Passa Paperino (quinta parte)

21 Set





FUMATA BIANCA



Passa Paperino


con la pipa in bocca

guai a chi la tocca

l’hai toccata proprio tu

all’inferno ci vai tu!




Riassunto delle puntate precedenti:  due mostri seminano il terrore nel mondo, uno è il macellaio di Indicatore posseduto da uno spirito voodoo, l’altro è un bambino-rockstar che ha delle mire espansionistiche abbastanza marcate.



Mentre in Germania Paperboy si dava da fare, lo spirito del Baron Samedi, intrappolato nelle fattezze rustiche del macellaio Narciso, era a un punto di arresto.  Ormai aveva placato la sua sete di sangue e soddisfatto i suoi bisogni immediati.  Era molto felice.  Il suo pensiero andò allora a una cosa che non aveva ancora considerato:  erano secoli che non era a piede libero sulla Terra, e ora poteva finalmente scatenarsi, e vendicarsi dei suoi persecutori.  Stette un po’ a pensarci, poi andò alle poste di Pratantico, compilò un modulo, e spedì a Roma una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Quando  la domanda fu letta dai membri della commissione, furono possibilisti.  Va bene, dissero, questo è un candidato che può andare.  Al concorso statale che si teneva a Roma per essere assunto a tempo indeterminato come Papa non tutti i cinquemila presentanti domanda avevano quelle credenziali.  Si vedeva da come era redatta che era una persona molto determinata, e poi aveva fatto il macellaio, e questo era buono.  Il Signore non ha detto che siamo il suo gregge?  Tra pastore e macellaio la differenza

non è tanta, la psicologia del personaggio è molto simile.  Furono tutti d’accordo ad accettare la domanda, tranne il vescovo ciociaro Ninetto Davoli.  Questo sostenne che alla gente in fondo piaceva un personaggio buono come papa, non uno che si mostrasse troppo aggressivo.- Un paio di palle! – fu la secca replica del Cardinale Carafa.- Le nostre città sono già invase dagli islamici e dai cinesi che vendono gli accendini, e chi ci vuoi mettere sul soglio pontificio?  Ci vuole uno che abbia polso, e anche coglioni.

Così Narciso-BaronSamedi ricevette a casa il telegramma che lo chiamava a Roma a disputare l’esame di Stato per essere ammesso al soglio pontificio.  Era dietro casa, stava mangiando da solo e guardando la televisione.  Per pranzo si era fatto una grigliata di costoliccio di mani umane (quanto gli piaceva rosicchiare la ciccia e il grasso attorno alle dita abbrustolite!), delle fette di chiappa affumicate e per finire, tanto per stare leggeri, soprassata.  Sul tavolo si era portato la soprassata intera, la testa del suo amico Gigi, con gli occhi e la bocca cuciti, e ripiena di altra ciccia umana.  La stava affettando, con un occhio a Dragonball sullo schermo, quando il postino suonò.  Si alzò, si ripulì le mani alla tovaglia e andò ad aprire.  Prese il telegramma, ringraziò, salutò, e tornò dentro tutto contento a finire di mangiare.

Due mesi più tardi era salutato dal clamore della folla romana, eletto papa col nome di Sisto Sesto.




Francesco Rivolta

Advertisements

77 Risposte to “Passa Paperino (quinta parte)”

  1. frank settembre 21, 2007 a 10:09 am #

    Aaah che spettacolo!! Non c’è niente da fare, quando uno c’ha il ruzzo
    si vede, e per risonanza mi induce il ruzzo anche a me. Grande Marinaio!
    Passo preferito:
    Era dietro casa, stava mangiando da solo e guardando la televisione.  Per pranzo si era fatto una grigliata di costoliccio di mani umane.
    Ce lo so che è un passo qualunque, ma in quel contesto lì, con il Baron
    come me lo immagino io (alla LeChuck di Monkey Island, ma più
    scalcagnato), mi piace troppo.
    ps di servizio: Mary, ma c’è qualcosa di strano nella formattazione del
    testo? Doppi spazi anziché a-capo o mi pare a me? Chiudo.

  2. acidshampoo settembre 21, 2007 a 8:07 pm #

    Leo Ortolani in tribunale. Qui la notizia completa: http://fumettierobot.blogspot.com/2007/09/ortolani-in-tribunale.html

  3. caramelleamare settembre 22, 2007 a 9:37 am #

    ah che bello, i baustelle in concerto e la possibilita di parlare col fiatella dal vivo!

  4. chiara settembre 22, 2007 a 11:01 am #

    sì! sì! sì! …che bello sapere che il Cd dei Baustelle è giunto a compimento…che io sappia la registrazione è avvenuta per mesi a Torino…e io che ci sono stata poco più di 4settimane quest’estate, ho girovagato per la città con maggiore letizia sapendo che stavo respirando la stessa aria di Rachele,francesco e claudio …eh,he,eh.
    ah, i concerti da febbraio?…possiamo resistere allora…anche se…CHE VOGLIA!!!
     
    leggendo questo post, ho fatto un collegam mentale con una cosa che ho visto ieri sera su LA7…non so che programma fosse…comunque sia c’era una che incontrava delle persone le quali si rivelavano alla telecamera, andavano a giro, stavano in casa e chiacchieravano di sè. ovviam eran persone assai particolari, una si chiamava credo silvana e faceva la escort, un’altra era russa con una figlia avuta molto giovane e la sua occupaz principale era dipingere…a un certo punto alla telecamera ha mostrato un enorme dipinto, sua ultima creaz, che avrebbe da lì a poco mostrato a un tizio e che lei era convinta sarebbe stato un successone. quando ha tirato giù il grande telo che lo proteggeva m’è venuto quasi un colpo: c’era nel mezzo un omino vestito di bianco, appeso a una corda…con gli occhi strabuzzanti…era ratzi…e tutt’intorno c’erano fiamme e sangue.
    m’è venuto quasi un colpo mica perchè “certe cose non s’hanno da fare”…è che in un’atmosfera forzatam assopita e ricca di censure  ipocrite quale è la nostra tv…m’ha preso in contropiede…lieve sorriso e poi la domanda:”rimarrà nel silenzio?” probabilm sì, vista l’ora tarda.
    ah un’altra cosa…sono due sere che dopocena c’è l’onorevole concorso di Miss Italia…
    ieri m’è venuto da ridere quando all’ennesima inquadratura delle 100 ragazze tutte sorridenti eh, in posa perfetta, col bikino, scosciato no, ma pur sempre un bikini!la conduttrice che fin dalla prima puntata si svena nel cercare di fare credere che le ragazze, tutte eh, oltre a esser belle sono intelligenti, buone, sanno cucinare, studiano, lavorano…l’ha voluto ribadire anche ieri sera:”eh mike, come faceva la canzone….?…oltre alle gambe c’è di più!…eh se ce n’è!”
    …m’è venuto da ridere constatando che quei manichini sorridenti erano rimasti in bikini…
    …oltre alle gambe c’è di più…bello slogan…però intanto ce le guardiamo, eccome se ce le guardiamo…!
    _Chiara_

  5. Toscana Jones settembre 22, 2007 a 12:16 pm #

    acidshampoo:> Leo Ortolani in tribunale. Qui la notizia completa: http://fumettierobot.blogspot.com/2007/09/ortolani-in-tribunale.htmlSono rimasto molto sorpreso dalla risposta così forte di WB scatenata dalla parodia di Ortolani. Tra l’altro non è nemmeno la prima volta che Leonardo si trova a scherzare sui grandi film di Hollywood: nel caso del (mitico!) “Star Rats” nessuno si è scandalizzato, e neppure hanno avuto da ridire i creatori di Superman o Spiderman, oppure uno dei tanti “man” dei fumetti, ai quali Rat-Man chiaramente si ispira.Questa operazione ha evidentemente obiettivi di tutela economica nei confronti dei fumetti collegati alla WB (se Ortolani avesse disegnato per la DC Comics non sarebbe successo nulla).Mi auguro che gli avvocati della Panini riescano a smontare il castello accusatorio a stelle e strisce, altrimenti mi verrebbe da pensare che l’ondata bulgara abbia ormai fatto il giro del mondo….

  6. Quadrilatero settembre 22, 2007 a 2:17 pm #

    Sì, in fondo tra pastore e macellaio, la differenza non è molta!Grande Marinaio!Felice per l’arrivo dei Baustelle. La notizia di Ortolani però è una bufala. Lo ha smentito Ortolani stesso sul suo forum. (meno male)

  7. acidshampoo settembre 22, 2007 a 4:53 pm #

    Chiara, sei un fiume in piena di parole, idee, pensieri, voli pindarici, flussi di coscienza in piena libertà. Sui dipinti amatoriali io mi sono fermato a quello di Pacciani che venne pure portato in tribunale, veramente inquietante, pareva un Bosch ma però più ruspante. La signora presentatrice di Miss Italia di quest’anno è una che non c’entra niente con quell’orrore diventata innocua tradizione in cui la donna è pura merce. Trattasi di Loretta Goggi, sparita da anni dalla tv e rispuntata chissà come lì, una gran donna, intelligente e ironica, quindi rispetto! L’album dei Baustelle sarà bellissimo, lo sento. E poi saranno 14 canzoni su cui sognare, mica bruscolini. Però il titolo, Amen, pur stupendo potrebbe voler significare l’ultimo album per il gruppo. Per dire, sembra che per l’abbandono di Rachele manchi solo l’ufficialità. Ma te degli album prima che ne pensi? Quale ami di più?

  8. acidshampoo settembre 22, 2007 a 4:56 pm #

    Quadrilatero, meno male che è una bufala vah. Altrimenti pure Stefano Disegni sarebbe citabile ogni mese in tribunale per le sue stupende parodie cinematografiche nell’ultima pagina di Ciak.

  9. Quadrilatero settembre 22, 2007 a 6:12 pm #

    > Ma te degli album prima che ne pensi? Quale ami di più?Chiedo scusa per il breve intrufolamento nella discussione. Io preferisco il primo. È più, non so come definirlo… uhm… maniaco. Sì, è più maniaco.  

  10. acidshampoo settembre 22, 2007 a 6:54 pm #

    Anche io amo di più il primo, Quadrilatero. Seguito da Cronaca Nera e da La Moda Del Lento. Quest’ultimo paga lo scotto di un gruppo che, in quel periodo, era disperso in tre città d’italia e non ha potuto costruire l’album durante le poche prove, ma dividersi il lavoro a distanza. Infatti suona meno Baustelliano, c’è troppa elettronica e nemmeno della migliore, vedi quel cavolo di batteria sintetica che fa capolino in tanti pezzi. E’ un album che suona più Massara che Baustelle. E’ un bell’album, ma è indubbiamente quello più imperfetto. Lo stesso Bianconi dice che il primo disco uscito come lui aveva in testa è il terzo. Se dovesse realizzare oggi i primi due renderebbe il sound più vicino a Cronaca Nera, specie del secondo, mentre il primo, pur essendo pieno di errori, per Bianconi ha comunque un bell’impasto sonoro.

  11. acidshampoo settembre 22, 2007 a 7:20 pm #

    Sul forum di Ratman, Ortolani risponde alle domande dei lettori sulla serie animata, specie parlando del gap fra quello che voleva e quanto ha ottenuto.
    http://ratman.mastertopforum.com/viewtopic.php?p=25069#25069

  12. chiara settembre 22, 2007 a 7:47 pm #

    primo, terzo e secondo…anche per me.
    senza ombra di dubbio. ho poco da aggiungere perchè la penso esattam come te.
    …cosa starebbe per combinare la Rachele??? …c’è nell’aria la sua uscita dal gruppo??? …perchè la Cronaca Nera è sempre più di moda rispetto a quella Rosa….?!ma come si può leggere queste cose e rimanere indifferenti!…se così fosse veram….che si faccia una PETIZIONE allora, del tipo “prison break”!!!
    comunque non ci voglio nemmeno pensare a questa eventualità, quegli occhi di ghiaccio non possono scomparire dal gruppo.
    _Chiara_

  13. frank settembre 22, 2007 a 7:50 pm #

    >la conduttrice che fin dalla prima puntata si svena nel cercare di fare
    credere che le ragazze, tutte eh, oltre a esser belle sono
    intelligenti, buone, sanno cucinare, studiano, lavorano…l’ha voluto
    ribadire anche ieri sera:”eh mike, come faceva la canzone….?Questa cosa mi ossessiona da un po’, Chiara. Già faccio lo sforzo di accettare l’idea di un “concorso di bellezza”, ma con molllto impegno riesco a trovargli il lato innocuo. Poi però sono loro – gli stessi capi dei concorsi – ad avere il complesso d’inferiorità del minestrone (“ci voglio tutti gli ingredienti e li voglio buoni”), e a sbattersi per cavare da ognuna di quelle figliole la prova che sono belle dentro quanto fuori. In 30 secondi! Posso a malapena accettare che si giudichi una esteticamente in 30 secondi di sfilata – ma ricorrendo a canoni e luoghi comuni ci si fa. Ipocrisia è pretendere di farmela piacere anche come essere umano.

  14. frank settembre 22, 2007 a 8:01 pm #

    >Sul forum di Ratman, Ortolani risponde alle domande dei lettori sulla
    serie animata, specie parlando del gap fra quello che voleva e quanto
    ha ottenuto. Non solo, invita a criticare dettagliatamente ogni puntata. Che citto in gamba! Ma io poi la serie animata non l’ho vista, ho visto solo l’anteprima aretina. Piuttosto, vogliamo parlare del film dei Simpson? Ero pronta al peggio (una summa delle puntate più insulse e becere, tipo quelle ambientate all’estero con cui sbarcano il lunario ultimamente) di mio e dopo aver sentito la recensione in anteprima di Acidshampoo, anche peggio che peggio. Ma il film non è poi così male! Due soledfe: 1, che dalle risate in sala, capisco che il pubblico si merita questi Simpson appiattiti che a me non piacciono. 2, che [SPOILER] il vero Homer, quello che conosco io e che i fedelissimi amano, se lo sarebbe mangiato in porchetta quel maiale, a fine puntata. Come l’aragosta Pizzicottina, per capirsi.

  15. chiara settembre 22, 2007 a 8:01 pm #

    frank condivido appieno i tuoi “sentimenti” verso questo tipo di spettacolo…che appunto, a un certo punto lo si può pure mandare giù…ma diventa ridicolo e forzato pretendere di far risaltare altro, quando è solo l’estetica che determina il tutto, via! sentire che una vuol fare l’ambasciatrice (!!!), che all’altra piace fare lo shopping, l’altra ancora è una mammina tanto bella quanto premurosa…arghhhh…fatele scorrere su un rullo e facciamola finita! riduciamo l’agonia al minimo, insomma!
     
    comunque Frank, non so te ti ricordi…due inverni fa, ci siamo viste, a casa tua a Firenze…Ale era venuto a trovarti per qualche gg forse per l’università, non ricordo bene.
    ti sei messa a preparare patate bollite che poi hai saltato in padella coi wustel…
    ricordo c’era una discussione tosta sul blog ed entrambi eravate presissimi!
    bhè…ti saluto, magari avremo occasione di rincontrarci…
    _chiara_
     

  16. frank settembre 22, 2007 a 8:57 pm #

    Aaah sì che mi ricordo Chiara! Che bello scorcio hai avuto della mia vita: monolocale puzzolente in centro, alle prese coi wurstel, infoiata in una discussione sulla prostituzione! Ma adesso tutto è diverso. Il monolocale puzzolente è diventato bilocale incasinato. I wurstel sono diventati pizza a domicilio. La prostituzione è diventata prison break. Spero che ci vediamo presto, come minimo per simmetria nella sceneggiatura.

  17. acidshampoo settembre 23, 2007 a 12:29 am #

    Chiara, te che hai le mani in pasta con la Tobia (faceva così di cognome? se sì: ammazza che memoria!), chiedile se è vero che la Rachele se ne va dopo il nuovo album. In ogni caso è comprensibile, la Bastreghi merita di più che cantare due o tre canzoni ogni due tre anni, pur nel miglior gruppo del mondo. Ha ogni carta in regola per una carriera solista che la veda finalmente al centro dell’attenzione. Però nel caso spero di risentirla pure negli album dei nostri. Che poi una voce femminile ci deve essere nei Baustelle. Quando i Belle & Sebastian persero Isobel Campbell, iniziò a cantare la factotum del gruppo, Sarah Martin.

  18. acidshampoo settembre 23, 2007 a 12:39 am #

    Per me il film dei Simpson per me ha gli stessi problemi degli arrangiamenti del secondo album dei Baustelle. E’ lontanissimo da avere una forgia perfetta, che lo renda un cult senza tempo. Non c’è granchè atmosfera, ma è più un collage lineare di situazioni e gag non tutte riuscite. Poi mi pare conti su un target più giovane di chi in media segue I Simpson in tv, vedi l’esubero di gag fisiche. Niente di grave, ma io pensavo che il film perfetto sui Simpson se lo rimuginassero da anni, ce l’avessero perfettamente in testa, mentre qua ho l’idea di qualcosa scritto pure un po’ in fretta. Mica brutto eh, ma quello di South Park era un’altra cosa ed è già quel classico assoluto che il film dei Simpson purtroppo non diventerà.

  19. Makegatsu Robot settembre 23, 2007 a 2:00 am #

    Ciao Acid, ciao a tutti. Rientro dopo lungo tempo giusto per avere indiscrezioni sul film dei Simpson, ke si sa di voi mi fido, e mi ritrovo proprio a sorvolare l’eccelza
    critica del patron. C’era già una vocina che mi diceva di nn andare e adesso fa
    pure eco quindi lo salterò a piè pari. Lo guaderò il prossimanno su Sky, c’ho
    sta differita e ormai ci sono abbituato. Ho visto “Profumo” ieri e
    “Arrivederci amore, ciao” qualche giorno fa. Faccio quello ke voglio,
    io!
    Cmq il mio personaggio Groening preferito di sempre è questo qua sotto:Vabbè, senti io vado di fretta,.. quà
    finiscono i gettoni,.. t’ mando a fa’mocca a chi te muort, a te, a mammt, anche
    a quella cameriera,… e cambiatela un pò!!!!Ma chi è?.. .ma la tenete a cottimo questa
    qui?? nooo non si può fare niente!… cià ti saluto,.. ti chiamo fra un anno,
    un anno e mezzo!

  20. Makegatsu Robot settembre 23, 2007 a 2:15 am #

    embeh!?

    l’immagine era questa… ma che nn si può far più niente davvero qui drento?

  21. MakeCCAZZO! settembre 23, 2007 a 2:22 am #

    ma la devo linkare e basta?http://www.giapponeserie.com/varie/rob.jpgekkeè!? ma qui siete tutti psicofrenetici,
    psicopatici e antroporofici?

  22. chiara settembre 23, 2007 a 9:29 am #

    per l’appunto ieri sera m’ha chiamata …ma non ho potuto rispondere….intanto le mando una e-mail e poi dopocena provo a ri-hiamarla…lei lo saprà benissimo cosa Rachele sta decidendo di fare.
    è vero che Rachele non si merita lo spazio di 2,3, canzoni per album…l’ho sempre pensato, fin dal primo ascolto…e ne ho sofferto!
    è anche vero che francesco dovrebbe riservarle maggiore campo, io penso che sotto sotto abbia lui stesso contenuto al massimo lo spazio alla voce DIVINA di Rachele per un qualche timore…soprattutto inizialm (ma anche in seguito!!!)era la voce di Rachele ad essere più preparata e musicalm con più potenzialità (soprattutto dal vivo).
    insomma…rachele è rachele…però nei baustelle!francesco si deve metter il cuore in pace; senza rachele, voce di sirena, ammaliante e pindarica i baustelle sono KO.
    _Chiara_

  23. caramelleamare settembre 23, 2007 a 9:51 am #

    comunque non ci voglio nemmeno pensare a questa eventualità, quegli occhi di ghiaccio non possono scomparire dal gruppo.
    _Chiara_per il gruppo magari è anche importante. ma di persona, e te lo dice uno che non l’ha mai conosciuta, t’assicuro che non è poi cosi imperdibile. idem per il fiatella. insomma a me quegli occhioni non mi garbano per niente.

  24. caramelleamare settembre 23, 2007 a 9:57 am #

    per quanto riguarda gli album dei baustelle la classifica è praticamente obbligatoria. 1,3,2 come tutti avete gia detto

  25. ilmarinaio settembre 23, 2007 a 10:25 am #

    Makegatsu-san!!!  Come va?  Che hai fatto in questo tempo di latitanza?

  26. acidshampoo settembre 23, 2007 a 2:42 pm #

    Ben trovato Makegatsu! Lupus in fabula, che proprio ieri dicevo di te, raccontando che quando vidi al cinema The New World passai in un attimo da giudicarlo “bellissimo” a “capolavoro” nel momento in cui si riaccesero le luci e vidi quanto t’aveva emozionato. Ma quanto è bello Arrivederci Amore Ciao? Io l’ho trovato mille volte superiore al suo film gemello, quella placida pacchianata di Romanzo Criminale. E vogliamo parlare di quel finale da horror fulciano? Mammamia. E Alessio Boni quanto è spettacolare? E sì che nei suoi film precedenti l’avevo (colpa mia) sottovalutato. Qua è meglio di Ray Liotta in Goodfellas. Certo che se facesse meno fiction televisiva e più cinema sarebbe meglio. Fra poco fa Caravaggio su Rai1.A proposito di Squallor: hai visto che il film Uccelli D’Italia è finalmente sbarcato sul mulo? E’ un milione di volte più Squalloriano dell’ibrido Arrapaho.Bellissimo Lozissou dei Simpson!

  27. acidshampoo settembre 23, 2007 a 3:03 pm #

    > per il gruppo magari è anche importante. ma di persona, e te lo dice uno che non l’ha mai conosciuta, t’assicuro che non è poi cosi imperdibile. idem per il fiatella. insomma a me quegli occhioni non mi garbano per niente.
    E poi non dimentichiamo la somiglianza con Melita Toniolo del Grande Fratello, ora “Diavolita”, inviata sexy nella trasmissione Lucignolo. Quanto schifo in una sola frase.Ma Caramelle: Fiatella chi è?

  28. acidshampoo settembre 23, 2007 a 3:12 pm #

    Chiara, dammi retta: i Baustelle SONO Francesco Bianconi. E’ lui il geniale demiurgo. Ben venga una Rachele, è ottima, ma non è fondamentale. In ogni caso è vero che la sua resa dal vivo è praticamente perfetta, però nella nostra vita i Baustelle vivono molto di più in replica sui nostri stereo o ipod che nelle occasioni dal vivo, che comunque non ti riporti a casa. Comunque Rachele non sarà l’unica voce femminile di Amen. Che ci siano già indizi su una possibile successora? Cazzo qual’è il femminile di “successore”?

  29. caramelleamare settembre 23, 2007 a 4:52 pm #

    Ma quanto è bello Arrivederci Amore Ciao?E vogliamo parlare di quel finale da horror fulciano?
    eh si stupendo, ormai l’ho visto piu o meno 5 volte. e ogni volta quella scena finale mi piglia un sacco. secondo me è irresistibile per chiunque la guardi. e cmq è tutto il film che cresce di tensione sempre piu, soprattutto da quando incontra quella citta. fino alla scena finale

  30. acidshampoo settembre 23, 2007 a 4:54 pm #

    NEW YORK, 10.09.07 – Quentin Tarantino ha dichiarato in una intervista alla rivista Total Film di avere in progetto un film pornografico da girare in 3D. “Penso che un film hard sia adattissimo per esplorare le potenzialità del 3D che, ne sono convinto, sarà la prossima frontiera del cinema per adulti”, ha spiegato il regista di “Pulp Fiction”. Il problema principale, secondo Tarantino, sarebbe quello di trovare un’attrice famosa adatta a un film per adulti. “Per esempio, Gwyneth Paltrow sarebbe una pessima attrice pornografica. Sarebbe impossibile girare con lei. Mi serve una attrice che sia fredda e disinibita, una che dica: ‘Ok, fai partire la macchina da presa, io sono pronta a fare tutto quello che mi chiederai”. Tarantino, dopo aver escluso la Paltrow, non ha preso in considerazione neanche la sua ex, la bravissima Mira Sorvino, e nemmeno Uma Thurman, che il regista considera la sua musa. Nell’occasione Tarantino ha ribadito che, nonostante tra lui e Uma ci sia un grande feeling, non hanno mai fatto sesso insieme. Forse il regista potrebbe scegliere la sua ultima fiamma, l’attrice Tiffany Limos, alla quale avrebbe pubblicamente dichiarato il suo amore durante un viaggio aereo da Manila a Los Angeles.fonte: http://spicy.libero.it/news/notizia1101.phtml

  31. caramelleamare settembre 23, 2007 a 4:57 pm #

    Quentin Tarantino ha dichiarato in una intervista alla rivista Total Film di avere in progetto un film pornografico da girare in 3D.                                                                   
    non saprei bene che vuol dire questa cosa. tipo il film di rodriguez con clooney e i due ragazzini spaziali, che andava guardato con gli occhialini al cinema?

  32. caramelleamare settembre 23, 2007 a 4:58 pm #

    come chi è il fiatella? il fiatella è francesco bianconi, il cantante dei baustelle. lo chiamano cosi perche gli puzza il fiato. una volta l’ho incontrato a castiglione della pescaia e parlandoci mi so reso conto di quanto gli puzzava il fiato sul serio. parlo di francesco bianconi

  33. caramelleamare settembre 23, 2007 a 5:04 pm #

    Cazzo qual’è il femminile di “successore”?                                             
    sucessore è un po come “mamma”, al femminile non esiste. al limite se ti vuoi riferire ad una donna poui dire “la succettrice”.

  34. acidshampoo settembre 23, 2007 a 5:47 pm #

    Caramelle, sì penso a qualcosa del genere, ma nel mondo del porno lo fanno da anni. In realtà non c’è mai da fare affidamento sui progetti dichiarati da Tarantino. Io penso solo a quanti ne ha annunciati per poi abortirli:- The Vegas Brothers- il film di 007- il film parlato in mandarino- un non meglio specificato horror- la biografia su Hendrix- 40 Lashes (dal racconto di Elmore Leonards)- la versione globale-totale di Kill Bill, rimontata, con una specie di sit-com fra i due tempiPenso che la prossima cosa di Tarantino potrebbe essere il filmone di guerra Inglorious Bastards. Sembra che Stallone e Madsen siano già dentro.

  35. acidshampoo settembre 23, 2007 a 5:52 pm #

    Che poi non si fa pari… Eccone un’altra, sempre dal Taranta.http://www.worstpreviews.com/headline.php?id=5903&count=0

  36. jomarch settembre 23, 2007 a 9:59 pm #

    stavo ascoltando la radio ed hanno appena passato “non amarmi” in spagnolo, ma chi la canta? è caruccia… meglio dell’originale…

  37. acidshampoo settembre 23, 2007 a 10:34 pm #

    La cantano nientemeno che Jennifer Lopez & Marc Anthony. Veramente una pacchianata senza confini, difficile immaginare una cover più brutta, fredda e plastificata.Inutile dire che l’originale è mille volte migliore, più sincera e ispirata. Specie la versione che Baldi e la Alotta hanno reinciso nel 2003, che guadagna la sobrietà che gli mancava ed è proprio una chicca.

  38. Daiana settembre 24, 2007 a 12:30 am #

    Andando al mare a settembre ho scoperto che per i pinoli non è stagione e che i gusci rotti di questi ultimi servono alle formiche per costruirsi la casa. mi oh ci ri è il marinaio, complimenti. domani ti leggerò.

  39. Daiana settembre 24, 2007 a 12:36 am #

    Ah sono stata anche a milano a mangiare una pizza e seduta al tavolo davanti al mio c’era una dice famosa porno star. tale Valentine demy. boh

  40. acidshampoo settembre 24, 2007 a 1:44 am #

    Dei pinoli non sarà stagione, ma l’orto di casa Gori sforna ogni giorno un secchiello di fragole perfette, regolamentari, omologate. Valentine Demy è quella che da un paio di anni ha scalzato Sonia Eyes dal trono dell’attrice porno preferita da Caramelle.

  41. jomarch settembre 24, 2007 a 10:11 am #

    “La cantano nientemeno che Jennifer Lopez & Marc Anthony. Veramente una pacchianata senza confini, difficile immaginare una cover più brutta, fredda e plastificata”de gustibus… del resto non ho mai nascosto le mie “preferenze” pacchiane… che fanno tanto allegria…
    ma tu, no?, sei sempre così ospitale?saluti e baci…

  42. acidshampoo settembre 24, 2007 a 10:53 am #

    > de gustibus… del resto non ho mai nascosto le mie “preferenze” pacchiane… che fanno tanto allegria… ma tu, no?, sei sempre così ospitale?saluti e baci…
    Ospitale da matti, ma di costumi integerrimi e non accetto “tropical mix” delle canzoni di Baldi. Ma spiegami dove farebbe allegria Jennifer Lopez che canta No Me Ames coi sopraccigli all’ingiù. Una versione che ci renaica i coglioni a tutti.

  43. acidshampoo settembre 24, 2007 a 11:19 am #

    Ritiro la mia difesa alla Goggi a Miss Italia. Non sapevo di questo: http://www.tvblog.it/post/6439/miss-italia-no-goggi-show

  44. jomarch settembre 24, 2007 a 5:38 pm #

    “Una versione che ci renaica i coglioni a tutti.”
    scemissimo… !

  45. infrarosa settembre 24, 2007 a 11:10 pm #

    marinaio sbrigati a mandare il seguito, concordo su classifica baustelle e su arrivederci amore ciao (tra l’altro è da un po’ che la canzone mi ronza nelle orecchie, com’è bella), miss italia non mi dà poi tutta questa noia, baustelle senza rachele… mah. vorrei non pensarci. per me l’ideale sarebbe però che il bianconi le canzoni le scrivesse ANCHE per lei. vorrei avere io la voce per cantare nei baustelle! magari!!! così prima dei 30 anni almeno qualcosa di buono l’avrei fatto…

  46. Toscana Jones settembre 24, 2007 a 11:54 pm #

    acidshampoo:
    > Dei pinoli non sarà stagione, ma l’orto di casa Gori sforna ogni giorno
    un secchiello di fragole perfette, regolamentari, omologate
    Peccato però… il castagnaccio con le fragole non mi attira un granché….!!campo captcha: WIFUGI (Wi-Fi giapponese)

  47. Toscana Jones settembre 25, 2007 a 12:06 am #

    infrarosa:> vorrei avere io la voce per cantare nei baustelle! magari!!! così prima dei 30 anni almeno qualcosa di buono l’avrei fatto…quante persone conosci che prima dei 30 anni vanno all’estero a insegnare nelle università?campo captcha: ANANYK (un ananas con lo pseudonimo)

  48. Toscana Jones settembre 25, 2007 a 12:12 am #

    Daiana:> Ah sono stata anche a milano a mangiare una pizza e seduta al tavolo davanti al mio c’era una dice famosa porno star…Adoro i locali dove si incontra la gente VIP…. ove è locata cotanta pizzeria??

  49. Toscana Jones settembre 25, 2007 a 12:20 am #

    acidshampoo:> A proposito di Squallor: hai visto che il film Uccelli D’Italia è
    finalmente sbarcato sul mulo? E’ un milione di volte più Squalloriano
    dell’ibrido Arrapaho.il mulo è una delle poche forme di democrazia che ancora funzionano… approfittiamone!!!

  50. frank settembre 25, 2007 a 8:59 am #

    Vero!
    Però purtroppo…
    Le major chiudono numerosi server eDonkey

    La nota piattaforma per la condivisione peer to
    peer ha subìto vistose “perdite”: buona parte dei server e il sito
    ufficiale di eDonkey2000 sono stati chiusi in seguito a pressioni
    dell’industria musicale.

    [ZEUS News – http://www.zeusnews.it – 23-09-2007]

    “I
    molteplici esposti presentati dai legali delle compagnie discografiche
    ai coordinatori della rete finalmente hanno avuto effetto” dicono i
    rappresentanti della Federazione Internazionale delle Industrie
    Fonografiche (IFPI). I gestori dei server sono stati costretti a cedere
    alle disposizioni dei tribunali.

    “La chiusura della rete ha prevenuto lo scambio illegale dei file
    musicali tra almeno 4 milioni di utenti. Il lavoro della piu grande
    rete dei download pirata è stato interrotto”, dicono alla IFPI. E’ bene precisare che in realtà non è stata chiusa “tutta la rete” ma solo alcuni server.

    Durante gli ultimi anni la rete eDonkey è cresciuta in maniera esponenziale, sopratutto grazie al passaggio degli utenti dalla chiusa in precedenza Kazaa.

    A differenza di molte altre reti peer-to-peer, eDonkey non è di proprietà di alcuna compagnia, ma appartiene formalmente a una associazione di programmatori indipendenti, i quali per ragioni di sicurezza cambiavano spesso gli indirizzi dei server e la loro posizione geografica.

    Per questo motivo i legali delle compagnie discografiche hanno preso la
    decisione di non perseguire le singole persone fisiche, ma direttamente
    gli operatori dei server dove si concentrava il traffico illegale.

    Per sicurezza i divieti analoghi sono stati emessi anche per la
    Francia e Paesi Bassi, dove è stato scoperto il traffico dei file
    protetti dal diritto d’autore.

    L’attività giuridica dell’IFPI ha portato in passato alla
    chiusura di altre reti peer to peer, come Grokster e Kazaa. Ora le
    major discografici si concentrano sull’altro “nemico” dell’industria
    musicale, la rete BitTorrent.

  51. acidshampoo settembre 25, 2007 a 1:46 pm #

    Sì, infatti purtroppo da una decina di giorni Emule è praticamente inutilizzabile. E la Kad non è un’alternativa valida, specie quando stai scaricando file con poche fonti. Vabbè, inizia la stagione dei telefilm e BitTorrent lì è l’ideale. Queste le serie da non perdere (in numero iniziale è la data d’inizio stagione)…
    17 09 Prison Break (serie 3)23 09 The Simpsons (serie 19)25 09 Cane (serie 1)26 09 Dirty Sexy Money (serie 1)27 09 My Name Is Earl (serie 3)30 09 Desperate Housewives (serie 4)30 09 Dexter (serie 2)
    30 09 Brotherhood (serie 2)01 10 Aliens In America (serie 1)04 10 30 Rock (serie 2)20 10 Viva Laughlin (serie 1)30 10 Nip/Tuck (serie 5)E quelle che verranno:The RichesBig LoveRescue Me

  52. lozissou settembre 25, 2007 a 3:55 pm #

    OFF-TOPIC KUBRICKIANO:
    Mi ritornava in mente in questi giorni la querelle kubrickiana, fonte peraltro della ravvicinata esperienza con Acidshampoo. Tornava in mente con tale insistenza che la divido con voi. Non c’entra il fatto che stasera diano “Arancia meccanica” per la prima volta in Tv; c’entra piuttosto col fatto che, parlando di cinema con persone che conosci per la prima volta, Kubrick debba essere prima o poi argomento da affrontare. E così è stato recentemente, ma casualmente, banalmente. Del resto, è da quando è morto che cito sempre pochissimo Kubrick, e per inciso la mia prima vera sana passione consapevole per lui e il (suo) cinema, vuoi perché ne passa di acqua sotto i ponti (e di parole, più o meno a vanvera) o vuoi perchè, come qualcuno ha mirabilmente sintetizzato, “nell’istante in cui è morto, Kubrick è diventato classico, pezzo di Storia, regista da museo. Come se solo allora si fosse realizzato cosa non sarebbe stato più, il cinema”. O vuoi solo perchè era morto e noi, vivi, bisogna continuare a occuparci dei vivi. Resta il fatto che la cosa mi genera apatia e tristezza nella stessa misura e non mi capitava di parlare di Kubrick con occhi di bragia da tempo. E’ ri-successo, che bello!, in questi giorni, al telefono; e nell’arco di un’oretta di chiacchiere valide intorno all’argomento, ho realizzato che ciò che, forse solo altisonante allora, avevo proferito nel lontano capodanno 2001 è tuttora vero, cristallino, intangibile. Un’epifania che si è perpetrata ancora: non aveva senso dire, caro Acid, “c’è Kubrick e poi tutto il cinema” nella misura in cui Kubrick, da tempo, non appartiene al cinema, è oltre il cinema. Beyond Jupiter, si intitola un capitolo del profetico 2001 (l’anno del capodanno dell’incontro, toh). Al di là di tutte le speculazioni estetiche e/o filosofiche e/o altro, c’è una ragione di una semplicità miserrima (e veramente non c’è da spiegarla in altre salse): Kubrick – e davvero non mi viene nessun altro nome nella Storia fino a oggi del cinema – è l’unico cineasta che non si è mai piegato a nessun compromesso e che, tuttavia, non ha mai pagato tale intransigenza e rigore. Nessun flop alla Cimino, nessuna scomparsa artistica alla Malick, nessun casino produttivo alla Orson Welles, nessun troppo e nessun poco, nessun “carino ma…” o nessun “tiepido ma…”. Lui faceva il suo film, e il suo film, bene o meno bene, era il film adatto in quel periodo, il film necessario; Il Film. In questo senso sì, lo ribadisco: c’è Kubrick e, né meglio né peggio, ma altra cosa, il cinema.
    Kubrick, ti amo come ti ho già amato. Che bello riscoprire il vecchio come nuovo però. E stasera ho una voglia di rivedere “Arancia meccanica” che mi porta via.

  53. Toscana Jones settembre 25, 2007 a 7:42 pm #

    frank:> “La chiusura della rete ha prevenuto lo scambio illegale dei file
    musicali tra almeno 4 milioni di utenti. Il lavoro della piu grande
    rete dei download pirata è stato interrotto”Davvero pensano di aver sconfitto il male del secolo? Il popolo del P2P cambierà semplicemente piattaforma, come ha già fatto in precedenza, e tutto ricomincerà come prima….acidshampoo:> purtroppo da una decina di giorni Emule è praticamente inutilizzabile.
    E la Kad non è un’alternativa valida, specie quando stai scaricando
    file con poche fontiSono riuscito a recuperare un pò del mulo: se aggiorni la lista da http://www.gruk.org/server.met.gz puoi avere una ventina di server ancora attivi…C’è anche nel link del nick!

  54. infrarosa settembre 25, 2007 a 11:48 pm #

    “quante persone conosci che prima dei 30 anni vanno all’estero a insegnare nelle università?” parecchie, e saranno sempre più e sempre più precarie&sottopagate, la piovra flessibile ha allungato i tentacoli anche lì! 😀

  55. frank settembre 26, 2007 a 10:58 am #

    >NEW YORK, 10.09.07 – Quentin Tarantino ha dichiarato in una intervista
    alla rivista Total Film di avere in progetto un film pornografico da
    girare in 3D.[…]
    Perché questo mi sembra un cumulo di cazzate e Tarantino ne esce come il peggior cialtrone?

  56. frank settembre 26, 2007 a 10:59 am #

    Caro Lozissou
    Sono contenta che tu sia contento. Da parte mia, mi piace molto
    guardare i film e in particolare anche quelli di Kubrick. Ma su questi
    argomenti preferisco non dilungarmi perché personalmente rischio di
    parlarmi addosso, intellettualizzare troppo un argomento che
    fondamentalmente deve restare “di pancia” (e il cervello la segua se
    crede), fare la personaggia che “pane e kubrick a colazione” (non so
    perché ma una femmina che fa la colta mi sta sulle palle in modo
    particolare), etc. A volte bevo troppo a cena e mi scordo i miei
    scrupoli, e ammorbo i presenti con seghe mentali sui Simpson, sul Jesus
    Christ Superstar, su qualcuno che mi ha spezzato il cuore, sulle
    responsabilità insite nello stare al mondo.
    Frequentare manovali albanesi e badanti turche mi ha molto moderato in
    tal senso. E’ un’ottima cura, casomai un giorno tu ti stancassi.
    Benritrovato nel blog, mi mancavi!

  57. frank settembre 26, 2007 a 11:11 am #

    >Ritiro la mia difesa alla Goggi a
    Miss Italia. Non sapevo di questo:
    http://www.tvblog.it/post/6439/miss-italia-no-goggi-show
    Io invece avevo letto il tuo intervento pro-goggi dopo aver visto la
    piazzata al telegiornale. Ora, non so se l’abbiano fatta entrare al 1°,
    al 10° o al 100° minuto di trasmissione, ma avrei delle obiezioni:
    – ma non esiste una scaletta del programma nota a tutti dietro le quinte?
    – ma non è che la frignata da reality show adesso ce la dobbiamo subire in ogni programma che tema pochi ascolti?
    – ma non è che un vero professionista fa il suo sul palco e poi dietro le quinte se la rifa con chi sa lui se proprio è il caso?
    – ma come si fa a fare una piazzata del genere (magari avendo ragione)
    e sostenere poi tutta la puntata come se non fosse successo niente?
    – ma vaffanculo?

  58. caramelleamare settembre 26, 2007 a 2:01 pm #

    Daiana:> Ah sono stata anche a milano a mangiare una pizza e seduta al tavolo davanti al mio c’era una dice famosa porno star…
    Adoro i locali dove si incontra la gente VIP…. ove è locata cotanta pizzeria??
     
    diciamo pure che adori le zoccole toscana jones

  59. caramelleamare settembre 26, 2007 a 2:11 pm #

    > vorrei avere io la voce per cantare nei baustelle! magari!!! così prima dei 30 anni almeno qualcosa di buono l’avrei fatto…boh, io non capisco. gori, ma che è st’ansia che c’hanno tutti di idolatrare la bastreghi? io c’ho il sospetto che sia una di quelle reazioni tipiche del genere umano, per cui è troppo scontato lodare il cantante o una figura simbolo del gruppo. quindi ci si butta su quella che fa piu “intenditore-underground-originale-io si che….” o sbaglio?
    parliamoci chiaro gente. la rachele canta come cantano nel mondo decine di centinaia di ragazze che non si conoscono. brava si, ma finisce li. il bianconi è l’anima del gruppo, scrive testi e costruisce canzoni come nessuno scriverebbe mai. gli altri del gruppo vanno e vengono. punto. chi finora non la pensava cosi, sbagliava

  60. caramelleamare settembre 26, 2007 a 2:16 pm #

    Penso che la prossima cosa di Tarantino potrebbe essere il filmone di guerra Inglorious Bastards. Sembra che Stallone e Madsen siano già dentro.
    si me lo ricordo, è da mo che c’ha st’idea in testa. s’era all’eden quando me lo dicesti per la prima volta

  61. Toscana Jones settembre 26, 2007 a 2:20 pm #

    infrarosa:> e saranno sempre più e sempre più precarie&sottopagate, la piovra flessibile ha allungato i tentacoli anche lì! :-DAch… la terribile Legge Biagien è arrifata anke in Cermania… 😀

  62. Toscana Jones settembre 26, 2007 a 2:30 pm #

    caramelleamare:> diciamo pure che adori le zoccole toscana jonesquando sono venuto all’aperitivo, il Gori mi ha portato a prendere il caffè all’autogrill… la prossima volta, per il Puttan-Tour, mi ci porti te…???

  63. acidshampoo settembre 26, 2007 a 2:38 pm #

    Lozissou bentornato anche da me, e fin qui.Su Kubrick sono d’accordo solo in parte. Che sia un grandissimo regista – dico di più: un onesto mestierante – mi pare come minimo oggettivo. Solo che mi sembra di leggere dietro a quello che hai scritto l’ennesimo tentativo di rassicurarti, di rendertela rotonda e confortevole, di creare un organigramma dei registi che non esiste e non può esistere. Kubrick è un genio e lo amerei, se non me lo avessi fatto stare sul cazzo te con tutti questi discorsi da quando te conosco. Al contrario di Wes Anderson, che invece me l’hai fatto apprezzare come merita.> Kubrick – e davvero non mi viene nessun altro nome nella Storia fino a oggi del cinema – è l’unico cineasta che non si è mai piegato a nessun compromesso e che, tuttavia, non ha mai pagato tale intransigenza e rigore. Nessun flop alla Cimino, nessuna scomparsa artistica alla Malick, nessun casino produttivo alla Orson Welles, nessun troppo e nessun poco, nessun “carino ma…” o nessun “tiepido ma…”. Lui faceva il suo film, e il suo film, bene o meno bene, era il film adatto in quel periodo, il film necessario; Il Film. In questo senso sì, lo ribadisco: c’è Kubrick e, né meglio né peggio, ma altra cosa, il cinema. Kubrick, ti amo come ti ho già amato. Che bello riscoprire il vecchio come nuovo però. E stasera ho una voglia di rivedere “Arancia meccanica” che mi porta via.Ma che c’entra? Questo che hai scritto rende Kubrick l’unico regista “oltre il cinema”? E che vuol dire “oltre il cinema”? No perchè se si parla di “oltre l’industria cinema”, allora non è certo l’unico. Ma cos’è questo “oltre il cinema”? E’ tipo una cosa futurista? Ma soprattutto: è una cosa buona o cattiva? Io queste intellettualizzazioni non le capisco e comunque non le stimo niente, per questo ho smesso di leggere Duel e Canova mi sta sul cazzo da matti.Quello che hai detto su Kubrick, trasferito nell’ambito musicale calzerebbe a pennello per Bob Marley. E quindi si può dire che Bob Marley è l’unico musicista “oltre la musica”? Mah, con tutto il rispetto per il cubano, ma questa solenne frase mi suona malissimo.

  64. acidshampoo settembre 26, 2007 a 2:51 pm #

    > boh, io non capisco. gori, ma che è st’ansia che c’hanno tutti di idolatrare la bastreghi? io c’ho il sospetto che sia una di quelle reazioni tipiche del genere umano, per cui è troppo scontato lodare il cantante o una figura simbolo del gruppo. quindi ci si butta su quella che fa piu “intenditore-underground-originale-io si che….” o sbaglio? parliamoci chiaro gente. la rachele canta come cantano nel mondo decine di centinaia di ragazze che non si conoscono. brava si, ma finisce li. il bianconi è l’anima del gruppo, scrive testi e costruisce canzoni come nessuno scriverebbe mai. gli altri del gruppo vanno e vengono. punto. chi finora non la pensava cosi, sbagliavaSono completamente d’accordo. Che poi la Bastreghi potrebbe comporre pure come Joni Mitchell, ma uno col talento unico di Bianconi la metterebbe in ombra lo stesso. E’ un po’ come quando mi dicesti che, durante i casini della Juve, in ogni bar fra i tanti juventini ce n’era uno (uno solo per bar) che diceva: “fanno bene a punirla”. Ed è un po’ come in Matrix Reload: la ribellione al sistema era calcolata dal sistema stesso, che aveva costruito una camera perchè questa potesse svolgersi senza fare nessun danno. Insomma si diventa fan dei Baustelle, ma potrà passare un giorno, un mese o un anno, ma s’arriverà a spostare lo sguardo verso la Rachele, giusto per fare quelli che vanno oltre l’ovvio, perchè pensano che ovvio significhi banale e meglio froci che banali. Questo discorso è assurdo sui Baustelle! I Baustelle SONO Francesco Bianconi. Lo stesso discorso vale invece per Elio E Le Storie Tese. I fantastici Elio E Le Storie Tese SONO… tutti, tranne che Elio.

  65. Toscana Jones settembre 26, 2007 a 2:51 pm #

    frank:> …ammorbo i presenti con seghe mentali sui Simpson, sul Jesus
    Christ Superstar, su qualcuno che mi ha spezzato il cuore, sulle
    responsabilità insite nello stare al mondo.
    Frequentare manovali albanesi e badanti turche mi ha molto moderato in
    tal senso. E’ un’ottima cura, casomai un giorno tu ti stancassi.i manovali albanesi ti hanno invitata a fare un giro nella betoniera??? :-Dcampo captcha: AFOXOX (personaggio minore delle storie di Asterix)

  66. Toscana Jones settembre 26, 2007 a 2:52 pm #

    frank:> …ammorbo i presenti con seghe mentali sui Simpson, sul Jesus
    Christ Superstar, su qualcuno che mi ha spezzato il cuore, sulle
    responsabilità insite nello stare al mondo.
    Frequentare manovali albanesi e badanti turche mi ha molto moderato in
    tal senso. E’ un’ottima cura, casomai un giorno tu ti stancassi.i manovali albanesi ti hanno invitata a fare un giro nella betoniera??? :-Dcampo captcha: AFOXOX (personaggio minore delle storie di Asterix)

  67. acidshampoo settembre 26, 2007 a 2:54 pm #

    > Io invece avevo letto il tuo intervento pro-goggi dopo aver visto la piazzata al telegiornale.Ecco, io rettifico ulteriormente. Ho sbagliato ancora di più di come credevo. Scopro solo ora di aver confuso, da sempre Goggi con Moggi. Io difendevo lui, che pensavo fosse lei.

  68. Toscana Jones settembre 26, 2007 a 3:04 pm #

    acidshampoo:> I fantastici Elio E Le Storie Tese SONO… tutti, tranne che Elio.infatti quando ne incontri UNO solo, dici sempre: “Ma te sei quello degli Elio E Le Storie Tese!!??”campo captcha: LIMIDU (confine rumeno)

  69. lozissou settembre 26, 2007 a 5:00 pm #

    >Kubrick è un genio e lo amerei, se non me lo avessi fatto stare sul cazzo te con tutti questi discorsi da quando te conosco.
    Dai, addirittura? Mica ho esagerato tanto, a parte la prima sparata.
    >Al contrario di Wes Anderson, che invece me l’hai fatto apprezzare come merita.
    Ricordo ancora la telefonata di quando tu avevi già visto I Tenenbaum e io ancora no.

  70. caramelleamare settembre 27, 2007 a 5:17 pm #

    preciso ieri hanno passato su sky elio e le storie tese insieme a bisio, a teatro. n’ho seguito dieci minuti.bisio lo stimo sempre piu, è veramente spettacolare. c’ha quel qualcosa che c’hanno anche i simpson e che lo rende passibile di affezzione sempre e cmq. come direbbe il donati: va oltre il mestiere dell’attore di teatro

  71. Daiana settembre 27, 2007 a 9:32 pm #

    “Questo che hai scritto rende Kubrick l’unico regista “oltre il cinema”?”””                                                           
    Io non lo so se Kubrik sia o meno l’unico regista a fare questa cosa qui però credo abbastanza fermamente che Bob Marley sia jamaicano.

  72. acidshampoo settembre 28, 2007 a 2:03 am #

    > però credo abbastanza fermamente che Bob Marley sia jamaicano.E’ un effetto ottico o mi hai corretto?Occhio.

  73. frank settembre 28, 2007 a 7:19 am #

    >la prossima volta, per il Puttan-Tour, mi ci porti te…???
    Ieri riflettevo proprio sulla parola “puttantour”, quanto faccia schifo
    a tutti i livelli, quanto invece sia usata, la faccia che associo a chi
    usa questa parola col fare di “quello che piscia nell’acqua santa” (mio
    cugino) (non TJ però) e il fatto che stavo proprio per dirla io per fare la simpatica
    in una conversazione. Ci sto male.

  74. frank settembre 28, 2007 a 7:22 am #

    >E quindi si può dire che Bob Marley è l’unico musicista “oltre la
    musica”? Mah, con tutto il rispetto per il cubano, ma questa solenne
    frase mi suona malissimo.
    Sono d’accordo ma il Bob non è cubano, è giamaicano, come alle olimpiadi per capirsi.

  75. frank settembre 28, 2007 a 7:24 am #

    >i manovali albanesi ti hanno invitata a fare un giro nella betoniera??? 😀
    No.

  76. Daiana settembre 28, 2007 a 10:31 pm #

    ———-E’ un effetto ottico o mi hai corretto?————————
    nono tranquillo, non mi permetterei mai di farti uno di quei giochini stupidi che storpiano la realtà.

  77. caramelleamare settembre 29, 2007 a 9:52 am #

    ho scoperto qua in valdarno che i terroni non dicono betoniera, bensi BIDUMIERA…..morissero tutti sti schifosi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: