Ossa di gatto

20 Lug

Non mi suiciderò mai. Non perdete neanche tempo a insistere, tanto non lo farò.
Non perchè non c’abbia mai pensato… nonono, ferma lì: non c’ho mai pensato. Solo gente ridicola della peggio risma pensa a cose che tanto non farà, come se invece fosse lì lì per farla. Quelli che “A presto!”, e poi non li rivedi per un lustro. Gentaccia. Non come Spessore Umano Gori.
Non potrei mai suicidarmi perchè ci vuole coraggio per farlo. Perchè – alla faccia dei revisionismi d’accatto – il fegato ci vuole a morire, mica a stare al mondo. E io sono e sarò sempre – e qui cito Sclavi – un vigliacco militante. Oltre che ad altre cose. Alcune anche decenti, ve lo giuro. 
Tuttavia di un istinto suicida qualche molecola la respiro anch’io, fosse pure per sbaglio. Lo sento lontano lontano, in certi momenti, peraltro perfettamente ricreabili. Uno di questi è, né più né meno, quando è nell’aria la vecchia sigla di Occhi Di Gatto.
Che banalità, direte. Un altro post su ‘ste stronzate. E io vi do ragione, ma uno le ossessioni mica se le sceglie.
Il fatto è che in qualche modo posso sopportare la costruzione di un ricordo, ma quando un momento del tuo tempo più felice te lo sbattono lì, immutato e immutabile, è peggio di una stilettata. E’ un matrimonio affogato nel sangue. E dopo come fai ad aver ancora voglia di stare al mondo?
L’incisione originale di Occhi Di Gatto, cantata da Crosticina Kelloggs. Ogni nota è al suo posto, ora come allora. Cazzo, quella canzone non è cambiata per niente. Io sì, porca troia. 
E nella mia testa passano in rassegna delle strane sensazioni. Dei ricordi alterati. Non delle immagini, nè dei suoni o degli odori. No, l’esito di un complotto fra i vari sensi. Roba che ci vuole il quinto senso e mezzo di Dylan Dog per percepirlo. E riecco Sclavi. E riecco Gori.
 
Il sassofono all’inizio. Quante volte l’ho avuto nelle orecchie, facendo merenda, giocando, fingendo di studiare. Ai tempi il Tronky si chiamava Duplo e il Duplo di ora mica esisteva. Ricordo che dal Bobini comprai uno stiletto di plastica. Gli anni ’80, quando erano altri i miei migliori amici. Il Matteini, l’Erika, la Gianna, la Benedetta. Ora, se non ci siamo persi di vista, siamo degli sconosciuti l’uno agli occhi dell’altro. Come nei peggiori ComeEravamo-movie. Mentre io vorrei continuare tutti i discorsi lasciati in sospeso, i giochi, le carezze, i litigi, le lacrime, le partite a Indovina Chi?, i problemi del cuore e quelli di matematica. Vorrei vorrei vorrei.
Porcaputtana, ero il bambino più felice al mondo. O almeno mi ricordo così. Sembra una vita fa. E non mi sembra nemmeno più la mia.
Quante volte ho ascoltato quel sassofono. E mi immaginavo un futuro appena appena diverso che starmene qui a rimuginarci. A sbavare per quel sintetizzatore del cazzo, per quella canzone orrenda. Orrenda ma struggente.
Su una cosa non sono cambiato: ai tempi, delle tre sorelle del furto sbavavo letteralmente per la più grande. Un gerontofilo in erba. Solo che ora la sorella maggiore è una mocciosa rispetto a me. E la vedrò sempre più mocciosa, sempre più lontana, sempre più altra. E giù seghe. Creperò senza mai rivederla come la vedevo allora. Io muoio, lei no.
Che fregatura. Come Tex, che ha visto crescere, invecchiare, morire e decomporsi i ragazzi che lo leggevano quando iniziò. Bah, per fortuna non leggo Tex. Chissà se leggerò l’ultimo numero di Dylan Dog. Va beh dai, che tanto Dylan Dog senza Sclavi non ha senso… PERO’ ECCHECCAZZO EH!
Annunci

53 Risposte to “Ossa di gatto”

  1. Anonimo luglio 20, 2005 a 12:37 am #

    Oggi ho fatto una cosa umanamente orribile…..una cosa che da bambina non avrei neanche minimamente immaginato di fare….
    Mentre mi recavo in autobus a Piazzale Clodio ho visto una ragazza che veniva sul pullman con me ai tempi del liceo….avevo gli occhiali da sole e non mi ha riconosciuta… ho girato la testa da un’altra parte e poi, quando è scesa, l’ho seguita con lo sguardo mentre si allontanava…
    Ma già mi stava sul cavolo ai tempi del liceo, ma che mme frega!
    hiss

  2. Anonimo luglio 20, 2005 a 12:49 am #

    Se ti va, possiamo giocare a Indovina chi? quando torno….o preferisci Brivido?
    hiss

  3. Anonimo luglio 20, 2005 a 10:17 am #

    ..io ho giocato a cluedo e a twister alla festa del mio 27mo
    compleanno….come al solito l’assassino era il dottor Verde, ha usato
    il pugnale nello studio.
    Spesso è lui ma più che altro la signora Bianchi…quella sì che è una domestica di fiducia.

  4. Anonimo luglio 20, 2005 a 10:32 am #

    comunque questo post è uno dei + perchè hai evocato uno die miei
    cartoni preferiti!!! quanti ricordi….con le mie amichette (che ora
    non so nemmeno dove siano, non le vedo da 20 anni quasi) ci si giocava
    spesso e io facevo Tati, la più piccola delle sorelle stra fighe.
    Poi si giocava anche a Pollyanna, Lady Oscar, Georgie e Il tulipano nero.
    Spero che rifacciano prima o poi Lady OScar e Georgie sopratutto che è tanto che non lo ritrasmettono. Sono i miei preferiti 🙂

  5. acidshampoo luglio 20, 2005 a 11:21 am #

    > Se ti va, possiamo giocare a Indovina chi? quando torno….o preferisci Brivido?
    Che cara.
    Ti do la risposta che darei a qualsiasi ragazza che, oggi, mi offrisse di giocare ad un gioco da tavolo. E cioè ti dico che ci sto. Che per me si può pure giocare a Inkognito, Dragon e Premiatissima. L’importante è che dopo si giochi al giochino del nazista pazzo e dell’ebrea nuda e impaurita, perchè nel frattempo quel bambino è cresciuto e ha perso ogni parvenza di candore.

  6. acidshampoo luglio 20, 2005 a 11:30 am #

    Diddydoll scrive:
    ….come al solito l’assassino era il dottor Verde, ha usato il pugnale nello studio.
    Che malato in nuce che ero. Nei giochi da tavolo del genere “who dunnit?” (Cluedo, SuperCluedo, Cluedo Video, Dragon, Lie Detector, Sherlock Holmes), stilavo sempre una statistica di quelli che erano gli assassini più frequenti. C’avevo proprio una tabella che tenevo nella scatola, e aggiungevo una X dopo ogni partita. E rammento che per Cluedo era il colonnello Mustard (il mio preferito, tra l’altro) l’assassino per antomasia, mentre in SuperCluedo era Miss Scarlett.
    NON TUTTI SANNO CHE…
    In SuperCluedo c’erano tre personaggi in più rispetto a Cluedo: il sergente Grey, la signorina Rosa e il capitano Brown. E c’erano pure tre armi in più: il veleno, la carabina e la scure. Mentre in Cluedo Video si aggiungeva un nuovo fascinoso personaggio: Miss Peach.

  7. Anonimo luglio 20, 2005 a 11:48 am #

    ecco, infatti mi hanno detto che super cluedo poi è ancora meglio!

    io sono rimasta per sempre al cluedo, versione base….

    comuqnue nella mia classifica degli assassini + frequenti al primo posto c’erano dottor Verde e signora Bianchi.

  8. Anonimo luglio 20, 2005 a 11:50 am #

    in UK e USA sono + malati di noi, hanno fato pure diverse serie tv di cluedo!
    ah, ma hai cambiato titolo al post…”come eravamo” invece che “ossa di
    gatto”! mi piaceva + ossa di gatto…era molto + originale e riflessivo.
    non mi sfugge nulla dello sgargabonzi, vedi? anche se dei periodi sembro sparita e quiescente, ci sono sempre……

  9. francomacai luglio 20, 2005 a 12:08 pm #

    L’ennesimo post da segaioli.
    Cazzo, certo, anch’io se non avessi gli esami da dare, il mio lavoro di architetto, gli amici con cui uscire,
    i soldi da mettere da parte per il mio prossimo viaggio-vacanza (vado
    nella ex-Yugoslavia, te l’avevo detto?), etc etc, e non ultimo la mia
    camera-studio da tenere ordinata e pulita, certo anch’io avrei energie
    da buttare così.
    La vita reale, Acid, hai presente?
    Il mondo reale là fuori.
    Persone reali e tutto da scoprire e costruire.Mi suicido perché mi piaceva Occhidigatto.
    Ma vai a lavorare, va’.

  10. acidshampoo luglio 20, 2005 a 12:25 pm #

    ‘Anfatti Dillydoll. Nella serie TV ci sono solo i sei titolari del primo Cluedo. E gli attori che li interpretano cambiano ad ogni stagione. Qui trovi tutto sulla serie TV: http://www.cluedofan.com/
    Comunque anche il film su cui si basa Cluedo Video non era niente male. Io me lo guardavo anche extra-partita. A dire il vero di partite ce ne ho fatte poche, perchè era troppo macchinoso e impegnativo per metter insieme tre o quattro giocatori ‘stile Matteini. E io come uno si distrae mi incazzo e rompo le amicizie.
    Comunque ancora rammento dei frammenti di dialoghi.
    La signora Bianchi alla signorina Rosa: “Lei non li conosce come li conosco io. Io so tutti i loro segreti”.
    Mustard alla Scarlett. “Si ricorda di quell’estate a Sumatra?”. E la Scarlett: “Io NON sono MAI stata a Sumatra”.
    Il mio preferito era il tipo che interpretava il sergente Gray. Che somigliava a Peter Sellers da giovane. E lo imitava pure.
    Un film BELLISSIMO tratto da Cluedo: Signori Il Delitto E’ Servito. Con un Tim Curry lì sì da urlo. Altro che quella puttanata del Rocky Horror. Altro che quella puttana di Columbia (e chi la doveva capire l’ha capita).

  11. acidshampoo luglio 20, 2005 a 12:31 pm #

    Frank. Lo sai che mi susciti sensazioni ambivalenti.
    Da un lato vorrei tu crepassi ora.
    Dall’altro invece vorrei tu crepassi fra un mese, che al mare ormai ho prenotato.
    Vedi te.

  12. francomacai luglio 20, 2005 a 12:32 pm #

    Oh, attenzione, il Gori stiletta che è un piacere.
    Sì, ho fatto anche Columbia a teatro, e allora?
    Sempre lì si torna, meglio una Columbia reale che un Ispettore Clouseau immaginario.
    E c’ho anche guadagnato un sacco di soldi, suuuca.

  13. acidshampoo luglio 20, 2005 a 12:38 pm #

    Una Columbia reale? Bah, te al massimo puoi essere una Cecchi Gori plebea.

  14. francomacai luglio 20, 2005 a 12:42 pm #

    Sempre e solo dialettica è.
    Per caso ho trovato la parola che ti fa andare in pappa il cervello?
    REALE REALE REALE REALE REALE REALE REALE.
    Se sento un bum! è il tuo cervello segaiolo che esplode.

  15. acidshampoo luglio 20, 2005 a 12:51 pm #

    Frank, io apprezzo questo tuo gettare la maschera. E dico: averne! Ne vorrei di più e lo vorrei più spesso.
    Da leccaculo del Gori non convinci nessuno. Quando tiri fuori quest’arroganza da zitella isterica invece già di più.
    Tutta quest’ansia di far sapere che la tua è una vita al massimo… mah, personalmente mi fa venire qualche dubbio.
    E se c’è qualcuno in ascolto dico solo: che il linciaggio abbia inizio. Perchè dopo il tuo ultimo messaggio, per me è davvero SEMAFORO VERDE.

  16. francomacai luglio 20, 2005 a 12:57 pm #

    “All’attacco miei prodi”?
    Bravo, bravo.
    Voglio vedere QUANTI pensano davvero quello che scrivono e scriveranno in questo blog.
    Nella loro vita reale, intendo.

  17. acidshampoo luglio 20, 2005 a 1:07 pm #

    > Nella loro vita reale, intendo.Nella loro vita reale, intendi.Ora te sei fissata con questo reale.(Ora s’è fissata con questo reale).A Natale c’avevi il chiodo fisso che te volevi rifare le pocce. Poi non racconto PER PIETA’ UMANA su cosa t’eri fissata due mesi fa. E ora, di colpo, t’è venuta ‘sta cosa del reale. Anzi no, del reale, rigorosamente corsivo.Che dire? Contenta te.

  18. francomacai luglio 20, 2005 a 1:14 pm #

    Le mie “pocce” (orribile
    termine) (e sì, continuo col corsivo, e allora?) per ora me le tengo
    così come sono, dato che non mi sembrano niente male. Chiedi un po’ in
    giro.
    E, nel caso cambiassi idea…
    Io almeno, mi posso rifare. IO.

  19. Anonimo luglio 20, 2005 a 1:19 pm #

    hey hey hey. Cosa succede quaggiù? Si abbia un po’ più di rispetto per il nostro Maestro. Dove sono finiti i buoni e vecchi valori di una volta? io chiedo giustizia!

  20. francomacai luglio 20, 2005 a 1:22 pm #

    Il massimo.
    Interviene un illustre Anonimo.
    Il massimo.
    Acid, per caso sei TE?

  21. Anonimo luglio 20, 2005 a 1:28 pm #

    No no. Io sono con lui e non sono con lui. io sono il tutto e il niente. L’alfa e l’omega.

  22. francomacai luglio 20, 2005 a 1:30 pm #

    Ah, sei Costa allora.
    Che finora m’è rimasto simpatico.

  23. acidshampoo luglio 20, 2005 a 1:46 pm #

    Costa occhio, che la troia ‘sta cercando di comprarti.
    Fino a ora gli sei rimasto simpatico, ha detto. Come dirti: ti tengo d’occhio.
    Quindi, vedrai che non potrai che perdere la sua stima, se ti schieri contro di lei.
    E non potrai che perdere quel che resta della MIA stima se non ti schieri spassionatamente contro di lei.
    Decidi tu. O iniziare una fruttuosa realationship con Frank, o salvare il salvabile con me. Vedi un po’ te.
    Insomma, sei nella stessa posizione dello Staniero in Per Un Pugno Di Dollari.

  24. acidshampoo luglio 20, 2005 a 1:58 pm #

    E imbalsamatore per imbalsamatore… alla fine è arrivata questa stronza da Stroppiello, la quale non sa cosa sta rischiando… perchè te Lupo NON LO SAI quello che stai rischiando. E sai che ti dico? Per il tuo bene: vaffanculo vattenne. VATTENNE!
    Con quel muso rifatto che c’hai. Con quella bocch’e’pucchiacca. Ma c’è una cosa non te puoi rifare, Lupo: il cervello.
     

    Lo sai che mi ricordi un casino una mia amica? Era piccolina come te, intelligentissima, piena di personalità. Però adesso è morta. Non s’è mai capito come. Un giorno si fece un bagno al mare e non è più tornata indietro.
     
    Così m’hanno detto eh. Che lei aveva litigato con una che amava da morire. E per sfogarsi si fece questo bagno. Proprio prese la rincorsa, e non l’abbiamo vista più.
     
    Insomma, tutto questo discorso per dirti con un po’ di tatto che… che… beh Lupo, rifletti un po’ sul futuro che ti si prospetta… e poi medita un po’ se non è il caso di fartela ‘sta nuotata al largo.

  25. Anonimo luglio 20, 2005 a 2:21 pm #

    Decisions, decisions.
    Guarda, ho fatto così tanto per guadagnarmi la Tua stima, ho contato le stelle del cielo, come la terra che ci ha messo un miliardo d’anni in grazia della luna, così anche io per te. Ho giustificato ogno onda nel nostro oceano e ho coperto ogni singolo campo con un’emozione…. così io ho fatto per te.
    E adesso mi vieni a dire ‘quel che resta della MIA stima’… e no, non posso sopportarlo.
    Non possiamo farci il calumet della pace?
    Eddai fumiamoci sto calumet.
    Costa

  26. francomacai luglio 20, 2005 a 2:31 pm #

    Non ho parole.
    NON HO PAROLE.
    Se questo è quello che sei capace di dire ad una persona che ti sta
    accanto, che ha sempre cercato il dialogo ONESTO E INTELLIGENTE (e
    questo è il problema a monte di questa discussione) ad ogni costo, che
    altrove incensi come geniale e profonda… allora mi chiedo COSA perdo
    andandomene. Allora ok, faccio il mio pacchettino, prendo il mio
    vaffanculo e me ne vo.
    Vedi tu cosa fare del mio Scaramacai, a me non me ne frega niente.
    E non ti provare a farmi una delle tue pietose telefonate-elemosina,
    del genere “tutto ma non smettere di uscire con me” o “tutto ma non
    mancare a Milano Marittima quest’estate”.
    Sai che queste parole sono già state usate con me, abusate anche, e sai che sono capace di arrivare fino in fondo.
    Un’intera carriera musicale l’ho buttata nel cesso per qualcosa di simile.
    E’ solo storia che si ripete, niente di più. NIENTE DI PIU’.

  27. acidshampoo luglio 20, 2005 a 2:34 pm #

    Se mi volessi davvero bene, Costa, non ci penseresti due volte ad infilare il calumet della pace nel culo di Frank.
    Che spettacolo. Frank con questo tubo infilato nel culo. Io che inserisco uno stiletto dentro al calumet e ci soffio dentro per sortire l’effetto cerbottana. Lo stiletto che si fa strada dentro Frank, lacerando mortalmente le sue carni, fino a uscirgli dal collo.
    Frank e tutta la sua vita al massimo, che spirano all’unisono come si nulla’n’fusse. 
    Poi funerale. E io che mi scopo la mamma di Frank la notte stessa. Che spettacolo.

  28. acidshampoo luglio 20, 2005 a 2:45 pm #

    Frank, tutto ma non smettere di farmi fare grasse risate su di te, su tutto il tuo patetismo d’accatto e su quella eclatante troia che è la tu mamma (e qui se vuoi parlo).
    E perdonami, bobi, ma il tuo atteggiamento mi pare comodo nella sua totale arbitrarietà. Fai la simpa in un post, la ruacchenrouli in un altro e il musetto-Frank in quello dopo. E io ogni volta mi devo sintonizzare col nuovo livello di discussione che hai deciso TE. Eh no, troppo facile così.
    Comunque se vuoi andartene, FALLO.
    Tornerai. Oh se tornerai. Con la coda fra le gambe, tornerai. Ne sono certo.

  29. Anonimo luglio 20, 2005 a 3:01 pm #

    Okay, ti stavo per perdere una volta e adesso non lo voglio correre questo rischio MAI PIù!
    La mia mente ora SA ciò che deve essere fatto!
    Che sia dia inizio alla cerimonia!
    Costa

  30. acidshampoo luglio 20, 2005 a 3:35 pm #

    Il Gori è come Dio: dà e toglie.
    Ricorda bene queste parole, Costa.
    Ricordatevene tutti.
    E ricordale anche te, patetica puttanella dall’eterno broncetto, se sei in ascolto mentre fai il tuo ridicolo valigino.

  31. Anonimo luglio 20, 2005 a 3:45 pm #

    Mi prostro per richiedere la Tua grazia, Maestro.
     

  32. Anonimo luglio 20, 2005 a 6:57 pm #

    volevo commentare qualcosa sulle tue tendenze suicidiarie e consigliarti di smettere di scrivere la parola “stiletto ” con grossolana ridondanza…
    dopo aver letto i commenti invece ho trovato la quarta guerra punica e allora mi skiero…..
    STO CON FRANK…..ONESTA,PULITA…E TE SEI ANDATO UN PO TROPPO FUORI LE RIGHE OFFENDENDO ANKE UN PAIO DI SUE GENERAZIONI PRECEDENTI….
    MANCANZA DI ARGOMENTI IL GORI??
    ALLORA è PROPRIO UN GORI FERITO E IMBELVITO
    ALTRO KE UN GORI DIO…..
    ASPETTO EVOLUZIONI NASCOSTO NELL’ OMBRA CON UNO STILETTO
    MARRA

  33. Anonimo luglio 20, 2005 a 7:15 pm #

    è uno scherzo, solo un dannato, fottutissimo scherzo.
    vero, VERO, vero (pure in corisvo)?
    è un menage à deux studiato fin nei minimi dettagli fra di voi, è così, suvvia, sì, lo è.
    dai, daii, daiii, daiiiii, daiiiiiiiiiii (fra due minuti la pletora di “i” diventa un pianto: “iiihhhh”)
    a milano marittima, bel belli, ci ite tutti e due, certo che sì. ci andate.
    che io voglio bene tanto alla frank quanto ad acid (o tanto ad acid quanto alla frank: nessun privilegio), essì, siete du’ bravi citti.
    che poi, però, se la frank se ne va, chi l’arsente che io non c’ho il core di chiamarla (per tacer delle dicerie: oh, lozissou ce prova con la frank, ora va pure a stroppiello – che c’ho amici reali, REALI, reali pure là – o che altro ne so) e che un po’ è vero che tutto (mi) ruota attorno al gori.
    me fate piagnè, cattivi, c’ho la bua dapertutto ora. dai, ho scritto zissouescamente, pigliatevela con il mio solito stile snob e fatela finite voi. per du’ occhi di gatto poi (o per qualche principio che sia).
    sono serio, sono il vostro martire, aspetto. che m’avete fatto paura, parura, palula…. girogirotondo casca il mondo…. (sto regredendo). tanto scherzavate, fiuuu…
    lozissou

  34. Anonimo luglio 20, 2005 a 8:25 pm #

    Sono profondamente indignato!
    Come fa il Sig. Costa a sparare certe eresie con tutta questa naturalezza? E nessuno dice niente? Massì… manco ve ne siete accorti… Vergognatevi tutti! V E R G O G N A T E V I!
    La terra ha miliardi di anni! Sì, e poi? Quale sarà il prossimo passo? Insegnare le teorie darwiniane nelle scuole? Magari sostenere che il Pentateuco è tutto inventato. Chissà forse qualcuno un giorno costruirà una macchina a vapore per raggiungere la luna e scoprirà che non è fatta di formaggio! Oppure uno si sveglierà una mattina presto e deciderà di fondare una nuova religione che neghi l’onnipotenza, anzi no magari la stessa esintenza di Dio, vero? E gli darà un qualche nome buffo tipo, che sò… bolscevismo. E poi? E poi? Una scatola per parlare col passato? Una zingara che ti predice il futuro e ci indovina? Un golem che ti sostituisce a lavoro? Una macchina per volare? Uno gnomo che ti dice l’ora esatta? Un coso che ti faccia il bucato? Un altro che ti fa il ghiaccio? E che altro v’aspettate ancora dal futuro, sciagurati, che altro vorreste? L’oligarchia, no no, anzi, la repubblica democratica! La fine della MONARCHIA! AH AH AH! O un PAPA POLACCO! AH AH! Idioti.
    GB

  35. Anonimo luglio 20, 2005 a 9:46 pm #

    ragazzi, qui c’è una tenzione che si taglia col coltello……
    dai frank e acid state calmi, pensate ai bambini che muoiono di fame, al debito pubblico, all’effetto serra…e vedrete che tutto ciò per cui litigate vi sembrerà una stupidaggine….davvero!
    aristide1981

  36. Anonimo luglio 20, 2005 a 10:51 pm #

    Ma guarda che cosa è venuto fuori da un post sui ricordi fanciulleschi…..
    Non ho capito se è tutto uno scherzo architettato ben benino (e su questo mi riporto a quello che in merito ha già detto lozissou, che saluto) o per davvero vi state scannando post by post!    Comunque, nel caso fosse vera la prima ipotesi: BRAVI! Una litigata davvero ad effetto! Nel caso fosse vera la seconda, invece, non mi faccio alcun problema a schierarmi nettamente pro Gori!
    Del resto non stavamo dando fastidio a nessuno con l’argomento in oggetto e non vedo per quale motivo Ale dovesse venir attaccato per aver scritto quello che voleva sul SUO blog!
    Solo una cosa: se è veramente un’amicizia forte, non credo che due battute su internet la possano mettere in discussione! Dai! Fate i bravi, flick-flock, la filastrocca della pace….
    hiss 

  37. Anonimo luglio 20, 2005 a 11:02 pm #

    Scusa GB cos’è che spara il Sig.Costa?
    Ah, GB sta per Gran Bretagna?!
    lol
    C*

  38. Anonimo luglio 20, 2005 a 11:40 pm #

    io credo che in fondo, scherzo o non scherzo, siano cavoli loro e
    nessuno dovrebbe intromettersi nè tantomeno schierarsi, perchè non si
    sa cosa ci sia dietro etc etc. d’altronde però questo presunto litigio
    è avvenuto qui pubblicamente, quindi è ovvio che ognuno possa sentirsi
    di esprimere la sua a riguardo.tornando al blog: ma dove le
    trovi le foto che metti all’inizio di ogni post…o meglio, quanto ci
    metti per trovarle, visto che sono sempre molto speciali?

  39. Anonimo luglio 20, 2005 a 11:52 pm #

    Niente Costa, niente… la terra, la storia, …soprattutto il caldo. Poi i teatrini… tipo quando nei film fingono di prendersi a cazzotti per evadere dal carcere… ma soprattutto il caldo. Non ci far caso. GB comunque non significa Gran Bretagna. Ciao.
    GB

  40. Anonimo luglio 21, 2005 a 12:39 am #

    Ahhhhhhhhhhhhhhhhh sì sì ho capito. La storia, la terra, il caldo, la nuvolette, gli orsetti, Heidi e le caprette che ti fanno ciao. é tutto lì.
    NO PREOCUPA!
    Mr.Costa x 

  41. acidshampoo luglio 21, 2005 a 2:53 am #

    Marra, niente di male che tu sia dalla parte di Frank. Per carità. E hai ragione: è oltre le righe dare della troia alla sua degna madre. Ma nel farlo mi sono assunto i miei rischi e continuo ad assurmene. Su una sola cosa ti trovo azzardato: nel definirla “ONESTA” e “PULITA”. Evidentemente la conosci ancora troppo poco. Guarda, al limite “cinese”, ma onesta e pulita proprio no. Non questa cagnetta rognosa.

  42. acidshampoo luglio 21, 2005 a 3:06 am #

    Cara Hiss, ettecredo che stai dalla parte del tu Gorino, bongustaia che non sei altro!!!
    In verità in verità ti dico, stasera sarai con me nel regno dei cieli.

  43. acidshampoo luglio 21, 2005 a 3:13 am #

    Per LoZissou. E’ uno scherzo? Non lo è? Bah, a me pare che, come spesso succede con la troietta, la verità si dica burlando. E’ nel suo stile che gli scherzi piano piano diventino cose molto più serie. Beh, io mi limito a risponderle a tono. Probabilmente la gattina ha qualche palla di pelo in gola, e ora sta cercando di cacciarla via. COFF COFF! Che tenerezza. Tenera quasi come quando copre la sua cacchetta santa e poi si spulcia il buco del culo. Ah no, a titillar deretani è più brava sua madre.

  44. Anonimo luglio 21, 2005 a 9:05 am #

    Sei un vero malinconico.
    Ah, vedo che è nato un nuovo modo di dire  ” stilettare”.
    ciao Laura

  45. francomacai luglio 21, 2005 a 10:29 am #

    Siamo in una pubblica piazza, quindi io la chiudo qua.
    Se c’è qualcuno a cui fa differenza, che si sappia: non c’è stato
    proprio niente di studiato o architettato in questa pagina. Questo blog
    non ha bisogno di scenate per aumentare i clicchettii, no?
    Agli estranei che hanno assistito alla piazzata vorrei dire di fare
    tesoro di ciò che hanno visto, in particolare mi riferisco alle
    rivelazioni sul tema “chi è capace di fare cosa”. A buon intenditor…
    Chiuso.Frank
    NB: a proposito, molte delle immagini che finora hanno accompagnato i post le ho trovate e proposte io.
    NB2: tensione si scrive con la S.

  46. acidshampoo luglio 21, 2005 a 2:56 pm #

    Frank, la fashion-maker di Stroppiello.
    Come già detto, è tua abitudine decidere su quale stazione ci si debba sintonizzare. Mo’ improvvisamente si deve spegnere la radio. E ok: si spenga!
     
    Un solo appunto. “Chi è capace di fare cosa?”. Beh, forse avresti dovuto scrivere “Chi è capace di fare cosa a chi?”, perchè TU non sei esattamente un dettaglio trascurabile. E forse ti dimentichi che io vengo dalla stessa scuola del Cincinelli, con la non trascurabile differenza che io sono peggio del Cincinelli. E te lo sai bene. Quindi vedi di startene chiotta, caro il mi Lupino.
     
    NB: l’unica foto da me usata che hai scovato te, è stata quella per il post sull’insonnia. Le altre sessanta le ho tutte trovate e scelte da solo. Su Google, nella ricerca immagini. No, giusto per dovere di completezza. E un vaffanculo ulteriore, perchè con questa nota mi fai chiudere in perfetto anti-climax.
     
     

  47. Anonimo luglio 22, 2005 a 11:52 am #

    ah francomacai
    le tu’ “pocce” (par che si usi dire così, ora), oltrechè la garanzia di autenticità rinnovata, ce l’hanno la prova assaggio… ehm (un ehm rossovergogna)…la prova massaggio… eeehm (un eeehm rossovergogna e pure stiracchiato in cerca di convinzione)… la prova taleggio, la prova d’acquisto del taleggio, aaaah bono il taleggio, appena appena meno del gorgonzola (ma si sa, il gorghy chi lo batte?) e du’ passi dal fontina chè’l taleggio è ‘no zenzerellino più acidulo però bono, che spanciatine mi ci farei….
    lozissou
     

  48. frank luglio 25, 2005 a 6:38 am #

    Signori, lo Splatter abita qui.
    Inutile cercarlo nei nuovi zombie o nei vecchi schizzatori di cervello.
    Ché Lo Zissou è riuscito a inanellare e mischiare alcune delle parole
    per me più repellenti, e non so che effetto volesse ottenere, il
    corteggiamento lo escluderei, ma nella mia immaginazione si è formata
    una nebbia odorante di piedi… nella stessa frase c’ero io, la parola
    “pocce” e un elenco di formaggi, che sono forse l’unico oggetto
    esistente dal sicuro effetto anti-frank… poi mi si sono rigirati gli
    occhi indietro e ho perso i sensi prima che l’immagine intravista si
    concretizzasse…
    Menomale, Zissou, menomale.

  49. infrarosa agosto 5, 2005 a 8:35 pm #

    io ho vinto il primo premio giovani del concorso canoro di indicatore alla festa dell’unità credo 1986 o 87 cantando la sigla dei occhi di gatto arrangiata live da musicisti locali, quasi tutti di chiani, e c’ho pure le foto.

    quando giocavo volevo essere sheila perché era l’unica che c’aveva il ragazzo, anche se sfigato, e mi sembrava di assomigliarle. mia sorella era piccolina e la obbligavo a essere tati. ma quando giocava anche la marianna, baby-bulla e baby-troia di paese, ora mamma e catechista, lei era sheila e io zitta dovevo fare kelly, che non mi piaceva per via del neo.

    le gerarchie sociali cominciano presto

  50. arbitro agosto 16, 2005 a 7:15 pm #

    MA DI COSA DIAVOLO STATE DICUTENDO? HA UN INIZIO ED UNA FINE COTESTO DISCORSO!!

  51. lozissou agosto 16, 2005 a 11:18 pm #

    palazzi, dopo questa tua ultima, per quanto mi riguarda, puoi permetterti qualsiasi cosa nei miei confronti, pure uno stupro di gruppo e organizzato di yoda yodolina
    ironia sottile e letale, che va a segno senza esibirsi
    un grande
    e non scherzo

  52. Nicola agosto 17, 2005 a 9:38 pm #

    lozie: Ma a che post ti riferisci?
    Nicola P.

  53. lozissou agosto 20, 2005 a 6:53 pm #

    alla tua risposta sul fatto che il gori avrebbe (ha) pestato una siringa
    oh, per una volta che ti lodo, tu ti imbrodoli così facilmente? ecchecribbio
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: