Ipotenuse

30 Ott




LE UNDICI ZEBRE



Zebra.

Pittoresco animale che hai colonizzato il nostro vecchio pianeta. Pochi sanno infatti che sulla terra per ogni uomo ci sono undici zebre. Ebbene sì: undici zebre ordinate in fila indiana, che seguono ogni uomo con passo felpato, attente a non farsi notare. Se quell’uomo si gira di scatto, loro sono più veloci e si spostano dall’altro lato rispetto alla sua visuale. Così ogni uomo non si accorge di essere seguito da undici zebre, ma al tempo stesso vede file indiane di zebre a seguito di ogni altro suo simile. E ogni uomo se la ride, credendo di essere lui il più furbo sul vecchio pianeta. E vede anche gli altri ridersela per lo stesso motivo e li provoca. In tal modo quando un uomo chiede ad un altro “Cos’hai da ridere?”, l’altro risponde “Eheheh… niente niente…”. Quindi il primo se la ride sotto i baffi a sua volta pensando: “Eheheh… ridi ridi…”. L’uomo è egoista e vuol ridicolizzare gli altri. Non c’è mai stato un solo uomo sulla terra che abbia avvertito un suo fratello delle undici zebre che lo seguono. No, a lui piace godersi lo spettacolo, ignaro di essere lui stesso uno spettacolo ridicolo per gli altri. Ma visto che tutto il mondo è paese, non è che la zebra sia meno ipocrita dell’uomo. Ogni singola zebra infatti, è certa di non avere dietro di sè nessun’altra zebra e di essere quindi l’ultima della fila. Se si gira di scatto, le zebre che la seguono sono più veloci di lei e si spostano dall’altro lato. L’unica a non essere ingannabile è l’undicesima zebra di ogni fila. Si volta ed effettivamente non c’è nessuno. Ma lei non ha bisogno di voltarsi, lei sa bene di non essere seguita. L’undicesima zebra è una particolare zebra a strisce verdi e nere, programmata dalle Entità per supervisionare questo sadico esperimento sugli esseri umani e le zebre. Le Entità non hanno scrupoli, per il loro trastullo farebbero qualsiasi cosa. Loro comandano il cosmo e se ne servono come meglio credono. Danno e tolgono. E intanto bevono ambrosia, organizzano partouze nell’Olimpo o come minimo si trastullano con questi giochini del cazzo. Ma ci vuol poco a capire che dietro a quei finti sorrisi sono annoiate dal mondo e dalla vita. Così viene il momento in cui la festa finisce e l’Entità torna a casa, appende il cappotto all’attaccapanni, si mette il pigiama e se ne va in bagno per fare i gargarismi. E non sa di avere dietro di sè un orologiaio pazzo.



Alessandro Gori
Advertisements

79 Risposte to “Ipotenuse”

  1. DEATH 13 ottobre 30, 2006 a 3:38 pm #

    IO NON CE LA FACCIO + A DIRTI CHE LA QUALITà AL CENTIMETRO QUADRATO DEL MIO MONITOR CONNESSO A STO BLOG, AUMENTA OGNI NANOSECONDO DI +….SEMPRE MAGGIORE QUALITà…E STILE IN EVOLUZIONE PAZZESCA…SEI UNO STIMOLO CONTINUO….
    E UN GRAZIE SENTITO PERCHè DOPO 28 ANNI QUALCUNO HA AVUTO FINALMENTE IL CORAGGIO DI DIRMI PERCHè TUTTI RIDONO GUARDANDO DIETRO DI ME…
    MARRA ^^
    PS-UN GIORNO TI AMNDERò UN MIO SCRITTINO DI QUESTO GENERE…CI SAREBBE DA FARCI UN NUOVO TAG…CHE SE MI DAI I DIRITTI,CHIAMEREI….”CATETI”
    =_=   O_O BELL IDEA,EH??
     

  2. mato ottobre 30, 2006 a 4:59 pm #

    dietro di me c’è il mio capo che mi infila dei cardi nel culo come stimolo alla mia produttività..
    ho provato a spiegargli che non esiste relazione tra l’allargamento dei miei sfinteri e la bontà del mio lavoro..
    egli non ascolta..

  3. frank ottobre 30, 2006 a 6:12 pm #

    Che?!
    Zebre indiane, Entità depravate, Orologiai pazzi… Quest’Ipotenusa improvvisamente mi svela il tutto e il niente che regge l’esistenza. E’ la più bella, audace e verosimile finora. Ridete ridete lettori, e fate bene, perché a prenderla sul serio diverrebbe insostenibile, e le caviglie ci schianterebbero sotto cotanto peso. E pensare che dal titolo mi aspettavo un post sulla Juventus.
     
    ps. ho letto “Glamorama” di Bret Easton Ellis la settimana scorsa. Ve lo raccomando caldamente. E a B. E. Ellis, se potessi, raccomanderei caldamente quest’Ipotenusa.

  4. infrarosa ottobre 30, 2006 a 6:53 pm #

    gori, bellissimo e metafisico. bella particolarmente l’immagine dell’ultima zebra che sa di non essere seguita. io mi sento come la decima zebra, che non è l’ultima per un pelo e che quando quelli davanti a lei si girano, data l’angolazione e il percorso più lungo da fare per essere fuori visuale, alla fine è stracca morta!

  5. Pinxor ottobre 30, 2006 a 7:53 pm #

    Kafkiano, oserei dire.

  6. ilmarinaio ottobre 30, 2006 a 8:18 pm #

    preannunciata e poi arrivata:  l’ipotenusa sull’undicesima
    zebra.  eccezionale.  questo è un pezzo del più alto
    Gori.  mi fa venire in mente il Montale di Forse un mattino andando in un’aria di vetro,
    in cui il protagonista girandosi indietro vede improvvisamente il nulla
    alle sue spalle, prima che la scenografia del paesaggio faccia in tempo
    a occupare quello spazio.  e mi torna in mente la riflessione di
    Calvino su questa poesia, che si trova in “Perché leggere i
    classici”.  in essa si riflette sulle conseguenze filosofiche che
    la visione frontale ha sull’uomo, mentre la maggioranza degli altri
    animali possiede una visione laterale.  e si trova anche un
    collegamento alla leggenda, che circola tra i taglialegna americani,
    dell’ hide-behind, animale
    fantastico che segue un uomo e che si sposta rapidamente se questo si
    gira.  queste cose il Gori sono quesi certo che non le abbia
    lette, e se le sia reinventate da solo, cogliendo da solo questa
    angoscia esistenziale dell’uomo di non vedere mai alle sue spalle
    autonomamente.  il Gori è robba!

  7. ilmarinaio ottobre 30, 2006 a 8:21 pm #

    io mi sento come la decima zebra
    cara Infrarosa, se ti paragoni a una zebra ti immagino in un certo modo che mmm!

  8. Daiana ottobre 30, 2006 a 9:49 pm #

    Quest’estate mi è capitata una giornata durante la quale mi sono imbattuta in svariate singole zebre in bicicletta…. con il serboli si pensava fosse un’incursione aliena… ma non capivamo il perchè della bicicletta, di certo non serviva a mimetizzarle. Grazie Gori, ora so che erano solo zebre smarrite di un povero ciclista. forse morto. si perchè le zebre si fanno vedere solo per pochi istanti proprio quando un uomo muore. Se vogliamo vedere delle zebre infatti dobbiamo andare in africa. lì di morti ce ne sono tanti. torna tutto, bravissimo Gori!

  9. Blimunda ottobre 30, 2006 a 10:44 pm #

    Dopo tanti complimenti, mi sento repetitiva e banale, ma non posso evitarlo: Questa è la piu bella delle ipotenuse, e guarda che le altre mi piacevano da morire. Ma questa è davvero perfetta. Come il Marra, capisco ora perchè gli altri ridono di me, e mi sento ancora più stupida (o forse cieca?) perché non avevo mai visto le altrui zebre. Proprio un peccato, perchè questi animali mi sono sempre stati simpatici.

  10. Blimunda ottobre 31, 2006 a 1:50 am #

    Gori, d’ora in poi sarò tua collega nell’attesa per l’uscita dei sottotitoli italiani per Nip/Tuck, Dexter ecc ecc. Tutto questo perchè vivo in un paese dove la polizia lavora (per pochi). Stano processando 2 dei principali siti dove scaricavo i sottotitoli. L’acusa è di non rispettare i ‘copyrights’…

  11. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 4:05 am #

    > ps. ho letto “Glamorama” di Bret Easton Ellis la settimana scorsa. Ve lo raccomando caldamente. E a B. E. Ellis, se potessi, raccomanderei caldamente quest’Ipotenusa.Senza contare che Tiziano Sclavi è fanatico di Ellis, e in particolar modo di questo romanzo. In una recente intervista l’ha definito il libro più bello mai letto.Piuttosto: comprate i libri di Sclavi che trovate in libreria. I diritti su quei libri sono da poco scaduti e Sclavi se li è ricomprati tutti, quindi le copie ancora in giro verranno rese.Sclavi ha detto che per il momento non ha intenzione di rivendere i diritti: “non c’è niente di quanto abbia scritto che valga la pena sia ristampato”. Che dire? Sempre ottimista, il Tiziano.

  12. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 4:09 am #

    Aho, me fa piacere da matti che questa ipotenusa vi sia garbata. In effetti ci tenevo, che mi pareva mi fosse venuta dal gusto rotondo, con leggero residuo perlage. In una delle future Ipotenuse scopriremo meglio chi sono le Entità.Ecco, non è vero niente, ma quest’ultima frase faceva troppo Lost e ce la volevo mettere.

  13. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 4:15 am #

    dietro di me c’è il mio capo che mi infila dei cardi nel culo come stimolo alla mia produttività.. ho provato a spiegargli che non esiste relazione tra l’allargamento dei miei sfinteri e la bontà del mio lavoro..egli non ascolta..Inculare – ex abrupto et obtorto collo – gli individui che lavorano non è niente educato. L’hanno detto anche Ruini e Mercedes Ambrus.

  14. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 4:20 am #

    > Quest’estate mi è capitata una giornata durante la quale mi sono imbattuta in svariate singole zebre in bicicletta…. con il serboli si pensava fosse un’incursione aliena… Serboli, Serboli, Cincinelli, Serboli, Cappelletti, Cincinelli, Cincinelli, Serboli, Cincinelli…Avete rotto il cazzo costassù. SALAMI!

  15. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 5:04 am #

    Da news.castlerock.it—————————-COCONINO E REPUBBLICA PRESENTANO LE GRAPHIC NOVELS
    La notizia è di quelle che mettono tutti d’accordo: La Coconino Press, casa editrice impegnata da anni nella diffusione del fumetto d’autore, o, se vogliamo, nelle graphic novels, sta curando per il gruppo editoriale Repubblica/L’Espresso una collana di 10 libri a fumetti.
    Ecco la lista di titoli:
    1. Maus di Art Spiegelman2. Blankets di Craig Thompson3. Palestina di Joe Sacco4. Città di vetro di Auster/Mazzucchelli/Karasik5. 5 è il numero perfetto di Igort6. Baci dalla provincia di Gipi7. Fuochi e altre storie di Lorenzo Mattotti8. L’autoroute du Soleil di Baru9. Una trilogia inglese di Floc’h/Rivière10. David Boring e altre storie di Daniel Clowes
    La collana partirà sabato 4 novembre. Tutti i volumi costeranno 9.90 euro più il prezzo del quotidiano (ma sono acquistabili anche in allegato all’Espresso). Saranno probabilmente brossurati e avranno un ricchissimo apparato redazionale.
    La collana verrà presentata in anteprima alla fiera del fumetto di Lucca Comics.

  16. Puzza87 ottobre 31, 2006 a 11:44 am #

    11 zebre eh?! nn credevo la Giuventus fosse così potente…

  17. GB ottobre 31, 2006 a 12:53 pm #

    Queste Entità si fanno ogni volta più intriganti (in entrambi i sensi)!

  18. GB ottobre 31, 2006 a 1:10 pm #

    Oggj viene festeggiata una festa carnascialesca pagana et anglosassone che si situa nell’italiota contesto ai limiti della sopportabiltà. Ma il fastidio è mitigato dall’avere un’opportunità in più di festeggiare, faire folies, gozzovigliare, uscire dalle righe. Pochi sanno che questa festa è l’unica parola inglese che comprende tutte le vocali: Allouei (come la nostra aiòla).
    Stasera si vedranno cose da pazzi, tipo zombi che mangiano la gente, fantasmi incazzosi, lupi mannnari, vampiri, mostri, la famiglia dei mostri, fantozzi, l’uomo lupo, uccisioni gratuite e sanguinolenti, maniaci, briachi, licantropi. Il mio consiglio di cacciatore di vampiri (se volete, tra l’altro, c’ho il congelatore pieno, non fate i complimenti) è di chiudervi in casa barricati e sparare a vista a chi prova a entrare. Se son mostri: bene, se è qualche imbecille mascherato da licaone o da dragonball o da zucca: bene.
    Un grosso ciao alle simpatiche fanciulle che andranno in giro stasera col cappello a punta, a mescere pozioni, a fare all’amore con belzebù. E ‘nsè poco belzebù.

  19. infrarosa ottobre 31, 2006 a 1:21 pm #

    in un certo modo che mmm??? nel senso mmm che rabbia o mmm che libidine? no perché la zebra, connotazioni juventine o pedonali a parte, mi sembra un animale abbastanza neutrale, ne’ stronzo ne’ erotico… non capisco!

  20. Junkpuppet ottobre 31, 2006 a 1:55 pm #

    >Blimunda:cioè? Hanno chiuso Lostbrasil?E meno male che avete rivotato Lula… alla faccia dell’avanguardia della sinistra mondiale…

  21. DEATH 13 ottobre 31, 2006 a 2:28 pm #

    ” Pochi sanno che questa festa è l’unica parola inglese che comprende tutte le vocali: Allouei (come la nostra aiòla).”
    STRA ORDINARIA QUESTA GB….SIMPLY EXTRAORDINARY…
    BUON ALLOUEI ALORA!!!
    MARRA ^^

  22. lozissou ottobre 31, 2006 a 2:35 pm #

    Mi ci metto anche io. Girovagavo su Google Video e ho visto l’opportunità del blog. Vediamo come si crea un blog, e tac, m’è venuta l’ispirazione e l’ho aperto.
    Dico subito: non sarà come Questo Signor Blog, lo aggiornerò quando mi pare e capita, non sarà visitato da nessuno già lo so (anzi, fatelo poco ché non vorrei invadermici troppo la vita!), ma ogni tanto, quando avrò qualche bischerata da dire, almeno potrò farlo per la mercé di tutti. Un po’ come fosse l’appendice di questo blog, ma esterna perchè sennò lo peggiorerei e illuderei molti, con la mia incostanza.
    Intanto visitate, che farà piacere: fontinaboy.blogspot.com Direi che è nato ex-abrupto e anche un po’ obtorto collo.

  23. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 3:38 pm #

    Ooohhh, finalmente Lozissou! Non hai idea di quanto mi gasa questa cosa!!! Cosa che io già ti consigliai mesi fa, che m’ero anche offerto per espletarti le cose più tecniche e logistiche, purchè tu ci dessi un blog tuo. Scrivere, metterci bocca, ciacciare ti viene naturale, c’hai istinto per farlo. Che poi hai scritti su scritti tutti chiusi nel tuo hard-disk e don’t me par ciusto. Insomma un blog tuo ci voleva! Ti inserisco subitaneo fra i preferiti.

  24. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 3:54 pm #

    > 11 zebre eh?! nn credevo la Giuventus fosse così potente…In effetti è scontato, ma non c’avevo pensato a questa ambiguità… Quasi quasi passo a 13 zebre. O lascio 11 e cambio animale?

  25. maryann ottobre 31, 2006 a 3:57 pm #

    Lo sapevo che si finiva a parlar della Vecchia Signora! Cambia animale, metti uno sciacallo. O è troppo evidente il riferimento all’Inter?….

  26. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 3:58 pm #

    > E meno male che avete rivotato Lula… alla faccia dell’avanguardia della sinistra mondiale…Lula? Mica per caso quella dei vecchi videogiochi “Lula – The Sexy Empire”? Allora sappiate che si bloccherà al quinto livello.

  27. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 4:00 pm #

    > Lo sapevo che si finiva a parlar della Vecchia Signora! Cambia animale, metti uno sciacallo. O è troppo evidente il riferimento all’Inter?….Però la zebra come animale è troppo ispirevole. Perchè è l’animale meno scontato del mondo.Nel senso: tu vedi delle impronte di zoccoli e pensi subito ai cavalli, mai alle zebre.

  28. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 5:29 pm #

    Naaaaa, forse mi chiudono Studio 60 On The Sunset Strip (leggi QUI). E’ una gran bella serie, il miglior esordio della stagione dopo Dexter, forse fin troppo sofisticata per essere buttata nel palinsesto generalista. Penso che via cavo sarebbe stata un successo.

  29. acidshampoo ottobre 31, 2006 a 7:28 pm #

    Blimunda, c’è solo una cosa che mi fa più felice del fatto che tu segua i telefilm che ti consiglio. Ed è il fatto che, nel momento in cui hai imparato ad amarli, tu non possa più vederli.Ben venga quindi la chiusura di Lost Brasil.

  30. Bracco ottobre 31, 2006 a 9:19 pm #

    Acid, ti ho scritto una mail, ma non mi chiedere in quale casella te l’ho mandata (non so più qual è quella di servizio, quella per foto oscene, quella per i rompicoglioni tipo me e quella per le cose serie).Halloween, festa del cazzo. Ciao a tutti e buona festa dei Santi e dei morti.

  31. frank ottobre 31, 2006 a 9:33 pm #

    Lozissou, visto visitato e commentato senza meno!
    Grande esordio Fontina-Style e ogni forma di in bocca al lupo a te: che questa nuova visibilità buon pro ti faccia.

  32. ilmarinaio novembre 1, 2006 a 12:27 am #

    in un certo modo che mmm??? nel senso mmm che rabbia o mmm che
    libidine? no perché la zebra, connotazioni juventine o pedonali a
    parte, mi sembra un animale abbastanza neutrale, ne’ stronzo ne’
    erotico… non capisco!
    la zebra è un animale altamente erotico.   no, ma se non mi capisci così alla prima allora tra noi non può funzionare.

  33. acidshampoo novembre 1, 2006 a 4:42 am #

    Uno dei miei personaggi preferiti mancava all’appello, ma ora è certo: Gina Russo torna in una delle prossime puntate di Nip/Tuck!!!Speriamo che non me la facciano morire…

  34. acidshampoo novembre 1, 2006 a 5:21 am #

    > in un certo modo che mmm??? nel senso mmm che rabbia o mmm che libidine? no perché la zebra, connotazioni juventine o pedonali a parte, mi sembra un animale abbastanza neutrale, ne’ stronzo ne’ erotico… non capisco!Secondo me perchè la zebra è un tipo d’animale a buco ritto.

  35. Bracco novembre 1, 2006 a 3:34 pm #

    Cercasi zebra di gomma morbida in piccola taglia per arrotamento gengive di donna non adulta di piccola taglia. Insomma la mi’ nipote. La zebra di gomma le manca. Ieri le ho comprato i micini.Ciao

  36. caramelleamare novembre 1, 2006 a 5:02 pm #

    Blimunda, c’è solo una cosa che mi fa più felice del fatto che tu segua
    i telefilm che ti consiglio. Ed è il fatto che, nel momento in cui hai
    imparato ad amarli, tu non possa più vederli.sono sicuro che anche lei è altrettanto felice per lo stesso motivo. sarà stata contentissima di sapere che potevi gioire per un suo dispiacere

  37. caramelleamare novembre 1, 2006 a 5:09 pm #

    chi è riuscito a non girarsi indietro per vedere se c’erano undici zebre prima della fine del pezzo?io due volte me so girato, prima a sinistra veloce poi a destra piu lento.cmq gori io te lo dico, sto pezzo fa acqua da tutte le parti; a meno che le zebre siano antiriflettenti agli specchi terrestri. perche io ho guardato anche allo specchio, e t’assicuro che non c’avevo nessuno dietro, a parte shillinger.

  38. caramelleamare novembre 1, 2006 a 5:13 pm #

    Speriamo che non me la facciano morire…in effetti si presta parecchio per morire sta citta. io la vedevo sicura con un tumore. pero ora che l’hanno fatto venire alla grubman a lei non penso che glielo diano in dotazione, magari muore in macchina. si, io la vedo morta in macchinaah: io lascerei tranquillamente le 11 zebre gori. e s eproprio dovessi scegliere cambierei animale, ma non il numero.

  39. caramelleamare novembre 1, 2006 a 5:18 pm #

    ops…ho fatto una cureggina

  40. acidshampoo novembre 1, 2006 a 5:26 pm #

    > in effetti si presta parecchio per morire sta citta. io la vedevo sicura con un tumore. pero ora che l’hanno fatto venire alla grubman a lei non penso che glielo diano in dotazione, magari muore in macchina. si, io la vedo morta in macchinaNo no, aspetta. Ti ricordo che lei è sieropositiva. La sua condanna a morte, nel mondo concepito da Murphy, già ce l’ha. Farla morire di qualcos’altro sarebbe un tradimento. Comunque sono sicuro che prima o poi morirà e sarà una puntata straziante.

  41. acidshampoo novembre 1, 2006 a 5:32 pm #

    > sto pezzo fa acqua da tutte le parti; a meno che le zebre siano antiriflettenti agli specchi terrestri. perche io ho guardato anche allo specchio, e t’assicuro che non c’avevo nessuno dietro, a parte shillinger.No, le zebre non si riflettono. T’assicuro. E nemmeno le puoi fotografare o filmare. E quelle che si riflettono sembrano zebre ma in realtà sono degli zirboidi, una sottospecie mutata che si riflette.

  42. infrarosa novembre 1, 2006 a 5:39 pm #

    forse ho capito perché le zebre sono erotiche: perché hanno quei bei prosciuttoni sodi sodi e i capelli punk, un misto di femminilità estrema e di trasgressione… comunque ciò mi fa pensare che anche il marinaio (come mi sembra anche il gori) tra le due categorie maschili fondamentali appartiene a quella del culo, ovvero quella giusta e sana. bravi

  43. acidshampoo novembre 1, 2006 a 6:10 pm #

    Questa è interessante.Ecco quante copie vendono ogni mese le varie testate Bonelli.Tex 240.000Dylan Dog 210.000Nathan Never 60.000Julia 57.000Dampyr 54.000Demian 45.000Zagor 40.000Brendon 35.000Martin Mystere 35.000Magico Vento 35.000Brad Barron ha avuto punte dalle 80.000 alle 50.000 copie.

  44. acidshampoo novembre 1, 2006 a 7:21 pm #

    Ho appena aggiunto sul mulo “Supereroi – Roberto Donati (2004)”. In lista siamo in 4 che lo stiamo cercando, uno di quali ce n’ha un pezzettino.E’ il cortometraggio de Lozissou.Aggiungetelo anche voi e mettete il file in *release*.

  45. ilmarinaio novembre 2, 2006 a 12:16 am #

    a questo punto, cara Infrarosa, ti faccio la cronistoria dell’erotismo delle zebre come mi si è presentato dopo il tuo commento:
    1.  te vestita da zebra (e io uguale) in una scenografia tipo savana
    2.  le donne zebrate di De Berardinis, come si possono vedere qui (anche se ce n’era una ancora più a zebra, coi capelli punk, che non riesco a ritrovare su internet)
    3.  vedi punto uno:  primo piano dei “prosciuttoni”comunque ciò mi fa pensare che anche il marinaio (come mi sembra anche
    il gori) tra le due categorie maschili fondamentali appartiene a quella
    del culo, ovvero quella giusta e sana. bravi
    questa comunque mi incuriosisce e vorrei ti spiegassi meglio. 
    qual’è l’altra categoria?  a me così a occhio mi sembra di essere
    trasversale

  46. infrarosa novembre 2, 2006 a 12:36 am #

    mi spiego meglio allora: una parte significativa degli uomini apprezza molto il culo femminile (parlo riferendomi soprattutto al discorso estetico o al metterci le mani sopra), mentre un’altra parte preferisce le mammelle, il seno, le tette, le pocce o come dir si voglia (parlo riferendomi soprattutto al discorso estetico o al metterci le mani sopra). chiaro, la maggior parte degli uomini gradisce entrambe le cose, a volte adirittura anche le gambe, le cosce, la pancia, i lobi dell’orecchio e pure le caviglie o la faccia possono essere interessanti. ma, se fossero gli uomini costretti a scegliere SOLO tra culo e pocce, che sceglierebbero? a me gli uomini che sceglierebbero il culo mi sembrano più intelligenti, mi garbano di più, così, d’istinto. e bada bene, un uomo non può fingere: in molti casi si vede subito se è un tipo pocce o un tipo culo, anche se dice il contrario!

  47. ilmarinaio novembre 2, 2006 a 12:36 am #

    ecco, si vedono bene anche qui.

  48. infrarosa novembre 2, 2006 a 12:39 am #

    ah gori, ho visto rose e raven rosenberg. cazzo, non avrei mai pensato di cominciare ad appassionarmi.

  49. ilmarinaio novembre 2, 2006 a 12:45 am #

    allora ci avevi visto bene.  mmm, si può andare d’accordo io e te!  questa cosa mi risolve la serata.

  50. Giulio Prosperi novembre 2, 2006 a 12:49 am #

    La Lupa è la donna più interessante del secolo, spero mi passi
    alla svelta ché non ho speranze.
    Saluti intimissimi,
     
                                                                    Giulio Pros

  51. acidshampoo novembre 2, 2006 a 2:11 am #

    > ah gori, ho visto rose e raven rosenberg. cazzo, non avrei mai pensato di cominciare ad appassionarmi. Ahh… grande episodio! Però se mai piglierai l’hype di appassionarti sul serio, bisognerebbe che tu li vedessi in sequenza. T’assicuro che merita.E guardati il 3.01 che ti dissi.

  52. infrarosa novembre 2, 2006 a 3:01 pm #

    oh gori, ma mama boone, la 3 01 (o no?), è la prima della terza serie o la terza della prima? vuoi dire che la seconda serie l’hanno finita con christian accoltellato? no scusa, e quando tempo é trascorso tra la seconda e la terza, per capire? grazie delle informazioni postume, s.

  53. acidshampoo novembre 2, 2006 a 6:22 pm #

    Momma Boone è la prima puntata della terza stagione. Prima va sempre la stagione, poi l’episodio. Quindi la troverai come 3×01 o come s03e01.Narrativamente, fra l’ultima puntata della seconda e la prima della terza sono passate solo poche ore. Ma chi seguiva Nip/Tuck ha dovuto aspettare 9 mesi.

  54. acidshampoo novembre 2, 2006 a 6:23 pm #

    > La Lupa è la donna più interessante del secoloSì, se hai voglia di vomitare.

  55. Giulio Prosperi novembre 6, 2006 a 1:42 pm #

    Io sono realmente
    affascinato da Francesca Lupo e non mi permetterei mai
    di coglionarla, né mi rallegro del fatto che Lei sia in imbarazzo.
    L’autoconclusione e l’autolesione non sono che inevitabile
    prodotto di raziocinio; mi scuso infine poiché tutto desideravo
    eccetto che metterla in arrossimento.
    Sarò dunque in futuro più discreto e cordiale, giammai andrò
    ripetendo sì amarissimi errori.
    Ora però so’ arrossito io…va be’, vado a mangiare la pizza con
    le sarde così mi consolo.
    Saluti,
                                                                      Giulio

  56. Giulio Prosperi novembre 6, 2006 a 9:07 pm #

    Frank, ho come il sospetto che la domanda tua personalefarà vela verso i territori dall’allusivo al pessimo per  quanto mi concerne. Cioè – come direbbe uno che ha fatto il CEPU – sospetto tu voglia definitivamente accertarti di quanto sono coglionazzo. E poi scusa: qualunque cosa sia mica è tanto personale se la domanda la formuli qui, nell’innanzi cui tutti possono accedere!

  57. lozissou novembre 6, 2006 a 10:29 pm #

    Scusa/scusate se mi permette, ma quando è troppo è troppo.
    Io davvero rimango basito: non mi è mai capitato nella vita uno che mi si è presentato, de visu e non, così male come il Prosperi? Ma male senza appello eh!Tato, ti dai un calmata sì o no? Ma soprattutto: ci sei o ci fai?

  58. Giulio Prosperi novembre 6, 2006 a 11:35 pm #

    ma chi è lozissou?!? Penso sia la Lupo, ma così mi rimane il dubbio. Bo’

  59. Giulio Prosperi novembre 6, 2006 a 11:38 pm #

    In ogni caso, chiunque  tu sia, ti consiglio di usare ‘tato’
    per chiedere l’attenzione del tuo ultimo peto, non la mia!

  60. lozissou novembre 7, 2006 a 12:35 am #

    Non ho mica capito la tua frase, di solito si dice di me che sono complicato nelle subordinate…
    Per sapere chi sono, sfoglia un po’ il blog e vedrai nome e cognome bel bello associato al nick lozissou. Altrimenti, ti dò un accenno: il nome comincia per robert- e il mio cognome finisce per -onati.
    Beninteso: nulla di personale eh, ma rileggi un po’ i tuoi commenti e/o le tue risposte e vedi un po’ che, dall’esterno, di essere un po’ arrogante lo dai a intendere.

  61. Nicola novembre 7, 2006 a 10:38 am #

    Sei strano Prosperi. Mi ricordi parecchio qualcuno. Lozzissou sono io è il mio nick.

  62. Giulio Prospery novembre 7, 2006 a 4:29 pm #

    Roberto Donati lozissou Nicola o non so che altro. Ma che
    t’ho fatto? Non t’ho nemmeno rivolto  parola!
    Ti giuro che non arrivo a capire le mie colpe…veramente!

  63. Giulio Prosperi novembre 7, 2006 a 4:36 pm #

    Per Frank: ho vergogna a spiegarmi dove tutti possono, non candide,  leggere. Se mi provvedi di una tua mailbox sarò lieto di illustrarti il mio standard di comportamento nei casi
    di attrazione subìti. E Naturalmente, ciò non significa che tu possa essere,  anche lontanamente, standard.

  64. acidshampoo novembre 7, 2006 a 5:07 pm #

    Mettiamo ordine.Lozissou è lo svaligia-case Roberto Donati, l’occhialino davanti a te al pub. Che poi è quello che al pub gli dicesti bellamente che ti stava sul cazzo.Nicola è il Palazzi.
    L’importante è ricordarsi quello che si fa o si dice, così che poi le reazioni non ci sorprendano.

  65. Rouge novembre 7, 2006 a 5:31 pm #

    Frank, invece di fare domande dai un senso di contuità al plot e facci capire se la dichiarazione del novello Romeo ha colpito nel segno le tue emozioni (sbagliato) o ti ha solo sopreso per la sfacciataggine (giusto)

  66. acidshampoo novembre 7, 2006 a 5:38 pm #

    Rouge, la Valentina Torri è mica una che anni fa era bionda coi capelli a caschetto ed era amica del Giani? Questo nome non mi è nuovo.

  67. Rouge novembre 7, 2006 a 5:39 pm #

    Esatto… anche se la caratteristica più evidente non erano certo i capelli

  68. acidshampoo novembre 7, 2006 a 5:42 pm #

    > Esatto… anche se la caratteristica più evidente non erano certo i capelliEcco, qui ti ci vedevo a fare una battutaccia sulle “doppie punte”.

  69. Rouge novembre 7, 2006 a 5:47 pm #

    Che ci vuoi fare, mi piace fare il guascone e non mi riesce…

  70. DEATH 13 novembre 7, 2006 a 7:09 pm #

    LA QUERELLE SENTIMENTO-EMOTIVO-PSICO FAVICA PROSPERI VERSUS FRANK è UNA DELLE COSE + IRRINUNCIABILI DELL UNIVERSO STESSO…..
    AHAHAHAHAHAHHAHAHA SO ATTRATTO…..MAMMA MIA KE SPETTACOLO…E DIRE CHE ME SO DIMENTICATO I POP CORN….NON ME SENTO ATTREZZATO PER ASSISTERE OLTRE….
    MARRApatissimo ^^

  71. Giulio novembre 7, 2006 a 9:39 pm #

    non mi pisciò addosso, è una leggenda. Mi chiese
    di venirgli in bocca ed io lo accontentai…va be’.

  72. frank novembre 8, 2006 a 10:40 am #

    Rouge,
    tu che dici?

  73. frank novembre 8, 2006 a 10:42 am #

    >Esatto… anche se la caratteristica più evidente non erano certo i capelli
    Io questa Valentina Torri non la conosco. Ma conosco il maschio medio,
    e da questa frase deduco che ha il seno grosso. C’ho indovinato?

  74. Giulio novembre 8, 2006 a 10:56 am #

    Scusa Nicola,mi sa che  ti ricordi male. Al tempo t’era già venuta la psoriasi marcificante sulla fronte e pensasti che il mio seme avrebbe potuto farla regredire applicandovene solo un po’. Ora non è che siccome non ha funzionato te la puoi riprendere con me!D’altra parte tutti quelli che ti conoscono confermano…Per Frank: crack.

  75. Rouge novembre 8, 2006 a 6:36 pm #

    Io questa Valentina Torri non la conosco. Ma conosco il maschio medio, e da questa frase deduco che ha il seno grosso. C’ho indovinato?
    Assolutamente no… la caratteristica + evidente è che risulta essere praticante della Chiesa Ortodossa di Satana il Vendicativo (C.O.S.V).
    Rouge,tu che dici?
    Che l’intraprendenza del Prosperi ha chiaramente colpito la tua sensibilità femminile provocando orgasmi multipli e rendendoti schiava delle suo stile alla Cyrano de Bergerac

  76. Rouge novembre 8, 2006 a 6:37 pm #

    D’altra parte tutti quelli che ti conoscono confermano…
    CONFERMO!!!!

  77. Giulio novembre 9, 2006 a 3:37 pm #

    ‘Male detta vo’ siate ché ei d’altre non sente là,dove da dentro lui v’ama distante’ P.S. Tutte le donne che hanno gradito sono gentilmente pregate         di darmela

  78. frank novembre 9, 2006 a 6:50 pm #

    Rouge, Giulio, moderazione vi prego. Da un estremo all’altro state
    scomodando parole grosse e questioni imbarazzanti. O forse sono io che
    le avverto come tali.

  79. caramelleamare novembre 9, 2006 a 8:19 pm #

    una volta ho fatto l’amore con la Lupo e vi consiglio di provarla, ragazzi. tu vedessi, c’ha quella fichina grassina….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: