Aspettando Sanremo 57

27 Gen

Alcune annotazioni, a botta calda, sui cantanti in gara al prossimo Sanremo…

– Al Bano, Nel perdono

Per quelli come me, classe 78, non è un vero Sanremo senza Albano o Cutugno in gara. Pretendo un verso di inquietante ambiguità come quello, impagabile, di qualche anno fa: “La spalmo sul pane, la mangio, è proprio la mia”.
Ah, era riferito alla malinconia.

 

– Leda Battisti, Senza me ti pentirai

Piaceva al mio amico Nicola Palazzi. Lui ha delle passioni totalmente a casaccio. Probabilmente non ha la minima idea di chi sia.

 

– Gianni e Marcella Bella, Forever

Mi aspetto tanto, dal primo specialmente, al Dopofestival. Che alla prima critica della Mariella Venegoni s’alzi e se ne vada a culo torto, con quella faccia da mangiatore di amido.
Gianni Bella, simbolo di ogni indignato: da Umberto Tozzi ad Amedeo Minghi, dal buontempone davanti al carro armato in piazza Tienammen a Fiordaliso.

– Fabio Concato, Oltre il giardino

Un grandissimo, spero solo che si trattenga coi suoi amati vocalizzi virtuosistici. Quando in 051 dà la voce a quel bambino vittima di abusi, ci si commuove, certo. Ma quando parte in quarta nel ritornello, alle nostre orecchie quel bimbo diventa un culattone pazzo.

– Simone Cristicchi, Ti regalerò una rosa

Sognatore, surreale, alternativo, ironico, autoironico. Ma ehi, dietro quegli occhialini autoironici c’è pure un bel ragazzo! E guarda come si muove tonico e stiloso pur nella sua evidente autoironia! Scommetto che è impegnato socialmente, colleziona robottoni giapponesi, ma all’occorrenza scopa come Rocco Siffredi. Sintetizzando: la feccia.


– Johnny Dorelli, Meglio così

I detrattori di Sanremo si focalizzano sull’età di Dorelli. 70 anni. Sì, hanno ragione, mi pare giusto che un maestro elegante e ironico come lui si privi del gusto di tornare all’Ariston per non rovinare l’estetica a questi giovani bocchinari. Viva i Negroamaro!


– Francesco e Roby Facchinetti,
Vivere normale

Mi chiedo se questi due abbiano mai scopato la stessa puttana insieme. Secondo me sì. E se a uno non gli tirava, l’altro lo aiutava.

– Amalia Grè, Amami per sempre

E’ quella di Io Cammino Di Notte Da Sola. Ha quella voce jazz, molto jazz, quasi swing. Tipo un filo di voce, ma quel filo tutto. E’ la tipica cantante della tipologia “è-brava-ma-du-palle”. Ce n’è una ad ogni edizione.


– Mango, Chissà se nevica

Tranquillo, nevica.


– Piero Mazzocchetti, Schiavo d’amore

Sconosciuto in Italia, pare sia una personalità in Germania, anche per i 5 milioni di copie vendute del suo album d’esordio. Questo album, su Emule, ha tre fonti sul server principale. 16 Anni ce ne aveva un’ottantina.

 

– Paolo Meneguzzi, Musica


Diciamo che se era una donna e questa donna era Aimee Mann, sarei stato un suo massimo fan.

– Milva, The Show Must Go On

Ecco, lei è una che se i suoi album per la CGD entrassero in offerta, l’approfondirei volentieri. Non per mostrare i muscoli, ma mi son fatto i primi sette album di Caputo a 34,30 Euro. Son soddisfazioni. Ah, la cantante di Theodorakis e Brecht ora si fa scrivere le canzoni da Giorgio Faletti.


– Nada, Luna in piena

Mi piace e in anni passati mi ha fatto pure un certo sangue. Certo che mi dà l’idea di una che quando caga piega la carta due volte.


– Paolo Rossi, In Italia si sta male

La canzone è un inedito di Rino Gaetano. A me Rino Gaetano sta sui coglioni, anche se tutto il mondo complotta per farmelo piacere. “No Gori, è roba per te, deve piacerti per forza!”. No GB, lasciami stare, non mi piace.


– Antonella Ruggiero, Canzone fra le guerre

Verso la fine degli anni ’80, me la ricordo coi Matia Bazar alla Festa Sportiva di Quarata, nella serata di chiusura. Ora se la tira, ma ai tempi salì tardi sul palco perchè c’erani i Del Tongo che dovevano finire di mangiare i pici al sugo d’ocio. Il palco l’avevano montato fra lo stand del gioco del topino e quello dei tappi. Ricordo che il chitarrista Carlo Marrale, mentre suonava, faceva tipo i versi da frocio col bassista, tipo che si inculavano. Oh ragazzi, ma siete a Quarata eh?!

– Daniele Silvestri, La paranza

Massimo rispetto e massime aspettative su uno dei miei musicisti preferiti in assoluto. Di solito a Sanremo non ne sbaglia una, anche perchè partecipa attivamente portando sempre canzoni necessarie. Spero solo che il nuovo album sia un passo indietro o in avanti rispetto alle atmosfere leggere (forse troppo) di Unò-Duè.

 

– Stadio, Guardami

Anni fa gli Stadio portarono a Sanremo una canzone dal titolo Lo Zaino. Io mi domando e dico: come si fa a intitolare una canzone Lo Zaino? E’ come sapere che la marca del peacemaker che stanno per impiantarti è Truzzichini.

– Tosca, Il terzo fuochista

Nel ’96 vinse insieme a Ron con Vorrei Incontrarti Fra Cent’Anni. Non gli ho mai perdonato di aver rubato il primo posto a Elio E Le Storie Tese. No perchè, carta canta, di questa cosa ai tempi ci furono le prove. Maledetta gestione Aragozzini.

 

– Velvet, Tutto da rifare

Io già li ho marchiati con Boy Band, un pezzo da psicanalisi. Che è bene andare oltre le apparenze: il normale che recita il bonazzo con autoironia, in realtà si crede bonazzo. Soprattutto immagina le fan che dopo le risate iniziali iniziano a dirsi: “Però…”

– Zero Assoluto, Appena prima di partire

Dei due, quello intimista mi piace parecchio, quello che reppa invece è una merda. Il valore del gruppo è l’esatta media fra i due titolari. Totale: una merda.

Alessandro Gori

Annunci

73 Risposte to “Aspettando Sanremo 57”

  1. caramelleamare gennaio 27, 2007 a 9:38 am #

    mio, ancora un c’ha scritto nessuno

  2. Quadrilatero gennaio 27, 2007 a 10:32 am #

    Per me non nevica.

  3. ilmarinaio gennaio 27, 2007 a 11:18 am #

    Sognatore, surreale, alternativo, ironico,
    autoironico. Ma ehi, dietro quegli occhialini autoironici c’è pure un
    bel ragazzo! E guarda come si muove tonico e stiloso pur nella sua
    evidente autoironia! Scommetto che è impegnato socialmente, colleziona
    robottoni giapponesi, ma all’occorrenza scopa come Rocco
    Siffredi. Sintetizzando: la feccia.
    chissà perché Acidshampoo, ogni tanto tra i tuoi odii c’è sempre
    qualcosa in cui mi riconosco..  questo te lo dissi anche al
    mare.  qui mi ci sono riconosciuto, a parte il fatto che non sono
    oggettivamente un bel ragazzo, che  sono a-tonico e a-stiloso per
    definizione, che non colleziono robottoni giapponesi e che non ho la
    concezione del sesso che ha Siffredi, anzi.

  4. frank gennaio 27, 2007 a 12:26 pm #

    Bel pezzo Acid. Mi garberebbe che qualcuno dei coinvolti ci si imbattesse, specie i Facchinetti. Ma mi spieghi una frase:Certo che mi dà l’idea di una che quando caga piega la carta due volte.
    Ecco, non ho capito cosa implica.

  5. frank gennaio 27, 2007 a 12:32 pm #

    Marinaio, stai tranquillissimo. Per quel
    che ne capisco, sei parecchio lontano dall’estetica di Cristicchi.
    Quanto al riconoscersi negli odi feroci di Acidshampoo, per me è
    catartico. Ti invito però a fare altrettanto, ovvero a sceglierti una
    categoria, un personaggio, un particolare e ad accanirtici contro con
    stile e furore, senza perdono, senza se e senza ma. E’ come un
    assassinio, la prima volta che lo fai c’hai un sacco di remore e di
    scrupoli; ma la vertigine è tale e tanta che poi ci ritorni, e ne fai
    un’arte, e crei un blog livoroso e bazzicatissimo.

  6. Blimunda gennaio 27, 2007 a 12:58 pm #

    Cazzo Gori, prima non sapevo niente del festivale di Sanremo, tranne che un cantante brasiliano che non mi piace ha participato nel 72 con la canzone Un gatto nel blu. Ora mi fai stare curiosa e volevo guardare… ma come faccio?

  7. Blimunda gennaio 27, 2007 a 12:59 pm #

    ah, già lo so… guardo nella RAI Internazionale

  8. Blimunda gennaio 27, 2007 a 1:00 pm #

    E il nome del cantante è Roberto Carlos, che ha pure ispiratto i genitori del giocatore di calcio con lo stesso nome.

  9. GB gennaio 27, 2007 a 1:05 pm #

    >No GB, lasciami stare, non mi piace
    Guarda che io ho sempre insistito su Mino Reitano.Scherzi a parte, Gori: Rino Gaetano, Monty Pyton, Nip&Tuck, Baustelle, ma io e te, in fondo, che ci s’ha in comune?
    Forse Concato, che piace anche a me. Ma di cui conosco poche canzoni.E ovviamente il mitico Caputo.

  10. ilmarinaio gennaio 27, 2007 a 1:16 pm #

    Marinaio, stai tranquillissimo
    no, ma io sono tranquillissimo.. è che questa cosa mi sorprende sempre.

  11. Bracco gennaio 27, 2007 a 1:55 pm #

    Tenco è morto 40 anni fa. Era bravo o no ?

  12. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 2:01 pm #

    > Cazzo GoriBlimunda ma come caaazzo parli?!

  13. Blimunda gennaio 27, 2007 a 2:03 pm #

    Gori, ieri ho fantasticato tutto il giorno che uccidevo una persona. Stanotte ho sognato che la uccidevo ancora. É normale?

  14. GB gennaio 27, 2007 a 2:09 pm #

    Tranquilla Blimunda, se lo uccidevi ancora significa che non era morto.

  15. Blimunda gennaio 27, 2007 a 2:15 pm #

    Peccato!

  16. sam gennaio 27, 2007 a 2:57 pm #

    noooo, rino gaetano ti sta sui coglioni….
    no
    qui non ci troviamo proprio d’accordo. sicuro di averlo ascoltato bene?
     

  17. Blimunda gennaio 27, 2007 a 3:12 pm #

    >>Blimunda ma come caaazzo parli?!Come mi hai insegnato tu…

  18. M.Sturbation gennaio 27, 2007 a 3:16 pm #

    Gori,ieri ho mangiato il Pangasius(della Bo Frost)…
    “…alla griglia…”
    …ma non è che m’ha fatto impazzire.

  19. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 3:56 pm #

    Marinaio, a parte il fatto che te con Cristicchi non c’azzecchi niente e anzi, anche se magari non te ne frega niente, a te ti stimo. Però va detta una cosa: a me, specie negli anni passati, stavano sul cazzo crischiani in cui comunque riconoscevo qualcosa di me. Ma non c’è tecnica migliore per migliorare. Notarlo negli altri, riconoscerlo in noi ed evolversi. Odiare Lozissou, per dirti, mi ha giovato molto più che tollerarlo. Anche i Marlene Kuntz parlavano di “odio migliore”. Ecco, sono d’accordo. Detto questo, il sesso è male. Lì non si sbaglia. W Baglioni!

  20. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 4:00 pm #

    > Gori, ieri ho fantasticato tutto il giorno che uccidevo una persona. Stanotte ho sognato che la uccidevo ancora. É normale?Se stavi uccidendo te stessa:
    1) è normale.2) Dio volesse.

  21. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 4:12 pm #

    Sam, il fatto è che lo stile di Rino Gaetano mi naviga contro, proprio non fa per me. Anni fa ascoltai la doppia raccolta Aida ’93, sulla fiducia, per scoprire che era lontano mille miglia dall’essere nelle mie corde.Lo trovo troppo ostentatamente sgangherato (ma non alla Zappa eh!), senza un interesse vero per la forma canzone, senza un’istinto per la melodia che per me è imprescindibile. E anche i testi davvero non fanno per me, un’ironia o un’amarezza che proprio non tocca le mie corde, non mi emoziona. Con questo riesco pure a capire che sia bravo, ma non è l’autore per me.Piuttosto: l’ultima di Silvestri t’è piaciuta?

  22. Blimunda gennaio 27, 2007 a 4:15 pm #

    >>Se stavi uccidendo te stessa:
    1) è normale.2) Dio volesse.Ti pentirai di averlo detto quando succederà… sei troppo cattivo!

  23. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 4:15 pm #

    > Per me non nevica.Allora te lo dico: se Daniele Silvestri non vincerà il premio della critica, a cui ormai è abbonato, nevicherà a marzo.

  24. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 4:17 pm #

    > Forse Concato, che piace anche a me. Ma di cui conosco poche canzoni. E ovviamente il mitico Caputo.Concato dovresti approfondirlo. Penso che potresti imprinciare con l’album Giannutri. Entertainment, tra l’altro, è la TUA canzone!

  25. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 4:21 pm #

    > Ma mi spieghi una frase: Certo che mi dà l’idea di una che quando caga piega la carta due volte. Ecco, non ho capito cosa implica.Il solito rapporto hippy e risolto con la merda, stigma dell’umiliazione umana! Non approfondisco oltre, perchè c’ho un post in arrivo sull’argomento. Lupo, due sole parole: Prison Break. E piacerebbe anche a Oleandro. Piuttosto, fallo scrivere sul blog, glie possino!

  26. ilmarinaio gennaio 27, 2007 a 4:48 pm #

    infatti, Cristicchi non mi piace per niente, da “Biagio Antonacci” in
    giù.  so benissimo che non mi associ a questa gente qui (e la cosa
    mi fa piacere).  solo che leggendo il post (peraltro
    eccezionale:  scritto in uno stile che forse è l’unico modo in cui
    si può scrivere di Sanremo) a un certo punto ho pensato: “ma questo
    sono io!”.  forse è un indizio che mi dice che sto (un po’)
    odiandomi.  e che potrei arpigliarmi solo concentrando il mio
    odio, omeopaticamente, su Cristicchi.Anche i Marlene Kuntz parlavano di “odio migliore”. Ecco, sono d’accordo.
    quelli si!  ho voluto anche farmeli piacere, ma non li reggo, sono troppo pesi. 

  27. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 5:16 pm #

    > quelli si!  ho voluto anche farmeli piacere, ma non li reggo, sono troppo pesi.  E sì che un loro album si intitola Senza Peso. Cristiano Godano è peso come la merda a letto.Ma degli Afterhours che ne pensi? Sbaglierò, ma li vedo più marinabili.

  28. frank gennaio 27, 2007 a 5:43 pm #

    >piacerebbe anche a Oleandro. Piuttosto, fallo scrivere sul blog, glie possino!
    Mica facile. Bisogna che gli prenda in ostaggio i Tuc. O che minacci di torture il mio stesso gatto. “Oleandro! Siediti
    al mi’ computer e vai sullo Sgargabonzi. Se non lo fai, infilo tutti i
    tuoi Tuc a uno a uno nel corpo di Kitty. E augurati che scelga di
    passare dalla bocca”.
    Per gli ignari: da quasi 2 settimane, io e Oleandro si convive. Ma sto
    citto è troppo gentile regolare e beneducato per stare bene in 50 mq
    con me.

  29. frank gennaio 27, 2007 a 5:45 pm #

    Ma quanto erano belli i finti trailer di Mai Dire Lunedì 2005/06? Tipo
    “La Febbra – un film di Ennio Annio”, per capirsi. Roba così bella non
    si vedeva dai tempi dei Broncoviz. Qui ve n’è una raccolta.

  30. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 6:20 pm #

    Frank, io di quel team avevo un debole per Il Divano Scomodo. Forse te eri in Portogallo ai quei tempi. Ma poi i nomi che si inventavano… Maccio Capatonda, Bando Ciancia, Fruf, Contino Bricchio, Bamma…Comunque lì l’autore era quello piccoletto e pelato (Contino Bricchio ne Il Divano Scomodo) che ora è passato a MTV e ha il suo programma in assolo, che è spettacolare, specie quando fa l’ammerigano nella televendita di articoli per il fitness.

  31. infrarosa gennaio 27, 2007 a 7:13 pm #

    frank, te lo spiego io il rapporto del gori con la merda: la carta igienica non si piega due volte perché per lui anche l’immagine della mano che pulisce il sedere con carta igienica da cui potrebbe – dico potrebbe – filtrare un pochina di merda (ripiegata dentro alla carta) nel momento della pressione e sfiorare la mano di chi si pulisce è un’idea lancinante.
    blimunda, finché nei sogni o nella fantasia ammazzi gli altri stai tranquilla e no te stessa, è sano, anzi: insegnami!!!
    “Sognatore, surreale, alternativo, ironico, autoironico. Ma ehi, dietro quegli occhialini autoironici c’è pure un bel ragazzo! E guarda come si muove tonico e stiloso pur nella sua evidente autoironia! Scommetto che è impegnato socialmente, colleziona robottoni giapponesi, ma all’occorrenza scopa come Rocco Siffredi. Sintetizzando: la feccia.” gori, marinaio: tutta invidia!!!

  32. infrarosa gennaio 27, 2007 a 7:14 pm #

    nella mia germania quello lì mai sentito, nada alcuni la conoscono, milva è leggendaria e straconosciuta nonché cantante di gran classe in tedesco

  33. acidshampoo gennaio 27, 2007 a 7:44 pm #

    Ma scherzi Infrarosa? La mia idiosincrasia per la merda è molto più metafisica di così. Quello che hai scritto te è uno scenario di normale e oggettivo orrore, e vorrei proprio vedere…> gori, marinaio: tutta invidia!!!Ho sempre avuto un rapporto molto risolto con l’invidia e ammetto che sono uno piuttosto invidioso. Purtroppo per le tue attese, non lo sono in questo caso.

  34. GB gennaio 27, 2007 a 7:59 pm #

    Il primo pezzo di Concato in cui per caso incappai, da adolescente (era il lontano millenovecentotantotempofa), fu la fantastica: A Dean Martin.Comicissima e raffinata. All’epoca era tutto un ascoltare Elio, Skiantos e Sancemo, ma quella mi spiccava sopra al resto di parecchio. Ho anche ritrovato il cd, una compilation nomata Italiani Cocktail ’60 ’70, con l’arrogantissima chiosa: le più belle canzoni italiane. Nel CD la traccia sta tra Milva (quattro vestiti) e la Oxa (un’emozione da poco). Poi c’erano Piazza Grande, Vecchio Frack, Guarda che luna, i Camaleonti, Cutugno e tali Homo Sapiens e Collage.Sinceramente con tutta sta gente quel cd è stato quasi l’unico contatto che abbia mai avuto.

  35. mato gennaio 27, 2007 a 8:10 pm #

    piccoli appunti.. Al Bano: siamo coetanei (io e te, non io e albano)

    – Leda Battisti: tirò fuori un paio di canzoni buone ai tempi

    – Gianni e Marcella Bella:

    li odio entrambi, spero litighino sul palco tra loro e lui la prenda a ceffoni in diretta..

    – Fabio Concato:

    e’ un grande autore, non mi è mai piaciuta la sua voce purtroppo..

    – Simone Cristicchi: una delle più grandi teste di cazzo della moderna musica italiana..

    – Johnny Dorelli: il problema è che non ha più nulla da ottenere, mi chiedo che canzone possa portare..

    – Francesco e Roby Facchinetti: io adoro roby facchinetti, ma vorrei la morte dell’altro, come daccio a uscire da questa dicotimia? spero che vinca, ma durante la premiazione il figlio si spari, così tanto per somigliare a kurt cobain..

    – Amalia Grè: cambierò canale..

    – Mango: mai ascoltato una sua canzone per intero..

    – Piero Mazzocchetti: cazz’è?..

    – Paolo Meneguzzi: gli piegheri il braccio dietro alla schiena finchè non trattiene più lo stimolo dell’urina..

    – Milva: un tempo aveva anche delle ragioni, ma oggi..

    – Nada: nada è stata una delle più grandi interpreti di piero ciampi, e allora le voglio bene, ma l’intellettualismo di cui va fiero oggi mi ammoscia un po’ i maroni..

    – Paolo Rossi: io amo rino gaetano, proprio come uomo e non solo come musicista, per questo amerei che paolo rossi facesse le cose sue e non andasse a ravanare in ciò che non gli compete..

    – Antonella Ruggiero: due coglioni, però i matia bazar in certe cose mi piacciono..

    – Daniele Silvestri: come sopra, trovo che abbia una pessima voce, vediamo, il singolo nuovo non mi discpiace..

    – Stadio: lo zaino la scrisse vasco rossi (bella merda)..

    – Tosca: è veramente brutta tosca..

    – Velvet: tra dieci anni avranno un elettrauto..

    – Zero Assoluto: spero non vengano assunti neanche nell’eletttrauto dei velvet..

  36. ilmarinaio gennaio 27, 2007 a 8:46 pm #

    Ma degli Afterhours che ne pensi? Sbaglierò, ma li vedo più marinabili.
    macché, neanche loro. sarà che li conosco poco.

  37. Blimunda gennaio 28, 2007 a 1:47 am #

    Ma Gori, te sapevi che Joely Richardson e John Hensley (Julia e Matt di Nip/Tuck) hanno avuto un affair? Ho trovato questo sito que diceva che loro stavano sempre insieme, però altro che vecchio (la notizia è del 2004) non so se affidabile…ho trovato la stessa notizia anche qui e qui.

  38. infrarosa gennaio 28, 2007 a 4:44 am #

    e che la richardson è inglese lo sapevi vero?

  39. acidshampoo gennaio 28, 2007 a 7:52 am #

    Sì Infrarosa, ma tanto inglese o americano è uguale. (Adoro scrivere queste cose)E’ la figliola di Tony Richardson, un famoso morto per AIDS del mondo del cinema, e Vanessa Redgrave, che è stata sposata anche con il nostro Franco “Django” Nero e che pure in Nip/Tuck è la su mamma.

  40. acidshampoo gennaio 28, 2007 a 7:55 am #

    > Ma Gori, te sapevi che Joely Richardson e John Hensley (Julia e Matt di Nip/Tuck) hanno avuto un affair?Spettacolare!!! Ad averlo saputo prima, c’era pure un ulteriore (l’ennesimo) valore aggiunto durante le visioni. Ci sarà nelle re-visioni. Comunque questa foto della Richardson nel primo link è inquietante. Ricorda Tony Richardson negli ultimi tempi.

  41. acidshampoo gennaio 28, 2007 a 8:03 am #

    Mato, spettacolari le tue annotazioni! In larga parte sono d’accordissimo e occhio che perchè sul resto mi influenzi! Però avrei giurato che Milva me la consigliavi e invece… Ieri GB mi ha fatto ascoltare la sua (di Milva) “Tre Vestiti”, che potrebbe essere tranquillamente tratta da uno spaghetti western di Duccio Tessari con Giuliano Gemma. Bella! Probabilmente la conoscerai ma in ogni caso te la consiglio.Comunque io all’inizio detestavo proprio la voce di Daniele Silvestri. Mi piacevano da morire le sue canzoni, ma la voce non la pativo proprio. Poi, quando ho iniziato a capire qualcosa di lui come persona oltre che come artista, quella voce mi è diventata in un attimo familiare. Ora, per dirti, mi piace da matti.

  42. acidshampoo gennaio 28, 2007 a 8:05 am #

    QUESTO è Mika, nella sua canzone Grace Kelly, che più Mercury-style non si puole. Mi piace.

  43. acidshampoo gennaio 28, 2007 a 8:15 am #

    QUI delle cicciute anticipazioni sul resto della terza serie di Desperate Housewives, direttamente dalla bocca del suo creatore Marc Cherry. Leggete a vostro rischio e pericolo.

  44. GB gennaio 28, 2007 a 5:24 pm #

    >che potrebbe essere tranquillamente tratta da uno spaghetti western di Duccio Tessari con Giuliano Gemma
    E ho capito anche perchè: è di Morricone!
    Cmq è “quattro vestiti”. Quattro vestiti, quattro colori: bianco come l’innocenza, rosso come la passione, giallo come la gelosia, nero come la muerte.

  45. Akira gennaio 29, 2007 a 1:36 am #

    Ancora post su sta fava di sanremo ma cazzetto d’un alessandro gori e compagnia ma perchè non vi stampate una carovana di minchie nel deretano…andate a lavurà BARBUN!!!
    Più giro questo merdaio di internet e più capisco che questa rete internet di merda ha dato voce ha un puttanaio di cialtroni.. bei tempi dio bono quando c’era lui… vi avrebbe messo giù a sfacchinare e non a perder tempo con sti cazzo di BLOGS DI MERDA!!!! CENSURA DIO BONO CENSURA!!

  46. infrarosa gennaio 29, 2007 a 1:59 am #

    lui chi? non mi risulta che dio ci sia mai stato.

  47. acidshampoo gennaio 29, 2007 a 12:01 pm #

    Akira, guarda che ti sbagli: questo è il primo post su Sanremo che scrivo. Quindi non merito il tuo rimbrotto.Non lo merito ma lo meriterò, perchè questo blog sta per diventare – a giorni – il sito ufficiale del Teatro Ariston.Comunque, se mi chiami “cazzetto”, vuole dire che hai fatto robba con me. E io l’unica persona con cui ho fatto robba è Milly Carlucci. Sei mica la Carlucci?Detto questo, benvenuta da queste parti.

  48. acidshampoo gennaio 29, 2007 a 12:06 pm #

    > lui chi? non mi risulta che dio ci sia mai stato.Daniele Luttazzi dice: “Se Dio avesse voluto che credessimo in lui, sarebbe esistito”.

  49. frank gennaio 29, 2007 a 2:30 pm #

    Akira, sei un cojone! Sei il cojone destro di tu’ ma’, nota bene di tu’ ma’ non di tu’ pa’,  perché tu ma’ era un travone dei peggiori e tampinava le vecchie checche di notte ai bancomat. E te di giorno sei un travone cojone di notte sei una vecchia checca isterica. Suka Akira sukaaaaaaaaa!!!Con affetto

  50. Akira gennaio 29, 2007 a 3:09 pm #

    E ne fai persino menzione che diverrà il blog di quel merdaio di sanremo?!?! che povero cialtrone!
    Caro frank… ma il frank è in onore di quel mulattiello di rijkaard che ti si cavalcò a pelo d’acqua per caso?…. sentimentalone…vai a lavurà barbun… giù dai baobab e andate a lavorare cialtroni

  51. infrarosa gennaio 29, 2007 a 3:17 pm #

    akira, in verità, in verità dicci: ma te, che sei intensamente attiva/o
    e lavoratrice/tore tra le 15:09 e le 1:36, quale tra le due attività
    gentilmente spiegateci da frank svolgi? eisenbahnschaffner?

  52. Akira gennaio 29, 2007 a 3:20 pm #

    E che dio non esista non v’è dubbio…altrimenti coglioni come voi non bazzicherebbero il pianeta terra!!!!!!!! FAGIANI

  53. Akira gennaio 29, 2007 a 3:22 pm #

    Infrarosa…a quest’ora mi godo il pomeriggio visto che mando tua mamma a battere sui viali alberati del rione paguro

  54. ilmarinaio gennaio 29, 2007 a 3:23 pm #

    lui chi? non mi risulta che dio ci sia mai stato.
    ma no, Infrarosa, lui, lui, quando si sentono questi vecchietti dire
    “lui”, “quando c’era lui”,  si riferiscono nientemeno che a Il merda, Benito
    Mussolini in persona.  e anche questo simpatico vecchietto 14enne
    di Parma (vediamo se ci ho indovinato..), Akira, si riferisce proprio a
    lui.  quelle si che erano cose belle, mica internet. 
    d’altronde credo che un celenterato, un protozoo, o un altro animale
    invertebrato del genere, se girasse per un po’ sul web, difficilmente
    troverebbe di che divertirsi.

  55. acidshampoo gennaio 29, 2007 a 3:27 pm #

    Akira, mi hai convinto. Hai dei modi un po’ bruschi, ma mi ci voleva chi mi desse una bella svegliata. Anzi ti dico: era ora!E sì, mi sono rotto di scrivere cazzate e inutilità assortite. Stasera chiudo definitivamente il blog.Non scherzo eh. Se domani lo trovi aperto, ti autorizzo a darmi del bugiardo e a sputarmi in faccia.

  56. Akira gennaio 29, 2007 a 3:36 pm #

    Decisione ammirabile caro gori finalmente ragioni ma lo dico anche per il bene di questi tuoi proseliti che almeno si cercheranno un lavoro invece di bazzicare senza personalità il tuo blog. Dai una mano a questa povera gente che tartaglia per cercarsi un’identità.
    Uso le maniere brusche a volte ma questi ragazzi è ora che si diano una svegliata… lo facciamo per il bene loro
    Un domani ci ringrazieranno

  57. Rouge gennaio 29, 2007 a 5:11 pm #

    Grazie Akira, grazie.
    Finalmente qualcuno che ha il coraggio di dirci le cose come stanno.
    Basta, cambio vita pure io: il mio loculo a Camaldoli è prenotato da due minuti!

  58. Rouge gennaio 29, 2007 a 5:13 pm #

    Ho scoperto il vero nome del rapper degli Zero Assoluto.
    Un tale Fatucchi…

  59. frank gennaio 29, 2007 a 6:46 pm #

    Akira!Il culo ti puzza, IL CULOOOO!!!

  60. Bracco gennaio 29, 2007 a 10:46 pm #

    Acid, qui a casa mia ho una cosa tua. Una musicassetta….

  61. infrarosa/MARMA gennaio 30, 2007 a 1:08 am #

    EH NOè AKIRA, QUI é PISCIATO FORI DAL VASO DIOLUPO EH, TUTTO MA LA MAMMA, LA M-A-M-M-A NON T’AZZARDARE A TOCCARMELA MANCO PER CELIA. LA TU’ MAMMA, I VIALI, IL PAGURO, VEDI, ALTROCHé! LA MIA IL CULO LO Dà SOLO AL BABBO E FORSE NEMMENO A LUI. M’è TOCCATO IMPARARE TUTTO DA SOLA CHE LEI NON CONOSCE UOMO, MI HA FATTO SOTTO UNA STELLINA PROPRIO COME GESù INFATTI IL MIO VERO NOME è: GESUALDA. MAMMA, SOLO PER TE LA MIA CANZONE COLA! MAMMARANTO, MMAMMMAMMAMIAMA MA-MA-MA, MA-MA-MARIA-MA, MAMMAMIA: IRRUIGòEGHéEN, MAAAAAI MAMIS DEEEEED (JOHN LENNON), MAMMELLA!!!! AKIRA GRAZIE DI ESISTERE (lupo, il tuo consiglio sui nemici a caso!!!!)

  62. Akira gennaio 30, 2007 a 10:57 am #

    Frank a lavorare maremma bona! Vuoi o non lo vuoi prendere il buon esempio dalla tu mamma che si smazza di schiena e di cu.. di primo mattino o no? A lavorare maremma maiala!!!
    E te infrarosa… un so che dirti….un c’ho tempo da perdere…
    ale gori chiudi battenti che sta povera gente mi continua a perder tempo….gli si da una mano a capire che ora di lavorare? all’età loro poi…?!?! dioflipper son preoccupato pè sti ragazzi…cazzo fanno tutto il giorno a ciurlarsi il manico….a laaaaaaavooooorare!!!!!!!! Ragazzi lo si fa per il vostro bene…figlioli cari

  63. frank gennaio 30, 2007 a 12:52 pm #

    Akira, ricordati che io sono intelligente come Montalbano e Totò U Curtu messi insieme, per cui più scrivi e più dal tuo stile del cazzo e dalla tua grafia a bischero mi avvicino a capire chi sei. Mi avvicino a cerchi concentrici come lo squalo che quando meno te lo aspetti viene e ti morde i cojoni maroni. E nel tuo caso non so se i cojoni si localizzano fra le gambe o sopra il collo. Testa di marone! Per cui la prossima volta che fai il bagno in mare, ma anche in vasca, fai molta attenzione a non bagnare  il plesso solare. Anzi no, il capo. Anzi no il plesso solare. Anzi no il capo. Come caschi caschi male, Akira.

  64. Nicola gennaio 30, 2007 a 1:16 pm #

    Sì all’epoca mi piaceva Leda Battisti, soprattutto fisicamente (forse). Ma delle canzoni ne avro sentita una o due, presi anche gli album al sing-sing (questo di recente) e li ho masterizzati. Mai sentiti. Poi ho scoperto che è comunista e che aveva a che fare con  girotondi all’epoca e della pace per tutti, nel 2001-2006, quando si gridava “pace, pace, pace…” e si piangeva. Mi pare che anche lei piangesse.

  65. infrarosa gennaio 31, 2007 a 1:28 pm #

    “questa povera gente che tartaglia per cercarsi un’identità”… akira mi sta sui coglioni, ma questa frase – devo ammettere – mi é piaciuta molto… ma t-te a-a-a-akira s-s-s-seima-seima-seima-seimais…. ch-ch-chefaib-balbetti?

  66. acidshampoo febbraio 2, 2007 a 12:41 pm #

    > Poi ho scoperto che è comunista e che aveva a che fare con  girotondi all’epoca e della pace per tuttiMa una volta, quando IO ti feci scoprire Nanni Morretti, vedendo Bianca a casa di Oleandro, ricordo che ne divenisti un fan spassionato e acritico. Com’è sto scheletro nell’armadio?

  67. DEATH 13 febbraio 3, 2007 a 9:51 pm #

    NON MI POSSO PERMETTERE DI STARE A 440KILOMETRI DA CASA KE MI PERDO 3 POST E UNA BADILATA DI MERDA PER NOI SGARGA BOYS DA UNO KE MI FA SCHIFO ANKE SOLO PER IL NICK…
    BEH AKIRA KE DIRE……STO NICK NON TE LòO PUOI PERMETTERE CON ME QUI…CHE SO IL MASSIMO ESTIMATORE DI OTOMO…..
    TE FIRMI AKIRA E DICI SOLO CAZZATE…
    GUARDA CHE NON è FACILE DIRE SOLO E SEMPRE CAGATE….
    NASCONDITI,PATETICO…
    SONO IN CERCA DI TE….
    MARRA
    PS-AH ALE…BEL POST….PECCATO CHE TE FA SCHIFO CRISTICCHI…A ME FA SUPER SCHIFO…PENSAVO D ANDARE A MASSACRALLO TOGETHER

  68. Splatter febbraio 4, 2007 a 6:32 pm #

    complimenti per il post sanremo e per il blog Gori peccato per la presenza di coatti…come se dice a roma..vero marra cinese? defecatelo quanto prima

  69. acidshampoo febbraio 4, 2007 a 7:11 pm #

    Grazie Splatter e benvenuto da queste parti! Spero ti tratterrai qui, che magari dietro il tuo nick si cela pure un appassionato di cinema horror e ragionare fra orrorofili è sempre una pacchia. Che poi Gore e Splatter vanno d’accordo, no? Occhio però! Il Marra non è affatto un coatto! Poi, se c’è occasione, magari ti recita pure il coatto, come mille altri suoi personaggi. Ma egli è uomo di multiforme ingegno, difficile da inquadrare, impossibile da contenere, trattenere, acchiappare. Un istrione che a confronto Carmelo Bene diventa Fabrizio Frizzi. Uno pensa di definirlo e lui è già metri più in là.

  70. DEATH 13 febbraio 5, 2007 a 1:31 am #

    CIAO SPLATTER BENVENUTO….
    IL COATTO.
    PS-PORCA MADONNA UN ALTRO TERRONE DI MERDA.MA TUTTI QUI??

  71. hiss febbraio 5, 2007 a 7:53 pm #

    Canzone di Ron storpiata da Acid:
    Vorrei incontrarti tra 100 anni…..chissà che fica avrai a 100 anni?!….”

  72. acidshampoo febbraio 5, 2007 a 8:56 pm #

    Non travisare il senso, Hiss! “Fica” era inteso nel senso di “bella donna”. Ricordatela bene.Era: Vorrei incontrarti fra cent’anni / chissà che fica fra cent’anni.A me inquietava troppo questo Ron che voleva possedere carnalmente e ripetutamente Tosca a 130 anni.Ma questa era solo una delle canzoni parodiate che si scrivevano col Cincinelli alle superiori…

  73. ufficio stampa agosto 6, 2007 a 6:33 pm #

    La celebre sexystar è l’ospite più attesa della nota kermesse canora

    Loredana Bontempi al “Festival Show”

    La manifestazione, condotta da Paolo Baruzzo affiancato da Barbara Chiappini ed Ela Weber, vedrà anche la partecipazione della regina del porno Eva Henger come ospite fissa. La Bontempi canterà “Esta noche se baila”, scritta dal direttore di Italymedia.it e noto conduttore di Radio Roma Antonello De Pierro
    E’ partito anche quest’anno il “Festival Show”, la prestigiosa kermesse canora itinerante, giunta ormai alla 8^ edizione, che si snoda tra le più belle località del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e dell’Emilia Romagna. La manifestazione, che fa capo alle  seguitissime Radio Birikina e Radio Bella e Monella del gruppo del noto imprenditore Roberto Zanella, è diventata nel corso degli anni un fondamentale punto di riferimento nel panorama musicale italiano, riversando nelle piazze del nordest peninsulare un fiume di appassionati, a godere delle impeccabili esibizioni di personaggi tra i più popolari del momento. Ancora una volta, come consueto il nastro di partenza è stato tagliato a Castelfranco Veneto, con una serata che ha visto una piazza debordante di oltre trentamila persone, e vedrà srotolarsi il previsto percorso nelle tappe di Comacchio (FE), Jesolo Lido (VE), Pordenone, Zevio (VR), Vicenza, Caorle (VE), Bibione (VE), Abano Terme (PD) tra le più importanti, fino a giungere alla finalissima di Marostica, in provincia di Vicenza, nella notissima Piazza degli Scacchi. Nutrito di volti noti, come al solito, il gruppo degli ospiti, che si alterneranno nei vari appuntamenti e distribuiranno al pubblico bella musica e trascinanti emozioni, intervallati dai 12 giovani in gara, tutti molto bravi, che hanno superato brillantemente le dure selezioni preliminari.. Tra i vip che saliranno sul palco campeggiano i nomi delle due conduttrici, che affiancheranno il conduttore storico del festival e nota voce di Radio Birikina Paolo Baruzzo, la bella ed effervescente Barbara Chiappini, che col suo charme mediterraneo ed il suo talento indiscutibile, saprà certamente riscaldare il già esplosivo pubblico, e la fredda ed inespressiva bellezza nordica di Ela Weber, che dopo essere inclementemente sparita dalla scena televisiva, che aveva frequentato con alcune apparizioni, quasi comparsate, ma comunque di poco conto, tenta un improbabile rilancio proprio dal prestigioso trampolino della corte di patron Zanella.  Guest star sarà la conturbante soubrette calabrese Elisabetta Gregoraci, che dopo essersi scrollata di dosso l’eco degli scandali legati alle ultime vicende che hanno scosso il jet-set italiano, si è tuffata a capofitto nel lavoro, strappando proficui contratti a destra e a manca, con encomiabile impegno professionale e artistico, a dimostrare intelligentemente il suo spessore ai frettolosi e cinici inquisitori mediatici italiani, demolendo a colpi di talento la loro sterile vocazione. Ospite fissa in tutte le tappe sarà l’ormai consacrata regina del porno Eva Henger, puledra di razza della scuderia del decano dell’hard e suo ex marito Riccardo Schicchi, che dopo aver raggiunto le vette dell’Olimpo delle pornostar, si è cimentata in qualche breve esperienza televisiva: al festival canterà in coppia col cantante Mal, tentando una nuova esperienza, dopo il consolidato successo costruito nel campo delle luci rosse, tra spettacoli e pellicole mozzafiato, in cui ormai da anni esprime il suo indubbio talento, abilmente sfruttato dal suo esperto pigmalione. Tra gli altri tanti nomi presenti spiccano Al Bano, i Righeira, Giucas Casella, Franco dei Califfi, Marcella e Gianni Bella, Andrea Mingardi, Ana Laura Ribas, Mario Rosini, Paolo Mengoli, Giuliano dei Notturni, i Gemelli Diversi, i PQuadro, Stefano Centomo, i Khorakhané, Louiselle, Drupi, Simone Cristicchi, Gianni Togni, Mariangela, gli Audio 2, Daniele Stefani, Sandro Giacobbe, Marco Carena, Ivana Spagna, i Flaminio Maphia, le 2 Black, Renato dei Profeti, Gian Pieretti, Donatello, Umberto Tozzi, Annalisa Minetti, i Corvi, i Krisma, Paola e Chiara, Silvia Salemi, i New Trolls, Francesco Baccini, Federico Salvatore, Luca Sardella, Massimo Bubola, Amanda Lear, i Milk & Coffee, Bobby Solo, Michele Zarrillo, Stefania Orlando. Ma l’ospite più attesa, dal pubblico e dagli addetti ai lavori, per ovvii e svariati motivi, è la celebre sexystar romana Loredana Bontempi, che da alcune settimane si gode il successo che sta riscuotendo il suo singolo estivo “Esta noche se baila”, che imperversa nelle radio, nei villaggi, nelle discoteche, nelle scuole di danza dell’intera penisola. L’eclettica artista, diplomata al conservatorio romano di “S. Cecilia” e con quasi due lauree all’attivo, con il brano dal ritmo brioso e salsero, scritto dal noto giornalista Antonello De Pierro direttore di Italymedia.it e storica voce di Radio Roma, farà sognare e ballare il pubblico di Jesolo Lido e di Caorle, località in cui si esibirà nell’ambito del Festival Show, accompagnata dalle suggestive immagini che scorreranno alle sue spalle del video musicale realizzato dal bravo regista Dario Domenici, che ha curato insieme ad Antonello De Pierro la produzione artistica del disco stesso. Il video è fruibile on line all’indirizzo ufficiale http://it.youtube.com/italymedia , ma è già praticamente presente su tutto il web.
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: