Le lezioni del prof. Ferraccio Linfociti (1)

23 Mag
LEZIONE SULLA GLOBALIZZAZIONE
Oggi vi spiego della globalizzazione.
Allora, per prima cosa c’è da dire che la globalizzazione è un fenomeno prettamente americano. E fin qui…
E’ una cosa a metà tra lo show-bitz, l’entertainment e il sogno americano. Ma non è la devolution!
La globalizzazione prende il nome da “globe-trotter”, che significa consociativismo o ananasuno strano globe-trotter.
La problematica della globalizzazione si basa su tre assunti fondamentali. Il secondo è il fatto che ci sono delle industrie, anche non siderurgiche, che fanno lavorare la manodopera sottopagata a livello del lavoro nero minorile, ma proprio a livello che non li assicuri, ma però è una realtà della piccola e media impresa che ci sta dentro di brutto, quindi poche storie. In altre parole: la mezzadria.
Le piccole e medie e grandi industrie vengono schiacciate dalle grandissime industrie mastodontiche, che sono essenzialmente due: la Opel, la Timberland e la Bertolini. La Timberland comunque nemmeno tanto.
I sindacati nicchiano invece che agire, perchè sono una realtà limitrofa, tipo la tundra.
Nelle elezioni per la globalizzazione scorsa ci furono dei brogli, a causa dei franchi tiratori e dei pianisti e di Togliatti, che fecero sì che ragione fiscale prendesse forma. Ai fiscalisti la cosa non fece certo disdoro, e la ragione fiscale acquisì la forma di un prisma verde senza senso. Da lì alla globalizzazione, ovviamente, fu questione di un attimo.
In questo momento il ministro Burlando sta cercando di rimettere a posto la cosa, ma vai a capire.

L’unico aspetto positivo della globalizzazione è i panini.

Alessandro Gori

Annunci

30 Risposte to “Le lezioni del prof. Ferraccio Linfociti (1)”

  1. Anonimo maggio 24, 2005 a 5:35 pm #

    ecco bravo….
    nessuno tocchi caino…..
    e neanke un mac chicken deluxe…rigorosamente…MEDIO!!!
    MAC DONALDS POWER!!!
    MARRA
    P.S. :SECONDO ME SEI UN PO’ TIMBERLAND DENTRO…..NEL SENSO DELLA LIBERTA’ DAL PRECONCETTO E DA UN SIMPATICO ODORE DI TUNDRA CHE EMANI QUANDO SCRIVI^^

  2. acidshampoo giugno 19, 2005 a 4:16 am #

    Nonono, nessuno tocchi Burger King. Non c’è proprio competizione. Lì gli hamburger sono dei batalischi e sanno veramente di cervo, non ‘ste robe di plastica della McDonald. Poi fanno anche gli anelli di cipolla impa(g)nati e le alette di pollo bighino. A Milano, in piazza del Duomo, ce ne sono ben tre. Qua manco uno. McDonald è caro, le porzioni sono troppo piccole per il prezzo, e la roba non è manco ghiotta. L’unica cosa che fanno bene al McD sono le colazioni. L’hamburger con l’uovo è buonissimo. 
    La mi cugina fa tanto la fica, dice che al McD si spende pochissimo. La donna più avara del mondo dice questo. Certo, come no, poi a casa sua mangiano il pan col pumidoro, e non invita mai eh, e poi fa dei regali patetici (regala solo film di Lello Arena). Una volta mi prese delle fotocopie in copisteria e non se le fece nemmeno rilegare, che se no gli veniva un’euro in più. Morisse.
    Laurina si scherza (sì, come no). La Lupo però è un’altra risma. Lei su ste cose va lasciata stare. Je t’adore, Francine.
    Sapete cos’è il progresso, no? Burger King, Mc Donald’s, e tutti quei posti dove si mangiano i cibi di plastica, dove gli involucri dei panini e la lattuga dentro hanno più o meno lo stesso sapore, e secondo me l’involucro ha una tinta più naturale della lattuga e probabilmente è anche più nutriente. Joe R. Lansdale – La notte del Drive-in

  3. Anonimo luglio 8, 2005 a 10:15 am #

    qst prof è un genio! ma dove l’hai trovata quella foto? chi è??

  4. acidshampoo luglio 8, 2005 a 11:28 am #

    Mi chiedi di chi è la foto. Presto detto: era di mio cugino Aureliano, morto di un tumore al cabride due giorni fa. Gliela scattai ad una cresima. Era così felice. E ora è morto. Grazie per aver rinvangato. M’hai rovinato la giornata.

  5. Anonimo luglio 8, 2005 a 3:35 pm #

    eh oh…mi dispiace…macchenesapevo?????

  6. acidshampoo luglio 8, 2005 a 7:41 pm #

    “Macchenesapevo” tutto attaccato. Fai anche il simpatico, caro Anonimo. Prima mi fai piangere, poi fai pure il simpatico. Dalla padella alla brace! Giornata doppiamente rovinata! Settimana rovinata! Estate rovinata! GRAZIE TANTE!

  7. Anonimo luglio 8, 2005 a 10:23 pm #

    Grazie Gorino bello! Ora ho capito la globalizzazione! E io che mi pensavo discendesse dal maso chiuso!
    hiss

  8. Anonimo luglio 8, 2005 a 10:25 pm #

    Mio chi s’arvedi: l’Argento!
    O ‘n dov’era vito ‘st’homo? Alla festa dell’umidità a magnà i sambudelli?
    hiss

  9. Anonimo luglio 9, 2005 a 12:28 am #

    hiss, obbrava, te, di cinema, c’è capito tutto, nevvero? de foto gossippare da slurpazzarsi su novella2000 pure…
    l’Argento sì, mi’? proprio lu’?! ora un tipo secco, smunto, con du’ capelli alla rinfusa, ed ecco che è l’Argento!
    e invece no, guarda un po’, è carlo vanzina, ta dah, cippirimerlo, te-lo-voglio-dare-sto-smacco-scacco-matto!
    lozissou in incognito (leggi:in missione simpatia, solo per i tuoi occhi, dalla russia con amore, che c’ho la spia che mi amava di là sul sofà a farmi le fusille al tonno e raperonzoli)

  10. acidshampoo luglio 9, 2005 a 1:12 am #

    Signori, non mi fate bestemmiare!
    Invece di fare a gara a chi piscia più lontano, tiratemi fuori un po’ di confraternita SOSPENSIONE DELL’INCREDULITA’!
    Quello nella foto non è nè Argento nè Vanzina (che poi chi sarebbero questi qui?), ma è solo e soltanto il professor Ferraccio Linfociti, docente in sinefinecomania e impraticità di campo.
    Chiuso. Di non c’artonnare.

  11. Anonimo luglio 9, 2005 a 8:40 am #

    ma non era tuo cugino Aureliano, quello morto per quel
    malaccio……oops, scusascusascusa…oddio, spero di non averti
    riaperto vecchie ferite!

  12. Anonimo luglio 9, 2005 a 10:47 am #

    ops, hai ragione,  acidshampoo.
    è vero. chiuso qui per quanto mi riguarda.
    lozissou

  13. Anonimo luglio 9, 2005 a 11:15 am #

    acidshampoo fa il grosso, ma “docente in silificomania o
    sinifinicomania e impraticità di campo” l’ ha copiata dagli squallor,
    altro gruppo che gli ho fatto conoscere io, e che ha il coraggio di
    dire che sono solo una serie di volgarità una dietro l’altra senza
    stile e senza sens(z)o….mah!?
    Cmq per chi nn lo sapesse lo dicono a proposito “Del Cardinale Alfonso
    Fava, docente in etc etc, che ti potrà rispondere verso le 2, ma non
    per difetto, per concesso!!”.
    Capito Acid…..SILIFICOMANIA o SINIFINICOMAIA, per lo meno così
    riportano i due siti principali; non sinefinecomania!! almeno
    documentati prima di fare ste figure: anche se devo dire che
    ascoltandola anche a me sembra sinefinecomania.
    co sta masnada di coglioni passi liscio, ma io ti faccio il culo lo sai….
    Hiss; lo sai che anche a me era sembrato dario argento…ehhehehe 🙂
    caramelleamare
    caramelleamare

  14. acidshampoo luglio 9, 2005 a 12:46 pm #

    A carame’! Io me te magno! Io te dishtruggo! Che poi non esiste sito amatoriale degli Squallor che possa venire a dire qualcosa a ME. Sarebbe come rubbare in casa dei ladri. Se penso che il capoccia del sito principale degli Squallor nemmanco c’ha tutti gli album! Tzè! Che poi le due proposte di docenza che hai riportato te non ci stanno proprio a rigor di metrica. Ma sono dettagli, perchè è quando me rubi le cose che t’ho ansento che me fai di un incazzaaaaareeeeee! Prima Magico Vento che confonderei Frisenda con Ortiz, poi gli Squallor! Poi icchè? Ma allora vuoi proprio i cazzotti adosso!

  15. acidshampoo luglio 9, 2005 a 12:50 pm #

    Anonimo, leggi bene. Non ho mai scritto che quella foto rappresenta la buon’ananima di mio cugino Aureliano, ma solo che era la sua foto. Nel senso di appartenenza. Nel senso che ce l’aveva. Sì, aveva in dotazione questa foto di Linfociti, perchè aveva partecipato ad un suo inseminario nel ’97. Tutto lì.
    E aripìgia aripìgia co ‘sta storia del cugino morto. E aridanghete! Ebbasta! Lo sai che ce patisco: abbasta, no? Eccheccazzo!

  16. francomacai luglio 9, 2005 a 2:08 pm #

    Cito lo Zissou: “hiss, obbrava, te di cinema c’è capito tutto, nevvero?”
    Zissou, ma sei senza pudore?!
    Uno confonde le fattezze del prof. Ferraccio con quelle di un altro,
    non pesta i piedi a nessuno, neanche a te, e te salti subito su per
    pisciare sul cineterritorio.
    Sul TUO cineterritorio. Perché hai attaccato Hiss con questa spocchia e
    sarcasmo inutile (e torno a dire: non ho tirato fuori io il tono
    bellicoso)?TE non li avresti mai confusi Ferraccio, Argento e Vanzina, abbiamo capito il concetto.
    Ti fa decisamente onore.

  17. Anonimo luglio 9, 2005 a 3:52 pm #

    francomacai (sei/eri la frank?)
    senza pudore sono le parole giuste. ho già fatto, faccio e farò (e anche: non so come farla per bene) ammenda – privata e pubblica
    è stato un attimo di debolezza atavica – il signor D. prezissou che fu e che spero non sarà più.
    ero qui, di notte, a leggere, volevo postare un post surreale con nomi surreali (com’è la norma, meno male), non mi venivano i nomi surreali, invece che salvare il tutto e rimandare al domani, la mia solita frettina compulsiva mi ha fatto inviare così il post.
    nessun rancore con hiss, che manco conosco e a cui chiedo di essere wakato (Black Mamba sa cosa vuol dire…), così, uno sbalzello d’umore improvviso, un ritorno acuto della fase so-tutto-io-e-voi-chi-cazzo-siete che un po’ avevo dimenticato e ogni giorno tento sempre più di dimenticare, insomma chiedo venia. sono alla vostra mercè, gogna compresa.
    nessun cineterritorio conquistato nè da difendere, una staffilata così senza meta, gratuita, casuale, chi cojo cojo, hiss come te come acidshampoo come me stesso, appena postato (almeno questo ve lo posso assicurare) ho pensato “ma perchè cazzo ho dovuto postare una stronzata simile?” e mi sono vergognato
    mea culpa mea culpa, null’altro da aggiungere, non chiedo manco clemenza, compassione (o compatimento?) al limite.
    lozissou

  18. Anonimo luglio 9, 2005 a 3:55 pm #

    ho riletto il mio post
    dio, che cazzotti in faccia!
    tanto per usare il mio presunto cineterritorio, ora mi farò quel che fanno al tizio del corto di Marc Caro “Sculpture Physique”, spero che quacluno l’abbia visto per capire l’autorabbia che ho in corpo.
    o, in alternativa, chiamo black mamba per un’affilatina di lame…
    lozissou

  19. Anonimo luglio 9, 2005 a 6:49 pm #

    Caro caramelle, io non potrò mai dimenticare gli squallor.
    L’incubo di scendere dal treno a Milano Marittima e vedermi caramelle amare che mi carica in macchina.
    Laura

  20. Anonimo luglio 9, 2005 a 7:18 pm #

    Scusate se intervengo nei vostri battibecchi (Frank-Zissou), ma non ho capito gli ultimi due messaggi contigui di lozissou.
    ho riletto il mio post” è riferito a quello immediatamente precedente o a quello incriminato?
    No perchè nel primo caso il post nega il contenuto di quello che vien subito prima, nel secondo lo rafforza.
    Poi mi faccio i cazzi miei.
    GB
     

  21. Anonimo luglio 9, 2005 a 7:24 pm #

    eddai, GB, ti ci metti pure tu ora…
    strutturalmente hai ragione, diomenescampi, ma un po’ di pinzimonio la mattina! mi riferivo al post incriminato, sempre e comunque, in entrambi i post, ancorché contingui e contraddittori l’uno dell’altro.
    altro che cultelle nelle piaghe, sennò…
    lozissou

  22. Anonimo luglio 9, 2005 a 7:29 pm #

    Ah! Dimenticavo!
    D’ora in poi anch’io voglio usare un nome fittizio, un nickname fico, un nome di battaglia che al solo pronunciarlo i nemici se la faranno nel sorriso e gli amici dischiuderanno il loro cuore alla gioia e gli indifferenti esibiranno quella loro solita faccia compassata ed annoiata, insomma uno pseudonimo.
    Ho scelto “pseudoGB”.
    GB
    pseudoGB

  23. acidshampoo luglio 9, 2005 a 8:39 pm #

    Capito Caramelleamare? La mi cugina NON PUO’ dimenticare gli Squallor, io sì invece eh? Due righe scritte da te, e il rapporto Gori-Squallor è belle cassato. Il Gori con gli Squallor non c’entra un cazzo, anzi peggio: c’entra poco. “Gli Squallor? Ah sì, sono un gruppo che garba al Cincinelli”. Scrivi du righe e si bevono tutto, compresa la storia che gli Squallor me li avresti fatti conoscere te e non li avrei apprezzati, etici etici etici…
    Mi fai di un’incazzare, ma di un’incazzare! A carame’ io me te scarto! Io me te magno!
    Signorinino dammi la forza. Io questo qui gni do i cazzotti adosso.

  24. Anonimo luglio 9, 2005 a 9:47 pm #

    Laura, raccontata così, te sei una zoccola che è appena scesa dal treno
    proveniente dall’est, e io il primo cliente che ti scopa con in
    sottofondo i tenerissimi squallor: per la precisione “Dannunziata”.
    caramelleamare

  25. acidshampoo luglio 10, 2005 a 2:44 am #

    > per la precisione “Dannunziata”.
    Per la precisione: “D’Annunziata”.
    Di Bigazzi/Pace/Savio, dall’album Cappelle (1978).
    Mi rode sì. Oh se mi rode.

  26. Anonimo luglio 10, 2005 a 3:10 am #

    Fate pure…a me nun me ne po’ fregà dde meno! Avevo buttato là du’ frasette per far un piccolo salutino al mi’ Gori, certo non mi aspettavo di scatenare le ire funeste di cinefili&Co. (e comunque non devo giustificarmi con nessuno per quello che scrivo e non ho bisogno di sostegno non richiesto, senza offesa)!
    Piuttosto: Ale, stasera i Latte hanno dato il meglio! Greg in 8 il passerotto ha tirato fuori un nerooo…..ha ghiacciato tutti, l’ha stravolta! Stavo per andarmene, quando l’ho visto accerchiato dai fan e ne ho approfittato per farmici una foto insieme e per chiedergli quello che mi avevi scritto sul messaggio….Ebbene, mi ha detto che ci stanno lavorando sù (ma sarà vero? Mi sembrava un po’ stravolto!) e che comunque sul sito RaggaMaffa ci puoi trovare già qualcosa!
    Buona serata a tutti!
    hiss
     

  27. acidshampoo luglio 10, 2005 a 3:55 am #

    Grazie Hiss! E ‘anfatti dopo la tua segnalazione ho trovato le canzoni finto-beat di Telenauta ’69 qui (andare sotto TV e poi Telenauta’69, ma ce ne sono alcune anche sotto SanremoSciocc e Cocktail D’Amore). Non conoscevo questo sitarello. Spero davvero le incidano pure su cd. Magari un bell’album ’60-style. E’ che sta cosa dei cd la curano pochissimo, perchè fra Latte e BW avrebbero un repertorio sterminato, e però fino a ora m’hanno tirato fuori solo tre LP, un EP e un live. Ed è da una vita che non esce niente. Eccheccousa!
    Ciao nòcciola!

  28. Anonimo luglio 10, 2005 a 9:40 am #

    Per caramelle: solo nei tuoi sogni erotici, per come l’ho raccontata io è stato solo un incubo.
    Laura

  29. Anonimo luglio 10, 2005 a 4:30 pm #

    sottoscrivo per quanto riguarda l’incubo.
    caramelleamare

  30. Wit settembre 15, 2006 a 8:58 pm #

    divertente e ironico in modo abbastanza demenziale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: