Fantasmi

18 Set

Fantasmi che urlano di notte nelle menti e nei cuori. Ombre di primi amori perduti che cerchiamo di trattenere con le unghie e coi denti, insieme a quel che resta della nostra innocenza e della giovinezza che era. Diapositive in eterna replica nella nostra testa. Spettri che abbracciamo disperati, che stringiamo forte, cercando di farli restare ancora un po’ con noi. Prima che i lineamenti di chi amavi si facciano confusi nei ricordi, prima che la pioggia lavi via gli odori e nasconda per sempre certe lacrime. Erano amori imperfetti, terreni, storie storte finite un mattino, finite male. E sono diventati amori ideali, unici, incontrollabili, isterici e spettrali. Oggetti magici e misteriosi. Quando non c’è più niente di più presente dell’assenza. E ogni paragone è impietoso per quello che c’è e per quello che era, che aveva comunque la materia della vile e volgare realtà. Amori persi a gridare vendetta, pericolosi e contagiosi, in eterna crescita nella nostra mente. E sono il metro con cui misurare tutto, il curaro per avvelenare vite. Quando pare l’unica scelta possibile: amare qualcuno per amare qualcun altro. Per sempre.

Alessandro Gori

Annunci

29 Risposte to “Fantasmi”

  1. cryz settembre 18, 2005 a 11:40 am #

    Non l’ho visto…mi hanno riferito però che è noiosetto…è vero?

  2. acidshampoo settembre 18, 2005 a 1:04 pm #

    Birth è uno film più belli che abbia mai visto. Noioso? Per quel che mi riguarda: neanche un po’. Certo non è un film che voglia piacere a tutti. Se uno si aspetta una mistery alla Shyamalan è davvero fuori strada, e così il film sarà frainteso e banalizzato. Devi esserne invischiato per apprezzarlo in pieno. C’è stato pure chi, senza vedere oltre il proprio naso, l’ha scambiato per una love story fra una donna e un bambino. Ma questo non è un film per pedofili, ma se mai un film per necrofili! Una storia di fantasmi, appunto. E se dobbiamo fare paragoni, a ‘sto giro mi tocca scomodare Kubrick. Quando ce vo’ cce vo’!

  3. Nicola settembre 18, 2005 a 1:51 pm #

    Noiso No. Proprio bello altro che.
    Il mio msg non era per il film ma per lanciare un’iniziativa: ovvero fare una simpaticissima cena con il caro amico Walter (e non solo). Giorno disponibile: sabato sera, da decidere la data. FACCIAMOLA dio di quel dio. Gori se leonardo ti fa fare le statistiche mettine su una per la data. Altrimenti, per le adesioni e per eventuale prefenza di data contattatemi in mail così si evitano un monte di messaggi qui.

  4. acidshampoo settembre 18, 2005 a 4:13 pm #

    “Contattatemi in mail”, e poi non metti l’email.
    Comunque a me non mi pare il vero, ma visto che ho il dono della sintesi, so’ già che saremo i soliti quattro gatti, che la gente ha mille pretese di orario o non ha voglia o ti lascia in eterna aspettativa o cambia idea all’ultimo momento senza farsi scrupoli o ti inventa l’impegno improrogabile. Insomma le solite storie.
    A me va benissimo fare una cena, ma non sarò io ad organizzarla. L’ho sempre fatto, da anni, e mo’ mi so’ stancato. Il Gori autunno 2005, piaccia o meno, è questo. E spero che continui ad esserlo anche nel 2006.
    Per il resto, ripeto, di fare una cena a me non me pare il vero. Io ci sarò, come ci sono sempre.

  5. aristide1981 settembre 18, 2005 a 9:21 pm #

    Se vuoi ci amiamiamo adesso…se vuoi…però non è lo stesso tra di noi…
    …io non vorrei stare con te e pensare a lei…
    però non ce la faccio…
    e allora…
    godi maiala!!!!!!!

  6. Dillydoll settembre 18, 2005 a 11:10 pm #

    cavolo….qst film ti deve essere proprio piaciuto…

  7. acidshampoo settembre 19, 2005 a 1:24 am #

    Eccòme. Anche se continuo a preferire Sexy Beast (il film precedente di Jonathan Glazer, di cui ho botecato qui).
    Comunque Birth è stato, per me, il film più bello della stagione 2005/2006 insieme a:
    Le Avventure Acquatiche Di Steve Zissou (di Wes Anderson)
    Se Mi Lasci Ti Cancello (di Michel Gondry)
    La Foresta Dei Pugnali Volanti (di Zhang Yimou)
    Il prossimo film di Jonathan Glazer sarà Chaos, con Robert De Niro e Benicio Del Toro. Fosse la volta buona che De Niro mi torna a fare un film decente. E’ dal 95 (Casinò) che non ne imbrocca una.

  8. Dillydoll settembre 19, 2005 a 12:35 pm #

    La Foresta Dei Pugnali Volanti (di Zhang Yimou)
    ..è l’unico di quelli che hai citato che non ho visto!

  9. DEATH 13 settembre 19, 2005 a 1:29 pm #

    CARO ALE,NON HO VISTO BIRTH (MA ME NE HANNO PARLATO TUTTI MALE).
    TU,DA SOLO RIABILITI IL FATTO CHE LO VEDRO’ (DATO CHE I TUOI FILM PREFERITI DELLA STAGINE CITATA SONO ANKE I MIEI…ANKE SE,ALL EUROPLEX A VEDERE “LE AVVENTURE ACQUATICHE..” C ERANO 8-DICO 8- SPETTATORI 😦 !!)
    NON SONO INVECE PER NIENTE D ACCORDO SUL TUO GIUDIZIO SU DE NIRO (NON FA UN FILM DECENTE DAL 95)..
    SARA’ PERCHE’ è UNO DEI MIEI 3 ATTORI PREFERITI MA MI SENTO DI SPEZZARE UNA LANCIA (E STRONCARE UNA FIAT!!) A FAVORE DEL ROBERTINO NOSTRO,SEMPRE TANTO BRAVO CHE SEMBRA IMPOSSIBILE SIA BRAVO COSI SEMPRE…
    AD ESEMPIO NE “IL MOSTRO” DI BENIGNI FACEVA IL CASSONETTO (HA PRESO ANKE UNA NOMINATION DELL ACADEMY COME “MIGLIOR CASSONETTO PROTAGONISTA…DATO CHE BENIGNI CI BUTTAVA DENTRO IL GATTO MORTO…) E TU NON NE PARLI??…
    6 INGIUSTO….6 UN IMMORALE,PERFINO…SEI….UN DETECTIVE DANTE…ECCO COSA SEI……
    MARRA 😦 TRISTE

  10. acidshampoo settembre 19, 2005 a 3:46 pm #

    Per carità, De Niro è anche secondo me uno dei più grandi attori di sempre. Forse il più grande.
    Quello che dico è che da troppo tempo lo vedo in pellicole che non sono minimamente alla sua altezza. Spesso pellicole di puro trash, che non sono all’altezza manco del peggio coglione. Non so se non se le sa scegliere o se è troppo legato ai soldi. Ma credo che di ingaggi validi ne abbia sempre meno, visto che si sta creando una pessima nomea in tal senso.
    Quando era l’attore feticcio di Scorsese erano davvero altri tempi. Ora Scorsese s’è buttato su Di Caprio (un attore onesto e nulla più), visto che sta girando il terzo film di seguito con lui, mentre il quarto è già in pre-produzione. Ma c’è anche da dire che pure Scorsese (il più grande) è in crisi da un po’ di anni. I suoi ultimi due film sono indegni, potrebbero avere la firma di un Barry Levinson a caso e nessuno ci farebbe caso.

  11. caramelleamare settembre 19, 2005 a 6:46 pm #

    comunico a tutti coloro ai quali sono mancato tantissimo, che sono
    tornato. Sono il “caramelleamare”, e sono tornato dal mare con una idea
    fissa: fare incazzare quell imbecille del marraghini, un autentico
    fallito: Marra, coglioncino, ti ho preso di mira.
    caramelleamare

  12. Nicola settembre 19, 2005 a 7:39 pm #

    Per Gori: difatti l’organizzo io la cena: la mia mail è dottpalmito presso tiscali.it (presso=@)…. accorri numeroso viene anche il penna!
     

  13. DEATH 13 settembre 20, 2005 a 1:49 pm #

    SE NON ERRO CARAMELLE TAMARRE ERA IL CINCINELLI…
    VEDO CHE HAI IMPARATO A SCRIVERE…ALLORA è VERO CHE QUEL GORILLA DELLO ZOO DI MIAMI HA APERTO I CORSI E ISTRUISCE PROTOZOI MESSI PEGGIO DI LUI
    QUESTO TI FA ONORE DOPO ANNI DI BOCCIATURE(DALLA SCUOLA E DALLA VITA!)
    KIAMI FALLITO ME?PERKE’ MAI? A ME STAI SIMPATICO….(COME UN CANESTRO DI SCORPIONI ATTACCATO SUL GLANDE..E LORO CHE CERCANO DI PINZARTI DA SOTTO….KE KARINIIIIII!!!!!^^)
    TU FAR INKAZZARE A ME? MA NN SKERZIAMO DAI CARO CARAMELLE….
    CIAO MITTTIKKKOOOOO…..KIAMA QUANDO VUOI…MA VAFF…. (GALEAZZI DOCET!)
    MARRA^^
    PS:DOCET è LATINO SIGNIFICA “INSEGNA”…HO CAPITO CHE HAI IMPARATO ASCRIVERE DA POCO MA COL LATINO T AIUTO IO DAI….

  14. Nicola settembre 20, 2005 a 8:04 pm #

    PS:DOCET è LATINO SIGNIFICA “INSEGNA”…HO CAPITO CHE HAI IMPARATO ASCRIVERE DA POCO MA COL LATINO T AIUTO IO DAI….
    Corrige:
    PS: DOCET È LATINO SIGNIFICA “INSEGNA”…HO CAPITO CHE HAI IMPARATO A SCRIVERE DA POCO MA COL LATINO TI AIUTO IO DAI
    poi mi è venuta a noi

  15. Dillydoll novembre 16, 2005 a 6:37 pm #

    Questo film mi ha un po’ confusa….mi aspettavo di +, dopo aver letto questa tua recensione…comunque la scena finale sulla spiaggia vale tutto il film.

  16. strada provinciale maggio 29, 2006 a 12:07 pm #

    che bellezza. siete le prime persone che pensano che che Birth sia un grande film da graziemille. io l’ho visto a Venezia, con un amico troppo comunista per capire, e sono rimasto sotto choc per giorni. e pensare che tutti fischiavano alla fine del film, come se fosse stato un thering2 malriuscito. effettivamente lo è. ma è anche uno dei film più straordinari e avviluppanti e sovraumani che abbia mai visto. pure io scomoderei Kubrick, se non mi stesse profondamente sul cazzo per quanto ha fatto male all’umanità. quel frocio. Birth. meno male che ha toppato. Kubrick non ebbe la stessa fortuna.

  17. Bracco maggio 29, 2006 a 12:15 pm #

    Acid…dopo tanto ce l’ho fatta a vedere “La seconda notte di nozze”.

  18. lozissou maggio 29, 2006 a 12:59 pm #

    Strada provinciale, chi sei?No, perchè ero anche io – stupefatto visto che il film mi era piaciuto e ingenuamente pensavo che in realtà non potesse che piacere – alla scandalosa proiezione veneziana (a fine film, fischi ingenerosi addirittura!) e magari, toh!, coincidenza!, ci si conosce pure. Anche perchè di amici cinecomunisti ne ho a sufficienza (e meno male, direi).
    Dopo la curiosità, subito un attacco (ma anche questo nasce da curiosità e voglia di sapere altre opinioni, specie da chi – come te presumo – è indaffarato col cinema; dunque, credo tu non la debba prendere a male), stimolo a una reazione: cosa avrebbe fatto di male all’umanità, Kubrick? (Quella dozzina di capolavori forse, lascito di un uomo che ha visto e profetizzato le sciagure e le bellezze dell’essere umano?) Frocio solo per offendere, vero? (Voglio dire: non pensi realmente che Kubrick sia frocio o che, anche lo fosse stato, ci sia qualcosa di male?) Perchè la fortuna di Glazer sarebbe di avere toppato? (Forse perchè poi pochi “intellettuali” come te possono masturbarsi sul fatto di averlo capito e amato?).
    Della serie: io ho conosciuto il gestore di questo blog grazie alla seguente sentenza (di cui, ancora oggi, non è che mi vergogni poi troppo): “C’è Kubrick e poi il cinema; eeeh, ma poi scusa, te ce l’hai Die Feuerzangenbowle di Robert Siodmak senior?”

  19. informazione non richiesta maggio 29, 2006 a 1:37 pm #

    …del 44?
    L’ho visto, film molto bello e cult in Germania! Ma non ci credo, è stato tradotto, Donati?Il film si chiama così per la Feuerzangenbowle che si fa a novembre e è una palla di vetro tipo acquario, ci si mette dentro una specie di grappa, ci si appoggia un cucchiaio a forma di trapezio e sul cucchiaio un pezzo di zucchero a forma di cono alto circa 20 centimetri (cucchiaio e zucchero li vendono già pronti) e poi si versa la grappa sullo zucchero e gli si dà foco, il tutto al buio, e la bravura della persona che se ne occupa sta nel fare lingue di fuoco e fiamme blu, possibilmente parecchio alte e belle senza bruciare la casa o senza farle spegnere subito. poi si beve.

  20. lozissou maggio 29, 2006 a 1:45 pm #

    >L’ho visto, film molto bello e cult in Germania! Ma non ci credo, è stato tradotto, Donati?
    No, in Italia inedito. Me lo sono fatto portare da mio cugino, che bazzica spesso la Germania. Anche lui mi ha detto le stesse cose: è davvero così cult?
    E soprattutto: perchè cambiare nick in continuazione?

  21. DEATH 13 maggio 29, 2006 a 2:14 pm #

    “di amici cinecomunisti ne ho a sufficienza (e meno male, direi).”
    AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA………………………PORCA MARIA………DI MERDA………VANTATENE………..
    IO PER EGUALI AFFERMAZIONI DALL ALTRA PARTE DELLA BARRICATA SONO STATO KAZZIATO….
    KE BELLA COSA LA PAR CONDICIO………..
    MA DIO MAJALE.
    GIà LI VEDO IL DONATI E TUTTI I SUOI AMICONI INTESSERE GIROTONDI INNEGGIANTI ALL EGUAGLIANZA…LUI PER MANO COLLA YODAYODINA IN UN REMAKE DI RINGO PEOPLE…..
    VERGOGNA
    MARRA ^^^^

  22. infrarosa maggio 29, 2006 a 2:59 pm #

    in continuazione? ma a chi ti riferisci scusa? io ero “informazione non richiesta”
    (sì è un cult così come è un cult quell’altro che viene sempre trasmesso il 31 dicembre a reti unificate tipo 6 o 7 volte nelle 24 ore, è una specie di cortometraggio buffo su un cenone surreale)
    same procedure as every year, dicono – forse lo conosci, si chiama “dinner for one”

  23. lozissou maggio 29, 2006 a 3:55 pm #

    >AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA………………………PORCA MARIA………DI MERDA………VANTATENE………..
    Dai, Marra, facevo veramente per dire. Non mi vanto di un cazzo, se non di capirci un cazzo di politica e di non fare niente per continuare a capirci poco più al massimo (e non tramite giornali, tg). Non lo volevo mettere, poi ho pensato: massì, dai, mettiamolo che così fa un po’ cool, tanto zissou insomma. Che è e rimane, su tutto, un fondamentale qualunquista. Alla Leone, quello delle Edizioni Falsopiano.

  24. lozissou maggio 29, 2006 a 3:57 pm #

    >in continuazione? ma a chi ti riferisci scusa? io ero “informazione non richiesta”
    Mi pare che ultimamente ci siano un sacco di nick nuovi (tra te, la gaia, a volte la lupo, makegatsu…), che poi ruotano invece agli stessi nomi. Magari ho fatto casino, al solito.

  25. Makegatsu Robot maggio 29, 2006 a 8:26 pm #

    Ohi ohi ohi, lozissou ne ha combinata un’altra delle sue… sto blog lo sta smantellando a forza di stuprarne i tag…
    Rob, impara il latino e l’HTML plz!

  26. acidshampoo maggio 30, 2006 a 9:51 pm #

    > Acid…dopo tanto ce l’ho fatta a vedere “La seconda notte di nozze”. E come ti è sembrato?Col senno di poi non te lo consiglierei. L’ho visto una seconda volta e ho trovato un sacco di difetti che alla prima m’erano sfuggiti. Resta un film con parecchie cose interessanti, però anche un’occasione sprecata. Che poi hai notato che la musica è praticamente inesistente? Anche nei titoli di testa c’è solo la voce “Suoni”. Secondo me c’è qualcosa che non è andato nel verso giusto durante la post-produzione. Si nota anche in altre cose. Curiosità: Avati non voleva che la Ricciarelli partecipasse a reality show La Fattoria. Gli aveva pure offerto di girare nuove scene per una director’s cut del film. Ma lei nisba. Come dire al muro.Comunque gran donna.Se vuoi degli Avati ai massimi livelli, non puoi perderti Regalo Di Natale e Rivincita Di Natale. Stupendi. Da vedere nell’ordine, meglio se a distanza di tempo l’uno dall’altro. Credo ti potrebbero piacere seriamente.Comunque i miei Avati preferiti restano Una Gita Scolastica e Festa Di Laurea, ma non penso che li ameresti.

  27. acidshampoo maggio 30, 2006 a 10:33 pm #

    Ciao Strada Provinciale e grazie di essere qui.In effetti non siamo molti ad aver amato questo film. Però io lo vedo esattamente come l’opera prima di Glazer (il fantastico Sexy Beast), ovvero un film un po’ per carbonari. Non che se la tiri o che parli in codice, ma piuttosto comunica solo con chi ha certe corde e non ne ha certe altre. Io non me lo sono dovuto far piacere, ma ne ero stregato dopo cinque minuti, letteralmente inchiodato alla poltrona, coinvolgo nel profondo.Aspetto con ansia il nuovo film di Jonathan Glazer, dal titolo Chaos. Uno psicodramma sulle complicazioni di un rapimento in cui muore il rapito. Doveva esserci De Niro, ma sembra che si sia defilato dal progetto. Cazzo, magari era la volta buona che tornava a fare un gran film!Ah dimenticavo: ma Sexy Beast l’hai visto?

  28. lozissou maggio 31, 2006 a 1:36 am #

    Guarda che vengo a sapere. Il prossimo film di Glazer, quel Chaos di cui ancora si sa troppo poco (in un sito francese lo danno come imminente, mah..), sarebbe il remake dell’omonimo film di Hideo Nakata (quello dell’avvento del J-horror grazie a Ringu), che ho e che è niente male a ‘sto giro. O che gl’ha preso però fare un remake pure a lui? Però un certo stile oriental-zen ce l’ha in effetti, il Glazer. Staremo a vedere! Idem per lo Scorsese di Internal Affair di cui non mi sto facendo la benché minima prospettiva. Tanto tanto che sia appena più bello degli ultimi suoi due però.

  29. acidshampoo maggio 31, 2006 a 1:42 am #

    > O che gl’ha preso però fare un remake pure a lui? Però un certo stile oriental-zen ce l’ha in effetti, il Glazer. Staremo a vedere! Sai come vanno queste cose. Probabilmente è stato coinvolto in un progetto già avviato. Non è detto che sia una sua scelta spassionata.> Idem per lo Scorsese di Internal Affair di cui non mi sto facendo la benché minima prospettiva. Tanto tanto che sia appena più bello degli ultimi suoi due però.C’è Di Caprio e tanto basta. Non che sia un cattivo attore, solo che addizionato a Scorsese mi fa nocciolo. Ormai ha creato un pessimo imprinting: Gangs Of New York era terribile, The Aviator forse bello ma chissenefrega.Attendo più The Good Shepard, di DeNiro. Facile che ci sia più Scorsese lì. Non a caso torna a fare un film Joe Pesci dopo 8 anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: