Berlusconi VS. Veltroni

12 Apr

veltroberlu_281

DISCLAIMER: il seguento testo è la sbobinatura di un sogno, e sognare non è un atto sociale. I vip citati NON sono gli originali ma solo dei sosia (esempio: Silvio Berlusconi = sosia di Silvio Berlusconi). Non sia mai!

Stesso studio, un’unica poltroncina bianca per il faccia a faccia fra il candidato premier ed Enrico Mentana. Si consuma sotto i riflettori di Matrix, su Canale 5, la sfida finale fra Silvio Berlusconi e Walter Veltroni. Tocca a quest’ultimo, come da sorteggio, la prima parte del programma, in onda per l’occasione in prima serata. Tempi serrati, domande e risposte.
Il candidato premier del Pd sceglie un abito blu, cravatta blu a puntini rossi, camicia celeste con bottoncini del colletto slacciati: un suo vezzo. Racconta del suo ”amore per la politica” e punzecchia l’avversario sostenendo che ”chi fa politica non può dire di essere stanco, perché se guidare un paese è una missione civile bisogna avere entusiasmo”, tanto che lui dopo aver girato 110 province con il pullman andrebbe in altri 8000 comuni. Veltroni entusiasta e ottimista, parla di “partita più che aperta”, quindi dei temi più frequentati in campagna elettorale. “Basta col passato e i residui ideologici, in Italia ci si è resi conto che si può cambiare”. Rivendica la novità rappresentata dal Pd, la bellezza del “rischio di prendere decisioni e verificare come si va”. Basta con i “conflitti istituzionali”: Attaccare e criticare i presidenti della Repubblica, come Ciampi e Napolitano, “crea una condizione di tensione istituzionale che il paese non si può permettere”.

Salari, stipendi, prezzi e pensioni sono le grandi questioni sociali da affrontare “ma serve un clima sereno, non assatanato”. Bisogna “tirare fuori l’Italia dalla gabbia di ferro della politica che non fa crescere. L’Italia s’è fermata dal 2001 al 2006, lo dice il rapporto OCSE”. La priorità “è la crescita del PIL, far riprendere la domanda interna e fare subito un intervento per aumentare salari e stipendi, che si può fare perché abbiamo 4 miliardi di euro di extragettito che posso essere usati per le detrazioni fiscali”. E “sia meno ideologico” il giudizio sul sindacato: “anche grazie ad esso, ad esempio, si è sconfitto il terrorismo”. La concertazione va cambiata, “allargata a piccole e medie imprese e artigiani, non più per risanare il debito ma per lo sviluppo”.
E’ quindi la volta di Berlusconi, che ha scelto per l’occasione un abito con giacca blu cobalto, cravatta della stessa tinta, camicia azzurra, pantoloni del pigiama e pantofole. ”Sono sconcertato per le dichiarazioni che ho sentito. Veltroni è affetto da delirius tremend”.
Quindi, sfoderando un provocatorio rotolo di carta igienica su cui ha preso appunti durante l’intervento dell’avversario, ribatte punto per punto alla ”impressionante serie di ribaltamenti della realtà” di Veltroni, “che mostra un buonismo di facciata e non ha avuto il rispetto di nominarmi, mentre io il signor Veltroni lo chiamo per soprannome: Ciapponella!”. Quindi prosegue: ”non posso esimermi dallo sbugiardarlo. Mi sarebbe piaciuto dirgliele in faccia”, mentre Mentana – che fino all’ultimo non ha smesso di sperare nello scontro diretto – suggerisce che Veltroni potrebbe essere ancora raggiunto in studio per un confronto. ”Non si può, c’è la legge, le staccherebbero le antenne…”, replica ironicamente il cavaliere, quindi crolla in un attacco epilettico. Lo sgomento è generale, in tutta fretta viene data la pubblicità, mentre il candidato premier è portato via a spalle. Seguono attimi di tensione, quando esce Del Fusco, il medico personale di Berlusconi, a rassicurare il pubblico:
“il cavaliere si è solo cacato addosso, a causa di un affaticamento forte e insieme dal calore fortissimo di tutti voi. Lo abbiamo disteso, pulito con del pane e la pressione anale è tornata a valori normali”.
Al rientro della pubblicità il leader del Pdl è già tornato in sella alla sua brava poltroncina. Continua l’attacco a Veltroni, che secondo il cavaliere mente sulla rimonta, “il distacco è invariato”, e sul mancato faccia a faccia in tv, “è impedito dalla legge”. La sinistra? “Se non ci fosse vivremmo tutti meglio, in un paese più sereno, sicuro, oscurantista e fascista”. L’applauso del pubblico non si fa attendere, sebbene prima dell’inizio della trasmissione il conduttore avesse pregato le tifoserie opposte, entrambe assai rumorose, di ”applaudire in maniera giusta e parca. Parca madonna!”.
Il leader del Pdl svela la “sorpresa” della quale parlava da giorni: “abbasseremo l’iva sull’Invernizzina, ingiustamente considerata un bene culturale. Noi la porteremo al 4%”. Gli sparuti applausi tradiscono un pubblico un po’ deluso, che forse si aspettava una sorpresa un pochino più grande. Ma Berlusconi incalza: “inoltre aboliremo la tassa sui cosidetti “beni opinabili”, come il cancro alle ossa o i figli handicappati”.
Per il suo eventuale governo, Berlusconi si fregia del suo ambizioso progetto di formare una squadra “con persone a casaccio”, nonché del taglio graduale degli enti inutili “come le comunità montane, le province, Emergency e il Telefono Azzurro”. E ancora: detassazione del lavoro straordinario e dei premi di produzione, via l’ICI sulla prima casa di Barbie, “le tasse sulle proprietà giocattolose non sono giuste”. Passando alle urgenze del paese, alla domanda su come risolvere il problema del precariato, il cavaliere risponde con poche ma rassicuranti parole: “non ne ho la più pallida idea”. Quindi, di rinterso, sbotta in una nozione tanto per gradire: “l’Austria è famosa per i suoi giacimenti di nichel e tungsteno”. E’ allora che il pubblico esplode in un fragoroso applauso, ma il cavaliere si è confuso con l’Australia.
Il candidato premier spende l’ultimo minuto a sua disposizione per fare chiarezza sulla polemica di pochi giorni prima, in merito ad una sua dichiarazione: “quando ho definito Mangano un eroe, non intendevo riferirmi al mafioso Vittorio Magano, bensì a Silvana Mangano, l’attrice di Riso Amaro che tanto lustro ha dato al cinema italiano nel mondo. Non ho volutamente declinato “eroe” al femminile, perché quella parola non è mia abitudine usarla, avendo un sano, profondo e fiero disprezzo per tutti i drogati”. Al che segue un’incredibile standing ovation da parte di una persona del pubblico (un lattaio).
Se un match diretto Berlusconi-Veltroni non c’è stato, si può dire che certamente non è mancato un acceso confronto del leader del Pdl con il conduttore di Matrix. Tra i due c’è un primo momento di scontro sui sondaggi, poi sull’heavy metal (Mentana preferisce gli Sham 69 agli Impaled Nazarene di Berlusconi). Il contrasto si ripete quando alla fine il conduttore spiega davanti ad un tabellone il modo corretto di votare sulla scheda elettorale. Berlusconi, che già era uscito dallo studio, di nuovo vi fa irruzione e va alla lavagna per tentare di spiegare: ”se si fa così, è un voto nullo”. Ma Mentana è inflessibile: “non c’è più tempo”. Quindi non lo lascia parlare e fa partire i titoli di coda, tanto che il cavaliere esce urlando dalla scena: ”mi ha fatto fare una brutta figura”. E Mentana: “cattivo!”
.
Advertisements

188 Risposte to “Berlusconi VS. Veltroni”

  1. chiara aprile 12, 2008 a 8:16 am #

    “io sono giovane e uso gli SmS”…il pubblico applaude invece di lanciargli uova marce o qualche bomba incendiaria…eppure ci siamo, siamo praticam giunti ai 2 grandi gg…auguro a me  e a tanti altri che l’Italia non dimostri al mondo intero di essere stupida e/o birbantella fino alla fine. alla fine ce la siam  sempre cavata, galleggiando come tanti stronzi…ecco, possiam farlo anche stavolta, semza andare ad amalgamarci a tutta la merda dell’infinito pozzo nero. 

  2. rezio aprile 12, 2008 a 10:56 am #

    purtroppo non siamo in un film, nella realtà darth water è favorito, probabilmente riuscirà a spuntarla anche al senato e saremo governati per un periodo che spero sia il più breve possibile dalle forze del male, questo sancirà l’ingresso a tutti gli effetti nei paesi del terzo mondo, ci annetteremo al mondo arabo in una coltellocrazia, avete presente il 2do episodio di ritorno al futuro?(o forse era il terzo), silvio veramente macchietta ma mezza italia è troppo lobotomizzata per rendersene conto e l’altra metà ha troppi interessi in gioco

  3. Daiana aprile 12, 2008 a 11:20 am #

    Io non ho parole mi sembrava di sentire il professore che istruisce affettuosamente i suoi alunni “mi raccomando non votate i partitini piccolini che non servono a niente, se siete dal centro alla destra dovete votare per noi sennò poi ci vanno quelli cattivi della sinistra a fare i padroni e questo è male”. E il problema serio è che il pubblico si pone di fronte a lui come il più devoto degli studenti, una massa di cerebrolesi c’era ieri sera a d applaudire una faccia di merda, viscida, bugiarda e senza scrupoli come quella. Non ci posso pensare che gli faranno vincere le elezioni e pensare che Veltroni è un così bon citto.

  4. rezio aprile 12, 2008 a 11:45 am #

    non votate i partitini piccoli perchè se qualcuno di essi regionalmente superal’8% gli frega 3 senatori, per dart water intendevo berluscone

  5. frank aprile 12, 2008 a 1:42 pm #

    Bel post. Va detto, è una proiezione di Berlusconi parecchio realistica quella che hai “sognato”. Anch’io faccio sogni banalissimi che sono proiezioni di elementi reali, che poi spesso si avverano. Non perché sono una veggente, ma perché era già tutto contenuto nella realtà, come nel caso di te su Berlusconi.

  6. caramelleamare aprile 12, 2008 a 2:03 pm #

    anche io credo di avere un dono particolare per quanto riguarda la capacita di anticipare la realta grazie ai sogni. e ieri sera ero talmente nervoso ed ossessionato da quello che ha fatto berlusconi in trasmissione che stanotte ho sognato una nocciolina blu

  7. Quadrilatero aprile 12, 2008 a 2:42 pm #

    Le nostre menti devono essere in contatto. Ieri notte anch’io ho sognato il Cavalier, ma il mio sogno era molto più triste del tuo.

  8. frank aprile 12, 2008 a 3:11 pm #

    Ho fatto la prova del gatto, cioè ho chiesto un parere all’essere peloso che mi gira per casa. Io: “gatto, Berlusconi?” Lei: “MAAO!” Io: “allora Veltroni?” Lei: “…maao…” [vero]. Rispecchia esattamente il mio pensiero.

  9. caramelleamare aprile 12, 2008 a 3:29 pm #

    la lupo c’ha l’halzaimer

  10. acidshampoo aprile 12, 2008 a 4:12 pm #

    Ho caricato su Youtube un altro paio di video inediti di Leo Di Sanfelice. Ormai è diventata una missione e pure il Duca (che ho contattato via email) ne è ben contento. Li trovate qui nella colonna di destra, sotto “filmini porno”.

  11. acidshampoo aprile 12, 2008 a 6:01 pm #

    Se volete vedere a quale partito siete ideologicamente più vicini, andate QUI e rispondete alle 15 domande a scelta multipla.

  12. Daiana aprile 12, 2008 a 7:49 pm #

    Rispecchia esattamente il mio pensiero.Possiamo pensare tante cose diverse ma c’è un pensiero che mi manda in bestia ed è questo: chi potrebbe appoggiare la sinistra c’ha tutte le sue idee quindi avrà mille reazioni diverse fra le quali il non votare e il votare partiti piccoli mentre quelli che vanno verso destra saranno tutti caproni coesi che voteranno il Grande Silvio perchè lui ieri sera l’ha detto come si deve fare. E gongolerà tantissimo lunedì sera soddisfatto di aver di nuovo preso per il culo tutta l’Italia e non festeggierà neanche ma si metterà subito a lavorare. Dimostratemi che sbaglio per piacere…

  13. pu-ragno aprile 12, 2008 a 9:12 pm #

    Grandissimo post. POtrei passare un sacco di passaggi succulenti: i beni opinabili, la tassa sulla prima casa di Barbie… Alla frase ”Non si può, c’è la legge, le staccherebbero le antenne…” mi verrebbe da dire: quali antenne, quelle che ha in testo? Per me è un alieno…Chiara: sono d’accordo, ma piano con le bombe… 😉

  14. pu-ragno aprile 12, 2008 a 9:18 pm #

    VOTATE I PARTITI PICCOLI, invece, se vi stanno simpatici. 1) Perché un conto è fare opposizione con il 5% e un conto è fare opposizione con il 10% 2) Sono i singoli parlamentari che firmano le leggi, fanno mozioni e interrogazioni, ecc. C’è più possibilità che il vostro partito preferito, anche piccolo, scelga un parlamentare che presenti le vostre leggi, le vostre mozioni e le vostre interrogazioni, piuttosto che un partito più grande, che magari ha più possibilità di vincere (ma magari no) e però non vi rappresenta.

  15. ilmarinaio aprile 12, 2008 a 11:22 pm #

    fiuuu… meno male, pensavo si fosse sentito male davvero.. invece era solo un’encopresi.. a quell’età può sempre succedere. 

  16. frank aprile 13, 2008 a 1:25 am #

    Sono d’accordo con Pu-ragno su questa cosa dei partiti piccoli. C’avevo quest’idea che mi girava per la testa, cioè mi sembrava una cazzata che il voto fosse sprecato se non era x una coalizione, però era un’idea informe e vaga. Pu-ragno m’ha dato la luce.

  17. pu-ragno aprile 13, 2008 a 2:09 am #

    Attenzione però Frank, che è solo un’opinione e mi posso anche sbagliare. E’ che però mi sembra assurdo dover risolvere delle equazioni per capire chi votare. Le considerazioni dovrebbero essere altre che non un calcolo matematico, ma capisco che così è l’attuale legge elettorale.

  18. acidshampoo aprile 13, 2008 a 2:27 am #

    Ho scovato un inedito troppo bello di Leo Di Sanfelice! Questa qui nell’album non c’è.Trattasi di “Picchiami”, di cui ho appena caricato il video su YouTube. Eccolo QUI.Il refrain è irresistibile: “Picchiami senza farmi maaaaale / picchiami fino a Nataaaaale / picchiami come sai fare tu / ma picchiami con lo scudiscio blu!”

  19. acidshampoo aprile 13, 2008 a 4:54 am #

    Occhio però che c’è una differenza sostanziale fra il voto alla camera e quello al senato. Il premio di maggioranza (cioè il 55% dei seggi) viene assegnato su base NAZIONALE alla camera, ma su base REGIONALE al senato. E’ una differenza mica da poco!Per esempio, votare la Sinistra Arcobaleno al senato, nella regione Toscana (o in un’altra regione tradizionalmente rossa, dove la Sinistra Arcobaleno ha la possibilità di prevalere e prendersi il 55% dei seggi di quella regione), ha secondo me più valore concreto che votarla alla camera, dove invece viene fatto un conto unico su base nazionale. Quindi, per il voto alla camera, per me ha più senso dare il voto all’alleanza di Veltroni, l’unico che se la può realmente giocare contro Berlusconi.

  20. Daiana aprile 13, 2008 a 11:55 am #

    Sono d’accordo con Pu-ragno su questa cosa dei partiti piccoli.Anche a me verrebbe da votare partiti piccoli ma non sopporto l’idea che Silvio vada al Governo … sicuramente in queste elezioni il mio non obiettivo non è dare punti a qualcuno che spero mi governi bene ma soltanto andare contro a Lui, Silvio. Che tanto peggio che con lui non si può stare di certo. 

  21. Daiana aprile 13, 2008 a 11:57 am #

    Quindi, per il voto alla camera, per me ha più senso dare il votoall’alleanza di Veltroni, l’unico che se la può realmente giocarecontro Berlusconi.Ecco volevo dire questo insomma. 

  22. chiara aprile 13, 2008 a 3:30 pm #

    Pu-ragno…ok, era volutam esagerata l’ode alle bombe…anche se l’annientam di quel pubblico-automa non avrebbe danneggiato certo la società…ok,ok….continuo ad esagerare! mi fermo qui.sono nervosa, ragazzi, scusatemi. solo l’idea che quel pidocchioso lurido-affarista-mafioso possa tornare a piazzare di nuovo il suo culo schifoso sopra la poltroncina di primo ministro…mette i brividi, fa star male. non mi riconosco pienam nel programma d’azione di Veltroni, sono perplessa quando penso all’ala cattolica (che si ostina a dichiarsi “laica”) che costituisce il Pd…eppure mi rendo conto che c’è poco da fare, siamo all’ennesimo scontro tra due mali: uno più devastante (berlusca) uno un po’ meno doloroso(veltroni).è un gran casino._Chiara_

  23. hiss aprile 13, 2008 a 5:25 pm #

    Nessuno ha mai sentito parlare di Stefano Montanari? Acid come lo vedi?  

  24. acidshampoo aprile 13, 2008 a 5:40 pm #

    Quale Stefano Montanari intendi, Hiss? Da una ricerca su Google mi esce almeno un blogger, un musicista e uno scienziato.

  25. acidshampoo aprile 13, 2008 a 5:41 pm #

    Classifica partiti per numero di condannati, prescritti, indagati e rinviati a giudizio– PDL 56- PD 18- UDC – Rosa Bianca 9- Lega Nord 8- Partito Socialista 3- Sinistra Arcobaleno 3- La Destra 2- Aborto No Grazie 1- Italia dei Valori 0 (Fonte: “Se Li Conosci Li Eviti” di Marco Travaglio e Peter Gomez)

  26. hiss aprile 13, 2008 a 5:56 pm #

    Mi riferivo al candidato della lista “per il bene comune”. Per ciò che riguarda materie come ambiente, ricerca e istruzione non ha rivali, ma non so se sulle altre può essere all’altezza. Sono veramente confusa, non so chi votare e ho rimandato a domani….Che faccio? Mi bendo gli occhi e segno a casaccio, con la probabilità che mi annullino il voto? Quello che volevo votare, purtroppo, si è alleato con un verme e non posso sostenerlo, perchè solo a pensarci mi vengono i conati.. 

  27. acidshampoo aprile 13, 2008 a 6:46 pm #

    Hiss, ma sei sibillina! Dici che quello che volevi votare si è alleatocon un verme ma non fai nomi! A questo punto sono curioso. Facciamoun’ipotesi: volevi votare la Lega Nord, ma sta di nuovo col vermeBerlusconi. Mmmmhh no, non mi convince: questo presupporrebbe che nonconsideri vermi gente quali Bossi, Borghezio, Calderoli, Castelli eGentilini. Dai sbilanciati Hiss, sei fra amici e puoi parlare! Io darò il voto a Bertinotti (Sinistra Arcobaleno) per il senato ea Di Pietro (Italia Dei Valori, in alleanza col Partito Democratico) per lacamera. Aspetta, per “verme” intenderai mica il buon Antonio? Non si tocca, è un mio mito dai tempi di Mani Pulite. O forse, visto che ormai sei stanziale a Roma, non t’è garbato il Veltroni sindaco?

  28. acidshampoo aprile 13, 2008 a 7:00 pm #

    Il maiale col fondotinta passa dalla padella alla brace:“Quando ho detto che Mangano è un eroe, intendevo riferirmi a Silvana Mangano, l’attrice di Riso Amaro che tanto lustro ha dato al cinema italiano nel mondo. Non ho volutamente declinato “eroe” al femminile, perché quella parola non è mia abitudine usarla, avendo un sano, profondo e fiero disprezzo per tutti i drogati”.(fonte: News Italia)

  29. acidshampoo aprile 13, 2008 a 8:07 pm #

    Ancora deve uscire Il Padre Di Giovanna, che Pupi Avati è già al lavoro sul nuovo film.Roma, 11 aprile 2008 – La splendida Laura Chiatti sarà un’entreneuse nel nuovo film di Pupi Avati, Nel tepore del ballo,che racconterà, attraverso gli occhi di un diciottenne, la Bolognadegli anni ’50. E’ quanto segnala il sito Cinemotore. Nel cast della pellicola, le cui riprese sonofissate per fine maggio ci sono anche Diego Abatantuono, Fabio DeLuigi, Luigi Lo Cascio e Gianni Cavina. Oltre al film di Avati, LauraChiatti ha gia’ in cantiere altri due progetti: Il caso dell’infedeleClara di Roberto Faenza e Harry di Alessandro Piva. (fonte: Quotidiano Nazionale)

  30. pu-ragno aprile 13, 2008 a 10:13 pm #

    Oh, cazzo, io voto di pancia, tanto Veltroni non vince comunque, allora tanto vale votare per chi voteremmo veramente, così Veltroni non potrà dire di avere comunque dalla sua una buona parte di elettorato. Così non è: molti lo voteranno perché è il meno peggio. Per quanto riguarda i programmi, io non baserei il voto sui programmi  (che vengono disattesi) ma su come i singoli componenti dei singoli partiti si sono comportati finora o promettono di comportarsi. Giovani o vecchi, condannati o incensurati, razzisti o tolleranti, abortisti o pro-life, cattolici o laici (veri).

  31. acidshampoo aprile 13, 2008 a 10:58 pm #

    > Così non è: molti lo voteranno perché è il meno peggio.Sicuramente. Io ti dico che (forse) non c’è nessun partito che mi rappresenti veramente o mi entusiasmi, ma di certo ce n’è qualcuno che è l’esatta antitesi di tutto quello in cui credo (e parlo ad un livello ben più ampio di quello politico). E mi ripugna l’idea che alle redini di questo paese (e a decidere per me) ci siano personalità e ideali di cui non ho nessuna stima e che anzi disprezzo nella vita quotidiana.

  32. acidshampoo aprile 13, 2008 a 11:19 pm #

    Maggio e giugno vedranno l’esordio di ben tre serie a fumetti: Jan Dix, Cornelio (della StarComics) e la serie Eura (ancora senza titolo). Ecco che UBC ha messo online (QUI) un’anteprima dei primi tre numeri della miniserie Cornelio, scritta da Carlo Lucarelli e Giuseppe Di Bernardo. Notare come il protagonista sia uguale spiaccicato a Lucarelli.La miniserie sarà composta da 6 numeri, a scadenza bimestrale. L’uscita del primo albo è prevista per il 2 maggio.

  33. i barbari aprile 13, 2008 a 11:32 pm #

    al lattaio ci siamo ribaltati dal ridere

  34. acidshampoo aprile 13, 2008 a 11:55 pm #

    Grazie, I Barbari. Oh, non m’aspettavo che tu mi leggessi e la cosa mi fa piacere assai! Benvenuto da queste parti!

  35. frank aprile 14, 2008 a 11:47 am #

    >sono perplessa quando penso all’ala cattolica (che si ostina a dichiarsi “laica”)La parola “laico” la stanno usando da un pezzo in maniera losca e distorta, così tanto che non indica più indipendenza dalla religione (cosa che dovrebbe essere tacita e sottintesa per tutti, proprio per rispetto ai valori religiosi personali), ma indica dipendenza dalla chiesa senza vestire tonache.Sono veramente in pochi praticare di fatto la laicità, così come la parità dei diritti.

  36. frank aprile 14, 2008 a 11:50 am #

    >Sono veramente confusa, non so chi votare e ho rimandato adomani….Che faccio? Mi bendo gli occhi e segno a casaccio, con laprobabilità che mi annullino il voto?Anch’io ero in grossa difficoltà. Sono andata al seggio, mi sono parata davanti alle liste, prima ho escluso quelle che ero SICURA di non voler votare, poi delle rimaste ho selezionato quelle che avevano una donna per capolista e la scelta si è fatta da sola. Non scambiatelo per veterofemminismo becero, non sono il tipo, è per motivi molto pratici che auspico più donne più in alto…

  37. frank aprile 14, 2008 a 11:56 am #

    Poi a che cazzo serva qua dentro il mio intervento che spiega la parola “laico” non lo so. Ero ancora ai primi sorsi del caffè, abbiate pazienza.

  38. hiss aprile 14, 2008 a 1:53 pm #

    Caro Acid, in questa sede mi appello all’art. 48, secondo comma, della Costituzione, poi sviscereremo l’argomento quando ci rivedremo, se ti andrà.Sono appena ritornata dal voto…questa volta è stata veramente dura! Ci fosse qualcuno che avesse veramente a cuore le sorti della res publica..

  39. acidshampoo aprile 14, 2008 a 2:12 pm #

    Questo il trailer di Triloquist, un promettente horror che esce negli USA e che si spera sbarchi anche da noi.

  40. acidshampoo aprile 14, 2008 a 2:14 pm #

    > Sono appena ritornata dal voto…questa volta è stata veramente dura!Anche per me. Ero indeciso fra vari partiti. Poi, per tagliare la testa al toro, ho tirato fuori una scheda elettorale del 1986 e ho votato Spadolini.

  41. acidshampoo aprile 14, 2008 a 2:16 pm #

    Questo il trailer non censurato dell’horror Teeth, che si basa sul tema della fica dentata. Da noi dovrebbe uscire in estate.

  42. caramelleamare aprile 14, 2008 a 4:22 pm #

    Notare come il protagonista sia uguale spiaccicato a Lucarelli.cosa che ame non mi piace mai. poi sara come sarsa, ma io nei fumetti ci vorrei solo gente che non esiste. al limite qualche somiglianza. ma poi ken parker è robert redford, julia è la A. Hepburm, napoleone è Marlon Brando e questo è come Carlo Lucarelli. e allora perche non Gianni Pescosolido, barista dell’esselunga?che poi è l’autore stesso del fumetto.boh a me sta cosa mi fa pensare a qualcosa dal respiro corto, chiusa, da scuola superiore. poi magari sara un capolavoro. ma anche se fosse, di certo la sua faccia non aggiungerà niente al fumetto, quindi era meglio se non era lui.

  43. caramelleamare aprile 14, 2008 a 4:27 pm #

    oh giu gori, ora fai il tuo bel discorsino che giustifica la scelta, come se io avessi detto che il fumetto fa cacare e che loro sono dei cretini. non l’ho detto!!dico solo che preferivo Gianni.guarda eh, a volte sei veramente snervante!

  44. acidshampoo aprile 14, 2008 a 7:39 pm #

    Caramelle, nemmeno a me fa impazzire la scelta di Carlo Lucarelli comeprotagonista. Ma a me preoccupa infinitamente di più la presenza di DiBernardo (L’Insonne) fra gli sceneggiatoriLa scelta di un modello reale e conosciuto (metti: un attore) su cuiviene modellato il protagonista è solo una scelta di comodo percoordinare il lavoro dei vari disegnatori, specie in una fase inizialedel progetto. Però alla Bonelli vedi che ogni personaggio, fin dal primo numero, siaffranca (spesso anche molto) dal suo modello. Eccezion fatta perJulia, che è volutamente Audrey Hepburn. Ma sfido chiunque a dire cheNapoleone è Marlon Brando. Sì, forse ne ha qualcosa, un’impronta difondo, ma mi fermerei lì. Così come Dylan Dog non è Rupert Everett, UgoPastore non è De Andrè, Legs Weaver non ha niente di Sigourney Waver oKen Parker non è Robert Redford.

  45. Xtiana aprile 15, 2008 a 12:08 am #

    Nuovo Federalismo: abolire le province a cominciare da Ferrara (Giuliano)

  46. pu-ragno aprile 15, 2008 a 12:30 am #

    Xtiana, mi hai regalato un sorriso in questa serata di lutti e tragedia. Ma è tua o l’ahi copiata?

  47. pu-ragno aprile 15, 2008 a 12:31 am #

    Forza forzisti di questo blog, commentate! Commentate!

  48. acidshampoo aprile 15, 2008 a 4:27 am #

    Si sappia che queste sono le prime elezioni in cui ha votato lui: Caramelleamare.Caramelle, si può sapere che hai votato? Classica fetta di salame con scritto “toh! mangiativi anco questa”? Conoscendoti, non mi parrebbe strano.E della legge sul disavanzo che ne pensi? E del federalismo?

  49. Xtiana aprile 15, 2008 a 8:47 am #

    @ pu-ragno: la frase è di Tommaso Labranca che fece anche un banner x i blog sull’argomento. Ieri volevo prelevarlo dal suo sito e spedirlo in giro, ma inspiegabilmente è sparito. Sto pensando di ridisegnarlo io perché non è giusto sprecare così una buona idea. Siete d’accordo? 😉

  50. Xtiana aprile 15, 2008 a 8:47 am #

    @ pu-ragno: la frase è di Tommaso Labranca che fece anche un banner x i blog sull’argomento. Ieri volevo prelevarlo dal suo sito e spedirlo in giro, ma inspiegabilmente è sparito. Sto pensando di ridisegnarlo io perché non è giusto sprecare così una buona idea. Siete d’accordo? 😉

  51. pepita aprile 15, 2008 a 10:03 am #

    BUONGIORNO! Dormito bene??

  52. Daiana aprile 15, 2008 a 10:42 am #

    BUONGIORNO Dubito che sia un buon giorno e dubito anche di poter avere sonni tranquilli per i prossimi cinque anni. Anzi credo che dovresti preoccuparti anche te se fossi un briciolo più intelligente.

  53. frank aprile 15, 2008 a 11:53 am #

    Dormito benissimo, grazie. Niente concilia il sonno come la cronacadelle proiezioni elettorali, specie verso la 10ma ora di diretta, incui i conduttori hanno esaurito le cartucce ma occupano a oltranza illoro spazio, e sostituiscono gli scoop coi ringraziamenti allo staff ealle loro famiglie, e i commenti al voto con i commenti ai commenti alvoto.

  54. Daiana aprile 15, 2008 a 2:12 pm #

    Dormito benissimo, grazie. Niente concilia il sonno come la cronacadelle proiezioni elettorali, specie verso la 10ma ora di diretta.Tutto questo politicamente corretto mi fa venire voglia di vomitare. Come si fa a dormire tranquilli con un arrivista senza scrupoli che comanda il paese in cui vivi????E con quella bella faccia poi… non so se considero peggio quelli che lo hanno votato o quelli che cercano di pigliarla con filosofia pensando che tanto fra due mali la differenza è poca cosa. Oltretutto possiamo essere sicuri che da oggi in poi non ci sarà più neanche un barlume di speranza che in Italia possa esserci una democrazia, almeno per i prossimi 5 anni. Il mitomane Silvio ha comprato l’italia intera, e voi avete il coraggio di dormire tranquilli???

  55. Giepi aprile 15, 2008 a 3:37 pm #

    Io sì .-P E festeggio pure

  56. acidshampoo aprile 15, 2008 a 3:40 pm #

    > BUONGIORNO! Dormito bene??No no, ti rassicuro: dormito male. Non malissimo, solo perché ero preparato a questo finale.E vabbè, verrà il giorno in cui sarete solo voi a dormire male. E viceversa. E viceversa ancora. O magari dormiremo male tutti. O no? Occhio Pepita che nessuno è salvo dal dormire male, nella vita.

  57. acidshampoo aprile 15, 2008 a 3:57 pm #

    > Io sì .-P E festeggio pureTu quoque, Giepi?

  58. pepita aprile 15, 2008 a 4:33 pm #

    > Dubito che sia un buon giorno e dubito anche di poter avere sonni tranquilli per i prossimi cinque anni. Anzi credo che dovresti preoccuparti anche te se fossi un briciolo più intelligente.Purtroppo è evidente che non sono abbastanza intelligente, Daiana. D’altronde si sa che voi comunisti siete (eravate?) antropologicamente superiori. Da parte mia vivo così, instupidita, indottrinata, ipnotizzata dal Cavaliere, come moltissimi altri italiani. Ma io l’ho sempre detto: meno male che non siamo tutti uguali, e che ci sei tu a ricordarmi quanto so scema! Grazie!

  59. frank aprile 15, 2008 a 4:48 pm #

    >Tutto questo politicamente corretto mi fa venire voglia di vomitare.Come si fa a dormire tranquilli con un arrivista senza scrupoli checomanda il paese in cui vivi????[…] non so se considero peggio quelli che lo hanno votato o quelli checercano di pigliarla con filosofia pensando che tanto fra due mali ladifferenza è poca cosa.Sei seria? Se sei seria ti tranquillizzo, non rientro in nessuna delle tue categorie: non ho votato Berlusconi, e non sto facendo la “politicamente corretta che la prende con filosofia”. La vedo molto più complessa di così, e non ho nessuna voglia di sfogarmi in questa sede.

  60. pu-ragno aprile 15, 2008 a 6:08 pm #

    piuttosto, Pepita, sei andata a vedere Non pensarci?

  61. infrarosa aprile 15, 2008 a 10:06 pm #

    che giorno di merda e quanti italiani di merda, peccato, un’altra occasione sprecata, mi scuso per l’offesa ad alcuni ma mi girano troppo le palle

  62. Giepi aprile 16, 2008 a 12:10 am #

    Mi spieghi come sia fisicamente possibile che ti girino le palle? E non tirarmi fuori la storia delle palle degli occhi! Ora sappiamo che sei una travesta!

  63. Daiana aprile 16, 2008 a 3:27 am #

    Ma io l’ho sempre detto: meno male che non siamo tutti uguali, e che ci sei tu a ricordarmi quanto so scema! Grazie!Hai capito male Pepita io non mi riferivo a una intelligenza generale anzi forse ho sbagliato a parlare di intelligenza. Parliamo pure di umanità e diciamo è evidente che tu dormi sonni tranquilli perchè sei ricca ma nei tuoi sogni non vengono mai a trovarti le persone che stanno peggio di te? E che sicuramente non avranno niente da guadagnare dal governo berlusconi? E guarda che io parlo per ideali non sono una poveraccia che chiede l’elemosina. La sinistra risulta intellettualmente superiore solo perchè ragiona per esperienza e non per via esclusivamente teorica. Buonanotte.

  64. Daiana aprile 16, 2008 a 3:43 am #

    Sei seria? Se sei seria ti tranquillizzo, non rientro in nessuna delletue categorie: non ho votato Berlusconi, e non sto facendo la”politicamente corretta che la prende con filosofia”. La vedo molto piùcomplessa di così, e non ho nessuna voglia di sfogarmi in questa sede. Si sono seria ma non volevo essere polemica con te solo mi suona strano il tuo fare la diplomatica in un campo dove mi sembra che tu abbia molte più cose da dire. E Il momento di dirle è ora che ci siamo in mezzo, non fra qualche mese in cui saremo pieni di discussioni e dibattiti sui “se”, sui “come” e sui “ma”. Mi sembra di commentare in un blog frequentato da persone intelligenti e mi piacerebbe che ognuno dicesse la sua liberamente. Io sarei la persona più felice del mondo se qualcuno riuscisse a convincermi che questo governo sarà buono e giusto ma nessuno lo fa e io non lo capisco perchè a me invece mi viene spontaneo spiegare agli altri il perchè del mio astio verso qualcosa e il mio partecipare attivamente per qualcos’altro. Mi aspettavo più partecipazione da parte tua perchè questa giustificazione del “non ne voglio parlare in questa sede” non mi torna per niente, questa è casa tua quanto casa di acid e se non dici la tua te chi dovrebbe?? Non si tratta di sfogarsi ma soltanto di esprimere un opinione. E fino a prova contraria hai dichiarato che il tuo pensiero era come quello del tuo gatto: BErlusconi e Veltroni = lo stesso MAOO. Io non ci credo. Soltanto questo.

  65. pu-ragno aprile 16, 2008 a 9:00 am #

    >ma nei tuoi sogni non vengono mai a trovarti le persone che stanno peggio di te?E’ sbagliato pensare che la sinistra è l’unica ad occuparsi di chi sta peggio. In realtà le politiche di sinistra vanno a vantaggio di tutta la società, non solo di chi sta peggio. E’ la politica del “noi” contro la politica degli individualisti, degli arrivisti, dei separatisti, ecc. Detto questo attualmente non ha rappresentanti credibili e affidabili, e anche per questo non è stata votata. >Mi aspettavo più partecipazione da parte tuaStessa cosa vale anche per il discorso che si fece sulla mafia, Frank, che tu rimanesti attaccata a parlare di Fabrizio Moro. Troppo comodo non esprimersi certe volte. A volte penso che hai paura di essere insultata troppo. 

  66. caramelleamare aprile 16, 2008 a 10:13 am #

    Ma io l’ho sempre detto: meno male che non siamo tutti uguali, e che ci sei tu a ricordarmi quanto so scema! Grazie!pepita hai rotto i coglioni con questa cosa dell’intelligenza. mettiamola cosi: sei intelligente e nessuno lo mette in dubbio. ma dell’intelligenza qui ce ne frega poco. lo stesso acidshampoo non è uno poi cosi sveglio.il fatto è che per non odiare berlusconi a morte come persona bisogna essere o sottosviluppati tipo terroni e mafiosi(scusa la ripetizione) o ricchi.è evidente che te appartieni alla seconda categoria. ma questo non ti salva. e se cerchi di salvarti l’anima giustificando in qualche modo questa comoda scelta di vita, fai brutta figura.spesso sembra di sentire parlare una stronza figlia di papa, che si fa la bella vita milanese, e non si fa uno scrupolo che sia uno a prendere quello che gli serve. e stai bene cosi perche da qualche parte hai trovato un libro dove qualche intelligente figlio di puttana ha teorizzato la correttezza del pensiero fascista.oppure tutte due le cose insieme, ricca e terrona

  67. pepita aprile 16, 2008 a 10:25 am #

    > piuttosto, Pepita, sei andata a vedere Non pensarci?Sì, puragno, niente male. E’ un film piuttosto amaro, le risate sono praticamente solo per le cadute e le bambinate di Mastandrea che si vedono tutte nel trailer. Per il resto è un quadretto familiare, parla dei segreti, spesso segreti di Pulcinella, che ci sono in tutte le famiglie, e forse paradossalmente soprattutto nelle famiglie più unite (la mia ne è piena, ti tieni dentro una cosa soffrendoci come un cane per poi scoprire, quando stai meglio, che a casa lo sapevano tutti e a modo loro ti stavano vicino da lontano). Fatto sta che dopo il film le mie due birre me le son calate lo stesso, quindi non ci ho risparmiato niente! Vedilo in dvd, va… 

  68. lozissou aprile 16, 2008 a 10:34 am #

    >Fatto sta che dopo il film le mie due birre me le son calate lo stesso, quindi non ci ho risparmiato niente! Vedilo in dvd, va… Mammamia, Pepita, sai che spero di NON incontrarti mai in vita mia dopo questa (e altre) tua. Continua con le birre e auguri.

  69. caramelleamare aprile 16, 2008 a 11:02 am #

    Ma qui si parla di altro: qui si parla di aver votato ed eletto premierun tizio che, come minimo, dovrebbe essere a marcire in galera.sottoscrivo 

  70. pu-ragno aprile 16, 2008 a 11:03 am #

    >parla dei segreti, spesso segreti di Pulcinella, che ci sono in tutte le famiglie, e forse paradossalmente soprattutto nelle famiglie più unite (la mia ne è piena…Quando dici così mi ricordi che anche con le persone di destra si possono avere delle cose in comune. Meno male.

  71. pepita aprile 16, 2008 a 11:49 am #

    > Mammamia, Pepita, sai che spero di NON incontrarti mai in vita mia dopo questa (e altre) tua. Continua con le birre e auguri.Che c’è, lozzisou? Hai paura delle birre?? > Quando dici così mi ricordi che anche con le persone di destra si possono avere delle cose in comune. Meno male.Meno male sì. Meno male che ci sono persone che cercano un confronto costruttivo, e non si limitano a sentirsi superiori e a insultare chi non la pensa come loro, senza peraltro avere nessuna voglia di capire di che parlano!

  72. lozissou aprile 16, 2008 a 12:06 pm #

    >Che c’è, lozzisou? Hai paura delle birre?? Sì, preciso: ho paura delle birre. Al plurale però, cioè da due in su; se fosse singolare, una sola ecco, no, allora mi farebbe finanche tenerezza.Ma falla finita, proprio tu che ti lamenti di chi non ha voglia di capire di cosa si stia parlando. “Calare le birre”, “non ci ho risparmiato niente”, “vedilo in dvd, va”: questo mi fa paura, questa sciatta, cialtronesca, tamarra, forse creduta come maschia ignoranza e assenza di sentimenti. Hai visto un film stupendo e toccante e vero ma per te rimane solo un film, che non può valere come due birre vere della vita vera. Ripeto: falla finita. O perlomeno risparmiati di dirtelo agli altri, che non tutti sono in dovere di pensarla facilmente come te.E anche sul destra e sinistra, almeno personalmente, avete rotto decisamente il cazzo. Come se ci fosse una così netta distinzione, poi.

  73. Daiana aprile 16, 2008 a 12:13 pm #

    Meno male che ci sono persone che cercano un confronto costruttivo, enon si limitano a sentirsi superiori e a insultare chi non la pensacome loro, senza peraltro avere nessuna voglia di capire di che parlano!Se con questa frasettina di comodo ti riferivi a quello che ho detto io dimostri davvero di non aver capito niente e soprattutto di non avere argomenti. Non mi sembra che tu abbia portato una motivazione valida che sia una per giustificare il tuo pensiero, il tuo credo o il tuo voto. Ti sei limitata a risponedere da superiore te  mentre io umilmente ti ho sempre spiegato chiaramente su cosa si basa il mio dissenso e la mia perplessità. Ripeto: ben venga qualcuno che abbia  il coraggio di dimostrami che sbaglio. Sono giorni che si parla di elezioni e nessun votante di destra si è degnato di dire la sua in maniera costruttiva e convincente, questo mi puzza un pò scusate. A questo punto sono io che ve lo chiedo direttamente : MI  POTETE SPIEGARE PERCHE’ DOVREI ESSERE FELICE DEL GOVERNO BERLUSCONI??? 

  74. Daiana aprile 16, 2008 a 12:18 pm #

    Come se ci fosse una così netta distinzione, poi.Caro Lozissou la differenza netta non è fra chi fa la politica di destra o di sinistra qui si sta parlando di quelli che votano e ti assicuro che c’è un abisso di differenza fra quelli che votano Berlusconi e tutti quegli altri. Io sto solo cercando di capire perchè sia qui che nella vita vera nessuno mi da una motivazione valida per cui vota Berlusconi. L’unica cosa che sento dire è che quelli di sinistra se non la si pensa come loro non ci si può parlare, mi sembra un pò riduttivo no?!

  75. frank aprile 16, 2008 a 12:24 pm #

    >BErlusconi e Veltroni = lo stesso MAOO.Eh no, non sei stata attenta. Berlusconi=MAAAO!! Veltroni=…maaaooo… Scherzi a parte, mi sento molto “ignuda” su questo argomento, molto vulnerabile, con poche parole, e zero rappresentata, molto delusa, e non mi va di infilarmi in una discussione aggressiva (da parte mia lo sarebbe). E no, questa non è casa mia come lo è di Acid. E la Pepita mi incuriosisce. Perché se la maggioranza degli italiani vota PDL, un motivo ci deve essere, e menomale che qui dentro ci scrive una berlusconiana intelligente con cui confrontarmi. Io un berlusconiano puro ce l’ho in casa, e non c’era dialogo possibile. E, per la cronaca, stavolta anche lui era così indignato dal comportamento di bandito impunito di Berlusconi, da non volerlo rivotare. Daiana, sto per deluderti: finché non vedo arrosto a sinistra, e per me Veltroni è puro fumo, non posso disperarmi troppo per la vittoria di Berlusconi. Mi indignerò ogni volta necessaria (per esempio se verrà confermato il piazzamento della Giulia Bongiorno, o se si ripeterà una Bolzaneto), ma finché non si presenta qualcuno di credibile, vado avanti per sottrazione e per meno peggio.Infine, io mi auguro di tutto cuore che Vendola guidi la prossima sinistra, e nel frattempo mi auguro un’opposizione decente.

  76. Daiana aprile 16, 2008 a 12:26 pm #

    “Calare le birre”, “non ci ho risparmiato niente”, “vedilo in dvd, va”:questo mi fa paura, questa sciatta, cialtronesca, tamarra, forsecreduta come maschia ignoranza e assenza di sentimenti.Ora non ci accaniamo gratuitamente contro la Pepita che poi pensa a una cospirazione e non mi risponde più. Lozissou non generalizzare così per tre frasi. Spiegale perchè secondo te questo film è tanto bello e tanto vero, magari cambia idea. O Magari hai ragione te ma aggredirla così proprio mentre fra me e lei ci sono un pò di dissidi me la fa diventare un cagnolino bastonato mentre io la voglio presente, reattiva e combattiva.

  77. frank aprile 16, 2008 a 12:31 pm #

    >Stessa cosa vale anche per il discorso che si fece sulla mafia, Frank,che tu rimanesti attaccata a parlare di Fabrizio Moro. Troppo comodonon esprimersi certe volte. A volte penso che hai paura di essereinsultata troppo.Pu-ragno, se continui ti insulto io. Il thread di Moro ti sembra un thread normale? Io lì ti sembro la stessa persona degli altri thread? Scrivo nello stesso modo? O mi sto divertendo? Veramente, il problema della Francesca Lupo nella vita reale è di mediare troppo poco, di prendere tutto a cuore, di mettere tutto in piazza e portarlo scritto in fronte. Qui dentro la Frank potrà fare un po’ il cazzo che gli pare e distaccarsi e ridersela le rare volte in cui gli riesce? (Sì, parlo di me in3za persona come Berlusconi e Jovanotti. Pessimo segno)

  78. pu-ragno aprile 16, 2008 a 12:35 pm #

    >sia qui che nella vita vera nessuno mi da una motivazione valida per cui vota BerlusconiIl fatto è che secondo me molti se ne vergognano, e molti non fanno una vera riflessione del perché votano a destra (ma forse anche a sinistra). Moltissimi lo fanno per tradizione familiare, altri per appartenenza geografica, altri per una sorta di nostalgia per un passato che in realtà era molto peggio di quello che ci vogliono far credere, molti perché hanno nostalgia di valori che in realtà non sono mai esistiti.

  79. frank aprile 16, 2008 a 12:37 pm #

    >E anche sul destra e sinistra, almeno personalmente, avete rottodecisamente il cazzo. Come se ci fosse una così netta distinzione, poi.Lozissou, una differenza teorica ci sarebbe. In teoria, a parità di problemi e priorità, la destra agisce per proibizioni e la sinistra per concessioni. Ovvio che oggi questa definizione è quasi assente dai fatti, ma ha ancora dei vaghi riflessi nella retorica e nell’enunciato dei principi di fondo.

  80. pu-ragno aprile 16, 2008 a 12:40 pm #

    Oh ma perché te la prendi così, Frank? In genere mi stai pure simpatica… Io Ciononostante nella discussione su Fabrizio Moro sei interventua solo per dire stronzate. Allora voglio capire se non te ne frega niente o cosa. Comunque secondo me medi troppo e ti difendi anche troppo poco. E non è da me che devi difenderti, ma da chi ti chiama troia, per esempio (a te e alle altre donne del blog).

  81. frank aprile 16, 2008 a 12:45 pm #

    >Ti sei limitata a rispondere da superiore te mentre io umilmente tiho sempre spiegato chiaramente su cosa si basa il mio dissenso e la miaperplessità.Sì però anche a me mi girerebbero i coglioni a sentirmi dare di deficiente per le mie scelte personali (“Anzi credo che dovresti preoccuparti anche te se fossi un briciolo più intelligente.“), e magari risponderei provocando o aggredendo, o buttandola in vacca. Se poi le motivazioni ultime della Pepita si limitano a una provocazione da ultrà, poveri noi!, ma non mi sembra il tipo. Cazzo Daiana, troppo facile dialogare con quelli della nostra parrocchia: preso atto che c’è gente che fa scelte diverse, magari facciamogli venire voglia di spiegarcele.Come mi sono girati i coglioni quando mi hai dato di buonista (“non so se considero peggio quelli che lo hanno votato o quelli che cercano di pigliarla con filosofia pensando che tanto fra due mali la differenza è poca cosa.”). Per la serie: Berlusconi è male, chi lo vota è male, chi non lo vota ma non la pensa esattamente come me è male. Scusa ma le cose per me sono un po’ più complicate.

  82. Daiana aprile 16, 2008 a 12:47 pm #

    Qui dentro la Frank potrà fare un po’ il cazzo che gli pare e distaccarsi e ridersela le rare volte in cui gli riesce? Lecitissimo Frank è solo che il tuo popolo, quello che tu hai abituato al tuo acume e alle tue opinioni sincere e mai scontate ti acclama, ti vuole sentire prendere parte e quindi, forse, ti provoca, tutto qui. Di certo io non cambio la mia opinione su di te perchè in questo argomento non ti sei sbilanciata ma magari qualcuno che non legge tutto il blog potrebbe avere un’idea distorta. Troppo comodo non esprimersi certe volte. A volte penso che hai paura di essere insultata troppo. In quanto a questa frase puragno mi sento di doverti far notare che se qualcuno qui dentro non ha paura di essere insultata quella è proprio la Frank che poverina fa da capro espiatorio per qualsiasi “capriccio” di caramelleamare e acidshampoo.

  83. Giepi aprile 16, 2008 a 12:47 pm #

    Quindi se sono terrone sono giustificato, anche se non ricco?Non credete che la gente si sia semplicemente rotta le scatole? Conosco un botto di gente che non sopporta Berluscono Uomo, ed è conscia che si fa certamente i suoi interessi, ma che le è sembrato l’unica vera possibile scelta. Vero è che io bazzico di norma gente cristiana praticante, quindi lì incide anche l’elemento dico/pacs e aborto (che i cristiani di comodo hanno pensato non fosse giusto usare embrioni nella ricerca, però quando si trattava dell’aborto che veniva di comodo Caso Mai si sono affrettati a votare Indipendenti dalla Chiesa, bah), però ho notato che in giro c’è anche stanchezza e disperazione (e questo spiega il boom della lega, che io essendo ad un’ora da Palermo non è che mi renda così felice) per la situazione. “Se vabbè, sarebbe stato lo stesso se avesse governato Berlusconi e le premesse le ha messe lui” direte. Il fatto è che la Sinistra ha rotto le palle a tutti per 5 anni dicendo che Tutto era indecente, persino quel dannato ponte che mi avrebbe risparmiato tipo 2 ORE di smandruzzamenti di smontamento Treno/infilamento in traghetto/via aria condizionata e tutti fuori dal treno abbandonando la roba e che loro erano diversi, che sapevano come risolvere la questione e dovevano far Ripartire L’Italia.

  84. frank aprile 16, 2008 a 12:48 pm #

    >>Pu-ragno, se continui ti insulto io. Il thread di Moro ti sembra unthread normale? Io lì ti sembro la stessa persona degli altri thread?Scrivo nello stesso modo? O mi sto divertendo?>Ciononostante nella discussione su Fabrizio Moro sei interventua soloper dire stronzate. Allora voglio capire se non te ne frega niente ocosaPu-ragno, se continui ti insulto io. Il thread di Moro ti sembra unthread normale? Io lì ti sembro la stessa persona degli altri thread?Scrivo nello stesso modo? O mi sto divertendo? (se vuoi posso conitnuare all’infinito)

  85. pu-ragno aprile 16, 2008 a 12:49 pm #

    Se te l’ho richiesto vuol dire che non ho capito Frank, no? Vuoi dire che non stavi bene per cazzi tuoi? Dopodiché puoi anche non rispondere, non è che sei obbligata.

  86. Giepi aprile 16, 2008 a 12:49 pm #

    (Continua) E in due anni non hanno fatto NULLA. La crisi si è solo aggravata, e la loro cordata di partitelli litigiosi è miseramente implosa da sè… Ma sicuramente la colpa non era loro, era della Porcellum… E ora subito dopo le elezioni, questi innovatori rivoluzionari di Sinistra già parlano della ricetta giusta per ricominciare: tornare ai vecchi simboli della falce e martello. E un bel referendum di partito per vedere se adottare la linea leninista o quella stalinista no? La gente sente tante voci di proposte ma neanche una pratica idea, se non vaneggi. Scusate se non ha votato L’Uomo Nuovo, già expresidente della FGCI… E tralaltro qua in sicilia… Il mio paese è in mano al Pd… In mano nel senso che appartengono al Pd quei due-tre uomini che controllano i voti grazie a contratti a centinaia di pocopiùcchediciottenni senza futuro che si vedono contratti da 500€, a rinnovamento semestrale, in dubbie cooperative sociali… Fortuna che due-tre tizi opposti sono affondati all’ Udc, che grazie al suo “I Valori Non Sono In Vendita” ha portato Cuffaro in Parlamento con la sua bella immunità… Scusate lo Sfogo, ma ogni tanto mi rompo le scatole.

  87. lozissou aprile 16, 2008 a 12:53 pm #

    >Lozissou non generalizzare così per tre frasiDaiana scusa, ma da che pulpito?Ti sei finora accanita senza costrutto sul dare del semplice cretino a chi ha votato Berlusconi solo per il fatto, tautologico, di averlo votato e ora mi dai lezioni di equidistanza e cordialità? Non le accetto, spiacente. Di pepita mi hanno infastidito i toni, non certo che il film non l’abbia così trasportata (legittimo). Ma i toni mi hanno infastidito, tutto qua. Attaccavo quelli, non la persona. Che poi, giocoforza, la persona si leghi ai toni mi sembra ovvio. Ma che ora mi si dica di non generalizzare da quella che mi sembra la regina delle generalizzazioni (di cui il “come avete potuto dormire stanotte?” è lo zenith), beh, mi pare troppo. Boh, mi pare che questa tiratina d’orecchi era ampiamente risparmiabile, ecco tutto. Senza offesa eh!Con questo, sparisco da questa contesa che, come al solito, COME AL SOLITO, il virtuale non produce che equivoci e perdite di tempo. O quantomeno: A ME ha già rotto i coglioni. E non mi si rinfacci chissà quale vigliaccheria o insensibilità o che altro.

  88. Daiana aprile 16, 2008 a 12:58 pm #

    Cazzo Daiana, troppo facile dialogare con quelli della nostraparrocchia: preso atto che c’è gente che fa scelte diverse, magarifacciamogli venire voglia di spiegarcele.Lo ripeto per l’ultima volta: più volte in questo blog ho tirato in ballo l’argomento e ne ho parlato con la Pepita e non mi è mai stata data una risposta giusta o giustificabile se non con un menefreghismo da parte di lei per tutti quelli che “non ce la fanno”. MI dispiace, io sono per stare bene con tutti e capire tutti ma di fronte a una ammissione del genere io mi inacidisco verso una persona e mi aspetto che per lo meno abbia il buon gusto di non mettere il dito nella piaga  quando ci sono persone come me e te che invece si preoccupano di un benessere sociale e non individuale e basta. Ripeto io non cerco lo scambio soltanto con gente della mia parrocchia tutt’altro mi paice molto il confronto costruttivo. Ma discutendo con la Pepita ho portato il discorso sul piano umano visto che su quello politico non ci si capiva e lei ha chiuso il discorso dandomi ragione come si fa con gli imbecilli. Questo mi sembra poco costruttivo.Detto questo spero che mi perdonerai se quel BUONGIORNO! di prima mattina dopo una giornata per me decisamente deprimente l’ho preso come una grossa offesa sia personale che collettiva, visto che c’è gente che ci rischia la casa, lòo stipendio e il lavoro.

  89. pu-ragno aprile 16, 2008 a 1:04 pm #

    Giepi, ti sei reso conto che votando Berlusconi, oltre ad aver votato un ladro, un losco, un mafioso e uno che corrompe per vincere (e questo dovrebbe smuoverti qualcosa, visto che ti dici crisitano) hai votato anche la Lega? E qui mi verrebbero una serie di insulti che ti risparmio. >quel dannato ponte che mi avrebbe risparmiato tipo 2 ORE di smandruzzamenti Io non ho nessun rispetto delle tue ore risparmiate, visto che in cambio di quelle due si rovinano cedine di chilometri di costa esi dà da mangiare a decine di imprese mafiose. >E in due anni non hanno fatto NULLA. La crisi si è solo aggravataQuesta è pura propaganda di destra. Il debito pubblico si è ridotto e dei due (pochi) anni di governo Prodi tutti i maggiori giornali economici internazionali (dal Financial Times all’Economist) hanno lodato la sua politica impopolare ma coraggiosa di aumento delle tasse e lotta all’evazione fiscale (e invece hanno sempre denigrato Berlusconi in quanto incapace e incompetente), che ora quello spudorato di Berlusconi ha copiato, quando lui è l’evasore per eccellenza e si accompagna ai più grandi partigiani della protesta fiscale contro “Roma ladrona”. Non avete vergogna. Il problema è che Prodi avrebbe dovuto strombazzare di più quello che ha fatto, come fa Berlusconi. Insomma doveva essere un po’ più il pubblicitario di sé stesso, come fa Berlusconi.

  90. frank aprile 16, 2008 a 1:08 pm #

    >BUONGIORNO! di prima mattina dopo una giornata per me decisamentedeprimente l’ho preso come una grossa offesa sia personale checollettiva, visto che c’è gente che ci rischia la casa, lòo stipendio eil lavoro.Quel “buongiorno” era una provocazione gratuita, e potevo scegliere fra tacere, prendermela o non prendermela. Mentre niente mi toglie dal capo che con questa sinistra, casa stipendio e lavoro sono comunque a rischio.

  91. Daiana aprile 16, 2008 a 1:10 pm #

    Per la serie: Berlusconi è male, chi lo vota è male, chi non lo vota manon la pensa esattamente come me è male. Scusa ma le cose per me sonoun po’ più complicate.Anche a me sono girati i coglioni quando ho letto il tuo intevento pacificatore dopo l’uscita della pepita in un italia che aveva appena realizzato di avere vinto Berlusconi a oltranza. E ti assicuro che non volevo essere polemica gratuitamente e tantomeno offensiva. Ho citato due categorie di atteggiamenti che non mi piaccioni non includendoti in quelle ma facendoti capire che dal tuo messaggio si intuiva quello e io so che te non c’entri niente.  Non voglio che tutti la pensino come me ma ho bisogno di sentire che le persone ne parlano con cognizione e interesse perchè è un argomento che a me sta molto a cuore e sentirlo liquidare con leggerezza come se si parlasse di pastasciutta mi fa scattare una rabbia incontenibile. E mentre in altri campi riesco a dire vabbè me lo tengo per me tanto il mondo è bello perchè è vario in questo campo qui non ci riesco. Mi rendo conto che è una cosa di interesse generale e importante socialmente e mi sbattezzo per fare chiarezza. Ora, per favore, qualcuno mi vuole rispondere del perchè devo dormire sonni tranquilli? Pepita?

  92. frank aprile 16, 2008 a 1:16 pm #

    Ecco, di tranquillizzarti i sonni proprio non sono in grado.

  93. Daiana aprile 16, 2008 a 1:17 pm #

    Daiana scusa, ma da che pulpito?Accetto tutte le accuse a buon mercato magari un giorno te lo spiego perchè mi sono accanita. Rifiuto solo il “regina delle generalizzazioni” perchè non mi sembra succeda spesso. Cmq ti ho chiesto di non rincarare la dose con la pepita perchè, come ti ho già detto, non volevo si sentisse attaccata da più fornti perchè magari poi non prendeva sul serio neanche il mio di messaggio. Non ho minimamente messo in discussione il tuo appunto su di lei.

  94. pepita aprile 16, 2008 a 1:19 pm #

    > “Calare le birre”, “non ci ho risparmiato niente”, “vedilo in dvd, va”:questo mi fa paura, questa sciatta, cialtronesca, tamarra, forsecreduta come maschia ignoranza e assenza di sentimenti.Oh, ma che vi succede a tutti?? Ho risposto a una domanda di pu-ragno. Avevamo già parlato di quel film prima di vederlo gli ho detto che ero indecisa se investire i soldi in cinema o birre. Dopo averlo visto, visto che non è il film della mia vita, mi sono sentita di consigliargli due birre e il film in dvd anzichè al cinema. Sarò ignorante, tamarra e insensibile, ma sto film non mi ha fatta impazzire, e questa tua aggressione e tutta questa paura mi sembrano quanto meno fuori luogo! > O Magari hai ragione te ma aggredirla così proprio mentre fra me e leici sono un pò di dissidi me la fa diventare un cagnolino bastonatomentre io la voglio presente, reattiva e combattiva. Daiana, io non mi sento un cagnolino bastonato, ma a volte i vostri toni mi fanno passare la voglia di dialogare. Ho cercato anche altre volte  di spiegarvi le mie motivazioni, con l’unico  risultato di cuccarmi una serie di insulti!  Purtroppo non è una discussione costruttiva, quindi al di là delle bastonate preferisco lasciar perdere, e affrontare il discorso con persone disposte al confronto e che non mi danno della terrona arricchita e sottosviluppata, sai com’è…

  95. frank aprile 16, 2008 a 1:28 pm #

    >Il debito pubblico si è ridotto e dei due (pochi) anni di governo Proditutti i maggiori giornali economici internazionali (dal Financial Timesall’Economist) hanno lodato la sua politica impopolare ma coraggiosa diaumento delle tasse e lotta all’evazione fiscaleQuesto per me è il punto fondamentale. Il tempo effettivo di governo è stato anche meno di due miseri anni, ed è stato in buona parte speso in fuffa, in chiacchiere, in discussioni sul “making of” della politica anziché sui contenuti, e questo si è esteso anche alla campagna elettorale. Nessun governo, nessuna gestione è giudicabile su un così corto raggio, e senza un minimo di stabilità non si prendono decisioni, e niente cambiamenti è peggio di tutto. Ed è la cosa che ci viene meglio in Italia.

  96. pepita aprile 16, 2008 a 1:28 pm #

    > Detto questo spero che mi perdonerai se quel BUONGIORNO! di primamattina dopo una giornata per me decisamente deprimente l’ho preso comeuna grossa offesa sia personale che collettiva, visto che c’è gente checi rischia la casa, lòo stipendio e il lavoro.Ti faccio notare, Daiana, che frequento questo blog nonostante non condivida nessuna delle posizioni politiche dei più, e i giudizi pesanti e offensivi, e spesso molto superficiali e populisti, su chi come me non vota a sinistra. Dopo una vittoria schiacciante mi sono limitata a una piccola battuta innocente (BUONGIORNO! Dormito bene?) che però per voi è risultata pesante e fuori luogo. Prova a chiederti per un attimo che cosa avrei trovato scritto sul blog se l’esito delle elezioni fosse stato diverso. Tu per prima non ti saresti certo limitata a una battutina. Sbaglio? 

  97. Daiana aprile 16, 2008 a 1:28 pm #

    Quel “buongiorno” era una provocazione gratuita, e potevo scegliere fratacere, prendermela o non prendermela. Mentre niente mi toglie dal capoche con questa sinistra, casa stipendio e lavoro sono comunque a rischio. Io non ho potuto fare a meno di prendermela, non avevo scelta perchè cmq sono sicura che si rischia molto di più con berlusconi che con quella sinistra. Non sentivo come negativo il governo Prodi e mi aspettavo un pò di fair play da parte di chi l’aveva avuta vinta. Volevo farle capire di avere un pò di rispetto per chi c’è rimasto male visto che non si sta parlando di una partita di calcio. I tuoi toni poi che smorzavano nettamente il mio intervento l’ho sentito come un attacco personale a me a difesa della pepita che invece secondo me è stata un pò poco intelligente in quell’uscita. Siccome non sono una paraculo ho detto a tutte e due quello che pensavo, non c’è nessun motivo per offendersi siamo in un paese libero almeno in rete.

  98. Daiana aprile 16, 2008 a 1:35 pm #

    Purtroppo non è una discussione costruttiva, quindi al di là dellebastonate preferisco lasciar perdere, e affrontare il discorso conpersone disposte al confronto e che non mi danno della terronaarricchita e sottosviluppata, sai com’è…Capisco e in un certo senso immagino che non sia facile rispondere a certe accuse ma devi ammettere che quel “buongiorno” era davvero pesante. Avrai capito che a me la predisposizione delle persone per la politica sta molto a cuore e quindi potrai anche capire come mi sono sentita dopo la tua uscita e dopo aver realizzato che più di mezza italia ha completamente perso la fiducia in quello in cui credo io fermamente. Mettici poi che anche l’altra volta non mi hai finito di spiegare le tue motivazioni visto che te la mettevo su un piano umano facendomi pensare che a per il bene sociale non fosse importante quanto il tuo personale e ecco che io prendo la tua ilariytà come un attacco profondamente personale.  Mi dispiace essere irruenta a volte nelle reazioni ma non capisco il perchè di questo governo e la gioia di averlo. e ripeto nessuno mi ha ancora convinto del contrario.

  99. frank aprile 16, 2008 a 1:36 pm #

    [continua]Il programma del centrosinistra non conteneva l’istituzione di una commissione d’inchiesta sul G8 di Genova. Lo ha detto il ministro Mastella. “La nostra posizione era nota, abbiamo sempre espresso contrarieta’ alla commissione visto che la magistratura sta facendo indagini”, specifica il leader dell’Udeur che oggi ha bocciato il mandato al relatore votando, con Idv, insieme alla Cdl. Di Pietro: la ricerca della verità non può essere parziale”Quella che si voleva era un’indagine parziale sui fatti accaduti a Genova durante il G8. L’IdV avrebbe votato a favore per una ricerca della verita’ a 360 gradi”. Il ministro Di Pietro commenta cosi’ il ‘no’ in commissione Affari Costituzionali alla proposta di legge per istituire una commissione d’inchiesta monocamerale sui fatti di Genova.”E’ strumentale e faziosa la versione della sinistra estrema che ci accusa di non rispettare il programma – afferma il leader dell’Idv – noi siamo coerenti proprio per il rispetto di quanto scritto in esso. Sono loro che rovesciano la verita’. Abbiamo detto piu’ volte che avremmo votato solo per una commissione con un mandato d’indagine ampio”.”E’ clamoroso che non si voglia trovare la verità su un fatto che ha stroncato una vita umana, insanguinato le strade di Genova, offeso la sensibilita’ civile e la moralità di milioni di italiani e fatto calare pesanti sospetti anche sul comportamento di parti delle istituzioni”. E’ il commento del segretario del Pdci.”Siamo riusciti a vanificare il tentativo ignobile di attaccare le forze dell’ordine”, dice La Russa di An.

  100. frank aprile 16, 2008 a 1:36 pm #

    Però ci sono cose che non sono propaganda di destra. Eccone una, presa da questo thread.Roma | 30 ottobre 2007No alla commissione parlamentare sul G8 di Genova. Unione divisaSul G8 di Genova nuovo inciampo della maggioranza. La commissione Affari Costituzionali della Camera ha bocciato il provvedimento che avrebbe dovuto istituire una commissione parlamentare di inchiesta sui fatti del luglio 2001. Italia dei Valori e Udeur hanno votato con l’opposizione facendio bocciare, con 22 voti contro 22, la proposta del centrosinistra.Fonti di Palazzo Chigi fanno sapere che nel rispetto di “una decisione del Parlamento”, “ci sarà una valutazione da parte del governo”.Mostra insoddisfazione il presidente della Camera Fausto Bertinotti, che non commenta ma – a chi gli chiedeva un parere sul no – aggiunge: “Non dovete neanche fare fatica per immaginarlo…”.Unione divisa”E’ gravissimo, perche’ la commissione di inchiesta sul G8 e’ nel programma dell’Unione e perche’ ci sono due partiti della maggioranza, Udeur e Idv, che sistematicamente appoggiano le posizioni della destra. Ma, soprattutto, e’ gravissimo per chi chiede verita’ e giustizia e non puo’ ottenerla”. Gennaro Migliore, capogruppo del Prc alla Camera, critica con decisione il voto in commissione Affari costituzionali che di fatto ha bloccato la nascita della commissione di inchiesta sul G8 di Genova.Mastella: non c’era nel programma[continua]

  101. Daiana aprile 16, 2008 a 1:37 pm #

    Tu per prima non ti saresti certo limitata a una battutina. Sbaglio? Assolutamente si. A me il tifo mi fa schifo in qulsiasi contesto lo metti. 

  102. Giepi aprile 16, 2008 a 1:52 pm #

    pu-ragno… Effettivamente così è brutta da vedere la costa con quel coso in mezzo 😦 Che ffa, togliamo pure le discariche, le ferrovie e le città, una bel missile spazzatura da lanciare nello spazio e mo ti risolvo tutto. Tanto male che vada torna tra mille anni, Nuova Nuova York * cit *? Dai, Torniamo tutti sull’albero e così non roviniamo la natura :/In quanto alle cordate mafiose, bello questo atteggiamento, eh. Le cose famole solo al nord che giù tanto finisce in mano ad i mafiosi, e noi siamo tanto contro la mafia. Se sono tanto contro la mafia perchè non si passano al pettine i partecipanti alle gare d’appalto e non prendono campioni randomici di cemento anzichè fare alzare il primo beota ambientalista chic al primo consiglio dei ministri e fargli dire “il ponte non s’ha da fare!” e gli altri “ok! cassato tanto è una cassata!”E son pure d’accordo che Berlusconi si compri la lega, così al massimo ti buttano fuori gli irregolari clandestini e si stanno buoni. Ci vuole ogni tanto un po’ di stabilità, dialoghi, parole e coalizioni di governi qua non mi sembrano funzionare tanto. Decenza non ce ne sta per nessuno, tanto vale che si ci muova un po’. Che mangino è normale e regolarizzato. Almeno fanno mangiare un po’ anche a noi…

  103. frank aprile 16, 2008 a 1:58 pm #

    Giepi, quindi te hai votato Lombardo? A me la Finocchiaro mi rimaneva più simpatica, più carismatica, a prescindere da destra e sinistra.

  104. Daiana aprile 16, 2008 a 2:02 pm #

    Prova a chiederti per un attimo che cosa avrei trovato scritto sul blog se l’esito delle elezioni fosse stato diverso. Mi sento di parlare anche a nome di altri che conosco di questo blog assicurandoti che in caso contrario non avresti trovato nessuno sfottò perchè in questa sinistra non c’è nessun fanatismo ma soltanto una umile coscienza di classe. Ci saremmo limitati a un “menomale è andata bene anche a questo giro…”

  105. pu-ragno aprile 16, 2008 a 2:09 pm #

    >Effettivamente così è brutta da vedere la costa con quel coso in mezzo Se la metti in questo modo semplifichi. Non è solo brutto il ponte, è pure inutile: il risparmio di due ore non giustifica i soldi e le mafie smobilitate. E poi la questione estetica non è da sottovalutare, visto che una delle cose che si dovrebbe sfruttare al sud sono proprio le bellezze naturali.>al massimo ti buttano fuori gli irregolari clandestini e si stanno buoniStai parlando di persone, e ricordati che finora essere irregolare/clandestino non è ancora reato. Non stiamo parlando di assassini e ladri, stiamo parlando di persone che non hanno un pezzo di carta. E poi, al massimo? Sei sicuro? E il federalismo? Vabbé che hai votato chi hai votato in Sicilia, ma sei sicuro che la Sicilia sia in grado di auto-governarsi senza finire ancora di più in mano alla mafia? Ed è capace di sopravvivere senza il sostegno anche economico dello stato? Che gliene viene da una maggiore autonomia? E’ già Regione autonoma, che cazzo vuole di più, e soprattutto perché?

  106. pu-ragno aprile 16, 2008 a 2:21 pm #

    Frank, ti risposta da sola: la commissione parlamentare è saltata per l’Italia dei Valori e per l’Udeur, non per Prodi. Non sto dicendo che il governo Prodi ha fatto solo bene, dico solo che “in due anni non hanno fatto NULLA. La crisi si è solo aggravata” è un’emerita bugia, detta dai seguaci di chi è abituato a mentire, a smentire, ecc., per tornaconto personale. La crisi di è ENORMEMENTE aggravata durante i 5 anni Berlusconi e notevolmente ridotto invece nei due anni di Prodi, e questo non lo dico ma lo dico osservatori internazionali conservatori e liberisti come L’Economist e il Financial Times che non hanno motivo di essere parziali.

  107. acidshampoo aprile 16, 2008 a 3:25 pm #

    > E anche sul destra e sinistra, almeno personalmente, avete rotto decisamente il cazzo. Come se ci fosse una così netta distinzione, poi.ECCOLO! E’ TORNATO IL NIGGA!

  108. Giepi aprile 16, 2008 a 3:29 pm #

    Frank non ho votato né l’uno né l’altro. Nessuno di questi rappresentanti sembrava portare un qualche miglioramento. Se si ci mettesse d’impegno, la sinistra vinceva qua QUALSIASI votazione. Come? Presentandosi. Per meccanismi perversi quali “presenza presunta”, certi provvedimenti onerosi sono passati tipo con 9 parlamentari in tutto presenti. Il fiscalismo federale non è che piaccia parecchio, ma se può ridurre i giri per mettere le mani sui soldi… Boh vedremo come verrà fuori, non mi pronuncio. Sulla inutilità del ponte… Mi sembrano affermazioni che lasciano il tempo che trovano. A sto punto perché fare i ponti in generale? perché se una distanza è più breve non vale la candela il traghetto? Se è più lungo come il condotto sotto la manica? Però gli altri lo possono fare perchè non hanno la mafia, non è così? La mafia ha appalti dappertutto, non è un fenomeno esclusivo in sicilia da decenni. Gli appalti se li prendono comunque per fare i soldi. A sto punto cerchiamo di fare qualcosa che può stimolare le merci a passare dalla Sicilia. Parlate di stimolare le bellezze turistiche… Abbiamo tantissime altre zone da valorizzare, che facciano qualcosa… e poi due porti frequentati come quelli delle punte non è che siano esattamente qualcosa di pittoresco. È una opposizione ideologica, punto e basta. Riguardo all’Economist, certo che gli piace qualcuno che stringe le cinghie per pagarsi i debiti dello stato verso il Grande Capitale… Più o meno come sono tutti felici che la Romania abbia abbattuto abbastanza velocemente lo stato assistenzialista per aprirsi al liberismo, peccato che a farne le spese siano gli esseri umani, come dici tu…

  109. pu-ragno aprile 16, 2008 a 3:40 pm #

    Le “rampe” a un capo e l’altro del ponte dovrebbero distruggere 40 km di costa (non dei porti) da una parte e dall’altra. Perché non fare un ponte allora anche fra la Sardegna e la Toscana, o con Pantelleria, o addirittura con Malta? Dove si ferma la necessità di aggiungere cemento su cemento? Che merci dovrebbero passare dalla Sicilia? Per andare dove? Può darsi che il mio sia un partito preso, ma neanche l’utilità del ponte mi sembra autoevidente, e nessuno finora ha giustifcato la spesa per l’impresa. Come ho già detto, risparmiare due ore di viaggio non mi sembra sufficiente. Ci sono pur sempre gli aerei… che esistono già, come anche gli aeroporti.

  110. lozissou aprile 16, 2008 a 3:42 pm #

    Marinaio, a me ripugna l’idea di un farabutto al governo o dove sia sia. No, non credo nell’efficacia della politica e non l’ho mai nascosto. Non credo che Veltroni avrebbe fatto meno danni di Berlusconi: quantomeno, però, non è, non credo almeno, un delinquente. O quantomeno ha decenza pubblica (l’altro dice che “odora di santità” e qualcuno gli va pure dietro). Io volevo non votare, a dirla tutta. Volevo avere il sacrosanto diritto di non votare, privo di punti di riferimento politici quale sono (limite mio, certo, ma non solo temo). Le ultime patetiche (eppure, si vede, convincenti) stronzate di Berlusconi mi hanno fatto scegliere il contrario, ma mi sento orgoglioso e vigliacco al contempo. Ho votato per tentare di NON far vincere qualcuno, non perché credessi in qualcun altro. Credo, in tutta onestà, che non sia una cosa assolutamente positiva e che, purtroppo, sia un male comune. Per questo dico di vergognarmi di essere italiano, mi sento coinvolto in prima persona e non mi sento per niente di stare dalla parte dei giusti o dei meno sbagliati.

  111. frank aprile 16, 2008 a 3:55 pm #

    Giepi, io riguado al ponte ho sospeso il giudizio da sempre. Mi piacerebbe vedere il progetto per intero per capire. L’impatto non è solo questione di masse di cemento, nel caso sarebbe anche geologico, storico, urbano e quindi antropologico e sociale. Ma ripeto, una documentazione esauriente e non di parte ho ancora da trovarla. Io, fra costruire e non costruire, propendo sempre per un’oculata innovazione, e non per la cieca conservazione.

  112. pepita aprile 16, 2008 a 4:26 pm #

    Daiana, alla faccia dell’umile coscienza di classe! Eccoti qui il tuo primo commento a questo post, a cui io ho risposto con un pesantissimo “BUONGIORNO! Dormito bene??”: >E il problema serio è che il pubblico si pone di fronte a lui come ilpiù devoto degli studenti, una massa di cerebrolesi c’era ieri sera a dapplaudire una faccia di merda, viscida, bugiarda e senza scrupoli comequella.E tu saresti quella che cerca il confronto costruttivo? Con una massa di cerebrolesi di cui io dovrei farmi portavoce? Se vuoi sapere perchè preferisco S.B. leggi il suo programma, e sappi che lo preferisco semplicemente perchè condivido quelle priorità rispetto ad altre! Non dico che ora l’Italia sia in una botte di ferro, ma io sento più mio un approccio di destra ai problemi. Parli come se avessi a che fare con una marziana, come se nel mondo la pensassi così solo io e tu non riuscissi a fartene una ragione! Io le ragioni dei comunisti non le condivido, ma non è che le disprezzi, nè disprezzo i comunisti! A volte mi diverto a sfotterli, e a dirgli che spero che si estinguano presto, e ne rido con loro, ma chi mi conosce sa che preferisco cento volte il dialogo con un comunista assennato a quello con un forzista fanatico…

  113. acidshampoo aprile 16, 2008 a 4:29 pm #

    > Prova a chiederti per un attimo che cosa avrei trovato scritto sul blog se l’esito delle elezioni fosse stato diverso. Tu per prima non ti saresti certo limitata a una battutina. Sbaglio? Pepita, dammi retta: sbagli completamente. Non dare per scontato che quello che faresti tu è quello che farebbero gli altri. Parlo per me: figurati se verrò a cercarti per sfotterti e umiliarti, se in futuro la sinistra vincerà. Anche perché, certe dichiarazione di forza e arroganza, secondo me portano una rogna unica. Ripeto: penso che ci sia sempre tempo per dormire male nella vita, per i motivi più disparati. E a festeggiare troppo, certe volte prendono degli infarti notevoli.Detto questo, non è neanche giusto che tu ti becchi offese o insulti in questa sede, anche perché nessuno ti paga per essere qui, non ci guadagni, non c’hai uno sponsor. Ci sei in amicizia, perché ti va, e questo dovrebbe fare la differenza. Quindi, nel caso in cui sia stato così, mi scuso io per me e per gli altri, a cui direi di darsi una regolata.

  114. acidshampoo aprile 16, 2008 a 4:36 pm #

    > E tu saresti quella che cerca il confronto costruttivo? Con una massa di cerebrolesi di cui io dovrei farmi portavoce? Ma dai! Spero che non tu conti quelle righe della Daiana come un “insulto” nei tuoi confronti (ma vorrei capire: è così?). Non ha nominato te, ma soprattutto è chiaro che uno sbotto del genere ha valore in quanto sbotto. Se tu dici che speri che i comunisti si estinguano, direi che hai fatto pari (come minimo) con lo sbotto della Daiana.

  115. pepita aprile 16, 2008 a 4:38 pm #

    > Non dare per scontato che quello che faresti tu è quello che farebbero gli altri.Infatti io non l’ho fatto! Credo che se la sinistra avesse avuto dieci punti di scarto e avesse stracciato Forza Italia, in molti qui avrebbero scritto di peggio che “Dormito bene??” (lo fanno anche ora che Bertinotti è sparito dal panorama politico!). Avrei potuto infierire e non mi sembra di averlo fatto, nonostante tutti gli insulti che continuo a cuccarmi. E se una battuta come la mia è una “dichiarazione di forza e arroganza”, e se per quella devo temere l’infarto, mi sa che siamo messi maluccio! Quanto al dormire male: ne ho già avuto occasione qualche volta, e per i motivi più diversi, e a dirla tutta non è che queste notti siano le migliori della mia vita. Ma sono pronta al peggio, grazie di avermi messa in guardia!

  116. pu-ragno aprile 16, 2008 a 4:46 pm #

    >Se vuoi sapere perchè preferisco S.B. leggi il suo programmaIn effetti non è male il suo programma di quest’anno, solo che se già di quello scorso ha realizzato solo il 15%… E quest’anno ci sono cose assurde tipo l’abbattimento del bollo auto… Mah.

  117. pepita aprile 16, 2008 a 4:49 pm #

    > Ma dai! Spero che non tu conti quelle righe della Daiana come un “insulto” nei tuoi confronti (ma vorrei capire: è così?).No, ci mancherebbe, scherzavo, ho capito subito che sotto sotto era un complimento! > Se tu dici che speri che i comunisti si estinguano, direi che hai fatto pari (come minimo) con lo sbotto della Daiana.Però ho anche detto che lo dico per scherzo e proprio parlando con loro, e che ne ridiamo insieme. Resta il fatto che ho sentito dire in giro che anche il comunismo ha fatto il suo tempo, come succede un po’ a tutte le ideologie, e che la tendenza netta è verso atteggiamenti più moderati, a destra e a sinistra… Scusa la brutta notizia, Gizmo, ma qualcuno doveva pur dirtelo, prima o poi!

  118. acidshampoo aprile 16, 2008 a 4:56 pm #

    > Infatti io non l’ho fatto! Credo che se la sinistra avesse avuto diecipunti di scarto e avesse stracciato Forza Italia, in molti quiavrebbero scritto di peggio che “Dormito bene??”.Non credo, Pepita. Almeno diverse persone qui dentro avrebbero solo esultato attivamente, senza tentare di deridere chi questa volta ha perso. L’unico su cui non garantisco è Lozissou, nota cellula impazzita del sistema.

  119. acidshampoo aprile 16, 2008 a 5:03 pm #

    > No, ci mancherebbe, scherzavo, ho capito subito che sotto sotto era un complimento! Fai la brava, se no ci vuole un cazzo a sentirsi “offesi” o “insultati”! Quello della Daiana non era nè un complimento nè un’offesa NEI TUOI CONFRONTI. Era uno sbotto e finiva lì, come il tuo sull’estinzione dei comunisti da questo mondo.Spero di non averti offeso in questo messaggio.

  120. pepita aprile 16, 2008 a 5:05 pm #

    > Infine, io mi auguro di tutto cuore che Vendola guidi la prossima sinistra, e nel frattempo mi auguro un’opposizione decente.Frank, con tutto il cuore (qui dentro sei la mia preferita): è bene che Vendola lasci perdere la politica e si dedichi alla filosofia e alla poesia. Avrà tante qualità, ma parla con qualche pugliese e scoprirai che è un pessimo amministratore, e che non è assolutamente in grado di gestire una regione, figuriamoci un partito! Seriamente: mi dispiace sinceramente che i comunisti non siano rappresentati in parlamento  e che lì sia venuta meno una personalità come Bertinotti, che stimo molto (benchè non lo condivida e a volte abbia paura dei suoi contenuti di sapore ottocentesco), ma davvero auguro alla sinistra un rappresentante migliore di Nichi!

  121. pepita aprile 16, 2008 a 5:10 pm #

    > Quello della Daiana non era nè un complimento nè un’offesa NEI TUOI CONFRONTIOh, e ci mancherebbe! Mica le elezioni le hanno perse per colpa mia! Certo che di sbotti ne scrivete parecchi però, e a ogni occasione utile, e poi mi fate i permalosi se chiedo come avete dormito…!

  122. pu-ragno aprile 16, 2008 a 5:11 pm #

    Invece Pepita i comunisti non si estingueranno e anche quelli di destra dovrebbero capire che valore n’è nella diversità. Rimarranno in politica, anche se in quella extraparlamentare, loro come i verdi. Perché attualmente non c’è nessuno che rappresenti le istanze dell’ambiente, della pace, della solidarietà e del lavoro e se non lo si fa in parlamento allora bisognerà farlo fuori. Anche quelli di destra dovrebbero capire il valore di una voce fuori dal coro che dice che il capitalismo non è l’unica via possibile (ma non lo è neanche il socialismo reale) e non dovrebbero avere paura della falce e del martello, che in fin dei conti non sono altro che i simboli del lavoro agricolo e industriale ma estendibili anche ad altre forme di sfruttamento, per esempio nel campo dei servizi. Sono tematiche ancora e più che mai attuali. Il comunismo non è ancora passato di moda.

  123. Giepi aprile 16, 2008 a 5:27 pm #

    Il comunismo imho ha funziato appieno solo come appassiona critica del suo Nemico Acerrimo, il capitalismo. Siamo in un epoca in cui i venti esteri ci scassano gli stati, e qua mi sembrano ancora ancorati a vecchie ideologie che hanno dimostrato la sua inapplicabilità all’essere umano, evolvendosi in varie fantasie sessualmente mentali da Facoltà di Lettere e Filosofia. Così come i reazionari, i fascistofili e chi vota ancora Udc quaggiù. Queste elezioni hanno distrutto secondo me la seconda repubblica. Bene o male che sia, spero solo che ci si rinnovi sia a destra che a sinistra. E spero che il Pd non faccia barriera chiusa come ha fatto Berlusconi nei due anni di opposizioni * o la sinistra nei 5 anni di Berlusconi *. Se solo si smettesse di creare nemici, le posizioni ne trarrebbero vantaggi e distinguo che permetterebbero di fare avanzare il sistema politico italiano e si spera quindi quello economico. Lo so che sembra che parlo markettese *quello del marketing, zozzoni…*, ma queste parole mi sembrano avere senso.Riguardo all’utilità del ponte… Beh la vedo da me nella geografia… Io studio Arabo, e guardando un percorso di espansione di quei paesi commercialmente parlando… Se in una prospettiva a lungo termine si facesse arrivare la tav ai porti Siciliani, si farebbe un nuovo corridoio di scambio delle merci, e dove circolano merci, circola anche denaro e quindi corruzione. Per ora abbiamo solo l’ultima. Cerchiamo di acchiappare un po’ della seconda…

  124. pu-ragno aprile 16, 2008 a 5:56 pm #

    >Se in una prospettiva a lungo termine si facesse arrivare la tav ai porti Siciliani…La TAV? Ma ti rendi conto che in alcune regioni italiane ci sono ancora i treni a gasolio e anzi ci sono zone dove i treni non ci sono proprio? Quello che la legge non capisce è che il federalismo esiste già: l’Italia viaggia su due binari e ha due pesi e due misure! Ci sono regioni che hanno tutto e regioni che non hanno niente! Prima di fare opere fantascientifiche bisogna mettere i piedi per terra e lavorare laddove non esiste niente o l’esistente è obsoleto e retrogrado…>Il comunismo imho ha funziato appieno solo come appassiona critica del suo Nemico Acerrimo, il capitalismoè vero, ma è proprio questo il suo valore, ora, il valore di fare presente che un’alternativa è possibile contro il pensiero unico del consumo.  

  125. acidshampoo aprile 16, 2008 a 6:20 pm #

    > Oh, e ci mancherebbe! Mica le elezioni le hanno perse per colpa mia!Certo che di sbotti ne scrivete parecchi però, e a ogni occasioneutile, e poi mi fate i permalosi se chiedo come avete dormito…!E vabbè, vorrà dire che in questo blog saremo un crocchio di permalosi. Ma ti rassicuro: te compresa, visto che non perdi occasione per dichiararti insultata e/o aggredita e/o – scusa l’offesa – offesa.

  126. Giepi aprile 16, 2008 a 6:45 pm #

    pu-ragno parlo di tav intendendo “Ferrovie moderne, addirittura la Tav”… insomma parlo di togliere fisicamente questi binari rugginosi che vedo qua e cominciare a rifare tutta la rete… Da Roma, un mio amico va in Molise via autobus altrimenti ci perde 5 ore in treno… Io per arrivare a Palermo ce ne perdo * mumble mumble * più di 12… Prodi diceva che non faceva il ponte per rifare le ferrovie. Non hanno fatto nè l’uno nè l’altro… Vabè che in due anni non si rifanno le ferrovie, ma magari si inizia ad avviare qualcosa… Berlusconi sarà un delinquente e quanto altro volete, avrà avviato l’Italia allo sfascio con le sue urlate 36 riforme… Ma le ha fatte 36 riforme .-P

  127. pu-ragno aprile 16, 2008 a 6:47 pm #

    >è bene che Vendola lasci perdere la politica e si dedichi alla filosofia e alla poesiaAh sì? Io ho sentito tutto il contrario. Evidentemente c’è gente a cui le sue leggi contro il lavoro nero, per le pari opportunità, i soldi dati alle famiglie meno abbienti, ecc., gli risultano scomode. 

  128. pu-ragno aprile 16, 2008 a 6:48 pm #

    >Prodi diceva che non faceva il ponte per rifare le ferrovieAh sì, quando?>Ma le ha fatte 36 riforme .-PAh sì, quali?  

  129. Giepi aprile 16, 2008 a 7:39 pm #

    >Ah sì, quando?Nel pacco promesse del 2006>Ah sì, quali? Sappiamo entrambi che te le puoi cercare sulla rete in due nanosecondi. Dove vuoi arrivare?

  130. pu-ragno aprile 16, 2008 a 7:51 pm #

    >>Prodi diceva che non faceva il ponte per rifare le ferrovieIn due anni non rifai le ferrovie (e tutto il resto), e poi non la metteva proprio in questi termini… 

  131. pu-ragno aprile 16, 2008 a 8:02 pm #

    Leggo e cito da un altro BLOG. I commenti sono miei. Ne ha promesse 36 ma ne ha fatte 17 RIFORME FATTE DA BERLUSCONI: 1) Mercato del lavoro (Legge Biagi) [RIFORMA DI MERDA]2) Riforma del fisco (no tassa successione, 5 per mille alle associazioni di volontariato, no tax area, riduzione aliquote) [SCALONE TREMONTI E FACILITAZIONE DELL’ELUSIONE FISCALE – RIFORMA DI MERDA]3) Riforma delle pensioni e aumento delle pensioni sociali [DAVVERO? NON MI SEMBRA]4) Riforma della scuola [RIFORMA DI MERDA A DETTA DI TUTTI: INSEGNATI, GENITORI E SOPRATTUTTO ALUNNI]5) Legge obiettivo per le grandi opere [GUARDA DISCUSSIONE SUL PONTE -RIFORMA DI MERDA]6) Fondo unico per il sud [DI CUI NON SI DA CHE FA E SE ESISTE SUL SERIO]7) Riforma della disciplina di immigrazione [NO COMMENT]8) Abolizione del servizio di leva [CHE ERA GIA’ PREVISTA DA UN SACCO DI TEMPO. Il servizio civile invece lo ha inventato al Turco] (continua)

  132. pu-ragno aprile 16, 2008 a 8:04 pm #

    9) Sicurezza (poliziotto di quartiere, legge sulla droga, legge sullalegittima difesa) [TRADOTTO: GIUSTIZIALISMO, MARIJUANA PIU’ PUNITADELLA COCA E ANCORA GIUSTIZIALISMO] 10) Riforma del diritto fallimentare e societario [HE HE! ABOLITO ILFALSO IN BILANCIO, UNA COSA VERAMENTE UTILE PER L’UOMO DELLA STRADA]11) Riforma del mercato dell’energia [A Sì? E CHE E’ CAMBIATO?]12) Riforma della costituzione e devolution 13) Riforma dell’ordinamento giudiziario [GRAZIE ALLA QUALE E’USCITO INDENNE DA 5 PROCESSI CHE GLI AVREBBERO IMPEDITO DI VINCEREQUESTE ELEZIONI] 14) Disciplina del conflitto di interessi [ALTRA RIFORMA CHE E’ ANDATA A VANTAGGIO DELL’ITALIANO MEDIO]15) Riforma del sistema radiotelevisivo [A SUO FAVORE, NATURALMENTE] 16) Codice della strada e patente a punti [DOPO UN INZIALE MIGLIORAMENTO, SIE’ VISTO CHE ANCHE QUESTA NON SERVE A UN CAZZO]17) Riforma della P.A. e informatizzazione [VALLO A DIRE AI FUNZIONARI, CHE SONO DOVE STANNO E SEMPRE SENZA COMPUTER]Dove voglio arrivare? Che la gente vota col culo invece che con la testa

  133. Daiana aprile 16, 2008 a 8:06 pm #

    Pepita qui bisogna chiarere le cose una volta per tutte: C’è molta differenza fra votare destra perchè ci si riconosce in essa e ascoltare Berlusconi e pendere dalle sue labbra pensando di aver di fronte una persona giusta che vogliamo ci rappresenti e addirittura ridere con lui. Ho scritto quel messaggio dopo averlo visto in replica a matrix e non esagero dicendo che mi ha fatto schifo sia lui che tutto il pubblico che lo ha applaudito. Ho visto lui viscido, arrivista e falso e o visto un pubblico credulone, ignorante e probabilmente stanco. Non rimangio niente di quyello che ho detto magari ho un pò esagerato perchè ero arrabbiata ma penso più o meno le stesse cose. Invece quando parlo con te vorrei parlare di idee e di principi e non mi aspetto che tu ti faccia portavoce di quella massa che lo applaude, ti faccio più sveglia di così. L’uomo Berlusconi è una persona pessima che non riesco a non volere fuori dal mondo per cui se è di questo che vuoi parlare ti ascolto ma sinceramente io parto un pò prevenuta, te lo dico.

  134. Daiana aprile 16, 2008 a 8:19 pm #

    Cmq tutto questo dire che i comunisti  hanno governato male e che la gente sono delusì io non lo capisco molto. A quanto mi risulta il comunismo in Italia non ha mai governato. Mi sarebbe piaciuto tanto in questa vita vedere come sarebbe andata.

  135. ilmarinaio aprile 16, 2008 a 8:28 pm #

    Resta il fatto che ho sentito dire in giro che anche il comunismo hafatto il suo tempo, come succede un po’ a tutte le ideologie, e che latendenza netta è verso atteggiamenti più moderati, a destra e asinistra…Quandosi parla di comunismo bisognerebbe tener sempre presente, al di làdella campagna elettorale anticomunista di Berlusconi, che nessuno inItalia, oggi (a parte forse due o tre bischeri) pensa possibileinstaurare un sistema comunista, con abolizione della proprietàprivata.  Chi ha votato Rifondazione e poi Sinistra Arcobalenointendeva soprattutto appoggiare e sollecitare una politica diattenzione verso le classi più basse, quelle dei lavoratori dipendenti,quelle che davvero reggono su di sé il peso della nazione, quelle chehanno visto le loro condizioni in questi ultimi anni (a causa delmancato controllo di Berlusconi sui prezzi nell’epoca del cambiolira/euro).  Quelle che se otterranno di nuovo potere d’acquistofaranno muovere di nuovo l’economia.  E chi votava questi partitinon si fidava né del populismo del “presidente operaio” né nellaburocrazia  prodiana, della lontananza percepibile del PD daiproblemi dei lavoratori dipendenti.

  136. ilmarinaio aprile 16, 2008 a 8:34 pm #

    E chi ha votato Sinistra Arcobaleno, come me, reputa assurdamente altigli stipendi dei parlamentari, ma anche assurdamente alti in rapportoai dipendenti gli stipendi dei manager.  Chi lavora di più, chi hapiù responsabilità, va ovviamente premiato, ma in base a quello cherealmente produce, non in base all’appartenenza a una “classesuperiore” di persone.  L’errore fondamentale del comunismo èstato pensare:  tutti devono finire uguali, nelle stessecondizioni.  In realtà, tutti devono partire uguali, conle stesse condizioni, e devono avere a seconda di quello chefanno.  Insomma, quello che mi fa più orrore è una società cheaccetta tranquillamente che alcuni nascano “carne da cannone” e altrinascano privilegiati.  Per mia curiosità personale, ma in tuttasincerità, vorrei sapere se chi qua è di destra giudica normale che daun bidello possano nascere solo figli che fanno il bidello, da unbenzinaio benzinai, da un manager managers.  Thanks.

  137. Daiana aprile 16, 2008 a 8:35 pm #

    Grazie acid per avermi aiutato a spiegare lo sbotto. In effetti non capisco e trovo fuori luogo il sentirsi offesa della pepita e per questo cmq mi scuso perchè l’unico che voglio offendere io è Berlusconi, silvio berlusconi. Lo sbotto viene da un ideologia che vedo delusa e tradita e non ha niente di personale. Mentre lo scrivevo pensavo a una massa non alla pepita. Il suo BUONGIORNO Invece mi ha fatto arrabbiare perchè era direttamente provocatorio verso le persone che credevano in qualcosa e sono state deluse.Capita spesso che ognuno dica la sua più o meno scherzosamente sulla politica e cazzi vari ma si rimane su un piano generale dove ognuno può dire la sua, in libertà, senza sentirsi offeso. Il Dormito bene è un guanto di sfida non mi sembra la stessa cosa.

  138. Giepi aprile 16, 2008 a 9:20 pm #

    Pu-ragno c’hai ragione te evidentemente… Fatto rimane che quelle cose le ha fatte…Ilmarinaio: invece tutti gli altri che non votano La Sinistra Arcobaleno sono d’accordo e concordi nell’alzare lo stipendio. Io comunque conosco solo un paio di persone che si stanno ritrovando a fare il lavoro del padre… Perchè per loro scelta all’università hanno scelto quei corsi di laurea *e grazie al cavolo, visto che sono lavori lucrosi*. Che gli Agnelli poi abbiamo sparso una dinastia di manager e impresari per l’Italia è un caso a parte, cmq la “classe” in quel senso non esiste più… E i servi della Gleba ereditieri sono quelli che dice Elio 

  139. Daiana aprile 16, 2008 a 9:41 pm #

    Quindi, nel caso in cui sia stato così, mi scuso io per me e per gli altri, a cui direi di darsi una regolatami scuso con la pepita perche capisco che in questa situazione possa essersi sentita attaccata anche da me, che in realtà l’ho attaccata personalmente in altri thread.qui mi unisco al messaggio della daiana quando spiega che per lei il problema è lui e chi non si rende conto di che persona sia e lo segue.te pepita non sei scema e si sa, e credo che tu sappia bene che persona sia lui. se poi per altri motivi, fosse anche solo un tornaconto, voti da quella parte, per me non è un problema. oddio forse si perche cosi aiuti lui, ma non ti offenderei mai per questo.invece vedere lui vincente e dei pecoroni contenti che acritici lo ascoltano fa venire i nervi e fa sentire impotenti. io la politica la bypasso, parlo solo di lui. non ho una coscienza sociale, non me ne frega niente dell’italia, della democrazia, della destra e della sinistra e non ho mai votato.vado per impulsi singoli e lui lo voglio vedere soffrire quanto merita.non ci credo che tu non lo ritenga una persona disgustosa. parlo dell’uomo non del suo programma.insomma sei di quelli che pensano che per quello che è riuscito e riesce a fare, sia uno furbo e stimabile?

  140. caramelleamare aprile 16, 2008 a 9:43 pm #

    Quindi, nel caso in cui sia stato così, mi scuso io per me e per gli altri, a cui direi di darsi una regolatamiscuso con la pepita perche capisco che in questa situazione possaessersi sentita attaccata anche da me, che in realtà l’ho attaccatapersonalmente in altri thread.qui mi unisco al messaggio delladaiana quando spiega che per lei il problema è lui e chi non si rendeconto di che persona sia e lo segue.te pepita non sei scema e sisa, e credo che tu sappia bene che persona sia lui. se poi per altrimotivi, fosse anche solo un tornaconto, voti da quella parte, per menon è un problema. oddio forse si perche cosi aiuti lui, ma non tioffenderei mai per questo.invece vedere lui vincente e dei pecoroni contenti che acritici lo ascoltano fa venire i nervi e fa sentire impotenti. iola politica la bypasso, parlo solo di lui. non ho una coscienzasociale, non me ne frega niente dell’italia, della democrazia, delladestra e della sinistra e non ho mai votato.vado per impulsi singoli e lui lo voglio vedere soffrire quanto merita.non ci credo che tu non lo ritenga una persona disgustosa. parlo dell’uomo non del suo programma.insomma sei di quelli che pensano che per quello che è riuscito e riesce a fare, sia uno furbo e stimabile?

  141. pu-ragno aprile 16, 2008 a 11:14 pm #

    >Fatto rimane che quelle cose le ha fatte…Meno della metà di quelle che aveva promesso, eppure ha avuto 5 anni di tempo, ma è stato troppo impegnato a farsi i cazzi suoi, e anzi ne ha concluse solo il 15% (mentre, da buon bugiardo, millanta di aver realizzato l’80% del suo programma). E poi non sono per niente per fare le cose tanto per farle. Se anche ha fatto delle cose, ma a suo vantaggio personale e di pochi altri, cose che hanno peggiorato la vita di tutti (che se non tutti se ne accorgono) e la mia in particolare, cose che hanno messo in pericolo la democrazia (vedi l’attuale legge elettorale), la giustizia (vedi la riforma del sistema giuridico), e ci hanno resi ridicoli agli occhi di tutto il mondo, era meglio se se ne stava fermo a casina, anzi casona sua.  

  142. pu-ragno aprile 16, 2008 a 11:19 pm #

    >chi non si rende conto di che persona sia e lo segueInfatti a mio nonno (mai andato a scuola) e mia zia (terza media alle serali), se gli chiedi perché votano berlusconi ti rispondono che è perché si veste bene (sul serio). ma chi lo vota perché affascinato dal mito del manager non è molto diverso. E chi lo vota per mancanza d’idee e perché di lui sono pieni tutti i media suoi e degli altri che neanche il papa, segue a ruota nella categoria di persone con cui fra cinque anni bisognerà congratularsi per aver contribuito a mandare l’italia allo sfascio.

  143. pu-ragno aprile 16, 2008 a 11:26 pm #

    >conosco solo un paio di persone che si stanno ritrovando a fare il lavoro del padreAnch’io, PERCHE’ I FIGLI DEGLI OPERAI FANNO NEANCHE PIU’ GLI OPERAI, FANNO I DISOCCUPATI, O GLI INTERINALI, PERCHE’ LE AZIENDE NON LI ASSUMONO PIU’ IN BARBA A BERLUSCONI CHE DICE DI AVER FATTO DIMINUIRE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE. Guardacaso gli unici che conosco che fanno il mestiere del padre sono i figli di farmacisti che fanno i farmacisti, i figli di imprenditori che fanno gli imprenditori, i figli di avvocati che fanno gli avvocati. L’italia che lavora!

  144. frank aprile 17, 2008 a 10:42 am #

    Marinaio, sottoscrivo il tuo intervento. A volte ci vuole di ripetere delle sacrosante ovvietà, perché pare che non le veda nessuno, quindi grazie. C’è una questione sola su cui sono d’accordo solo parzialmente. Ti cito: “Per mia curiosità personale, ma in tutta sincerità, vorrei sapere se chi qua è di destra giudica normale che da un bidello possano nascere solo figli che fanno il bidello, da un benzinaio benzinai, da un manager managers“. Ma è davvero così netta la cosa? Ci sono delle caste chiuse, e questo è evidente, e dei titoli che si ereditano (ad esempio, il notaio) inspiegabilmente. Ci sono gli ordini professionali, roba che solo in Italia, e che si spiega solo con la mentalità burocratica e corporativa che ci contraddistingue, e sulla cui abolizione pochi sono stati attivi e ascoltati. Ma che il figlio di un bidello non possa aspirare a diventare professionista autonomo, non ci credo. Sicuramente la strada di un figlio di papà è tutta più facile, e confermo che in quasi tutti i paesi che ho visitato l’università è strutturata in modo tale da garantire accesso a basso costo e ad alto merito. Però non siamo al livello delle cste indane, o sbaglio?

  145. Giepi aprile 17, 2008 a 10:59 am #

    pu-ragno, è possibile che la Sicilia sia un el dorado dove tutto sia migliore rispetto al resto di Italia, ma anche a Roma, dove studio per ora, non ho visto tutte queste differenze. Vedo figli di muratori che vanno nell’esercito, figli di avvocati che vanno in Giurisprudenza facendosi un sedere così, e figli di negozietti che stanno aperti solo d’estate per via di un po’ di turismo tedesco che si beccano una borsa di studia e stan meglio di me mentre studiano arabo… Sto immobilismo sarà mica che ce l’hai tutto nel paese tuo? Le caste indiane, come dite, qua non ci sono da un botto… Chi ha i soldi ed è furbo riesce a mantenerli, ma chi è abbastanza spregiudicato, arrivista e maligno può arrivare comunque a farsi i soldi… Se però dobbiamo sempre dipingere le cose a scatafascio fai pure :/

  146. pu-ragno aprile 17, 2008 a 12:04 pm #

    In alcuni casi è proprio così: fruttivendoli figli di fruttivendoli, avvocati figli di avvocati, ecc. In altri casi l’immobilità è all’interno della stessa fascia: classe “operaia” che rimane classe “operaia”, classe media che rimane classe media, classe alta che rimane classe alta. Ma visto il numero di persone, che vedrai anche tu, laureate che finiscono a lavorare nei call center o come segretari precari, ecc., ti renderai conto che la classe medio-bassa invece di migliorare sta scivolando in basso. Oltretutto diminuisce gradualmente anche il livello d’istruzione e sono sempre meno le persone che riescono a laurearsi. Durante gli anni di Berlusconi, malgrado la sua riforma e forse a causa della sua riforma, l’Italia è diventata il Paese occidentale con il più basso livello culturale, d’istruzione e di competenze matematiche e scientifiche (dati OSCE). Non ce ne accorgiamo perché generalmente frequentiamo gente simile a noi, della nostra “classe” e del nostro livello culturale.

  147. pu-ragno aprile 17, 2008 a 12:10 pm #

    Se non ci credete, leggete QUESTI dati del CENSIS.

  148. Daiana aprile 17, 2008 a 8:01 pm #

    Se anche ha fatto delle cose, ma a suo vantaggio personale e di pochi altri, cose che hanno peggiorato la vita di tuttiCome per esempio far finta di diminuire le tasse quelle che conoscono tutti e aumentare quelle che vedono solo gli addetti ai lavori ma che paghiamo tutti. E’ furbo vai lui e la gente cji casca.

  149. ilmarinaio aprile 17, 2008 a 8:08 pm #

    Però non siamo al livello delle caste indane, o sbaglio? Certoche no, ma aspettiamo a vedere se la prossima riforma Moratti (giàpreannunciata) ci porta a una maggiore o minore mobilità.  Io sonoper la mobilità massima possibile, e ringrazo pu-ragno per l’interventoe i dati censis, molto interessanti.

  150. caramelleamare aprile 17, 2008 a 11:13 pm #

    Si sappia che queste sono le prime elezioni in cui ha votato lui: Caramelleamare.Caramelle, si può sapere che hai votato?”io non ho votato, ha votato il mi fratello, kreiskypero lui non puo perche è stanco e quindi c’ha mandato me. seppur ilvoto non è stato mio ho avuto conferma di quello che ho sempre pensato:votare è umilianteio non so come fate a farlo, non fa per me. e i motivi che i umiliano sono due:1. la consapevolezza che tutto questo baraccone messo impiedi dall’essere umano è una grandissima buffonata2. il desiderio di un sistema perfetto, dove ognuno ha quel che simerita. parlo anche di roba grossa tipo le sculacciate. quindirifondato da zero persona per persona.3. il desiderio di distruggere, uccidere, eliminare tutto quello chel’uomo ha creato a livello sociale compreso chi lo sostiene. e votarene è l’esatto contrariovotando è come se dicessi: “stavolta melo puoi mettere nel culo mentre con i tuoi amici fate a turno apisciarmi in bocca anche se sono consapevole che questo non servirà aniente e te ci godi perche ci sono cascato. ma è solo per stavoltaperche da qui in avanti non ti preoccupare, potrai farlo per tutta lamia vita e ogni volta mi cacherete i piscerete in bocca sempre di piu,sempre meglio.scusate, vado a sterminare il genere umano, compresi tutti voi che votate, vi odio troppo.”

  151. acidshampoo aprile 18, 2008 a 12:46 am #

    > Mammamia, Pepita, sai che spero di NON incontrarti mai in vita mia dopo questa (e altre) tua. Continua con le birre e auguri.Lozissou, ma non ti sembra *appena appena* di esagerare? Ecco quello che, nell’ordine, la Pepita ha scritto sul suo messaggio:- ha detto che il film non è niente male- ne ha fatto un sunto- ha confidato una cosa delicata della sua famiglia- ha detto che dopo il film è andata a bersi due birre- ha consigliato a Pu-ragno di vederselo in dvdLa domanda meno importante è: in quale passaggio la Pepita t’ha deluso a questi livelli al livello di sperare di NON volerla mai incontrare in vita tua? La domanda più importante è: si gioca su questo campettino tanto misero la tua partita? Eddai, Lozissou, sei meglio di così.

  152. caramelleamare aprile 18, 2008 a 6:09 am #

    La domanda più importante è: si gioca su questo campettino tanto misero la tua partita? Eddai, Lozissou, sei meglio di così.secondo me no

  153. hiss aprile 19, 2008 a 3:46 pm #

    La prima cosa che ho pensato all’elezione, dico: “Adesso chiamo mammà”Pecchè mi sento proprio…adesso ve lo vorrei dire con parole mie, un……’nu pover’omme in mezzo a voi[…]Stateve ‘bbuono, giocatevi tre, quattro e quindici, che vincete una cifraE tornate ricchi, che io vi voglio vedere allegri”.

  154. hiss aprile 19, 2008 a 3:58 pm #

    Lo so, il mio predecessore amava essere sportivoSi è fatto costruire una piscina lunga…Io a stento me lavo ‘a faccia ‘a matina dentro al bacillo, adesso io…Voi mi fate troppa tenerezza co’ queste urlaJe me sto cacann’ sott”dda paura perché vedo troppo affetto…

  155. pu-ragno aprile 19, 2008 a 4:15 pm #

    >>Lo so, il mio predecessore…Chi è che parla, Di Pietro? 

  156. frank aprile 19, 2008 a 7:43 pm #

    ‘a ridicolo! Dopo aver rotto il cazzo in campagna elettorale, perché improvvisamente si faceva pretestuoso punto d’onore che Alitalia rimanesse italiana, ecco la perla nata dall’incontro con l’AmicoPutin. Non c’ha proprio ritegno.Kourou | 19 aprile 2008Alitalia, Berlusconi rilancia Aeroflot. Il Tesoro lavora su prestito ponteBerlusconi e Putin rilanciano Aeroflot nella partita su Alitalia, mentre il Tesoro lavora sul prestito ponte che potrebbe dare alla compagnia il fiato necessario per andare avanti con le trattative, che per il momento vedono come solo interlocutore Air France-Klm. Ma su Alitalia la Ue ribadisce: prestito solo a condizioni di mercato. Esclusi gli aiuti di stato fino al 2011.”Quando la trattativa con Air France si chiuderà – ha detto il premier in pectore dopo un incontro con il presidente russo – a noi non dispiacerebbe allargare le possibilità di altre compagnie aeree”. Per questo motivo “abbiamo stabilito con il presidente Putin un tavolo tra rappresentanti delle due compagnie per vedere se si potrà procedere al rafforzamento delle compagnie attraverso una accordo che dia vita a grande gruppo internazionale”. E Vladimir Putin chiosa: “Ho parlato al consiglio di amministrazione di Aeroflot, sono disposti a riprendere le trattative per Alitalia”.

  157. acidshampoo aprile 19, 2008 a 8:14 pm #

    NUNTIO VOBIS MINIMUM GAUDIO HABEBUM… PAPUM!La Hiss che mi cita in scioltezza “Gennarino Primo” degli Squallor, dall’album Tromba? SPETTACOLO! Comunque oggi i papa hanno poca… com’è che si dice?… decorrenza.Ma spiegami Hiss, te li stai ascoltando tutti a ruota o hai solo questo album? No perchè si sta parlando del gruppo più geniale mai esistito e meritano un ascolto totale e totalizzante! E dello stesso album, quanto è bella “Dieta”?

  158. hiss aprile 19, 2008 a 10:08 pm #

    Eh, da quando mi fecero quel ciddì con tutte quelle canzone degli Squallor la mia vita è cambiata da così a un po’ più di così.Acid, fulgido raggio di sole nella notte in cui tutte le vacche sono nere, sarà tuo compito al mio ritorno nella terra di Petrarca (Mauro) di rendermi la vita ancora migliore di <<un po’ più di così>>, per esempio, creando con le tue manine sante un altro ciddì con “Dieta”…. :))))

  159. acidshampoo aprile 20, 2008 a 2:38 am #

    Hiss, sarà mia cura fare tua l’opera omnia degli Squallor, perché un greatest hits èimpossibile. Poi devo pure copiarti l’album dei Blues Willies.Ma quand’è che sarai dei nostri?E anche: meglio Mauro Petrarca o Tony?

  160. frank aprile 20, 2008 a 11:19 am #

    E’ impossibile un Best Of, anche secondo me degli Squallor non si butta via niente, ma ai tempi del liceo mi facesti una cassetta spettacolare con una piccola selezione. Invece che “Lato A” e “Lato B” li avevi chiamati “Lato Cazzo” e “Lato Fica”. Ogni tanto l’ascolto ancora.

  161. acidshampoo aprile 20, 2008 a 11:42 am #

    > Invece che “Lato A” e “Lato B” li avevi chiamati “Lato Cazzo” e “Lato Fica”.Ecco, ero molto più geniale allora di adesso!Me la ricordo quella cassettina, era una compilation con il meglio della musica demenziale, di cui ai tempi ero uno dei massimi esperti in Italia. E ricordo con nostalgia quella manifestazione stupenda che era – ai tempi – Sanscemo.Del Latte E I Suoi Derivati misi Figlio Mio, giusto?

  162. pu-ragno aprile 20, 2008 a 12:00 pm #

    >Alitalia, Berlusconi rilancia AeroflotMa una volta non si facevano gli appalti invece di regalare contratti agli amici? Ma fatemi capire, noi prestiamo i soldi a Putin per comprarsi l’Alitalia? ma perché non li prestiamo a noi stessi per comprarci l’Alitalia?! 

  163. hiss aprile 20, 2008 a 12:34 pm #

    Grazie Acid, sei er mejo fico der bigoncio! Non seguo la trasmissione della Ventura; il Petrarca (Mauro) l’ho scoperto grazie a Scorie e poi ho approfondito sul suo sito (“auguri e figli morti”; ti consiglio, se non l’hai già fatto, un ascolto approfondito della canzone “La ballata di Maurizio il tagliarolo”). Tony non so chi sia, mi dispiacque. Tra una mesata dovrei ritornare, anche perchè mi si sposa un’amica che venne alla festa del mio diciottesimo (pensa te che roba, del gruppo del Borgo son tutte maritate….aaargh!). Mi dispiace che tu non l’abbia potuta conoscere… ricordo che  non eri venuto alla mia festa solamente perchè pensavi che avrei messo solo musica commerciale, sbarbina….etc…madò! Che ghiaccini dietro le urecchie che t’avrei dato… Invece la musica di sottofondo era ottima, niente di commerciale, grazie anche alla Frank che mi portò un cofanetto di ciddì misti.  

  164. acidshampoo aprile 20, 2008 a 7:02 pm #

    Hiss, non far finta di non sapere: io non venni alla tua festa dei 18 anni perché tu la facesti cadere in un giorno dispari, ovvero quando io ho la dialisi.Comunque Tony è un pirulino del sud che canta a X-Factor. Se non sbaglio è uno dei protetti della Maionchi, vera protagonista del programma, e che programma!

  165. hiss aprile 21, 2008 a 1:34 pm #

    Per l’ennesimo caso di stupro avvenuto a Roma, l’esimio Rutelli propone alle donne di mettere un braccialetto elettronico anti-stupro. Ora, ditemi come si può ascoltare una mega stronzata del genere e non votare Alemanno. Poi ci si meraviglia se ha vinto Berlusconi (Acid, mi dispiace, so che sei comunista, ma di fronte a un’uscita simile non potrai trovare la benechè minima giustificazione plausibile). Sono oltremodo indignata dalle parole di questo personaggio. Primo: lui e la sua famiglia non avranno mai nessun problema di questo tipo, grazie alla nutrita scorta ai suoi ordini e alla camionetta (+ macchina) dei Carabinieri, con due uomini dotati di mitra, a fare la guardia davanti a casa sua 24 ore su 24 (lo so perchè ci passo quasi sempre); quindi, non capendo la gravità del problema, se ne esce fresco frasco con questa proposta di merda;  

  166. hiss aprile 21, 2008 a 1:36 pm #

    quarto: invece di dichiarare che cercherà di reprimere o almeno arginare il problema (anche se poi non lo farà, perchè si è giunti a questo livello..), aumentando la sicurezza, si presume che saranno liberi di circolare impunemente questi esseri, mentre si monitora la povera disgraziata di turno, come si fa con gli animali in estinzione…ma sì! La colpa è delle donne che attizzano gli uomini sbandati, no? Allora devono subire anche questa umiliazione, alla faccia della parità di trattamento…etc…; quinto: e alle turiste che si fa? Si dona loro un kit anti-stupro al loro ingresso nella città eterna? Ma perchè questo personaggio, invece di aprire la bocca e dargli fiato, non pensa alle conseguenze delle sue parole prima di parlare? Si è fregato da solo. Se prima ero incerta su chi votare il 27 aprile, ora sono determinata a fare una bella croce sul riquadro di Alemanno.   

  167. hiss aprile 21, 2008 a 1:37 pm #

    secondo: il braccialetto elettronico non lo mettono neanche ai più efferati criminali (la relativa proposta è caduta nel vuoto) e lo devono mettere donne oneste, che dovrebbero sentirsi libere di girare per la città e dintorni  (siamo nel 2008, nell’UE…etc..) senza avere sempre una dannata paura di questi rifiuti umani, che non hanno di meglio da fare durante il giorno che rubare, ubriacarsi e violentare le donne? terzo: complimenti, è una proposta altamente maschilista, svilente e umiliante per  le donne, che neanche quelli di Forza Nuova sarebbero arrivati a concepire;

  168. hiss aprile 21, 2008 a 1:40 pm #

    mi ha postato i post al contrario, ma va bene, seguendo i numeri ritorna.

  169. hiss aprile 21, 2008 a 2:09 pm #

    Mi ero scordata di dire la cosa più importante: il braccialetto elettronico non servirebbe a niente! Infatti le forze dell’ordine ci metterebbero un po’ di tempo ad arrivare sul luogo del fatto (mannaggia al traffico…), tanto che una donna potrebbe essere stuprata ripetutamente nell’attesa….ancora complimenti. Per non parlare dei costi…. Metterei il braccialetto elettronico alla pari del convertitore lira-euro e viceversa…com’è che dicevi Acid? Comodamente infilabile…

  170. pu-ragno aprile 21, 2008 a 2:28 pm #

    >Ora, ditemi come si può ascoltare una mega stronzata del genere e non votare AlemannoSu questo sono d’accordo. Se vogliamo guardare alle persone, Rutelli nun se regge e Alemanno invece pur essendo di AN non è male. Ma Rutelli com’è stato come sindaco? Invece per quanto riguarda “questi rifiuti umani, che non hanno di meglio da fare durante il giorno che rubare, ubriacarsi e violentare le donne”, questa è una strumentalizzazione alla quale ricorrono sia la destra che la sinistra, anche grazie ai media conniventi. E’ molto più facile accettare che il pericolo venga dall’esterno, dai balordi per strada, invece che dai propri cari. E invece è proprio così, la maggio parte degli stupri, violenze assortite fino ad arrivare agli omicidi delle donne (e dei bambini) avvengono in casa ad opera dei loro partner/parenti. Questo perché si circondano di “Corona”. E questa è una cosa trasversale, non è che sono più violenti i disoccupati, ad esempio, in confronto ai notai. Probabilmente nella casa del medico accanto succede chissà cosa, ma siccome non succede per strada, ma di nascosto, nelle mura domestiche, nessuno saprà mai cosa succede, e se si sa, si sentirà dire “pensa, una persona insospettabile…”

  171. hiss aprile 21, 2008 a 3:59 pm #

    >questa è una strumentalizzazione alla quale ricorrono sia la destra che la sinistra, anche grazie ai media conniventi.Pu-ragno, purtroppo non è solo una strumentalizzazione  (magari!) e non parlo per sentito dire o perchè suggestionata dai media, ma per esperienza personale (per fortuna solo molestie verbali per adesso, come se fosse normale…e non è che io vada in giro con minigonne, scolli etc..anche qui ci sarebbe da aprire un’altra parentesi, ma andiamo avanti).  Certo gli <<orchi>> possono esistere anche in casa, ma il mio discorso era circoscritto alla sicurezza fuori dalle mura domestiche. Non sai quanto sia frustrante per una ragazza sapere di non essere libera, perchè dopo una cert’ora c’è il coprifuoco, dover uscire di casa sempre insieme ad altre persone, doversi far accompagnare fino al portone di casa di sera (poco tempo fa hanno aggredito una mia vicina che era tornata da sola a casa verso le 22, un tizio la stava strangolando..per fortuna che è arrivato un condomino ed è fuggito) . Non sai quanto sia pericoloso prendere i mezzi pubblici di sera, figuriamoci di notte.  Lo vivo tutti i giorni ed è sempre peggio, chi non subisce queste cose non se ne può rendere conto e le minimizza.Quanto a Rutelli sindaco: no comment. 

  172. acidshampoo aprile 21, 2008 a 4:18 pm #

    Che poi è la cosa più sciocca del mondo chiamare delle forze dell’ordine nel momento in cui sei vittima di uno stupro. Sarebbe come curare l’acidità di stomaco con un bicchiere d’aceto. Come minimi si metterebbero in fila, smanacciandosi i loro fallettini giallognoli, quindi farebbero il loro comodo per poi coprirsi fra di loro (e intendo “coprirsi” in ogni senso).Se mai io sarei per mettere dei braccialetti particolari, come usa fra coppie scambiste, che si riconoscono solo fra di loro e si strizzano l’occhio fra la folla. In questo caso, dei braccialetti colorati a seconda di quanto la donna in questione tolleri lo stupro. Dal rosso acceso della Frank (immagino che versi INSOPPORTABILI se la stuprassero…) a verde via libera della Infrarosa.Ma la domanda è: cosa è da considerarsi stupro? Anche se uno, prima, aveva provato a chiederlo educatamente sentosi rispondere picche? Ecco, mi piacerebbe avere qualche opinione femminile a riguardo.

  173. chiara aprile 21, 2008 a 4:37 pm #

    è un po’ complicato il discorso…certo è che l’affermaz di Rutelli è proprio “da Rutelli” …ma cosa c’avrà in quella zucca???che CRETINO! un piano sicurezza ci deve essere, questo va bene…decisivo, ben strutturato e dall’applicaz effettiva..contro qualsiasi ingiustizia, a danno di chiunque. non dev’essere sessista nè razzista…perchè nei telegiornali sembra che i “cattivi” siano i rumeni o gli islamici (qualche anno fà erano gli albanesi…attualm redenti)…e pare che siano solo gli uomini. fior fiori di studi dimostrano che le violenze perpetrate da donne (oltre a esserci sempre state) siano in aumento (gli infantici ad es. sono commessi quasi esclusivam da donne); ma sono meno commentati e poco divulgati perchè deve continuare a rimanere quell’immagine “santa” della donna, portatrice di ideali di vita e di pace…quell’immagine facilm strumentalizzabile da parte di pseudo femministe (e femministi) che chissà come mai però non spendono una parola per le tette e i culi (esclusivam femminili) alla Tv. sarà che molti dei traumi che mi porto da bambina l’ho vissuti grazie a figure femminili tremende…ma odio la demonizzaz di un genere, di una razza, di una religione. perchè si fa presto a far pagare alla persona buona (ma haimè facente parte di quella categoria etichettata “cattiva”) tutta la merda delle teste di cacchio che l’hanno preceduta.

  174. pu-ragno aprile 21, 2008 a 5:00 pm #

    Chiara, mi piace molto quello che scrivi, anche se questa volta mi sembri un po’ incazzata (ma è anche l’argomento). Una sola cosa: “un piano sicurezza ci deve essere, questo va bene…decisivo, benstrutturato e dall’applicaz effettiva..contro qualsiasi ingiustizia, adanno di chiunque” non esiste e non può esistere. E’ quello che i sociologi chiamano “l’illusione securitaria”: nella nostra vita urbana non ci può essere spazio per una sicurezza totale (a meno che non si viva in una città fantascientifica del controllo totale). I politici giocano sulla percezione della sicurezza per promettere maggiore sicurezza dell’avversario, ma in realtà il rischio e la criminalità sono insiti nella nostra società urbana e non si possono debellare, semmai limitare. L’Italia poi è uno dei paesi occidentali più sicuri in assoluto, ma i politici hanno tutto l’interesse a farci credere che siamo in pericolo, che siamo sempre in emergenza, ecc. Basta con tutte ‘ste emergenze! So’ talmente tutte emergenze che quando arriverà una vera emergenza non ce ne accorgeremo.

  175. chiara aprile 21, 2008 a 8:58 pm #

    sono incazzata perchè ho la sensazione che l’ipocrisia e la stupidità vincono, nel silenzio e ignoranza dilagante. mi soffoca quest’atmosfera…è come se il buon senso venisse sempre più messo da parte…e guai se non hai la fortuna e la tenacia di mantenere i contatti con poche ma fidate persone perchè altrimenti ‘stà melma vischiosa travolge ogni cosa. ok sul discorso della “percez”…giochetto, strumento furbam utilizzato da questi schifosi ladri (legalizzati) di soldi nostri. ok sul fatto che se proprio loro sono delle piattole parassite che se ne fregano del bene comune, non ci si può mica aspettare miracoli (ma neanche poche, oneste, semplici soluz)… …non voglio cascare dall’albero delle pere però cerco di pensare che tra quella marmaglia ci sarà pure qualcuno con un min di coscienza e che impieghi almeno un quinto della giornata a fare qualcosa di utile non solo per riempire le proprie tasche.. veltroni e la sua “emergenza rumeni” m’ha fatto cascare le braccia… ma come le passava le sue giornate?in casa, senza mai uscire? non le vedeva le zone in degrado? toppe, solo toppe son capaci di mettere in piedi. ho letto un libro sui CPT…vergogna, vergogna per un paese che si marchia di simili orrori. sarò pessimista di natura, e questo certo non m’avvantaggia ad avere un po’ di serenità, ma ho tutta una serie di motivi per provare disgusto e odio verso questa realtà…che obiettivam (non idealm) si potrebbe cambiare…ma non ci sono le persone giuste, le persone oneste…o se ci sono, non hanno le palle per affrontare audacem il sistema.  

  176. chiara aprile 21, 2008 a 9:00 pm #

    pu-ragno…lo vuoi un gattino??? (non per farne marmellata o altri generi alimentari..) 

  177. pu-ragno aprile 21, 2008 a 9:40 pm #

    Chiara, sottoscrivo appieno tutto quello che hai scritto, ma non posso prendere gattini 🙂 Mi piacciono molto ma non li posso tenere.>ma come le passava le sue giornate?in casa, senza mai uscire? non le vedeva le zone in degrado?ecco, secondo me è proprio così. Chi viaggia nelle auto blu o vive ai Parioli o tutt’e due, le “zone buie” non le vede. E’ la stessac osa di chi non si rende conto che c’è gente che non riesce neanche a fare il mestiere del padre, o che non si rende conto che anche in Italia c’è la povertà e non solo in India. Non parlo dei sindaci, ma di tutti. Chi vede le zone d’ombra ma non ci vive se ne frega, sono un problema degli altri. E chi viene dai bassifondi non vede l’ora di dimenticarsene. 

  178. frank aprile 21, 2008 a 9:49 pm #

    >Su questo sono d’accordo. Se vogliamo guardare alle persone, Rutellinun se regge e Alemanno invece pur essendo di AN non è male. Ma Rutellicom’è stato come sindaco? Cazzo Pu-ragno! Mi sono sempre chiesta chi tu fossi, dopo questo commento lo so: tu sei me. Hai sbobinato i miei pensieri.

  179. ILARINA maggio 1, 2008 a 1:03 pm #

    Carissimo amico mio…vedi che ogni tanto interferisco???????? W Silvio e W Alemanno…. abbiamo vinto carissimo e io… GODO!!!!!!a presto amico e collega…ps: ti attendo un po’ sul mio blog

  180. acidshampoo maggio 2, 2008 a 3:56 am #

    Ciao Ilarina e ben trovata! Oh, è da tre settimane che non sai dire altro, pure in email! Ho capito che GODI, ma datte ‘na calmata.Per favore, mi ridai l’indirizzo del tuo blog che ho perso i vecchi “preferiti”.

  181. hiss maggio 2, 2008 a 9:01 pm #

    Fresca fresca da Blob la “cronaca di una sconfitta annunciata”, reperibile sul blog di Zoro qui. C’è anche Virzì!

  182. acidshampoo maggio 2, 2008 a 9:36 pm #

    Hiss, io voglio sapere chi è il “pezzo di merda” che s’è alleato con quello che volevi votare e che quindi poi non hai votato?Stimi Di Pietro e il pezzo di merda è Veltroni? O viceversa? Mi ci faccio il capo!

  183. acidshampoo maggio 2, 2008 a 9:38 pm #

    Hiss, ganzo il blogger della tua segnalazione, lo vedi a Il Senso Della Vita e già lì mi rimase bene. Un altro romano togo è il Palomba, quello delle recensioni.

  184. hiss maggio 2, 2008 a 10:04 pm #

    Acid, bello de’ casa, ma come faccio a dirti una cosa simile? Poi dovrei ucciderti ;)Ha vinto Alemanno e sono molto contenta, ma per risolvere tutti i problemi che affliggono Roma avrebbero dovuto candidare il mio preferito!!! Ah, che nostalgia…

  185. acidshampoo maggio 2, 2008 a 11:31 pm #

    Allora sarai contenta di sapere che è in produzione per il 2009 un film sul tuo eroe preferito. Speriamo sia un remake all’altezza. Ma che t’ha fatto Rutelli?

  186. hiss maggio 3, 2008 a 12:02 pm #

    Sì, lo so del remake, ma non credo sarà all’altezza.Rutelli che voi che m’abbia fatto? Nulla. E’ che preferisco l’ingegner Alemanno, tutto qua.

  187. pu-ragno giugno 20, 2008 a 10:46 pm #

    Al cittadino non far sapere quali sono i delitti del potere. Se siete troppo allegri e volete piangere un po’, qui.

  188. painting services aprile 22, 2009 a 7:38 pm #

    I agree, well said. this is a great collection of information for people.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: