Il Pangasius

8 Giu

Mi sento male.

Ho un magone che non va via, perchè ho scoperto di aver mangiato una persona bellissima e dal grande spessore umano.

Pensare che tutto era iniziato in maniera snella e insospettabile. M’era caduto l’occhio sulle promozioni dello Sma, dove ho letto di questo pesce, il Pangasius, in offerta a 2.95 Euro.

Dettofatto: l’ho comprato, grigliato e mangiato. Buonissimo. Probabilmente il miglior pesce mai assaggiato. Corposo e dolce, tenero e dal leggero retrogusto ittico. Già mi facevo Pangasius-dipendente, quando mi imbatto in rete nel profilo di questa povera bestia. Non l’avessi mai fatto. Mi viene da pensare che quando Dio ha creato i pesci, per il Pangasius si sia fatto dare una mano da Edmondo De Amicis.



Il Pangasius si presenta come un pesce fighetto, attraente e dalla forma a squalo. Su di esso cade la scelta azzardata di parecchi acquariofili, spesso ignorando che questo raggiungerà l’imponente taglia di circa un metro e mezzo. In ogni caso, essendo un pesce ingombrante, viene di solito lasciato da solo anche negli acquari più grandi, invece che in gruppi di quattro o cinque come sarebbe cosa buona e giusta. Quindi, senza la compagnia dei suoi simili, il Pangasius è destinato a deprimersi e ammalarsi.

Esso – ma a questo punto direi egli – è un pesce di origini asiatiche, più precisamente proviene dalla Thailandia e dal Vietnam, dove viene allevato come pesce commestibile da – azzardo – un crocchio di individui senza scrupoli che magari gli fanno pure la rulette russa come ne Il Cacciatore

Al di là del suo aspetto aggressivo, è un pesce molto timido e nervoso. Rumori o movimenti improvvisi lo spaventano facilmente. Alla minima apparizione inaspettata davanti alla vasca, il Pangasius schizza impazzito da un’altra parte della stessa, arrivando a dare testate impressionanti contro i vetri, colto da vere e proprie crisi di panico, dopo le quali si abbandona sul fondo fingendo di essere morto per parecchi minuti.

Un acquariofilo racconta di averlo dovuto togliere dalla vasca dopo la prima riproduzione dei pelvicachromis pulcher. Questi infatti difendevano dagli intrusi un angolo della vasca, ma lui era abituato a passarsi le giornate vascheggiando solitario da un lato all’altro, transitando proprio sopra il luogo dove questi avevano deposto. E non riusciva a capire che doveva passare da un’altra parte neanche dopo i ripetuti attacchi dei due genitori, che pure lo spaventavano a morte. Così lui stressava i novelli genitori con le sue continue apparizioni e loro stressavano lui con i loro attacchi, in seguito ai quali schizzava per la vasca o dava violenti colpi sui vetri fino a perdere i sensi, in un inquietante circolo vizioso. Per questo il proprietario si è visto costretto a toglierlo e a cucinarlo alla livornese. 

E io dico: cucinati i pelvicachromis pulcher no?!



Povero Pangasius.

Mi sento una merda, stasera, per aver mangiato un ragazzo così.



Per non dimenticare.



Alessandro Gori

Annunci

109 Risposte to “Il Pangasius”

  1. acidshampoo giugno 8, 2006 a 8:34 am #

    IMPORTANTE: mercoledì 14 giugno faccio ventotto anni (mi fa impressione anche vederlo scritto). Faccio un banchetto qua a casa mia e siete tutti invitati. Fatemi sapere chi c’è e chi non c’è così mi regolo.

  2. Nicola giugno 8, 2006 a 11:12 am #

    Al tuo compleanno, con rammarico ma non ci sarò.
    A proposito di acquari: mi è capitato l’altro giorno di andare a casa di un mio amico, tale Antonio Esposito, amante degli acquari appunto; ebbene aveva un pirañas, un pirañas vero in una vasca con altri pesci. Ora mi dice che gli altri pesci non sono commestibili per il pirañas, ma quando gli prende lo scizzo ne fa fuori uno, giusto per rompere il cazzo. Al momento ce n’è rimasto solo uno di pesci non commestibili, che se ne sta buono buono nell’angolo opposto del pirañas. Ovvero, quando l’ho visto io il pirañas era nell’angolo in basso a sx, e l’altro nell’angolo in alto a destra. Notare che il pesce è intelligente e conosce la geometria, la distanza maggiore tra 2 punti in un parallelepipedo è quella lungo la diagonale! Notare poi che è costretto a vivere in una vaschetta di sezione tipo un metro per 60 (forse meno!), con pazzo che quando gli girano perchè è stressato lo fa fuori. Altro che capate nel vetro del tuo ragazzo! Non è che son troppo affezionato agli animali, ma non terrei MAI in casa, vasche per i pesci, gabbie, tartaruge (anche i cani o i gatti in appartamento, ma questa è un’altra stroria).
     

  3. Bracco giugno 8, 2006 a 11:34 am #

    Per Nicola: non ho idea se tu mia abbia risposto alla mail, oggi lycos proprio non va..
    Per Alessandro in merito al post: c’è ancora l’offerta di questi pesci? Se dici che alla griglia sono buoni..Comunque anche io, come il Palazzi, sono contraria a tenere acquari, gabbiette per uccellini e tartarughe. Nonché criceti e cavie varie. Preferisco un cagnolino o un gattino che scorrazzano liberi per casa mia. E’ il mio sogno d’infanzia.Per alessandro in merito al compleanno: Io 28 li ho già compiuti, come ben sai dato che non mi hai fatto gli auguri per tempo. Pensa che da ora in poi c’è la decadenza che conduce ad una morte lenta e inesorabile. Vedi come già io sono un pezzo in là? Per quanto riguarda l’invito, perché sspero che sia rivolto anche a me, boh. Se cucina la tu’mamma…Gnam.

  4. Makegatsu Robot giugno 8, 2006 a 11:36 am #

    Tenerezza e sofferenza, me emozioneresti anke con un racconto sul Sasso Spicco della Verna ke si consuma col passare dell’anni.
    Io vengo al tuo comple, salvo imprevisti, ma mi raccomando il tavolo per bambini immunodeficienti da una parte. Io porterò un sacchettino con un paio di pelvicachromis pulcher, me li cuncineresti solo x me? Sono allergico alle farinacee. Grazie

  5. frank giugno 8, 2006 a 11:44 am #

    Compleanno:
    ci sarò, e non per farvela pesare, ma prendo apposta un turno libero al
    lavoro, e non per farvela pesare, ma il giorno prima 28 anni li faccio
    io e dovreste regalare un action figure di Kill Bill anche a me… ops
    come non detto.

  6. frank giugno 8, 2006 a 11:48 am #

    Nicòlas:sono d’accordo con tutto
    quello che hai detto, e anche con quello che non hai detto ma hai pensato. Però
    uno preciso come te sa di sicuro che il piraña o piranha (a seconda
    di  che nazione lo ospita cambia la grafia) non vuole la -s finale, né se è un
    gruppo, né tanto meno se è uno solo. S’è mai visto un
    trote?

  7. frank giugno 8, 2006 a 11:56 am #

    Pangasius:Massima stima ad
    Acidshampoo che oramai ha talmente assunto e consolidato lo stile da
    poter raccontare una storia tutta vera senza fronzoli e invenzioni,
    trasformandola in un ottimo post solo in virtù della propria firma e
    intrinseca capacità. Compreso il prologo di brodoliniano risvolto.
    E sì, poro Pangasius, personaggio da film o da cartone, o perché no da
    serie tv. O compagno di vita vissuta, la buona cara Vita Vissuta. Nel
    mare, insieme, per sempre.

  8. infrarosa giugno 8, 2006 a 12:12 pm #

    non dimenticate i tonni!

  9. BRACCO giugno 8, 2006 a 12:47 pm #

    OH LUPO. NON PER FARMI I CAVOLI TUOI, MA CHE LAVORO FAI? E’ TANTO CHE UN CE S’ARVEDE.

  10. *Kpo* giugno 8, 2006 a 12:57 pm #

    Povero pesciolino…ma io, l’ammazzerebbi tutti, no i cani ma i padroni…aaaahhh…quelli sì…parini gli animali come sono parini glianimalo pariniglianimalo parinimali panimali panimalo.
    Pannimallò.

  11. Oleandro giugno 8, 2006 a 12:59 pm #

    Segna vai. Chi mangia prima mangia du’ volte.

  12. *Kpo* giugno 8, 2006 a 1:00 pm #

    Per non dimenticare
    Ecco il prodotto:
    “Panimallò”
    E il tuo lobo temporale riparte di slanciò.

  13. Mirko giugno 8, 2006 a 2:11 pm #

    Le crisi isteriche e di panico del Pangasius non appena vede comparire qualcuno davanti al proprio acquario sono presto spiegate. Chiunque cercherebbe di spaccarsi il cranio facendosi venire delle crisi isteriche se sapesse di valere 2.95 euro destinato a qualche centro commerciale del paese. Chiunque si sentirebbe male, svenirebbe, vorrebbe morire. La dignità e l’autostima prima di tutto.

  14. Nicola giugno 8, 2006 a 2:30 pm #

    > Per frank: 1)  non sono una personcina precisa e al lavoro non ho tempo per googlere (si scrive così?) come si scrive piragna. Ho preso la prima occorrenza che mi è venuta fuori, magari da un sito spagnolo!!! (anzi un solo ‘!’). 2) Pensavo proprio alla ioda-iodina eheheh :D> per Bracco: ti ho scritto 2 gg fa, il programma si chiama keylogger. Perche non usi gmail che è spettacolare? se vuoi ti mando l’invito, ne ho a iosa!

  15. Nicola giugno 8, 2006 a 2:42 pm #

    > non dimenticate i tonni!
    Come in un film di Verdone: io me li magno li gabbiani

  16. Nicola giugno 8, 2006 a 2:44 pm #

    > Chi mangia prima mangia du’ volte.
    Chi picchia per primi picchia due volte. Frase di Tognazzi ne “I Mostri”

  17. Bracco giugno 8, 2006 a 3:34 pm #

    Nicola, Gmail io lo uso già. E’ il mio indirizzo “serio”. Quello con cui mando i curriculum, con cui scrivevo al prof relatore della mia tesi…ecc.Lo so che è ottimo. Io l’ho avuto senza invito…Il mi’ fratello se ne vantava tanto di aver avuto l’invito e me lo voleva inviare. Io ho rifiutato e ho trovato il modo di averlo da sola.Riprovo ad aprire Lycos.
    Grazie!

  18. DEATH 13 giugno 8, 2006 a 5:19 pm #

    QUESTO è IL POST KE M HA FATTO PIù RIDERE IN ASSOLUTO….
    SENZA TIRAR IN MEZZO TRANFOLANTI E BRODOLINI…..
    IL POST + ILARE…APPREZZO SO MUCH….
    SO COSTRETTO AD ABDICARE ALLA TUA 28ESIMA FESTA CAUSA ORGANIZZAZIONE DEL COMPLEANNO DELLA MIA DOLCE METà(STASI) IL GIORNO DOPO …. MA PENSA TE…
    TUTTI GEMELLI INTORNO ME DOVEVANO CAPITARE…
    MARRA ^^^^

  19. acidshampoo giugno 8, 2006 a 6:44 pm #

    > Per quanto riguarda l’invito, perché sspero che sia rivolto anche a me, boh. L’invito è rivolto a tutto quelli che lo leggono. Indi anche a te. Conto sulla tua presenza. Famme sapè.> Se cucina la tu’mamma…Gnam.Cucina lei.

  20. acidshampoo giugno 8, 2006 a 6:47 pm #

    > Come in un film di Verdone: io me li magno li gabbianiIn quale film era?!Ho rivisto ieri Sono Pazzo Di Iris Blond. Un film che già mi colpì all’epoca e che dopo più di dieci anni non è invecchiato per niente. La mano di Francesca Marciano alla sceneggiatura si sente, così come in Maledetto Il Giorno Che T’Ho Incontrato. Due film a loro modo speculari.

  21. acidshampoo giugno 8, 2006 a 6:49 pm #

    > SO COSTRETTO AD ABDICARE ALLA TUA 28ESIMA FESTA CAUSA ORGANIZZAZIONE DEL COMPLEANNO DELLA MIA DOLCE METà(STASI) IL GIORNO DOPO …. MA PENSA TE…Il 15? Come Alberto Sordi e la mi nonna materna.Mentre il 13 è nata la Frank.Marra, sappi che mancherai troppo. Sappilo. Urge arvedessi quanto prima.

  22. acidshampoo giugno 8, 2006 a 7:06 pm #

    Sono curioso di cosa possa pensare caramelleamare del Pangasius. Secondo me gli fa pena, fino a che non focalizza il fatto che questo pesce non capisce che deve cambiare traettoria se non vuole essere attaccato dai pelvicachromis pulcher. A quel punto ci sta che caramelleamare voglia il Pangasius morto, perchè troppo stupido. Ma magari no. Non lo so. Caramelle fammi sapere.

  23. lozissou giugno 8, 2006 a 7:24 pm #

    A malincuore non ci sono, e tutto per la gloria. Quel giorno, alle 18,15, sarò in diretta su Coming Soon per parlare di leoni che camminano in falsopiano. A Roma, il tutto. M’infamate live dal tuo comple? Sìsìsìsìsìsì, daiiiiiiiii. Mi farà forza.
    E sì che da quando ci conosciamo non l’hai mai fatto il comple e che Makegatsu non è mai venuta costì da te?! E tutto questo succede un giorno che io non ci sono, se potarà! Uff…

  24. Nicola giugno 8, 2006 a 8:56 pm #

    Il film di verdone è un “Sacco Bello”, all’inizio la scena dello hippy (Cristiano) al semaforo sopra il ponte sul Tevere, mentre chiede i soldi per li gabbiani a due tizi; le parole più o meno erano queste: me frega assai de li gabbiani, io me li mangio li gabbiani.

  25. il marinaio giugno 8, 2006 a 9:05 pm #

    poro pangasio! a uno dei miei figlioli gli metterò nome Pangasio.

  26. hiss giugno 8, 2006 a 9:58 pm #

    Ma tu hai mangiato te stesso, Ale!
    Il Pangasius non è stupido, il fatto di essere cosciente di sè lo rende un “Uomo”! (questa fa parte della zavorra che mi ha lasciato il Grotti….)

  27. hiss giugno 8, 2006 a 10:01 pm #

    Ale, purtroppo so”” costretta a rimanere qui, dehntro il Lazio a respirare gas.
    Noi ci si sente via fono. [prima della festa]

  28. Pinxor giugno 8, 2006 a 10:12 pm #

    Io, da par mio, apprezzo. Oltre allo stile, la precisa documentazione ittica.Non conoscevo la specie. E sì che ero un appassionato di acquariologia.Quante se ne impara dallo Sgargabonzi.(per il 14, non posso dire con sicurezza se vengo ancora. Suppongo sia a cena, giusto?)

  29. acidshampoo giugno 9, 2006 a 6:48 am #

    > (per il 14, non posso dire con sicurezza se vengo ancora. Suppongo sia a cena, giusto?)Sì sì, trattasi di cena. Eddai, trova modo di venire! Aloh che s’arbeje!

  30. alessandro longo giugno 9, 2006 a 7:50 am #

    Oh, Alessandro, torna vegetariano! Dai che ce la puoi fare:)

  31. frank giugno 9, 2006 a 8:02 am #

    >SO COSTRETTO AD ABDICARE ALLA TUA 28ESIMA FESTA
    Marra, noooooooooooooooooooooo!

  32. frank giugno 9, 2006 a 8:05 am #

    >E sì che da quando ci conosciamo non l’hai mai fatto il comple
    Lozissou, o chiunque: c’era una battuta che non ho capito o cosa?

  33. Bracco giugno 9, 2006 a 8:43 am #

    Palazzi, il Keylogger non ce l’ho qui. Tirerò un ouhhh (sospiro di sollievo).
     

  34. Mirko giugno 9, 2006 a 11:42 am #

    Quanti computer ho visto “Bruciarsi” e rovinarsi con i keyloggers….

  35. Bracco giugno 9, 2006 a 12:37 pm #

    Una domanda tecnica per esperti: ma che sono questi keyloggers?
     

  36. Makegatsu Robot giugno 9, 2006 a 1:04 pm #

    Ke domanda Bracco, i keyloggers sono una confraternita tipo i guerrieri della notte. Per intendersi, presente quelli con le mazze da baseball? Ecco loro invece hanno una kiave e cercano ad ogni occasione di ficcarla in qualke fessura, maledetti loro! Niente a ke vedere col mastro di kiavi di Matrix Reloaded eh. Nn confondiamo i Pangasius con i Pulcher.

  37. Nicola giugno 9, 2006 a 1:17 pm #

    > Una domanda tecnica per esperti: ma che sono questi keyloggers?
    Bracco, te l’ho già scritto in mail! Scrivimi in mail che ti rispondo al tuo indirizzo che funziona. Io sono <nome>.<cognome> chiocciola gamil .com.  Dove <nome>, <cognome> some il mio nome e cognome. Cmq, ti anticipo, sono degli affari che come dice il nome ti loggano tutto quello che pigi nella tastiera e lo inviano al tuo supervisor, ovviamente il tutto a tua insaputa…

  38. lozissou giugno 9, 2006 a 2:39 pm #

    Sì, Palazzi, magari se scrivi gMail e non gAmil, la povera Bracco ti scrive e la lettera ti arriva pure. Questa sciatteria sì che le cava dalle mani!
    Yoda operata infine! Stordita il giusto dalla (pre)anestesia, ma si sta riprendendo. Vedermela letteralmente crollare sulla sala operatoria però  non è roba da tutti i giorni, per le mie coronarie bacate.

  39. Nicola giugno 9, 2006 a 3:14 pm #

    Donati, se vuoi fare il pidocchio almeno fallo bene: ho scritto gamil e non gAmil. Non guardo la tastiera e non rileggo i commenti se sono al lavoro. Se sono a casa scrivo al buio! Eppoi Donati, proprio te mi parli di sciatteria?!! Evita, per favore, di replicarmi mi hai già innervosito abbastanza!

  40. DEATH 13 giugno 9, 2006 a 3:17 pm #

    AUGURI ALLA YODINA KE SI RIMETTA PRESTO E NON RIMETTA + ….DI QQUORE….
    EH SI CARA FRANCY…NESSUN MARRA SARà A CASA GORI IL 14 GIUGNO…ANKE IL MI BABB O C HA DA FARE…. 😉
    SUPER SORRY, MA STO ORGANIZZANDO TUTTA LA FESTA DEL 15 E DEVO ANCORA DECIDERE SE IL 20 PROVO L ESAME DI STATO A BOLOGNA…VISTO KE HO PAGATO E ME SO ISCRITTO MA SO 20 ARGOMENTI SU 150….
    KE DITE, RISKIO????
    FORZA MERDE RISPONDETE…
    MARRA IMPREPARATO MA TENTENNANTE E INCERTO…. 😦
    PS-PER PUBBLICARE STO MESSAGGIO M HA KIESTO IL CODICE “ANATAS”E KI NE DUBITAVA?? A ME POI…TI RICORDI, PALAZZI SI KE DEVI TEMERMI??? o_O

  41. lozissou giugno 9, 2006 a 3:41 pm #

    >Donati, se vuoi fare il pidocchio almeno fallo bene: ho scritto gamil e non gAmil.
    Ho scritto gAmil (come avevo scritto gMail) per sottolineare dove fosse l’equivoco, visto che nel leggere di fretta uno può pensare di avere scritto/letto correttamente. Ah Pala’, nun ce provà eh!
    >Non guardo la tastiera e non rileggo i commenti se sono al lavoro.
    Non era una critica feroce suvvia! Era semplicemente per dirti: magari lei pensa di averti scritto all’indirizzo giusto e non ti arriva mai niente. Fine, poi cazzi vostri.
    > Se sono a casa scrivo al buio! Eppoi Donati, proprio te mi parli di sciatteria?!!
    AhAhAh, che spettacolo! Qui ti volevo e qui sei arrivato. Nè più nè meno!Come prende fuoco la paglia, come prende fuoco… e come si propaga facilmente poi… puah. Io preferisco l’acero. Bòno lo sciroppo d’acero poi!
    >Evita, per favore, di replicarmi
    Ah, mi togli pure il diritto di replica, con l’aggiunta dell’invito subdolo “per favore” (della serie: io te l’ho detto poi fai te) ché io sono anche educato. Cosa che manco a Charles Manson lo si potrebbe togliere!

  42. lozissou giugno 9, 2006 a 3:43 pm #

    Marra, per quanto mi riguarda si prova, praticamente sempre. E sarà, in fondo, sintomo di “sciatteria” pure questo, ma chissene.Uno poi spigliato e pieno di iniziativa come te; nono, manco stare a pensarci!

  43. Nicola giugno 9, 2006 a 4:07 pm #

    Vai, ora scatta la violenza feroce, su di te e sulla ioda-iodina; non ora che è convalescente, parina, ma quando si è rimessa ben bene la costringerò a fare i suoi bisogni, “quelli grossi” come diresti te, in una caffettiera e se non ci riesce calci, a lei e al padrone. A far certi sordi chisti.

  44. Bracco giugno 9, 2006 a 5:13 pm #

    In difesa del Palazzi: suvvia..Losizzou o Lozissou o chiunque tu sia (o unn’eri uno del classico anche te?!)…Non facciamo i fiscali. Io, che Nicola intendesse Gmail l’avevo capito. Te, invece, mi hai preso per una completa deficiente…Vabbè che sono donna e secondo molti maschietti le donne di pc non devono capirci una mazza…ma un pochino su internet ci sto…Ho pure la patente ECDL….’azz!Poi…non era una discussione di spessore filosofico..Pazienza se non arrivano le mail…Mamma mia…Ci sarà incompatibilità tra email. Lo faceva anche al mio relatore. Io a lui e lui a me..mai che arrivasse una mail in tempo..

  45. acidshampoo giugno 9, 2006 a 5:18 pm #

    – SEGNALAZIONE –
    Dal oggi 9 giugno, con Panorama:STURMTRUPPEN di Bonvi10 volumi cartonati, formato analogo ai bonelliani pubblicati qualche settimana fa.A colori.Primo volume, 1 ¤ in più oltre al prezzo del settimanale.

  46. lozissou giugno 9, 2006 a 6:44 pm #

    >Te, invece, mi hai preso per una completa deficiente…Vabbè che sono donna e secondo molti maschietti le donne di pc non devono capirci una mazza
    No, Bracco! Non ti ho preso per nulla al mondo per una completa deficiente, anzi. Mi dava semplicemnte fastidio il solo pensiero che tu gli scrivevi, al palazzi, e però poi la mail ritornava indietro e tu potevi non capire ocommemai. Tutto qui. Chettedevodì?!, scusa se mi son permesso di pensare di intervenire nei tuoi confronti, oh!
    Giusto perchè il Palazzi, per evitare lo spam credo (bellamossa questa!), ha diluito l’email ma se, metti in una mail privata, ti forniva l’indirizzo con la chiocciola e automaticamente ti si creava il link, tu avresti presumibilmente cliccato sul link e la mail cmq non andava a buon fine.
    Tutto qui. Già, sono email, non sono la cura goriana contro il cancro, lo so. E chi l’ha mai detto? Resta il fatto che la netiquette ha la sua parte. Roba che vai su un sito che ti interessa, clicchi sull’email e questa, 8 volte su 10, non funziona. Porcocane che nervi, che un “undeliverable mail response” non lo augurerei nemmeno a Johnny La Monica, toh!

  47. Blimunda giugno 9, 2006 a 9:11 pm #

    Ale,
    ogni volta che leggo un posto tuo, sono ancora più incantata con il tuo
    talento! Non si ferma di stupirci con il Sgargabonzi! Sia nei tuoi
    testi di diario, o di racconti, o uno quasi tecnico-scientifico come
    “Il Pangasius”, il tuo modo di scrivere è magnifico, mi piace e punto.
    E, del tuo compleanno, scusa, ma non penso potrò andare… Ho un
    meeting importantissimo coi miei colleghi della ACNG (Associazione per
    la Conservazione dei Nanni di Giardini), che anche se avevo i 
    quasi 1000 euro per il biglieto per Italia, non la potevo cancelare…
    Ma mi raccomando di riservare una sedia vuota e un bichiere col mio
    nome, solo per farvi ricordare di me, ok?

  48. Blimunda giugno 9, 2006 a 9:15 pm #

    E scusa, dove ho scrito posto, volevo scrivere post.

  49. acidshampoo giugno 10, 2006 a 6:32 am #

    Blimunda ok: sedia vuota assegnata. E pure le posate. Si starà più stretti, ma la tua assenza va rispettata e oggettivata. E poi si dice che non c’è niente di più presente dell’assenza, quindi ci sta che vedremo calare vino e cibo senza apparente motivazione. Inquietudine!> Ho un meeting importantissimo coi miei colleghi della ACNG (Associazione per la Conservazione dei Nanni di Giardini)Occhio che c’è pure una storia di Sclavi per Dylan Dog su questo. Si intitola Il Gigante. E’ una delle ultime di Sclavi prima della sindrome del foglio bianco, e merita assai. Sul mulo c’è.

  50. acidshampoo giugno 10, 2006 a 7:09 am #

    Marra t’avverto che, anche se più dovere di completezza che altro, ho ripreso a vedere Lost. Sono alle 13esima puntata della seconda stagione.

  51. frank giugno 10, 2006 a 10:51 am #

    >Ah Pala’, nun ce provà eh!
    Lozissou, forse non sei nella posizione.

  52. Nicola giugno 10, 2006 a 2:31 pm #

    > E ora… AUTOSTRADA!
    in che senso? Nel senso che ora la lascieranno in A1 appena si è rimessa ben bene, o che lui da un lato e il su babbo dall’altro, chiamesarro a se ripetute volte la ioda-iodina, arrischiandola in una mortale roulette russa? Ormai mi sta così simpatica che gli faccio anche i miei auguri, e dille che, la prossima volta che la vengo a trovare, le porterò i cioccolatini, non come l’altra volta…

  53. frank giugno 10, 2006 a 4:25 pm #

    >Per frank: 1)  non sono una
    personcina precisa e al lavoro non ho tempo per googlere (si scrive
    così?) come si scrive piragna
    Non mi interessa. Potevi anche scrivere piragna o peerakna, e avrei capito che il problema è che dovevi googlare per saperlo. Ma perché metterlo al plurale? Un piragnas. Perché?
    E’ che dietro ad ogni errore si nasconde una logica, o un fallo del
    pensiero, o un neuronoma, tant’è che si classificano in tipologie.
    Ma i tuoi… beh per me sono classe a parte.

  54. infrarosa giugno 10, 2006 a 4:31 pm #

    caro alessandro,
    propongo, putroppo, un’altra sedia vuota a nome mio.in mancanza di spazio, va bene anche un seggiolone.
    sara

  55. frank giugno 10, 2006 a 4:43 pm #

    L’idea delle sedie vuote è di una certa la sua suggestione, lo ammetto…
    Sarete entrambe rammentate al brindisi. Che essendo una festa in casa Gori, non ci sarà.
    Acidshampoo un consiglio:
    pubblica SUBITO la wishlist aggiornata.

  56. acidshampoo giugno 10, 2006 a 5:44 pm #

    NUOVI VOLTI NOTI PER NIP/TUCK!(da TvEffe.net)
    E’ entrata nel vivo la produzione degli episodi della quarta stagione di Nip/Tuck, in onda negli Stati Uniti a partire da settembre 2006. E fioccano anche i nomi di tutte le guest star che parteciperanno al nuovo ciclo di puntate e questa volta c’è di che essere davvero contenti.
     
    Larry Hagman, il celeberrimo JR Ewing di Dallas, interpreterà il marito di una giovane donna di 30 anni (interpretata dall’attrice Sanaa Lathan, della quale abbiamo parlato la scorsa settimana) che comprerà la clinica privata gestita dai chirurghi McNamara e Troy. Non sarà JR, ma l’indole affaristica non manca mai al buon vecchio Hagman.
     
    Kathleen Turner vestirà invece i panni di Cindy Plumb, l’operatrice di una linea erotica che si rivolgerà a Sean e Christian per un’operazione di ringiovanimento delle sue corde vocali.
     
    Infine, Brooke Shields apparirà nella prima puntata del nuovo ciclo nel ruolo della Dottoressa Wolper, una psichiatra alla quale si rivolgerà il dottor Troy.

  57. lozissou giugno 10, 2006 a 9:21 pm #

    >Quando me morì fu un’autentica tragedia e da allora è diventato impensabile per me tenere un animale in casa.
    E come mai questa cosa non era mai stata detta, mai spuntata fuori, mai accennata? Capisco: la tragedia; io avevo capito che eri “contro” gli animali. Il codice mio è ZQUS99 che, cialtronescamente, potrei camuffare in un zissou. Eh sì, anzi.

  58. acidshampoo giugno 10, 2006 a 9:40 pm #

    > E come mai questa cosa non era mai stata detta, mai spuntata fuori, mai accennata? Eh vabbè, ma mica c’è una lista di cose che uno deve per forza raccontare. Che la morte farà pure parte della vita, ma non è mai come parlare di bruscolini. Parlo della morte vera, ovviamente.

  59. lozissou giugno 10, 2006 a 9:56 pm #

    >Eh vabbè, ma mica c’è una lista di cose che uno deve per forza raccontare.
    Ci mancherebbe, però dico che non è mai spuntata fuori neanche indirettamente, come semplice nome o come complesso ricordo nostalgico, eppure di animali, gatti, cani c’è stato modo eccome di parlarne, in positivo in negativo di riflesso… Un minimo di stupore insomma. Ormai t’avevo associato al motto “i cartoni animali (tanto per fare sintesi) non fanno per me”, e invece vedi te che si scopre. Mi fa piacere, tutto qui. E in effetti ti figuro più da gatto che da cane.
     

  60. il marinaio giugno 11, 2006 a 4:01 am #

    caro gori, confermo che ci sono al tuo compleanno. pultroppo è uno dei
    periodi più stressati della mia vita, sono fuori casa tutti i giorni
    dalle 7.00 alle 20.00;  comunque diciamo che alle 20.40 posso
    essere a casa tua.

  61. frank giugno 11, 2006 a 2:24 pm #

    >E come mai questa cosa non era mai stata detta, mai spuntata fuori, mai accennata? Capisco: la tragedia;Manch’io la sapevo, e però ci stava, e però non ci farei su troppo clamore, Lozissou. Sì, era una figurina che non avevamo sull’album perché non sapevamo che esisteva. L’abbiamo trovata in una bustina e adesso sappiamo che appartiene alla serie. E ce l’abbiamo. Basta così.

  62. lozissou giugno 11, 2006 a 2:55 pm #

    >Manch’io la sapevo, e però ci stava, e però non ci farei su troppo clamore, Lozissou. […] Basta così.
    Più pesa no? No perchè te, Frank, sei una che le persone non ami metterle freddamente a disagio, noooo…
    Mi sono stupito, punto e a capo. Fine del clamore (clamore?!). Perchè volete ingigantire reazioni che sono minute e convincermi che sono io ad averle rese iperboli? Boh…

  63. frank giugno 11, 2006 a 3:07 pm #

    Nessuno ha ingigantito niente, né io né te, non ti scaldare.Siamo alle solite. Gli sms, le email, e tutto quello che preclude il contatto visivo e acustico danno lo svantaggio di non farti contestualizzare quello che ti dico, perché non sai con che tono e intenzione lo sto dicendo. Ma te prova a fidarti che si stia parlando tranquillamente e leggerai tutto sotto una luce nuova.E comunque hai rotto i coglioni.

  64. Makegatsu Robot giugno 11, 2006 a 3:56 pm #

    >E comunque hai rotto i coglioni.<
    Come hai ragione Frank, quello ke ho sempre pensato mancasse a lozissou è la capacità di unire la persona, come è, come si comporta, come s’interfaccia a lui solitamente, ad una frase scritta da questa persona. Sembra abbia un immenso presentimento di complotto contro di lui sempre e comunque, come se noi nn si pensasse altro ke a sfotterlo. O nn c’ha fantasia o ce l’ha galoppante o è un eccentrico della più bell’acqua.
    Io per esempio sta cosa l’ho scritta col sorriso sulle labbra pensando a lui ke legge e gli prudono le mani, quindi per mero scherno. Ma scommetto ke lui sta pensando a me come uno stronzetto ke nn vede l’ora di prenderlo x le mele e ke addirittura ci prova piacere a farlo. Beh, sai ke ti dico Rob? Stavolta c’avresti anke preso! Eh eh eh

  65. lozissou giugno 11, 2006 a 5:36 pm #

    I complessi polanskiani li ho eccome, mai nascosti. La cosa buffa è che voi – Frank e Make, in questo caso – scrivete (e siete convinti di questa buona usanza fino alle esterme conseguenze) come se l’altro, appunto, vi potesse vedere e capire da uno stile immutabile che ora state scherzando ora no ora sì ora no ora ni ora so ora na ora blah. Uno sforzo minimo, che si chiama anche umiltà, di pensare che l’altro non vi sta nè vedendo nè sentendo non lo potete non dico fare, neanche proprio pensare. Un venire incontro, toh! Che capisco due righe in più possono essere pallose da leggere ma non hanno mai fatto male a nessuno. C’avrei il sospetto che avete avuto poco a che fare col mondo virtuale esterno, se poi sapessi che così non è.Stavolta poi, Frank, mi dispiace deluderti: non avevo nè frainteso nè ingigantito (nè, pertanto, m’ero scaldato o, men che meno, volevo contrattaccare), semplicemente rileggi ciò che hai scritto e prova a intuire il tono che passa, a livello di comunicazione primaria. Magari ho voluto solo mettere i miei soliti puntini sulle i, proprio se vuoi.Roba che, de facto, il “troppo clamore” te lo sei inventato di sana pianta, così tanto per non so quale fine (mi verrebbe da supporre il darmi delle ansie/manie/preoccupazioni in più a gratis, visto che qualcosa mi agita veramente, ma lasciamo stare). Fine. Un dato di fatto. Inoppugnabile. Nessuna testa salterà per questo.

  66. lozissou giugno 11, 2006 a 5:46 pm #

    L’eccentrico della più bell’acqua però, se anche solo incidentalmente ha a che fare con l’universo che penso io, me lo tengo stretto stretto, vuoi?

  67. frank giugno 11, 2006 a 5:48 pm #

    Cazzarola ma c’hai veramente il moto perpetuo

  68. acidshampoo giugno 11, 2006 a 5:56 pm #

    > Acidshampoo un consiglio:pubblica SUBITO la wishlist aggiornata.Lupo, non fare la finta tonta. Sai bene che la mia wishlist è sempre QUI e sempre aggiornata. Comunque il regalo lo voglio solo ed esclusivamente da te, perchè iettè non saremo mai in pari.Gli altri che vengano a cuor leggero e senza dazi o gabelle di sorte. Non è una concessione, ma UN ORDINE!

  69. Makegatsu Robot giugno 11, 2006 a 9:27 pm #

    >Gli altri che vengano a cuor leggero e senza dazi o gabelle di sorte<
    Acid, quando s’è mai visto un gentelman come me essere invitato e venire a mani vuote in casa di un nobiluomo come te? Bisognarà ke contempli sta wishlist…
    >Uno sforzo minimo, che si chiama anche umiltà, di pensare che l’altro non vi sta nè vedendo nè sentendo non lo potete non dico fare, neanche proprio pensare. Un venire incontro, toh! Che capisco due righe in più possono essere pallose da leggere ma non hanno mai fatto male a nessuno.<
    Il mio stile è la sintesi ed è tutt’altro ke l’umiltà, visto ke nn me frega niente di kiarirmi e anzi punto all’ambiguo. Ognuno scrive come vuole ed io piuttosto ke inserire una frase in più ed essere magniloquente resto ermetico. Al massimo ti metto qualke faccina in qua e in là d’ora in poi, così magari almeno il mio stato d’animo lo capisci, visto ke te serve così tanto de capillo. 😉

  70. Bracco giugno 12, 2006 a 10:02 am #

    Ok. Lozissou, non volevo accendere nessuna polemica. La comunicazione via mail col Palazzi e la mia casella non funge proprio..Beh..pazienza.
    Comunque, Ing. Palazzi, tutto ok. Quella cosa brutta, sul portatile, non c’è. Olè olè olè!Ciao

  71. Daiana giugno 12, 2006 a 1:14 pm #

    Gori se mi prometti che non mi fai mangiare niente di cui potrei pentirmi vengo anch’io al tuo compleanno….. ma mi stavo chiedendo una cosa:
    un operaio di cantiere radical-chic si porta il tegamino come tutti per il pranzo oppure scende in strada a far colletta?!
    no perchè…

  72. fatuwski giugno 12, 2006 a 3:32 pm #

    Ciao Acid, io mercoledì non ci sarò e me ne dispiaccio.Se poi i miei impegni lavorativi muteranno repentinamente (come a volte succede, specie in infrasettimanale) o si accorceranno tanto da lasciarmi una parte del tardo dopo-cena libero, io, col tuo permesso, a quel punto chiamerebbi e verrebbi.Quali sono i giochi in programma ?

  73. acidshampoo giugno 12, 2006 a 5:45 pm #

    > Cazzarola ma c’hai veramente il moto perpetuoE’ incredibile Lupo, incredibile. Rabbrividisco anch’io, ogni volta come fosse la prima. Lozissou è uno che fa la millemiglia con un litro.

  74. acidshampoo giugno 12, 2006 a 5:49 pm #

    > Ciao Acid, io mercoledì non ci sarò e me ne dispiaccio.Se poi i miei impegni lavorativi muteranno repentinamente (come a volte succede, specie in infrasettimanale) o si accorceranno tanto da lasciarmi una parte del tardo dopo-cena libero, io, col tuo permesso, a quel punto chiamerebbi e verrebbi.Devi! Assolutamente DEVI! Aloh che se fa du versi!> Quali sono i giochi in programma ?No no, niente giochi, nè festoni, nè candeline. Un compleanno ascetico, visto che è una festa che tollero a malapena. In compenso si magna.Però ho pagato un barbone per farsi umiliare. Ci sarà da divertirsi.Fatuwski, a qualunque ora famme sapè.

  75. acidshampoo giugno 12, 2006 a 5:56 pm #

    > Gori se mi prometti che non mi fai mangiare niente di cui potrei pentirmi vengo anch’io al tuo compleanno….. E ci mancava pure che tu NON venissi. Non t’azzardare Daiana.Ma ci sarai e sederai alla destra del padre. Da mangiare faccio fare alla mi mamma tutto quello che piace a me, come il peggio poppante paciarotto viziato marcio bavoso.> ma mi stavo chiedendo una cosa: un operaio di cantiere radical-chic si porta il tegamino come tutti per il pranzo oppure scende in strada a far colletta?! no perchè…Non tocchiamo quel tasto. Mi chiagne il core. A quest’ora è quasi un’ora che ha staccato, penso. Speriamo gli passi presto questa fissazione del lavoro, che se no veramente me deprimo a livelli. Vai a capirlo. E’ che a lui il calcestruzzo l’ha sempre affascinato. Me ne accorsi già alle superiori e me prese un magone pauroso.

  76. lozissou giugno 12, 2006 a 6:29 pm #

    >Da mangiare faccio fare alla mi mamma tutto quello che piace a me, come il peggio poppante paciarotto viziato marcio bavoso.
    Ovvero? Solo curiosità dai. Però tiro a chiapparci:
    – spaghetti (o altra pasta) alla carbonara di mazzini – bistecca o braciola alla griglia o ai ferri come si dice insomma- forse anche rosticciana mista- patatine fritte a bastoncino – acqua frizzante- birra- sale iodato- wurstel gasser ritorti- tiramisù- mele cotte- aspartame in luogo dello zucchero- amaro del capo o cent’erbe- vov o zabov per finire
    Quante n’ho prese?

  77. acidshampoo giugno 12, 2006 a 7:11 pm #

    > caro gori, confermo che ci sono al tuo compleanno. pultroppo è uno dei periodi più stressati della mia vita, sono fuori casa tutti i giorni dalle 7.00 alle 20.00;  comunque diciamo che alle 20.40 posso essere a casa tua.Perfetto, Marinaio!Nel tardo pomeriggio registrerò Lozissou in diretta su Coming Soon poi lo guarderemo insieme e ce faremo du risate.

  78. acidshampoo giugno 12, 2006 a 7:12 pm #

    Ah Lozissou, su Coming Soon pubblicizza Lo Sgargabonzi (con tanto di indirizzo) o veramente ti tolgo il saluto.E durante la trasmissione, per salutarci, devi dire queste tre parole: “imbuto”, “valvassore” e “sgominiamoli”.

  79. lozissou giugno 12, 2006 a 7:17 pm #

    Ma, tu che lo segui, è vera diretta?!Io ci starei anche a dire quelle belle cose, ma ho due problemi:- il ridareccio che me pija- ho delle difficoltà con la doppia “esse” se in una parola c’è anche almeno una “v”

  80. lozissou giugno 12, 2006 a 7:18 pm #

    La foto per non dimenticare la devo portare stavolta, o’nn’è’l caso? Il Male, a dirla tutta, l’han fatto eh!, quei bruti teutonici…

  81. lozissou giugno 12, 2006 a 7:19 pm #

    Oggi sono andato allo Sma di Via Marco Perennio ma il Pangasius (al bancone del pesce fresco intendo, come m’è parso di capire) non c’era. Invece c’era un florilegio dei pulviscoli cromati costì… Tu in quale Sma l’hai trovato? Ci vorrei fare una bella bisboccia, di Pangasius.

  82. lozissou giugno 12, 2006 a 7:22 pm #

    >Cazzarola ma c’hai veramente il moto perpetuo
    Sussultore, ondulatore; sussultore, ondulatore.>Lozissou è uno che fa la millemiglia con un litro.
    Ah sì, sono uno di resistenza, io. In tutti i sensi.

  83. fatuwski giugno 12, 2006 a 8:48 pm #

    Ti prendo in parola Acid, se finisco prima delle 2 ti chiamo…Lo conoscete vero quel teorema fantastico a proposito della creazione del Moto Perpetuo attraverso la legge di Murphy ?Ditemi di no, vi prego, che ve lo racconto io, è geniale !…e mercoledì, se riesco a fare un salto la prima cosa che devo fare è raccontarvi una barzelletta.Si, non fate quelle facce, sono anni che non racconto una barzelletta, una sola … in onore del festeggiato.Sennò la racconto qui, ma è un pò lunga…Il fatto è che la trovo bella quindi mi preme condividere.
    Il mio codice da digitare per pubblicare il commento è: W-l-fc-ch-D-l-bndc Distanti Salumi

  84. lozissou giugno 12, 2006 a 9:17 pm #

    Pesce fresco da banco, appunto quello cercavo! Ma qua nisba, uffi.Vai Fat Fatu, è tutta tua. Almeno io non la conosco.

  85. Daiana giugno 12, 2006 a 10:54 pm #

    Ma ci sarai e sederai alla destra del padre
    apparte il “sederò” che spero non si riferisca a nessun attributo ingombrante della mia persona….. sedere alla destra di babbo Gori che significato nasconde nel galateo?! No perchè qui si trova sempre qualcuno che si intende di qualcosa…. a questo punto so’ curiosa… necessito di illuminazione…. SIETE TUTTI DAVANTI ALLA TV?!

  86. acidshampoo giugno 12, 2006 a 11:03 pm #

    > apparte il “sederò” che spero non si riferisca a nessun attributo ingombrante della mia persona….. sedere alla destra di babbo Gori che significato nasconde nel galateo?! No perchè qui si trova sempre qualcuno che si intende di qualcosa…. a questo punto so’ curiosa… necessito di illuminazione….
    Per destra del Padre intendo la gloria e l’onore della divinità, ove colui che esisteva come Figlio di Dio prima di tutti i secoli, come Dio e consostanziale al Padre, s’è assiso corporalmente dopo che si è incarnato e la sua carne è stata glorificata.> SIETE TUTTI DAVANTI ALLA TV?!Sì, ma non per – chissenefrega – la partita, bensì per la seconda puntata di Prison Break.

  87. acidshampoo giugno 12, 2006 a 11:07 pm #

    > ho delle difficoltà con la doppia “esse” se in una parola c’è anche almeno una “v”Ok, allora invece che “valvassore” puoi dire “confesercente”.Sulla pubblicità a Lo Sgargabonzi invece non la scampi. Non tirarmi fuori scuse ridicole tipo il ridareccio, che se no è la volta buona che si passa alle mani e che non te passo più neanche un capo de spillo e la la Yodina te trifolo madonna cara.

  88. lozissou giugno 12, 2006 a 11:33 pm #

    Se me ne danno l’occasione, lo farò volentieri. Non penso però facciano fare ringraziamenti o saluti, ma non si sa mai. Dediche men che meno. Come ce l’incastro insomma? Beh, “vi terrò aggiornati”.Invece volevo finire con… mm, nono, sorpresa, sorpresa!
    A patto però che tu, alla tua seduta di laurea, tiri fuori il mio libro (delle dimensioni di una foto 16×18 dei campi di Auschwitz) e dica: “per non dimenticare!”.

  89. acidshampoo giugno 13, 2006 a 12:48 am #

    Stavo pensando… se fossi io il responsabile del casting di Nip/Tuck, per la quarta serie avrei coptato Molly Sims (la figlia di James Caan in Las Vegas). Ha fascino, complessità e stile da Nip/Tuck. Che è quello che ha caratterizzato Vera Cruz nella prima stagione, Famke Janssen nella seconda e Rhona Mitra nella terza. Insomma per me la Sims ci stava tutta.

  90. lozissou giugno 13, 2006 a 1:25 am #

    Che bella gambalona dev’essere questa qui.  Le preparerei pure un pediluvio per metterla a suo aggiotaggio.
    In effetti sì, ha un look che si addice a N/T, soprattutto intendo una spigolosità ‘fumettistica’ assolutamente seducente del volto, esattamente come la dea Famke e la stradea Rhona. Vera Cruz invece, più matura e figura materna, era già più rotondetta infatti.

  91. Daiana giugno 13, 2006 a 2:44 am #

    Per destra del Padre intendo la gloria e l’onore della divinità, ove colui che esisteva come Figlio di Dio prima di tutti i secoli, come Dio e consostanziale al Padre, s’è assiso corporalmente dopo che si è incarnato e la sua carne è stata glorificata
    scusa ma coi Santi, gli Illuminati e i Prescelti c’ho litigato da “picina” come dicono ad arezzo….. la carne cmq non la mangio…. a meno che non si tratti proprio del Vero e proprio “Corpo di Cristo”!
    Facciamo così: lasciami un pò di Vin Santo e siamo a posto!

  92. acidshampoo giugno 13, 2006 a 4:51 am #

    > Oh, Alessandro, torna vegetariano! Dai che ce la puoi fare:)Ce lo so, Alessandro. Però ti ricordo che io, al contrario tuo, non ero vegetariano per idealismo. No, non lo ero perchè amavo gli animali… ma perchè odiavo le piante. Comunque devo dire che un pangasius di soia lo mangerei.

  93. acidshampoo giugno 14, 2006 a 6:32 am #

    > la carne cmq non la mangio…. a meno che non si tratti proprio del Vero e proprio “Corpo di Cristo”!Teòfaga!

  94. acidshampoo giugno 14, 2006 a 6:34 am #

    > Vera Cruz invece, più matura e figura materna, era già più rotondetta infatti.Manc poo caz. Forse è più rassicurante e meno aggressiva, ma nel senso che dici te, se guardi bene, è più rotonda la Famke.

  95. acidshampoo giugno 14, 2006 a 6:37 am #

    > Se me ne danno l’occasione, lo farò volentieri. Non penso però facciano fare ringraziamenti o saluti, ma non si sa mai. Dediche men che meno. Come ce l’incastro insomma?Eddai Lozissou non fare il modesto, che non c’è nessuno che sa incastrare come te. A casa mia hai incastrato quando e quanto te pareva, ora m’aspetto che tu faccia lo stesso anche col Donzelli. Caaaaapirai…

  96. Bracco giugno 14, 2006 a 8:52 am #

    Tanti auguri Gori!

  97. acidshampoo giugno 18, 2006 a 3:11 pm #

    > Tanti auguri Gori!Sì ok, ma tanti quanti?

  98. lozissou luglio 1, 2006 a 5:25 pm #

    Porcaputtana!
    Ho sentito oggi il Pangasius (qua Pangassio), per la prima volta e fresco. Nessuno lo conosceva, il cuoco stesso ha affermato di averlo scoperto due mesi orsono.
    Mai sentito un pesce che “sa” di carne così. E’ corposo ma non stopaccioso come la coda di rospo, è robusto ma nè invadente nè sciapo come il branzino, è saporito, è caldino, è bodo. E’ il pangassio insomma.
    In mare pescherecci, che me n’è presa voglia!

  99. acidshampoo luglio 2, 2006 a 7:19 am #

    Oh Lozissou, per una volta hai dato una descrizione che ci sta tutta!Comunque sì, vedrai che lo troverai sempre e solo fresco. E ripeto che per me non c’è storia: tutta un’altra camminata rispetto agli altri pesci.Io lo mangio alla griglia praticamente tutte le sere, da un paio di mesi, e non m’è venuto a noia nemmeno un po’. Per me è veramente la fine del mondo.

  100. lozissou luglio 3, 2006 a 11:34 pm #

    All’Eurospar c’è il Filetto di Panga, che guardando in rete pare proprio essere quello giusto. Domani vado a pigliarlo fresco e ti so dire.
    So che però va cucinato bene, sennò fa cmq schifo. Tu o tua mamma come la fai, solo alla griglia? Al ristorante lo mangiai impanato ma al forno, tanto simile alla carne che uno disse “ma che è una fettina panata, avevo detto pesce”. E quell’uno ero io. Perchè, come il marinaio, poi mi toccava abbinare bene il vino rosso o bianco, mica voglio passare per una spia io!

  101. il marinaio luglio 3, 2006 a 11:41 pm #

    il filetto di Panda?

  102. lozissou luglio 4, 2006 a 12:46 am #

    Panga, marinaio, panga. Da pangasio, altresì detto pangassio. Derivazione scientifica: pangasius, come riportato sul post iniziale.
    E non rottamato come altrove, bensì fresco. E fatti vivo ogni tanto eh!

  103. lozissou luglio 5, 2006 a 12:32 am #

    Allora, Acid. All’eurospar che c’è poco prima dell’europlex (venendo da casa mia) tengono il Panga(sio), ora pure in offerta (7,90 al chilo).
    Io me lo ricordavo da quando aprì o forse me lo sono sempre sognato, non ricordo: un discount nudo e crudo. Invece è un supermercato in piena regola, con i reparti dei freschi (fruttaverdura, macelleria, pescheria, pasticceria, forneria), e pure tutto in grande mi pare. Buoni pure i prezzi e la varietà di roba. Per dire, molto meglio del PAM che è in via Marco Perennio.
    Quello che si occupa della pescheria è un napoletano verace e loquace. Ha una pescheria a Napoli e qui taglia i tranci di tonno fresco e il resto. Il pangasio, a parte che ora è in offerta e dunque c’è tutti i giorni (tranne il lunedì, quando la peschiera rimane chiusa), basta chiederglielo un giorno prima e lui te lo fa arrivare. Nel caso non lo trovassi dico.
    Oggi l’ho sentito, cucinato alla griglia, ed è lui: il pesce-carne. Io sono apposto.
    E, sempre io, mi sa che ci faccio la firma all’eurospar.

  104. acidshampoo luglio 5, 2006 a 8:05 am #

    Bene a sapersi, che ora così me lo mangio con meno ansia da “questa è l’ultima volta perchullartrovo”. D’altronde in questa vita so stato già privato di tre prodotti proprio nel momento di massima addiction:
    – torta Ape Regina (Bo Frost)- yogurt Bauer (Superal)- amaro Valtellina (Esselunga)Il Panga voglio sia una sicurezza, oggi come domani.Ah, se digirellando per supermercati trovi l’Amaro Valtellina, fammi un fischio.

  105. marcus dicembre 8, 2008 a 12:02 am #

    Ciao a tutti date una sbirciata su questo sito  http://www.pangasio.com

  106. frank dicembre 8, 2008 a 12:11 am #

    Richiamata dal commento di Marcus, rileggevo i commenti dello Zissou subito sotto, roba di 2 anni e rotti fa. Piacevoli, ameni, generosi e spontanei. E’ stata una bella sorpresa.

  107. acidshampoo dicembre 8, 2008 a 2:47 pm #

    Ciao Marcus, grazie per la segnalazione. Certo però potevi farla pure prima eh! Io nel frattempo ho mangiato Pangasius ogni tre per due e in effetti avevo iniziato a insospettirmi che qualcosa non andava quando hanno iniziato a spuntarmi delle ciglia direttamente sul bulbo oculare.

  108. lozissou dicembre 15, 2008 a 6:04 pm #

    >Piacevoli, ameni, generosi e spontanei. E’ stata una bella sorpresa.Perché, invece, quando mi rileggo non mi piaccio quasi mai come subito? Devo ricredermi su me stesso, mi sa.Il sito sul pangasio (ormai presenza fissa al banco surgelati dell’Ipercoop, per chi non lo sapesse) mi sembra ancora incompleto o sbaglio? Le “girandole di pangasio e zucchine” ad ogni modo promettono grandi cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: