Le lezioni del prof. Ferraccio Linfociti (3)

3 Set
LEZIONE SULL’AIZ

Oggi vi spiego dell’aiz.
L’aiz non è tanto una malattia, quanto un modo di pensare. Essa colpisce, nell’ordine, i froci, i testimoni di geova, gli emofiliaci e i filatelici. Se ne salta uno, ricomincia daccapo.
L’aiz è una malattia sessualmente trasmessa e si prende limonando. Ma se mentre limonate avete un preservativo nelle vicinanze, allora non l’avete presa. Un consiglio: limonate in farmacia.
L’aiz si prende anche ballando i lenti, leccando la ciambella dei cessi pubblici, mangiando noce moscata e leggendo su un blog un qualsiasi nome di patriota. Pietro Micca.
Quando sai di aver preso l’aiz, poi è difficile che per i due giorni successivi tu abbia voglia, per esempio, di fare una partita a strega-comanda-colore. L’aiz rende molto tristi, perchè è una malattia che ti porta all’evento che, per non rovinarvi la sorpresa, scriverò solo dopo i due punti: la muerte.
Quando parlate con un malato di aiz non pronunciate MAI i seguenti termini (anche al plurale): sangue, globulo rosso, si muore, pompelmo, Rock Hudson. Se per sbaglio ve ne scappa uno, di solito il malato tenderà a bucarvi con la siringa infetta dal sangue infetto.
Ma i malati hanno dei movimenti lentissimi, quindi sono facili da schivare. I malati di aiz si uccidono con una pallottola in testa. Quelli col sarcoma di Kaposi sono in realtà dei demoni kandariani, e il loro corpo va anche smembrato dopo la morte.
Se acquisisci il virus dell’aiz, di norma, ti restano otto anni di vita. Se prima dello scadere del tempo te lo inietti di nuovo, hai altri otto anni e così via. Insomma l’aiz, se presa a intervalli regolari, ti rende immortale. E allora perchè la gente muore? Semplice: perchè rimane fine.
Attenzione! I malati d’aiz più eccentrici starnutiscono sul buffet negli happy hour.
Annunci

32 Risposte to “Le lezioni del prof. Ferraccio Linfociti (3)”

  1. Nicola settembre 3, 2005 a 2:04 pm #

    MS

  2. Nicola settembre 3, 2005 a 2:05 pm #

    Volevo dire: ma mica è troppo convincente sto professore qui che mangia un pezzo di piadina alla mozzarella.
    Bona

  3. lozissou settembre 3, 2005 a 2:37 pm #

    ste cose forse non v’han detto in piazza, chè in un blog bisognerebbe aggiungere e non commentare, macchissenefrega per una volta
    da quando sto blog è comparso, questo è in assoluto (forse assoluto no, ma dico così perchè era tanto che il blog mancava e magari tendo a obliare il prima, mea culpa!) il thread più fantasticoso del mondo, tanto fantasticoso che una cosa, e temo la battuta più bella, non l’ho colta.
     “e allora perchè la gente muore? Perchè rimane fine” ; che vuol dire? fine nel senso di secca e non ha le forze di iniettarsi nuovo aiz, o che? non comprendo, mi sfugge, troppo “fine” come battuta per me, mi sa.
    mitico!

  4. acidshampoo settembre 3, 2005 a 2:43 pm #

    Per Nicotra: ma che idea della piadina c’hai? Quella è una mozzarella impagnata. O al massimo una coscia de pollo.
    Per lozissou: mi garba che ti garbi il Linfociti! E’ un bravo citto! Comunque “fine” è da intendere nel senso galateistico della parola. Ovvero: morire è una cosa che, per quanto fastidiosa, rimane comunque elegante.

  5. Nicola settembre 3, 2005 a 8:57 pm #

    Nonostante sia grassissima ho un’ottima idea della piadina. Quest’anno al mare ne ho mangiate 3. Una con lo scquaquerone, una col prosciutto e formaggio e una con solo prosciutto, comprata in una piadineria nella strada del ritorno tra Cervia e Cesena. La piadina ideale è quella fatta con la pasta fresca, diffidate da quelli che usano quella precotta. La migliore è col prosciutto dolce: trovo che il prosciutto toscano non si sposi bene con l’impasto, troppo duro e salato. Il prosciutto deve essere abbondante e freschissimo e debordare leggermete fuori. Sì è vero, quello stronzo nella foto al massimo può mangiare una coscia di pollo.

  6. acidshampoo settembre 21, 2005 a 2:20 pm #

    Forse non tutti sanno che…
    A proposito di piadine. E’ sempre più raro trovare un chiosco che faccia quelle alla salsiccia. E questo per una normativa recente, che un piadinaro m’ha spiegato. La salsiccia è l’unico ingrediente che facevano rosolare sulla piastra, prima di essere impiadinato. Ma secondo questa normativa, sulla piastra delle piadine ci devi cuocere solo le piadine. E’ per questo che ora con la salsiccia ora ci fanno quasi sempre solo i crescioni, cioè le piadine chiuse, che buttano direttamente sulla piastra e si cuociono senza che la salsiccia la tocchi.
    Sgargabonzi è anche cultura pop.
    N.B. Non sopporto chi dice “salCiccio” o “salCiccia”. Quella C mettetevela in culo.

  7. GB settembre 21, 2005 a 4:19 pm #

    Il nostro vicino futuro sarà contraddistinto dall’assenza di salsicce cotte vicine alla piadina, di pizze cotte in forni a legna, dei primi cucinati da Rocco. Siete mai stati in una malga alpina? Dimenticatevi di quel burro, di quel formaggio e di quella ricotta quando tutto sarà sterilizzato e piastrellato. Vi piacciono i salumi fatti in casa di chi ammazza il maiale da sè? Sappiate che sono illegali.
    Presto tutto sarà per legge igienicamente perfetto. Togliere a tutti per accontentare la maggioranza (una maggioranza però che non sa un cazzo di nulla). Le vedete le trasmissioni che parlano dei prodotti tipici in tv? Credete che siano tese a valorizzare questi prodotti? No, sono solo frutto della nostalgia preventiva, della coscienza che certe cose presto non si potranno più fare o trovare. W l’italia, W l’europa, che elimineranno ogni singolo microorganismo che potrebbe risultarci dannoso. W la cina, che terrà in allenamento i nostri anticorpi.
    Zero margini, zero approssimazioni.

  8. acidshampoo settembre 21, 2005 a 7:38 pm #

    Caro GB, dato per assodato che i primi da Rocco sono già purtroppo storia passata. Fra poco saranno ricordi anche le su’ focacce e le su’ pizze (che mi correggo: sono proprio bone). Rocco si rinnova e mi diventa negozio di frutta e vini. Speriamo, come minimo, che ce inviti qualche volta a casa sua per una scafarda di penne-alla-carbonara-strikes-back. Me pija il patire. A ‘sto punto mi resta solo il Saint Thomas di Torrita per mangiare bene a un prezzo ridicolo. ‘Gnarvicci!

  9. hiss settembre 22, 2005 a 12:13 am #

    SalCiccia

  10. frank settembre 22, 2005 a 8:51 am #

    Io dichiaro qui in questa pubblica piazza
    che secondo mei primi di Rocco sono replicabili a casa.
    Basta andarci generosi d’olio, vedrai che non li distingui dai sua.
    A proposito. Io sono una che dice salCiccia e veroddio sarebbe la cosa
    più artificiosa del mondo mettermi a dire salSiccia. Come pretendere di
    non strascicare la C, ce la farei ma che schifo. Come fa a rimanerti
    male?!

  11. Dillydoll settembre 22, 2005 a 11:56 am #

    a me viene di dire salSiccia….

  12. Voltaire settembre 22, 2005 a 12:20 pm #

    Ingredienti per una buona salsiccia (quella che i romani chiamavano Lucanica):
    Carne di vecchia macinata (c’è chi usa anche maiale o gatto), pancetta fresca o lardo appena affettato – meglio se il ciccione a cui l’avete tolto si era appena fatto una sauna – sale, pepe, vino rosso, aglio, spezie, ed un preservativo usato.
    Impastare la carne di vecchia con il lardo, il sale, il pepe, le spezie ed un goccio di vino. Si schiaccia ben ben il tutto con le mani unte, e lo si infila nel preservativo, assicurandosi che sia stato usato da poco e non sia secco.
    Si lascia il tutto appeso qualche giorno in ambiente sudicio, ed ecco pronta una buona salsiccia.
     

  13. lozissou settembre 22, 2005 a 1:17 pm #

    rocchio, no?!
    e via, tutti contenti…

  14. lozissou settembre 22, 2005 a 1:19 pm #

    aspetta aspetta, voltaire.
    “lucanica” la chiamavano i romani
    ovviamente saprai che esiste la “luganega”, salc/siccia lunga e arrotolata da cuocere. viene da lugano (perchè è svizzera) o è un propropronipote della lucanica (che, immagino, deriverà dalla lucania/basilicata)?
    atterriscimi con la risposta da treccani, please. dico sul serio.

  15. lozissou settembre 22, 2005 a 2:24 pm #

    cioè rocco tornerà a essere quello che era prima (almeno in parte): aranci di sicilia e-ora-altro ?
    peccato.
    però, salciccia, neanche io non riesco a pronunciarlo?

  16. acidshampoo settembre 22, 2005 a 3:18 pm #

    > Io sono una che dice salCiccia e veroddio sarebbe la cosa più artificiosa del mondo mettermi a dire salSiccia.
    Tu sei una che ha detto salCiccia fino a ora, e veroddio da qui in poi ti metterai a dire salSiccia, artificioso o no che sia. Almeno davanti a me, se ci tieni ai tuoi connotati.
    Il problema è che “salciccia” contiene una di quelle parole che mi danno la pelle d’oca e che non pronuncerei manco sotto tortura, ma che per dare un’idea posso scrivere: ciccia, pocce, ciucciare, piscia, popò, guanciale, cacio, ceci, scricciolo, dolcino, birrozzo…
    Azzardatevi solo a pensarle e fate i conti con me.

  17. lozissou settembre 22, 2005 a 3:30 pm #

    niente di più facile, caciottino ciccino cicciò cucci cucci ucci ucci sento odor di cristianucciindi per cui (notate che ha post-posto un rigo anche a me, vero ciò che suggeriva Crush!), d’ora in poi:
    rocc(hi)o. punto.
    pensare che ho un’amica che di cognome fa (è pugliese) “ciociola”… chissà che effetti ti farebbe?

  18. Voltaire settembre 22, 2005 a 5:08 pm #

    Lossizou, tu sei assolutamente insignificante.
    La tua “luganega” puoi metterla tranquillamente in un tritacarne. Per l’uso che ne fai non ne hai bisogno: di seghe te ne fai già abbastanza…mentali.
     

  19. lozissou settembre 22, 2005 a 5:40 pm #

    mi hai atterrito. lo dicevo io.

  20. Nicola settembre 22, 2005 a 9:41 pm #

    Portami fuori a cena bastini… mi dai una sigaretta per favore?

  21. acidshampoo settembre 23, 2005 a 1:13 am #

    Nicolini, fallo il simpa che cambi i testi come se tu fossi superiore a ‘ste cazzate…
    “Per Gesù Cristo Re”? Mavaffanculo te, Battiato e Gigi D’Agostino!
    …che per essere precisi dice: “Dammi una sigaretta scoperchiabile”. Tzè.

  22. acidshampoo settembre 24, 2005 a 12:48 pm #

    Hiss scrive:
    > SalCiccia
    Discolaccia! Lo so che lo fai per farmi dispetto, ma tu puoi dire quello che vuoi, babe. Pciù.

  23. hiss settembre 26, 2005 a 8:53 pm #

    Gorino bello, ma lo sai che era solo uno dei tanti modi per mandarti uno dei miei salutini affettuosi…….scricciolettinuccino che non sei altro! Pciù. anche a te!

  24. acidshampoo settembre 27, 2005 a 12:48 am #

    Hiss, non tollero queste melensaggini sulla mia pellaccia. Da ora in poi chiamami Urcus, grazie.

  25. hiss settembre 27, 2005 a 9:17 pm #

    Ecco! Ora sì che sei riuscito a mettermi parura! Urcus! Io sono una ragazzina molto sensibboli….

  26. Mark Renton settembre 28, 2005 a 8:27 pm #

    Marra, sei peso come la merda a letto.

  27. DEATH 13 settembre 29, 2005 a 2:47 am #

    PER MARK RENTON:
    KI KAZZO SEI..KOSA KAZZO VUOI..E KI KAZZO T HA KIAMATO…??
    6 BUONO SOLO AD OFFENDERE
    SPARISCI IDIOTA (MI SO ABBASSATO AL TUO LIVELLO,HAPPY?)
    MARRA

  28. caramelleamare settembre 29, 2005 a 1:02 pm #

    renton dai sempre noia a tutti

  29. lozissou dicembre 1, 2005 a 1:51 am #

    Lui, Linfociti, quando torna?Non è che ti sei scordato che esiste?

  30. acidshampoo dicembre 1, 2005 a 4:16 am #

    Hai ragione Lozissou. Ma se c’è una cosa per cui non posso prescindere da un filo di ispirazione, sono proprio i racconti di Brodolini & Linfociti.
    Per ora Linfociti è in animazione sospesa. Mentre sono al lavoro su un nuovo Brodolini.

  31. Makegatsu Robot dicembre 9, 2005 a 1:13 am #

    Quando torna il Linfociti gli kiedi se mi fa una lezione sulle reti L’AN e i compiutere, c’è molto da far capire al volgo ancor oggi… seguono domande esposte dalla clientela o esclamazioni ingenue riportate da amici tecnici:
    “abbiamo la rete ma i cavi ci stanno dando dei problemi, mica si potrebbe fare tutto via satellite ?”
    “…dov’è il server?? chieda alla centralinista, nn so dove sia in questo momento, forse è occupato…”
    “…no, una LAN non ci interessa, vorremmo invece un sistema per evitare di far girare i dischetti fra i reparti”.
    “…ma nn è ke con questo soffrouer mi attaccano lo stesso gli acari? Mi ci mette un programma tipo Nero (riferendosi a Norton!)”
    “ke me lo fa a fare un sito, io su internet mica ci vado, mica son pedofilo!”
    “Forse faremo un sito ma ora non possiamo, ci mancano le foto del capannone.”
    “quanto??…ma è pazzo? mio figlio è esperto di informatica, vedesse come sa giocare… lo faccio fare a lui il sito”
    “…ho sentito che il proprietario di internet non esiste, perchè mi sta chiedendo dei soldi per una cosa che non è sua?? Sta tentando di fregarmi ?”
    “ma certo che abbiamo il sito…. vada su hccp://www.prodottispecialiesumisuraaprezzistracciati.it/ aziende/prodotti/offerte_speciali/listino/produzione/ articoli/homegages/ aziendadiproduzionemanufattiinlegnoefigli.html…
    “vorrei un compiuter, memoria buona eh? mi raccomando, con la ram da 100 megaerz, disco da 10 mega , sipiù (inteso x CPU), ardisc, tastiera,  scheda video che si veda bene… magari il maus…. schermo grande, poi trattiamo per il prezzo”
    “i programmi ?? ma non sono gratis ?? devo pagare anche quelli ?” “…potrebbe venire una sera ad insegnarmi come si usa? dai che dopo le pago una pizza…”
    Questo ed altro amici, questo ed altro… Necessita calata del Linfo!

  32. acidshampoo dicembre 9, 2005 a 1:14 am #

    Makegatsu, m’hai fatto morì! 🙂
    Però questa potevi dirmela in privato, che l’avrei riciclata sicuro per un Brodolini: “Forse faremo un sito ma ora non possiamo, ci mancano le foto del capannone.”
    Stupenda! Ci stava precisa precisa!
    Linfociti chissà se tornerà. Ora come ora non ho tanto l’ispirazione. Però l’idea di una leziona di informatica è davvero niente male! Mi sa che m’hai dato l’input!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: