Gente ruacchenrouli

7 Giu




Oggi me ne stavo a fare la mia brava chemioterapia, quando poso l’occhio sano su uno sfizioso sondaggio di un settimanale generalista. La questione era:



SARESTI DISPOSTO A RINUNCIARE A TUTTO CIO’ CHE HAI, PER QUALCOSA?



Seguivano quattro possibili risposte. Le prime tre erano di raro cazzutismo e solo l’ultima presentava tracce di sobrietà:
  1. Sì, in qualsiasi momento. Sono pronto ad abbandonare tutto e subito, se ne vale la pena.



  2. No, mi tengo tutto quello che ho. E voglio di più. 

  3. Non ho più niente. Ho già perso tutto quello che avevo per qualcuno/qualcosa.

  4. Dovrei pensarci. Non so se riuscirei a rinunciare proprio a tutto.
Le prime tre risposte avevano percentuali simili e si spartivano tutto l’istogramma. La quarta, quella sobria, si prendeva le briciole: appena lo 0,9% delle preferenze. Questo significa che su cento persone nemmanco una intera se l’era scelta. Tipo che il pancreas, un rene e il coccige di questo qui s’erano dissociati. La ragione di questo? Facile: la gente sono forti. La gente c’hanno l’anima ruacchenrouli. E’ chiaro: o le cose le fanno al massimo o non le fanno. Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo e come se non dovessi morire mai. Specie nei sondaggi. 

Sono quegli operai da pub il sabato sera, che mentre si scolano garruli una Tourtel piccola, ti sorridono sornioni mentre descrivono cosa diventano quando s’arrabbiano. “Che te non mi hai mai visto incazzato… cioè, ragazzi, io quando mi incazzo faccio paura, davvero… divento proprio cattivo…” E suggellano sempre: “No perchè io ti mangio il cuore…”. Vanno avanti così per ore, questi lobotomizzati. Poi ovviamente sono gli stessi che a casa pisciano da seduti. E che fanno finta di niente se il vicino si incula la nipote, perchè sfoggiano fieri il loro io-mi-faccio-i-cazzi-miei. E poi riescono pure a dormirci la notte.
E sono quelle donne, nell’auto dietro a te, che se ti vedono indugiare ad un semaforo si fanno venire una crisi isterica, sbraitano, ti fanculizzano e ti vorrebbero morto schiantato seduta stante. Ma attenzione: lo fanno solo se prima fai loro un cenno di scusa. Che magari c’hanno pure ragione, perchè Wonder Woman non può certo perdere tempo col primo Fantozzi. La cosa curiosa è che sono le stesse che cercano di farsi rimborsare il parcheggio al negozio in cui sono state, senza per giunta aver acquistato niente. Ma non è per il soldi, è per il principio. Perchè sono pure generose. Tipo che si frugano in tasca, perchè davvero ci tengono a dare quei venti centesimi al simpatico barbone all’angolo. Poooveeerooo. E poi proseguono a diritto moralmente appagate sì, ma sempre con la faccia di chi non fa sconti a nessuno, di chi non ha pietà, perchè il mondo è una sporca giungla. No, non fanno prigionieri in questa vita. Perchè loro la vita la vivono al massimo.
 
“Quanto è importante per lei il sesso in una storia?”
“Ah guardi, un buon 90%…”
 
“E che cos’è per lei la libertà?”

“E’ tutto”.
 
E’ la regola che questa fauna, di fronte ad un sondaggio qualsiasi, fosse anche su qual’è il dado da minestra preferito, se ne va dritta verso la prima risposta cazzuta. Chissenefrega del senso, basta che sia abbastanza tosta, scenografica, d’impatto. Perchè questa è gente ruacchenrouli. Mica mezzeseghe come me.
 
“Sì, in qualsiasi momento. Sono pronto ad abbandonare tutto e subito, se ne vale la pena”.
 
Mavattelappianderculo!





Alessandro Gori

Annunci

8 Risposte to “Gente ruacchenrouli”

  1. Anonimo giugno 7, 2005 a 12:22 am #

    Ma che bel blog. Ma che bel testo. Ma che amore che sei. Ma che bel sondaggio.

  2. Anonimo giugno 7, 2005 a 12:43 pm #

    ti si potrà mai eccepire qualcosa, no, dico, ti si potrà…
    (almeno per chi, come te, fa le veci della mezzasega impenitente; la gente ruacchenoruoli non so)
    lozissou

  3. Anonimo giugno 7, 2005 a 4:55 pm #

    io piscio da seduto

  4. Anonimo giugno 7, 2005 a 7:36 pm #

    io piscio da seduta

  5. Anonimo giugno 7, 2005 a 8:50 pm #

    io ho pisciato solo 3 volte in vita mia, tutte e 3 oggi !!!!
    caramelleamare

  6. Anonimo giugno 7, 2005 a 9:00 pm #

    cmq neanche io la sopporto la gente che sente i vicini che stanno
    picchiando la moglie, e loro se ne vanno a letto tranquilli tranquilli
    senza nemmeno dare una sbirciatina dalla finestra.
    caramelleamare

  7. Anonimo giugno 8, 2005 a 7:18 pm #

    secondo me un po’ li temi anke quei tizi…….quei lobotomizzati….
    avranno anche attaccato rissa con te….sei il tipo che ispira botte a questi qua,caro ale…..
    marra

  8. acidshampoo giugno 8, 2005 a 9:12 pm #

    Ma infatti c’ho fatto pure a botte. E le ho prese. E ti dirò di più: me le meritavo pure.
    Poi però non ho resistito, l’ho detto al mio padrino e li ha fatti uccidere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: