Asistolia

14 Nov
Ascoltavo questo cd qualche anno fa, ogni notte. Ero innamorato di una donna più grande di me. Avevo – mi si passi il termine forte – erezioni di continuo. Ma, essendo un romantico, nel passaggio fra le terza e la quarta traccia mi scoppiava il cuore. Lei non aveva niente a che fare con questa musica, non c’entrava proprio nulla. Ciononostante, su queste note il mio amore viveva. 
Era dolce tempo perso. Erano teneri gesti inutili. I miei sogni riflessi in una pallina dell’albero di Natale. Ero vivo.
Stanotte, dopo anni, ascolto quella stessa musica e – mi si passi il termine forte – vorrei morire. Avessi un’esistenza in più da sprecare. Ecco, in quel caso sarebbe davvero una grande occasione per morire, stanotte. Un bello schiaffo morale al mondo, a Dio (se c’è) e a chi ci vuol male.
Come un’ancora tirata su, in questa musica sono incagliate conchiglie, alghe, murene e cadaveri di sirene. C’è tutto il mio cuore che scoppiava. E lo sento battere lontano, lontano. Lontanissimo. Non sembra più nemmeno il mio.
Ho paura. Sono qui e non provo più nulla. E non mi sono accorto quando è iniziato. Non ricordo se è stata la voglia di vivere a scappare perchè il mio sperma si è liquefatto, o se è il contrario. Non piango più. E sì che ero di lacrima facile. Ora mi prende solo un nodo alla gola. Sono lucido e in equilibrio. Il mio cuore non batte, le tempie non pulsano. Anestesia. 
Questo, per uno come me, è insostenibile. Sapermi l’ombra sbiadita di quello che ero. L’altro diventato me. Vorrei fosse solo un incubo, invece è solo la realtà. 
Non ho più bisogno di sentirmi vivo, per vivere.
Alessandro Gori
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: