccia stretta a buco di culo, gli ci infilerei dentro un gavettone di merda per vedere se poi fa un po meno la piemonteseAddirittura Caramelle? In fondo ha rallegrato la vita di tanti bambini.>comunque quella dei cavalieri del re cantava anche fiorellino giramondo e kimba il leone bianco.Fiorellino giramondo non so che cosa sia ma sono quasi sicura che Kimba lo cantava l’uomo dei Cavalieri del re, non la donna. O forse la donna ne cantava solo un pezzettino (non posso verificare).>- agli abba per ricordarmi che ogni tanto è bello non essere corretti e così mi faccio stare sul cazzo una cosa senza conoscerla, gli abba appunto.Sì, ma cosa sarebbe l’inizio di “Breakfast On Pluto” senza “Sugar Baby Love”? E cosa sarebbero state le nostre serate al Cinecittà senza “Dancing Queen”? Comunque mi fa piacere che non ti piaccia, finalmente non ti piace una cosa palesemente frocia.

  119. fox_in_the_snow agosto 4, 2008 a 3:47 am #

    E invece ho controllato Infrarosa: la sigla di kimba la cantavano insieme, lei la strofa, lui il ritornello. Dalla pagina di Wikipedia (giuro che ieri non c’era!), scopro che la ragazzina non era la figlia ma la sorella minore della cantante, che lei e la sorella sono nate in Brasile (ma poi chissà, forse cresciute in Piemonte), e che “Zara [l’uomo e autore delle canzoni] ha dichiarato di aver preso spesso ispirazione dagli Abba e dai Beatles“. Tutto torna. Ma ci siamo dimenticati di una sigla: lei, l’unica, la mitica, sigla di Lupin ladro gentiluomo (la prima e più bella).

  120. acidshampoo agosto 4, 2008 a 4:29 am #

    > Addirittura Caramelle? In fondo ha rallegrato la vita di tanti bambini.Eh ma infatti a lui gliene frega qualcosa.> Oops! Mille scuse alla Daiana. Come te la prendi però…Che peperino anche tu! E ora fateci godere. CATFIGHT! CATFIGHT! CATFIGHT!> Ma ci siamo dimenticati di una sigla: lei, l’unica, la mitica, sigla di Lupin ladro gentiluomo (la prima e più bella).Mitica Castellina Pasi, la reginetta del lisssio.

  121. acidshampoo agosto 4, 2008 a 4:32 am #

    > E cosa sarebbero state le nostre serate al Cinecittà senza “Dancing Queen”?Di cui esiste una bella cover dei Sixpence None The Richer (QUI).

  122. caramelleamare agosto 4, 2008 a 6:39 am #

    > Oops! Mille scuse alla Daiana. Come te la prendi però…e non sai quanto l’ha fatta lunga in casa! offese su offesenelle 3 ore successive a quando se n’è accorta, ogni venti minuti tirava fuori sta cosa e te diceva d’ogni genere

  123. ilmarinaio agosto 4, 2008 a 9:38 am #

    Infrarosa, ti dicevo:  se ti interessano i pupazzi/i racconti scritti partendo da foto di pupazzi (detto così non è un granché, ma fidati) ricercatene le foto, e i racconti sotto, in questo blog qui.  esempi migliori, per darti un’idea:  quelli del 13 e 14 Giugno di quest’anno, nella pagina di apertura.

  124. fox_in_the_snow agosto 4, 2008 a 11:28 am #

    >Mitica Castellina Pasi, la reginetta del lisssio.Sì però la versione originale era dei Cavalieri del re, no?Che poi Infrarosa, come fai a paragonare Candy Candy a Lovely Sara in quanto a tristezza e pessimismo? Candy Candy è una saga lunghissima con un sacco di personaggi e ambientazioni, la tristezza e il pessimismo sono una componente ma c’è anche altro, no? E poi anche Lovely Sara, forse è triste, ma non pessimista, visto che tutto il cartone è basato sulla speranza che il padre torni a prenderla malgrado tutti le dicono che è morto. Semmai lo stoicismo, più del pessimismo…

  125. acidshampoo agosto 4, 2008 a 12:09 pm #

    > Sì però la versione originale era dei Cavalieri del re, no?No no, sempre stata di Castellina Pasi. Ce l’ho pure nella compilation Tivulandia Vol. 3. Eccola QUI.E sarebbe una gran sigla, se non fosse per il testo orribile.Le mie sigle preferite sono QUESTA e QUESTA e QUESTA

  126. infrarosa agosto 4, 2008 a 12:57 pm #

    fox, io candy non l’ho paragonata a nessuna sara, sará stata la daiana anche stavolta? no scherzo, comunque candy non la paragono perché non l’ho mai seguita tanto, era uno dei pochissimi cartoni che non mi piaceva per niente. mi faceva lo stesso effetto che amelie ha fatto ad alcuni qui dentro. ci ripenso e l’impressione non è cambiata. comunque è interessante la percezione soggettiva: le serate al cinecittà senza dancing queen per me sarebbero state perfettamente quello che erano e che sono nei miei ricordi, per me il cinecittà è mr.jones shalalalala (se penso a te che balli), è i bluvertigo, song 2 dei blur, i nirvana, placebo e garbage canzoni varie, robe sconosciute, anche marilyn manson o britney spears al limite, ma proprio tutto meno che gli abba!!! ma come si chiamava quel ragazzo pugliese che faceva il personaggio fico sempre vestito di nero… il nome di battaglia qual’era? forse “marcel” o mi sbaglio?

  127. Daiana agosto 4, 2008 a 2:24 pm #

    fox, io candy non l’ho paragonata a nessuna sara, sará stata la daiana anche stavolta? Mi sa che mi state a piglia’ per culo….  Cmq io non le ho paragonate ho solo detto che sara è peggio di Candy e lo ripeto. Per quanto bello tu ci voglia trovare Fox anche Candy candy alla fine era pesante dai!

  128. acidshampoo agosto 4, 2008 a 2:41 pm #

    Daiana, e basta di paragonare Candy a Sara! Che poi mi chiedo come tu faccia a metterle sullo stesso piano. Non è che ti confondi con qualche altro cartone? Candy era molto migliore di Sara, che quanto a patetismo menagramo non c’è cartone che la battesse. Salvo solo la sigla, e solo perché sono in giornata.

  129. fox_in_the_snow agosto 4, 2008 a 4:58 pm #

    >No no, sempre stata di Castellina Pasi. Ce l’ho pure nella compilation Tivulandia Vol. 3. Allora molti siti, compreso Wikipedia, scambiano Castellina Pasi per Clara Serina dei Cavalieri del re, perché sostengono che “Lupin”sia loro. Che ne esistano più versioni?Infrarosa: te non stai parlando del Cinecittà ma dell’Ex Machina, che è venuto dopo. Il ragazzo (foggiano) si chiamava semplicemente Marcello. Candy Candy per me non era né pesante né buonista, ma questione di gusti. Quella che era pesante era Georgie, buonista era (per antonomasia) Pollyanna, patetico (ancora di più di Lovely Sara) secondo me era Anna dai capelli rossi.

  130. Daiana agosto 4, 2008 a 5:01 pm #

    Candy e Sara = la stessa merda!!!

  131. ilmarinaio agosto 4, 2008 a 5:34 pm #

    sul patetismo/stoicismo dei cartoni giapponesi se ne potrebbero dire tante.  ora come ora mi vengono in mente (ma sono prontissimo alle confutazioni):1. la differenza enorme tra clima psicologico dei cartoni giapponesi e quelli Usa.  nei cartoni giapponesi si suda, si soffre, si può morire (si può sacrificare la propria vita per un amico), in quelli Usa Will Coyote, semplificando, anche sotto un macigno è vivo.  per questo si può arrivare a parlare di “ideologie fasciste”, di “culto della morte” nei cartoni giapponesi?  io penso di no;  c’è un tipo differente di cultura alle spalle.2.  estetica tragica:  da una parte i cartoni più cupi e marcomasineschi:  L’ape Magà, Pinocchio (forse dello stesso disegnatore).   questi però sono di una tragicità da sceneggiata, umile ma frignona, che non mi piaceva.  invece, bellissime le sequenze d’azione di L’uomo tigre (molto simili a quelle nel cartone di Kill Bill 1).  e questa sigla qui (dalla quale manca la strofa:  “quando tu/soffrirai/sotto la schiavitù…. ) questa sigla ancora per me è bellissima, sembra una guerra vera, i carri armati, gli ammassi di metallo fusi tipo dopobomba, i nemici visti in lontananza.  da questa serietà tragica-epica, si passa con gli anni all’ironia di Daitarn III, percepibile anche in questa sigla (il gatto, il dinosauro con la clava, l’effetto di straniamento dato dalla musata battuta dal nemico contro Piazza Guido Monaco).3.  un difetto visibilissimo dei cartoni giapponesi, almeno fino a Daitarn III:  i ruoli sessuali troppo fissi e rigidi.  l’uomo è l’eroe, la donna al massimo aiuta l’eroe (sparando razzi dalle pocce), ma è solo l’eroe che salva il mondo.  però mi ricordo che nei cartoni più da bambine c’erano donne forti.  mi viene in mente la maga Chappy, che comandava il fratello più piccolo.  quali altre ve ne ricordate?

  132. infrarosa agosto 4, 2008 a 5:47 pm #

    un video frocissimo che mi piace da morire così come il film, per spiegare l’affermazione della fox, è questo: http://www.youtube.com/watch?v=L1y_PRuq7x0&feature=related (non lo riesco a linkare altrimenti)

  133. infrarosa agosto 4, 2008 a 5:47 pm #

    sui cartoni giapponesi poi potrei discutere per anni visto che gli ho dedicato una parte immensa della mia vita (quelli americani invece li ho più disdegnati). sara non mi entusiasmava. invece mi piaceva da morire mila azuki, eroina femminile fortissima per eccellenza!

  134. infrarosa agosto 4, 2008 a 5:48 pm #

    e poi marinaio tutte le donne protaogniste e maghe? da emi a creamy/yu a sailor moon? loro non erano mica tanto succubi… ransie la strega era forse la meglio di tutte, anche in casa sua la mamma comandava il babbo!

  135. ilmarinaio agosto 4, 2008 a 6:02 pm #

    Qui, un video che riassume le atrocità splatter de L’uomo tigre, probabilmente montato da uno con poca rabbia addosso.

  136. acidshampoo agosto 4, 2008 a 6:06 pm #

    Per quanto riguarda i cartoni americani, c’è da dire che quelli della Hanna & Barbera erano di un altro pianeta rispetto alla Disney. Che fosse l’Orso Yoghi, Magilla Gorilla, Wally Gator, Tom & Jerry, Braccobaldo o Svicolone poco cambia: avevano un’altra camminata. I miei preferiti erano quelli con Dick Dastardly e il cane Muttley, in particolare La Squadra Avvoltoi, la serie in cui si inventano ogni volta la macchina volante perfetta per eliminare il piccione Yankee Doodle. Gli altri due comprimari erano il pilota fifone Zilly e l’incomprensibile Klunk. Notevole era anche Wacky Races, la corsa automobilistica con undici auto partecipanti in cui ogni volta c’era un podio diverso di vincitori. La cosa insopportabile è che quando chiedi a chiunque per quale auto facesse il tifo, ti risponde: “Per Dick Dastardly!”. Ma che cazzo dici? E’ ovvio che Dick Dastardly era il Fantozzi jellato che non vinceva mai. La mia preferita in un primo periodo era quella del professor Pat Penning (lo scienziato), poi però fu detronizzato dall’Insetto Scoppiettante (il contadino con l’orso impaurito), mia favorita tutt’ora.

  137. infrarosa agosto 4, 2008 a 6:14 pm #

    gente mi è venuta in mente un’altra sigla bellissima (il cartone non lo seguivo granché): quella di baldios robot, http://www.youtube.com/watch?v=JYkjTpPBnso

  138. ilmarinaio agosto 4, 2008 a 6:18 pm #

    io ero per il diabolico Piqué Coupé Cupé Coupé

  139. chiara agosto 4, 2008 a 8:58 pm #

    certi cartoni animati secondo me sono stati antieducativi …giordie, dolce candy, anna dai capelli rossi, heidi…quando non in tutti gli episodi, almeno nella stragrande maggioranza di essi sì.le “infermierine”bambine alle quali potevi fare di tutto, ma loro, candide e pure, onn provavano nemmeno a ribellarsi con un calcio o un “NO” piantato bene bene nella schiena dello stronzo…no,no…loro stavano lì, a subire, sante e pie…a volte, quando a carechismo si diceva il rosario, ricordo che mi capitava di recitarlo pensando a quelle bimbe che mi facevano tanto pena; pregavo perchè il buon dio trasmettesse loro la forza di tirare qualche sano calcio nella zona pubica della stronza o stronzo di turno.comunque a me invece capita ultimam di rileggere le fiabe nel testo originale…ho trovato pazzesca quella di Cenerentola e di Pollicino…_chiara_ 

  140. chiara agosto 4, 2008 a 9:04 pm #

    sailor moon non era succube, ma faceva già la stupida con le sue amichette quando si scopriva la pancia e diceva “son ingrassata di un kilo!” o quando faceva le smorfie quando vedeva il suo cavaliere mascherato (che uccideva i mostri con la sua rosa rossa)…che nervi!

  141. acidshampoo agosto 4, 2008 a 9:13 pm #

    > certi cartoni animati secondo me sono stati antieducativi …giordie,dolce candy, anna dai capelli rossi, heidi…quando non in tutti gliepisodi, almeno nella stragrande maggioranza di essi sì.Concordo. Basta pensare a cartoni come Il Grande Sogno Di Maya, con la protagonista che sognava di fare l’attrice teatrale e interpretare la piece La Dea Scarlatta, e nel frattempo ne subisce di ogni da quella kapò della sua maestra di recitazione, che a confronto la Celentano di Amici è Sbirulino. Violenza psicologica in primis. Ricordo una puntata in cui Maya doveva riuscire a improvvisare una scena usando solo determinate parole, fra cui “sì”, “no” e “questo”. La maestra invece, che faceva da co-protagonista sul palco, poteva improvvisare in libertà per rendergliela difficile e terrorizzarla. Ma Maya è bravissima e ogni volta riesce a dribblarla. A un certo punto la maestra fa la stronza deluxe e gli chiede qual’è il suo disco preferito. Seguono panico, sospensione del tempo, sudori freddi e lacrime. Poi Maya ha il colpo di genio! Ne vede uno su uno scaffale della scenografia, lo prende e le fa: “questo”. Una grande.Tra l’altro l’inculata di questo cartone (del ’76) è che è rimasto incompiuto.

  142. fox_in_the_snow agosto 4, 2008 a 11:29 pm #

    Sì, ok, però non facciamo del veterofemminismo a casaccio. Non guardiamo quei cartoni con gli occhi di oggi, ma con gli occhi di allora. Sono sicura che le protagoniste femminili di allora peraltro avessero molto più potere delle donne giapponesi reali. Tutte le eroine bene o male si scelgono il proprio partner, oppure riescono a fare, chi la cantante, chi la pallavolista, ecc., e risultano, alla fine, vincitrici, e non tutte sono masochiste come Lovely Sara o destinate ad essere zitelle a vita come Anna dai Capelli Rossi. Jo March, pur essendo intelligente, alla fine si sposa e figlia. Certo, si potrebbe obiettare che questo cartone è tratto da un romanzo americano, ma anche Lovely Sara e forse anche Anna dai Capelli Rossi, e anche nella scelta delle storie e delle eroine c’è un senso. Piuttosto direi che nei cartoni giappionesi di allora era rappresentato di tutto, dalla vittima alla vamp all’infermierina all’eroina forte.

  143. infrarosa agosto 5, 2008 a 3:18 am #

    va beh, se uno proprio vuole descrivere le cose nel dettaglio c’è sempre la cara vecchia wikipedia che spiega i generi degli anime divisi secondo il pubblico e secondo il tema: http://en.wikipedia.org/wiki/Anime#Genres   alla fine, il tipo di protagonista femminile o maschile cambia parecchio anche a seconda della categoria. certo, mila e mimi sono ben diverse l’una dall’altra, oppure yu e mei oppure o “mia dea!” e “videogirl ai” etc etc

  144. acidshampoo agosto 5, 2008 a 9:43 am #

    BURT BACHARACH: AD OTTOBRE IN ITALIA PER TRE DATEBurt Bacharach sarà in concerto in Italia ilprossimo autunno. Il compositore americano, vincitore di tre premiOscar e 6 Grammy, suonerà il 26 ottobre al Teatro degli Arcimboldi diMilano (biglietti a partire da 35 euro più prevendite), il 27 ottobreal Teatro Verdi di Firenze (bilgietti a partire da 25 euro piùprevendita), e il 28 ottobre all’Auditorium di Via dellaCirconvallazione di Roma (biglietti a partireda 40 euro piùprevendita). Per maggiori informazioni è possibile consultare il sitoInternet http://www.dalessandroegalli.com.(fonte: Rockol)

  145. Daiana agosto 5, 2008 a 12:23 pm #

    “Il grande sogno di Maya” che spettacolo! Mi sono ricordata che esisteva qualche giorno fa con molto piacere. Io ho fatto ginnastica artistica per cui lo spirito di sacrificio per ottenere qualcosa che ti piace fare e che non potresti assolutamente raggiungere senza di esso io ce l’ho nel DNA oramai. Io infatti sono stata appassionata a tutti i cartoni che trattavano sport e sacrificio mentre mi annoiavano le varie telenovele tipo candy, sara, anna e giorgie. Cmq li ho guardati lo stesso tutti, avrei fatto qualsiasi cosa pur di non mettermi a fare i compiti che facevo sempre, rigorosamente la sera tardi o la mattina a scuola.

  146. ilmarinaio agosto 5, 2008 a 2:31 pm #

    le “infermierine”bambine alle quali potevi fare di tutto Piuttosto direi che nei cartoni giappionesi di allora era rappresentatodi tutto, dalla vittima alla vamp all’infermierina all’eroina forte.dunque c’era un target molto differenziato:  cartoni su infermierine, cartoni su eroine, cartoni su dominatrici.  questo corrisponderebbe anche con i vari tipi di modello maschile, molto differenziato:  l’Uomo tigre, Tetsuya, Aram Banjo, Sampei, Carletto, Gigi la trottola (secondo una scala tragico-comico).  chissà se questa polifonia si è mantenuta o si è appiattita con gli anni.

  147. aristide1981 agosto 5, 2008 a 4:59 pm #

    cara Frank bentornata dalla sardegna dove mi ha detto acid che sei stata. spero tu non ti sia ubriacata troppo con quello squisito mirto che hanno….. e tu non ti sia trastullata troppo in quei nuraghi…… eehehee…. spero che le tue giornate siano trascorse tra una pagina di Grazia deledda e l’altra. volevo chiederti: cosa ne pensi di Salvatore niffoi?

  148. aristide1981 agosto 5, 2008 a 5:01 pm #

    ciao daiana ce ne è anche per te. tutto bene nel tuo giardino incantato? hai catturato qualche folletto? potresti portarlo a casa e farlo giocare col gatto. spero stai bene

  149. aristide1981 agosto 5, 2008 a 5:02 pm #

    ciao infrarosa m’ha fatto un sacco piacere rivederti l’altra sera anche se hai scambiato fischi per fiaschi.

  150. aristide1981 agosto 5, 2008 a 5:06 pm #

    Ciao fox certo con la storiella sempre dei taralli, delle tarantelle avresti un po’ rotto i coglioncini, come direbbe il mitico fatuwsky. e poi noi che si paga le tasse………….viva il Federalismo (fiscale)

  151. aristide1981 agosto 5, 2008 a 5:06 pm #

    ciao chiara………. oh su con la vita he. uno di questi giorni ti voglio portare al mugello a vedere una corsa di valentino rossi (paranormale), poi si fa l’amore

  152. aristide1981 agosto 5, 2008 a 5:08 pm #

    ciao marinaio.. spero che riuscirai a leggere questo messaggio e a liberarti dai turni notturni che ti hanno imposto. se hai problemi chiami che si va tutti al sindacato

  153. aristide1981 agosto 5, 2008 a 5:10 pm #

    caramelle con te vado subito al sodo eh.ma l’hai visto il tuo federer non ne imbrocca piu una? credo che dovrai spostare i tuoi interessi sul polo, conosci questo sport? te ce vedrei bene con il cappellino in testa a fare lo strullino con quella bacchetta in mano mentre ti sfasci le palle montando il cavallo

  154. aristide1981 agosto 5, 2008 a 5:11 pm #

    chiudo questa carrellata di saluti con Nicola che si è appena infortunato ma subito ripreso.Nicola l’ultima volta ti ho visto carico come non mai, non perdere mai questa verve!!!!!!

  155. infrarosa agosto 5, 2008 a 6:20 pm #

    fischi per fiaschi, ma acid pensava che facessi finta… comunque sto guardando the riches, per ora summa cum laude plus plus, mi ha stregato.

  156. fox_in_the_snow agosto 5, 2008 a 7:22 pm #

    Ciao aristide, vedo che hai poche idee ma confuse. Comunque bentornato su questi lidi, se ti fai vedere non è male…

  157. caramelleamare agosto 5, 2008 a 8:36 pm #

    caramelle con te vado subito al sodo eh.ma l’hai visto il tuo federer non ne imbrocca piu una?federer è un personaggio emotivamente tragico e in quanto tale bellissimo da seguire sia nell’ascesa che nella discesa. non nascondo che spesso e volentieri gli infilerei la racchetta in culo dal nervoso. credo che dovrai spostare i tuoi interessi sul polo, conosci questo sport?no, pero conosco uno che se mi rompi parecchio le palle con questa storia di federer ti spacca la faccia

  158. Daiana agosto 5, 2008 a 8:40 pm #

    Ciao Aristide, era l’ora che tu tornassi! E’ da tempo che non ti si legge! Il mio giardino si è trasfornato in una sauna per l’estate ma già si stanno aprendo i lavori per il prossimo villaggio di natale. Il gatto invece è spettacolare, oggi mi è toccato chiamare il vicino Valdemaro per poter andare sull’albero a riprenderlo che non riusciva a scendere.

  159. ilmarinaio agosto 5, 2008 a 8:43 pm #

    caro Aristide, se hai poteri nei sindacati la cosa si potrebbe sfruttare.  però è meglio che ci parlo io, piuttosto che ci parli te.  mi immagino che vai lì, gli fai:  “ciao sindacalisti!  certo che il marinaio fa un bel lavoro, ah, sì, s’è sistemato… bellino mì, ci ha i suoi orari, lo pagano anche.. o sindacalisti, ma come mai non contate più niente, eh?  finalmente conta chi lavora non chi sindaca.. ahahah… alò, venite con me ai calcinculo a Giovi, che c’è parecchia sgnacchera…”gli diresti così o proprio non ci ho preso?

  160. aristide1981 agosto 5, 2008 a 9:14 pm #

    di sicuro esaspererei la situation dei calci in culo a Giovi, e porrei anche l’accento sulla tua salopette….

  161. frank agosto 7, 2008 a 8:46 am #

    >La mia preferita in un primo periodo era quella del professor Pat Penning (lo scienziato)no, “”Pat Pending”, che significa qualcosa tipo “brevettato”.Commenti liofilizzati: gli Abba mi piacciono tantissimo, anche perché in casa mia non si ascoltavano, e mi piacciono le cose orecchiabili ma sempliciotte solo in apparenza;a Vinicio Capossela gli puzza sicuramente la testa, mentre a Bono Vox, ci scommetto, gli puzza la testa e il fiato. Ho un’intera lista di VIP catalogati con questo criterio;concordo col marinaio sulla mentalità da anime, ci sarebbe da parlarne per giorni: di sicuro veicolano due estetiche e due morali diversissime per bambini e bambine, e se ne guardi troppi e sono la tua palestra di vita per troppo tempo, la cosa crea problemi. Io preferivo i cartoni da maschio ma come modello di comportamento applicavo quello delle eroine.

  162. frank agosto 7, 2008 a 8:58 am #

    >cara Frank bentornata […] volevo chiederti: cosa ne pensi di Salvatoreniffoi?Ciao Aristide. Concettualmente mi fa piacere che tu scriva e che tu mi saluti per prima, ma com’è come non è, non ne azzecchi mai una. Sembri la zia che non vedi mai, e che a Natale ti fa il regalo qualunquista. Il mi fratello lo realizzò già a 8 anni, Natale ’88: “perché se tifo per la fiorentina mi regalano il borsello della forentina?”. Comunque se bazzicherai di più il blog, vedari che piano piano ti usciranno meno borselli della fiorentina e più idee.

  163. aristide1981 agosto 7, 2008 a 12:12 pm #

    Frank, in effetti hai ragione. Anche a me una volta hanno regalato un borsellino dell’Inter ma io non ho domandato il perché di questo, mi sembrava così ovvio….Oh mio Dio!

  164. infrarosa agosto 7, 2008 a 12:55 pm #

    pat pending vuol dire che una cosa sarà brevettata ufficialmente entro breve tempo (brevetto in sospeso), prima si indaga che non l’abbia già brevettata qualcun altro. frank, anch’io ho sta cosa della testa puzzante e dei vip, lo sai chi era il top della lista? kevin kostner!!! comunque bentornata!

  165. frank agosto 7, 2008 a 1:16 pm #

    Vero, Kevin Costner! Tommy Gavin ti darebbe ragione. A Carla Bruni, sono sicura, l’alito gli puzza tremendamente: lo associo alle guance scavate.

  166. acidshampoo agosto 7, 2008 a 11:39 pm #

    Una che m’ha sempre dato idea gli puzzi l’alito è Celine Dion.

  167. caramelleamare agosto 8, 2008 a 9:05 am #

    Commenti liofilizzati:è arrivata la “Testata” !!!! …sganasciamoci !!

  168. frank agosto 8, 2008 a 11:04 am #

    Ma che salace! Ti riesce di dire qualcosa fuori dal solco di Acid? Te non ti ricorderesti manco che è La Repubblica, figuriamoci La Testata.

  169. caramelleamare agosto 9, 2008 a 2:15 pm #

    Te non ti ricorderesti manco che è La Repubblica, figuriamoci La Testata.o se questa invece me la ricordo che colpa ce n’ho. compresa la sezione con le frasi simpatiche dette dai prof e dagli alunni. e anche la grafica della copertina (che stranamente era di vetro)cmq scusa, non sapevo che ti bruciasse cosi

  170. acidshampoo agosto 10, 2008 a 6:26 pm #

    Caramelle, te non ti ricordi che io ti feci pure la caricatura ai tempi de La Testata e la pubblicarono. Era nel periodo pre-capellone, quando andavi dallo stesso parrucchiere di Erminio Macario.

  171. acidshampoo agosto 10, 2008 a 6:41 pm #

    Sempre sui vip, le chiacchiere erano che il cantante più peloso fosse Andrea Mingardi. Io ci sono stato vicino d’ombrellone anni fa a Milano Marittima, e smentisco: ha una densità tricologica alta, ma Lucio Dalla non lo batte nessuno (basta vederlo nel capolavoro psichedelico avatiano La Mazurka Del Barone, Della Santa E Del Fico Fiorone).

  172. chiara agosto 11, 2008 a 4:45 pm #

    aristide, grazie per il saluto, anche se l’ho letto solo ora.io sono un po’ più cafona, nel senso che non ricordo se sei quello che “sedeva alla destra del Marinaio” o quello che “sedeva alla destra di quello alla destra del marinario”, più semplicem, alla sinistra di Acid.mi confondo, non interloquivo, ascoltavo solo, abbi pazienza.cmq, aristide, frena! soprattutto nel periodo estivo guardo solo le belle donne…_Chiara_ 

  173. caramelleamare agosto 11, 2008 a 9:12 pm #

    Caramelle, te non ti ricordi che io ti feci pure la caricatura ai tempi de La Testata e la pubblicaronooddio, forse un minimo qualcosa mi ricordo, ma solo vagamente.di sicuro non mi ricordo il disegno.ma quindi che era, primissima liceo?

  174. acidshampoo agosto 13, 2008 a 2:49 pm #

    > o quello che “sedeva alla destra di quello alla destra del marinario”, più semplicem, alla sinistra di Acid.Era seduto alla destra mia. Segni particolari del volto: marsupio avana a tracolla.

  175. acidshampoo agosto 13, 2008 a 2:50 pm #

    Sì Caramelle, era proprio in quarta ginnasio. Anni dopo facemmo la parodia di un questionario de La Testata da compilare, che ancora c’abbiamo nel quadernone.

  176. caramelleamare agosto 13, 2008 a 5:21 pm #

    io credevo in prima liceo. gia al ginnasio c’era la testata?la parodia me la ricordo abbastanza bene, era in un foglio grande a quadretti.è nel guadernone si

  177. Dami viaggi agosto 19, 2008 a 9:33 am #

    che spettacolo, gran bel blog complimenti

  178. frank agosto 19, 2008 a 2:44 pm #

    Today es el dia en que los fan de le Sgargabonze very disinteressatamente come into the blog all together and dejan comentarios inutili como el ghiaccio al polonòrd. Mas com certeza it’s not seulement to promote su proprios sitos. O NO?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: