Tossshhhto!

22 Lug
Henry Dante? Aridanghete!
Le BR colpiscono ancora. E per BR si intende la (fin troppo) premiata ditta Bartoli & Recchioni. Dopo JD e il Bignami del fico, ecco il Bignami del tossshhhto. Si invertono i fattori, e il risultato cambia: in peggio.
E io che ci speravo. Perchè Bartoli & Recchioni hanno degli assi nelle loro maniche. Troppi assi probabilmente, e al momento giusto la manica s’ingolfa e ti saluto poker. B&R sfoggiano un entusiasmo e una vitalità da vendere, le loro storie non sono mai dei riempitivi, delle sceneggiature passive. No, loro ci credono e amano navigare a vista a costo di perdersi, per arrivare là dove li porta il loro istinto, senza troppe formalità. E questo è tanto la loro delizia, quanto il loro peggior guaio.
Ma come è difficile trovare un film con due grandi storie d’amore, così è un bel grattacapo tirar fuori una bella storia in cui ogni vignetta e ogni balloon contengano tutto l’incredibile. Quello che manca al dinamico duo è il controllo della materia, un rigore formale, nonchè una badilata di umiltà. E – ve facesse male – un filo di autoironia.
Qua tutto è massimalizzato, insopportabilmente ruacchenrouli, tanto esagerato quanto esagitato. E il risultato, rispetto all’intenzione, è davvero poca cosa. 
Ma noantri non siam gente che spacca in due il capello. E siam qui solo per parlare del protagonista. Che è di lui che ci interessa. Perchè un protagonista da portarsi sul groppone per ventiquattro numeri… beh sarebbe la cancrena anche del miglior fumetto al mondo. 
Ah, metto le mani avanti: personaggi dalla psicologia tagliata con l’accetta? Li adoro. Da Zagor a Brad Barron. Ma non è questo il punto. Qua il protagonista è, né più né meno, un impotente sessuale. Ci vuole poco a capirlo. Un gasatissimo impotente con l’acume di un redneck: roba da pelle d’oca.
Dante è uno che sta attaccato con lo sputo, grazie solo ad un generatore casuale di frasi ad effetto. Un pessimo effetto, tra l’altro, perchè uno del genere sarebbe da coglionare come apre bocca. Lui e la sua piccola bocca di uomo cattivo. Mammamia, roba che a noi mezzeseghe ci fa tremare tutto il sottanino, oh sì.
C’è da dire che al nostro detective piace tanto fare l’incattivito, l’angelo caduto, l’anima graffiata. Roba da sentirsi imbarazzati per lui. Eh no Dante, caschi male. Purtroppo non siamo così di bocca buona. E le scuole medie le abbiamo già passate da un pezzo. Però se sei contento così, a me va bene.
Ma a ripesarci, mi va bene una sega. Che qua la tentazione è troppo forte. Anima graffiata, tzè. Senti un po’, anima graffiata, visto che ti garba tanto il cinema popolare de noantri, facciamo una coserellina… ti mando a casa il Mario Brega e il Carlo Monni, poi vediamo come fai il togo. Brega, Monni e un martello. Poi si ride.
Ah no, che magari troveranno Meridiana a difenderlo, la sua collega bonazza che parla tossshhhto. Una tipa simpatica. Quando sono in due, ne prenderesti uno e ce bastoneresti l’altro.
Che gente. Dante è un personaggio che sfida ogni senso del ridicolo e della decenza. Ed è l’evidente riprova che troppe iniezioni di papaverina sul glande fanno male.
Nel primo numero, durante una sparatoria, fa alla collega una trissshhhtissima battuta su Britney Spears. A parte il fatto che, detta da lui, è il giusto modo per farmi stare simpatica la mocciosa, ma ecco che lì mi si ripropone tutta l’estetica del nerd manco fosse peperonata guasta (vedi il post Un nerd in incognito). Una battuta sulla fisica quantistica no eh? Britney Spears, MacDonald’s o, al massimo, qualche filmaccio di Antonio Margheriti. La fatica d’andare a comprare Nocturno in edicola, per poi fare il ganzo e vedere se ce la fai a star sopra le 6/7 spinte pelviche prima del periodo refrattario. 
Ma tu guarda! In Estate Romana di Matteo Garrone c’era un tipo che faceva così per far colpo su una sbarbina. Alla fine del suo cazzutissimo delirio lei fa per andarsene, e lui la ferma: “Ma come? Pensavo di averti colpito…”. E la sbarbina sfodera il suo più candido sorriso e gli risponde: “Sì infatti, in maniera molto negativa”.
Ecco, c’avrei piacere se Dante trovasse una sbarba de ‘sta risma, che glie facesse cagare le lische come dico io. Poi ce lo vedo che a pagina 97 si mette a frignare come un regazzino e a pagina 98 chiama la catechista. Piccino lui. Ma però tossshhhto! Ma però massshhhchio!
Dante è l’uomo che non deve chiedere mai… del Cialis. Perchè ne ha sempre una scorta pronta.
Annunci

38 Risposte to “Tossshhhto!”

  1. lozissou luglio 22, 2005 a 2:01 pm #

    sto post l’avrei potuto scrivere io, tanto sono d’accordo.
    lozissou

  2. lozissou luglio 22, 2005 a 2:02 pm #

    oh, era l’ora che si potesse mettere il nome fin dall’inizio

  3. DEATH 13 luglio 22, 2005 a 2:03 pm #

    preso ma non letto;come mio solito,e dopo aVER LETTO LA TUA PAGINUCOLA DEVO DIRE CHE ME LO METTI ANKE MOLTO MALE…TRA L’ALTRO HO LA SENSAZIONE CHE MI SCRIVERAI”NON PREOCCUPARTI MARRA, A TE TI PIACERA’ UN CASINO”…CHE,COME FRAS4E, è ANKE PEGGIO DI TUTTO QUELLO CHE HAI SCRITTO….
    SE SUCCEDE CHIAMO LA MIA CATECHISTA E VADO A FRIGNARE IN UN ANGOLO ANKIO…..
    LEGGO POI TI CONTESTO…..SICURO…..LO SAI,VERO??^^
    MARRA
    PS: HO LETTO CHE DETECTIVE DANTE DARA’ ORIGINE AD UNO SPIN-OFF….. “AGENTE BEATRICE”…..^^
    (MADONNA BRUTTA QUESTA….NON LA BATTUTA,EH? LA MAD..NA PROPRIO…)

  4. acidshampoo luglio 22, 2005 a 3:07 pm #

    Marra, guarda che non c’è niente di male a consigliare JD o Dante. Io stesso, che poi sono qui a criticarli pesantemente, li leggo e li colleziono. JD e Dante sono deprecabili sul piano in cui li ho messi. Ma se li prendi come “fumetti”, sono quanto di più vivo e ispirato ci sia in giro. E sono sbagliati sì, ma sono pulsanti vita. E io preferisco consigliare uno sbaglio d’autore, che una delle tante riuscite mediocrità che infestano il fumetto popolare. Vedi, che so, l’innocuo, sopportabilissimo e soporifero Jonathan Steele.
    Ai tempi ti consigliai John Doe perchè ero convinto che ti sarebbe piaciuto, anche per il suo gusto molto americano. E io a 26 mesi di distanza continuo a comprarlo. A comprarlo e a incazzarmici ogni volta. Ma non m’è mai venuta mai la voglia di smettere. E ogni inizio mese sono lì che aspetto che esca. Insomma, meglio quello che ti indigna che quello che non ti lascia niente.

  5. lozissou luglio 22, 2005 a 3:19 pm #

    ah nono, se s’inizian pure con le bestemmiucole qui non se pole andaravanti
    che’l signurino e la su’ mammina sono sacri, lo sanno anche le margherite…
    sennò dalla catechista ci vado a piangere io, e ora, non la prossima volta, MARRAno che non sei altro
    sniff sniff
    m’avete fatto diventare triste, voialtri porci bloGGERS DIO (ovvero il gori imperioso che alza la cresta e che, più chiotto, mi consiglia: orsù, metti un po’ di maiuscole veementi) VE FULMINI, DIO V’ACECHI, DIO VE STRAMALEDICAAAAAAAHHAHAHAHAHUAHUAHUAHUAH (si noti, no dico, perdindirindina, lo si noti, lo stile in stile gori, eccheccazzo! che c’è chi studia et ci lavora a ‘ste coserelle camaleontiche qui. Anzichè no, beninteso).
     

  6. DEATH 13 luglio 23, 2005 a 12:44 pm #

    JOHN DOE INFATTI è  L’UNICO FUMETTO(E IO LEGGO TUTTO QUELLO CHE ESCE BONELLI MARVEL STAR DC INDIPENDENTI & MANGA,TU LO SAI!) CHE HA IL PREGIO DI AVER FATTO UN SOLO NUMERO “SOTTOTONO” SU 26…….
    DI DANTE TI FO RISAPERE CHE ANCORA DEVO METTERE MANO A BRAD BARRON MA TI CONFESSO CHE SO TERRORIZED
    NN ME PIACE NIENTE A PRIORI E SO PREVENUTISSIMO SU QUELOMO….
    MARRA (ribattezzato MARRAno da LOZISSOU ^^) 

  7. cryz luglio 25, 2005 a 7:32 pm #

    Salve caro Acid, eheheeh in genere condivido le tue opinioni ma stavolta é diverso…vabé “DEGUSTIBUS” dirai tu…ma a me D.Dante é piaciuto; eheheh Molto il primo numero e anche il secondo (anche se un po meno).
    Cmq io rispetto le opinioni di tutti, e ora credo che scriverò anche io qualcosa su Dante oltre alla recensione del grande MV 98.
    Approposito su Ned niente scrivesti? 😀 😀 😀
    Salutoni
    Alex Cryz

  8. acidshampoo luglio 26, 2005 a 4:20 am #

    Caro Cryz, la saga di MV in corso è ambiziosa, appassionante e ha un tiro pazzesco.
    Per ora solo un paio di difetti veniali. Il finale del numero scorso mi è parso in calando e un po’ staccato dal resto della storia. E la battaglia di Rosebud è risolta in maniera troppo sommaria in questo numero (che comunque avrà seguito nel prossimo).
    Per il resto tutto è semplicemente perfetto.
    Peccato che le magagne si inizieranno a vedere dal prossimo numero. Perchè dopo Perovic e Frisenda, la coppia Ramella/Volante è una bella caduta di tono. Furia Omicida è un pessimo precedente in tal senso. E le vignette viste in anteprima non lasciano affatto ben sperare.
    Peccato che questo infausto connubio cada proprio nella battaglia di Little Big Horn. 
    C’è da dire che sia Ramella che Volante sono grandi nei loro lavori solisti. Non si capisce perchè il secondo debba inchiostrare il primo. Queste accoppiate difficilmente sono state azzeccate in Magico Vento. Penso anche a Piccatto con Spadavecchia o a Barbati con Di Vincenzo. Ottimi artisti, ma sinergie clamorosamente sbagliate. Anche Biglia e Talami non sono un’accoppiata granchè felice. Biglia, da sempre il tallone d’Achille del team di disegnatori di MV, ci guadagna un bel po’ ad essere inchiostrato da Talami. Solo che Talami così è tremendamente sottopotenziato: le sue prove soliste in Nick Raider erano di tutt’altra caratura!

  9. aristide1981 agosto 2, 2005 a 11:37 pm #

    Questo fumetto mi fa cacare, mi sembra una bruttissima copia di Nick Raider. Sono d’accordo con lei Gori, Dante è un propinatore senza senso di orribili frasi a effetto, che mi sembrano messe lì dagli sceneggiatori tanto per riempire qualche buco. Ho comprato i primi due numeri ma su suo suggerimento non continuerò la serie.

  10. RRobe agosto 27, 2005 a 12:27 am #

    Il commento mi è piaciuto.
    E non dovrebbe perché io Dante l’ho scritto e alla fine te lo difendo pure.
    Però m’è piaciuto lo stesso.

    Se vieni sul mio forum ci scanniamo da buoni amici.

    RRobe

  11. acidshampoo agosto 30, 2005 a 1:45 pm #

    Ueilà RRobe, bello leggerti qui.
    Mi garba che ti sia piaciuta la mia “altra” visione di Dante. Conosco il tuo Flower Of Carnage, e ogni tanto lo lurko. Magari non ti interessa saperlo, ma mi è piaciuto, al contrario dei primi due, il terzo numero di DeDa. Una storia con dei paletti, più classica e sobria. E in una storia con queste caratteristiche, i momenti più eccentrici e bizzarri spiccano e mi piacciono. Quando invece tutto è “troppo”, l’esagerazione diventa ambiente e si sterilizza. Ah, Dell’Edera è un Dio.

  12. DEATH 13 settembre 9, 2005 a 12:36 am #

    DETECTIVE DANTE….MORIREBBE…NON SI MERITA NEANKE UN “MORISSE”…
    MARRA
    SE KIUDE FO UNA CENA E INVITO TUTTO LO SGARGA A SPESE MIE…TRANNE I DUE SIMPATICONI CHE MI MANDANO IN K..OE KE MI ODIANO….
    PICCINIII,LOROOOOO!!!!MANCO 2 CROSTINI GNI LASCIO

  13. Nicola P settembre 9, 2005 a 10:36 pm #

    Ciao a tutti!! mi hanno tolto la rete da casa a Torino, ovvero sono in Time Slicing con altri (2 palle),  però mi collego un attimo per unirmi al coro (sepre più numeroso) degli anti Marra.
    Bona
     

  14. cryz settembre 23, 2005 a 2:54 pm #

    Ciao Acid….hai letto il numero 4 di DDante?? Cosa ne pensi?
    E il 100 di Magico Vento? Ho pubblicato una mia piccola recensione fammi sapere che ne pensi!
    Saluti

  15. acidshampoo settembre 23, 2005 a 8:48 pm #

    Ad Arezzo e a Firenze tutte le copie di MV 100 sono sporche di colla nella parte sinistra della copertina, verso il centro. Problemi di stampa, credo. Anche da te?
    Comunque mi è piaciuto. Più del Little Big Horn.
    Sul nuovo Detective Dante che dire? Senza infamia e senza lode. Potabile e nulla più.

  16. Cryz settembre 23, 2005 a 11:10 pm #

    ops..nn mi sono loggato, cmq anche il mio è sporco di colla nera sulla scritta del titolo…ma un po lo sono riuscito a pulire!
    Cryz

  17. acidshampoo settembre 24, 2005 a 12:50 pm #

    Il mio è ANCHE sporco di nero. Più precisamente nella costola. Ma che è successo alla Rotolito? Ci scommetto che se li stampava la I.L.T.E. non c’erano di queste rogne…

  18. DEATH 13 settembre 24, 2005 a 5:36 pm #

    allora venite a comprarli al BORGO!!!!!
    QUA SONO TUTTI BUONI GLI MV 100!!
    MARRA

  19. DEATH 13 ottobre 11, 2005 a 6:21 pm #

    detective dante 3 ha la storia meno peggio per ora ….
    ma i disegni…..
    madonna mia…
    manko 1 bimbo tetraplegiko……
    RESTA “lammerda!”
    MARRA

  20. acidshampoo ottobre 12, 2005 a 3:25 am #

    Anche per me è l’albo migliore dei quattro usciti. La storia è quella più classica, sobria, controllata.
    Ma a me lo stile ruvido di Dell’Edera piace un sacco.
    Ma l’ultimo l’hai letto? Che mi dici dell’espediente usato per liberare Dante nel finale?! E’ vero che una roba del genere alla Bonelli l’avrebbero cassata. E meno male, dico io.

  21. DEATH 13 novembre 24, 2005 a 4:25 pm #

    AGGIORNAMENTI FUMETTI FROM MARRA TO GORI^^
    ho letto solo i primi 4 di Dante, ale….e t assicuro ke mi bastano….ti dico ke il 4 è, dopo il 3, il migliore….ma il migliore nella merda, è merda comunque.
    un fumetto ke dopo 4 numeri letti (tra poco trovo il coraggio di spulciarmi il 5, dato ke esce il 6!)…..se kiude non me fa manko firmare un ipotetica petizione a favore anke solo per una sospensione e futura riproposizione…
    detective bramante …. MORIREBBE
    MARRA^^
    PS_anke il nuovo corso di jonathan steele fa cacare il kazzo…
    per affetto ho comprato i primi 10 e letti tutti…ho rismesso….di buono non ha nulla neanke per il camino…se ce lo butti, te lo risputa intonso…MAKEKAZZO!!
    PPS_ NATHAN NEVER RULEZZZ !!!!!  ke spetta!!!!
    NUOVA GIOVINEZZA PER IL RAMPOLLO DEL FUTURO…SCEMO CHI (NON LO) LEGGE..

  22. acidshampoo novembre 24, 2005 a 5:04 pm #

    Ecco, ancora devi leggerti il 5 che è di gran lunga il più brutto.
    E questa volta fanno cagare anche i disegni.
    Poi la cosa bella è che su sta tamarrata (e viva le tamarrate sì! Ma quelle di Diego Cajelli!) qualcuno ha avuto il coraggio di trovarci della filosofia. Su una mailing list un parino ha tirato fuori che: “in questo numero c’è una grande lezione di vita e, soprattutto, d’amore”. Ecco uno di quelli che applaude a Celentano come apre bocca.
    Ma a proposito di detective… Marra, sarai contento di sapere che, per i tipi della IF, a inizio anno uscirà in edicola una miniserie di quattro numeri per Nick Raider. Sceneggiata da Cajelli, Nizzi e Russo. Si parla di un Nick Raider adulto e pulp. Personalmente non vedo l’ora!

  23. DEATH 13 novembre 24, 2005 a 5:54 pm #

    RIDIMMELO PORCA TROJA ALE, CHE IO QUELI DELA IF NON RIESCO DAVVERO A MONITORARLI, TANTI SONO I LORO SALTI QUANTICI…APPENA SAI KE ESCE DIMMELO CHE M ABBONO IN FUMETTERIA…
    GRAZIE
    MARRA ^^

  24. acidshampoo novembre 24, 2005 a 5:57 pm #

    Qua ad Arezzo la distribuzione IF non da problemi. Invece è un dramma per i fumetti Free Books che escono in edicola.
    Borderline, a impegnarsi, si trovicchia.L’Insonne si trova male.Strangers In Paradise malissimo.

  25. lozissou novembre 24, 2005 a 6:06 pm #

    Non ricordo se me l’avevi citata fra le “ossì, lì lo trovi”, ma all’edicola dell’Ipercoop STRANGERS IN PARADISE c’è. Stupito, ho chiesto e sembra che, almeno quello, gli arrivi con regolarità.

  26. acidshampoo novembre 24, 2005 a 6:55 pm #

    Sì sì, confermo, quella è una delle due edicole aretine da tenere preziose quanto a fumetti.
    L’altra non la dico, la tengo per me, se no vi ci fiondate.

  27. acidshampoo novembre 25, 2005 a 3:27 am #

    > PS_anke il nuovo corso di jonathan steele fa cacare il kazzo…
    Sono d’accordo. Non che quello vecchio fosse un capolavoro, ma questo per la Star Comics non ha nè arte nè parte. Memola naviga a vista, pagina per pagina e il tutto è un volo pindarico sfilacciato e senza una minima struttura. Sapresti fare il sunto della situazione, dopo 12 numeri? Io no. Alla Bonelli certe sceneggiature col cazzo che gliele avrebbero passate. Là ci sono tre vagli per ogni sceneggiatura: chi cura la testata, poi Canzio e per ultimo Bonelli Stesso. Poi c’è da aggiungere che anche la qualità media del parco disegnatori è calata sensibilmente. E non è un caso che alla Bonelli paghino parecchio di più che all’Eura o alla Star. Hai notato i disegnatori passati da una di queste case alla Bonelli? Non ce n’è uno che non sia migliorato un casino. Anche quelli già bravi. Ti ricordi Emiliano Mammucari nel primo numero di John Doe? Ecco, prova a rivederlo ora su Napoleone (albo “Angeli Nella Guerra”). Veramente d’un altro pianeta.

  28. acidshampoo novembre 26, 2005 a 7:07 pm #

    A sorpresa, il numero di Detective Dante ora in edicola (il 6) non è davvero niente male.
    Soprattutto per i disegni di Pontrelli (ma che se a te, Marra, non t’è piaciuto Dell’Edera, non credo che ti garberà). Notevole però anche per la storia di Bartoli.
    Inquietante il personaggio di Padre Alexandro.

  29. acidshampoo novembre 26, 2005 a 7:11 pm #

    Ah, ti segnalo Marra che il prossimo numero di Detective Dante, secondo le dichiarazioni di Recchioni, dovrebbe essere una storia puramente alla John Doe. E mi pare, ma non vorrei sbagliarmi, che John Doe prenderà parte alla cosa.

  30. DEATH 13 novembre 26, 2005 a 7:41 pm #

    SO FATTO ESIGENTERRIMO.
    TEAM UP CON JOHN DOE?BENE MA CHE SIA DI LIVELLO
    SENNO LA MERDA IN BOCCA ALL EURA TUTTA^^
    MARRA SPERANZOSO^^

  31. acidshampoo novembre 28, 2005 a 3:45 pm #

    Mi sono informato meglio e mi correggo. Il crossover fra JD e DeDa, sarà nel numero 11 del secondo.
    Ma lo sai che DeDa all’Eura volevano farlo chiudere anticipatamente con l’8? Se noti, è pure sparito il “di 24” in copertina. Però poi è stato deciso che la miniserie continuerà fino alla sua conclusione naturale col numero 24. Il crossover, per un attimo, sembrava dovessero pubblicarlo su JD, nel numero 33.
    Non che DeDa sia in perdita, ma hanno mancato il target che si erano prefissati. Come ha detto Recchioni, si pensava che i fan di Nick Raider rimanessero orfani allo sbando della serie poliziesca, ma poi si è scoperto che non vedevano l’ora di liberarsene. E DeDa non se li è tirati dietro.

  32. acidshampoo novembre 28, 2005 a 3:47 pm #

    Marra, brutta notizia: Gea chiude col numero 18. Due numeri prima di quanto annunciato precedentemente. Spero solo che questo non ne alteri troppo l’integrità.

  33. DEATH 13 novembre 28, 2005 a 6:26 pm #

    peccato che dante non kiuda all 8.
    soldi buttati.
    e anke gea….bella bella bella bella….na sega sta semestralità….
    una volta conosciuto enoch capisci perchè la serie è semestrale…
    morirebbero entrambi tre. ^^
    MARRA

  34. acidshampoo novembre 28, 2005 a 8:22 pm #

    Luca Enoch è anche troppo veloce. Di certo si fa un culo tanto, per tirare fuori questa quantità a questa qualità. Conta che in un anno si esibisce in due assoli di 128 pagine, in cui lui cura tutto: storie, disegni, chine, copertine e redazionali. Ci manca solo il lettering.
    Quandi disegnatori sono in grado di tirare fuori due numeri l’anno? Milazzo, per dirne uno. E ormai è di una sintesi insostenibile, tant’è che sembra limitarsi a firmare le tavole invece che illustrarle. E mi chiedo: dov’è che finisce la sintesi e inizia la fretta?
    Sai qual’è una ragione ufficiosa del perchè Ken Parker non ha nuove storie?  Beh, sembra che il cachè di Milazzo sia una roba dell’altro mondo.
    Viva l’irraggiungibile Milazzo che fu (e che spero torni ad essere). E viva l’Enoch di adesso, che è uno stakanovista e insieme un perfezionista sì, ma soprattutto, è uno che ama da matti quello che fa. Non vedo l’ora che esca Dragonero, il suo romanzo fantasy…

  35. DEATH 13 novembre 28, 2005 a 9:42 pm #

    RESTO DELL IDEA CHE SI DOVREBBE FARE AIUTARE IN QKOSA ED ESSERE + PROLIFICO….GIA’ FARNE 4 L ANNO ERA MEJO…
    LO ODIO…MIINIMO SARA’ COMUNISTA.
    O GAY.
    O NEGRO.
    MARRA^^

  36. acidshampoo novembre 28, 2005 a 10:20 pm #

    > LO ODIO…MIINIMO SARA’ COMUNISTA.
    Della sua posizione politica/umana non ne fa certo mistero. Bonelli stesso la pensa di sinistra. E Sclavi, Berardi, Castelli… e Gori eh. 🙂
    Ma io, da violento represso qual sono, più che comunista mi sento un criptostalinista.

  37. DEATH 13 novembre 28, 2005 a 10:27 pm #

    PORCA EVA, ALE….IO SO ANTI SINISTRA MA CON TE CI SI PUO’ PARLARE ECCOME… C è GENTE KE GNI DAREI A FOCO ANKE PRIMA CHE ME S AVVICININO A 5 METRI.
    QUELLO INTENDO COL MIO “MINIMO SARA’ DI SINISTRA”
    MARRA^^

  38. acidshampoo novembre 28, 2005 a 10:38 pm #

    Sì, ma infatti mica volevo dire niente. 🙂
    M’ha appena risposto in mail Enoch. Gli avevo chiesto cosa ha dovuto tagliare per ridurre la miniserie a 18 numeri, rispetto ai 20 previsti.
    Questa la risposta:
    “semplicemente un paio di episodi autoconclusivi, con “mostri” classici tipo arpie, centauri, folletti e quant’altro. Avevo un 3/4 soggetti abbozzati in quel senso.Luca.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: